MSN abolisce la chat

Stop alle chiacchiere sul portalone di Microsoft. Il colosso ha infatti deciso di chiudere, in Italia come in molti altri paesi, il proprio servizio MSN Chat per proteggere gli utenti da spammatori e pedofili


Milano – Troppo spam e troppi rischi per i minori. Queste le principali motivazioni alla base della drastica decisione assunta da Microsoft: chiudere definitivamente uno dei servizi più gettonati del portale MSN, Chat , luogo d’incontro abituale per molti utenti di Internet, soprattutto giovanissimi.

“Abbiamo preso questa decisione perché i servizi di chat online sono sempre più soggetti a utilizzi inappropriati. Queste modifiche aumenteranno la protezione degli utenti MSN nei confronti dello spam e dalle attività di pedofilia”, ha spiegato Stefano Maruzzi, country manager di MSN Italia.

Microsoft ha comunicato che a partire dal 14 ottobre 2003 il servizio MSN Chat sarà sospeso nell?area EMEA (che comprende l’Italia), in Asia, e in America Latina, mentre continuerà ad essere disponibile, ma solo su abbonamento, negli Stati Uniti, Canada e Giappone. Il portalone di Microsoft è presente in 34 differenti paesi.

“Attualmente MSN Chat è il nostro servizio più vulnerabile ad abusi e utilizzi inappropriati dal momento che si tratta di un servizio di comunicazione sincronizzata dal vivo privo di filtri o verifiche sull’identità degli utenti”, ha affermato Microsoft in un comunicato. “Esistono dunque molte possibilità per utenti malintenzionati che vogliano comportarsi in modo irresponsabile, ed è estremamente difficile identificarli dato che il servizio è aperto a tutti senza richiesta di registrazione preventiva”.

Microsoft sostiene che questa iniziativa rientra in una serie di misure che verranno presto annunciate dall’azienda nel campo della lotta contro l?”utilizzo inappropriato di Internet” . Nel mese di aprile Microsoft ha lanciato, insieme a Yahoo! e AOL, un’iniziativa globale congiunta tesa ad affrontare il problema dello spamming sia dal lato tecnologico, sviluppando protocolli di comunicazione sempre più sicuri, che da quello sociale e normativo, attraverso la sensibilizzazione del pubblico e la promozione di leggi apposite.

Maruzzi ha spiegato ieri a Punto Informatico che, proprio sotto il profilo legislativo, oggi esistono lacune importanti per quel che riguarda la comunicazione su Internet.

“L’uso improprio delle chat libere – ha detto Maruzzi a PI – degenera spesso in richieste d’intervento da parte della polizia e di altri organi investigativi. A questo si aggiunge l’ulteriore frustrazione per l’incapacità, direi endemica e culturale, di trovare delle risposte chiare e definitive a questo problema. Anche nel caso in cui si riesca a risalire al responsabile di comportamenti scorretti od osceni, infatti, difficilmente si riesce a fare qualcosa dal punto di vista legale”.

Maruzzi ha poi aggiunto che l’uso improprio dei servizi di comunicazione su Internet “rischia di diventare un elemento penalizzante per quanto riguarda la percezione dei consumatori dell’utilità e del vantaggio di Internet”.

Ecco dunque le nuove strategie di Microsoft relative ai servizi di chat e di instant messaging.


Là dove Microsoft ha scelto di mantenere attivo il servizio di chat, questo diverrà a pagamento (USA e, solo come opzione, Canada e Giappone) o, pur restando gratuito, verrà moderato. Nel primo caso il servizio potrà essere utilizzato solo da chi accetterà di fornire a MSN gli estremi della propria carta di credito , un accorgimento che, secondo Microsoft, “renderà più semplice per noi identificare eventuali trasgressori bloccandone sul nascere i comportamenti scorretti”. Nel secondo caso le chat verranno moderate da partner esterni che si avvarranno di una combinazione di tool di controllo automatici e di operatori.

Maruzzi ritiene che la moderazione non possa essere considerata una panacea.

Il moderatore – ha spiegato il manager di MSN Italia – viene spesso additato dagli utenti come il censore di turno. Moderare una chat è un compito difficile perché si deve cercare di far rispettare la policy pur consentendo agli utenti di esprimersi il più liberamente possibile”.

Come giustificazione al fatto che MSN Chat sia stato chiuso in alcuni paesi e lasciato attivo in altri, Microsoft ha addotto la necessità, per MSN, di “adeguarsi alle caratteristiche dei vari mercati, dei comportamenti e delle necessità degli utenti”.

Il big di Redmond ha sottolineato come la chiusura del servizio MSN Chat non influenzerà in alcun modo i servizi di comunicazione alternativi, quali MSN Messenger, MSN Hotmail, e MSN Groups. Quest’ultimo, in particolare, offre funzioni di chat accessibili unicamente dai membri di un gruppo e, secondo Microsoft “è un valido sistema per comunicare con gli amici”.

Ma il sistema di comunicazione su cui Microsoft punta maggiormente, e su cui intende focalizzare i propri sforzi, è MS.NET Messenger . Proprio in questo periodo il colosso sta avvisando gli utenti della necessità di aggiornare i client MSN/Windows Messenger per adeguarli ad una nuova versione del protocollo di comunicazione che, secondo l’azienda, dovrebbe incrementare la sicurezza e la privacy.

Maruzzi ha confermato a PI che gli sviluppatori di client alternativi dovranno stipulare un contratto di licenza con Microsoft per il futuro utilizzo del proprio network di messaggistica istantanea. Il manager di Microsoft ha spiegato che gestire un network di instant messaging è molto complesso e costoso e che i client non autorizzati possono indebolirne la sicurezza.

Riguardo invece una ipotizzata convergenza fra Windows Messenger e MSN Messenger, Maruzzi ha detto che i due prodotti, pur pienamente interoperabili e pur poggiando sulla stessa infrastruttura tecnologica, conserveranno due identità distinte: il primo rimarrà maggiormente rivolto agli utenti business, dunque con un occhio maggiormente puntato sulla sicurezza e sull’integrazione con l’imminente Office 2003 , mentre il secondo continuerà a corteggiare gli utenti consumer, gli stessi che da un client di instant messaging pretendono ormai la capacità di supportare skin, giochi, sfondi e webcam.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Africano scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Sem
    - Scritto da: Africano

    - Scritto da: Sem


    - Scritto da: Africano



    taglio tanto non c'è trippa

    ...

    ciao

    C'è ben poco da discutere se il presupposto
    è che le società quotate in borsa non sono
    rispettabili per questo motivo, ma quando l'avrei detto? ho solo detto che il rispetto per le persone non può che essere diverso dal rispetto per una società. Come fai tu a trattare una società come una persona?
    o che
    l'esempio chiarificatore sono le mine
    (dell'est o dell'ovest o del nord o dell'esempio chiariva che "produrre" non sempre è una gran cosa anzi può essere disastrosissima.
    sud?) o il latte in polvere dato alle madri
    povere che alattano (che cacchio se ne
    fanno?) glielo regalano e lo prendono e non ci scherzeri proprio per niente
    per incastrarle a comperarlo dopo
    ammazzando i bimbi come effetto collaterale.
    Purtroppo ho la sensazione di trovarmi di
    fronte ad un coacervo di pregiudizipregiudizio è diverso dal giudicare sui fatti
    ideologici (il che non vuol dire che non
    sappia e condanni le mostruosità di chi
    sfrutta situazioni ed individui) e non
    voglio impegolarmi nella "ricerca di
    purezza" che sia da destra che da sinistra
    storicamente ha procurato a tutti danni
    assai peggiori di quelli che dichiarava di
    voler ridurre.ricerca di "purezza"? perché trovo motivi per non rispettare società che tu rispetti?
    Puoi stimarti d'essere affrancato dalle
    scimmie M$ o eppol, ma credimi: non sei
    libero.l'ho detto? Però non mi dire tu chi dovrei rispettare e perché.

    Bye byeciao
  • Anonimo scrive:
    ogni resistenza è inutile....
    - Scritto da: Anonimo
    Ma non e' monopolista. Windows si installa
    in una piattaforma che puo' contenere decine
    di altri Os.
    Ribadisco quello che ho detto prima. Io con
    Win2k mi trovo bene e ho provato anche gli
    altri OS e piattaforme. Anzi arrivo da altre
    piattaforme e non mi sento trattato in alcun
    modo perche' ho scelto io di lavorare con
    windows....sarete tutti assimilati... :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Sem
    Sarà colpa mia nel non essermi espresso
    bene, ma non credo di aver detto che le
    persone che usano Windows, nemmeno "non NT",
    siano stupide.

    Penso invece che sia MS a trattare la sua
    utenza per meno di quel che vale, e in
    questo è assolutamente conseguente col
    comportamento di qualsiasi monopolista.Ma non e' monopolista. Windows si installa in una piattaforma che puo' contenere decine di altri Os.Ribadisco quello che ho detto prima. Io con Win2k mi trovo bene e ho provato anche gli altri OS e piattaforme. Anzi arrivo da altre piattaforme e non mi sento trattato in alcun modo perche' ho scelto io di lavorare con windows.
    Chiunque conosce la storia dell'informatica
    sa che non è arrivato praticamente nulla da
    Microsoft in termini d'evoluzione e
    d'innovazione. Forse non te ne sei accorto ma Microsoft ha fatto diffondere i computers in tutte le case. Tutto il resto e' una conseguenza delle richieste di mercato. L'industria dei videogiochi e tutto quello che ci gravita intorno e' decollata con MS e il DirectX.Cpu veloci, schede grafiche, tecnologie performanti, DDR, AGP, PCI. La tecnologia performante prima presente in workstation di alto livello sono oggi accessibili a tutti, mac e workstation incluse.
    Forse salverei i suoi inizi
    quando ha scritto Word ed Excel per Mac, che
    allora sui PC di IBM non ci potevi far
    girare nulla che non prevedesse i fosfori
    verdi sul monitor.Alla fine dell'87 ero nell'esercito creavo presentazioni multimediali con un Olivetti M24 in 4 colori su CGA. Dopo 9 mesi feci acquistare un 286 con scheda grafica a 256 colori e un software che permetteva di fare presentazioni di alto livello.Altro che fosfori verdi. Erano i tempi di painting di alto livello come Lumena e dei 3D professionali come Topas.Forse non sei mai stato allo smau o ibts in quel periodo perche' avresti visto moltissime soluzioni per il 3D e il Painting girare sotto Dos con interfaccie in altarisoluzione e in truecolor.
    Però dopo quello
    l'impostazione protezionistica nel segmento
    professional e la politica della tolleranza
    delle copie pirata nel mercato consumerc'ha provato anche la sinclair, la commodore con amiga e la serie C64, la texas con il T994A... eravamo tutti a copiarci i programmi e i giochi.Una volta la pirateria informatica non la calcolava nessuno.
    col
    preciso scopo di affermare OS e programmi
    come "standard", sono stati solo l'inizio di
    un processo che ha visto Gates e company
    usare qualsiasi mezzo finanziario e di
    mercato possibile, lecito o no, per
    strozzare ogni ipotetica concorrenza.mah.. la fai troppo complicata.
    Ma in Italia, dove ancora quasi tutto è
    gestito da monopoli, è più difficile che
    altrove discutere di questo senza che gli
    utenti si sentano in dovere di difendere il
    proprio sfruttatore pur di non ammettere
    d'essere sfruttati.Sui monopoli ti do ragione..... ma MS non e' un monopolio.
  • Sem scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: Sem

    - Scritto da: Africano

    taglio tanto non c'è trippa
    ...
    ciaoC'è ben poco da discutere se il presupposto è che le società quotate in borsa non sono rispettabili per questo motivo, o che l'esempio chiarificatore sono le mine (dell'est o dell'ovest o del nord o del sud?) o il latte in polvere dato alle madri povere che alattano (che cacchio se ne fanno?) per incastrarle a comperarlo dopo ammazzando i bimbi come effetto collaterale.Purtroppo ho la sensazione di trovarmi di fronte ad un coacervo di pregiudizi ideologici (il che non vuol dire che non sappia e condanni le mostruosità di chi sfrutta situazioni ed individui) e non voglio impegolarmi nella "ricerca di purezza" che sia da destra che da sinistra storicamente ha procurato a tutti danni assai peggiori di quelli che dichiarava di voler ridurre.Puoi stimarti d'essere affrancato dalle scimmie M$ o eppol, ma credimi: non sei libero.Bye bye
  • Sem scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Sem


    x Anonimo:

    Mi pare evidente che già la risposta qui

    sopra in parte potrebbe bastare al tuo

    commento.

    Comunque MS non produce computer ed il

    confronto non è corretto.

    Però MS in più "non soddisfa proprio" i

    bisogni del consumatore perché lo tratta

    da suddito, quasi da schiavo.

    La pensi cosi e io accetto il tuo modo di pensare.
    Da parte mia non mi interessa ne Apple ne Ms
    e non mi sento assolutamente trattato da
    schiavo. Ho scelto Ms come sistema operativo
    e mi trovo bene.
    Secondo me e' piu' restrittivo utilizzare OS
    diversi da windows perche' prima o poi ci si
    ritrova ad averne bisogno.
    Se la pensassi come te e avessi le tue
    esigenze usarei un Apple, Linux o altro.
    Devi accettare il fatto che esistono persone
    soddisfatte da Windows NT e sbagli a
    considerare stupide le suddette solo perche'
    non usano un Mac.Sarà colpa mia nel non essermi espresso bene, ma non credo di aver detto che le persone che usano Windows, nemmeno "non NT", siano stupide.Penso invece che sia MS a trattare la sua utenza per meno di quel che vale, e in questo è assolutamente conseguente col comportamento di qualsiasi monopolista.Chiunque conosce la storia dell'informatica sa che non è arrivato praticamente nulla da Microsoft in termini d'evoluzione e d'innovazione. Forse salverei i suoi inizi quando ha scritto Word ed Excel per Mac, che allora sui PC di IBM non ci potevi far girare nulla che non prevedesse i fosfori verdi sul monitor. Però dopo quello l'impostazione protezionistica nel segmento professional e la politica della tolleranza delle copie pirata nel mercato consumer, col preciso scopo di affermare OS e programmi come "standard", sono stati solo l'inizio di un processo che ha visto Gates e company usare qualsiasi mezzo finanziario e di mercato possibile, lecito o no, per strozzare ogni ipotetica concorrenza.Ma in Italia, dove ancora quasi tutto è gestito da monopoli, è più difficile che altrove discutere di questo senza che gli utenti si sentano in dovere di difendere il proprio sfruttatore pur di non ammettere d'essere sfruttati.
  • Africano scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Africano

    quoto il caso eppol e tralascio il resto per
    non entrare in discorsi ben piu'
    problematici e importanti.


    Sul caso eppol in questione,
    il.............


    .............spero di non averti
    dispiaciuto troppo.

    Ciao

    Hai perfettamente ragione sul fatto che la
    community dei Macusers spesso si atteggi
    come una setta che accetta qualsiasi cosa
    gli venga venduto dalla propria amata
    societa'.
    Non capisco poi perche' debbano rifiutare a
    priori l'idea di montare su un Mac una bella
    cpu x86 che si dimostra essere performante
    al pari del G5.
    La eppol potrebbe dare il via ad una nuova
    era informatica facendo il porting di Osx
    (sono sicuro che l'hanno gia' fatto) su x86
    dando la possibilita' di poter scegliere uno
    Unix commerciale al posto di windows con
    tutte le applicazioni adobe e simili. Gli
    utenti Osx (che crescerebbero a dismisura)
    avrebbero solo da guadagnare poiche' tutte
    le applicazioni sarebbero portate da win a
    osx e forse anche su linux.

    Ci guadagnerebbe anche eppol che invece di
    penare dietro lo sviluppo dei PPC avrebbe
    solo da sviluppare e migliorare l'OS e le
    proprie macchine di lusso che avrebbero
    certamente un mercato al pari di oggi... se
    non di piu' visto che finirebbe in un solo
    colpo il problema delle performances
    garantite dallo sviluppo di Intel e Amd,
    mentre il resto e' gia' affidato a terze
    parti.

    E' colpa del PPC se non ci sara' il porting
    per x86.. la eppol teme il confronto fra un
    Mac Ppc e un Mac x86 perche' crollerebbe
    tutto il mito creato intorno ai Risc.
    Troppi anni di campagnia denigratoria (e
    anche fasulla) contro intel per ammettere
    dopo 10 anni che gli x86 sono piu'
    performanti anche se incasinati.

    Ciaooltre quello che condivido avrei qualcosa da osservare ma non sono l'interlocutore adatto per farlo, potrei non sostenere a dovere ragioni che non condivido e sicuramente peggio di chi invece le condivide per cui ti lascio a risposte migliori delle mie.ciao
  • Africano scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo
    , ma

    alla fine è macos che non può leggere
    altri

    computer e non mi pare una limitazione da

    poco,


    e' l'opposto: e' Windows che non riconosce
    il Mac. Mac legge la stragrande maggioranza
    dei file di Windows.mi pare un po', tempesta nella manica il continente è isolato :)il mac può anche usare quell'os, non al meglio, ebbene pure quello ha un meglio, ma può usarlo, mentre macos non esiste senza eppol, a meno di emulazioni non contemplate dalla licenza, quindi quell'os può usare anche eppol mentre macos nient'altro, da questo punto di vista il mac è anche più versatile di un non mac è macos che lo è molto meno.

    I piccoli sono sempre compatibili coi
    grandi, sono i grandi che per ragioni di
    marketing...delle ragioni del marketing qui ne fa le spese macos, imho, eppol ha fatto altre valutazione per i propri interessi commerciali.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    , ma
    alla fine è macos che non può leggere altri
    computer e non mi pare una limitazione da
    poco, e' l'opposto: e' Windows che non riconosce il Mac. Mac legge la stragrande maggioranza dei file di Windows.I piccoli sono sempre compatibili coi grandi, sono i grandi che per ragioni di marketing...
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Africanoquoto il caso eppol e tralascio il resto per non entrare in discorsi ben piu' problematici e importanti.
    Sul caso eppol in questione, il.............
    .............spero di non averti dispiaciuto troppo.
    CiaoHai perfettamente ragione sul fatto che la community dei Macusers spesso si atteggi come una setta che accetta qualsiasi cosa gli venga venduto dalla propria amata societa'.Non capisco poi perche' debbano rifiutare a priori l'idea di montare su un Mac una bella cpu x86 che si dimostra essere performante al pari del G5.La eppol potrebbe dare il via ad una nuova era informatica facendo il porting di Osx (sono sicuro che l'hanno gia' fatto) su x86 dando la possibilita' di poter scegliere uno Unix commerciale al posto di windows con tutte le applicazioni adobe e simili. Gli utenti Osx (che crescerebbero a dismisura) avrebbero solo da guadagnare poiche' tutte le applicazioni sarebbero portate da win a osx e forse anche su linux.Ci guadagnerebbe anche eppol che invece di penare dietro lo sviluppo dei PPC avrebbe solo da sviluppare e migliorare l'OS e le proprie macchine di lusso che avrebbero certamente un mercato al pari di oggi... se non di piu' visto che finirebbe in un solo colpo il problema delle performances garantite dallo sviluppo di Intel e Amd, mentre il resto e' gia' affidato a terze parti.E' colpa del PPC se non ci sara' il porting per x86.. la eppol teme il confronto fra un Mac Ppc e un Mac x86 perche' crollerebbe tutto il mito creato intorno ai Risc.Troppi anni di campagnia denigratoria (e anche fasulla) contro intel per ammettere dopo 10 anni che gli x86 sono piu' performanti anche se incasinati.Ciao
  • Africano scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Africanoaltro cut per limiti

    ...posso apprezzare i prodotti "Nike" come
    stile ma disprezzo la "Nike" perche fa
    lavorare i bambini...allora non compro...
    come è stato prodotto un bene fa parte dell'apprezzamento che dai a un prodotto, se è noto il sistema di produzione.
    ...posso non apprezzare una Mercedes, ma non
    posso per questo motivo diprezzare una casa
    automobilistica che ha messo la "sicurezza"
    dei suoi passeggeri al primo posto...non ho tirato io in ballo le auto ma ho solo espresso un'opinione personale per la quale potrei avere tantissimi motivi, la gran parte non legati a una specifica marca, anche se ogni marca per i suoi versi potrebbe avere motivi specifici, ad esempio alcune marche potrebbero aver usato corpi per provare sistemi di sicurezza o altre produrre pure mezzi militari, e questi motivi già bastare per negare il mio pieno rispetto, anche se non c'è bisogno per arrivare a questi sistemi per non aver gran rispetto per chi investe patrimoni tecnologici nella costruzione di mezzi pesanti inquinanti pericolosi energicamente dispendiosi e per la gran parte dei loro spostamenti impediti dal loro traffico, insomma mezzi tecnologicamente avanzati socialmente rudimentali e carissimi in costi non solo economici. Non ho rispetto tecnologico per il mezzo nel contesto del suo uso e ciò basta a non farmi rispettare quelle marche come produttori di benessere. La colpa certo è dei governi dei cittadini in genere che non chiedono di risolvere problemi di spostamento ma comprano auto sugli spot di paesaggi deserti per imbottigliarsi nello smog, ma le marche più note non sembrano molto attive a risolvere problemi oltre la rateizzazione. Del resto per chi è a conoscenza di un minimo di fisica ma potrebbe bastare anche del buon senso, l'idea di mezzi pesanti come camion che trasportano materiali pesanti o addirittura liquidi infiammabili che viaggiano su strada spesso anche alla stessa velocità delle auto è semplicemente fuori da ogni logica. Anche nelle strade senza camion la logica è po' quella che è ma insomma i camion gli tolgono definitivamente ogni credibilità.Non ho tirato io in mezzo le auto, ho cercato in tutti modi di non parlarne, però puoi accettare che può esserci chi non rispetta allo stesso tuo modo ciò che tu ritieni vada rispettato.

    ...posso disprezzare Microzzoz per i
    prodotti schifidi che fa e per le sue
    politiche monopolistiche...

    come vedi non è detto che una cosa chiami
    l'altra...come vedi ci sono tanti casi e ognuno fa le sue valutazioni

    non apprezzo le

    mine antiuomo, posso non rispettare chi le

    produce?

    si, ma comincia a disprezzare anche chi le
    compra...comincio? non vorrei fare torto a nessuno li disprezzo in ugual misura.ma ecco il punto, non esiste che non rispettare una marca voglia dire automaticamente non rispettare chi la compra, ognuno rispetta la marca che gli pare, il rispetto è dato da molte componenti e chi rispetta avrà sicuramente i suoi motivi che possono essere importanti per alcuni e per altri no o altri avere altri motivi o disporli in un diverso ordine d'importanza e forse molto più frequentemente gli uni disconoscere i motivi degli altri. Sul caso eppol in questione, il mio giudizio su eppol è un conto quello sui singoli macuser ha a che fare singolarmente con ognuno di loro in quanto persone mac o non mac, non intendo giudicare i singoli utilizzatori di computer per marca di computer perché usano una marca e un'altra no, dovremmo altrimenti sapere ogni singola marca di ognuno, sinceramente sono affari che non mi voglio fare riguardare. Sulla mac community la cosa forse è un po' più complessa, già come entità può o non può essere riconosciuta in tutti i suoi aspetti, già il fatto che è dipendente da una marca specifica pone dei problemi perché obbliga ad associare delle persone con una precisa marca, la comunità open source ha un senso molto forte, ma la comunità di uno specifico mondo commerciale è una cosa molto diversa. L'ho ripetuto più volte, personalmente la critica maggiore che ho da fare a eppol è che limita la diffusione dei loro os ai loro computer, questo condiziona ogni altro mio giudizio su eppol, eppol ha i suoi motivi di carattere commerciale per attuare questa politica condivisa dai suoi clienti, personalmente non condivido come mi è sempre sembrato bizzarro che non abbia ancora trovato un singolo utente eppol che non condivida questa politica, posso capire perfettamente che moltissimi mac user condividano i motivi e la politica di eppol mi pare inverosimile che non ci sia nessun mac user che anche solo critichi questa scelta che non è affare da poco perché non esiste nessun'altro os non dedicato con diffusione simile che sia legato a determinato hardware di una marca. Ogni pezzo del mio computer lo posso cambiare con un altro pezzo di un'altra marca e ogni bit lo posso mettere in un altro computer con pezzi di altre marche. Penso che i giudizi su questo aspetto possano essere diversissimi e tenere conto di motivi molto differenti ma lo stesso mi lascia perplesso l'assenza di una discussione nella mac community, almeno io non mi sono accorto che molti la trattino.In fondo denuncio un torto a macos, può essere giustificato colla necessità di proteggerlo assicurando un bonus extra a chi lo produce comprando le loro macchine, ma alla fine è macos che non può leggere altri computer e non mi pare una limitazione da poco, e non mi pare un argomento che la mac community dovrebbe dare per scontato per sempre o attendere mosse di eppol per prendere posizione o non vedo come una community porta questo nome se non sceglie per suo conto le opinioni che devono essere anche contrastanti per dare vero senso a una community che altrimenti diventa una setta. Non c'è neanche discussione con una setta i cui membri riportano sempre opinioni in completo accordo colla setta, e a volte la mac community ha anche dato l'impressione di setta. Inutile nasconderlo, esiste un problema mac community in questo forum, ci sono molte discussioni sempre in fermento in questo forum per moltii argomenti ma quasi con implacabilità i mac user finiscono per discutere, diciamo così, con i non mac user di mac o non mac, per i mac user un mac è molto più di un qualunque computer ma necessariamente per i non mac user un mac non è molto diverso da qualunque altro computer, un po' speciale certo, ma se non si usa, e la maggior parte non li usa, è un computer e siccome riuscire ad accordarsi sulla specialità di computer considerati diversamente da chi li usa e chi no o non vuole usarli, almeno qui sembra impossibile, non sembra esserci via d'uscita, almeno per il mac user e il non mac user medio ormai impegnati in controversie che si trascinano dalla notte delle gui e non vedo albe generando ogni controversia strascichi e nuovi filoni.Forse ho parlato troppo, ma non mi fermo all'ult
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo
    si, ma comincia a disprezzare anche chi le
    compra...Vero. Cominciamo tutti a disprezzare tutti quelli che acquistano e foraggiano le multinazionali cattive.L'era dell'emarginazione e' iniziata.Ma davvero tu credi che tutti vivano la vita facile come fai credere tu?Credi che il problema MS sia l'argomento di tutte le famiglie del mondo? Tutti a parlare della Ms, dai vecchi ai bambini.Bill Gates cattivo che succhia il sangue delle persone.Con i suoi 109 euro di WindowsXP ha reso povera la maggioranza delle famiglie che a malapena riesce ad arrivare a fine mese.Se non ci foste voi a salvare il mondo come potremmo fare?Ridicolo...
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Africano
    ma dove l'avrei fatto pensare? ho solo detto
    che chi non apprezza un prodotto sia che sia
    cliente o no, per le sue ragioni, può non
    rispettare chi lo produce, il fatto che non apprezzi un prodotto non vuol dire nulla......posso apprezzare i prodotti "Nike" come stile ma disprezzo la "Nike" perche fa lavorare i bambini...allora non compro......posso non apprezzare una Mercedes, ma non posso per questo motivo diprezzare una casa automobilistica che ha messo la "sicurezza" dei suoi passeggeri al primo posto......posso disprezzare Microzzoz per i prodotti schifidi che fa e per le sue politiche monopolistiche...come vedi non è detto che una cosa chiami l'altra...
    non apprezzo le
    mine antiuomo, posso non rispettare chi le
    produce?si, ma comincia a disprezzare anche chi le compra...
  • Africano scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Sem
    - Scritto da: Africanotaglio tanto non c'è trippa




    imho, il rispetto è di chi apprezza i loro

    prodotti, e non vedo perché chi non li

    apprezzi dovrebbe rispettarli, tornado
    alle

    marche di auto citate ad esempio,

    personalmente disprezzo i loro modelli, ho

    le mie ragioni, e non vedo perché dovrei

    rispettarli se hanno clienti soddisfatti e

    utili, capisco che i loro clienti possano

    rispettarli, ma i loro clienti
    soddisfatti o

    chi vorrebbe esserlo, ma gli altri?



    ciao

    Il tuo concetto di rispetto imho è parecchio
    discutibile.
    Come dire che chi acquista una Ford dovrebbe
    organizzarsi in gruppo per denigrare,
    mancare di rispetto, la Renault.ma dove l'avrei fatto pensare? ho solo detto che chi non apprezza un prodotto sia che sia cliente o no, per le sue ragioni, può non rispettare chi lo produce, non apprezzo le mine antiuomo, posso non rispettare chi le produce? Uno può comprare una marca di auto ma questo non vuol dire non apprezzi le marche concorrenti, dipende dal prodotto, delle marche di auto citate non è che io non le apprezzi perché uso altre marche.
    Oppure chi
    preferisce le 5 marce dovrebbe ad ogni
    occasione sminuire il cambio automatico. E'
    un atteggiamento da tifoso moderno, cioé di
    chi usa un qualsiasi dualismo per scaricare
    proprie problematiche irrisolte e cercare
    un'appartenenza ad un gruppo inteso come
    branco o etnia (politica docet). Poco o
    niente sportivo. Immaturo.
    Preferenze personali e diversità sono
    "altro" e contemplano il reciproco rispetto,
    nel senso che gli attribuisco io.

    Contraccambio il salutomah, intanto una cosa è il rispetto per le persone e quello per società quotate pure in borsa è ben altro, poi dove lo vedi il tifo? Siccome c'è una marca che riceve consensi e rispetto dovrebbe per forza rispettarla anche chi non condivide la sua politica? C'è una grossa marca di alimentari che tutt'ora regala per i primi tempi latte in polvere per i neonati in africa, solo che poi le loro madri smettono di allattare e se lo devono comprare, poi non sempre hanno a disposizione acqua potabilissima e ci vanno di mezzo i bambini, quella marca produce anche tanti altri prodotti che magari tu apprezzerai, fa un sacco di utili e questo per te può bastare per rispettarla? invece se fallisse domani io farei festa per una settimana. questo lo chiami tifo?ciao
  • Sem scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: Sem


    - Scritto da: Africano



    - Scritto da: Sem




    ....




    Forse pochi sanno che Apple è +o-




    stabilmente il 5° produttore Computer




    del mondo (con solo - del 5% di mercato




    accessibile tipo Mercedes o BMV) e




    che ha una liquidità di 4 o 5 miliardi di $.









    Cosa ancor più importante è che è un'azienda




    cheproduce utili, con DEL e pochissime altre,




    e che non boccheggia sopravvivendo di altri




    prodotti o con fusioni "strategiche".









    Meriterà un po' di rispetto in più di quel




    che raccoglie anche su questo forum, o no?







    rispetto perché fa utili? non colgo il



    nesso, non sto dicendo che non merita



    rispetto, ma non vedo il collegamento



    tra utili e rispetto.



    x Africano:

    Fare utili significa che un azienda produce

    un bene che incontra i bisogni dell'utente e

    che per rapporto qualità/prezzo soddisfa

    questi bisogni incassando comunque

    sufficientemente per investire in ricerca e

    sviluppo.

    sui bisogni il discorso sarebbe lungo,
    infatti, la produzione di beni che li
    soddisfano si confonde con la creazione di
    desideri indirizzati a quei prodotti, dei
    produttori di tabacco che vogliamo dire
    allora? massimo rispetto? E' vero, fra bisogni naturali, essenziali o accettabili e quelli indotti c'è sicuramente una grande differenza. Vedo la loro confusione come un'arma tipica nelle mani del monopolio e assai più spuntata in quelle di un'azienda di nicchia ... per di più tacciata d'essere "cara".Citando i tabacchieri non è che mi spiazzi. In quel caso è dimostrato l'intento criminale di mentire e soggiogare un'utenza che però io considero ?libera? di gestire il proprio corpo (non quello degli altri però). Hai introdotto problematiche dell'informazione e della gestione della sanità che risentono tremendamente, in Italia soprattutto, della connivenze fra politica ed affarismi spregiudicati (pubblici e privati).

    Quindi un'azienda che fa utili pone le basi

    per continuare a farne per mezzo della

    soddisfazione dei clienti e non con lo

    sfruttamento di nuovi clienti in

    sostituzione di quelli scontentati

    precedentemente.

    non credo esistano molte aziende, a parte
    forse qualche meteora, che sopravvivano
    scontentando sempre nuovi clienti.Potrei citarti maghi e fattucchiere nonché lotto e totocalcio.Esagero, però, e lo ammetto. Comunque nell'informatica è un fatto che chiunque si elevi anche poco dal livello d'utilizzatore passivo ed obbligato si lamenti di Windows e dei computer di marca e s'indirizza verso Linux e l'assemblato personalizzato. Oppure verso Mac.

    Fra i fabbricanti di computer non sono pochi

    quelli che fanno utili con altri prodotti e

    ripianano le perdite di desktop o laptop

    prodotti per ragioni d'immagine o di pura

    presenza per il traino del business

    remunerativo. Ad esempio sembra che Sony e

    persino IBM stiano pensando seriamente di

    abbandonare il campo.

    Ecco dov'è il merito e perché vi andrebbe

    indirizzato il rispetto.


    imho, il rispetto è di chi apprezza i loro
    prodotti, e non vedo perché chi non li
    apprezzi dovrebbe rispettarli, tornado alle
    marche di auto citate ad esempio,
    personalmente disprezzo i loro modelli, ho
    le mie ragioni, e non vedo perché dovrei
    rispettarli se hanno clienti soddisfatti e
    utili, capisco che i loro clienti possano
    rispettarli, ma i loro clienti soddisfatti o
    chi vorrebbe esserlo, ma gli altri?

    ciaoIl tuo concetto di rispetto imho è parecchio discutibile.Come dire che chi acquista una Ford dovrebbe organizzarsi in gruppo per denigrare, mancare di rispetto, la Renault. Oppure chi preferisce le 5 marce dovrebbe ad ogni occasione sminuire il cambio automatico. E' un atteggiamento da tifoso moderno, cioé di chi usa un qualsiasi dualismo per scaricare proprie problematiche irrisolte e cercare un'appartenenza ad un gruppo inteso come branco o etnia (politica docet). Poco o niente sportivo. Immaturo.Preferenze personali e diversità sono "altro" e contemplano il reciproco rispetto, nel senso che gli attribuisco io.Contraccambio il saluto
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: ferbo
    Il merito della diffusione del Mac e' solo
    di Apple e del suo OS.Una buona fetta del successo degli apple e' da attribuire anche alla Adobe.
  • Africano scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: ferbo
    - Scritto da: Africano

    - Scritto da: Anonimo


    non credo che auto e computer abbiano
    molto

    in comune, sulla stessa strada girano
    marche

    diverse di auto, mentre gli applicativi

    comunemente non girano su os molto
    diversi,

    ecco perché l'importanza di una
    sufficiente

    base d'installato per gli os, ed ecco
    perché

    possono vivere senza questo tipo di
    problemi

    molti produttori che detengono molto meno

    del 5% del mercato perché a dispetto della

    loro risibile quota si appoggiano su os

    molto diffusi.

    Ma non sei tu che dice che l'OS di Apple e'
    prigioniero del suo HW??be' io lo dico, ma sono solo io a dirlo? così mi fai sentire solo. :)
    La diffusione dell'OS di Apple e'
    direttamente proporzionale alla diffusione
    dei Mac!
    La Apple non e' la dittarella che vende PC e
    sopravvive con lo 0,5% del mercato
    installando Win e offrendo in bundle qualche
    SW!non capisco il nesso col mio discorso, io asserisco che eppol (non è denigratorio ho difficoltà a scrivere nomi di marche) è più dipendente dalla quota di mercato perché da questa dipende anche lo sviluppo di applicativi cosa che invece non è vera per le altre marche, e in questo non c'è nessun giudizio di merito, è una constatazione.
    Il merito della diffusione del Mac e' solo
    di Apple e del suo OS.verissimo, ma io ci vedo anche un demerito nella non diffusione dell'os fuori dai mac e nell'obbligo di acquistare un mac per usarlo.ciao
  • Africano scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Sem
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Africano


    - Scritto da: Sem


    ....







    Forse pochi sanno che Apple è +o-



    stabilmente il 5° produttore di
    Computer



    del mondo (con solo - del 5% di
    mercato



    accessibile tipo Mercedes o BMV) e
    che



    hauna liquidità di 4 o 5 miliardi
    di $.







