Mouse ventilato

Per le giornate estive e le sessioni di gioco più estreme

Caldo torrido, climatizzatore non funzionante e mano sempre sudata per colpa del mouse? Ora non più, grazie al nuovo Black Element Cyclone proposto da Thermaltake per la linea TT eSports.

Black Element Cyclone
Come si può notare dall’immagine, questo mouse ha come particolarità la presenza di una ventola esterna removibile, posta nella parte frontale del dispositivo di puntamento. L’obiettivo è di rinfrescare le dita della mano con cui si usa il mouse e mantenere asciutto il suo palmo.

Ideato per i gamer accaniti, capaci di spendere ore e ore in sessioni da gioco “surriscaldanti”, in realtà il prodotto potrebbe essere usato da chiunque soffra di vampate di calore alla mano, soprattutto con l’innalzarsi delle temperature estive.

Per quanto non si possa credere che qualcuno abbia davvero concepito un mouse del genere, in realtà anche le caratteristiche non lasciano certo indifferenti. La ventola è da 30 mm e ha una capacità rotazionale di 6000 RPM, pur mantenendo la rumorosità ben al di sotto della soglia ambientale (attestata intorno ai 30 dB), pari cioè a 21.7 dB. Il flusso d’aria è pari a 2.7 CFM (Cubic Feet per Minute), capace di mantenere la mano asciutta.

D’altra parte, la progettazione pensata per i giocatori si nota da tutta un’altra serie di caratteristiche interessanti. La tecnologia del mouse è laser con una risoluzione pari a 6500 DPI, 9 sono i tasti personalizzabili, mentre i 128 Kb di memoria integrata consentono di memorizzare fino a 5 profili d’uso differenti e 45 macro.

Il colore del LED può cambiare e può essere personalizzato secondo cinque colorazioni differenti, per adattarsi all’umore dell’utente, mentre è possibile anche variare il peso del mouse, grazie alla presenza di 5 pesi da 4,5 grammi ciascuno, che permettono di variare la massa del dispositivo rendendolo più leggero o più pesante con una differenza di 22,5 grammi totali.

Anche la qualità costruttiva non è certo da poco, come si può evincere dalla scelta di montare gli interruttori OMRON per i pulsanti del mouse, capaci di garantire un ciclo di vita fino a 5 milioni di clic, e come si può notare dalla copertura in oro del connettore USB del cavo.

Insomma, il Black Element Cyclone sembra avere le carte in regola per conquistare i gamer focosi, anche se bisognerà prestare attenzione a dove si porranno le dita.

(via Reghardware )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • WOLLY FRANCIS scrive:
    UTILITA' DI QUESTO PROGRAMMA E SIMILI
    Vedo che alcuni trovano inutile questo programma, ma ammesso che appesantisce un poco il computer e sembra inutile quando ci sono già i led è pur sempre esteticamente bello, non so voi, ma io ne conosco un altro più complesso, ma in compenso più bello ed è Keyboard Leds, io comunque ne avevo alcuni anni fa uno semplice come CapNotifier, ma in italiano, poi non so come, ma forse inavvertitamente lo disinstallai ed ora, vedo che sul web ce ne sono pochi, come quello in questione e quello da me summenzionato, ma sono entrambi in inglese quindi se qualcuno di voi me ne riesce a trovare uno in italiano, mi faccia sapere grazie.Nicola (alias Wolly)
  • WOLLY FRANCIS scrive:
    OTTIMO PROGRAMMA
    Ma ne esiste uno in italiano
  • ridicolo scrive:
    x la redazione
    ma tra l'infinità di programmi opensource e freeware utili dovete sempre pubblicare articoli su programmi realmente inutili? ma che senso ha caricare in memoria un eseguibile che fa quello che già fanno i led della tastiera? e a chi servirebbe? forse solo a chi vuole farsi del male e rallentare ulteriormente il pc già compromesso da windows... assurdo! ridicolo!
    • Cesare Tarabocchi a scrive:
      Re: x la redazione
      OPS. ma perché c'è sempre chi deve criticare a tutti i costi ? Nell'articolo è scritto chiaro e tondo che "l'utility può servire a chi ha una tastiera che non notifica i vari CapsLock o NumLock". Chi la tastiera con i led ce l'ha - e sono in molti - può farne a meno. Io ringrazio perché i led non ce l'ho, e spesso sbagliavo a digitare una password, un nome...
    • Giovanni Di Modica scrive:
      Re: x la redazione
      ad. es. il mio laptop ha i led piccolissimi, visibili solo al buio e e si coprono durante le digitazione.
  • revo lution scrive:
    KEYLOGGER
    ecco l'ennesima porcheria proprietaria "spacciata" su PI...una domanda alla redazione: sicuri che questo capolavoro del software non nasconda un bel keylogger che magari manda pure tutto ciò che viene digitato a qualche bel server di qualche multinazionale, o di qualche "servizio" o di qualche "raccoglitore" cinese di informazioni...?non rispondete: non lo potete sapere... è un <s
    malware </s
    software proprietario...
    • prova123 scrive:
      Re: KEYLOGGER
      Il legittimo dubbio lo fughi mettendo in rete due pc con uno sniffer di rete open source (Wireshark ad esempio) che gira sul secondo ... :)
      • Cinghiale di montagna scrive:
        Re: KEYLOGGER
        - Scritto da: prova123
        Il legittimo dubbio lo fughi mettendo in rete due
        pc con uno sniffer di rete open source (Wireshark
        ad esempio) che gira sul secondo ...
        :)Non farla tanto facile. E se manda i log criptati, magari solo a intervalli regolari (tipo ogni domenica alle 3 di notte)? E se invece apre una backdoor e non li manda finché non riceve un comando da remoto? Oppure li manda solo quando riconosce che ti colleghi a una banca?
        • cognome scrive:
          Re: KEYLOGGER
          E se sei un hackerone così bravo, usa OllyDbg e guarda cosa fa e come.E qui i trollnoob si fermano tutti.
          • proova123 scrive:
            Re: KEYLOGGER
            Come si dice "Dove tutti si fermano, gli hacker iniziano a volare" :)
          • Cinghiale di montagna scrive:
            Re: KEYLOGGER
            - Scritto da: cognome
            E se sei un hackerone così bravo, usa OllyDbg e
            guarda cosa fa e
            comeNon ho capito se era una battuta o cosa. Anche per un esperto, credi che fare il reverse engineering di un'applicazione credi sia una cosa tanto semplice e veloce? Già è un lavoro enorme farlo avendo i sorgenti, figuriamoci facendo il reverse engineering del programma compilato.
  • Risposta alla notizia scrive:
    Mai più senza

    CaPNotifier
    Mouse ventilatoGiornata lenta in redazione, eh?
    • revo lution scrive:
      Re: Mai più senza
      - Scritto da: Risposta alla notizia

      CaPNotifier

      Mouse ventilato

      Giornata lenta in redazione, eh?ahahahahh :-)sarà il caldo...
Chiudi i commenti