Mini Mozilla porta i tab sui Pocket PC

Una nuova versione preliminare di Minimo mostra i progressi fatti dai suoi sviluppatori nel portare le tecnologie alla base di Mozilla e Firefox sui dispositivi con Windows CE, come i Pocket PC. Il browserino ora supporta tab ed estensioni


Mountain View (USA) – Il progetto Minimo , che si sta occupando di sviluppare una versione di Mozilla/Firefox tagliata su misura per i dispositivi mobili, ha recentemente rilasciato una nuova release preliminare del proprio micro-browser per la piattaforma Windows Mobile di Microsoft.

Tra le principali novità della nuova release 0.007 di Minimo vi è la navigazione a schede (tabbed browsing), il supporto ai plug-in e una barra di progressione salva spazio.

“Questo è probabilmente il primo browser per dispositivi palmari a disporre sia del tabbed browsing che del supporto ai web service”, ha affermato Doug Turner, uno degli sviluppatori di Minimo. “Il software offre funzionalità per la navigazione sul web simili a quelle offerte dai browser desktop ma ottimizzate per i piccoli display: in questo modo è possibile accedere a Gmail e a Google Maps”.

Sul blog dello sviluppatore di Mozilla Rafael Ebron, da cui è possibile scaricare una versione binaria di Minimo 0.007, si trovano alcuni screenshot che mostrano Minimo alle prese con una mappa di Google (cartografica e satellitare) e con il celebre sito Slashdot.org .

Turner ha spiegato che Minimo 0.007 ha una dimensione del 75% inferiore a quella della release 0.006, inoltre fornisce un sensibile incremento delle performance. Come ammesso dallo stesso programmatore, però, l’attuale release di Minimo “è davvero sperimentale” e indirizzata esclusivamente agli sviluppatori. Una prima versione beta del software per Windows CE non è attesa prima di 5 o 6 mesi.

Il cucciolo di Mozilla dovrebbe girare su un gran numero di dispositivi basati sulle più recenti versioni di Windows CE, un sistema operativo embedded alla base della piattaforma Windows Mobile: questa viene principalmente utilizzata nei PDA Pocket PC e in alcuni modelli di smartphone. Punto Informatico ha testato Minimo 0.007 su di un Pocket PC con Windows Mobile 2003, lo stesso dove si erano già testate con successo alcune precedenti release del browser, ma l’applicazione genera alcuni errori irreversibili che ne impediscono l’utilizzo.

Minimo è costruito al di sopra della stessa piattaforma utilizzata da Mozilla Foundation per Firefox: ciò significa, secondo Turner, che le estensioni disponibili per quest’ultimo browser – incluse AdBlock e Greasemonkey – potranno essere convertite per Minimo “in modo assai semplice”. Tra le tecnologie alla base della piattaforma che accomuna Minimo a Firefox vi è XUL , un linguaggio per la definizione di interfacce grafiche utente che include il supporto a standard come CSS, JavaScript, DTD (Document Type Definition) e RDF (Resource Description Framework).

Alcune fonti hanno riportato che Mozilla Foundation ha già avviato negoziati con alcuni produttori di dispositivi mobili interessati a Minimo: tra questi potrebbe esserci Nokia, che lo scorso anno figurava tra gli sponsor del progetto, e Pioneer, che conta di integrare il mini browser nei propri televisori Web-ready.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Unica soluzione possibile
    Per finire questo scempio. Infatti non è possibile lasciare in mano speculativa un settore strategico per il paese, rischiando come sta di fatto avvenendo la marginalizzazione di milioni di persone e i danni culturali ed economici che questo comporta.Bisogna riportare l'infrastruttura nelle mani pubbliche, dato che altrimenti i politici colludono con gli imprenditori a danno dei cittadini e del progresso.Ma ci rendiamo conto di essere uno degli ultimi paesi al mondo come infrastrutturazione nella banda larga? perfino la Giordania sta meglio di noi. In Inghilterra la rete fisica ha subito lo scorporo dalla società che eroga servizi.Da noi invece il monopolista compra ( a debito ripagato col canone ) la divisione di telefonia mobile e toglie l'unica tariffa flat che c'era!!!Stiamo davvero diventando un paese sottosviluppato.
    • Faus74 scrive:
      Re: Unica soluzione possibile
      - Scritto da: Anonimo
      Stiamo davvero diventando un paese
      sottosviluppato.Il monopolio è cosa risaputa, ma hai visto per caso qualcuno dei "potenti" muoversi per risolvere qualcosa?Io ancora non vedo nulla @^
  • Anonimo scrive:
    Finalmente di inizia a parlare di
    UPLOAD!!! di un UPLOAD BASSISSIMOOO
    Servizi di scambio di messaggi in tempo realeAd esempio giochi online, tele-lavoro, tele-studio, tele-medicina, ed in generale ogni servizio di tele-presenza.Idealmente questi servizi richiedono almeno 1-2 Mbit/s.
    Servizi real time bidirezionaliSi intende per esempio il gioco online, video conferenze, video interattivo, servizi integrati di telecomunicazioni per aziende.Richiedono una quantità di banda molto elevata, quindi a partire almeno da 2 Mbit/s.dateci + UPLOAD!!
  • Anonimo scrive:
    OT: Post di Beppe Grillo sul Wi-Max
    Beppe Grillo ha scritto un post in favore del Wi-Max sul suo blog( www.beppegrillo.it)!!! Andiamo tutti a dargli supporto!!
  • localhost scrive:
    Il vero problema: i furti!
    L'ADSL a consumo è un FURTO, e della peggior specie.Fate quattro conti: 2 euro l'ora per 24 ore fanno 48 euro, per 30 giorni fanno la bellezza di 1440 euro!!!!!!OK che chi fa ADSL a consumo non sta collegato 24 ore, altrimenti faceva una flat, però non c'è un minimo di confronto neanche alla lontana: 1 giorno di ADSL a consumo costa più di 1 mese di ADSL flat!Ergo: pago 35 volte in proporzione a ADSL flat e manco mi danno i 4 Mbit, ma una squallidissima 640, in alcuni fortunati casi 1,2 mega.Ma è mai possibile che la gente non sia in grado di svegliarsi e protestare! Perchè aspettate tutti Beppe Grillo? Mandate lettere di protesta, fate qualcosa, vi rubano i soldi dal portafogli e non dite niente?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema: i furti!
      - Scritto da: localhost
      Ma è mai possibile che la gente non sia in grado
      di svegliarsi e protestare! Perchè aspettate
      tutti Beppe Grillo? Mandate lettere di protesta,
      fate qualcosa, vi rubano i soldi dal portafogli e
      non dite niente?Ma in un paese assurdo come questo, coi prezzi più alti d'europa su quasi tutto (specie in rapporto alla qualità), dove si preferisce mandare un sms quando a volte costerebbe meno telefonare a voce, dove si piange perennemente miseria in privato per poi ostentare in pubblico (la roba inutile comprata a rate), dove "la recessione in realtà non esiste", "l'ottimismo è il sale della vita" etc... ma davvero, pensi sia possibile?Io ho smesso di crederlo :sAccendi la tv se ce l'hai ancora, e pensa che quei programmi -e quelle pubblicità!- sono tarati sull'utenza media, cioè: ci sono studi commerciali dietro, per raggiungere il target più ampio... vuol dire che la maggior parte dei tuoi compatrioti è DAVVERO cosi (gretti, stupidi pecoroni o -peggio- ignoranti, interessati solo all'apparenza, pronti a malignare e spettegolare di tutti, a chiedere aiutini e aiutoni salvo mettertelo nel c**o appena possono)... le eccezioni ci sono, sicuramente, ma direi che in rapporto 80-20 l'italiota medio è cosìPoi deprimiti pure con me. :@PS: rigorosamente IMHO
    • Faus74 scrive:
      Re: Il vero problema: i furti!
      - Scritto da: localhost
      Ma è mai possibile che la gente non sia in grado
      di svegliarsi e protestare! Perchè aspettate
      tutti Beppe Grillo? Mandate lettere di protesta,
      fate qualcosa, vi rubano i soldi dal portafogli e
      non dite niente?C'è chi lo fa da molto tempo, non lo sapevi? :D
  • Anonimo scrive:
    Lecce non e' cablata
    E' una vergogna. Il pieno centro della citta' non e' raggiunto dall'adsl.Non parliamo poi della periferia e della provincia.La situazione e' vergognosa!
  • Anonimo scrive:
    Argomenti pretestuosi
    L'ADSL in tutto il mondo è stato distribuito con 640 kbit e presentato come "banda larga".Ora se vogliamo c'è pure gente che dice che la banda larga "vera" siano quelli di un T3 (45 Mbit contro 1.5 Mbit di una T1) [vedi ad esempio http://www.answers.com/topic/broadband].Certo ci sarà sempre un "di più" a cui ambire. Quando il T3 sarà il default la gentè dirà che la vera banda saranno i 100 Mbit o la GBit portata a casa.In verità qui no si tratta di banda larga di "voglia di banda più larga".Il problema no è quanto larga sia la banda, ma come riempirla. Per non dire che molti vorrebbero la banda più larga per noleggiare una sola linea e rivenderla a cento persone.
    • Anonimo scrive:
      Re: Argomenti pretestuosi
      Mi associo con te, un ADSL da 640 kb copre la quasi totalita' delle esigenze dell'utente medio, sia per navigare che per scaricare.Se devi controllare in remoto una centrale nucleare o proiettare film in un cinema on-line e' meglio pensare a fibre ottiche dedicate da 640 Mb...
  • Anonimo scrive:
    castronerie
    non e' vero che necessitano 2 mbit per vedere la tv ad una qualita' accettabile, accettabile rispetto a cosa alla tv che manda il suo segnale 320 x288 al vhs o al dvd? oppure le video conferenze, che si fanno tranquillamente con 128 kbit.. non incominciamo a dire castronerie, il 90% dei siti hanno bande che non superano i 512kbit, quindi una qualsiasi broadband a 640 e' piu' che sufficiente. con 320 kbit si puo' anche usare il voip, quindi non scrivete cose che sono un'insulto all'intelligenza delle persone, i contratti a consumo sono utili per tutte quelle persone che usano la banda solo per poche ore al giorno o che ne hanno due perche' possiedono una casa al mare o in montagna, quindi non adiamo in giro a discriminare, se non ci fossero questi contratti, tutti pagheremmo cifre spropositate per servizi che alle volte usiamo al 10%
    • Anonimo scrive:
      Re: castronerie
      guarda che se utilizzi un contratto a tempo poche ore al giorno conviene comunque una flat...se mai pochi minuti!
  • Anonimo scrive:
    9 --
    • Anonimo scrive:
      Re: manca la copertura. tronchetti di me
      Mi fai pensare a questi tronchetti marroni, un po' odorosi, ma che tutti noi conosciamo e apprezziamo per quello che sono ...
  • Anonimo scrive:
    4 mbit? 2mbit?
    Io invece dico che sono tutte linee a 256k.In base a cosa bisogna prendere la velocità di download e non upload?Dove sta scritto che banda significa download?Stabilissero una unità di misura che tenga conto anche dell'uploadupload+download / 2quindi una 4mbit dichiarata in realtà dovrebbe essere4000+256/2=2128k (2mbit)Quest'upload è rimasto bloccato e finiremo con 50mbit di download e ancora 256k in up.Tutto questo perchè? Perchè presto partiranno servizi multimediali quali la TV in stream a larga scala e ovviamente noi da casa dovremo poterla vedere ma non dovremo trasmettere!E intanto spesso mi trovo a dover inviare o ricevere(da amici con adsl) dei file abbastanza grandi e mi sembra di avere ancora il 56k analogico!Di tutto questo nessuno mai scrive un articolo.
    • Guybrush scrive:
      Re: 4 mbit? 2mbit?
      Caro, se con trasmettere intendi materiale pesante come programmi, audio, video o altra roba del genere hai perfettamente ragione.Per chi come me si limita a "trasmettere" in testo e jpg assai compresse, be' 256k sono larghissimi.Mi dirai che oltre i 4mbit rappresentano un limite di altro tipo.4mbit sono 512KB, ma TCP/IP non permette pacchetti di dati piu' grandi di 64K questo vorrebbe dire 8 pacchetti al secondo.Il guaio e' che molto spesso i pacchetti sono assai piu' piccoli: 2K e' un buon numero.Questo vuol dire che durante UNA connessione TCP/IP in cui viene scaricato un file da 1024k, per il quale in condizioni ottimali, sarebbero necessari 2 secondi, in realta' si impiega piu' tempo.Perche'?Il server spezza il file in pacchetti, comincia con un pacchetto da 8K (mettiamo) non arriva, o non arriva in tempo, riprova con 4K, non arriva, prova con 1K e arriva (cioe' il client ha TRASMESSO la ricevuta), la prima cosa che il server fa, allora, e' di ridurre la velocita' di trasmissione.Poi prova con 1,5K, se va a buon fine accelera ancora, a 2, poi a 4 (che prima non andava bene)... per ogni pacchetto che ricevi il client deve trasmettere la "ricevuta di ritorno"20 byte.Sembrano pochi, ma su una connessione con pacchetti di 1K per andare al massimo della velocita' devi trasmettere 512 pacchetti da 1k e consumerai 1024byte di banda in upload, ovvero 1K.Anche cosi' uno potrebbe pensare "ehh vabbe', mi restano altri 254k". A questo punto entrano in gioco le caratteristiche tecniche del PC e delle infrastrutture della rete domestica: ad esempio un modem USB non riuscira' mai a trasmettere cosi' in fretta, quei 256K un upstream riguardano solo le "condizioni ottimali": i modem USB scaricano sulla CPU la maggior parte del lavoro, per cui si, un download lo reggono, due download pure, ma una partita a doom3 dove tutto il tempo-macchina se lo piglia il gioco... con un po' di culo restano 20k di banda disponibile.Stesso discorso se il router domestico non e' piu' che buono: finche' c'e' un solo utente collegato va tutto bene, ma quando il router si ritrova a dover gestire piu' connessioni in simultanea inizia a perdere qualche colpo PRIMA di saturare la banda.E questo problema non cambia se da 256 si passa a 512.Ciau
      GT
      • AnyFile scrive:
        Re: 4 mbit? 2mbit?
        Effettivamente, la velocità con cui si scarica un file non dipende soltanto dalla velocità di connessione tra te e il tuo provider.Tornando al fatto della velocità dell'upload effettivamente non è una cosa così strampalata considerare anche quella.Tra l'altro come spiegato sopra anche una persona che non faccia quasi nient'altro che scaricare ha bisogno dell'upload per mandare le richieste e le conferme di ricevuta. (in questo momento sulla mia connessione ho 6 MB in download e 1.3 MB in uplad, il rapporto è quasi 4:1).Ma quello che più che altro mi chiedo è come mai le società telefoniche (o di connessione internet) vogliono darci una connettività in upload così bassa.Intendo da un punto di vista tecnico. Sono un po' ignorante in materia. Forse è che riescono rendendo assimentrica la linea ad aumentare la velocità di download a scapito dell'upload? (come avviene con i modem 56kbps)
      • Anonimo scrive:
        Re: 4 mbit? 2mbit?
        - Scritto da: Guybrush
        Caro, se con trasmettere intendi materiale
        pesante come programmi, audio, video o altra roba
        del genere hai perfettamente ragione.

