Mozilla e Opera insieme sulle Web form

In nome dell'interoperabilità e degli standard aperti, Mozilla Foundation abbraccia una specifica libera sviluppata da Opera Software che estende lo standard delle Web form. Verrà sottoposta al W3C


Roma – I due massimi rivali di Microsoft sul mercato dei browser Web, Mozilla Foundation e Opera Software , hanno unito le proprie forze per promuovere una specifica tecnica che nei prossimi giorni verrà sottoposta al vaglio del W3C.

Le due partner, l’una sviluppatrice del browser open source Mozilla e l’altra creatrice del noto browser commerciale Opera, hanno redatto una proposta con cui sperano di contribuire a standardizzare il mondo delle Web application e favorire, in questo modo, l’interoperabilità fra i browser.

La specifica, chiamata ” Web Forms 2.0 “, è in buona sostanza un’estensione delle form definite all’interno dell’attuale standard HTML 4.01 che si applica anche agli user agent XHTML. Il documento, ancora in fase di working draft, fornisce nuovi campi di input, attributi e interfacce ed eventi DOM, inoltre fa sue alcune diffuse pratiche che, fino ad oggi, non erano mai state documentate.

Web Forms 2.0 promette di poter essere implementato anche sui dispositivi con poche risorse, di facilitare la creazione di form anche a chi possiede una conoscenza limitata di XML, di semplificare la validazione dei dati e la loro tipizzazione, e di fornire maggiori possibilità di connessione con le sorgenti di dati esterne. Gli autori del neo standard sostengono che Web Forms 2.0 non ha l’obiettivo di rimpiazzare lo standard XForms , ma di affiancarvisi e colmarne le lacune.

“Il punto fondamentale degli standard è che essi vengano supportati da tutti i vendor. Se c’è un solo vendor che supporta uno standard, questo potrebbe benissimo essere considerato uno standard proprietario”, ha affermato Allan Hickson, uno degli sviluppatori di Opera Software che ha contribuito a stilare la nuova specifica. “Le tecnologie proprietarie hanno un effetto negativo sul mercato perché legano utenti e sviluppatori ad un solo vendor”.

Il timore di Hickson, condiviso anche da molti membri della Mozilla Foundation, è che se non si riuscirà a trovare uno standard aperto capace di contrastare la tecnologia per i Web service alla base di Windows Longhorn, entro 10 anni Avalon/XAML e il MS.NET framework diverranno uno standard (proprietario) di fatto.

“Se il W3C (o un altro gruppo) sviluppasse uno standard aperto retrocompatibile con HTML e DOM – ha detto Hickson – che potesse essere implementato in Internet Explorer senza la necessità di plug-in binari, e che venisse adottato da vendor come Opera e Mozilla, io credo che gli sviluppatori preferirebbero adottare questa soluzione piuttosto che Avalon e MS.NET”.

Secondo le statistiche pubblicate di recente OneStat.com , dal luglio del 2003 la quota di mercato di Internet Explorer 6 è cresciuta dell’ 1,2%, attestandosi su di un 69,3% e portando la quota globale di IE al 93,9%. A seguire Mozilla con il 2,1%, Opera con l’1,02% e Safari con lo 0,71%.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • raoulus scrive:
    perchè non PostgreSQL
    Perchè HP non supporta PostgreSQL? In confronto MySql è un giocattolo.(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: perchè non PostgreSQL
      - Scritto da: raoulus
      Perchè HP non supporta PostgreSQL? In
      confronto MySql è un giocattolo.
      (linux)Te lo dico io perche', perche' come al solito la gente ascolta troppo il parere degli "opinionisti" che scambiano la apparente "semplicita" con la facilita' di uso!E' il mito dello "user friendly" invece di quello dello "user designed" che sta alla base dell'open source!Mi sa che tocca rassegnarsi! ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: perchè non PostgreSQL
      - Scritto da: raoulus
      Perchè HP non supporta PostgreSQL? In
      confronto MySql è un giocattolo.Forse perche' jboss e' un po' difficilotto e mi pare che recentemente sia stato pacchettizato cosi' (jboss+tomcat+mysql).In quanto a mysql, credo ti sbagli, ultimamente ha aggiunto funzionalita' che lo avvicinano a postgresql mantenendo pero' la possibilita' di essere usato anche in modo leggero, e quindi piu' alla portata dell'utente meno esperto, ma questo non ne fa un giocattolo.Considera che parlo per sentito dire, dato che di sql non ne capisco un tubo, ma questo e' quel poco che il mio unico neurino ha registrato.
      • Anonimo scrive:
        Re: perchè non PostgreSQL

