Mozilla tentata dalla pubblicità

Nonostante le numerose critiche subite dal primo esperimento, Firefox continuerà a cercare di vendere spazi pubblicitari nelle tab vuote. La Foundation promette di non fare il passo più lungo della gamba
Nonostante le numerose critiche subite dal primo esperimento, Firefox continuerà a cercare di vendere spazi pubblicitari nelle tab vuote. La Foundation promette di non fare il passo più lungo della gamba

Mozilla annuncia che cercherà di trovare una nuova strada per sfruttare l’idea di sfruttare l’apertura di nuove schede a fini pubblicitari. Già qualche mese fa la Foundation aveva annunciato l’intenzione di inserire una particolare forma di advertising che avrebbe occupato i quadranti (“tile”) mostrati ogni volta che si apre una nuova tab sul browser: tra le pagine maggiormente visitate che solitamente occupano tali spazi, nell’ultimo mese, avevano fatto capolino degli annunci pubblicitari .

Questo – tuttavia – non era piaciuto per niente agli utenti: che hanno accusato il sistema di essere poco chiaro nel distinguere la pubblicità, rischiando di compromettere l’intera esperienza sul browser non più in totale controllo dell’utente. Tanto fastidioso il sistema di advertising che diversi avevano minacciato di abbandonare Firefox a favore di un concorrente .

Ora, dunque, la Foundation ha deciso di fare un passo indietro. Ma per continuare ad andare nella stessa direzione: il vicepresidente di Firefox Johnathan Nightingale ha promesso che il browser non diventerà “un caos di loghi venduti al più alto offerente”, e che sperimenterà nuovi modi per sfruttare al meglio lo spazio offerto dall’apertura di una nuova tab. Come la precedente versione del modello pubblicitario, anche questo nuovo esperimento troverà inizialmente applicazione in canali di prova.

Oltre al tentativo di sfruttare al massimo l’advertising, Mozilla sta ampliando le sue collaborazioni: da ultimo ha stretto un accordo per portare una versione personalizzata di Bing su Firefox.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti