Mozilla Ubiquity, mashup semplici come il linguaggio

La Foundation del panda rosso continua a immaginare il web del futuro prossimo. Parola d'ordine: interconnessione naturale e immediata dei servizi e delle informazioni. Basta chiedere, e il browser risponde

Roma – Il web 2.0? È storia vecchia ormai: immaginando le frontiere della comunicazione telematica, Mozilla si è inventata Ubiquity , un esperimento “per connettere il web con il linguaggio”.

Aza Raskin annuncia il nuovo parto di Mozilla Labs lamentando le tediose operazioni necessarie a condividere informazioni disponibili su servizi e siti web diversi: “Stai scrivendo una mail per invitare un amico a un incontro in un ristorante di San Francisco dove nessuno dei due è mai stato – esemplifica Raskin – Ti piacerebbe includere una mappa. Oggi, una cosa del genere implica i lavori disgiunti della composizione del messaggio su una mail, la creazione di una mappa su un sito apposito, la ricerca di recensioni sul ristorante su un motore di ricerca, e infine la copia di tutti i link nel messaggio in via di composizione”.

La situazione peggiora ulteriormente sui dispositivi handheld , continua Raskin, le cui limitate capacità di interazione rendono il tutto sostanzialmente impossibile. Ubiquity è la risposta di Mozilla alla complessità di tutte queste operazioni: una sintesi di un’interfaccia in grado di frapporsi tra le richieste dell’utente, poste in un linguaggio il più naturale possibile , e i servizi web sottostanti richiamati automaticamente.

Il web, attraverso Ubiquity, nasconde la propria complessità tecnica per limitarsi a fare quello che gli utenti vorrebbero facesse , cioè il lavoro sporco di ricerca, la consultazione degli engine specialistici, il copia e incolla di informazioni digitali siano esse testo, video o qualsiasi altra cosa.

Nel video di presentazione della prima alpha del nuovo esperimento di Mozilla Labs, l’utente si limita a digitare quello di cui è alla ricerca in linguaggio naturale, e in tutta risposta il browser restituisce una serie di risultati scovati tra alcune decine di servizi web. L’individuazione di una mappa su Google Maps, il copiaincolla della suddetta all’interno della mail citata a esempio, l’inclusione di recensioni sul locale divengono operazioni distanti pochissimi clic e pochissimo sforzo . Internet si trasforma , da strumento che parla un linguaggio sostanzialmente tecnico e specialistico, a qualcosa in grado di comprendere le reali esigenze dei netizen.

Attualmente Ubiquity viene distribuito nella forma di una estensione per Firefox , con il codice sorgente rilasciato (come tutto il software Mozilla) sotto licenza open source . Essendo appena nato, il “mashup generator” che vuole semplificare la rete rappresenta solo l’inizio: le aspettative per il nuovo parto Mozilla sono piuttosto alte.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • klonoa scrive:
    Carceri Human Dynamo
    Questa tecnologia, una volta migliorata, la dovrebbero usare nelle carceri.Le condanne le darebbero in KWatt e così tutti questi detenuti si renderebbero utili producendo energia sia per loro che per noi.Poi vuoi mettere, oltre che a produrre energia, una volta scontata la pena, potrebbero intraprendere la carriera dei ciclisti :).
    • Mr.God scrive:
      Re: Carceri Human Dynamo
      - Scritto da: klonoa
      Questa tecnologia, una volta migliorata, la
      dovrebbero usare nelle
      carceri.
      Le condanne le darebbero in KWatt e così tutti
      questi detenuti si renderebbero utili producendo
      energia sia per loro che per
      noi.
      Poi vuoi mettere, oltre che a produrre energia,
      una volta scontata la pena, potrebbero
      intraprendere la carriera dei ciclisti
      :).Mi piace l'idea.
    • guidoz scrive:
      Re: Carceri Human Dynamo
      - Scritto da: klonoa
      Questa tecnologia, una volta migliorata, la
      dovrebbero usare nelle
      carceri.
      Le condanne le darebbero in KWatt e così tutti
      questi detenuti si renderebbero utili producendo
      energia sia per loro che per
      noi.
      Poi vuoi mettere, oltre che a produrre energia,
      una volta scontata la pena, potrebbero
      intraprendere la carriera dei ciclisti
      :).grande idea... visto che parliamo di USA... i carcerati potrebbero tenersi in forma e allo stesso tempo compensae il dispendio di energia elettrica dovuto alle esecuzioni sulla sedia elettrica =)(sì, c'era molto sarcasmo.)
      • Genoveffo il terribile scrive:
        Re: Carceri Human Dynamo
        - Scritto da: guidoz
        ......