        Per chi come me si limita a "trasmettere" in
        testo e jpg assai compresse, be' 256k sono
        larghissimi.

        Mi dirai che oltre i 4mbit rappresentano un
        limite di altro tipo.
        4mbit sono 512KB, ma TCP/IP non permette
        pacchetti di dati piu' grandi di 64K questo
        vorrebbe dire 8 pacchetti al secondo.

        Il guaio e' che molto spesso i pacchetti sono
        assai piu' piccoli: 2K e' un buon numero.
        Questo vuol dire che durante UNA connessione
        TCP/IP in cui viene scaricato un file da 1024k,
        per il quale in condizioni ottimali, sarebbero
        necessari 2 secondi, in realta' si impiega piu'
        tempo.
        Perche'?
        Il server spezza il file in pacchetti, comincia
        con un pacchetto da 8K (mettiamo) non arriva, o
        non arriva in tempo, riprova con 4K, non arriva,
        prova con 1K e arriva (cioe' il client ha
        TRASMESSO la ricevuta), la prima cosa che il
        server fa, allora, e' di ridurre la velocita' di
        trasmissione.
        Poi prova con 1,5K, se va a buon fine accelera
        ancora, a 2, poi a 4 (che prima non andava
        bene)... per ogni pacchetto che ricevi il client
        deve trasmettere la "ricevuta di ritorno"
        20 byte.
        Sembrano pochi, ma su una connessione con
        pacchetti di 1K per andare al massimo della
        velocita' devi trasmettere 512 pacchetti da 1k e
        consumerai 1024byte di banda in upload, ovvero
        1K.
        Anche cosi' uno potrebbe pensare "ehh vabbe', mi
        restano altri 254k". A questo punto entrano in
        gioco le caratteristiche tecniche del PC e delle
        infrastrutture della rete domestica: ad esempio
        un modem USB non riuscira' mai a trasmettere
        cosi' in fretta, quei 256K un upstream riguardano
        solo le "condizioni ottimali": i modem USB
        scaricano sulla CPU la maggior parte del lavoro,
        per cui si, un download lo reggono, due download
        pure, ma una partita a doom3 dove tutto il
        tempo-macchina se lo piglia il gioco... con un
        po' di culo restano 20k di banda disponibile.
        Stesso discorso se il router domestico non e'
        piu' che buono: finche' c'e' un solo utente
        collegato va tutto bene, ma quando il router si
        ritrova a dover gestire piu' connessioni in
        simultanea inizia a perdere qualche colpo PRIMA
        di saturare la banda.
        E questo problema non cambia se da 256 si passa a
        512.

        Ciau

        GT
    • Anonimo scrive:
      Re: 4 mbit? 2mbit?
      Sulla base dellla mia esperienza sono convinto che ADSL sia un compromesso piu' che accettabile; uso da circa 3 anni per lavoro un ADSL Tin.it, che all'inizio e' stato un calvario da attivare ma poi non mi ha fatto piu' soffrire.Ho un contratto a consumo con 640Kb in download e 256Kb in upload ma to assicuro che si riesce a scaricare file anche corposi in tempi ragionevoli.Ovviamente non basta per la TV on-line ma puoi scaricare un file da 40 MB in pochi minuti.La prima obiezione che mi viene portata e' quella relativa allo scarico di film per oltre 1 GB, in tal caso resti connesso per 3,5 ore.Sicuramente un modem analogico e' superato.ciao lux
  • Anonimo scrive:
    E non vi va bene niente
    intanto impariamo ad accendere il fuoco, poi impareremo a usarlo per cuocerci sopra le predeè così che piano piano passeremo dal paleolitico al neolitico informatico
    • Anonimo scrive:
      Re: E non vi va bene niente
      Intanto resti a digiuno, e crepi.
      • Anonimo scrive:
        Re: E non vi va bene niente
        - Scritto da: Anonimo
        Intanto resti a digiuno, e crepi.Esatto, e' quello che sta accadendo. E diciamolo chiaramente che l'Italia informatica, da un punto di vista economico, sociale e culturale, sta letteralmente crepando, anche grazie ai ritardi nella copertura dei servizi DSL sul territorio.
  • Anonimo scrive:
    64Kb o 640Kb
    Mauro Guerrieri, a spanne mi pare che tu sia incorso in un interessante incidente. ISDN=64Kbps e NON 640Kbps della ADSLPunto informatico, ma voi gli articoli che pubblicate li leggete?la ADSL e' 10 Volte piu' veloce di un ISDN!! Due canali ISDN fanno 128Kb!!Con questa premessa tutto l'articolo e' inutile. Vi ricordate una rubrica, su MC microcomputer, appunti di telematica. Spiegava queste cose nel millennio precedente! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: 64Kb o 640Kb

      Mauro Guerrieri, a spanne mi pare che tu sia
      incorso in un interessante incidente. ISDN=64Kbps
      e NON 640Kbps della ADSLMa dove hai letto? Cosa dici? Dai rileggi con calma e poi vieni qui a dirci che hai capito
    • Anonimo scrive:
      Re: 64Kb o 640Kb
      - Scritto da: Anonimo
      Mauro Guerrieri, a spanne mi pare che tu sia
      incorso in un interessante incidente. ISDN=64Kbps
      e NON 640Kbps della ADSL

      Punto informatico, ma voi gli articoli che
      pubblicate li leggete?

      la ADSL e' 10 Volte piu' veloce di un ISDN!! Due
      canali ISDN fanno 128Kb!!
      Nell'articolo si parla di accesso PRIMARIO ISDN (PRI), ovvero 30 canali a 64K, ovvero 2Mb/s.Se per te ISDN e' solo quello che ti mettono a casa cioe' l'accesso BASE (BRI) da 2 canali, non venire almeno a fare il professore qui.:|
  • Anonimo scrive:
    Il Tronchetto omicida...
    ... della banda larga. Ma d'altra parte non è suo interesse. A lui basta tirare avanti tutte le sue società super indebitate, senza mai mettere un soldo dei suoi. Per avere guadagni alti, bisogna non investire niente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Tronchetto omicida...
      - Scritto da: Anonimo
      ... della banda larga. Ma d'altra parte non è suo
      interesse. A lui basta tirare avanti tutte le
      sue società super indebitate, senza mai mettere
      un soldo dei suoi. Per avere guadagni alti,
      bisogna non investire niente.non diciamo fesserie Telecom sta investendo nella banda larga e pure parecchio
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Tronchetto omicida...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ... della banda larga. Ma d'altra parte non è
        suo

        interesse. A lui basta tirare avanti tutte le

        sue società super indebitate, senza mai mettere

        un soldo dei suoi. Per avere guadagni alti,

        bisogna non investire niente.

        non diciamo fesserie Telecom sta investendo nella
        banda larga e pure parecchioSi, si vede. Si vede che non hai capito che mentire fa male anche a te stesso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Tronchetto omicida...
        - Scritto da: Anonimo

        non diciamo fesserie Telecom sta investendo nella
        banda larga e pure parecchioCerto, fra 300 anni saro' coperto (forse). Vallo dire al resto d' italia che manco sa cosa siano velocità maggiori di un 56kazzineld*reta*o.E comunque ADSL _non_ è banda larga.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il Tronchetto omicida...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          non diciamo fesserie Telecom sta investendo
          nella

          banda larga e pure parecchio

          Certo, fra 300 anni saro' coperto (forse). Vallo
          dire al resto d' italia che manco sa cosa siano
          velocità maggiori di un 56kazzineld*reta*o.

