Minacce web: a Roma si parla di nuove norme

Il caso delle minacce al parlamentare democristiano Rotondi potrebbe portare a nuove normative per Internet. Lo chiede lo stesso Rotondi: inammissibile l'impunità su web

Roma – Dopo le minacce su web denunciate dalla senatrice Franca Rame, ad attirare attenzione sono quelle che ha ricevuto il segretario della DC Gianfranco Rotondi e che il parlamentare ha già provveduto a denunciare. Minacce che ora rischiano di innescare nuova legislazione di tutela per Internet.

A rendere noto che minacce sono arrivate anche al parlamentare DC è stato il capogruppo DC per le autonomie del Senato, Mauro Cutrufo, che ha annunciato l’intenzione di presentare un’interrogazione urgente al ministro delle TLC, Paolo Gentiloni, in cui chiederà l’adozione di strumenti di tutela dedicati.

Da parte sua Rotondi ha ringraziato i presidenti di Camera e Senato “per la solidarietà espressa” in questa occasione e ha aggiunto: “Ringrazio il ministro Amato che avevo tempestivamente informato e l’autorità giudiziaria che sta conducendo le indagini. È un episodio grave, lo avevo tenuto riservato per mesi per agevolare le indagini. Ora è tempo di porre il problema della impunità garantita dal sistema della rete Internet”.

Secondo Rotondi, oggi “chiunque può scrivere quello che vuole godendo di una impunità che i giornalisti non hanno. Puo’ essere una minaccia, uno scherzo, ma anche un discorso in codice. È inaccettabile che in assenza di leggi adeguate si possa fare tutto questo. Il problema della protezione mia e di tanti colleghi non lo pongo al ministro Amato, che fa tutto il suo dovere, ma al ministro Gentiloni perché disponga subito una disciplina sull’uso improprio del web”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • marcel scrive:
    Finalmente una persona intelligente
    L'intervento del presidente rumeno dimostra che vi sono, al mondo, ancora persone che hanno il fegato di dire pane al pane e vino al vino.E' incredibile in un momento storico in cui l'appiattimento sulle "ideologie dominanti" è l'imperitivo di una sociale globale.E' chiaro che il presidente abbia voluto fare una provocazione. Ma la sostanza è: un software a costi accessibili rende meno appetibile la pirateria. D'altra parte il calcolo è semplice: quanto si è speso per realizzare il nuovo sistema operatuivo Vista? quante copie si prevede di vendere?Ma da questo orecchio non ci sente zio Bill.Poverino è affetto da un'otite che nessun medico riuscirà mai a guarire.
  • Anonimo scrive:
    Ma pensi agli Spammers rumeni
    Prima di parlare inizi a pensare agli spammers rumeni che stanno riempiendo la rete della loro immondizia.1 email di spam su 6 arriva proprio da casa sua
  • danieleMM scrive:
    Ignoranza informatica :/
    i rumeni avrebbero potuto utilizzare software libero invece che piratare windows + compagni!la pirateria assieme ai pre-installati sono la manna di microsoftlinux è un sistema che ti spinge REALMENTE a conoscere nuove tecnologieti spinge ad apprendereun piccolo esempiose apri un help su linux trovi informazioni utili, che ti spiegano come funziona un programma, un hardware, dove approfondire ecc. ecc..non cose tipo: prova a premere il tasto di accensione e se non funziona rivolgiti ad un tecnicoun help come quello sui sistemi windows non stimola nessuno! serve solo a frustrare l'utente!
  • Msdead scrive:
    E' vero... ma occhio!
    Le affermazioni sono vere e credo che tutti siate d'accordo, almeno la maggior parte, l'unico aspetto critico è che se sperano di convertire Microsoft, sì sbagliano di grosso.Sicuramente Bill Gates si è legato al dito questo incontro e ci penserà seriamente sopra prima di "abbandonare" Microsoft al suo successore e non potrà non dire che è la verità.La pirateria, giusta o sbagliata, ha permesso a tutti, a chiunque, di entrare in possesso delle tecnologie, d'imparare, di crescere nel sapere informatico, maggiore apprendimento sui sistemi e sul computer.Naturalmente questa è un'arma doppio taglio per il fatto che, come sappiamo tutti, abbiamo visto come anche per un 18enne o un ragazzo ancora più piccolo, riesca nello sventrare i sistemi Microsoft, creare virus potenzialmente dannosi e di ultima annata o generazione, basta pensare al Sasser e al numero 200.000 virus solo per Windows, che ovviamente è maggiore perchè ne escono una svalangata al mese e alcuni di questi vanno una meraviglia su Windows Vista.Microsoft può dire quello che vuole ma, sia Steve Ballmer che Bill Gates, non può nascondere la verità dei fatti.La pirateria ha fatto crescere tutto e tutti nel mondo informatico e possono dire che l'opensource sia un cancro, la pirateria un danno ma la verità la sanno benissimo ma vogliono imporsi.Credo proprio che per Microsoft sia ora di alzare bandiera bianca e rassegnarsi all'idea che anche la sua carta DRM è sta uccisa, WindowsVista craccato e che i pirati non hanno intenzione di mollare la cinghia!E' ora di far nascere la nuova informatica dove gli utenti e le softwarehouse hanno la possibilità di collaborare più da vicino di ora, nello sviluppo e nella crescita dei computer e loro software.Basta protezioni, basta scontri e addio al DRM.(tanto lo so che Microsoft è cocciuta quindi potevo pure starmene zitto ma la speranza è l'ultima a morire)
    • MeX scrive:
      Re: E' vero... ma occhio!
      ma se nessuno paghi i prodotti.. chi più programmerrà per anni un SO?
      • Anonimo scrive:
        Re: E' vero... ma occhio!
        - Scritto da: MeX
        ma se nessuno paghi i prodotti.. chi più
        programmerrà per anni un
        SO?Quelli che l'hanno programmato gratis fino adesso...
        • Anonimo scrive:
          Re: E' vero... ma occhio!
          sostenere economicamentela programmazione tramite sponsor e pubblicità? nn mi sembra un'idea TROPPO campata in aria..
    • Anonimo scrive:
      Non è cosi
      La pirateria è stata un grande vantaggio per i produttori di piattaforme ma un vantaggio inferiore per la comunità in genere.Tecnologia non equivale a software proprietario. La pirateria ha consentito di realizzare questo connubio aldilà delle reali qualità tecniche e funzionali dei software.Oggi un rispetto del leggi sul diritto d'autore consentirebbe ai software open di avvantaggiarsi di quel margine competitivo relativo al prezzo e alla disponibilità che hanno nei confronti del software closed.La pirateria riduce questo vantaggio, diminuendo la compezione e la concorrenza nel mondo del software.La pirateria non diffonde ne la tecnologia ne il migliore ma solo il più prodotto blasonato.La pirateria non è necessaria per il software FOSS.
  • pippo75 scrive:
    ha ragione