        grande idea... visto che parliamo di USA... i
        carcerati potrebbero tenersi in forma e allo
        stesso tempo compensae il dispendio di energia
        elettrica dovuto alle esecuzioni sulla sedia
        elettrica
        =)


        (sì, c'era molto sarcasmo.)Mio Dio .... la sedia elettrica "verde" a basso consumo energetico.Attento, o gli Usa ti rubano l'idea e la spacciano come un grande progresso "umanitario"....
        • UCCI scrive:
          Re: Carceri Human Dynamo
          - Scritto da: Genoveffo il terribile
          - Scritto da: guidoz

          ......



          grande idea... visto che parliamo di USA... i

          carcerati potrebbero tenersi in forma e allo

          stesso tempo compensae il dispendio di energia

          elettrica dovuto alle esecuzioni sulla sedia

          elettrica

          =)





          (sì, c'era molto sarcasmo.)

          Mio Dio .... la sedia elettrica "verde" a basso
          consumo
          energetico.

          Attento, o gli Usa ti rubano l'idea e la
          spacciano come un grande progresso
          "umanitario"....fantastico.....
    • Burp scrive:
      Re: Carceri Human Dynamo
      - Scritto da: klonoa
      Questa tecnologia, una volta migliorata, la
      dovrebbero usare nelle
      carceri.
      Le condanne le darebbero in KWatt e così tutti
      questi detenuti si renderebbero utili producendo
      energia sia per loro che per
      noi.Ma lo sai che questa e' una grande idea ?Peccato restera' irrealizzata.
    • termodinami ca scrive:
      Re: Carceri Human Dynamo
      - Scritto da: klonoa
      Questa tecnologia, una volta migliorata, la
      dovrebbero usare nelle
      carceri.
      Le condanne le darebbero in KWatt e così tutti
      questi detenuti si renderebbero utili producendo
      energia sia per loro che per
      noi.Sorpresa! Pedalare costa energia al carcerato. Questa energia la ottiene dal cibo addizionale che deve consumare. il cibo lo cresci con i trattori e con i fertilizzanti. i trattori per andare abbisognano di energia. I fertilizzanti sono prodotti di sintesi che richiedono energia.
      • 0verture scrive:
        Re: Carceri Human Dynamo
        Sorpresa: una volta i poveri mangiavano pane e acqua e sono comunque cresciuti forti e robusti.Se ne deduce che lo stesso vale per i carcerati quindi, se pedali e fabbrichi corrente pasta e bistecca, se te ne freghi pane e acqua (e pena raddoppiata).Vuoi vedere come dopo pedalano tutti e non rompono tanto le scatole con questioni "sindacali" ?
  • fray scrive:
    moderatori
    Accidenti. L'unico commento relativo alle energie alternativeè stato cancellato mentre si mantengono questi sproloqui sulle accentate.Ottimo ed abbondante.
  • Ampelio scrive:
    Forse perchè....
    ...nella lingua italiana non si dovrebbe MAI iniziare una frase con È
  • Marco Marcoaldi scrive:
    E' ora che iniziano a pagarmi allora !
    Come da oggetto ! :D
    • ndr scrive:
      Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !
      è ora che inizierasti a imparare l'italiano semmai
      • Sad scrive:
        Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !
        - Scritto da: ndr
        è ora che inizierasti a imparare l'italiano semmaiE tu a correggere l'ortografia (inizierasti inizieresti)
        • Luigi Trabacchin scrive:
          Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !
          HAHaHaHaHaHHAFantastiche ste botte e risposta!Cmq, no, non ti pagheranno, semmai venderanno l'energia all'enel o chi per loro, otterranno uno sponsor perchè è ecologica, uno spot alla tele perchè è di nicchia e costerà di più perchè tutti preferiranno andare li :D
          • Archimede scrive:
            Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !
            "perché", non "perchè"!!! (notare l'accento) :p
        • ndr scrive:
          Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !

          E tu a correggere l'ortografia (inizierasti
          inizieresti)Per favore, sforzati di cogliere l'ironia che mi ha spinto a scrivere di proposito "inizierasti".In ogni caso sarebbe sbagliato, ma volevo aggiungere un po' di disprezzo in più... :-D
        • antonio scrive:
          Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !
          - Scritto da: Sad
          - Scritto da: ndr

          è ora che inizierasti a imparare l'italiano
          semmai
          E tu a correggere l'ortografia (inizierasti
          inizieresti)E tu a correggere la grammatica (inizieresti inizi) :-D
      • ZioTano scrive:
        Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !
        ahahahahahah :D
      • Marco Marcoaldi scrive:
        Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !
        Me lo puppi ?
      • Marco Marcoaldi scrive:
        Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !
        perchè non me lo puppi ?
    • Ricky99 scrive:
      Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !
      Ogni sforzo teso al risparmio energetico, alla ecocompatibilita' e alla sostenibilita' e' BENE ACCETTO e faremo tutto il possibile per aiutare chi si cimenta in simili plausibili tentativi.Visto che siamo in Italia e qui le leggi premiano i petrolieri, gli inquinatori, i fraudolenti e i colatori di cemento a babbo morto, direi che e' il MINIMO che possiamo fare.Tra pannelli solari e attrezzi che generano energia quella palestra avra' comunque un risparmio egia' questo e' un bene, se poi tutti seguissero l'esempio, e non solo nelle palestre, avremmo davvero di che gioire.Detto tra noi...visto quelloche pago dienergia elettrica una bella ciclette a dinamo non mi farebbe male.. :( e ci guadagnerei anche in salute :)Guarda cosa ci tocca fare... per colpa di quei dementi che non vogliono pannellizzare l'1% del deserto per produrre energia pulita per tutto il pianeta!Perche' si puo'... lo ha detto Rubbia...quel "povero imbecille" (ironicamente eh,lo dico per sicurezza) premio nobel, che nessuno ascolta perche' FONTE NON ATTENDIBILE...!!! MONDO INFAME...!
    • guast scrive:
      Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !
      Certo potrebbero scalarti dall'abbonamento dei soldi in proporzione alla quantitá di energia che riesci a produrre.Probabilmente qualcosa intorno ai 30 centesimi al mese
    • OldDog scrive:
      Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !
      Attento, il prossimo passo è collegarti alla rete elettrica per tenere accesi i PC della palestra, un po' come in Matrix! (lo so, era una stupidata in termini di bilancio energetico, ma a video faceva la sua impressione). :)
    • kiamn usak scrive:
      Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !
      se invece che andare in palestra fai un po di sano moto per i fatti tuoi, non devi pagare niente e nessuno paga te.Puoi sempre collegare la tua bicicletta ad un motore di una vecchia lavatrice e iniziare a produrre energia elettrica.il solo fare roteare il cestello con la mano ad alta velocità fa produrre al motore energia sufficiente ad azionare un ventilatore da 35 Watt alla massima velocità (probabilmente produce piu di 35 watt)
    • Burp scrive:
      Re: E' ora che iniziano a pagarmi allora !
      E' ora di non massacrare la lingua italiana.
  • iRoby scrive:
    E' -
    È
    "E' prossima all'inaugurazione una tra le prime palestre dedite all'autarchia energetica."Non prendetemi per quello che perde tempo a pettinar bambole,ma perché tutti i giornalisti che scrivono usando Windows scrivono E' invece di È e non riescono mai a trovare l'accentata maiuscola?Eppure è così semplice fare le accentate, con Linux basta attivare Caps Lock e le fa da solo.Ma con Windows c'è il tool sotto Start-
    Accessori-
    Mappa caratteri che serve proprio a selezionare simboli da inserire nei testi.Oppure c'è il famoso tasto Alt+numero, per esempio Alt+0200 fa la È di cui parliamo Alt+0201 fa quella con accento acuto É, ecc.È così difficile non stuprare la sintassi italiana come avviene giornalmente in tutta la stampa mondiale da quando esiste Windows?
    • gino scrive:
      Re: E' -
      È
      naaaaaaaaaaa si chiama ignoranza! la gente non sa che esistono le scorciatoie e passare per la mappa caratteri è troppo lungochi se ne frega della grammatica, è più semplice cosìperò almeno da uno che si definisce il "quotidiano di internet" potrei aspettarmi un pò(è voluto) di serietà
      • che noiosi scrive:
        Re: E' -
        È
        maddai!!! ma chi se ne frega!!!E' normale, io come molti altri ho la tastiera inglese e non mi va di stare a perdere tempo a impazzirmi x trovare la e accentata, secondo me non e' mancanza di serieta', e' che uno c'ha da fa' e non gli va di stare a perdere tempo con questo cavilli.E poi dai ragazzi ma possibile che avete sempre qualcosa da ridire?!!?!?Ma avete letto che figata di articolo!?!?!?!? io trovo che sia un'idea geniale!!!Non trovate?(che poi l'idea della dinamo umana non e' nuova ma c'era gia' nel ventennio e l'ho anche trovata esposta in una specie di museo/mostra)
      • di passaggio scrive:
        Re: E' -
        È
        ke pignoli!!!(ke scritto di proposito! iihihi)
    • generatore randomico di banane scrive:
      Re: E' -
      È
      - Scritto da: iRoby