          E comunque ADSL _non_ è banda larga.ESATTO
      • Faus74 scrive:
        Re: Il Tronchetto omicida...
        - Scritto da: Anonimo
        non diciamo fesserie Telecom sta investendo nella
        banda larga e pure parecchioEcco un altro aficionado del tronchetto, e pure lamer @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Tronchetto omicida...
      Sostituire gran parte delle centrali di diramazione periferica non e' proprio un insetimento da niente;capisco che ci siano zone che hanno il servizio ADSL da anni e altre che aspetteranno ancora anni per averlo ma tutto contemporaneamente non ze po' ffa!Poi non sono convinto che al tronchetto non interessi l'affare, adesso di soldini ne girano parecchi (in aumento) e non gli fanno certo schifo.
      • Faus74 scrive:
        Re: Il Tronchetto omicida...
        - Scritto da: Anonimo
        Poi non sono convinto che al tronchetto non
        interessi l'affare, adesso di soldini ne girano
        parecchi (in aumento) e non gli fanno certo
        schifo.Ma anche a debiti non è messo male (rotfl) (rotfl) (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Tronchetto omicida...
        - Scritto da: Anonimo
        Sostituire gran parte delle centrali di
        diramazione periferica non e' proprio un
        insetimento da niente;
        capisco che ci siano zone che hanno il servizio
        ADSL da anni e altre che aspetteranno ancora anni
        per averlo ma tutto contemporaneamente non ze po'
        ffa!
        Poi non sono convinto che al tronchetto non
        interessi l'affare, adesso di soldini ne girano
        parecchi (in aumento) e non gli fanno certo
        schifo.Certo, ma vedi secondo una recente indagine si è visto che l'80% dei doppini telefonici (nelle zone coperte da adsl) non supporta oltre i 2Mbit/s e intanto ti piazzano un adsl a 4mbit virtuali... .Ihmo la Telecom investirà anche, ma mi pare che il 90% degli investimenti sono per la solita pubblicità del "magnifico portale di rossoalice" con valentino e altri ....e delle "strepitose" offerte "free".
  • Anonimo scrive:
    Numeri della portante ingannatori pure
    ...loro?Da quanto leggo dal mio router, la portante e' a 4Mbit da 2 settimane ormai, ma vado sempre come prima e cioe' a 1Mbit.Da cosa puo' dipendere?Abito a 200m dalla centraleCiao e grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: Numeri della portante ingannatori pu
      Vogliono evitare la congestione, ma offrire un servizio che non potrebbero permettersi ( e quindi guadagnare di piu'). Altrimenti ti avrebbero avvertito che non era possibile (prima o dopo con rimborso), oppure non l' avrebbero offerta nella tua zona.
      • Anonimo scrive:
        Re: Numeri della portante ingannatori pu
        - Scritto da: Anonimo
        Vogliono evitare la congestione, ma offrire un
        servizio che non potrebbero permettersi ( e
        quindi guadagnare di piu'). Altrimenti ti
        avrebbero avvertito che non era possibile (prima
        o dopo con rimborso), oppure non l' avrebbero
        offerta nella tua zona.parla di quello che sai: la banda a monte c'è e ne avanza pure.La procedura di upgrade è in corso e prevede due fasi: uno l'aggiornamento della linea del modem l'altro la regolazione del traffico all'accesso in IP.Evidentemente la sua è stat fatta solo la prima metà.Guadgnare di più? Ma rimborso di che, dato che no si paga questo upgrade?...avete proprio denti a cui dare aria....
    • Anonimo scrive:
      Re: Numeri della portante ingannatori pure
      - Scritto da: Anonimo
      ...loro?

      Da quanto leggo dal mio router, la portante e' a
      4Mbit da 2 settimane ormai, ma vado sempre come
      prima e cioe' a 1Mbit.
      Da cosa puo' dipendere?Vuol dire che ti hanno aumentato la portante ma non ancora il traffico, è così per tantissimi e prima o poi ti cominceranno a trasmettere a 4 mbit. Non hai nessun contratto (immagino) che ti dice che vai a 4 mbit quindi non c'è nessuna irregolarità. Gli upgrade dovrebbero essere completati entro ottobre, mi pare.Se vi informate un po' prima di sparare cazzate sarebbe molto meglio (ci sono tre thread al giorno su questo argomento nei newsgroup...).
      • Anonimo scrive:
        Re: Numeri della portante ingannatori pu
        Già già!!!!:|:|:|(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)(troll3)(troll2)(troll1)(troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: Numeri della portante ingannatori pu
        ciccio, non ho il tempo di seguire i 3 thread al giorno sui newsgroup.Chiedere e' lecito, rispondere cortesia.Ora soCiao :)
  • Anonimo scrive:
    Manca la copertura e servizi ADSL
    Come da oggetto manca sia la copertura ADSL al resto del territorio che i servizi accessori per fornire agli utenti un servizio più completo ; un esempio , in Italia Telecom snobba completamente le ADSL in fast mentre in altri paesi anche i monopolisti o ex monopolisti con un canone irrisorio possono attivarti l'opzione "fast"...insomma di passi da fare ce ne sono ancora tantissimi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Manca la copertura e servizi ADSL
      Sei ottimista tu... la telecoma di passi non ne ha intenzione di fare, e i suoi pseudo concorrenti non funzionano, come l' antitrust italiano (non che gli altri siano migliori).
    • Anonimo scrive:
      Re: Manca la copertura e servizi ADSL
      - Scritto da: Anonimo
      Come da oggetto manca sia la copertura ADSL al
      resto del territorio che i servizi accessori per
      fornire agli utenti un servizio più completo ; un
      esempio , in Italia Telecom snobba completamente
      le ADSL in fast mentre in altri paesi anche i
      monopolisti o ex monopolisti con un canone
      irrisorio possono attivarti l'opzione
      "fast"...insomma di passi da fare ce ne sono
      ancora tantissimi.Ma tu sai cosa comporta la fast veramente? Penso di no.La fast non da nulla in velocità in più, solo una latenza leggermente più bassa a scapito di una maggiore tendenza a perdere pacchetti.E' richiesta dai viodeoggicatori più incalliti e basta e considerata mediamente dannosa. Telcom non la vende, ma non vieta ad altri ISP di venderla (vedi NGI).
      • Anonimo scrive:
        Re: Manca la copertura e servizi ADSL
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Come da oggetto manca sia la copertura ADSL al

        resto del territorio che i servizi accessori per

        fornire agli utenti un servizio più completo ;
        un

        esempio , in Italia Telecom snobba completamente

        le ADSL in fast mentre in altri paesi anche i

        monopolisti o ex monopolisti con un canone

        irrisorio possono attivarti l'opzione

        "fast"...insomma di passi da fare ce ne sono

        ancora tantissimi.

        Ma tu sai cosa comporta la fast veramente? Penso
        di no.

        La fast non da nulla in velocità in più, solo una
        latenza leggermente più bassa a scapito di una
        maggiore tendenza a perdere pacchetti.

        E' richiesta dai viodeoggicatori più incalliti e
        basta e considerata mediamente dannosa. Telcom
        non la vende, ma non vieta ad altri ISP di
        venderla (vedi NGI).Ti sbagli , anche altri settori possono beneficiare di una latenza bassa (videocomunicazione in senso lato e tutte quelle applicazioni in cui i tempi di risposta devono essere rapidi per esempio trading) ; tutto puo' essere fatto ma non c'e' alcuna volonta' ad accelerare il mercato verso l'innovazione.
        • Anonimo scrive:
          Re: Manca la copertura e servizi ADSL
          Trading? Che magari gira su HTTPS... figurati cosa cambia con la latenza un po' più bassa...
          • Anonimo scrive:
            Re: Manca la copertura e servizi ADSL
            - Scritto da: Anonimo
            Trading? Che magari gira su HTTPS... figurati
            cosa cambia con la latenza un po' più bassa...Gli ordini gireranno su https ma le quotazioni no.
    • Faus74 scrive:
      Re: Manca la copertura e servizi ADSL
      - Scritto da: Anonimo
      Come da oggetto manca sia la copertura ADSL al
      resto del territorio che i servizi accessori per
      fornire agli utenti un servizio più completo ; un
      esempio , in Italia Telecom snobba completamente
      le ADSL in fast mentre in altri paesi anche i
      monopolisti o ex monopolisti con un canone
      irrisorio possono attivarti l'opzione
      "fast"...insomma di passi da fare ce ne sono
      ancora tantissimi.Certo,ma vallo a spiegare al monopolista :
  • Anonimo scrive:
    Alice SAT - CARISSIMO, Flat inesistente
    Abito a Chieti in zona San Martino bivio Tiburtina a poche centinaia di metri dalla prima centrale che supporta l'ADSL.Purtroppo la telecom non vuole aggiornare la vecchia centrale della nostra zona modello UCR perchè gli costerebbe troppo così mi tocca pagare quasi 2? ad ora per Alice SAT che non dispone nemmeno di una tariffa FLAT.Pago circa 120 ? al mese che ogni due mesi sono circa 240?.Devo raccogliere le firme per la petizione? dove la trovo questa petizione?
    • Anonimo scrive:
      Re: Alice SAT - CARISSIMO, Flat inesiste
      ti fai la nuova flat analogica da 12 euro al mese e ti rassegni perche oramai le coperture Telecom sono ferme...
    • Anonimo scrive:
      Re: Alice SAT - CARISSIMO, Flat inesistente
      la sat è un bidone.il fatto che non è flat significa che è anche una truffa legalizzata.perchè non navighi con il telefonino umts, costa solo 6 euro per mega scaricato.la soluzione è vendere casa e trasferirti in zona coperta.ricordati quando vai a votare che è stata la sinistra a regalare telecom.
      • Anonimo scrive:
        Re: Alice SAT - CARISSIMO, Flat inesistente
        - Scritto da: Anonimo
        ricordati quando vai a votare che è stata la
        sinistra a regalare telecom.Lungi da me dal difendere la sinistra, tra l'altro qui e' pure OT, ma dire questo mi pare assolutamente ingiusto. Se e'ì vero che la Telecom e' stata privatizzata dalla sx, e' anche vero che con questo governo le cose sono precipitate come mai nella nostra storia. E la colpa piu' grave e' stati finanziare quell'accrocco del Digitale terrestre con soldi pubblici. La privatizzazione, se il governo e gli organi competenti vigilassero come dovrebbero, sarebbe stata pure positiva perche' incitava alla concorrenza.Quello che uno si deve ricordare bene, invece, quando andra' a votare, e' a cosa ci ha portato questo governo: un baratro.
  • Anonimo scrive:
    Io sono coperto lei è coperta
    Sentite io sono coperto, ieri ho parlato con una ed era coperta. L'altro ieri ho parlato con un altro tizio ed era coperto.A me sembra che il digital divide da noi non ci sia, quelli che si lamentano magari sono coperti e non lo sanno.Comunque ora che segano le gambe al p2p vedrete che il vostro bisogno di banda larga diminuirà improvvisamente.
    • gottama scrive:
      Re: Io sono coperto lei è coperta
      Abiti a Milano, o sei un consigliere di Stanca o Landolfi?Dai dati Infratel, in Piemonte 1026 comuni su 1200 non sono coperti.Per i dati completi sulla non copertura, puoi andare sul nostro sitowww.antidigitaldivide.orge scaricarti il pdf della presentazione Infratel della provincia di Trapani, che riporta i numeri dei non coperti a livello nazionale.Poi ti aspetto qui per chiedere scusa della stupidata che hai scritto, se hai un minimo di serietàAh, Infratel è un'azienda statale ;)Dimenticavo, io avrei bisogno della banda larga per la mia azienda, m'importa ben poco che tu possa fare il p2p o meno.==================================Modificato dall'autore il 01/08/2005 9.04.47
      • Anonimo scrive:
        Re: Io sono coperto lei è coperta
        - Scritto da: gottama
        Dai dati Infratel, in Piemonte 1026 comuni su
        1200 non sono coperti.
        Per i dati completi sulla non copertura, puoi
        andare sul nostro sito
        www.antidigitaldivide.org
        e scaricarti il pdf della presentazione Infratel
        della provincia di Trapani, che riporta i numeri
        dei non coperti a livello nazionale.
        Poi ti aspetto qui per chiedere scusa della
        stupidata che hai scritto, se hai un minimo di
        serietà
        Ah, Infratel è un'azienda statale ;)Nella mia regione sono sbagliati, oltre a non essere perfettamente aggiornati (ovviamente) temo che abbiano preso i comuni esplicitatamente dati coperti da Telecom e gli altri, senza considerare che per quanto riguarda l'adsl molti comuni piccoli sono attestati su centrali che appartengono a comuni vicini e quindi sono coperti anche se non risultano nelle liste Telecom.E' vero che manca ancora a molti comunque l'adsl ma non un'infinità.Sarebbe bene segnalare questa cosa a antidigitaldivide, se volete verificare la copertura per quanto riguarda l'adsl armatevi di elenchi telefonici (magari su cd) e verificate on-line la copertura, se volete fare approssimativamente sono sufficienti pochi numeri per ogni comune ma c'è sempre il problema che ci possono essere più centrali per comune e alcune utenze possono essere su multiplexer, comunque per una prima verifica è già sufficiente.
        • gottama scrive:
          Re: Io sono coperto lei è coperta


          Nella mia regione sono sbagliati, oltre a non
          essere perfettamente aggiornati (ovviamente) temo
          che abbiano preso i comuni esplicitatamente dati
          coperti da Telecom e gli altri, senza considerare
          che per quanto riguarda l'adsl molti comuni
          piccoli sono attestati su centrali che
          appartengono a comuni vicini e quindi sono
          coperti anche se non risultano nelle liste
          Telecom.
          E' vero che manca ancora a molti comunque l'adsl
          ma non un'infinità.
          Sarebbe bene segnalare questa cosa a
          antidigitaldivide, se volete verificare la
          copertura per quanto riguarda l'adsl armatevi di
          elenchi telefonici (magari su cd) e verificate
          on-line la copertura, se volete fare
          approssimativamente sono sufficienti pochi numeri
          per ogni comune ma c'è sempre il problema che ci
          possono essere più centrali per comune e alcune
          utenze possono essere su multiplexer, comunque
          per una prima verifica è già sufficiente.Se i dati sono sbagliati, segnalalo pure a Infratel.Secondo la Fondazione Ugo Bordoni (partner del ministero delle comunicazioni) le persone non raggiunte da banda larga sono tra 15 e 20 milioni.Il presidente di un'azienda tlc internazionale che opera anche in Italia, in un recente incontro ci ha detto che il mercato che più somiglia a quello italiano è quello ghanese......==================================Modificato dall'autore il 01/08/2005 12.24.36
        • Anonimo scrive:
          Re: Io sono coperto lei è coperta
          - Scritto da: Anonimo
          E' vero che manca ancora a molti comunque l'adsl
          ma non un'infinità.Ti sbagli, invece. La copertura *reale* dei servizi in banda larga *vera*, cioe' quella oltre i 2 Mbit come giustamente segnalato dall'articolo, sono praticamente nulli e cioe' percentuali prossime al 10% del territorio nazionale. In tutti gli altri paesi europei siamo in media al 40/50%.Prima di scrivere certe, pensateci un attimo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io sono coperto lei è coperta
        - Scritto da: gottama
        Abiti a Milano, o sei un consigliere di Stanca o
        Landolfi?
        Dai dati Infratel, in Piemonte 1026 comuni su
        1200 non sono coperti.E chi se ne frega? I confronti li devi fare con i paesi esteri. All'estero hanno il 100% dei comuni coperti? Non credo proprio visto che conosco pure gente a Londra a non essere coperta. Ci vorranno anni prima di avere una copertura totale, è da nevrotici volere tutto e subito...Riguardo alla fesseria della tua azienda, se paghi ti portano la linea che vuoi, se un'azienda ne ha veramente bisogno si può anche permettere la spesa.
        • gottama scrive:
          Re: Io sono coperto lei è coperta
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: gottama

          Abiti a Milano, o sei un consigliere di Stanca o

          Landolfi?

          Dai dati Infratel, in Piemonte 1026 comuni su

          1200 non sono coperti.

          E chi se ne frega? I confronti li devi fare con i
          paesi esteri.
          All'estero hanno il 100% dei comuni coperti? Non
          credo proprio visto che conosco pure gente a
          Londra a non essere coperta.
          Ci vorranno anni prima di avere una copertura
          totale, è da nevrotici volere tutto e subito...
          Riguardo alla fesseria della tua azienda, se
          paghi ti portano la linea che vuoi, se un'azienda
          ne ha veramente bisogno si può anche permettere
          la spesa.Sbaglio o mi si diceva che in Italia non esiste il digital divide?E poi perché io devo pagare uno sproposito di HDSL mentre tu hai l'ADSL?Competitività, questa sconosciuta....
        • Faus74 scrive:
          Re: Io sono coperto lei è coperta
          - Scritto da: Anonimo
          Ci vorranno anni prima di avere una copertura
          totale, è da nevrotici volere tutto e subito... (rotfl) Tutto e subito? AhahahahhahahahahaAspetta,forse ho letto male...No no,hai scritto proprio tutto e subito,ahahahahhahahahahhahaha==================================Modificato dall'autore il 01/08/2005 20.51.31
      • Anonimo scrive:
        Re: Io sono coperto lei è coperta
        - Scritto da: gottama
        Abiti a Milano, o sei un consigliere di Stanca o
        Landolfi?
        Dai dati Infratel, in Piemonte 1026 comuni su
        1200 non sono coperti.questo dato è totalmente insignificante: l'Italia è nota per avere infiniti comuni semideserti, tant'è che lo stato vorrebbe cancellarne la metà, però sai com'è con le poltrone.... Perchè non ci dici quanta gente in % è scoperta.
        • gottama scrive:
          Re: Io sono coperto lei è coperta


          questo dato è totalmente insignificante: l'Italia
          è nota per avere infiniti comuni semideserti,
          tant'è che lo stato vorrebbe cancellarne la metà,
          però sai com'è con le poltrone....

          Perchè non ci dici quanta gente in % è scoperta.Perché l'ho già detto più in su :)Comunque visto che sono gentile te lo ridico: la Fondazione Ugo Bordoni (http://www.fub.it/) , consulente del Ministero per le comunicazioni a un convegno organizzato da Torino Wireless al quale eravamo presenti, ha dichiarato, per bocca di un suo rappresentante, che gli scoperti sono tra i 15 e i 20 milioni.Poi, se mi permetti, non sei tu (per fortuna) a decidere cosa è insignificante o cosa non lo è. Per gli abitanti di quei 1026 comuni, non avere accesso alla banda larga è significativo.Poi, se volete, possiamo sempre organizzare un campionato di banalità e arrampicate sugli specchi, vedo molti potenziali campioni, in questo forum.Tutte chiacchiere, niente fonti e niente dati.Per dovere di cronaca e per esperienza diretta, informo i lettori di PI che spesso questi personaggi arrampicatori di specchi, sono dipendenti di Telecom Italia, basta verificare i loro indirizzi IP ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io sono coperto lei è coperta
            - Scritto da: gottama




            questo dato è totalmente insignificante:
            l'Italia

            è nota per avere infiniti comuni semideserti,

            tant'è che lo stato vorrebbe cancellarne la
            metà,

            però sai com'è con le poltrone....



            Perchè non ci dici quanta gente in % è scoperta.

            Perché l'ho già detto più in su :)
            Comunque visto che sono gentile te lo ridico: la
            Fondazione Ugo Bordoni (http://www.fub.it/) ,
            consulente del Ministero per le comunicazioni a
            un convegno organizzato da Torino Wireless al
            quale eravamo presenti, ha dichiarato, per bocca
            di un suo rappresentante, che gli scoperti sono
            tra i 15 e i 20 milioni.In italia quanti siamo? 55 milioni? 60 milioni?Se i dati che presenti sono quelli reali allora non siamo messi affatto male.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io sono coperto lei è coperta

            In italia quanti siamo? 55 milioni? 60 milioni?
            Se i dati che presenti sono quelli reali allora
            non siamo messi affatto male.1. Ci sono zone di grandi città, come Roma, non coperte.2. Ci sono zone con microimprese e medie imprese non coperte.3. Ci sono comuni con più di 10'000 abitanti non coperti.4. Siamo messi male.5. Siamo messi peggio perché come al solito il "menefreghismo all'italiana" come il tuo, visto che il problema e' di circa 1 persona su 3, impera su tutti i fronti.6. Di fatto con l'ultimo miglio la Telecom detiene il monopolio delle utenze.7. Sono stati attivati abbonamenti ADSL, al tempo dell'incentivo statale, di utenti che non hanno mai utilizzato internet. le tasse le pago anche io.Sette mi sembra un buon numero, ma volendo si può continuare...
          • gottama scrive:
            Re: Io sono coperto lei è coperta
            - Scritto da: Anonimo

            In italia quanti siamo? 55 milioni? 60 milioni?

            Se i dati che presenti sono quelli reali allora

            non siamo messi affatto male.

            1. Ci sono zone di grandi città, come Roma, non
            coperte.
            2. Ci sono zone con microimprese e medie imprese
            non coperte.
            3. Ci sono comuni con più di 10'000 abitanti non
            coperti.
            4. Siamo messi male.
            5. Siamo messi peggio perché come al solito il
            "menefreghismo all'italiana" come il tuo, visto
            che il problema e' di circa 1 persona su 3,
            impera su tutti i fronti.
            6. Di fatto con l'ultimo miglio la Telecom
            detiene il monopolio delle utenze.
            7. Sono stati attivati abbonamenti ADSL, al tempo
            dell'incentivo statale, di utenti che non hanno
            mai utilizzato internet. le tasse le pago anche
            io.

            Sette mi sembra un buon numero, ma volendo si può
            continuare...Mica per caso parlavo di arrampicatori sugli specchi ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Io sono coperto lei è coperta
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: gottama

          Abiti a Milano, o sei un consigliere di Stanca o

          Landolfi?

          Dai dati Infratel, in Piemonte 1026 comuni su

          1200 non sono coperti.

          questo dato è totalmente insignificante: l'Italia
          è nota per avere infiniti comuni semideserti,
          tant'è che lo stato vorrebbe cancellarne la metà,
          però sai com'è con le poltrone....

          Perchè non ci dici quanta gente in % è scoperta.Guarda che lo dice l'articolo e anche motlo chiaramente: in realta' solo circa 1 milione e rotti hanno accesso ai veri serivizi a banda larga, cioe' circa il 4% della popolazione totale, cioe' una NULLITA'.
        • Anonimo scrive:
          Re: Io sono coperto lei è coperta
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: gottama

          Abiti a Milano, o sei un consigliere di Stanca o

          Landolfi?

