MS Photosynth si concede a Firefox

MS Photosynth si concede a Firefox

Microsoft ha messo a disposizione anche degli utenti di Firefox un plug-in che permette di visualizzare i mondi fotografici virtuali creati con la tecnologia Photosynth. Che rimane però confinata su Windows
Microsoft ha messo a disposizione anche degli utenti di Firefox un plug-in che permette di visualizzare i mondi fotografici virtuali creati con la tecnologia Photosynth. Che rimane però confinata su Windows

Redmond (USA) – Tra le tecnologie più interessanti a cui stanno lavorando i Live Labs di Microsoft c'è Photosynth , un software che a partire da una grande collezione di foto di un soggetto, come un panorama o un monumento, è in grado di visualizzare quest'ultimo in uno spazio tridimensionale ricostruito. Un'esperienza ora sperimentabile anche da coloro che, sotto Windows, hanno rimpiazzato Internet Explorer con Firefox.

Se si visita con il celebre browser open source la pagina web della technology preview di Photosynth, Firefox chiede automaticamente all'utente il permesso di scaricare e installare il plug-in di Microsoft. Una volta data l'autorizzazione, sarà possibile “navigare” tra le ricostruzioni fotografiche tridimensionali di quattro luoghi, due dei quali orgoglio del Bel Paese: Piazza San Marco, a Venezia, e Piazza San Pietro, a Roma.

Microsoft Photosynth A dispetto dell'impegno degli sviluppatori di “rendere disponibile la tecnologia Photosynth alla più ampia audience possibile”, il plug-in funziona esclusivamente sotto Windows (XP SP2 e Vista). Il motivo va apparentemente ricercato nel fatto che il motore grafico di Photosynth utilizza le librerie DirectX. Nei requisiti di sistema si legge infatti che il plug-in necessita di una scheda grafica DirectX 9 con almeno 128 MB di memoria video. Chi non disponesse dei requisiti necessari, può farsi un'idea del funzionamento di Photosynth guardando questi video .

Photosynth è ancora in fase di sviluppo e, al momento, Microsoft non ha ancora rilasciato un tool di authoring che consenta di costruire modelli 3D con le proprie foto. È probabile che questo software sarà gratuito, almeno nella versione base, ma non è ancora dato sapere se verrà rilasciato sotto forma di web service o di applicazione stand alone.

Le idee alla base di Photosynth sono state in larga parte concepite da un team dell' Università di Washington che, sotto il patrocinio di Microsoft Reasearch, sta portando avanti da alcuni anni un progetto di più ampio respiro chiamato Photo Tourism .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 01 2007
Link copiato negli appunti