    la pirateria informatica ha consentito ai
    rumeni, in particolare ai giovani, di dotarsi di
    tecnologie che altrimenti sarebbero state loro
    precluse.d'accordo o contro, grazie alla pirateria, molte persone hanno potuto avere programmi che altrimenti non avrebbero mai avuto.Quanti hanno copiato il Geos, WorldGames, SummerGames?Ma anche Autocad, 3D Studio, Programmi di Altro genere.Avranno fatto perdere soldi a molte ditte, ma lo hanno fatto, il presidente ha solo detto un fatto che e' successo.Quanti hanno iniziato a programmare con una copia dei programmi borland, con una copia del simon's basic?Non e' elogiare, e' dire la verita' che nessuno vuole dire, meglio fare finta di niente.
  • Anonimo scrive:
    Idem in Serbia
    Con e dopo la guerra a Belgrado si trovava tutto il trovabile digitale, ed era anche giustificabile, visto l'embargo. La cosa ha creato in un certo modo fermento, cultura e produttivita'.
  • Anonimo scrive:
    Pirati o Linux
    Certo la scelta per accedere alle nuove tecnologie per un giovane sono due.. O ti prendi il marteriale pirata e vai sempre contro legge.. o passi a Linux. e magari impari qualcosa di più-
  • Anonimo scrive:
    Anche in Italia
    La stessa cosa è successa in Italia ma i nostri politici non hanno, ne avranno mai il coraggio di ammetterlo. Grande sto presidente rumeno.Insubrico
  • Anonimo scrive:
    Sempre meglio che in Italia
    Dove i media hanno accolto w!ndowsvista con servizi e articoli eccessivamente corposi e lunsinghieri.La gente che faceva la coda per comprarlo a mezzanotte mi ha dato una grande tristezza, ma quello che non sopporto è l'immensa pubblicità gratuita per un prodotto commerciale.Quando uscirà il kernel Linux 2.8 succederà la stessa cosa?
  • Anonimo scrive:
    Un politico che dice la verità ....
    sono commosso, ora posso dire d'averle viste proprio tutte. :D :D :D :D :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    All'est sono fatti così...
    ... quando c'è da parlare di una cosa non la mandano a dire, semplicemente la raccontano come sta. Ho avuto una ragazza rumena ed mi ha colpito molto il loro modo di affrontare una qualsiasi discussione, senza la solita ipocrisia italiana ma semplicemente dire le cose come stanno anche se scomode o come dicono gli americani "politicalliscorrect".Quindi c'è poco da stupirsi... e fanno bene!!!Ciao, Gip
    • Anonimo scrive:
      Re: All'est sono fatti così...
      - Scritto da:
      ... quando c'è da parlare di una cosa non la
      mandano a dire, semplicemente la raccontano come
      sta. Ho avuto una ragazza rumena ed mi ha colpito
      molto il loro modo di affrontare una qualsiasi
      discussione, senza la solita ipocrisia italiana
      ma semplicemente dire le cose come stanno anche
      se scomode o come dicono gli americani
      "politicalliscorrect".

      Quindi c'è poco da stupirsi... e fanno bene!!!

      Ciao, GipNon posso che quotarti. A volte e' meglio cosi' (idea)
  • Anonimo scrive:
    La pirateria uccide l'open source.
    Molte persone non sanno che invece di piratare potrebbero ricorrere a soluzioni open (sì, anche per Windows!). Ecco la mia lista:http://www.reactos.org/wiki/index.php/Untested_%28open_source%29_software_list...e visto che l'open è partecipazione, vi invito a contribuirvi (od anche aiutare il completamento della nuova versione -
    http://en.wikipedia.org/wiki/Windows_Open_Source_Software_List)Marco Ravich
    • Anonimo scrive:
      Re: La pirateria uccide l'open source.
      Dopo aver pagato la licenza win.... Ma consigliare una distro linux o bsd no eh ? Reactos è INUTILIZZABILE.
      • Anonimo scrive:
        Re: La pirateria uccide l'open source.

        Reactos è
        INUTILIZZABILE.purtroppo...e per ora ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: La pirateria uccide l'open source.
          sigh, l'avevo scaricato l'altro giorno, ma non mi parte il live cd, solo una serie di errori, dagli screen sembra carino, spero che chi abbia un pò di competenza ci stia un pò su per terminarlo, pare come un windows nt/2000 .. e già non sarebbe affatto male
  • Anonimo scrive:
    La scoperta
    dell'acqua calda... che piaccia o non a M$
  • Anonimo scrive:
    Ma in Italia e nel resto del mondo
    E' tanto diverso ?
  • Anonimo scrive:
    Ha ragione
    La pirateria ha favorito l'istruzione delle nuove generazioni perché così i giovani hanno scoperto il computer".
  • Wakko Warner scrive:
    Ci sono diversi aspetti divertenti
    Il primo è che è raro vedere un presidente dire LA VERITÀ su un argomento tanto scomodo.Il secondo è che l'ha fatto proprio con Bill Gates lì! E Billy non ha nemmeno potuto rispondere a tono per non mancare di rispetto al presidente!!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Masque scrive:
      Re: Ci sono diversi aspetti divertenti
      - Scritto da: Wakko Warner
      Il secondo è che l'ha fatto proprio con Bill
      Gates lì! E Billy non ha nemmeno potuto
      rispondere a tono per non mancare di rispetto al
      presidente!!!!forse Bill non ha detto nulla perché ha ripensato al fatto che anche alla sua ditta, la pirateria ha fatto comodo. :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci sono diversi aspetti divertenti
        Sentite ma come mai tutti i giornali scrivono che era esterrefatto solo perché non ha ribattuto alle frasi del presidente rumeno?Cioè se uno non dice niente io non so cosa sta pensando. Magari non era sorpreso, magari era anche d'accordo. Ha preso atto di quello che ha detto il presidente rumeno e buonanotte.Invece i giornali hanno la capacità di leggere nel pensiero e scrivono e interpretano quello che avrebbe potuto pensare/provare bill gates.Io non lo so invece, non ho questi poteri. Beati loro!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci sono diversi aspetti divertenti
          - Scritto da:
          Sentite ma come mai tutti i giornali scrivono che
          era esterrefatto solo perché non ha ribattuto
          alle frasi del presidente
          rumeno?

          Cioè se uno non dice niente io non so cosa sta
          pensando. Magari non era sorpreso, magari era
          anche d'accordo. Ha preso atto di quello che ha
          detto il presidente rumeno e
          buonanotte.

          Invece i giornali hanno la capacità di leggere
          nel pensiero e scrivono e interpretano quello che
          avrebbe potuto pensare/provare bill
          gates.

          Io non lo so invece, non ho questi poteri. Beati
          loro!Il fatto è che 1: devono fare notizia, quindi scrivono tutte le caz...te che pensano possa farla, e 2: di ogni cosa riportano ciò che vogliono, e come la vogliono, in base a ciò che sono i loro interessi personali, e gli interessi della testata per cui scrivono.Praticamente di ciò che scrivono è vero solo il 50%, ed è talmente trasformato (questo 50%) che è vero solo per metà. Il fatto è che la metà di questo 50% che è falsa, relazionato al 50% falso della notizia, rende non vera, quasi completamente, persino la metà del 50% (della notizia) che dovrebbe esserla.Ma non tutti i giornalisti sono così, per fortuna, ma solo quelli che lo fanno per lavoro, o per passione, o per hobby, o per sbaglio. Gli altri (quelli che non fanno i giornalisti), dicono sempre e solo una marea di caz...te, sperando che qualche giornale li noti.In tutta sincerità mi domando: se qualcuno di questi dicesse la verità, ma esisterebbe ancora la classe politica?, e ci sarebbero ancora tanti deficenti in giro a difendere l'uno o l'altro partito?Ma credo tu lo sappia (anzi, so che lo sai perchè ti leggo nella mente).
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci sono diversi aspetti divertenti
            ...tornando alla questione di gates/romania, beh, piuttosto che definire divertenti certi aspetti, direi che ci si dovrebbe soffermare - come qualcuno qui ha già fatto, ma è bene ripeterlo - sul fatto che Bill Gates ha costruito un impero sulla base di furti, plagi e violazioni di brevetti o almeno di proprietà morale (o intellettuale che dir si voglia), salvo poi cercare di imporre - per esempio - alla compiacente commissione europea la salvaguardia dei "propri" brevetti; in secondo luogo, è assodato che la pirateria abbia permesso a Microsoft di penetrare capillarmente la società in relazione alle tecnologie informatiche, scalzando - ormai da tanti anni - la concorrenza ad esempio dei sistemi Apple, che sono sopravvissuti solo grazie alla vocazione strettamente professionale del target di riferimento, orientato su una certa stabilità di prestazioni... Gates non commenta il presidente della Romania? al di là delle varie telepatie massmediatiche, quale dovrebbe essere il suo commento? "Bene, la Stella della Romania per me... fra non molto vi farò pagare tutto quello che vi ho permesso di fare per i miei interessi espansionistici...": come potrebbe lasciarsi andare ad un qualsiasi commento, ben sapendo che è proprio grazie alla pirateria (quasi esclusivamente Microsoft-based, chissà perché...) che ora si trova lì a colonizzare una nuova - legittimata, ora - provincia dell'impero? Molto meglio dar modo agli stupidi/sensazionalistici/interessati/ecc. mercenari della carta stampata di spiegqare le ali della seppur limitata fantasia per trovarsi nuova acqua nel proprio mulino, perdipiù senza aprire bocca!
        • soulista scrive:
          Re: Ci sono diversi aspetti divertenti
          - Scritto da:
          Sentite ma come mai tutti i giornali scrivono che
          era esterrefatto solo perché non ha ribattuto
          alle frasi del presidente
          rumeno?

          Cioè se uno non dice niente io non so cosa sta
          pensando. Magari non era sorpreso, magari era
          anche d'accordo. Ha preso atto di quello che ha
          detto il presidente rumeno e
          buonanotte.

