Mozilla, bloccata la barra di Skype

La toolbar del servizio VoIP avrebbe provocato più di 40mila crash nel giro di una settimana, rallentando la visualizzazione delle pagine web. Skype al lavoro per una soluzione

Roma – Avrebbe provocato più di 40mila crash in una sola settimana , per scalare la classifica degli add-on meno compatibili con la versione 3.6.13 del browser Firefox. Mozilla Foundation ha perciò inserito la toolbar di Skype nella sua specifica blocklist , dopo aver riscontrato alcune pericolose falle nella stessa estensione del servizio VoIP.

La fondazione californiana ha dunque preferito disabilitare la toolbar di Skype, annunciando a tutti i suoi utenti la possibilità di ripristinarla caso per caso. Ma gli stessi utenti di Firefox dovrebbero prestare attenzione alle pessime performance illustrate da Mozilla, che ha sottolineato come l’estensione abbia provocato rallentamenti più che consistenti nella visualizzazione delle pagine web .

Risultati non certo esaltanti, specie per tutti quegli utenti che hanno installato la toolbar senza averci fatto realmente caso, avendo scaricato – o aggiornato – di default l’intero pacchetto software fornito da Skype per il browser made in Mountain View . Mozilla l’ha poi precisato: il blocco riguarderà solo l’estensione e non il software VoIP .

Intervenuti a commentare l’episodio, i responsabili tecnici di Skype hanno riconosciuto il problema e consigliato agli utenti di scaricare l’ultimissima versione del software. È stata poi annunciata un’attiva collaborazione con il team di Mozilla per risolvere al più presto il problema.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • panda rossa scrive:
    Re: Lettonia, non lituania.
    - Scritto da: attonito
    Il problema e' che PI campa coi nostri post, un
    avvertimento gli va dato, a mio avviso. Pensaci,
    possiamo campare benissimo senza PI, PI senza di
    noi,
    no.Che PI campi coi nostri post mi pare un pelino esagerato.Anzi, mi viene molto da pensare che la quantita' di utenti che legga il forum sia trascurabile rispetto a quella che legge gli articoli.E la quantita' di quelli che scrivono sul forum e' trascurabile rispetto a coloro che lo leggono.
  • Emilie R scrive:
    Libre Office, OpenOffice, MS Office
    Cominciai a usare OpenOffice nel 2004 quando MS Excel sbagliava a ordinare in modo crescende una colonna di dati su una mia tabella. Non so quale fosse il problema ma con OpenOffice il risultato era corretto. Sinceramente non mi sono preoccupata di fare una segnalazione di un baco a MS... Lavoravo in un istituto di ricerca e il software non l'avevo pagato io! Da allora tengo le sue suite installate e ogni tanto uso una ogni tanto l'altra. Se devo fare un file nuovo generalmente uso OpenOffice (ora LibreOffice) ma se devo aprire un file esistente di qualcun'altro che ha una "grafica" complessa allora uso il vecchio MS Office. Già nel programma originale basta aggiungere un carattere per sballare la formattazione di 100 pagine (vale lo stesso per Writer)...Sarà che non è un programma di impaginazione e invece si tenta di usarlo per scopi che non sono i suoi... A parte mettere qualche foto centrata non trovo che il suo utilizzo sia più evoluto, graficamente parlando!!! Lavoro anche per una casa editrice e per queste cose passiamo a InDesign (Scribus è ancora troppo prematuro).La domanda che vorrei fare a chi decanta tanto le caratteristiche di una e l'altra suite... Ma davvero avete valutato seriamente le caratteristiche o parlate per parlare? Quale funzione in un programma piuttosto che nell'altro non trovate? Avete recensioni/articoli, di nessuna delle due bandiere, che fanno un confronto?Grazie a tutt*
    • VITRIOL scrive:
      Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
      - Scritto da: Emilie R
      uso OpenOffice (ora LibreOffice)E dimmi un po', perché sei passata da OpenOffice a LibreOffice? Tanto per avere una idea delle motivazioni degli utenti che utilizzano i programmi ma non seguono in modo particolare lo sviluppo e le diatribe "politiche".SalutiVITRIOL
      • Emilie R scrive:
        Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
        Nell'utilizzo non trovo differenze se non quelle "filosofiche" alla base del futuro della suite. La cosa che spero solo non succeda è che le diatribe portino ad un rallentamento dello sviluppo. Insomma a volte mi chiedo se leggo un forum che parla di informatica o è un covo di "casalinghe disperate"... Un conto è esser partigiani delle proprie idee e un altro conto è parlar male per partito preso e senza conoscere, ma soprattutto senza motivare le discussioni.
        • VITRIOL scrive:
          Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
          - Scritto da: Emilie R
          La cosa che spero solo non succeda è che le
          diatribe portino ad un rallentamento dello
          sviluppo.Questo non lo auspica nessuno, perché sarebbe solo a svantaggio degli utenti. E' per questo che la chiarezza è importante, ma purtroppo ne ho vista poca in molte occasioni...SalutiVITRIOL
      • Emilie R scrive:
        Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
        Sto guardando quahttp://www.tomshw.it/cont/news/libreoffice-3-3-riparte-la-sfida-open-a-microsoft/29173/1.html
      • il signor rossi scrive:
        Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
        - Scritto da: VITRIOL

        E dimmi un po', perché sei passata da OpenOffice
        a LibreOffice? Tanto per avere una idea delle
        motivazioni degli utenti che utilizzano i
        programmi ma non seguono in modo particolare lo
        sviluppo e le diatribe
        "politiche".Purtroppo, vedi, in certi casi (come questo) le motivazioni politiche sono importanti.Oracle, tramite l'acquisizione di Sun, si è comprata prodotti come Java e OpenOffice, che avevano sempre avuto un certo tipo di politica, e sta cambiando radicalmente il modo in cui questi prodotti vengono trattati.Lo sta facendo non perché ha dei meriti o perché li ha creati, ma solo perché li ha comprati.Ora, se la maggioranza degli utenti decide di passare a LibreOffice è un chiaro segnale: cara Oracle, la tua politica di gestione del prodotto non ci piace, preferiamo usare un fork supportato da un gruppo di sviluppo che adotta delle politiche differenti. Non ci va bene che tu abbia acquistato un prodotto open e lo stia trattando come roba tua, quindi non lo usiamo più. Se sia gli utenti che le distro linux la pensano allo stesso modo qualcosa vorrà pur dire. E per fortuna che OO era stato rilasciato sotto una licenza che ha permesso di fare questo. Io penso che in questo caso sia molto importante il risvolto "politico": openoffice era e deve restare libero, questo chiedono gli utenti.
        • shevathas scrive:
          Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office

          Lo sta facendo non perché ha dei meriti o perché
          li ha creati, ma solo perché li ha
          comprati.mi sembra basti; la oracle è libera di fare ciò che vuole con quello che è di sua proprietà.
          Ora, se la maggioranza degli utenti decide di
          passare a LibreOffice è un chiaro segnale: cara
          Oracle, la tua politica di gestione del prodotto
          non ci piace, preferiamo usare un fork supportato
          da un gruppo di sviluppo che adotta delle
          politiche differenti. Non ci va bene che tu abbia
          acquistato un prodotto open e lo stia trattando
          come roba tua, quindi non lo usiamo più. Se sia
          gli utenti che le distro linux la pensano allo
          stesso modo qualcosa vorrà pur dire. E per
          fortuna che OO era stato rilasciato sotto una
          licenza che ha permesso di fare questo. Io penso
          che in questo caso sia molto importante il
          risvolto "politico": openoffice era e deve
          restare libero, questo chiedono gli
          utenti.c'è anche il rovescio della medaglia: se libreoffice non decolla si dimostrerà che, nel caso delle suite da ufficio, con l'open non si fanno i soldini e che per mantenere in piedi una software come oo.org servono soldini, tanti soldini.
          • krane scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: shevathas

            Lo sta facendo non perché ha dei meriti o

            perché li ha creati, ma solo perché li ha

            comprati.
            mi sembra basti; la oracle è libera di fare ciò
            che vuole con quello che è di sua proprietà.Anche i gruppi politici fanno le loro proposte, tu sei libero di andare a votarli o di rinunciare a questo tuo diritto.

            Ora, se la maggioranza degli utenti decide

            di passare a LibreOffice è un chiaro

            segnale: cara Oracle, la tua politica di

            gestione del prodotto non ci piace, preferiamo

            usare un fork supportato da un gruppo di

            sviluppo che adotta delle politiche

            differenti. Non ci va bene che tu abbia

            acquistato un prodotto open e lo stia trattando

            come roba tua, quindi non lo usiamo più. Se sia

            gli utenti che le distro linux la pensano allo

            stesso modo qualcosa vorrà pur dire. E per

            fortuna che OO era stato rilasciato sotto una

            licenza che ha permesso di fare questo. Io penso

            che in questo caso sia molto importante il

            risvolto "politico": openoffice era e deve

            restare libero, questo chiedono gli

            utenti.
            c'è anche il rovescio della medaglia: se
            libreoffice non decolla si dimostrerà che, nel
            caso delle suite da ufficio, con l'open non si
            fanno i soldini e che per mantenere in piedi una
            software come oo.org servono soldini, tanti
            soldini.E come potrebbe non decollare ?Dai che ci arrivi su...
          • shevathas scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: shevathas


            Lo sta facendo non perché ha dei meriti o


            perché li ha creati, ma solo perché li ha


            comprati.


            mi sembra basti; la oracle è libera di fare ciò

            che vuole con quello che è di sua proprietà.

            Anche i gruppi politici fanno le loro proposte,
            tu sei libero di andare a votarli o di rinunciare
            a questo tuo
            diritto.
            e questo cosa c'entra ?

            E come potrebbe non decollare ?beta permanente e sviluppo mooolto a rilento ?
          • krane scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: shevathas
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: shevathas



            Lo sta facendo non perché ha dei meriti o



            perché li ha creati, ma solo perché li ha



            comprati.


            mi sembra basti; la oracle è libera di fare


            ciò che vuole con quello che è di sua


            proprietà.

            Anche i gruppi politici fanno le loro proposte,

            tu sei libero di andare a votarli o di

            rinunciare a questo tuo diritto.
            e questo cosa c'entra ?C'entra, il disinstallare OO e installarsi LO e' il "voto".

            E come potrebbe non decollare ?
            beta permanente e sviluppo mooolto a rilento ?Visto il numero di sviluppatori il problema potrebbe averlo OO, staremo a vedere, sara' interessante.
        • VITRIOL scrive:
          Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
          - Scritto da: il signor rossi
          E per
          fortuna che OO era stato rilasciato sotto una
          licenza che ha permesso di fare questo. Io penso
          che in questo caso sia molto importante il
          risvolto "politico": openoffice era e deve
          restare libero, questo chiedono gli
          utenti.Ma perché dici era? OpenOffice.org 3.3 è ancora rilasciato con licenza LGPLv3, la stessa identica di LibO, e non ci sono indizi che per il futuro sarà diverso. Il resto sono presunzioni, e ne potremo parlare se e quando troveranno una conferma.A me sta anche bene che ci sia un segnale forte se questo va a beneficio degli utenti, però occorre vedere le cose nella giusta ottica senza farsi prendere da impulsi emotivi :-)SalutiVITRIOL
        • Informatico scrive:
          Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
          - Scritto da: il signor rossi
          - Scritto da: VITRIOL



          E dimmi un po', perché sei passata da OpenOffice

          a LibreOffice? Tanto per avere una idea delle

          motivazioni degli utenti che utilizzano i

          programmi ma non seguono in modo particolare lo

          sviluppo e le diatribe

          "politiche".

          Purtroppo, vedi, in certi casi (come questo) le
          motivazioni politiche sono
          importanti.motivazioni politiche nella scelta di un software??? siete messi proprio bene, voi dell'open
          Oracle, tramite l'acquisizione di Sun, si è
          comprata prodotti come Java e OpenOffice, che
          avevano sempre avuto un certo tipo di politica, e
          sta cambiando radicalmente il modo in cui questi
          prodotti vengono
          trattati.come è nel suo diritto, visto che ha pagato e ne è la proprietaria.
          Lo sta facendo non perché ha dei meriti o perché
          li ha creati, ma solo perché li ha
          comprati.e allora? colui che compra il pane ha meno diritti / valore / dignità del panettiere???
          Ora, se la maggioranza degli utenti decide di
          passare a LibreOffice è un chiaro segnale: cara
          Oracle, la tua politica di gestione del prodotto
          non ci piace, preferiamo usare un fork supportato
          da un gruppo di sviluppo che adotta delle
          politiche differenti. Non ci va bene che tu abbia
          acquistato un prodotto open e lo stia trattando
          come roba tua, quindi non lo usiamo più. è semplicemente il mercato. Se la Opel tira fuori dei modelli più belli / performanti / economici / quello_che_voui_tu della Ford, molti clienti di quest'ultima passeranno alla Opel. Che c'entra la filosofia?
          Se sia
          gli utenti che le distro linux la pensano allo
          stesso modo qualcosa vorrà pur dire. E per
          fortuna che OO era stato rilasciato sotto una
          licenza che ha permesso di fare questo. Io penso
          che in questo caso sia molto importante il
          risvolto "politico": openoffice era e deve
          restare libero, questo chiedono gli
          utenti.gli utenti vogliono un software che risponda alle loro esigenze. Chi se ne frega delle filosofie dei massimi sistemi universali?Si parla di una suite office, per scrivere lettere, fare foglio di calcolo e presentazioni. Che c'entra la libertà???
          • Skywalker scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: Informatico
            motivazioni politiche nella scelta di un
            software??? siete messi proprio bene, voi
            dell'openScusa la pignoleria: "noi del Free".Il termine "Open" è nato molto dopo proprio per volontà di separare il metodo di sviluppo (collaborativo) dalla filosofia sottostante (copyleft)
            come è nel suo diritto, visto che ha pagato e ne
            è la proprietaria.Gnaca gnaca. Ne è la proprietaria perché molti sviluppatori hanno "affidato" la proprietà a Sun per "meglio gestirla". Forse ti sei perso quando Sun chiedeva il trasferimento del Copyright e molti erano restii a farlo e solo l'adozione della LGPL assiema alla SISSL li ha convinti.Ergo Sun era più il "custode" che il "proprietario". Poi per le attuali leggi hanno consentito questo e chi ha vissuto quell'epoca dice:"Quanto si aveva ragione ad essere restii e quanto fu importante insistere per avere anche la LGPL".
            gli utenti vogliono un software che risponda alle
            loro esigenze. Chi se ne frega delle filosofie
            dei massimi sistemi
            universali?
            Si parla di una suite office, per scrivere
            lettere, fare foglio di calcolo e presentazioni.
            Che c'entra la
            libertà???"Free as Freedom, not Free as a Beer", mai sentita?Non nego che ci siano utenti che vogliono che un software risponda solo alle loro esigenze attuali. Se non lo trovano, paghino qualcuno che glielo faccia. Ma c'è anche chi tra le proprie esigenze considera anche l'interoperabilità, la disponibilità nel lungo periodo, l'indipendenza da un vendor, etc, etc. Anche quelle sono "esigenze di un utente", non solo le funzionalità. Soprattutto se la "interoperabilità" è tra una istituzione pubblica ed i cittadini. Moduli in formati che richiedono un software proprietario a pagamento per essere compilati, non sono accettabili.
          • il signor rossi scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: Informatico
            e allora? colui che compra il pane ha meno
            diritti / valore / dignità del
            panettiere???no, semplicemente non sono d'accordo su come nella nostra società funzionano certe cose. Ad esempio che Sony possa acqusitare i diritti dei beatles e decidere cosa gli altri possano fare/non fare con la loro musica (cerca il caso Beatallica). Non mi sta bene di vivere in una società basata solo sul profitto e sul mercato e dove gli interessi economici vengono prima di tutto.
            è semplicemente il mercato. Se la Opel tira fuori
            dei modelli più belli / performanti / economici /
            quello_che_voui_tu della Ford, molti clienti di
            quest'ultima passeranno alla Opel. Che c'entra la
            filosofia?c'entra, perché un mercato non regolamentato, come lo intendi tu, porta solo a una distribuzione diseguale della ricchezza e porta anche alla formazione di monopoli che poi autoalimentano il loro potere non più grazie alla superiorità dei prodotti vera o presunta che sia.Tanto che nel paese capitalista per eccellenza, che sono gli stati uniti, esistono norme rigidissime che regolamentano i monopoli.La tua è la filosofia, scusa se te lo dico, del capitalismo alla berlusconi, ovvero ognuno fa quello che gli pare in uno stato in cui le leggi e i regolamenti sono tenuti al minimo, e abbiamo visto che cosa produce questo: solo disuguaglianza sociale, conservazione dei poteri esistenti e impossibilità per i giovani di emergere grazie alle loro idee e capacità.
            gli utenti vogliono un software che risponda alle
            loro esigenze. Chi se ne frega delle filosofie
            dei massimi sistemi
            universali?
            Si parla di una suite office, per scrivere
            lettere, fare foglio di calcolo e presentazioni.
            Che c'entra la
            libertà???ripeto: nel caso in cui tu voglia pagarlo, quel software, la libertà non c'entra niente. Acquisti la licenza d'uso di Office da microsoft e lasci che lei decida per quanto tempo puoi usarlo, su quali macchine, quante volte puoi reinstallrlo eccetera.C'è gente a cui questo non piace, e vuole essere libera di sviluppare prodotti free (nel senso non solo di gratuiti, ma anche del fatto che lo sviluppo non deve essere in mano a una sola azienda). Sto semplicemente dicendo che la comunità, adottando LibreOffice, ha mandato un messaggio a oracle molto potente. Se a te tutte queste cose non interessano, tranquillamente usa il tuo office. Però ricordati che va pagato, perché è troppo comodo usare i software pirata e poi prendersi gioco della filosofia open che è quella che ha portato ad avere disponibili gratuitamente prodotti di tutti i tipi, non parlo solo di openoffice.Con il software libero puoi allestire una macchina che ti costerebbe migliaia di euro in solo software. Allora io accetterò critiche all'open source solo da persone che sulla loro macchina hanno i vari office, photoshop eccetera regolarmente pagati.
          • shevathas scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office

            no, semplicemente non sono d'accordo su come
            nella nostra società funzionano certe cose. Ad
            esempio che Sony possa acqusitare i diritti dei
            beatles e decidere cosa gli altri possano
            fare/non fare con la loro musica (cerca il caso
            Beatallica). Non mi sta bene di vivere in una
            società basata solo sul profitto e sul mercato e
            dove gli interessi economici vengono prima di
            tutto.
            stranamente tutti quelli che recitano questo mantra spesso aspettano che siano gli altri a costruire la società alternativa che loro sognano.
            disuguaglianza sociale, conservazione dei poteri
            esistenti e impossibilità per i giovani di
            emergere grazie alle loro idee e
            capacità.
            cinicamente posso dirti che nel campo informatico i giovani capaci emergono, e che queste XXXXXXcce le sento solo da chi è convinto di essere un guru dell'informatica solamente perché usa, qualche volta, ubunto in dual boot.

            ripeto: nel caso in cui tu voglia pagarlo, quel
            software, la libertà non c'entra niente. Acquisti
            la licenza d'uso di Office da microsoft e lasci
            che lei decida per quanto tempo puoi usarlo, su
            quali macchine, quante volte puoi reinstallrlo
            eccetera.e che problemi ci sono ? se il contratto offerto non mi soddisfa cerco altro. Se a me va bene lo compro.
            C'è gente a cui questo non piace, e vuole essere
            libera di sviluppare prodotti free (nel senso non
            solo di gratuiti, ma anche del fatto che lo
            sviluppo non deve essere in mano a una sola
            azienda). Sto semplicemente dicendo che la
            comunità, adottando LibreOffice, ha mandato un
            messaggio a oracle molto potente. Se a te tutte
            queste cose non interessano, tranquillamente usa
            il tuo office. vediamo alla prova pratica quanto peserà questa communità. A conti fatti se la SUN è finita in brutte acque è stato anche perché la mitica comunità ha portato pochi soldini per ripagarla.
            Con il software libero puoi allestire una
            macchina che ti costerebbe migliaia di euro in
            solo software. ROTFL, se costa migliaia di euro è perché ha un sacco di prodotti professionali presi per uso professionale. O piazzati lì da qualche scaricone tanto per fare il fico con gli amichetti.
          • VirQuam net scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: shevathas
            e che problemi ci sono ? se il contratto offerto
            non mi soddisfa cerco altro. Se a me va bene lo compro.Non lo compri. Paghi il permesso di utilizzarlo. Vedi, è questo che a molti non va giù: dover pagare per un bene che resta di proprietà di un altro. E questo altro continua a dettar legge anche su come e dove posso o non posso farne uso. Proprio in questo punto la questione diventa strettamente legata alle libertà individuali.E ciò è tanto più vero se parliamo di un software che gestisce i tuoi documenti personali. Perché, attraverso un formato documentale, aperto o chiuso che sia, diventa strumento di acXXXXX a ciò che ti appartiene. Se ti manca la libertà di usare a tuo piacimento quello strumento, se non puoi usare liberamente la decodifica dei tuoi documenti, hai ceduto ad altri la tua libertà di accedere ai tuoi documenti. E per giunta, pagando. Forse pensi che questa questione sia irrilevante: liberissimo (anzi, no). Ma non hai il diritto di criticare chi invece ritiene fondamentale salvaguardare la propria libertà attraverso gli strumenti del software libero e dei formati documentali aperti. Il problema non è affatto economico, non è una "battaglia per avere un programma gratis". Si tratta del diritto di ognuno di sapere garantito un proprio diritto. Se non riesci a vedere l'importanza del software libero, posso solo dispiacermi per te.
          • Sky scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: Informatico
            Si parla di una suite office, per scrivere
            lettere, fare foglio di calcolo e presentazioni.
            Che c'entra la
            libertà???Prova a dirlo a chi ha usato per anni Works della MS ed ora si ritrova tonnellate di documenti in formato proprietario che nessuna applicazione (con qualche eccezione) eccetto Works stesso, che ora però la MS non produce più, può aprire.La stessa cosa si può dire di alcuni documenti .doc o .xls prodotti con vecchie versioni di Word o Excel che Office 2010 neanche riconosce.
    • poiuy scrive:
      Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
      Grazie per l'intervento. Le opinioni dei chi veramente utilizza entrambe le suite sono utili. Nella tua esperienza non hai visto differenze sostanziali tra le 2 suite, quindi ti pongo 2 domande:- pagheresti di tasca tua il prezzo di Office per vedere un file ".doc" mandato da una collega, solo perché la collega non vuole fare lo sforzo mentale di salvare in un altro formato?- ti sembra giusto che un istituto pubblico paghi le licenze di Office a tanti dei suoi dipendenti perché qualcuno non ha mentalmente voglia di provare a usare le alternative libere?
      • il signor rossi scrive:
        Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
        - Scritto da: poiuy

        - ti sembra giusto che un istituto pubblico paghi
        le licenze di Office a tanti dei suoi dipendenti
        perché qualcuno non ha mentalmente voglia di
        provare a usare le alternative
        libere?aggiungo: ti sembra giusto che un istituto pubblico, il cui lavoro è pagato con le nostre tasse, costringa i cittadini ad acquistare un software proprietario spendendo soldi oppure a piratarlo, commettendo un'azione illegale, solo per vedere dei documenti della pubblica amministrazione che per legge dovrebbero essere creati con formati aperti?
        • Fai il login o Registrati scrive:
          Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
          Esiste il visualizzatore di Word-Excel-ecc.ecc. Comunque sono d'accordo con te, non sono un fanboy Microsoft ed uso Debian da quando Lenny andò in testing, era solo per rispondere alla tua domanda.Ciao
          • poiuy scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office

            Esiste il visualizzatore di Word-Excel-ecc.ecc....Che non funziona sotto linux... e neanche sotto Android. Non so sotto Mac.Gratuito non implica Open! Scegliere un formato aperto vuol dire maggior flessibilità, l'esistenza di programmi gratuiti per un formato chiuso è IRRILEVANTE!
        • shevathas scrive:
          Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office

          aggiungo: ti sembra giusto che un istituto
          pubblico, il cui lavoro è pagato con le nostre
          tasse, costringa i cittadini ad acquistare un
          software proprietario spendendo soldi oppure a
          piratarlo, commettendo un'azione illegale, solo
          per vedere dei documenti della pubblica
          amministrazione che per legge dovrebbero essere
          creati con formati
          aperti?esempio ?per uord c'è il reader gratuito oltre al wordpad.
          • krane scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: shevathas

            aggiungo: ti sembra giusto che un istituto

            pubblico, il cui lavoro è pagato con le nostre

            tasse, costringa i cittadini ad acquistare un

            software proprietario spendendo soldi oppure a

            piratarlo, commettendo un'azione illegale, solo

            per vedere dei documenti della pubblica

            amministrazione che per legge dovrebbero essere

            creati con formati aperti?
            esempio ?
            per uord c'è il reader gratuito oltre al wordpad.Non fosse che e' stato un bagno di sangue per far si che microsoft "concedesse" il reader... In che hanno l'ha conXXXXX poi ?? Chi dice quando c'e' stato openoffice ?
          • shevathas scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: shevathas


            aggiungo: ti sembra giusto che un istituto


            pubblico, il cui lavoro è pagato con le nostre


            tasse, costringa i cittadini ad acquistare un


            software proprietario spendendo soldi oppure a


            piratarlo, commettendo un'azione illegale,
            solo


            per vedere dei documenti della pubblica


            amministrazione che per legge dovrebbero
            essere


            creati con formati aperti?

            esempio ?


            per uord c'è il reader gratuito oltre al
            wordpad.

            Non fosse che e' stato un bagno di sangue per far
            si che microsoft "concedesse" il reader... In che
            hanno l'ha conXXXXX poi ?? Chi dice quando c'e'
            stato openoffice
            ?il wordpad che ti apriva i doc c'era da win95.
          • krane scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: shevathas
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: shevathas



            aggiungo: ti sembra giusto che un istituto



            pubblico, il cui lavoro è pagato con le



            nostre tasse, costringa i cittadini ad



            acquistare un software proprietario



            spendendo soldi oppure a piratarlo,



            commettendo un'azione illegale, solo



            per vedere dei documenti della pubblica



            amministrazione che per legge dovrebbero



            essere creati con formati aperti?


            esempio ?


            per uord c'è il reader gratuito oltre al


            wordpad.

            Non fosse che e' stato un bagno di sangue per

            far si che microsoft "concedesse" il reader...

            In che hanno l'ha conXXXXX poi ?? Chi dice

            quando c'e' stato openoffice ?
            il wordpad che ti apriva i doc c'era da win95.Quindi ti costringevano a comprare win95 (io avevo Amiga1200) poi chiediti cosa vuol dire "abuso di posizione dominante" e "innalzamento delle barriere per la concorrenza".
          • shevathas scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office

            Quindi ti costringevano a comprare win95 (iocerto, nel 95 la PA diffondeva tonnellate di documenti in rete.
            avevo Amiga1200) poi chiediti cosa vuol dire
            "abuso di posizione dominante" e "innalzamento
            delle barriere per la
            concorrenza".che se non vedo cartelli stradali con indicazioni in Inuktitut denuncio lo stato italiano per abuso di posizione dominante.
          • krane scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: shevathas

            Quindi ti costringevano a comprare win95 (io
            certo, nel 95 la PA diffondeva tonnellate di
            documenti in rete.

            avevo Amiga1200) poi chiediti cosa vuol dire

            "abuso di posizione dominante" e "innalzamento

            delle barriere per la concorrenza".
            che se non vedo cartelli stradali con indicazioni
            in Inuktitut denuncio lo stato italiano per abuso
            di posizione dominante.Se non sai cos'e' la posizione dominante in senso legistativo informati ( ma non sui giornali XXXXX, il dominatore o la dominatrice sono un altra cosa BDSM).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 gennaio 2011 15.28-----------------------------------------------------------
          • shevathas scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: shevathas


            Quindi ti costringevano a comprare win95 (io


            certo, nel 95 la PA diffondeva tonnellate di

            documenti in rete.



            avevo Amiga1200) poi chiediti cosa vuol dire


            "abuso di posizione dominante" e "innalzamento


            delle barriere per la concorrenza".


            che se non vedo cartelli stradali con
            indicazioni

            in Inuktitut denuncio lo stato italiano per
            abuso

            di posizione dominante.

            Se non sai cos'e' la posizione dominante in senso
            legistativo informati ( ma non sui giornali
            XXXXX, il dominatore o la dominatrice sono un
            altra cosa
            BDSM).grazie, eviterò di usare le tue fonti
          • krane scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: shevathas
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: shevathas



            Quindi ti costringevano a comprare win95 (io


            certo, nel 95 la PA diffondeva tonnellate di


            documenti in rete.



            avevo Amiga1200) poi chiediti cosa vuol dire



            "abuso di posizione dominante" e



            "innalzamento delle barriere per la concorrenza".


            che se non vedo cartelli stradali con

            indicazioni


            in Inuktitut denuncio lo stato italiano per


            abuso di posizione dominante.

            Se non sai cos'e' la posizione dominante in

            senso legistativo informati ( ma non sui giornali

            XXXXX, il dominatore o la dominatrice sono un

            altra cosa BDSM).
            grazie, eviterò di usare le tue fontiInfatti, vanno bene solo se sei gia' preparato. Per iniziare ti consiglio wikipedia.
          • shevathas scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: shevathas

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: shevathas




            Quindi ti costringevano a comprare win95
            (io




            certo, nel 95 la PA diffondeva tonnellate di



            documenti in rete.





            avevo Amiga1200) poi chiediti cosa vuol
            dire




            "abuso di posizione dominante" e




            "innalzamento delle barriere per la
            concorrenza".




            che se non vedo cartelli stradali con


            indicazioni



            in Inuktitut denuncio lo stato italiano per



            abuso di posizione dominante.



