Microsoft vs MikeRoweSoft.com

Il proprietario del dominio, un diciassettenne, rischia una denuncia da Microsoft


Roma – Microsoft ha minacciato una causa legale nei confronti di un ragazzo canadese di 17 anni, Mike Rowe, che lo scorso agosto ha registrato il dominio MikeRoweSoft.com . Il big di Redmond sostiene che il nome di questo dominio, la cui pronuncia è quasi identica a quella del nome Microsoft, viola il proprio marchio.

Rowe sostiene che gli avvocati del gigante del software gli hanno offerto 10 dollari d’indennizzo per la chiusura del proprio sito e la cessione a Microsoft del relativo dominio. Il diciassettenne canadese ha però respinto l'”offerta” chiedendo, in risposta, la somma di 10.000 dollari.

Microsoft ha avvisato Rowe che, se non verrà trovato un accordo entro tempi brevi, sarà costretta ad adire le vie legali.

Attraverso il sito incriminato, dov’è possibile leggere ulteriori informazioni e commenti sul caso, il ragazzo canadese ha lanciato una raccolta fondi per finanziare la propria difesa legale nei confronti di Microsoft.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti