Midori, il futuro web-centrico di Windows

Negli scorsi giorni sono emersi nuovi dettagli su Midori, nome in codice di un progetto di ricerca con cui Microsoft sta posando i mattoni del suo primo sistema operativo web-centrico, probabilmente destinato a succedere a Windows 7

Roma – Mentre ancora si sta cercando di delineare per intero l’identità del successore di Windows Vista, noto con il nome in codice di Windows 7 , il gossip hi-tech sta spostando la sua attenzione su un futuro ancora più lontano, quando Windows… non sarà più Windows: per lo meno, non quello che conosciamo oggi. Di questo misterioso sistema operativo, oggi noto come Midori , si conosce ancora molto poco, ma qualche dettaglio in più lo ha fornito nei giorni scorsi SDTimes , che è riuscito a mettere le mani su di un documento interno di Microsoft .

Le informazioni contenute nel documento confermano che Midori verrà sviluppato da zero , e taglierà ogni legame con l’attuale architettura Windows NT . Questo software implementerà probabilmente molti dei concetti alla base di Singularity , un sistema operativo sperimentale sviluppato in seno a Microsoft Reasearch e presentato ufficialmente verso la fine del 2006. Come quest’ultimo, Midori si baserà su “codice gestito” ( managed code ), ossia eseguito da un motore runtime all’interno di una macchina virtuale (così come quello dei linguaggi Java e C#), e adotterà probabilmente la tecnica Software Isolated Process , che garantisce un maggiore isolamento tra processi e, di conseguenza, un migliore livello di affidabilità dell’intero sistema.

Midori sarà in grado di girare direttamente su hardware nativo (x86, x64 e ARM), all’interno di una macchina virtuale creata con Hyper-V, o persino come processo di Windows : quest’ultima tecnica è simile a quella implementata dalla tecnologia Cooperative Linux ( coLinux ), che permette di far girare il kernel di Linux come un processo di Windows, garantendogli pieno accesso all’hardware (con diversi benefici in termini di performance).

Le tecniche succitate dovrebbero poi consentire a Midori di far girare le attuali applicazioni Windows fianco a fianco con quelle native , assicurando così agli utenti – specie a quelli aziendali – un percorso di migrazione più agevole e “senza strappi”.

Il futuro Windows segnerà il passaggio dall’attuale e ormai datato approccio desktop-centrico ad un modello di computing più flessibile e moderno , incentrato sul web e sulle risorse distribuite: in un termine, cloud computing . Microsoft si prepara dunque a scenari d’utilizzo dei sistemi operativi molto differenti da quelli attuali, che prevedono l’uso sempre più massiccio di applicazioni, servizi e spazi di archiviazione dislocati su server remoti. Se oggi si accede a tali risorse principalmente per mezzo di un browser, in futuro sarà il sistema operativo stesso a fungere da interfaccia con il Web : la prima conseguenza è che le web application potranno essere utilizzate dagli utenti in modo del tutto simile alle tradizionali applicazioni desktop.

Aderendo in pieno alla filosofia del cloud computing, Midori estenderà le tradizionali tecnologie di gestione e trasferimento dei dati, come compressione, cifratura, replicazione, indicizzazione e ricerca, alle risorse distribuite: ciò consentirà agli utenti di utilizzare i dischi di storage su Internet alla stessa stregua di quelli locali, e questo senza ricorrere a software di terze parti.

L’architettura di Midori sarà di tipo asincrono , ottimizzata per l’utilizzo simultaneo di più risorse (sia locali che distribuite) e in grado di gestire dinamicamente le risorse di sistema (CPU, memoria, disco, rete ecc.) in base al carico di lavoro, alle priorità di utilizzo e altri criteri stabili dall’utente.

Per distribuire le applicazioni in modo più efficiente tra più core, processori o server, la futura piattaforma di BigM utilizzerà la cosiddetta Asynchronous Promise Architecture , capace di astrarre le caratteristiche delle macchine fisiche e dei processori: questa tecnologia permetterà anche agli sviluppatori di scrivere applicazioni maggiormente ottimizzate per l’esecuzione parallela e il multithreading.

Midori porterà poi a pieno compimento il percorso verso la modularizzazione del sistema operativo già intrapreso da Microsoft con Windows 7. La sua architettura sarà infatti progettata per essere divisa in componenti , massimizzando in questo modo flessibilità (gli utenti potranno installare solo i componenti a loro realmente necessari), le performance (ad ogni componente sarà possibile assegnare core o processori fisici differenti) e la sicurezza (ogni componente verrà eseguito all’interno di un ambiente protetto che lo isolerà dal resto del sistema operativo).

La modularizzazione di Midori inizierà dal suo kernel, che sarà diviso in due livelli separati : il primo, basato su di un’architettura a microkernel, avrà il compito di gestire le funzionalità di basso livello, come l’accesso all’hardware, l’assegnazione del tempo macchina a ciascun task e il risparmio energetico; il secondo si occuperà invece delle funzionalità di più alto livello, come la gestione di file e cartelle, il multimedia, l’esecuzione delle applicazioni ecc.

Per il momento Midori rimane un progetto di ricerca, e come tale privo di una roadmap definita . È pertanto probabile che la sua prima incarnazione non raggiungerà il mercato prima della metà del prossimo decennio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nKmzwOksvDC maZvm scrive:
    LwGScAOFBObpaAx
    In Conclusion http://criminalrecordsmn.freesearchcriminalbackground.com/criminal-records/free-criminal-records-photos top free criminal records photos A brother has got to be pre employment background check allowed to make a few mistakes. http://criminalrecordssearch.freesearchcriminalbackground.com/ Criminal Records Search Employers employment background check can ensure that their potential employee really have a bad record or not through background checks. http://criminalrecordssearch.freesearchcriminalbackground.com/criminal-records-statistics/uk-border-agency-criminal-records top uk border agency criminal records In this article, I am going to federal background check define to you background checks and their importance as to why you should do them. http://criminalrecordssearch.freesearchcriminalbackground.com/criminal-records-statistics/criminal-records-shelby-county-tennessee criminal records shelby county tennessee Experts recommend pulling a copy of your credit free background check online report each year to see what is on it. http://criminalrecordssearch.freesearchcriminalbackground.com/criminal-records-lufkin-texas/criminal-records-search-idaho top criminal records search idaho The coach of your free background check online child's football team or a pastor in charge of children. http://criminalrecordssearch.freesearchcriminalbackground.com/background-check-sweden/delta-airlines-employee-background-check best delta airlines employee background check A comprehensive background check also encompasses a search of criminal records Department of Motor Vehicle records. http://criminalrecordssearch.freesearchcriminalbackground.com/free-background/how-long-does-it-take-to-get-a-pre-employment-background-check-back top how long does it take to get a pre-employment background check back As a matter of fact, the information provided background check free by this online source is now considered to be a strong evidence to accept or reject an applicant. .
  • ywdKZeDRrTW K scrive:
    bFQrdXumxiNGW
    Moreover http://www.cerebralpalsycauses2212.com/child-with-athetoid-cerebral-palsy/pope-with-cerebral-palsy-child top pope with cerebral palsy child You may already know that cerebral palsy cerebral palsy definition affects thousands of newborns across America due to medical malpractice or natural causes. http://www.cerebralpalsycauses2212.com/ucp-cerebral-palsy-information/cerebral-palsy-lycra-suit best cerebral palsy lycra suit Another new treatment that has been introduced for Cerebral Palsy is Hyperbaric Oxygen Treatment, abbreviated mild cerebral palsy as HBO. http://www.cerebralpalsycauses2212.com/cerebral-palsy-podiatry-treatment/treatment-of-pain-in-cerebral-palsy best treatment of pain in cerebral palsy When damage is done to the brain, cerebral palsy league cerebral palsy may result. .
  • WeYOydaLrMR OF scrive:
    NEhaCUvWZVOo
    In comparison http://www.cerebralpalsylifeexpectancy45betty.com/cerebral-palsy-association-of-miami/cerebral-palsy-foundation-miami/cerebral-palsy-causes-of/causes-of-dystonic-cerebral-palsy best causes of dystonic cerebral palsy But don't take these words as Gospel for fear that causes of cerebral palsy I may blaspheme the Truth. http://www.cerebralpalsylifeexpectancy45betty.com/cerebral-palsy-ataxic/cerebral-palsy-limp/oku-cerebral-palsy/cerebral-palsy-dressing/scared-my-baby-has-cerebral-palsy top scared my baby has cerebral palsy In this case, it is definitely advisable to symptoms of cerebral palsy seek the counsel of an expert cerebral palsy lawyer. http://www.cerebralpalsylifeexpectancy45betty.com/cerebral-palsy-emergencies/cerebral-palsy-gaba/david-ring-cerebral-palsy/cerebral-palsy-picture-quotes/kerr-graham-cerebral-palsy best kerr graham cerebral palsy Immature infants sometimes develop cerebral palsy treatment serious respiratory problems due to immature and poorly developed lungs. .
  • PJWcFZvtarW EigYEHd scrive:
    HoNqLlNkoFdkq
    For The Time Being http://www.cerebralpalsylifeexpectancy45betty.com/cerebral-palsy-body-awareness/cerebral-palsy-league-vacancies/cerebral-palsy-league-varsity/cerebral-palsy-orthopedic-surgery best cerebral palsy orthopedic surgery The specific treatments vary for each individual and symptoms of cerebral palsy change as per the need and requirement. http://www.cerebralpalsylifeexpectancy45betty.com/ataxic-cerebral-palsy-ppt/ataxic-cerebral-palsy-movement/ataxic-cerebral-palsy-medscape/diplegic-cerebral-palsy-ppt top diplegic cerebral palsy ppt The injury may have been causes of cerebral palsy prevented had proper precautions been followed. http://www.cerebralpalsylifeexpectancy45betty.com/cerebral-palsy-ataxic/cerebral-palsy-limp/oku-cerebral-palsy/the-identification-and-treatment-of-gait-problems-in-cerebral-palsy-ebook best the identification and treatment of gait problems in cerebral palsy ebook However, there are other kinds of paralytic disorders which should not be confused with cerebral palsy. .
  • gianni scrive:
    il NIC predica bene ma...
    i dati whois sono comunque sballati, malgrado le LAR e la gestione rigida dei dati inseriti nel DBNA.Morale: quando hai un problema, un problema veramente serio con un altro ISP ,non riesci a parlare tempestivamente con nessuno che sia in grado di risolvere il tuo problema. I contatti Admin-C e Tech-C sono sballati.Indirizzi fasulli, numeri di centralini di call center che non servono a nulla.Il database WHOIS del NIC contiene spazzatura, malgrado la LAR e gli impegni che l'assegnatario si assume per mantere i dati consisenti.Ma se chiedo al NIC la disassegnazione di ufficio dei domini tiscali.it e tiscalinet.it perchè i dati pubblicati nel DBNA non servono a nulla, secondo voi, procedono d'ufficio come dovrebbero?O per il NIC, come per tutti, vale la regola 'forti con i deboli e deboli con i forti' ?Senza parlare degli indirizzi 'abuse' dove gli ISP mettono personale di call center pure lì che non sa capire la gravità del problema e non sa riconoscere uno spammer da un ISP... con gravi problemi di comunicazione con loro.Morale della favola 300 clienti che non possono mandare mail a contatti sotto Tiscali.---Distinto Collega di Tiscali spa,abbiamo rilevato per uno dei nostri server smtp, m-node-2.comi.it (194.185.119.244, 194.185.119.253) che le connessioni alla porta 25 dei vostri MTA designati come mail exchanger per il vostro dominio tiscali.it, tiscalinet.it vengono bloccate.Non avendo ricevuto alcuna comunicazione in merito a questo vostro provvedimento sui nostri indirizzi email amministrativi, mi vedo costretto a chiedere delle spiegazioni ufficiali per questa policy da voi applicata.Questa policy ci provoca l'accumulo anormale di mail in stato 'Deferred' nelle code smtp dei nostri server. Causa altresì l'impossibilità ai nostri clienti business di inviare posta ai loro corrispondenti che possiedono caselle sotto i vostri domini @tiscali.it, tiscalinet.it.Il blocco della porta smtp 25 non è una condotta corretta a livello di gestione della posta in quanto non viene generato alcun responso di errore smtp di codice 5xx REJECT. Questo causa, lo ripeto, accumulo della posta sui nostri server per 5-7 giorni, senza che il cliente abbia consapevolezza, in tutto questo tempo, che la posta si stata consegnata o meno. Vi prego gentilmente di contattarmi in modo da risolvere assieme il sopradetto problema.===========================================================# telnet mail-mx-5.tiscali.it 25Trying 213.205.33.32...telnet: connect to address 213.205.33.32: Connection refusedtelnet: connect to address 213.205.33.33: Connection refusedtelnet: connect to address 213.205.33.34: Connection refusedtelnet: connect to address 213.205.33.35: Connection refusedtelnet: connect to address 213.205.33.50: Connection refusedtelnet: Unable to connect to remote host: Connection refused# nmap 213.205.33.32Starting nmap 3.30 ( http://www.insecure.org/nmap/ ) at 2008-08-08 12:10 CEST Interesting ports on mail-mx-2.tiscali.it (213.205.33.32):(The 1631 ports scanned but not shown below are in state: filtered)Port State Service25/tcp closed smtp1720/tcp open H.323/Q.9316000/tcp closed X116001/tcp closed X11:16002/tcp closed X11:26003/tcp closed X11:36004/tcp closed X11:46005/tcp closed X11:56006/tcp closed X11:66007/tcp closed X11:76008/tcp closed X11:86009/tcp closed X11:96050/tcp closed arcserve============================================================---
  • winston smith scrive:
    i domini del grande fratello!
    e grazie che gli stranieri non registrano i domini .it!!! perchè dato che siamo in cina e c'e' il comunismo devi mandare la lettera con i dati dei tuoi documenti! e dato che la maggioranza delle persone che registrano un sito non sanno neanche cosa è il whois ecco che si ritrovano i dati a leggere a tutto il pianeta..in america mica uno solo è stato licenziato perchè parlava male della ditta nel suo sito e robe del genere..il fatto che i .it passeranno in mano al cnr a mio parere è un peggioramento in quanto saranno detenuti direttamente dallo stato, proprio stile la cina...
  • Garlini Valter scrive:
    Quanta species...
    ... sed cerebrum non habet...A volte qualche esempio è come una lampadina che accende la luce sulla verità...Tempi di registrazione di un dominio . cn (quelli della Cina): 10 minuti.Tempi medi di registrazione di un dominio .it : 3 giorni.Numero di domini registrati: dal numero bisognerebbe sottrarre (ma si tratta di una stima per difetto) 50.000 domini .it che fanno capo ad Interbusiness (alias telecom) e che la stessa dovrebbe cancellare, ma per inefficienza varie - stiamo parlando di Telecom - non riesce a fare... e continua a pagare... anche perché, per quei furbacchioni del NIC, il rinnovo del dominio è SEMPRE automatico !Ed infine un ultimo accenno alla FOLLE burocrazia del NIC: gli esempi qui potrebbero essere migliaia (la richiesta della firma leggibile sulle lettere aveva fatto il giro del mondo per la sua FOLLE stupidità)... ma ne basta uno: cambio di Provider di un dominio negato perché nella registrazione originaria del dominio al nome della Società registrante mancava la ragione sociale "Snc" (ma come mai la registrazione originaria andava bene senza !) ! Altri due moduli da compilare, far firmare e da inviare... via Fax (rotfl) (rotfl) (rotfl)
    • Peppe Grillo scrive:
      Re: Quanta species...

      Numero di domini registrati: dal numero
      bisognerebbe sottrarre (ma si tratta di una stima
      per difetto) 50.000 domini .it che fanno capo ad
      Interbusiness (alias telecom) e che la stessa
      dovrebbe cancellare, ma per inefficienza varie -
      stiamo parlando di Telecom - non riesce a fare...
      e continua a pagare... anche perché, per quei
      furbacchioni del NIC, il rinnovo del dominio è
      SEMPRE automatico
      !interessante! dove posso approfondire?
  • Bruttobacar ospo scrive:
    Domini .it ambiti per un motivo...
    I domini .it faranno successo per un motivo molto semplice, lo stesso che ha portato al successo i domini di Tuvalu (ovvero .tv): in inglese, IT è l'informatica!
    • bubba scrive:
      Re: Domini .it ambiti per un motivo...
      - Scritto da: Bruttobacar ospo
      I domini .it faranno successo per un motivo molto
      semplice, lo stesso che ha portato al successo i
      domini di Tuvalu (ovvero .tv): in inglese, IT è
      l'informatica!considerando che lo stesso omino del cnr dice "i soggetti stranieri titolari di almeno un dominio italiano sono in larga minoranza (erano, al 31 dicembre 2007, poco meno di 24mila)" direi che e' una teoria da scartare :)Piu che altro trovo estremamente penosa tutta la faccenda "liberalizzare , campagna di comunicazione con appalto internazionale" ecc.... che diamine vuoi pompare la registrazione dei domini?? Ci sono gia miliardi di $$ che girano per una cosa fondamentalmente inutile (non e' che youtube.com vale perche ha registrato la parola 'youtube'.. sarebbe stato uguale con cippamerlo.com) , con tonnellate di cybersquatting,typosquatting ecc.. I register devono fare il loro sporco lavoro senza tanto hype & co, piu o meno come un gestore di dns [escludiamo per un attimo il clamore derivante dal bug esplicitato in questi gg]
      • wanna scrive:
        Re: Domini .it ambiti per un motivo...
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Bruttobacar ospo

        I domini .it faranno successo per un motivo
        molto

        semplice, lo stesso che ha portato al successo i

        domini di Tuvalu (ovvero .tv): in inglese, IT è

        l'informatica!

        considerando che lo stesso omino del cnr dice "i
        soggetti stranieri titolari di almeno un dominio
        italiano sono in larga minoranza (erano, al 31
        dicembre 2007, poco meno di 24mila)" direi che e'
        una teoria da scartare
        :)

        Piu che altro trovo estremamente penosa tutta la
        faccenda "liberalizzare , campagna di
        comunicazione con appalto internazionale" ecc....
        che diamine vuoi pompare la registrazione dei
        domini?? Ci sono gia miliardi di $$ che girano
        per una cosa fondamentalmente inutile (non e' che
        youtube.com vale perche ha registrato la parola
        'youtube'.. sarebbe stato uguale con
        cippamerlo.com) , con tonnellate di
        cybersquatting,typosquatting ecc..

        I register devono fare il loro sporco lavoro
        senza tanto hype & co, piu o meno come un gestore
        di dns [escludiamo per un attimo il clamore
        derivante dal bug esplicitato in questi
        gg]calmati, sinceramente non capisco il fine del tuo ragionamentoi domini sono un prodotto molto ambito (youtube e cippamerlo non sono la stessa cosa), inoltre se registri un dominio .it, i soldi restano tutti in italia e possono servire a finanziare la ricerca nostrana
        • bubba scrive:
          Re: Domini .it ambiti per un motivo...
          - Scritto da: wanna
          - Scritto da: bubba

          - Scritto da: Bruttobacar ospo


          I domini .it faranno successo per un motivo

          molto


          semplice, lo stesso che ha portato al
          successo
          i


          domini di Tuvalu (ovvero .tv): in inglese, IT
          è


          l'informatica!



          considerando che lo stesso omino del cnr dice "i

          soggetti stranieri titolari di almeno un dominio

          italiano sono in larga minoranza (erano, al 31

          dicembre 2007, poco meno di 24mila)" direi che
          e'

          una teoria da scartare

          :)



          Piu che altro trovo estremamente penosa tutta la

          faccenda "liberalizzare , campagna di

          comunicazione con appalto internazionale"
          ecc....

          che diamine vuoi pompare la registrazione dei

          domini?? Ci sono gia miliardi di $$ che girano

          per una cosa fondamentalmente inutile (non e'
          che

          youtube.com vale perche ha registrato la parola

          'youtube'.. sarebbe stato uguale con

          cippamerlo.com) , con tonnellate di

          cybersquatting,typosquatting ecc..



          I register devono fare il loro sporco lavoro

          senza tanto hype & co, piu o meno come un
          gestore

          di dns [escludiamo per un attimo il clamore

          derivante dal bug esplicitato in questi

          gg]

          calmati, sinceramente non capisco il fine del tuo
          ragionamentoprobabilmente xche sei giovane sulla rete e non hai una visione d'insieme, anche storica.I domini ,prima delle strategie di marketing, dei fuffari, dei cacciatori del trademark, erano un mezzo, non un fine.Uno strumento di infrastruttura per evitare di ricordarsi un ip.
          i domini sono un prodotto molto ambito (youtube e
          cippamerlo non sono la stessa cosa)sono assolutamente la stessa cosa... se i ragazzotti usciti da paypal, invece di registrare youtube.com avessero registrato cippamerlo.com come dominio per il loro sito di upload video, ora in rete avremmo un miliardo di riferimenti con cippamerlo.com invece che con youtube.comL'unica, leggera, differenza la fa la "mnemonicita'" del nome a dominio registrato. Cosa che dipende comunque in parte anche dalla lingua nativa del consultatore. Ovvero jejich.com per me NON e' mnemonico affatto, ma per un Ceco probabilmente si.
          inoltre se registri un dominio .it, i soldi restano tutti in italia e possono servire a finanziare la ricerca
          nostranaastrattamente e' vero... è che trovo insopportabile la costante involuzione di internet, regredita a strumento di marketing
    • Vihai Varlog scrive:
      Re: Domini .it ambiti per un motivo...
      O magari perché è un pronome? Tipo www.screw.it?
Chiudi i commenti