            Se non sai cos'e' la posizione dominante in


            senso legistativo informati ( ma non sui
            giornali


            XXXXX, il dominatore o la dominatrice sono un


            altra cosa BDSM).


            grazie, eviterò di usare le tue fonti

            Infatti, vanno bene solo se sei gia' preparato.
            Per iniziare ti consiglio
            wikipedia.poco o niente.
          • krane scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: shevathas
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: shevathas


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: shevathas





            Quindi ti costringevano a comprare win95





            (io certo, nel 95 la PA diffondeva





            tonnellate di documenti in rete.





            avevo Amiga1200) poi chiediti cosa vuol





            dire "abuso di posizione dominante" e





            "innalzamento delle barriere per la






            concorrenza".




            che se non vedo cartelli stradali con




            indicazioni in Inuktitut denuncio lo




            stato italiano per abuso di posizione




            dominante.



            Se non sai cos'e' la posizione dominante in



            senso legistativo informati ( ma non sui



            giornali XXXXX, il dominatore o la



            dominatrice sono un altra cosa BDSM).


            grazie, eviterò di usare le tue fonti

            Infatti, vanno bene solo se sei gia' preparato.

            Per iniziare ti consiglio wikipedia.
            poco o niente.Ovviamente in inglese...
          • shevathas scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office



            poco o niente.

            Ovviamente in inglese...bella la lista degli esempi, in pratica chiunque sia riuscito a diventare leader del mercato con i propri prodotti è stato tacitato di "abuso di posizione dominante".
          • Emilie R scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            Siamo alle solite...
          • krane scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: shevathas


            poco o niente.

            Ovviamente in inglese...
            bella la lista degli esempi, in pratica chiunque
            sia riuscito a diventare leader del mercato con i
            propri prodotti è stato tacitato di "abuso di
            posizione dominante".Assolutamente falso, tu non sai leggere, ti do' un indizio: tetrapack.Riprova con questo:http://www.diritto.it/articoli/civile/rotondo.html
          • shevathas scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office

            Assolutamente falso, tu non sai leggere, ti do'fonte:http://en.wikipedia.org/wiki/Dominance_%28economics%29 ExamplesHere are some examples of a market dominant products: * Adobe Flash[4][5] * Adobe Photoshop[citation needed] * Apple iPod portable media players * Facebook[6] Social Networking * Microsoft Windows[7][8][9], Microsoft Office[citation needed] * Intel personal computer proXXXXXrs[10] * Google Internet search * Cisco Ethernet switching[11] * Dolby audio technologies * ARM mobile phone chips[12] * L'Oréal Group - the world's largest cosmetics and beauty companyFurther back in history, the majority of goods which became identified with the task had significant market dominance - Kodak, Instamatic, Hornby, Scalextric, Meccano to name a few. ho forse ho sbagliato link e dovevo vedere la paginetta con le signorine con la frusta ?
            un indizio:
            tetrapack.
            Riprova con questo:

            http://www.diritto.it/articoli/civile/rotondo.htmlun bel discorso teorico.
          • krane scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: shevathas

            Assolutamente falso, tu non sai leggere, ti do'
            fonte:
            http://en.wikipedia.org/wiki/Dominance_%28economic
            Examples
            Here are some examples of a market dominant
            products:
            * Adobe Flash[4][5]
            * Adobe Photoshop[citation needed]
            * Apple iPod portable media players
            * Facebook[6] Social Networking
            * Microsoft Windows[7][8][9], Microsoft
            Office[citation
            needed]
            * Intel personal computer proXXXXXrs[10]
            * Google Internet search
            * Cisco Ethernet switching[11]
            * Dolby audio technologies
            * ARM mobile phone chips[12]
            * L'Oréal Group - the world's largest
            cosmetics and beauty
            company
            Further back in history, the majority of goods
            which became identified with the task had
            significant market dominance - Kodak, Instamatic,
            Hornby, Scalextric, Meccano to name a few.
            E secondo te TUTTE queste aziende hanno abusato della loro posizione dominante ?
            ho forse ho sbagliato link e dovevo vedere la
            paginetta con le signorine con la frusta ?

            un indizio:

            tetrapack.

            Riprova con questo:
            http://www.diritto.it/articoli/civile/rotondo.html
            un bel discorso teorico.Se e' cosi' teorico dove solo le accuse di abuso per tutte le aziende da te citate ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 gennaio 2011 16.59-----------------------------------------------------------
          • shevathas scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office

            E secondo te TUTTE queste aziende hanno abusato
            della loro posizione dominante
            ?
            Intel è stata accusata di abusoGoogle idem.Apple idem ...stranamente sono tutte aziende che investono e che hanno migliorato enormemente i loro prodotti rispetto alla concorrenza, che ha gettato la spugna.
          • krane scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: shevathas

            E secondo te TUTTE queste aziende hanno abusato

            della loro posizione dominante ?
            Intel è stata accusata di abuso
            Google idem.
            Apple idem
            ...
            stranamente sono tutte aziende che investono e
            che hanno migliorato enormemente i loro prodotti
            rispetto alla concorrenza, che ha gettato la
            spugna.Ma non tutte sono state accusate di abuso, infatti la posizione dominante ed il suo abuso non sempre coincidono.
          • Emilie R scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            Scusate ma la mia domanda iniziale era sulle differenze tra le funzionalità delle suite MS Office, LibreOffice, OpenOffice...Si possono iniziare nuove discussioni "gratuitamente" sull'uso o meno del wordpad...
          • VITRIOL scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: shevathas
            per uord c'è il reader gratuito oltre al wordpad.Se il documento deve venire solo visualizzato c'è il formato PDF.Se permetti non me ne faccio nulla di un formato proprietario che devo visualizzare con un software proprietario che funziona solo sul loro SO proprietario...SalutiVITRIOL
          • gnekk scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            - Scritto da: shevathas
            per uord c'è il reader gratuito oltre al wordpad.il reader permetterebbe di leggere, non di modificarese dovessero pubblicare solo contenuto immodificabile potrebbero usare pdf
          • gnekk scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            ho scritto la stessa cosa di VITRIOL :$e comunque io devo poter scrivere a, ad esemplio, l'amministrazione pubblica, e questa dovrebbe accettare il formato che le mando, rtf non sempre è specificato (spesso scrivono che accettano solo doc (già, ma quale versione?)
        • pippo75 scrive:
          Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office

          software proprietario spendendo soldi oppure a
          piratarlo, commettendo un'azione illegale, solo
          per vedere dei documenti della pubblica
          amministrazione che per legge dovrebbero essere
          creati con formati
          aperti? la maggiorparte delle PA pubblica documenti PDF/HTML, quindi visualizzaibili senza problemi e senza costi.
      • Emilie R scrive:
        Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
        Rispondo alle due domande "pertinenti" alla mia domanda iniziale...
        - pagheresti di tasca tua il prezzo
        di Office per vedere un file ".doc"
        mandato da una collega, solo perché
        la collega non vuole fare lo sforzo
        mentale di salvare in un altro formato?Il discorso è più complesso di come sembra. Ognuno ha le sue "politiche" aziendali. Se io ho OpenOffice o LO non per questo devono averlo tutte le persone con cui collaboro. L'interoperabilità è fondamentale ma ognuno è libero di fare le scelte che preferisce. No, non comprerei la suite MS Office solo per questo motivo, ma il mio è un caso legato al mestiere che faccio. Sono architetto e i problemi di interoperabilità di estendono a ben altri programmi. Questo significa che con chi lavoro deve avere i miei stessi strumenti COMPATIBILI AL 100%. Senza nessun ritardo di lavoro o problemi per ogni scambio di informazioni. E' come dire, impareresti il cinese se lavori con cinesi? Dipende da quanto ci tieni a lavorare con queste persone e qual'è il "costo" totale o se loro sanno l'italiano...
        - ti sembra giusto che un istituto pubblico
        paghi le licenze di Office a
        tanti dei suoi dipendenti perché
        qualcuno non ha mentalmente voglia di
        provare a usare le alternative libere?Per quanto riguarda la pubblica amministrazione invece il discorso è differente (a parte il discorso sulla libertà). Non si può obbligare qualcuno a comprare un software. Per continuare nel mio campo è come se a un cittadino che richiede la piantina del proprio alloggio al catasto gli dessero un file che può aprire solo con Autocad...E' che gli standard si stanno diffondendo solo ora e siamo ancora in alto mare...
        • poiuy scrive:
          Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
          Premetto che concordo e rispondo solo per pignoleria.Se usi il formato Open Document non forzi nessuno ad usare Open Office.Da wikipedia http://en.wikipedia.org/wiki/OpenDocument i programmi che lo supportanoAbiWord[15][16]Adobe Buzzword[17]Atlantis Word ProXXXXXr[18]Aspose.Words is a component/library available for both .NET and Java platforms which enables opening and saving OpenDocument text (ODT) documents.Corel WordPerfect Office X4[19]EvinceGoogle Docs[20]IBM Lotus Symphony[21][22]Inkscape exports .odgKOffice[23]LibreOfficeMicrosoft Office 2007 and upwards (only Windows editions)NeoOfficeOkularOpenOffice.orgScribus imports .odt and .odgSoftMaker OfficeSun Microsystems StarOfficeWordPad 6.1 (Windows 7) partial support.Zoho Office SuiteSicuramente non è supportato pienamente da tutti... ma direi che c'è scelta.Viceversa se usi un ".docx" perché la politica aziendale prevede Office... non sei neanche retrocompatibile!Per quanto riguarda altri ambiti, tipo modellazione 3D, è auspicabile che si imponga un formato aperto. Ma finché non è vero c'è poco da fare.
          • Emilie R scrive:
            Re: Libre Office, OpenOffice, MS Office
            Certo se usassero OpenDocument!!! Il mio comune di residenza rilascia i moduli per la compilazioni delle domande in comune in formato .doc...
  • Deus Ex Machina scrive:
    Bene!
    Bravi !Funk You Low a ORACLE !
  • western scrive:
    notizia falsa
    al solito, canonical si fregia di meriti che non ha.. Libreoffice esiste perché red hat, novell e google hanno deciso di supportarla.. Loro, non canonical, che non offre mezzo nano programmatore. Ed è già presente nei repository di tutte queste distribuzioni, oltre ad essere presente nelle versioni che stanno per uscire... quindi il taglio dell'articolo è orrendamente falso, l'unica cosa che fa ubuntu, al solito è aggiungere ai suoi repository il lavoro degli altri
    • western scrive:
      Re: notizia falsa
      esempio: opensuse 11.4 che uscirà a marzo ha libreoffice di default, e ben prima di ubuntu, quinti piantatela di sparare min.chi.ate
      • Shiba scrive:
        Re: notizia falsa
        - Scritto da: western
        esempio: opensuse 11.4 che uscirà a marzo ha
        libreoffice di default, e ben prima di ubuntu,
        quinti piantatela di sparare
        min.chi.ateXXXXX boia, sarà forse perché esce prima? -.-''
        • western scrive:
          Re: notizia falsa
          no, non esce prima, come ho detto, esce prima opensuse 11.4, che infatti si dichiara giustamente come la prima distro con libreoffice.. Articolisti falsi e buffoni..Se prendiamo invece le alpha allora opensuse con libreoffice è uscita 6 mesi prima dela alpha di ubuntu, ciarlatani
    • Deus Ex Machina scrive:
      Re: notizia falsa
      - Scritto da: western
      al solito, canonical si fregia di meriti che non
      ha.. Libreoffice esiste perché red hat, novell e
      google hanno deciso di supportarla.. Loro, non
      canonical, che non offre mezzo nano
      programmatore. Silvio è anche programmatore ?
      • il signor rossi scrive:
        Re: notizia falsa
        - Scritto da: Deus Ex Machina
        - Scritto da: western

        al solito, canonical si fregia di meriti che non

        ha.. Libreoffice esiste perché red hat, novell e

        google hanno deciso di supportarla.. Loro, non

        canonical, che non offre mezzo nano

        programmatore.

