Misurato il Web italiano!

C'è lo storico motore de IlTrovatore dietro una misurazione che non ha precedenti e che stima in 48 milioni le pagine web offerte da domini .it. Ecco i dettagli della presenza italiana su web
C'è lo storico motore de IlTrovatore dietro una misurazione che non ha precedenti e che stima in 48 milioni le pagine web offerte da domini .it. Ecco i dettagli della presenza italiana su web


Roma – Per la prima volta, grazie a tecnologie specifiche sviluppate dallo storico motore di ricerca e indice di siti web Il Trovatore , è stato possibile quantificare le “dimensioni” del Web italiano. Un dato che finora è mancato pur a fronte di numerose e diverse analisi sulla presenza dei materiali italiani sulla rete internet.

“Gli spider de IlTrovatore – si legge in una nota diffusa ieri dalla società -hanno rilevato la presenza di ben 48 milioni di pagine Web, tra statiche e dinamiche, tutte appartenenti a siti con dominio.it.”

Le pagine web generate in modo dinamico, in continua crescita, spesso e volentieri non vengono calcolate dagli spider web mentre IlTrovatore sostiene di aver potuto tenere conto anche del loro numero. Anzi, afferma di rappresentare in questo senso una “unica eccezione nel panorama dei motori di ricerche”, scoprendo così che “il Web italiano è ben più vasto di quanto si pensasse”.

In particolare, gli spider de IlTrovatore hanno evidenziato che il cosiddetto Web dinamico supera di gran lunga quello statico. Nel mese di settembre, infatti, IlTrovatore ha rilevato la presenza nel Web italiano di ben 30 milioni di pagine dinamiche e di circa 16 milioni di pagine statiche.

Dalla fotografia scattata da IlTrovatore sul Web Italiano nel mese di settembre è inoltre emerso che:

– esistono circa 16 milioni di pagine statiche, cioè le pagine con estensione.htm o.html;
– sono 32 milioni le pagine dinamiche, ossia quelle costruite nei contenuti in base alle istruzioni specificate dall’utente (come quelle di Punto Informatico);
– sono 84.000 le pagine Web che cambiano posizione in maniera permanente da un mese all’altro, mentre 500.000 hanno un redirect verso un altro sito;
– 30.000 mila pagine Web richiedono la password per l’accesso;
– circa 700.000 mila sono i “File not Found” (l’errore HTTP 404) in un mese;
– circa 50.000 pagine Web danno origine all'”Internal server Error”;
– circa 60.00 pagine sono raggiungibili tramite un link ma ne è vietato l’accesso (Forbidden).

IlTrovatore, uno dei pionieri del web italiano, è disponibile qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 10 2001
Link copiato negli appunti