Model X, il crossover elettrico di Tesla Motors

L'azienda statunitense specializzata in veicoli elettrici presenta il suo nuovo prodotto: un ibrido con gli sportelli ad apertura verticale. Le dimensioni maggiorate rispetto al Modello S implicano un'autonomia inferiore
L'azienda statunitense specializzata in veicoli elettrici presenta il suo nuovo prodotto: un ibrido con gli sportelli ad apertura verticale. Le dimensioni maggiorate rispetto al Modello S implicano un'autonomia inferiore

Tesla Motors ha appena presentato Model X , il suo terzo veicolo completamente elettrico che con il Modello S condivide il telaio e nulla più. Dopo la sportiva Roadster e la berlina Model S, infatti, la società statunitense ha deciso di realizzare un crossover dalle caratteristiche atipiche.

Model X è un ibrido tra un SUV e un minivan, con sportelli ad apertura verticale che il CEO di Tesla Elon Musk definisce “ad ali di falco”. Il perché di questa scelta? Musk sostiene che l’apertura verticale faciliti l’accesso al veicolo in caso di parcheggio stretto, e anche la possibilità di salire e scendere stando in piedi nel veicolo aiuterebbe in tal senso.

Model X condivide con Model S anche il gruppo motopropulsore ma ha un’autonomia inferiore del 10 per cento rispetto a quest’ultimo (quindi meno di 440 chilometri percorsi prima di necessitare di una ricarica alle batterie li-ion).

Il costo stimato del primo crossover elettrico di Tesla? Model X dovrebbe costare più o meno come Model S, quindi variabile tra i 50mila e i 70mila dollari chiavi in mano. Il bolide è ordinabile a partire dal pomeriggio del 10 febbraio 2012.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 02 2012
Link copiato negli appunti