        Silvio è anche programmatore ?Silvio è un nano intero, qui evidentemente si parla di Brunetta! :)
    • krane scrive:
      Re: notizia falsa
      - Scritto da: western
      al solito, canonical si fregia di meriti che non
      ha.. Libreoffice esiste perché red hat, novell e
      google hanno deciso di supportarla.. Loro, non
      canonical, che non offre mezzo nano
      programmatore. Ed è già presente nei repository
      di tutte queste distribuzioni, oltre ad essere
      presente nelle versioni che stanno per uscire...
      quindi il taglio dell'articolo è orrendamente
      falso, l'unica cosa che fa ubuntu, al solito è
      aggiungere ai suoi repository il lavoro degli
      altriMa tu ancora leggi gli articoli su PI ? Non vieni qui a trollare e basta come tutti ?
    • Shiba scrive:
      Re: notizia falsa
      - Scritto da: western
      al solito, canonical si fregia di meriti che non
      ha.. Libreoffice esiste perché red hat, novell e
      google hanno deciso di supportarla.. Loro, non
      canonical, che non offre mezzo nano
      programmatore. Ed è già presente nei repository
      di tutte queste distribuzioni, oltre ad essere
      presente nelle versioni che stanno per uscire...
      quindi il taglio dell'articolo è orrendamente
      falso, l'unica cosa che fa ubuntu, al solito è
      aggiungere ai suoi repository il lavoro degli
      altriUpstart... bazaar... ayatana... utouch... unity... launchpad...MeMenu & co. li stanno prendendo anche quelli di OpenSuse, nel caso ti fosse sfuggito.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 gennaio 2011 10.05-----------------------------------------------------------
  • Findi scrive:
    ottima notizia!
    otiima notizia davvero!:-)
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: ottima notizia!
      contenuto non disponibile
      • Timeless scrive:
        Re: ottima notizia!
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: Findi

        otiima notizia davvero!



        :-)

        il codice non mi pare sia cambiato di una virgola
        e c'è ancora la orribile dipendenza con Java (era
        già orribile prima, figurati
        adesso).orribile? ohibo', perchè?
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: ottima notizia!
          contenuto non disponibile
          • Timeless scrive:
            Re: ottima notizia!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            perché il 99% delle applicazioni professionali
            sono scritte in C/C++ in quanto è più perfomante,
            consuma meno ram, accede nativamente atutte le
            API del sistema e soprattutto non dipende da un
            framework che deve essere installato ed
            agiornato.
            Io ad esempio a casa non lo tengo installato, le
            tre volte all'anno in cui mi serve, installo
            l'ultima versione, uso l'applicazione e poi lo
            disinstallo.
            Comunque Libre office (com'era per open office)
            si installa anche senza Java (dà un po' di alert)
            e molte delle funzioni principali vanno
            ugualmente. Ma non
            tutte.ok, avevo male interpretato il tuo commento. grazie per la precisazione :)
  • VITRIOL scrive:
    Lettonia, non lituania.
    La pagina originale dice Latvia, che è Lettonia, non Lituania.SalutiVITRIOL
    • panda rossa scrive:
      Re: Lettonia, non lituania.
      - Scritto da: VITRIOL
      La pagina originale dice Latvia, che è Lettonia,
      non
      Lituania.Lettonia, Lituania... il problema e' che uno dopo l'altro ci sono paesi che entrano a larghi passi nel terzo millennio, mentre altri sprofondano nel medioevo dei lucchetti e delle gabelle.E il medioevo lo si riconosce anche dalla presenza di tutti quei giullari (neppure pagati) che interverranno a trollare in risposta a questa mia amara consederazione per difendere il feudatario.
      • kaiserxol scrive:
        Re: Lettonia, non lituania.
        Nessuno lo farà, poichè hai fatto un commento intelligente, senza attaccare quella o quell'altra azienda e senza attaccarti ad un paese o ad un altro.:-)Il problema però è più complesso: i paesi son fatti di persone, le persone errano facilmente. Se Apple negli ultimi anni ha conquistato varie fette di mercato con prodotti STRAblindati, come può una persona vedere nel futuro qualcosa di roseo?Più si spinge per l'open, più la gente lo vede male. Ho sentito molti fare discorsi del tipo "Linux lo han tirato fuori le aziende di pc, per venderti i pc senza licenza MS e risparmiare", dopo aver corretto sostenendo che le versioni con Windows costavan di più, mi han risposto belli belli che così ti facevan pagare 2 volte la licenza e in modo legale.A volte mi chiedo perchè perdo tempo a discutere con queste persone...ah si...ora ricordo...perchè senza di loro non si cambierà mai!! GRRRR
        • Basta scrive:
          Re: Lettonia, non lituania.
          - Scritto da: kaiserxol
          Nessuno lo farà, poichè hai fatto un commento
          intelligente, senza attaccare quella o
          quell'altra azienda e senza attaccarti ad un
          paese o ad un
          altro.
          :-)
          Il problema però è più complesso: i paesi son
          fatti di persone, le persone errano facilmente.
          Se Apple negli ultimi anni ha conquistato varie
          fette di mercato con prodotti STRAblindati, come
          può una persona vedere nel futuro qualcosa di
          roseo?
          Più si spinge per l'open, più la gente lo vede
          male. Ho sentito molti fare discorsi del tipo
          "Linux lo han tirato fuori le aziende di pc, per
          venderti i pc senza licenza MS e risparmiare",
          dopo aver corretto sostenendo che le versioni con
          Windows costavan di più, mi han risposto belli
          belli che così ti facevan pagare 2 volte la
          licenza e in modo
          legale.
          A volte mi chiedo perchè perdo tempo a discutere
          con queste persone...ah si...ora ricordo...perchè
          senza di loro non si cambierà mai!!
          GRRRRLinux lo han tirato fuori le aziende di pc, per venderti i pc senza licenza MS e risparmiare
          • grazie scrive:
            Re: Lettonia, non lituania.
            - Scritto da: Basta
            - Scritto da: kaiserxol

            Nessuno lo farà, poichè hai fatto un commento

            intelligente, senza attaccare quella o

            quell'altra azienda e senza attaccarti ad un

            paese o ad un

            altro.

            :-)

            Il problema però è più complesso: i paesi son

            fatti di persone, le persone errano facilmente.

            Se Apple negli ultimi anni ha conquistato varie

            fette di mercato con prodotti STRAblindati, come

            può una persona vedere nel futuro qualcosa di

            roseo?

            Più si spinge per l'open, più la gente lo vede

            male. Ho sentito molti fare discorsi del tipo

            "Linux lo han tirato fuori le aziende di pc, per

            venderti i pc senza licenza MS e risparmiare",

            dopo aver corretto sostenendo che le versioni
            con

            Windows costavan di più, mi han risposto belli

            belli che così ti facevan pagare 2 volte la

            licenza e in modo

            legale.

            A volte mi chiedo perchè perdo tempo a discutere

            con queste persone...ah si...ora
            ricordo...perchè

            senza di loro non si cambierà mai!!

            GRRRR

            Linux lo han tirato fuori le aziende di pc, per
            venderti i pc senza licenza MS e
            risparmiaree menomale!
          • rippone scrive:
            Re: Lettonia, non lituania.
            haha questa è buonatrollone che non sei altro
        • Informatico scrive:
          Re: Lettonia, non lituania.
          - Scritto da: kaiserxol
          Nessuno lo farà, poichè hai fatto un commento
          intelligente, senza attaccare quella o
          quell'altra azienda e senza attaccarti ad un
          paese o ad un
          altro.
          :-)ah ah ah, che ridere. perchè non vai a zelig?
          Il problema però è più complesso: i paesi son
          fatti di persone, le persone errano facilmente.ci sei arrivato da solo, oppure l'hai letto su uichipedia e uichilics?
          Se Apple negli ultimi anni ha conquistato varie
          fette di mercato con prodotti STRAblindati, come
          può una persona vedere nel futuro qualcosa di
          roseo?incredibile. tu leggi il futuro nei fondi di caffè o nelle batterie dell'iPhone?
          Più si spinge per l'open, più la gente lo vede
          male. Ho sentito molti fare discorsi del tipo
          "Linux lo han tirato fuori le aziende di pc, per
          venderti i pc senza licenza MS e risparmiare",tanta gente crede al complotto sionista per l'11 settembre, non è che sia vero per forza se tanta gente crede a qualche cosa, eh?
          dopo aver corretto sostenendo che le versioni con
          Windows costavan di più, mi han risposto belli
          belli che così ti facevan pagare 2 volte la
          licenza e in modo
          legale.???
          A volte mi chiedo perchè perdo tempo a discutere
          con queste persone...ah si...ora ricordo...perchè
          senza di loro non si cambierà mai!!
          GRRRRMalthus la pensava diversamente
      • attonito scrive:
        Re: Lettonia, non lituania.