          Invece i giornali hanno la capacità di leggere
          nel pensiero e scrivono e interpretano quello che
          avrebbe potuto pensare/provare bill
          gates.

          Io non lo so invece, non ho questi poteri. Beati
          loro!Dal fatto che non sono due sconosciuti tizio e caio che tu vedi incontrarsi per la prima volta... Conoscendo i retroscena si può immaginare tranquillamente cosa avrà pensato Gates (che passa per idiota e ci marcia sopra di gusto) e perchè non ha potuto dire nulla!E' questo il brutto della verità: taglia le gambe alle discussioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci sono diversi aspetti divertenti
        ma no e perchè non sa dove vendere vista
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci sono diversi aspetti divertenti
      Io credo che Gates sappia benissimo che ciò sia la verità e credo anche che sia dispostissimo a riconoscerlo.Il fatto è che il sistema mediatico fa si che la semplice enunciazione di una verità da parte di un esponente di spicco carichi questo enunciato di altri significati.Basescu non ha infatti detto che è giusto piratare (come molti vorrebbero credere) ha semplicemente detto che la pirateria ha fatto crescee una industria che senza di essa non avrebbe potuto farlo..... e comunque (concludo con una nota polemica che ho sul gozzo da 'mo) meglio i pirati Rumeni che hanno creato un industria che gli inetti pirati Italiani che con la pirateria non creano un kaiser!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci sono diversi aspetti divertenti
      Ma va.. Bill è un leccaculo.. e pensa solo al dollaro.. non gli conveniva rispondere a tono visto che ha trovato il giusto paese (arretrato) per smerciare il suo squallido prodotto che nessuno vuole. Basta che un presidente gli mostri un dollaro e lui scodinzola come un cagnolino affamato.
  • Anonimo scrive:
    Oramai gliele cantano in faccia al DRAGA
    Sempre detto, Gnu-Linux è come un MARATONETA; esce alla lunga dopo avere superato quelli del WC-Closed che incontra morti stecchiti lungo la lunga via per la meta.Ormai per il DRAGA la TRIPPA x GATTI è FINITA!
    • Anonimo scrive:
      Re: Oramai gliele cantano in faccia al D
      - Scritto da:
      Sempre detto, Gnu-Linux è come un MARATONETA;
      esce alla lunga dopo avere superato quelli del
      WC-Closed che incontra morti stecchiti lungo la
      lunga via per la
      meta.
      Ormai per il DRAGA la TRIPPA x GATTI è FINITA!già!Questo è l'anno di linux.Come l'anno scorso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Oramai gliele cantano in faccia al D
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Sempre detto, Gnu-Linux è come un MARATONETA;

        esce alla lunga dopo avere superato quelli del

        WC-Closed che incontra morti stecchiti lungo la

        lunga via per la

        meta.

        Ormai per il DRAGA la TRIPPA x GATTI è FINITA!

        già!
        Questo è l'anno di linux.
        Come l'anno scorso.Dichiaro ufficialmente la decade-nte DECADE DI LINUX. Eh sì perchè a ogni nuovo report di marketshare di hitslink il marketshare di linux cala.
  • Anonimo scrive:
    La pirateria è il male
    Era meglio se adottavano soluzioni open source. Adesso con la pirateria le aziende avranno problemi di interoperabilità se vorranno abbandonare Microsoft.E in futuro il WTO spingerà di più controlli più severi in questi paesi. Quindi per continuare a usare Microsoft dovranno pagare.
    • Masque scrive:
      Re: La pirateria è il male
      - Scritto da:
      Era meglio se adottavano soluzioni open source.
      Adesso con la pirateria le aziende avranno
      problemi di interoperabilità se vorranno
      abbandonare Microsoft.

      E in futuro il WTO spingerà di più controlli più
      severi in questi paesi. Quindi per continuare a
      usare Microsoft dovranno pagare.anche se nono sono d'accordo con sul fatto che la pirateria sia il male (dipende da molte cose), quello che hai scritto nel commento è giusto. in questo caso, la pirateria ha favorito la diffusione di software e formati proprietari, ed il risultato è stato che ora, per uscirne, bisogna faticare parecchio.
    • Anonimo scrive:
      Re: La pirateria è il male
      quotocomunque i veri maghi di GNU+Linux, i veri programmatori assembler, i veri geek vivono nell'ombra nei paesi dell'est
    • Anonimo scrive:
      Re: La pirateria è il male
      - Scritto da:
      Era meglio se adottavano soluzioni open source.
      Adesso con la pirateria le aziende avranno
      problemi di interoperabilità se vorranno
      abbandonare
      Microsoft.

      E in futuro il WTO spingerà di più controlli più
      severi in questi paesi. Quindi per continuare a
      usare Microsoft dovranno
      pagare.Sarebbe anche ora che si riuscisse a riprendere ai rumeni e agli albanesi tutto quello che hanno sgraffignato! :D
  • Anonimo scrive:
    Non ci sarebbe nemmeno windows...
    ...se non fosse stato per la pirateria ed un occhio chiuso da parte di MS verso chi si copiava il suo OS e se lo portava a casa.Non è poi l'unico caso.
  • Anonimo scrive:
    il presidente rumeno ha ragione
    Ecco un uomo intelligente che ha capito tutto! Perchè i politici italioti non sono così?
    • Anonimo scrive:
      Re: il presidente rumeno ha ragione
      - Scritto da:
      Ecco un uomo intelligente che ha capito tutto!
      Perchè i politici italioti non sono
      così?perchè sono italioti?
    • Anonimo scrive:
      Re: il presidente rumeno ha ragione
      Perche e solo il presidente che la pensa cosi, ma non il premier :(.
    • soulista scrive:
      Re: il presidente rumeno ha ragione
      - Scritto da:
      Ecco un uomo intelligente che ha capito tutto!
      Perchè i politici italioti non sono
      così?Perchè quando un paese arriva ad avere una "certa" importanza economica deve cominciare a chinarsi a 90 e ad offrire uno dei due orifizi alle corporazioni (che dettano legge a livello mondiale). L'Italia é un paese di terzo mondo quanto la Romania ma abbiamo politici convinti di essere importanti e quindi si impegnao a stare attenti a pesare le proprie parole per non pestare i piedi a nessuno... quando in realtà il mondo ci guarda ridendo (quando parlano Berlusconi, Casini e Bossi) o tagliandosi le vene (quando parlano Prodi, D'Alema e Rutelli).
    • Anonimo scrive:
      Re: il presidente rumeno ha ragione
      - Scritto da:
      Ecco un uomo intelligente che ha capito tutto!
      Perchè i politici italioti non sono
      così?Non necessariamente, ma sicuramente è stato sincero.
  • Anonimo scrive:
    Il presidente rumeno elogia i troll
    Di fronte a uno Paolo De Andrei esterrefatto ha dichiarato:"I troll - ha dichiarato il presidente ai reporter durante l'inaugurazione di una sede di punto-informatico nella capitale rumena - hanno favorito enormemente il numero di impressions pubblicitarie". A detta di Basescu (nella foto qui sotto) la possibilità di trollare è stato un ingrediente essenziale per l'accumulo di dobloni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il presidente rumeno elogia i troll
      Sì, e poi ti sei svegliato tutto sudato; vai a farti DRAGARE nella tua cantina con il tuo costosissimo iCoso.- Scritto da:
      Di fronte a uno Paolo De Andrei esterrefatto ha
      dichiarato:
      "I troll - ha dichiarato il presidente ai
      reporter durante l'inaugurazione di una sede di
      punto-informatico nella capitale rumena - hanno
      favorito enormemente il numero di impressions
      pubblicitarie". A detta di Basescu (nella foto
      qui sotto) la possibilità di trollare è stato un
      ingrediente essenziale per l'accumulo di
      dobloni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il presidente rumeno elogia i troll
        - Scritto da:

        Sì, e poi ti sei svegliato tutto sudato; vai a
        farti DRAGARE nella tua cantina con il tuo
        costosissimo
        iCoso.
        Magari, se ha la 'i' minuscola davanti vuol dire che costa un sacco di soldi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il presidente rumeno elogia i troll
      Vedo che è stato votato come flame. Dov'è il flame? E' una semplice battuta, possibile che qui sopra la gente non riesca a distinguere tra una battuta e una trollata o un flame?Questo potete votarlo off topic o inutile, avete la mia autorizzazione.
  • Anonimo scrive:
    Vagli a dare torto
    e poi diciamocelo, siamo veramente così lontani dalla romania? :)
  • Anonimo scrive:
    Bravo presidente!!!
    ...a parte che non ho la minima idea di chi sia questo tizio, ma di sicuro ha detto una cosa giusta. 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravo presidente!!!
      - Scritto da:
      ...a parte che non ho la minima idea di chi sia
      questo tizio, ma di sicuro ha detto una cosa
      giusta.
      8)Grande ! (geek)
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravo presidente!!!
      - Scritto da:
      ...a parte che non ho la minima idea di chi sia
      questo tizio, ma di sicuro ha detto una cosa
      giusta.
      8)Idem
    • soulista scrive:
      Re: Bravo presidente!!!
      - Scritto da:
      ...a parte che non ho la minima idea di chi sia
      questo tizio, ma di sicuro ha detto una cosa
      giusta.
      8)E' il papà di Ramona BaSescu (la Bellucci rumena, più deficiente però)... Non é una coincidenza, no... sono tutti parenti lì in Romania (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 febbraio 2007 10.35-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravo presidente!!!
      basescu è un criminale, che ha sulla coscienza migliaia di bambini fatti massacrare, rom fatti sparire a centinaia, cani fatti sparare nelle strade perché in sovrannumero, non potrò mai dire che quest'uomo ha ragione, per quanto possa starmi antipatico bill gates.
  • Anonimo scrive:
    Il DRAGA non fa più paura!!
    E' chiaro Badescu è un uomo con le PALLE, che non si spaventa di dire la verità al DRAGASACCOCCE di REDMOND, sapendo bene che il DRAGA ha fatto della pirateria il suo cavallo di troia.Mi tolgo il cappello di fronte a tale serietà.
    • belze scrive:
      Re: Il DRAGA non fa più paura!!
      ehm, guarda che poi il premier gli ha dato una medaglia a bill...forse gli intenti non erano poi proprio quelli di denigrare la M$...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il DRAGA non fa più paura!!
        - Scritto da: belze
        ehm, guarda che poi il premier gli ha dato una
        medaglia a bill...forse gli intenti non erano poi
        proprio quelli di denigrare la
        M$...Sì, gli ha dato una medaglia come si dà una pacca sulla spalla a un embriacone per convincerlo ad andare a casa.
    • soulista scrive:
      Re: Il DRAGA non fa più paura!!
      - Scritto da:
      E' chiaro Badescu è un uomo con le PALLE, che non
      si spaventa di dire la verità al DRAGASACCOCCE di
      REDMOND, sapendo bene che il DRAGA ha fatto della
      pirateria il suo cavallo di
      troia.

      Mi tolgo il cappello di fronte a tale serietà.Per rivedere finalmente un Premier con le Palle aspetto fiducioso l'elezione di H. Clinton alla Casa Bianca... Badescu non ha avuto palle: semplicemente aveva tutto da guadagnare (o almeno niente da perdere) a fare quella dichiarazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il DRAGA non fa più paura!!
      dai bimbo torna davanti alla scuola superiore a spargere i volantini della tua campagna!!!
  • belze scrive:
    Ms & pirati
    appare assolutamente evidente che Microsoft ha beneficiato eccome della pirateria, e che senza di essa molto probabilmente non avrebbe avuto il seguito che ha avuto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ms & pirati
      E non solo Microsoft.Vedi Autodesk, i cui prodotti sono diventati uno standard mondiale anche (direi specialmente) grazie alla copia facile.La pirateria è un eccellente mezzo di diffusione e promozione di tante cose, ma nel software funziona particolamente bene.Chiaro è poi che, nel momento che hai un monopolio, ogni copia non è più promozione ma diventa un mancato guadagno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ms & pirati
      - Scritto da: belze
      appare assolutamente evidente che Microsoft ha
      beneficiato eccome della pirateria, e che senza
      di essa molto probabilmente non avrebbe avuto il
      seguito che ha
      avutoE sarebbe stato solo un bene, oggi non ci sarebbero botnet di centinaia di migliaia di utenti in mano a organizzazioni criminali.
Chiudi i commenti