        In quanto a mysql, credo ti sbagli,
        ultimamente ha aggiunto funzionalita' che lo
        avvicinano a postgresql mantenendo pero' la
        possibilita' di essere usato anche in modo
        leggero, e quindi piu' alla portata
        dell'utente meno esperto, ma questo non ne
        fa un giocattolo.MySQL è un giocattolo, ed il fattoche i database siano alla portata degliutenti meno esperti non fa nient'altroche aumentare esponenzialmente latassonomia dell'intero universo ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: perchè non PostgreSQL
          - Scritto da: Anonimo

          In quanto a mysql, credo ti sbagli,

          ultimamente ha aggiunto funzionalita'
          che lo

          avvicinano a postgresql mantenendo
          pero' la

          possibilita' di essere usato anche in
          modo

          leggero, e quindi piu' alla portata

          dell'utente meno esperto, ma questo non
          ne

          fa un giocattolo.

          MySQL è un giocattolo, ed il fatto
          che i database siano alla portata degli
          utenti meno esperti non fa nient'altro
          che aumentare esponenzialmente la
          tassonomia dell'intero universo ;)che non vuol dire un tubo. ma fa la sua porca figura....(troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: perchè non PostgreSQL
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: raoulus

        Perchè HP non supporta
        PostgreSQL? In

        confronto MySql è un giocattolo.

        Forse perche' jboss e' un po' difficilotto e
        mi pare che recentemente sia stato
        pacchettizato cosi' (jboss+tomcat+mysql).

        In quanto a mysql, credo ti sbagli,
        ultimamente ha aggiunto funzionalita' che lo
        avvicinano a postgresql mantenendo pero' la
        possibilita' di essere usato anche in modo
        leggero, e quindi piu' alla portata
        dell'utente meno esperto, ma questo non ne
        fa un giocattolo.

        Considera che parlo per sentito dire, dato
        che di sql non ne capisco un tubo, ma questo
        e' quel poco che il mio unico neurino ha
        registrato.Se non ne capisci un tubo è inutile che spari ca**ate, o no?Quello che comunumente viene chiamato Mysql, è l'accoppiata MySQL + MyISAM, che non supporta le foreign keys, viste, transazioni, e altro, ecco perchè sembra essere più veloce. Non supporta neanche i transaction logs, quindi l'integrità va a quel paese. I constraint alias "check" neanche a parlarne, così "le business rules" vanno codate a mano.Prova le tabelle InnoDB (queste offrono le FK, transazioni, ma non le viste) su MySQL e vedrai che la velocità va a farsi a benedire.Poi c'è da fare una considerazione fondamentale.MySQL è multi-threadedPostgreSQL è multi-task (processi)Un processo occupa immani risorse rispetto ai threads, ma questi ultimi danno noie riquardo data races.
  • Anonimo scrive:
    Re: e ora pure HP usa linux
    - Scritto da: Anonimo
    Beh Infine Anche HP sceglie il pinguino...
    credo che la Microsoft debba cominciare A
    RIFLETTE SUL PROPRIO FUTURO se mai ne avesse
    unoChe post inutile il tuo. La Microsoft avrà sempre futuro. Ora che i prodotti Open Source stanno attraversando una buona fase di sviluppo, spingeranno il Big di Redmond a modificare le proprie strategie di prodotto. Pensi che la comunità Open Source vorrebbe un fallimento della Microsoft? Forse lo pensi te ed un esiguo gruppo di pseudo linari che non ha capito nulla di informatica...
  • Anonimo scrive:
    Opportunità!
    Niente guerre di religione, niente buoni né cattivi! Il mercato chiede Linux? E diamogli Linux! Ma non perdiamo d'occhio Windows...L'importante è vendere, e fare soldi. Il resto lasciamolo alle sterili discussioni di chi non ha di meglio da fare.
  • Anonimo scrive:
    Re: e ora pure HP usa linux
    Che cavolata, se Microsoft ha detto che non si guadagna con l'opensource ci sara' un motivo ...Secondo me quelli della HP stanno sbagliando tutto :-))(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: e ora pure HP usa linux
      - Scritto da: Anonimo
      Che cavolata, se Microsoft ha detto che non
      si guadagna con l'opensource ci sara' un
      motivo ...