        E il medioevo lo si riconosce anche dalla
        presenza di tutti quei giullari (neppure pagati)
        che interverranno a trollare in risposta a questa
        mia amara consederazione per difendere il
        feudatario.vedila cosi: PI si frega le mani per i soldi che becca dagli sponsor: io, tu, ruppolo e molti altri generiamo un traffico della XXXXXXX senza essere pagati... e se stessimo senza postare per un mese? sai che strizza gli prenderebbe alla spea? ci stai? te la prendi sempre con microsoft ma un avvertimento a PI lo si dovrebbe dare, hai visto mai aumentino la qualita' degli articoli.... allora, ci stai ad un mese di non-post?
        • Basta scrive:
          Re: Lettonia, non lituania.
          - Scritto da: attonito

          E il medioevo lo si riconosce anche dalla

          presenza di tutti quei giullari (neppure pagati)

          che interverranno a trollare in risposta a
          questa

          mia amara consederazione per difendere il

          feudatario.

          vedila cosi: PI si frega le mani per i soldi che
          becca dagli sponsor: io, tu, ruppolo e molti
          altri generiamo un traffico della XXXXXXX senza
          essere pagati... e se stessimo senza postare per
          un mese? sai che strizza gli prenderebbe alla
          spea? ci stai? te la prendi sempre con microsoft
          ma un avvertimento a PI lo si dovrebbe dare, hai
          visto mai aumentino la qualita' degli
          articoli.... allora, ci stai ad un mese di
          non-post?talebano linaro pinguinazzolo opensorcio
          • Shiba scrive:
            Re: Lettonia, non lituania.
            - Scritto da: Basta
            - Scritto da: attonito


            E il medioevo lo si riconosce anche dalla


            presenza di tutti quei giullari (neppure
            pagati)


            che interverranno a trollare in risposta a

            questa


            mia amara consederazione per difendere il


            feudatario.



            vedila cosi: PI si frega le mani per i soldi che

            becca dagli sponsor: io, tu, ruppolo e molti

            altri generiamo un traffico della XXXXXXX senza

            essere pagati... e se stessimo senza postare per

            un mese? sai che strizza gli prenderebbe alla

            spea? ci stai? te la prendi sempre con microsoft

            ma un avvertimento a PI lo si dovrebbe dare, hai

            visto mai aumentino la qualita' degli

            articoli.... allora, ci stai ad un mese di

            non-post?

            talebano linaro pinguinazzolo opensorcioCon scappellamento a destra.
          • attonito scrive:
            Re: Lettonia, non lituania.
            - Scritto da: Basta
            - Scritto da: attonito


            E il medioevo lo si riconosce anche dalla


            presenza di tutti quei giullari (neppure
            pagati)


            che interverranno a trollare in risposta a

            questa


            mia amara consederazione per difendere il


            feudatario.



            vedila cosi: PI si frega le mani per i soldi che

            becca dagli sponsor: io, tu, ruppolo e molti

            altri generiamo un traffico della XXXXXXX senza

            essere pagati... e se stessimo senza postare per

            un mese? sai che strizza gli prenderebbe alla

            spea? ci stai? te la prendi sempre con microsoft

            ma un avvertimento a PI lo si dovrebbe dare, hai

            visto mai aumentino la qualita' degli

            articoli.... allora, ci stai ad un mese di

            non-post?

            talebano linaro pinguinazzolo opensorciotranquillo, tu potrai contnuare a postare, contento?
        • panda rossa scrive:
          Re: Lettonia, non lituania.
          - Scritto da: attonito

          E il medioevo lo si riconosce anche dalla

          presenza di tutti quei giullari (neppure pagati)

          che interverranno a trollare in risposta a
          questa

          mia amara consederazione per difendere il

          feudatario.

          vedila cosi: PI si frega le mani per i soldi che
          becca dagli sponsor: io, tu, ruppolo e molti
          altri generiamo un traffico della XXXXXXX senza
          essere pagati... e se stessimo senza postare per
          un mese? sai che strizza gli prenderebbe alla
          spea? ci stai? te la prendi sempre con microsoft
          ma un avvertimento a PI lo si dovrebbe dare, hai
          visto mai aumentino la qualita' degli
          articoli.... allora, ci stai ad un mese di
          non-post?E lasciare cosi' campo libero ai giullari di cui sopra, liberi di sparare XXXXXXcce senza tema di smentita?
          • attonito scrive:
            Re: Lettonia, non lituania.
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: attonito


            E il medioevo lo si riconosce anche dalla


            presenza di tutti quei giullari (neppure
            pagati)


            che interverranno a trollare in risposta a

            questa


            mia amara consederazione per difendere il


            feudatario.



            vedila cosi: PI si frega le mani per i soldi che

            becca dagli sponsor: io, tu, ruppolo e molti

            altri generiamo un traffico della XXXXXXX senza

            essere pagati... e se stessimo senza postare per

            un mese? sai che strizza gli prenderebbe alla

            spea? ci stai? te la prendi sempre con microsoft

            ma un avvertimento a PI lo si dovrebbe dare, hai

            visto mai aumentino la qualita' degli

            articoli.... allora, ci stai ad un mese di

            non-post?

            E lasciare cosi' campo libero ai giullari di cui
            sopra, liberi di sparare XXXXXXcce senza tema di
            smentita?infatti la proposta la ho fatta a te ed a ruppolo, due dei pochi che considero dotati di cervello funzionante qui dentro (ma la proposta vale per tutti).Il problema e' che PI campa coi nostri post, un avvertimento gli va dato, a mio avviso. Pensaci, possiamo campare benissimo senza PI, PI senza di noi, no.
        • bertuccia scrive:
          Re: Lettonia, non lituania.
          - Scritto da: attonito

          vedila cosi: PI si frega le mani per i soldi che
          becca dagli sponsor: io, tu, ruppolo e molti
          altri generiamo un traffico della XXXXXXX senza
          essere pagatima che dici babbuino!tu sei pagato con il servizio che PI ti mette a disposizione gratuitamente!
        • Jack Rackham scrive:
          Re: Lettonia, non lituania.
          - Scritto da: attonito
          io, tu, ruppolo e molti altri generiamo un
          traffico della XXXXXXX senza
          essere pagati...[cut]
          allora, ci stai ad un mese di non-post?Se tieni lontano ruppolo per un mese ti pago io! :)--JackRackham
      • Basta scrive:
        Re: Lettonia, non lituania.
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: VITRIOL

        La pagina originale dice Latvia, che è Lettonia,

        non

        Lituania.

        Lettonia, Lituania... il problema e' che uno dopo
        l'altro ci sono paesi che entrano a larghi passi
        nel terzo millennio, mentre altri sprofondano nel
        medioevo dei lucchetti e delle
        gabelle.
        ghana, togo, nigeria, camerun, botswana... ad ognuno i suoi punti di riferimento...
        E il medioevo lo si riconosce anche dalla
        presenza di tutti quei giullari (neppure pagati)
        che interverranno a trollare in risposta a questa
        mia amara consederazione per difendere il
        feudatario.clap clap clap... :-o :-o :-o
      • krane scrive:
        Re: Lettonia, non lituania.
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: VITRIOL

        La pagina originale dice Latvia, che è Lettonia,

        non Lituania.
        Lettonia, Lituania... il problema e' che uno dopo
        l'altro ci sono paesi che entrano a larghi passi
        nel terzo millennio, mentre altri sprofondano nel
        medioevo dei lucchetti e delle gabelle.
        E il medioevo lo si riconosce anche dalla
        presenza di tutti quei giullari (neppure pagati)
        che interverranno a trollare in risposta a questa
        mia amara consederazione per difendere il
        feudatario.E dagli strilloni che compongono le notizie senza neanche piu' saper leggere ne' scrivere ? ...
      • shevathas scrive:
        Re: Lettonia, non lituania.
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: VITRIOL

        La pagina originale dice Latvia, che è Lettonia,

        non

        Lituania.

        Lettonia, Lituania... il problema e' che uno dopo
        l'altro ci sono paesi che entrano a larghi passi
        nel terzo millennio, mentre altri sprofondano nel
        medioevo dei lucchetti e delle
        gabelle.

        E il medioevo lo si riconosce anche dalla
        presenza di tutti quei giullari (neppure pagati)
        che interverranno a trollare in risposta a questa
        mia amara consederazione per difendere il
        feudatario.o da chi prende il software come pretesto per fare inutili battaglie di religione. Il software è uno strumento e generalmente uno strumento viene scelto per la sua funzionalità e non per la sua eticità.
        • Timeless scrive:
          Re: Lettonia, non lituania.
          - Scritto da: shevathas
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: VITRIOL


          La pagina originale dice Latvia, che è
          Lettonia,


          non


          Lituania.



          Lettonia, Lituania... il problema e' che uno
          dopo

          l'altro ci sono paesi che entrano a larghi passi

          nel terzo millennio, mentre altri sprofondano
          nel

          medioevo dei lucchetti e delle

          gabelle.



          E il medioevo lo si riconosce anche dalla

          presenza di tutti quei giullari (neppure pagati)

          che interverranno a trollare in risposta a
          questa

          mia amara consederazione per difendere il

          feudatario.

          o da chi prende il software come pretesto per
          fare inutili battaglie di religione. Il software
          è uno strumento e generalmente uno strumento
          viene scelto per la sua funzionalità e non per la
          sua
          eticità.eticità??? funzionalità???oppure bustarelle ricevute dai markettari di turno??? (newbie)
        • panda rossa scrive:
          Re: Lettonia, non lituania.
          - Scritto da: shevathas
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: VITRIOL


          La pagina originale dice Latvia, che è
          Lettonia,


          non


          Lituania.



          Lettonia, Lituania... il problema e' che uno
          dopo

          l'altro ci sono paesi che entrano a larghi passi

          nel terzo millennio, mentre altri sprofondano
          nel

          medioevo dei lucchetti e delle

          gabelle.



          E il medioevo lo si riconosce anche dalla

          presenza di tutti quei giullari (neppure pagati)

          che interverranno a trollare in risposta a
          questa

          mia amara consederazione per difendere il

          feudatario.

          o da chi prende il software come pretesto per
          fare inutili battaglie di religione. Il software
          è uno strumento e generalmente uno strumento
          viene scelto per la sua funzionalità e non per la
          sua
          eticità.Quale parte di "formati aperti e rispettosi degli standard ISO" non ti e' chiara?
      • Timeless scrive:
        Re: Lettonia, non lituania.
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: VITRIOL

        La pagina originale dice Latvia, che è Lettonia,

        non

        Lituania.

        Lettonia, Lituania... il problema e' che uno dopo
        l'altro ci sono paesi che entrano a larghi passi
        nel terzo millennio, mentre altri sprofondano nel
        medioevo dei lucchetti e delle
        gabelle.

        E il medioevo lo si riconosce anche dalla
        presenza di tutti quei giullari (neppure pagati)
        che interverranno a trollare in risposta a questa
        mia amara consederazione per difendere il
        feudatario.insomma, Lettonia e Lituania non è proprio lo stesso, eh???mi viene in mente la parodia dello spot Telecom, dove si diceva che Telecom parla Slovacco in Slovenia e Sloveno in Slovacchia (geek)
    • Basta scrive:
      Re: Lettonia, non lituania.
      - Scritto da: VITRIOL
      La pagina originale dice Latvia, che è Lettonia,
      non
      Lituania.

      Saluti
      VITRIOLsempre pinguinazzoli opensorci linari si tratta, eh???
      • grazie scrive:
        Re: Lettonia, non lituania.
        - Scritto da: Basta
        - Scritto da: VITRIOL

        La pagina originale dice Latvia, che è Lettonia,

        non

        Lituania.



        Saluti

        VITRIOL

        sempre pinguinazzoli opensorci linari si tratta,
        eh???In effetti lì fa freddo, ma i pinguini sono nell'emisfero australe...
        • Timeless scrive:
          Re: Lettonia, non lituania.
          - Scritto da: grazie
          - Scritto da: Basta

          - Scritto da: VITRIOL


          La pagina originale dice Latvia, che è
          Lettonia,


          non


          Lituania.





          Saluti


          VITRIOL



          sempre pinguinazzoli opensorci linari si tratta,

          eh???

          In effetti lì fa freddo, ma i pinguini sono
          nell'emisfero
          australe...pinguinazzoli opensorci non è malaccio, eh? :)
    • erik ilrosso scrive:
      Re: Lettonia, non lituania.
      Avevo letto Latveria!
  • fiertel91 scrive:
    Buona cosa
    Io già da subito ho sostituito OpenOffice con LibreOffice.
    • mionick scrive:
      Re: Buona cosa
      differenze (funzionali, non ideologiche)? per ora sono ancora con OO con la 10.10 ;)
      • fiertel91 scrive:
        Re: Buona cosa
        - Scritto da: mionick
        differenze (funzionali, non ideologiche)? per ora
        sono ancora con OO con la 10.10
        ;)Non ne conosco, è solo adesione ai motivi della nascista del fork. Per me sono necessarie solamente le funzioni base: uso raramente la suite office e per la creazione di documenti mi affido a Latex+Kile. Se in futuro coinciderà anche con un superamento funzionale tanto meglio.
        • Basta scrive:
          Re: Buona cosa
          - Scritto da: fiertel91
          - Scritto da: mionick

          differenze (funzionali, non ideologiche)? per
          ora

          sono ancora con OO con la 10.10

          ;)

          Non ne conosco, è solo adesione ai motivi della
          nascista del fork. Per me sono necessarie
          solamente le funzioni base: uso raramente la
          suite office e per la creazione di documenti mi
          affido a Latex+Kile. Se in futuro coinciderà
          anche con un superamento funzionale tanto
          meglio.poveracci questi linari opensorci pinguinazzoli.il latex, usatelo per qualche cosa d'altro più divertente!!! BUNGA BUNGA!!!
          • Fai il login o Registrati scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: Basta
            il latex, usatelo per qualche cosa d'altro più
            divertente!!! BUNGA
            BUNGA!!!Dall'ora del tuo post vedo che tu di bunga bunga ne parli ma quanto a farlo...
          • Mr Stallman scrive:
            Re: Buona cosa
            Non vale ciò che costa ma vale ciò che vale.Un mondo Libre vale.
          • sveglia scrive:
            Re: Buona cosa
            se ti fosse sfuggito in latex si scrivono articoli scientifici e libri.ah.. e si pronuncia latec.a te sarà più famigliare il materiale plastico ma non è un problema, a ognuno il suo lavoro..
      • Ghostdog scrive:
        Re: Buona cosa
        per ora si punta alla staqbilizzazione, in futuro cambieranno molte cose, ad esempio il motore che sta dietro calc, e anche l'interfaccia grafica (girano già dei mockuo in rete)insomma diventerà un prodotto differenteoracle e sun hanno molto osteggiato in passatto alcuni cambiamenti, che ora invece ci saranno
        • Basta scrive:
          Re: Buona cosa
          - Scritto da: Ghostdog
          per ora si punta alla staqbilizzazione, in futuro
          cambieranno molte cose, ad esempio il motore che
          sta dietro calc, e anche l'interfaccia grafica
          (girano già dei mockuo in
          rete)

          insomma diventerà un prodotto differente

          oracle e sun hanno molto osteggiato in passatto
          alcuni cambiamenti, che ora invece ci
          sarannopeggio di adesso, impossible
        • Il Solito scrive:
          Re: Buona cosa
          - Scritto da: Ghostdog
          per ora si punta alla staqbilizzazione, in futuro
          cambieranno molte cose, ad esempio il motore che
          sta dietro calc, e anche l'interfaccia grafica
          (girano già dei mockuo in
          rete)
          basta che non usi i ribbon
      • Basta scrive:
        Re: Buona cosa
        - Scritto da: mionick
        differenze (funzionali, non ideologiche)? per ora
        sono ancora con OO con la 10.10
        ;)una fa più schifo dell'altra, vedi un po' tu
        • rippone scrive:
          Re: Buona cosa
          invece un buon prodotto il gratuito office 2010..ah scusa non è gratuitoah scusa fa pure schifo
          • il signor rossi scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: rippone
            invece un buon prodotto il gratuito office 2010..
            ah scusa non è gratuito
            ah scusa fa pure schifoè gratuito, perché tanto loro se lo scaricano piratato, e allo stesso tempo sputano sentenze su openoffice tanto per fare, che invece è gratuito per davvero e viene reso disponibile grazie allo sforzo di numerose persone. Poi vorrei vedere quanto sarebbero bravi loro come sviluppatori se dovessero implementare un progetto del genere. Ma si sa, gettare palate di m***a è molto più facile che costruire una casa.
          • Timeless scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: il signor rossi
            - Scritto da: rippone

            invece un buon prodotto il gratuito office
            2010..

            ah scusa non è gratuito

            ah scusa fa pure schifo

            è gratuito, perché tanto loro se lo scaricano
            piratato, e allo stesso tempo sputano sentenze su
            openoffice tanto per fare, che invece è gratuito
            per davvero e viene reso disponibile grazie allo
            sforzo di numerose persone. Poi vorrei vedere
            quanto sarebbero bravi loro come sviluppatori se
            dovessero implementare un progetto del genere. Ma
            si sa, gettare palate di m***a è molto più facile
            che costruire una
            casa.cioè fammi capire, tu non puoi esprimere dei concetti critici perchè non hai sviluppato una suite per office?Quindi se vai in un ristorante il piatto è cucinato male, non puoi criticare perchè non hai una stella nella guida Michelin????poche idee, ma ben confuse...
          • Timeless scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: rippone
            invece un buon prodotto il gratuito office 2010..
            ah scusa non è gratuitochi l'ha detto che tutto debba essere gratuito???ma non era "free as in freedom of speech, not as free beer"???
            ah scusa fa pure schifocomplimenti per le argomentazioni
        • A s d f scrive:
          Re: Buona cosa
          Grandi argomentazioni,ottima dialettica. bravo.- Scritto da: Basta
          - Scritto da: mionick

          differenze (funzionali, non ideologiche)? per
          ora

          sono ancora con OO con la 10.10

          ;)

          una fa più schifo dell'altra, vedi un po' tu
          • Timeless scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: A s d f
            Grandi argomentazioni,ottima dialettica. bravo.

            - Scritto da: Basta

            - Scritto da: mionick


            differenze (funzionali, non ideologiche)? per

            ora


            sono ancora con OO con la 10.10


            ;)



            una fa più schifo dell'altra, vedi un po' tutu non sai nemmeno quotare, pensa un po' che belle argomentazioni...ma che bravi, questi linari pinguinazzoli opensorci
          • A s d f scrive:
            Re: Buona cosa
            e tuo cugino puzza.e il tuo motorino va piano.ecco.XXXXXXX che livello.
        • krane scrive:
          Re: Buona cosa
          - Scritto da: Basta
          - Scritto da: mionick

          differenze (funzionali, non ideologiche)? per

          ora sono ancora con OO con la 10.10

          ;)
          una fa più schifo dell'altra, vedi un po' tuIn cosa esattamente ?
          • Timeless scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Basta

            - Scritto da: mionick


            differenze (funzionali, non ideologiche)? per


            ora sono ancora con OO con la 10.10


            ;)


            una fa più schifo dell'altra, vedi un po' tu

            In cosa esattamente ?nel deployment via GPO (o via un simile meccanismo), per esempio. nell'incapacità di avere una funzione decente di stampa / unione, per esempio.nella lentezza delle applicazioni, per esempio.nell'impossibilità di avere dei documenti leggibili ed intercambiabili con altre suite office, per esempio. vado avanti???
          • krane scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: Timeless
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Basta


            - Scritto da: mionick



            differenze (funzionali, non ideologiche)?



            per ora sono ancora con OO con la 10.10



            ;)


            una fa più schifo dell'altra, vedi un po' tu

            In cosa esattamente ?

            nel deployment via GPO (o via un simile
            meccanismo), per esempio.

            nell'incapacità di avere una funzione decente di
            stampa / unione, per
            esempio.
            nella lentezza delle applicazioni, per esempio.
            nell'impossibilità di avere dei documenti
            leggibili ed intercambiabili con altre suite
            office, per esempio.


            vado avanti???Piu' che altro dovresti specificare se parli di OO o LO, visto che la domanda verteva tra le differenze dei due.
          • Timeless scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Timeless

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: Basta



            - Scritto da: mionick




            differenze (funzionali, non ideologiche)?




            per ora sono ancora con OO con la 10.10




            ;)




            una fa più schifo dell'altra, vedi un po' tu



            In cosa esattamente ?



            nel deployment via GPO (o via un simile

            meccanismo), per esempio.



            nell'incapacità di avere una funzione decente di

            stampa / unione, per

            esempio.

            nella lentezza delle applicazioni, per esempio.

            nell'impossibilità di avere dei documenti

            leggibili ed intercambiabili con altre suite

            office, per esempio.





            vado avanti???