          Dai dati Infratel, in Piemonte 1026 comuni su

          1200 non sono coperti.

          questo dato è totalmente insignificante: l'Italia
          è nota per avere infiniti comuni semideserti,
          Se ti può interessare, scrivo proprio da uno di quei comuni, ma le tasse le pago come chi abita in zone con 800 persone per kmq. Permetti che, come cittadino, mi senta in diritto di ricevere i servizi indispensabili (e una connessione Internet decente rientra fra questi)?
  • Anonimo scrive:
    E la storia ...
    ... dell'Opzione Online Business da 20 euro su ISDN !!!Noi oltre non aver la possibilita' di compertura ADSL anche la beffa di non veder ancora neppure vederci attivato il suddetto servizio.Eppure i canoni li paghiamo!
  • Anonimo scrive:
    Era gratis anche mia sorella la ha !!!
    La flat è stata proposta dal governo col famoso contributo di 75 euro,in pratica telecom forniva grazie ad esso tutto gratis modem compreso.Questo ha portato a chiedere la ADSL anche ad utenti che in realtà non ne hanno la necessità perchè navigano al massimo 3 o 4 ore al mese.Ecco perchè abbiamo tante ADSL.Il contributo doveva servire per gente che la usa e quindi andava fatto solo per le Flat.
    • Anonimo scrive:
      Re: Era gratis anche mia sorella la ha !!!
      Il contributo deve servire alla gente a provare una tecnologia sulla quale sono ancora incerti, questo per permettere loro di capire se a loro serve o meno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Era gratis anche mia sorella la ha !
        Il contributo doveva anche servire ad incentivare le aziende telefoniche ad ampliare la copertura. Mi sembra invece che sia andata con Telecom che telefonava agli utenti proponendo il contratto ADSL a costi zero, con un incentivo in traffico telefonico.Molti hanno aderito pur non utilizzando Internet.
  • Anonimo scrive:
    non solo! la 4 è 2!
    non solo!a chi ha richiesto le 4 alla fine hanno chiuso i contratti perchè "tanto li passiamo a tutti"e poi "per contratto se arriva a metà ovvero a 2, noi siamo a posto"perfettoe da un po' non si riescono a fare i test di altroconsumo.
    • Anonimo scrive:
      Re: non solo! la 4 è 2!
      - Scritto da: Anonimo
      non solo!
      a chi ha richiesto le 4 alla fine hanno chiuso i
      contratti perchè "tanto li passiamo a tutti"

      e poi "per contratto se arriva a metà ovvero a 2,
      noi siamo a posto"


      perfetto


      e da un po' non si riescono a fare i test di
      altroconsumo.E così anche in Francia (di cui si dicono tante frescacce in giro): ti vendono una linea a 20 mbit poi se va a 640 kbit sono affari tuoi.Per contratto.
      • Anonimo scrive:
        Re: non solo! la 4 è 2!
        il problema sono le linie fisse (cavi)xe i DB sono il problema ://// non so diretamente quanti db ha una 4 mega masssimo e quando é settato in fast i db devono anchora piu basso :// und cazzata di merda con ste vechie linie telefonice
        • Anonimo scrive:
          Re: non solo! la 4 è 2!
          - Scritto da: Anonimo
          il problema sono le linie fisse (cavi)

          xe i DB sono il problema ://// non so diretamente
          quanti db ha una 4 mega masssimo e quando é
          settato in fast i db devono anchora piu basso ://
          und cazzata di merda con ste vechie linie
          telefonicema che scuola hai fatto? :( interpreto il tuo linguaggio "criptico":se per DB intendi i decibel (ovvero la rumorosità della linea) etc... è vero questi parametri delicati determinano la possibilità di raggiungere o meno una certa banda.Se la tua linea è troppo disturbata difficilmente andrà bene. Comqune la rete italiana è ababstanza fitta e garantisce prestazioni alte a moltissimi.Se i doppini sono vecchi c'è poco da fare, del resto l'adsl costa poco perché non si fanno nuovi scavi. Altrimenti, scavo per scavo, molto melgio la fibra.Comqune con l'ADSL2+ le cose miglioreranno.
      • Anonimo scrive:
        Re: non solo! la 4 è 2!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        non solo!

        a chi ha richiesto le 4 alla fine hanno chiuso i

        contratti perchè "tanto li passiamo a tutti"



        e poi "per contratto se arriva a metà ovvero a
        2,

        noi siamo a posto"





        perfetto





        e da un po' non si riescono a fare i test di

        altroconsumo.
        E così anche in Francia (di cui si dicono tante
        frescacce in giro): ti vendono una linea a 20
        mbit poi se va a 640 kbit sono affari tuoi.
        Per contratto.Si ma se dovessi scegliere preferirei una linea francese visto che perlomeno ha una bada minima garantita dieci volte superiore..
  • Anonimo scrive:
    Il vero problema: la copertura!
    I cittadini e le associazioni non risciranno MAI a spingere la Telecom ad aumentare la copertura, puo' farlo solo il Governo.Invece di finanziare truffe come il digitale terrestre si doveva finanziare la copertura, perche' quello sicuramente avrebbe avuto anche un enorme indotto economico ed un forte impatto sociale per tutto il paese, cosa che sicuramente NON avverra' con il digitale terrestre se non a favore dei soliti noti.La banda larga e' diventata anche un problema di forte impatto sociale, perche' dietro alle esigenze di banda non ci sono esclusivamente le necessita' della gente che scarica dal P2P, come molti vogliono far credere, ma, come riporta giustamente l'articolo, la necessita' di fruire dei servizi finalmente nuovi sulla rete (teleconferenze, telelavoro, tv, etc etc), che appunto, necessitano di parecchia banda. Senza contare l'impatto che la banda larga sta avendo nel mondo del lavoro, dove la sua mancanza in alcune zone oggi, di fatto, avrebbe di fatto bloccato la gia' misera crescita che c'e' nel nostro paese.E questo e' un problema che devono risolvere i governi, non le societa' monopolistiche.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema: la copertura!
      ma non posso credere che al governo favoriscano la tv..al post dell adsl... ma che,,,per caso c'e qualche politico con interessi nelle tv ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Il vero problema: la copertura!
        - Scritto da: Anonimo
        ma non posso credere che al governo favoriscano
        la tv..al post dell adsl...
        ma che,,,per caso c'e qualche politico con
        interessi nelle tv ?no no, è prodi col suo euro a volere il digitale terrestre
        • Anonimo scrive:
          Re: Il vero problema: la copertura!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          ma non posso credere che al governo favoriscano

          la tv..al post dell adsl...

          ma che,,,per caso c'e qualche politico con

          interessi nelle tv ?

          no no, è prodi col suo euro a volere il digitale
          terrestreLOL
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema: la copertura!
      Concordo:DVB-T italiano = TRUFFA.ADSL italiana = un servizio incompleto, non supportato dal governo e completamente a carico di una sola società monopolistica.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il vero problema: la copertura!
        - Scritto da: Anonimo
        ADSL italiana = un servizio incompleto, non
        supportato dal governo e completamente a carico
        di una sola società monopolistica.Beh se il governo dovesse supportare un servizio di una società privata monopolistica sarebbe ancora più grave, non credi? Piuttosto sarebbe bello che la rete fosse (ancora) pubblica... :(
        • Anonimo scrive:
          Re: Il vero problema: la copertura!
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          ADSL italiana = un servizio incompleto, non

          supportato dal governo e completamente a carico

          di una sola società monopolistica.

          Beh se il governo dovesse supportare un servizio
          di una società privata monopolistica sarebbe
          ancora più grave, non credi? Piuttosto sarebbe
          bello che la rete fosse (ancora) pubblica... :(E' più grave. Con i contributi di 75 euro in pratica viene fatto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il vero problema: la copertura!
            - Scritto da: Anonimo

            Beh se il governo dovesse supportare un servizio

            di una società privata monopolistica sarebbe

            ancora più grave, non credi? Piuttosto sarebbe

            bello che la rete fosse (ancora) pubblica... :(

            E' più grave. Con i contributi di 75 euro in
            pratica viene fatto.Lo so bene
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema: la copertura!
      come sarebe truffa? ci posso vedere partite di pallone, tette, culi e tanta pubblicità: questa è cultura ragazzo
      • Anonimo scrive:
        Re: Il vero problema: la copertura!
        - Scritto da: Anonimo
        come sarebe truffa? ci posso vedere partite di
        pallone, tette, culi e tanta pubblicità: questa è
        cultura ragazzoLi devi pagare probabilmente, non potrai più vedere neanche i filmetti delle tv private gratuitamente probabilmente
      • Spierpa89 scrive:
        Re: Il vero problema: la copertura!
        - Scritto da: Anonimo
        come sarebe truffa? ci posso vedere partite di
        pallone, tette, culi e tanta pubblicità: questa è
        cultura ragazzoMi mancava il solito futile commento di un futile uomo che passa la giornata a grattarsi le p***e e il suo unico passatempo è guardarsi un film porno.(non voleva essere rivolto in prima persona ma solo un discorso riferito ad un'idea pragmatica della situazione dell'utente medio del web) :'( :'( Compiacete un povero utente con 56K senza nessun tipo di copertura ADSL (e neanche ISDN se è per questo)
        • Anonimo scrive:
          Re: Il vero problema: la copertura!
          - Scritto da: Spierpa89
          Compiacete un povero utente con 56K senza nessun
          tipo di copertura ADSL (e neanche ISDN se è per
          questo)Se vuoi ti passo dei siti che fanno streaming porno anche per 56k
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema: la copertura!
      ho appena utilizzato i ldigitale terrestre e devo dire che è un bidone. non funziona un tubo e non ci sono i programm itelevisivi che dovevano esserci.ci vorrebbero i kamikaze che si fanno esplodere assieme al presidente di telecom di turno fin oa quando non coprino tutta al penisola.solo la paura di morire può smuovere la situazione. finche la gente sta zitta, le cose no ncambiano.un altro consiglio, apritevi un conto corrente in svizzera perchè tra 2-3 anni no nsolo uno faranno coperture ma faranno un crak bancario.il motivo che non si fanno le coperture in italia è che i monopolisti stanno succhiando quell oche possono prima del fallimento del paese.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il vero problema: la copertura!
        - Scritto da: Anonimo
        ho appena utilizzato i ldigitale terrestre e devo
        dire che è un bidone. non funziona un tubo e non
        ci sono i programm itelevisivi che dovevano
        esserci.

        ci vorrebbero i kamikaze che si fanno esplodere
        assieme al presidente di telecom di turno fin oa
        quando non coprino tutta al penisola.

        solo la paura di morire può smuovere la
        situazione.
        finche la gente sta zitta, le cose no ncambiano.

        un altro consiglio, apritevi un conto corrente in
        svizzera perchè tra 2-3 anni no nsolo uno faranno
        coperture ma faranno un crak bancario.

        il motivo che non si fanno le coperture in italia
        è che i monopolisti stanno succhiando quell oche
        possono prima del fallimento del paese.Guarda, io sono disponibile a risolvere tutti questi problemi, però i soldi per farlo me li dai tu, vero? :D
    • Faus74 scrive:
      Re: Il vero problema: la copertura!
      - Scritto da: Anonimo


      I cittadini e le associazioni non risciranno MAI
      a spingere la Telecom ad aumentare la copertura,
      puo' farlo solo il Governo.

      Invece di finanziare truffe come il digitale
      terrestre si doveva finanziare la copertura,
      perche' quello sicuramente avrebbe avuto anche un
      enorme indotto economico ed un forte impatto
      sociale per tutto il paese, cosa che sicuramente
      NON avverra' con il digitale terrestre se non a
      favore dei soliti noti.

      La banda larga e' diventata anche un problema di
      forte impatto sociale, perche' dietro alle
      esigenze di banda non ci sono esclusivamente le
      necessita' della gente che scarica dal P2P, come
      molti vogliono far credere, ma, come riporta
      giustamente l'articolo, la necessita' di fruire
      dei servizi finalmente nuovi sulla rete
      (teleconferenze, telelavoro, tv, etc etc), che
      appunto, necessitano di parecchia banda. Senza
      contare l'impatto che la banda larga sta avendo
      nel mondo del lavoro, dove la sua mancanza in
      alcune zone oggi, di fatto, avrebbe di fatto
      bloccato la gia' misera crescita che c'e' nel
      nostro paese.

      E questo e' un problema che devono risolvere i
      governi, non le societa' monopolistiche.
      Vero, ma come vedi si preoccupano di abbassare le tariffe invece di estendere la copertura.Come dire "Prima ti preparo il telaio dell'auto, alle ruote ci penseremo in futuro" @^
  • Anonimo scrive:
    Solidarieta' all'Antidigitaldivide
    Ragazzi siamo con voi, siete l'unica speranza di tutti i MILIONI di utenti che non sono coperti dalla banda larga!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Solidarieta' all'Antidigitaldivide
      Sono convinto sia preferibile una finta banda larga da 640 kb su tutto il territorio piuttosto che una vera da 10 Mb per pochi eletti...
      • Anonimo scrive:
        Re: Solidarieta' all'Antidigitaldivide
        - Scritto da: Anonimo
        Sono convinto sia preferibile una finta banda
        larga da 640 kb su tutto il territorio piuttosto
        che una vera da 10 Mb per pochi eletti...Anche io, certo, basta non barare con le cifre e i dati.La banda larga e' una cosa precisa, non una definizione cosa che torna comoda per venderla come tale.In tal senso, infatti, penso che la cosa piu' importante da fare ora sia aumentare la copertura delle connessioni DSL a tutto il paese, prima di tutto, quella e' priorita' per non creare il vero digitaldivide nella popolazione, che gia' ora sta avendo delle rispercussioni socio-economiche enormi nel nostro paese.
    • Faus74 scrive:
      Re: Solidarieta' all'Antidigitaldivide
      - Scritto da: Anonimo
      Ragazzi siamo con voi, siete l'unica speranza di
      tutti i MILIONI di utenti che non sono coperti
      dalla banda larga!!
      Grazie, fatevi vivi anche sul nostro sito, più siamo meglio stiamo :D FausResponsabile Prov. ADD
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione
    Il nome è Mauro Guerrieri, non Mauro Guerreri, si legge anche come firma in fondo ;)
    • Lamb scrive:
      Re: Per la redazione
      - Scritto da: Anonimo
      Il nome è Mauro Guerrieri, non Mauro Guerreri, si
      legge anche come firma in fondo ;)Essi' :)
  • Anonimo scrive:
    mi sembra strano
    mi sembra strano perchè da quello che ho visto per 1 discreto streaming su winamp delle web tv basta una adsl 640 su quasi tutti i canali. la 640kb va bene per tutto secondo me.
    • Anonimo scrive:
      Re: mi sembra strano
      Ti sei domandato perchè Libero e Telecom Italia hanno intenzione di offrire la IPTV solo ora e solo ai loro abbonati a 4 mbit/s?
      • Anonimo scrive:
        Re: mi sembra strano
        Non per tutto....ma per alcuni dei servizi elencati si.E avanza anche.Non vedo poi questa corsa catastrofista che ogni tanto tirano fuori su questo splendido quotidiano... sto articolo mi sembra questo.Poi ok le specifiche ITU...ma chi se ne frega se non aderiamo... se a uno basta una 640Kbit, se non e' banda larga non muore nessuno.Dai che le catastrofi stanno altrove...
        • Anonimo scrive:
          Re: mi sembra strano
          - Scritto da: Anonimo
          Non per tutto....ma per alcuni dei servizi
          elencati si.
          E avanza anche.
          Non vedo poi questa corsa catastrofista che ogni
          tanto tirano fuori su questo splendido
          quotidiano... sto articolo mi sembra questo.
          Poi ok le specifiche ITU...ma chi se ne frega se
          non aderiamo... se a uno basta una 640Kbit, se
          non e' banda larga non muore nessuno. Forse non hai letto bene l'articolo: definire banda larga ciò che non lo è, per gonfiare le cifre in materia e sopravvalutare il proprio operato, rappresenta una vergognosa TRUFFA, che costituisce anche l'ennesima giustificazione di facciata per uno scarso impegno nel settore (leggi: copertura). Si precisava, inoltre, che tra le offerte disponibili solo la 4 Mb/s permette un pieno accesso a tutte le offerte e le tecnologie legate a Internet. Se poi mi dici che per molti utenti, anche abituali, una 640 Kb/s sarebbe più che sufficiente ti do senz'altro ragione. Ma il senso dell'articolo era e rimane un altro.
          Dai che le catastrofi stanno altrove...La 640 Kb/s, oltre a non rientrare nella banda larga, è ormai insufficiente per molti - aziende e privati - che utilizzano Internet per lavoro: e questo, unito allo scandalo della copertura solo parziale, provoca una drammatica perdita di competitività per l'Italia nel suo insieme, con ciò che ne deriva in termini di posti di lavoro e qualità della vita. Se non è una catastrofe questa ...
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            - Scritto da: Anonimo
            Si... ma chiamavano banda larga anche la 300Kbit
            di libero (ti ricordi LiberoLight) ...quanto
            tempo fa era? 4 anni?
            Non e' che mo uno si sbatte a leggere il sito
            delle raccomandazioni ITU e se ne esce con ste
            cose, dai :), per quanto possa essere cambiato
            qualcosa nei valori minimi nel tempo. Eravamo
            tutti contenti già da allora di chiamarla BANDA
            LARGA.Banda larga erano i 128 kbps di due canali isdn una volta, se non sbaglio, e prima ancora un canale singolo, con i 2 mbps della B-ISDN banda super-larga, credo.Comunque anche i 2 mbit che hanno pescato adesso credo provengano da una fonte piuttosto vecchia, potevano risparmiarsela questa polemica comunque. Quello che sarebbe veramente da chiedere è connessioni simmetriche, a 1 o 2 mbit non cambia molto.
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            - Scritto da: Anonimo

            La 640 Kb/s, oltre a non rientrare nella banda

            larga, è ormai insufficiente per molti - aziende

            e privati - che utilizzano Internet per lavoro:
            e

            questo, unito allo scandalo della copertura solo

            parziale, provoca una drammatica perdita di

            competitività per l'Italia nel suo insieme, con

            ciò che ne deriva in termini di posti di lavoro
            e

            qualità della vita.

            Se non è una catastrofe questa ...

            No, nomino catastrofi cose ben peggiori.
            Io lo trovo scazzante.
            Quando abitavo in campagna e non potevo avere più
            di una isdn, lo trovavo scazzante, tanto, perchè
            tra l'altro le reti sono il mio lavoro e
            passione, quindi lo era proprio tanto.
            Catastrofico e' la gente che non ha da
            mangiare...non quella che non si può scaricare
            l'impossibile in cinque minuti.
            Tutto lì.

            Ma forse sto dicendo cose fuori luogo.. già, si.
            Chiedo scusa :)Non c'è nulla di cui scusarsi, ci mancherebbe. Ti faccio solo presente che sei ricaduto in uno dei peggiori luoghi comuni: quello secondo cui la banda larga serve solo a chi scarica, ai maniaci del file sharing insomma. E da questo a sostenere - mentendo - che serva solo o quasi per scopi illeciti, il passo è breve. Se hai fatto caso, è proprio questa l'argomentazione regina con cui Telecom merda cerca di spacciare l'Adsl come servizio opzionale (e non indispensabile quale effettivamente ormai è), giustificando così la propria criminale politica in materia di copertura. Ti prego di rileggere con attenzione il mio precedente intervento: meno banda larga significa meno competitività e quindi MENO POSTI DI LAVORO. Il che, calato in una realtà da Terzo Mondo per livello retributivo e stabilità contrattuale - cui va aggiungo un costo della vita sempre più insostenibile -, rischia di portarci quanto prima al non poter mettere insieme il pranzo con la cena. La "vera" catastrofe, dunque.
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            Beh, agli effetti è così. Almeno finchè non verrà veramente sfruttata la rete come unico mezzo trasmissivo che entra in casa o nei luoghi di lavoro.Voip, tv e quant'altro sono servizi meramente pionieristici e sperimentali, chi non vuole scazzi usa mezzi più sicuri(nel senso di collaudai) e che richiedono meno conoscenze...vedi il voip...può essere un mezzo per tutti? Se faccio un esempio con la mia parentela mi ritrovo l'unico a sapere che sia, figurarsi a prendere in considerazione di utilizzarlo, ancor peggio farlo funzionare o sistemarlo in setup particolari (vedi QoS per la prioritizzazione e servizi avanzati in alcuni casi)Nella realtà delle cose delle flat pstn risolverebbero il problema dell'aver il mezzo a disposizione, chiaramente a un prezzo davvero inferiore.Troverei uno spreco il non utilizzo di tutta sta BANDA LARGA... insomma, in piccolo, il discorso delle leased lines ultracostose rispetto alle più ragionevoli Frame Relay...forse sto divagando e andando fuori discorso ..stanotte non ho dormito e mi fa male il neurone
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano

            Ti prego di rileggere con attenzione il mio
            precedente intervento: meno banda larga significa
            meno competitività e quindi MENO POSTI DI LAVORO.dico solo che un mio conoscente immobiliarista non riesce a vendere due capannoni piuttosto grandi perche' non sono coperti da adsl.Due capannoni per qui ha avuto diverse richieste, non c'erano problemi di soldi ma i richiedenti hanno fatto marcia indietro quando hanno constatato che non c'era possibilita' di banda larga.Ora, due capannoni vuoti non sono un problema solo dell'immobiliarista, ma significano anche due attivita' produttive importanti in meno per un'area geografica gia' con problemi di disoccupazione.L'80% di copertura secondo me e' ridicolo ed un insulto per un paese che si dichiara evoluto, tanto piu' che da quanto mi risulta installare le centraline per adsl non e' un costo proibitivo, non viene fatto perche' non si vuole e basta, non so se e' la paura del voip o altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            sono coperti da adsl.

            Due capannoni per qui per CUI, aaarrggh scusate
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            - Scritto da: Anonimo
            Ora, due capannoni vuoti non sono un problema
            solo dell'immobiliarista, ma significano anche
            due attivita' produttive importanti in meno per
            un'area geografica gia' con problemi di
            disoccupazione.PAROLE SANTE.Serve la copertura, qualcuno (Telecom o altri operatori, o lo Stato) deve investire in questo, senno' ci sara' ancora piu' recessione.
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano

            Forse non hai letto bene l'articolo: definire
            banda larga ciò che non lo è, per gonfiare le
            cifre in materia e sopravvalutare il proprio
            operato, rappresenta una vergognosa TRUFFA, che
            costituisce anche l'ennesima giustificazione di
            facciata per uno scarso impegno nel settore
            (leggi: copertura).Parli per dare aria alla bocca: la truffa è un altra cosa.In tutto il mondo le linee sono state introdotte con velocità 640 a crescere solo noi ci lamentiamo sempre:se telcom aumenta la banda gli ISP si arrabbiano per la concorrenza, se non la aumenta si grida è una truffa.
            Si precisava, inoltre, che tra le offerte
            disponibili solo la 4 Mb/s permette un pieno
            accesso a tutte le offerte e le tecnologie legate
            a Internet.Si va bene: la banda di 4 mbit a natale dell'anno scorsoera disponibile ad una rfazione minima delle utenze internet in tutto i mondo, ed il boom di internet era già passato e sbollito (vedi esplosione bolla speculativa) da almeno 4 anni.Come ha fatto tutta sta gente a usare internet senza i 4 mbit?Boh?Forse la TV via WEB non era così "necessaria" e centrale?Forse le pagine web si leggevano anche con un modem 28.8? Forse l'email andava anche con 4800 baud?La teconoliga evolve va bene, ma i 4 mbit sono un aggiunta non l'elemento "necessario" alla esistenza di internet.
            Se poi mi dici che per molti utenti, anche
            abituali, una 640 Kb/s sarebbe più che
            sufficiente ti do senz'altro ragione. Ma il senso
            dell'articolo era e rimane un altro.sì era quello di voltare la solita palata di merda su Telecom da bravi italiani autolesionisti.Perché non vendiamo la nostra rete a Deutsche Telekom (che è sull'orlo del baratro e ancora in mano allo stato) o a British Telecom (che ha pagato le licenze UMTS in UK ma qui è scapapta) perché così poi i nosrti canoni vanno tutti in tasca a operatori stranieri.

            Dai che le catastrofi stanno altrove...

            La 640 Kb/s, oltre a non rientrare nella banda
            larga, è ormai insufficiente per molti - aziende
            e privati - che utilizzano Internet per lavoro: bene esistono offerte a 2, 4, 8, 34, 155, 622 mbit e oltre.Basta pagare: il problema è che le aziende vorrebbero usare un servizio rivolto all'utenza domestica per fare affari.Inparassero a investire in teconologia invece che in BMW.
            e questo, unito allo scandalo della copertura solo
            parziale, provoca una drammatica perdita di
            competitività per l'Italia nel suo insieme, con
            ciò che ne deriva in termini di posti di lavoro e
            qualità della vita.La copertura in molti paesi eurpoei è molto peggio credimi e la gente capisce perfettamente che la Telecom locale per stare sul mercato non può arrivare ovunque facilmente.
            Se non è una catastrofe questa ...la catastrofe è la gente che ragiona come te
          • gottama scrive:
            Re: mi sembra strano

            Perché non vendiamo la nostra rete a Deutsche
            Telekom (che è sull'orlo del baratro e ancora in
            mano allo stato) o a British Telecom (che ha
            pagato le licenze UMTS in UK ma qui è scapapta)
            perché così poi i nosrti canoni vanno tutti in
            tasca a operatori stranieri.Ehm, British Telecom è ben presente in Italia, è il socio unico di Albacom. Inoltre l'OFCOM (l'agcom britannica) le ha imposto la scissione rete/servizi.
            bene esistono offerte a 2, 4, 8, 34, 155, 622
            mbit e oltre.
            Basta pagare: il problema è che le aziende
            vorrebbero usare un servizio rivolto all'utenza
            domestica per fare affari.E perché un'azienda non può avere una semplice adsl 4 mbit da condividere sulla propria LANPer pagare Luna Rossa?
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            - Scritto da: Anonimo
            Perché non vendiamo la nostra rete a Deutsche
            Telekom (che è sull'orlo del baratro e ancora in
            mano allo stato) o a British Telecom (che ha
            pagato le licenze UMTS in UK ma qui è scapapta)
            perché così poi i nosrti canoni vanno tutti in
            tasca a operatori stranieri.No perchè adesso dove vanno? Ci tornano in tasca? Te lo dico io dove vanno vanno in parte al Tronchetti Provera e in parte vengono reinvestiti per le attività all'estero, su cui ci si concentra molto di più.
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano

            No perchè adesso dove vanno? Ci tornano in tasca?
            Te lo dico io dove vanno vanno in parte al
            Tronchetti Provera e in parte vengono reinvestiti
            per le attività all'estero, su cui ci si
            concentra molto di più.Bene, o preferite che siano prima le anziende straniere a "pascolare" in Italia e poi pagare il canone ad un magnate di un altro paese?
          • gottama scrive:
            Re: [OT]mi sembra strano
            - Scritto da: Anonimo

            No perchè adesso dove vanno? Ci tornano in
            tasca?

            Te lo dico io dove vanno vanno in parte al

            Tronchetti Provera e in parte vengono
            reinvestiti

            per le attività all'estero, su cui ci si

            concentra molto di più.

            Bene, o preferite che siano prima le anziende
            straniere a "pascolare" in Italia e poi pagare il
            canone ad un magnate di un altro paese?Abbiamo trovato il successore di Fazio !!!!
          • Faus74 scrive:
            Re: [OT]mi sembra strano
            - Scritto da: gottama
            Abbiamo trovato il successore di Fazio !!!! (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            - Scritto da: Anonimo

            Te lo dico io dove vanno vanno in parte al

            Tronchetti Provera e in parte vengono reinvestiti

            per le attività all'estero, su cui ci si

            concentra molto di più.

            Bene, o preferite che siano prima le anziende
            straniere a "pascolare" in Italia e poi pagare il
            canone ad un magnate di un altro paese?L'unica cosa che mi interessa è il SERVIZIO, se dei magniaccia italiani finiscono in rovina sono solo che contento, è un piccolo cancro che lascia l'Italia.Società straniere offrono spesso un miglior servizio, forse perchè devono lottare più di quelle locali per affermarsi.
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            - Scritto da: Anonimo

            Se poi mi dici che per molti utenti, anche

            abituali, una 640 Kb/s sarebbe più che

            sufficiente ti do senz'altro ragione. Ma il
            senso

            dell'articolo era e rimane un altro.

            sì era quello di voltare la solita palata di
            merda su Telecom da bravi italiani
            autolesionisti.
            Perché non vendiamo la nostra rete a Deutsche
            Telekom (che è sull'orlo del baratro e ancora in
            mano allo stato) o a British Telecom (che ha
            pagato le licenze UMTS in UK ma qui è scapapta)
            perché così poi i nosrti canoni vanno tutti in
            tasca a operatori stranieri. Cazzate ne ho lette, ma questa le batte tutte: come se Telecom merda rappresentasse l'orgoglio nazionale, roba da matti. A parte la scarsa pertinenza della tua obiezione, autolesionismo è tollerare che un'azienda mafiosa e parassitaria paralizzi lo sviluppo del paese per interessi monopolistici privati. Oppure scrivi questo perché sei un dipendente di tale azienda: in tal caso evita di esporti in modo così ridicolo, fai solo brutta figura.


            Dai che le catastrofi stanno altrove...



            La 640 Kb/s, oltre a non rientrare nella banda

            larga, è ormai insufficiente per molti - aziende

            e privati - che utilizzano Internet per lavoro:

            bene esistono offerte a 2, 4, 8, 34, 155, 622
            mbit e oltre.
            Basta pagare: il problema è che le aziende
            vorrebbero usare un servizio rivolto all'utenza
            domestica per fare affari.

            Inparassero a investire in teconologia invece che
            in BMW. No caro, vorrebbero una copertura che permetta loro di fruire di una connessione al passo coi tempi senza svenarsi. Per non sopravvivere nella realtà contemporanea, che è un po' diversa da quella di Telecom merda.

            e questo, unito allo scandalo della copertura
            solo

            parziale, provoca una drammatica perdita di

            competitività per l'Italia nel suo insieme, con

            ciò che ne deriva in termini di posti di lavoro
            e

            qualità della vita.

            La copertura in molti paesi eurpoei è molto
            peggio credimi e la gente capisce perfettamente
            che la Telecom locale per stare sul mercato non
            può arrivare ovunque facilmente.
            La banda larga è ormai un servizio pubblico INDISPENSABILE, non una pay-tv porno o giù di lì come sembri considerarla: e quindi la sua disponibilità sull'intero territorio non può essere subordinata all'interesse di un'azienda. Fermo restando che parlare di mercato quando si lucra sul più schifoso dei monopoli è veramente il colmo. Quelli che ragionano come te dovrebbero avere un infarto quando si trovano in un posto sperduto e sentirsi rispondere dall'ospedale che l'azienda, per rimanere competitiva sul mercato, non ha interesse a fornire i servizi per quella zona. Allora capirebbero.

            Se non è una catastrofe questa ...

            la catastrofe è la gente che ragiona come te Bravo, continua a lavorare per Telecom merda e/o a spacciare e consumare personalmente roba di scarsissima qualità. Quando finalmente ti dedicherai a un lavoro serio capirai di cosa sto parlando.
        • Anonimo scrive:
          Re: mi sembra strano
          Il vero problema è che quando si parla di "banda" si assume che essa sia simmetrica per entrambi i canali, con una banda asimettrica si tagliano le possibilità migliori che offre internet.
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            Beh, il dare (l'upstream) e' proprio quello che rende diverso internet dagli altri mezzi...la possibilità di mettere del proprio.
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            - Scritto da: Anonimo
            Beh, il dare (l'upstream) e' proprio quello che
            rende diverso internet dagli altri mezzi...la
            possibilità di mettere del proprio.Ecco finalmente qualcuno che ha capito che più che il download serve l'upload!Buona giornata a tutti
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            Vi quoto entrambi!!!!! Peccato ch ADSL=Asymmetric Digital Subscriber Line il che vuol dire che down/up sono sempre dierse tra loro (asimmetriche)... pero con una 4mbit potrebbero dare almeno una 2mbit in upload!!!! è no!! BISOGNA segare via le gambe al P2P..... Chi se ne frega di chi vuole hostare piccoli siti o chi fa da host x online gaming o chi fa uso di VPN a livello professionale!!!!!!:@
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            - Scritto da: Anonimo
            Vi quoto entrambi!!!!! Peccato ch ADSL=Asymmetric
            Digital Subscriber LineSi ma ci sono altre tecnologie simmetriche anche su doppino, ma da noi probabilmente arriveranno anche a vietarle per legge
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            - Scritto da: Anonimo
            Vi quoto entrambi!!!!! Peccato ch ADSL=Asymmetric
            Digital Subscriber Line il che vuol dire che
            down/up sono sempre dierse tra loro
            (asimmetriche)... pero con una 4mbit potrebbero
            dare almeno una 2mbit in upload!!!! è no!!
            BISOGNA segare via le gambe al P2P..... Chi se ne
            frega di chi vuole hostare piccoli siti o chi fa
            da host x online gaming o chi fa uso di VPN a
            livello professionale!!!!!!:@quoto, ma ti ricordo che originariamente compravamo una 256/256 , quindi ADSL di nome ma non di fatto =)sabbe bello avere una 640/640 , quello si...
          • Anonimo scrive:
            Re: mi sembra strano
            - Scritto da: Anonimo
            quoto, ma ti ricordo che originariamente
            compravamo una 256/256 , quindi ADSL di nome ma
            non di fatto =)Era 256/128 veramente
        • Anonimo scrive:
          Re: mi sembra strano
          - Scritto da: Anonimo
          Non per tutto....ma per alcuni dei servizi
          elencati si.
          E avanza anche.
          Non vedo poi questa corsa catastrofista che ogni
          tanto tirano fuori su questo splendido
          quotidiano... sto articolo mi sembra questo.
          Poi ok le specifiche ITU...ma chi se ne frega se
          non aderiamo... se a uno basta una 640Kbit, se
          non e' banda larga non muore nessuno.
          Dai che le catastrofi stanno altrove...quello che chiama le cose con un nome che non è il loro sei tu, non loro.loro non hanno mai parlato di catastrofi, del resto chiedono appunto che le cose vengano chiamate con il loro nome, per non ingannare nessuno: quella NON è banda larga.e ricordiamo che se mi dicono 4 megabit, deve andare a 4 megabit, non a 2 . Ora i contratti dicono "te devi accontentà"si ma allora voi "accontentateve de mezza paga" dico io...
    • Anonimo scrive:
      Re: mi sembra strano
      - Scritto da: Anonimo
      mi sembra strano perchè da quello che ho visto
      per 1 discreto streaming su winamp delle web tv
      basta una adsl 640 su quasi tutti i canali. la
      640kb va bene per tutto secondo me.non per vedere un filmné per una videoconferenza in p2p
      • Anonimo scrive:
        Re: mi sembra strano
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        mi sembra strano perchè da quello che ho visto

        per 1 discreto streaming su winamp delle web tv

        basta una adsl 640 su quasi tutti i canali. la

        640kb va bene per tutto secondo me.

        non per vedere un film
        né per una videoconferenza in p2p per la video conferenza usa il telefono della telecom zei bellizzima !!! Ma come c prendono bene in giro....
      • Anonimo scrive:
        Re: mi sembra strano
        - Scritto da: Anonimo

        mi sembra strano perchè da quello che ho visto

        per 1 discreto streaming su winamp delle web tv

        basta una adsl 640 su quasi tutti i canali. la

        640kb va bene per tutto secondo me.

        non per vedere un film
        né per una videoconferenza in p2pPer una videoconferenza in p2p vanno bene 256 kbps in unpload? Chiaro che se parli con 20 persone contemporaneamente sono meglio 4 mbit in download ma sono casi piuttosto rari in ambito residenziale, sarebbe più importante un upload più elevato
  • KCM scrive:
    FLAT!!!!!!!
    Porca miseria, il flat è la vera innovazione, poi segue la capacità della banda. Tutti questi abbonamenti di "Alice free" e soci sono praticamente usati come analogici. La genta non riesce a capire il concetto truffa che sta dietro i famosi 2? l'ora (veramente scandalosi).Dopo la prima bolletta di 200 o 300? (se va bene) dicono che internet è tutta una truffa e se ne guardano bene dal capire il problema. Ignoranza e comportamento vergognoso (prezzi e coperture) di Telecom (e soci vari) stanno rallentando paurosamente la banda larga in Italia.P.S.Cerchiamo di ricordare a quei furboni che ogni volta che parlano di tariffe se ne guardano bene di proporzionarle ai livelli di reddito ..... così come si dimenticano dei canoni fissi che già paghiamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: FLAT!!!!!!!
      - Scritto da: KCM
      Dopo la prima bolletta di 200 o 300? (se va bene)
      dicono che internet è tutta una truffa e se ne
      guardano bene dal capire il problema. Ignoranza e
      comportamento vergognoso (prezzi e coperture) di
      Telecom (e soci vari) stanno rallentando
      paurosamente la banda larga in Italia.Sono completamente d'accordo!!Ma il problema principale, a monte, e ruscire a dare la banda a tutta la popolazione, cosa che a tutt'oggi e' assolutamente una pura utopia.Se le coperture e le cifre snocciolate, come mostra l'articolo, sono per lo piu' gonfiate ad arte, e' chiaro che la cosa non potra' che andare peggio. Ormai la banda larga, per le sue implicazioni a livello sociale ed economico, e' un problema POLITICO, e va risolto, prima di tutto, a livello governativo.
      • Anonimo scrive:
        Re: FLAT!!!!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Se le coperture e le cifre snocciolate, come
        mostra l'articolo, sono per lo piu' gonfiate ad
        arte, e' chiaro che la cosa non potra' che andare
        peggio. Sono anche "sgonfiate" ad arte, in realtà, molti ad esempio guardano le mappe di libero per valutare la copertura in Italia ma queste danno coperti solo i comuni dove stanno fisicamente le centrali e non tutti i comuni coperti da queste centrali, alla fine la copertura è molto maggiore di quanto sembri, anche se c'è da dire anche che spesso non tutte le varie centrali presenti nei singoli comuni sono coperte.
        • Anonimo scrive:
          Re: FLAT!!!!!!!
          (e molti interi comuni non possono comunque avere l'adsl perchè sotto mux)
        • Anonimo scrive:
          Re: FLAT!!!!!!!


          Sono anche "sgonfiate" ad arte, in realtà, molti
          ad esempio guardano le mappe di libero per
          valutare la copertura in Italia ma queste danno
          coperti solo i comuni dove stanno fisicamente le
          centrali e non tutti i comuni coperti da queste
          centralicazzate, comuni che utilizzano centrali in altri comuni sono assoute rarita'.
          • Anonimo scrive:
            Re: FLAT!!!!!!!
            - Scritto da: Anonimo
            cazzate, comuni che utilizzano centrali in altri
            comuni sono assoute rarita'.Hai controllato nella tua provincia? E' cosi per moltissimi piccoli comuni, nella mia regione io la mappa di libero la riempio quasi completamente se controllo per conto mio (anche se poi c'è qualcuno sotto mux).
    • Anonimo scrive:
      Re: FLAT!!!!!!!
      - Scritto da: KCM
      così come si dimenticano dei canoni fissi che già
      paghiamo.Ma no il tronchetto se li ricorda bene i canoni fissi, specialmente quelli della Francia! (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: FLAT!!!!!!!
        Meno male che hanno fatto la legge ...gasparri..che solo dopo un annetto circa è già diventata obsoleta..viva chi ci governa e i loro faccendierivedi il trochetto...
    • Anonimo scrive:
      Re: FLAT!!!!!!!
      Considera che la tariffa Flat non e' la soluzione ai mali del mondo; e' davvero utile solo a coloro che fanno un uso intensivo di connessione. Io uso per lavoro un ADSL Tin.it a consumo, e' spendo circa 35-40 euro al mese di puro traffico. Se mi propongono una flat da 75 euro a mese senza alcun limite di traffico non so che farmene, tantomeno una linea da 1GB in upload/download. La cosa giusta e' avere diverse tariffe per diversi profili utenti, cosi' sei libero di scegliere la soluzione che piu' ti soddisfa...
      • KCM scrive:
        Re: FLAT!!!!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Considera che la tariffa Flat non e' la soluzione
        ai mali del mondo; e' davvero utile solo a coloro
        che fanno un uso intensivo di connessione. Io uso
        per lavoro un ADSL Tin.it a consumo, e' spendo
        circa 35-40 euro al mese di puro traffico. Se mi
        propongono una flat da 75 euro a mese senza alcun
        limite di traffico non so che farmene, tantomeno
        una linea da 1GB in upload/download. La cosa
        giusta e' avere diverse tariffe per diversi
        profili utenti, cosi' sei libero di scegliere la
        soluzione che piu' ti soddisfa...Scusa, ma spendere 35/40 ? al mese di ADSL a consumo non è proprio da premio "volpe". Prova a guardare le proposte e fatti due conti che almeno risparmi qualche manciata di euro, oltre a non preoccuparti più delle ore di connessione.
      • Anonimo scrive:
        Re: FLAT!!!!!!!

        La cosa giusta e' avere diverse tariffe per diversi profili
        utenti, cosi' sei libero di scegliere la soluzione che piu' ti
        soddisfa...No, ti prego!Ne ho piene le palle di tutte le cifre/proposte con gli asterischi!!!
  • Faus74 scrive:
    Finchè esiste il tronchetto...
    Finchè esiste il tronchetto... andremo di male in peggio :@Faus @^ Responsabile Provinciale (TE) Abruzzo ADD==================================Modificato dall'autore il 01/08/2005 0.23.09
  • Anonimo scrive:
    Qual'è il vostro transfer rate REALE?
    Il mio, con Albacom, è passato da circa 500 Kb/s a "ben" 200 Kb/s negli ultimi giorni, benchè, in teoria, sarebbe di 1024 kb/s.Le misurazioni le ho effettuate con diversi tester online, come http://www.bandwidthplace.com/speedtest/I risultati sono gli stessi, a qualsiasi ora del giorno e della notte.
    • Anonimo scrive:
      Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE?
      Communications 2.7 megabits per secondStorage 331.9 kilobytes per second1MB file download 3.1 secondsSubjective rating GreatUh !
      • Anonimo scrive:
        Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE
        Communications 1.6 megabits per secondStorage 190.4 kilobytes per second1MB file download 5.4 secondsSubjective rating Great:)
        • Anonimo scrive:
          Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE
          40.5 kilobits per secondCommunications 40.5 kilobits per secondStorage 4.9 kilobytes per second1MB file download 3.5 minutesSubjective rating Slow:(:(Sono uno dei fortunatissimi :D:D:D:D
        • Anonimo scrive:
          Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE
          Eccola qui la mia banda larga:Communications 32.7 kilobits per secondStorage 4 kilobytes per second1MB file download 4.3 minutesSubjective rating SlowHo solo tre commenti da fare..... 1 - Governo che tu sia maledetto2 - Telecom che tu sia maledetta....3 - Quelle cifre sulla diffusione della banda larga in italia sono vere quanto la favola dei tre porcellini.
    • Anonimo scrive:
      Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE?
      http://www.bandwidthplace.com/speedtest
    • Anonimo scrive:
      Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE
      Hai una 8Mbit? (1024 kbytes/s = 8Mbit)Io dei 4Mbit per cui pago ne ho di più arrivo tranquillamente a 550KB/s ,...quello dipende dal provider e da quanto crescono le infrastrutture che hanno a disposizione rispetto alle attivazioni che fanno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE
        Alice Mega 1.2MBit da Torino:Communications 1.1 megabits per second Storage 133.5 kilobytes per second 1MB file download 7.7 secondsciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE
        TISCALI 4 MEGA......KE FACCIO MI PREOCCUPO?? Communications 826.7 kilobits per second Storage 100.9 kilobytes per second 1MB file download 10.1 seconds Subjective rating Good
    • Santos-Dumont scrive:
      Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE
      - Scritto da: Anonimo
      Il mio, con Albacom, è passato da circa 500 Kb/s
      a "ben" 200 Kb/s negli ultimi giorni, benchè, in
      teoria, sarebbe di 1024 kb/s.

      Le misurazioni le ho effettuate con diversi
      tester online, come
      http://www.bandwidthplace.com/speedtest/
      I risultati sono gli stessi, a qualsiasi ora del
      giorno e della notte.
      Il mio contratto con un provider brasiliano (BrasilTelecom) prevede come velocità di picco 400 Kbps in download e 200 Kbps in upload, ecco invece le velocità effettivamente riscontrate:Communications 338.4 kilobits per secondStorage 41.3 kilobytes per second1MB file download 24.8 secondsSubjective rating Not bad==================================Modificato dall'autore il 01/08/2005 6.01.02
      • Anonimo scrive:
        Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE
        Tiè prendite stà minestrina 59.6 kilobits per secondCommunications 59.6 kilobits per secondStorage 7.3 kilobytes per second1MB file download 2.3 minutesSubjective rating Slowe poi state voi messi male...
        • Anonimo scrive:
          Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE
          forse è meglio se provate questo: http://www.helpadsl.it/modules.php?name=speedtestè della telecom ed è in ita.;)
          • pacionet scrive:
            Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE
            Communications 535.6 kilobits per secondStorage 65.4 kilobytes per second1MB file download 15.7 secondsSubjective rating Not badE' quanto dovrebbe essere + o meno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE
      C'è un programma semplice semplice, che si chiama netcps, che permette di misurare la banda disponibile punto-punto, cioè tra me e un altro utente.Per chi ha un modem USB/ethernet-PPoE, occorre solo configurare il firewall di chi ha netcps in modalità server. Chi ha modem ethernet tradizionale, occorre impostare regola di NAT+firewall per fare arrivare sul PC la porta di netcps.netcps tenta di trasferire la quantità di dati impostata e quindi può essere lasciato in funzione ore, per vedere gli estremi della banda (min,mean,max).Altro programma molto utile, che permette di monitorare la qualità della connessione è PingPlotter: la versione 1.0 è gratuita e consente comunque di verificare i tempi di raggiungimento dei gateway intermedi e la percentuale di pacchetti persi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE
        ALICE ADSL 1.5 MBPS:Communications 840.1 kilobits per secondStorage 102.6 kilobytes per second1MB file download 10 secondsSubjective rating Goodtanto buono non mi sembra...
    • Anonimo scrive:
      Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE
      Communications 605.7 kilobits per secondStorage 73.9 kilobytes per second1MB file download 13.9 secondsSubjective rating Not bad:o
    • eagleone scrive:
      Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE?
      Alice Mega 1.2Mbit----------------------------------Communications 1.3 megabits per secondStorage 154.7 kilobytes per second1MB file download 6.6 secondsSubjective rating Good-----------------------------------bye :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Qual'è il vostro transfer rate REALE?
      - Scritto da: Anonimo
      Il mio, con Albacom, è passato da circa 500 Kb/s
      a "ben" 200 Kb/s negli ultimi giorni, benchè, in
      teoria, sarebbe di 1024 kb/s.

      Le misurazioni le ho effettuate con diversi
      tester online, come
      http://www.bandwidthplace.com/speedtest/
      I risultati sono gli stessi, a qualsiasi ora del
      giorno e della notte.
      questo sito oltreoceano on è l'ideale per testare una linea in italia
Chiudi i commenti