Mozilla, il Web virtuale in stato di alpha

La fondazione del Panda Rosso rilancia la sua iniziativa per un Web "virtuale", integrando le funzionalità VR all'interno delle versioni Nightly di Firefox. In tal modo gli aggiornamenti saranno più frequenti

Roma – Mozilla dimostra di credere alle qualità della propria iniziativa per il Web in realtà virtuale e decide di “promuovere” la nuova tecnologia nelle release “Nightly” del browser Firefox. Tutti beneficeranno del passaggio, sviluppatori in primis.

Il Web virtuale di Mozilla si chiama WebVR, ed è in sostanza costituito da una serie di API che erano sin qui accessibili solo con una versione sperimentale di Firefox. Quelle API sono ora sufficientemente mature da essere parte integrante della base di codice comune del browser FOSS, ha spiegato il CTO di Mozilla Andreas Gal.

Oltre al possesso di un caschetto Oculus Rift o gadget mobile pensato per un’esperienza immersiva, l’utilizzo di WebVR con una versione Nightly recente di Firefox necessita dell’installazione di un componente aggiuntivo (WebVR Oculus Rift Enabler) contenente le librerie dell’SDK dell’HMD Rift.

Mozilla descrive la tecnologia della realtà virtuale immersiva come una prospettiva promettente e quindi degna di attenzione e supporto, mentre dal punto di vista pratico la sperimentazione delle pagine Web sotto forma di schermate svolazzanti davanti agli occhi necessita dell’apertura, su Firefox, di una scheda che non faccia uso del codice del progetto Electrolysis .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Leguleio scrive:
    Come da copione non esiste...
    Come da copione non esiste il bianco e nero, nel mondo del commercio non ci sono "buoni" o "cattivi". Molti con l'avvento di internet hanno sperato in una scomparsa delle case discografiche per inutilità, e hanno salutato servizi come Vitaminic (ora acquistato), e in seguito Youtube come i loro sostituti. Ma anche Youtube non fa mica beneficenza.
    • ... scrive:
      Re: Come da copione non esiste...
      - Scritto da: Leguleio
      Come da copione non esiste il bianco e nero, nel
      mondo del commercio non ci sono "buoni" o
      "cattivi". Molti con l'avvento di internet hanno
      sperato in una scomparsa delle case discografiche
      per inutilità, e hanno salutato servizi come
      Vitaminic (ora acquistato), e in seguito Youtube
      come i loro sostituti. Ma anche Youtube non fa
      mica
      beneficenza.[img]http://travisgaiser.files.wordpress.com/2012/03/fakesmile.jpg[/img]
    • sandocan scrive:
      Re: Come da copione non esiste...
      - Scritto da: Leguleio
      Come da copione non esiste il bianco e neronè tanto meno esiste internet in Corea del Nord, checcè ne dicano gli utenti ignoranti di PI!
      • Tucumcari scrive:
        Re: Come da copione non esiste...
        - Scritto da: sandocan
        - Scritto da: Leguleio

        Come da copione non esiste il bianco e nero

        nè tanto meno esiste internet in Corea del Nord,
        checcè ne dicano gli utenti ignoranti di
        PI!Ben detto Joe!
    • panda rossa scrive:
      Re: Come da copione non esiste...
      - Scritto da: Leguleio
      Come da copione non esiste il bianco e nero, nel
      mondo del commercio non ci sono "buoni" o
      "cattivi". Molti con l'avvento di internet hanno
      sperato in una scomparsa delle case discografiche
      per inutilità, e hanno salutato servizi come
      Vitaminic (ora acquistato), e in seguito Youtube
      come i loro sostituti. Ma anche Youtube non fa
      mica
      beneficenza.Si ma a noi che ci frega?L'importante e' che l'utente possa avere l'esperienza di una fruizione gratuita e anonima.I dettagli commerciali non lo riguardano e non lo devono riguardare.
      • Hop scrive:
        Re: Come da copione non esiste...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Leguleio

        Come da copione non esiste il bianco e nero, nel

        mondo del commercio non ci sono "buoni" o

        "cattivi". Molti con l'avvento di internet hanno

        sperato in una scomparsa delle case
        discografiche

        per inutilità, e hanno salutato servizi come

        Vitaminic (ora acquistato), e in seguito Youtube

        come i loro sostituti. Ma anche Youtube non fa

        mica

        beneficenza.

        Si ma a noi che ci frega?
        L'importante e' che l'utente possa avere
        l'esperienza di una fruizione gratuita e
        anonima.Dovrebbe fregarti: se la violinista muore di fame difficilmente potrà suonare...
        • Oingo Boingo Brothers scrive:
          Re: Come da copione non esiste...
          - Scritto da: Hop
          Dovrebbe fregarti: se la violinista muore di fame
          difficilmente potrà
          suonare...E chi lo stabilisce che muore di fame, tu?E anche se fosse, c'è qualcuno che cancella le decine di milioni di brani composti fin'ora e c'è qualche legge che vieta ad un musicista di avere anche un lavoro normale?
          • Hop scrive:
            Re: Come da copione non esiste...
            - Scritto da: Oingo Boingo Brothers
            - Scritto da: Hop


            Dovrebbe fregarti: se la violinista muore di
            fame

            difficilmente potrà

            suonare...

            E chi lo stabilisce che muore di fame, tu?O tu? :D
            E anche se fosse, c'è qualcuno che cancella le
            decine di milioni di brani composti fin'ora e c'è
            qualche legge che vieta ad un musicista di avere
            anche un lavoro
            normale?Tu ti faresti operare da un chirurgo che fa il muratore?
          • chirurgo muratore scrive:
            Re: Come da copione non esiste...
            - Scritto da: Hop

            E chi lo stabilisce che muore di fame, tu?

            O tu? :DIo non devo stabilire nulla.Tu hai fatto un affermazione ardita che si scontra con la realtà presente e passata, sta a te dimostrarla, mica a me.
            Tu ti faresti operare da un chirurgo che fa il
            muratore?Bravo 2014, esempio da perfetto ...
          • Hop scrive:
            Re: Come da copione non esiste...
            - Scritto da: chirurgo muratore
            - Scritto da: Hop



            E chi lo stabilisce che muore di fame,
            tu?



            O tu? :D

            Io non devo stabilire nulla.
            Tu hai fatto un affermazione ardita che si
            scontra con la realtà presente e passata, sta a
            te dimostrarla, mica a
            me.


            Tu ti faresti operare da un chirurgo che fa
            il

            muratore?

            Bravo 2014, esempio da perfetto ...Alla tua portata caro panda...Questo è il tempo che devi investire per imparare a suonare:http://www.consmilano.it/it/didatticae secondo te non è un lavoro?
          • impara a quotare santi numi scrive:
            Re: Come da copione non esiste...
            - Scritto da: Hop
            Questo è il tempo che devi investire per imparare
            a
            suonare.A certo, e magari chi va in palestra deve essere pagato perchè fa esercizi 3 ore alla settimana (rotfl)(rotfl)(rotfl)Invece, guarsa un po' è l'esatto contrario: paga per fare fatica.Si impara a comporre e a suonare PER PIACERE personale esattamente come si va in palestra per questioni di hobby e salute.I 133.816 mod Amiga disponibili ad oggi sono brani composti da gente senza spendere nulla e senza far pagare nulla.Confondi il saper suonare col vendere musica e questo la dice lunga su quali siano le tue priorità: solo ed esclusivamente i soldi.
          • utente scrive:
            Re: Come da copione non esiste...
            - Scritto da: impara a quotare santi numi
            - Scritto da: Hop
            Si impara a comporre e a suonare PER PIACERE
            personale esattamente come si va in palestra per
            questioni di hobby e
            salute.Questa frase da sola ti qualifica come un cretino
        • panda rossa scrive:
          Re: Come da copione non esiste...
          - Scritto da: Hop
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Leguleio


          Come da copione non esiste il bianco e
          nero,
          nel


          mondo del commercio non ci sono "buoni"
          o


          "cattivi". Molti con l'avvento di
          internet
          hanno


          sperato in una scomparsa delle case

          discografiche


          per inutilità, e hanno salutato servizi
          come


          Vitaminic (ora acquistato), e in
          seguito
          Youtube


          come i loro sostituti. Ma anche Youtube
          non
          fa


          mica


          beneficenza.



          Si ma a noi che ci frega?

          L'importante e' che l'utente possa avere

          l'esperienza di una fruizione gratuita e

          anonima.

          Dovrebbe fregarti: se la violinista muore di fame
          difficilmente potrà
          suonare...Se la violinista muore di fame, forse non era abbastanza apprezzata, e a quel punto avrebbe fatto meglio a lavorare in un call center o alla cassa di un supermercato.Gli artisti capaci non hanno di questi problemi: si esibiscono e riempiono i teatri.
          • Hop scrive:
            Re: Come da copione non esiste...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Hop

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Leguleio



            Come da copione non esiste il
            bianco
            e

            nero,

            nel



            mondo del commercio non ci sono
            "buoni"

            o



            "cattivi". Molti con l'avvento di

            internet

            hanno



            sperato in una scomparsa delle case


            discografiche



            per inutilità, e hanno salutato
            servizi

            come



            Vitaminic (ora acquistato), e in

            seguito

            Youtube



            come i loro sostituti. Ma anche
            Youtube

            non

            fa



            mica



            beneficenza.





            Si ma a noi che ci frega?


            L'importante e' che l'utente possa avere


            l'esperienza di una fruizione gratuita e


            anonima.



            Dovrebbe fregarti: se la violinista muore di
            fame

            difficilmente potrà

            suonare...

            Se la violinista muore di fame, forse non era
            abbastanza apprezzata, e a quel punto avrebbe
            fatto meglio a lavorare in un call center o alla
            cassa di un
            supermercato.Nel frattempo però sta facendo ingrassare i tuoi odiatissimi intermediari, il tubo in questo caso.
          • muratore chirurgo scrive:
            Re: Come da copione non esiste...
            - Scritto da: Hop
            Nel frattempo però sta facendo ingrassare i tuoi
            odiatissimi intermediari, il tubo in questo
            caso.1) impara a quotare2) youtube non prende un cents dalle mie creazioni, il content Id le indentifica e i video che li contengono vengono automaticamente rimossi.
          • Hop scrive:
            Re: Come da copione non esiste...
            - Scritto da: muratore chirurgo
            - Scritto da: Hop


            Nel frattempo però sta facendo ingrassare i
            tuoi

            odiatissimi intermediari, il tubo in questo

            caso.


            1) impara a quotareGià finiti gli argomenti?
            2) youtube non prende un cents dalle mie
            creazioni, il content Id le indentifica e i video
            che li contengono vengono automaticamente
            rimossi.Vero è un'associazione sportiva senza scopo di lucro il signor tubo :D
          • impara a quotare santi numi scrive:
            Re: Come da copione non esiste...
            - Scritto da: Hop

            1) impara a quotare

            Già finiti gli argomenti?2014, ti ho chiesto di imparare quotare perchè il tuo quoting è pessimo.Gli argomenti sono al punto 2 e li hai pure letti.

            2) youtube non prende un cents dalle mie

            creazioni, il content Id le indentifica e i
            video

            che li contengono vengono automaticamente

            rimossi.

            Vero è un'associazione sportiva senza scopo di
            lucro il signor tubo
            :D2014, avevi detto che il musicista citato da panda rossa faceva ingrassare youtube.Io ti ho risposto che il content id di youtube permette al musicista di bannare all'istante qualsiasi video che viola il suo copyright prima ancora che sia pubblico. Quidi youtube non solo non ci guadagna, ma perde in tempo di elaborazione e banda.C'è qualche altra cosa che non hai capito, 2014?
    • Oingo Boingo Brothers scrive:
      Re: Come da copione non esiste...
      - Scritto da: Leguleio
      Come da copione Ma quale copione?Se un artista vuole pubblicarsi spendere poco o nulla basta che apra un sito con le sue demo disponibili a tutti ed una 'members area' a pagamento con i contenuti completi, esattamente come si fa coi siti zozzi.Per farsi conoscere può continuare ad usare i social media, youtube compreso, che non gli vieta certo di pubblicare le proprie creazioni, gli impedisce la monetizzazione sulla piattaforma a meno che non firmi un contratto.quanto al resto,come dice quell'altro qua sopra, all'utetne finale non gliene importa una cippa secca.
      • Passante scrive:
        Re: Come da copione non esiste...
        - Scritto da: Oingo Boingo Brothers
        - Scritto da: Leguleio

        Come da copione

        Ma quale copione?
        Se un artista vuole pubblicarsi spendere poco o
        nulla basta che apra un sito con le sue demo
        disponibili a tutti ed una 'members area' a
        pagamento con i contenuti completi, esattamente
        come si fa coi siti
        zozzi.

        Per farsi conoscere può continuare ad usare i
        social media, youtube compreso, che non gli vieta
        certo di pubblicare le proprie creazioni, gli
        impedisce la monetizzazione sulla piattaforma a
        meno che non firmi un
        contratto.

        quanto al resto,come dice quell'altro qua sopra,
        all'utetne finale non gliene importa una cippa
        secca.E come si difende da plagi ed utilizzi non legali del stuo lavoro ?
        • Oingo Boingo Brothers scrive:
          Re: Come da copione non esiste...
          - Scritto da: Passante
          E come si difende da plagi ed utilizzi non legali
          del stuo lavoro
          ?Con le segnalazioni DMCA che qualsiasi piattaforma supporta.Ma se è più intelligente, risolve chiedendo a chi utilizza i suoi brani di linkare il sito WEB dove li vende.
      • Leguleio scrive:
        Re: Come da copione non esiste...


        Come da copione

        Ma quale copione?
        Se un artista vuole pubblicarsi spendere poco o
        nulla basta che apra un sito con le sue demo
        disponibili a tutti ed una 'members area' a
        pagamento con i contenuti completi, esattamente
        come si fa coi siti
        zozzi.Evidentemente non funziona. Guarda che non è la prima volta che discuto qui di PI sui metodi alternativi di distribuzione, chissà mai perché appena qualcuno inizia a guadagnare più di due cent questi metodi li abbandona sempre, e passa alle grandi case discografiche. Se leggi l'articolo, questa violoncellista a tutto pensa fuorché a passare le sue giornate ad organizzare su internet una comunità di fan, visto che già esiste e la segue su Youtube. A lei interessava poter pubblicare anche al di fuori del suo canale monetizzato, e le è stato detto di no.
        Per farsi conoscere può continuare ad usare i
        social media, È già conosciuta.
        youtube compreso, che non gli vieta
        certo di pubblicare le proprie creazioni, Casomai <B
        le </B
        vieta, è una donna.Da contratto le vieta di pubblicare senza monetizzare. Youtube non è scemo.
        • maschile o femminile scrive:
          Re: Come da copione non esiste...
          - Scritto da: Leguleio

          Se un artista vuole pubblicarsi spendereL'ho scritto senza apostrofo perchè è un termine astratto di genere maschile.
          Casomai <B
          le </B
          vietaGenerico maschile, dicevamo. GLI vieta.
        • maschile o femminile scrive:
          Re: Come da copione non esiste...
          - Scritto da: Leguleio

          Se un artista vuole pubblicarsi spendereL'ho scritto senza apostrofo perchè è un termine astratto di genere maschile.
          Casomai le vietaGenerico maschile, dicevamo. GLI vieta.
        • maschile o femminile scrive:
          Re: Come da copione non esiste...
          - Scritto da: Leguleio

          Se un artista vuole pubblicarsi spendereL'ho scritto senza apostrofo perchè è un termine astratto di genere maschile.
          Casomai le vietaGenerico maschile, dicevamo. GLI vieta.
      • Leguleio scrive:
        Re: Come da copione non esiste...


        Come da copione

        Ma quale copione?
        Se un artista vuole pubblicarsi spendere poco o
        nulla basta che apra un sito con le sue demo
        disponibili a tutti ed una 'members area' a
        pagamento con i contenuti completi, Evidentemente si guadagna di meno e il pubblico raggiunto è inferiore. Non è la prima volta che affronto il tema qui su PI, i sistemi di distribuzione alternativi, che peraltro esistevano già da prima dell'era internet (si pensi all'etichetta Cramps) vanno bene finché il sucXXXXX non arriva, finché sono produzioni caserecce. Guarda caso, appena un artista inizia a guadagnare due cent passa ad una casa discografica vera e propria, e oramai sono solo multinazionali. Come in tutti i lavori, anche nella musica se si cambia padrone è per guadagnare di più, non di meno.
        Per farsi conoscere può continuare ad usare i
        social media, youtube compreso, che non gli vieta
        certo di pubblicare le proprie creazioni, Youtube invece, in base al contratto, le vieta di pubblicare a suo nome al di fuori di quel canale, che è monetizzato.Ed è un contratto che ha firmato lei, nessuno le ha puntato una pistola alla tempia.
        gli
        impedisce la monetizzazione sulla piattaforma a
        meno che non firmi un
        contratto.Leggi l'articolo, il motivo per cui questa violoncellista si lamenta sono proprio le clausole contrattuali. Il sito Youtube non vuole che i video delle sue esecuzioni vengano diffusi altrove, vuole guadagnare su tutti quanti. Chiamalo scemo.
Chiudi i commenti