      È così difficile non stuprare la sintassi
      italiana come avviene giornalmente in tutta la
      stampa mondiale da quando esiste
      Windows?Eh su internet però il discorso è un po diverso...http://www.freaknet.org/asbesto/roba/accentate.html
      • claudio scrive:
        Re: E' -
        È
        frà un po' ci saranno persino i domini con caratteri cinesi, russi grechi e arabi, poi i motori di ricerca quando si cerca una parola trova tutte le combinazioni con le vocali accentate
      • Fabio scrive:
        Re: E' -
        È
        Ho letto quella pagina, in pratica segue il principio secondo cui per non "rompere" la compatibilità col passato non bisognerebbe mai evolvere.Mi sembra sciocco.Parla di email... ma esistono standard come l'UTF-8 e altri, non solo l'ASCII 7 bit.Usenet... ormai piaccia o no la storia.E' come dire che i siti non dovrebbero usare Javascript perché non tutti i browser sono compatibili... opinabile, almeno nel 2008(in cui io vivo).
    • Fabio scrive:
      Re: E' -
      È
      Ti darei anche ragione ma... conta il messaggio, non lo strumento che lo veicola.Ok rispettare la grammatica e altre regole, e anche io odio chi scrive "ke" al posto di "che".Però oggettivamente io capisco(e a dirla tutta non faccio manco caso) sia la parola "però" che quella "pero'", per cui il messaggio non perde la sua validità in entrambi i modi.Certo, si potessero fare la maiuscole con SHIFT+minuscola accentata gradirei anche io..
Chiudi i commenti