      Secondo me quelli della HP stanno sbagliando
      tutto :))

      (linux)Ognuno tira l'acqua al suo mulino, M$ guadagnerebbe molto di piu' se non ci fosse l'O.S. ... ma siccome non siamo Bill Gates ne sui dipendenti ma solo suoi clienti ...
    • raoulus scrive:
      Re: e ora pure HP usa linux
      - Scritto da: Anonimo
      Che cavolata, se Microsoft ha detto che non
      si guadagna con l'opensource ci sara' un
      motivo ...Microsoft ha detto che Microsoft non guadagna nulla con l'open source.HP dice che guadagna un sacco con i servizi legati all'open source.Io preferisco HP perchè mi fa scegliere.(linux)
    • deltree scrive:
      Re: e ora pure HP usa linux
      - Scritto da: Anonimo
      Che cavolata, se Microsoft ha detto che non
      si guadagna con l'opensource ci sara' un
      motivo ...Lei parla da sviluppatrice di software e non si può dargli torto. JBoss e MySQL "collaboreranno" con HP.HP venderà i suddetti software.A parte qualche piccola donazione (se mai ci sarà) che sa più di ricatto (continua a fare come dico io e vedrai altri soldi, sennò...), i due suddetti team vedranno dei soldi proporzionale al successo che HP avrà con essi? No.Ergo HP ci guadagna (spendendo quasi 0 rispetto ad uno sviluppo autonomo o al semplice assumere i team), gli altri lavorano per la gloria.Le grandi aziende trattano gli sviluppatori open come il terzo mondo: li si mette in una situazione di subordinatezza e dipendenza con l'incertezza di contributi economici che vengono da fuori non tanto per il lavoro svolto (per cui potrebbero non scucire nulla se il software è open), quanto per semplice "benevolenza" e "interesse".Supporto l'open ma mi fa tristezza vedere gente che fa l'open e appoggia queste multinazionali di merda che ci spremono come limoni dando 2 in cambio di 100.
      • Anonimo scrive:
        Re: e ora pure HP usa linux
        - Scritto da: deltree
        - Scritto da: Anonimo

        Che cavolata, se Microsoft ha detto che
        non

        si guadagna con l'opensource ci sara' un

        motivo ...

        Lei parla da sviluppatrice di software e non
        si può dargli torto. JBoss e MySQL
        "collaboreranno" con HP.
        HP venderà i suddetti software.
        A parte qualche piccola donazione (se mai ci
        sarà) che sa più di ricatto
        (continua a fare come dico io e vedrai altri
        soldi, sennò...), i due suddetti team
        vedranno dei soldi proporzionale al successo
        che HP avrà con essi? No.
        Ergo HP ci guadagna (spendendo quasi 0
        rispetto ad uno sviluppo autonomo o al
        semplice assumere i team), gli altri
        lavorano per la gloria.
        Le grandi aziende trattano gli sviluppatori
        open come il terzo mondo: li si mette in una
        situazione di subordinatezza e dipendenza
        con l'incertezza di contributi economici che
        vengono da fuori non tanto per il lavoro
        svolto (per cui potrebbero non scucire nulla
        se il software è open), quanto per
        semplice "benevolenza" e "interesse".

        Supporto l'open ma mi fa tristezza vedere
        gente che fa l'open e appoggia queste
        multinazionali di merda che ci spremono come
        limoni dando 2 in cambio di 100.Beh...lo sviluppatore open source può anche rifiutare un cliente come HP...se invece lo sceglie, sarà perchè nessun altro può dare un tornaconto migliore.Quindi, come sempre, a parità di "commessa", lavoro per chi me la paga di più...in questo caso HP.
    • higgybaby scrive:
      Re: e ora pure HP usa linux
      - Scritto da: Anonimo
      Che cavolata, se Microsoft ha detto che non
      si guadagna con l'opensource ci sara' un
      motivo ...

      Secondo me quelli della HP stanno sbagliando
      tutto :))

      (linux)però vorrei farti notare che MS sviluppa e produce principalmente software (anche hardware ma non produce personal computer), ovviamente non ci guadagna con l'Open SourceHP produce hardware e se ci può caricare applicazioni free (senza dover pagare Royalties a MS, sto semplificando) magar ci guadagna più di quello che ci guadagna oraciaoigor
  • Anonimo scrive:
    e ora pure HP usa linux
    Beh Infine Anche HP sceglie il pinguino...credo che la Microsoft debba cominciare A RIFLETTE SUL PROPRIO FUTURO se mai ne avesse uno
Chiudi i commenti