            Piu' che altro dovresti specificare se parli di
            OO o LO, visto che la domanda verteva tra le
            differenze dei
            due.sono inadatti tutte e due le suite office.o, se preferisci, immature
          • krane scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: Timeless
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Timeless


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: Basta




            - Scritto da: mionick





            differenze (funzionali, non





            ideologiche)?





            per ora sono ancora con OO con la 10.10





            ;)




            una fa più schifo dell'altra, vedi




            un po' tu



            In cosa esattamente ?


            nel deployment via GPO (o via un simile


            meccanismo), per esempio.


            nell'incapacità di avere una funzione


            decente di stampa / unione, per esempio.


            nella lentezza delle applicazioni, per


            esempio.


            nell'impossibilità di avere dei documenti


            leggibili ed intercambiabili con altre suite


            office, per esempio.


            vado avanti???

            Piu' che altro dovresti specificare se parli di

            OO o LO, visto che la domanda verteva tra le

            differenze dei due.
            sono inadatti tutte e due le suite office.
            o, se preferisci, immaturePer l'uso che devo farne io... Mai trovato problemi.
          • Informatico scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Timeless

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: Timeless



            - Scritto da: krane




            - Scritto da: Basta





            - Scritto da: mionick






            differenze (funzionali, non






            ideologiche)?






            per ora sono ancora con OO con la
            10.10






            ;)






            una fa più schifo dell'altra, vedi





            un po' tu




            In cosa esattamente ?



            nel deployment via GPO (o via un simile



            meccanismo), per esempio.



            nell'incapacità di avere una funzione



            decente di stampa / unione, per esempio.



            nella lentezza delle applicazioni, per



            esempio.



            nell'impossibilità di avere dei documenti



            leggibili ed intercambiabili con altre suite



            office, per esempio.




            vado avanti???



            Piu' che altro dovresti specificare se parli
            di


            OO o LO, visto che la domanda verteva tra le


            differenze dei due.


            sono inadatti tutte e due le suite office.

            o, se preferisci, immature

            Per l'uso che devo farne io... Mai trovato
            problemi.e tu sei il mondo intero, giusto?
          • krane scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: Informatico
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Timeless


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: Timeless




            - Scritto da: krane





            - Scritto da: Basta






            - Scritto da: mionick







            differenze (funzionali, non







            ideologiche)?







            per ora sono ancora con OO







            con la 10.10







            ;)






            una fa più schifo dell'altra, vedi






            un po' tu





            In cosa esattamente ?




            nel deployment via GPO (o via un simile




            meccanismo), per esempio.




            nell'incapacità di avere una funzione




            decente di stampa / unione, per esempio.




            nella lentezza delle applicazioni, per




            esempio.




            nell'impossibilità di avere dei documenti




            leggibili ed intercambiabili con altre




            suite office, per esempio.




            vado avanti???



            Piu' che altro dovresti specificare se



            parli di OO o LO, visto che la domanda



            verteva tra le differenze dei due.


            sono inadatti tutte e due le suite office.


            o, se preferisci, immature

            Per l'uso che devo farne io... Mai trovato

            problemi.
            e tu sei il mondo intero, giusto?io sono uno che risponde all'affermazione: "una fa più schifo dell'altra, vedi un po' tu" che mi sembrava assoluta e generalizzante. Al massimo sono io che ho specificato che per l'uso che devo farne io ... ecc...
          • VITRIOL scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: Timeless
            sono inadatti tutte e due le suite office.Sono perfettamente adatte alla stragrande maggioranza degli utenti. Alcuni le definiscono inadatte perché non le conoscono, ma questo è colpa loro.Per pochi sono davvero inadatte, e pazienza. Non esiste un al mondo uno strumento che possa soddisfare le aspettative del 100% dei potenziali utenti.SalutiVITRIOL
          • Timeless scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: VITRIOL
            - Scritto da: Timeless


            sono inadatti tutte e due le suite office.

            Sono perfettamente adatte alla stragrande
            maggioranza degli utenti. Alcuni le definiscono
            inadatte perché non le conoscono, ma questo è
            colpa
            loro.Senti, tanto per chiarire ogni dubbio: io sono un linux user. Ma se hai presente quello che puoi fare in ambito aziendale con Office + SharePoint + exchange?Non ci sono paragoni, eh?
            Per pochi sono davvero inadatte, e pazienza. Non
            esiste un al mondo uno strumento che possa
            soddisfare le aspettative del 100% dei potenziali
            utenti.ovviamente

            Saluti
            VITRIOL
          • VITRIOL scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: Timeless
            Ma se hai presente quello che puoi fare in ambito
            aziendale con Office + SharePoint +
            exchange?Se proprio si vuole usare SharePoint si può farlo anche con OOo, anche se non ho idea di quale sia il livello di integrazione:http://extensions.services.openoffice.org/en/project/sharepoint_connectorL'estensione è a pagamento.SalutiVITRIOL
          • ascallonis scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: Timeless
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Basta


            - Scritto da: mionick



            differenze (funzionali, non ideologiche)?
            per



            ora sono ancora con OO con la 10.10



            ;)




            una fa più schifo dell'altra, vedi un po' tu



            In cosa esattamente ?

            nel deployment via GPO (o via un simile
            meccanismo), per esempio.

            nell'incapacità di avere una funzione decente di
            stampa / unione, per
            esempio.
            nella lentezza delle applicazioni, per esempio.
            nell'impossibilità di avere dei documenti
            leggibili ed intercambiabili con altre suite
            office, per esempio.


            vado avanti???no, per oggi ne hai scritte abbastanza di XXXXXXX.
          • Timeless scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: ascallonis
            - Scritto da: Timeless

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: Basta



            - Scritto da: mionick




            differenze (funzionali, non ideologiche)?

            per




            ora sono ancora con OO con la 10.10




            ;)






            una fa più schifo dell'altra, vedi un po' tu





            In cosa esattamente ?



            nel deployment via GPO (o via un simile

            meccanismo), per esempio.



            nell'incapacità di avere una funzione decente di

            stampa / unione, per

            esempio.

            nella lentezza delle applicazioni, per esempio.

            nell'impossibilità di avere dei documenti

            leggibili ed intercambiabili con altre suite

            office, per esempio.





            vado avanti???

            no, per oggi ne hai scritte abbastanza di XXXXXXX.vedo con piacere che argomentazioni == 0bene, bravo, 7+
          • ascallonis scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: Timeless
            - Scritto da: ascallonis

            - Scritto da: Timeless


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: Basta




            - Scritto da: mionick





            differenze (funzionali, non
            ideologiche)?


            per





            ora sono ancora con OO con la 10.10





            ;)








            una fa più schifo dell'altra, vedi un po'
            tu







            In cosa esattamente ?





            nel deployment via GPO (o via un simile


            meccanismo), per esempio.





            nell'incapacità di avere una funzione decente
            di


            stampa / unione, per


            esempio.


            nella lentezza delle applicazioni, per
            esempio.


            nell'impossibilità di avere dei documenti


            leggibili ed intercambiabili con altre suite


            office, per esempio.








            vado avanti???



            no, per oggi ne hai scritte abbastanza di
            XXXXXXX.

            vedo con piacere che argomentazioni == 0

            bene, bravo, 7+Il ruolo di maestrino non ti si addice, prima di dare i voti agli altri dovresti studiare e dimostrare di conoscere l'argomento meglio dell'alunno.Ad ogni modo se tra un formattone e l'altro ti avanzano 5 minuti leggiti questo: http://openofficetechnology.com/node/27Cosi' magari la prossima volta riesci a scrivere una XXXXXXX in meno.
          • Timeless scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: ascallonis
            - Scritto da: Timeless

            - Scritto da: ascallonis


            - Scritto da: Timeless



            - Scritto da: krane




            - Scritto da: Basta





            - Scritto da: mionick






            differenze (funzionali, non

            ideologiche)?



            per






            ora sono ancora con OO con la 10.10






            ;)










            una fa più schifo dell'altra, vedi un
            po'

            tu









            In cosa esattamente ?







            nel deployment via GPO (o via un simile



            meccanismo), per esempio.







            nell'incapacità di avere una funzione
            decente

            di



            stampa / unione, per



            esempio.



            nella lentezza delle applicazioni, per

            esempio.



            nell'impossibilità di avere dei documenti



            leggibili ed intercambiabili con altre suite



            office, per esempio.











            vado avanti???





            no, per oggi ne hai scritte abbastanza di

            XXXXXXX.



            vedo con piacere che argomentazioni == 0



            bene, bravo, 7+

            Il ruolo di maestrino non ti si addice, prima di
            dare i voti agli altri dovresti studiare e
            dimostrare di conoscere l'argomento meglio
            dell'alunno.Troisi, questo sconosciuto
            Ad ogni modo se tra un formattone e l'altro ti
            avanzano 5 minuti leggiti questo:
            http://openofficetechnology.com/node/27
            Cosi' magari la prossima volta riesci a scrivere
            una XXXXXXX in
            meno.format? da quando in qua si fanno i formattoni su linux?
          • sgroggo scrive:
            Re: Buona cosa
            - Scritto da: Timeless
            format? da quando in qua si fanno i formattoni su
            linux?Quella brezza che senti, è il vento dell'ironia che viaggia a 200 km/h.
    • Basta scrive:
      Re: Buona cosa
      - Scritto da: fiertel91
      Io già da subito ho sostituito OpenOffice con
      LibreOffice.inutile fallimento, questo opensorcio
Chiudi i commenti