    Cosa ancor più importante è che è
    un'azienda



    cheproduce utili, con DEL e
    pochissime altre,



    e che non boccheggia sopravvivendo
    di altri



    prodotti o con fusioni
    "strategiche".







    Meriterà un po' di rispetto in più
    di quel



    che raccoglie anche su questo
    forum, o no?





    rispetto perché fa utili? non colgo il


    nesso, non sto dicendo che non merita


    rispetto, ma non vedo il collegamento
    tra


    utili e rispetto.

    x Africano:
    Fare utili significa che un azienda produce
    un bene che incontra i bisogni dell'utente e
    che per rapporto qualità/prezzo soddisfa
    questi bisogni incassando comunque
    sufficientemente per investire in ricerca e
    sviluppo.sui bisogni il discorso sarebbe lungo, infatti, la produzione di beni che li soddisfano si confonde con la creazione di desideri indirizzati a quei prodotti, dei produttori di tabacco che vogliamo dire allora? massimo rispetto?
    Quindi un'azienda che fa utili pone le basi
    per continuare a farne per mezzo della
    soddisfazione dei clienti e non con lo
    sfruttamento di nuovi clienti in
    sostituzione di quelli scontentati
    precedentemente.non credo esistano molte aziende, a parte forse qualche meteora, che sopravvivano scontentando sempre nuovi clienti.
    Fra i fabbricanti di computer non sono pochi
    quelli che fanno utili con altri prodotti e
    ripianano le perdite di desktop o laptop
    prodotti per ragioni d'immagine o di pura
    presenza per il traino del business
    remunerativo. Ad esempio sembra che Sony e
    persino IBM stiano pensando seriamente di
    abbandonare il campo.
    Ecco dov'è il merito e perché vi andrebbe
    indirizzato il rispetto.
    imho, il rispetto è di chi apprezza i loro prodotti, e non vedo perché chi non li apprezzi dovrebbe rispettarli, tornado alle marche di auto citate ad esempio, personalmente disprezzo i loro modelli, ho le mie ragioni, e non vedo perché dovrei rispettarli se hanno clienti soddisfatti e utili, capisco che i loro clienti possano rispettarli, ma i loro clienti soddisfatti o chi vorrebbe esserlo, ma gli altri?ciao
  • ferbo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: Anonimo
    non credo che auto e computer abbiano molto
    in comune, sulla stessa strada girano marche
    diverse di auto, mentre gli applicativi
    comunemente non girano su os molto diversi,
    ecco perché l'importanza di una sufficiente
    base d'installato per gli os, ed ecco perché
    possono vivere senza questo tipo di problemi
    molti produttori che detengono molto meno
    del 5% del mercato perché a dispetto della
    loro risibile quota si appoggiano su os
    molto diffusi.Ma non sei tu che dice che l'OS di Apple e' prigioniero del suo HW??La diffusione dell'OS di Apple e' direttamente proporzionale alla diffusione dei Mac!La Apple non e' la dittarella che vende PC e sopravvive con lo 0,5% del mercato installando Win e offrendo in bundle qualche SW!Il merito della diffusione del Mac e' solo di Apple e del suo OS.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Sem
    x Anonimo:
    Mi pare evidente che già la risposta qui
    sopra in parte potrebbe bastare al tuo
    commento.
    Comunque MS non produce computer ed il
    confronto non è corretto.
    Però MS in più "non soddisfa proprio" i
    bisogni del consumatore perché lo tratta da
    suddito, quasi da schiavo. La pensi cosi e io accetto il tuo modo di pensare.Da parte mia non mi interessa ne Apple ne Ms e non mi sento assolutamente trattato da schiavo. Ho scelto Ms come sistema operativo e mi trovo bene.Secondo me e' piu' restrittivo utilizzare OS diversi da windows perche' prima o poi ci si ritrova ad averne bisogno.Se la pensassi come te e avessi le tue esigenze usarei un Apple, Linux o altro.Devi accettare il fatto che esistono persone soddisfatte da Windows NT e sbagli a considerare stupide le suddette solo perche' non usano un Mac.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Sem
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Sem






    Nuovi PCI, Nuovi Sata.. nuove CPU.

    Il mercato dei compatibili superera' le

    specifiche del G5 nel giro di 3 mesi.


    Senti, il mio nik lo vedi e se vuoi puoi
    mandarmi il tuo.
    Ci ritroviamo fra tre mesi su questo thread,
    OK ?
    Ci rivediamo anche fra 6 se vuoi così avremo
    pure mesi di benchmark consolidati dei G5 e
    della concorrenza per valutare il peso delle
    esagerazioni promozionali.
    A risentirci.Ok
  • Sem scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Sem


    Nuovi PCI, Nuovi Sata.. nuove CPU.
    Il mercato dei compatibili superera' le
    specifiche del G5 nel giro di 3 mesi.
    Senti, il mio nik lo vedi e se vuoi puoi mandarmi il tuo.Ci ritroviamo fra tre mesi su questo thread, OK ?Ci rivediamo anche fra 6 se vuoi così avremo pure mesi di benchmark consolidati dei G5 e della concorrenza per valutare il peso delle esagerazioni promozionali.A risentirci.
  • Sem scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Africano

    - Scritto da: Sem

    ....





    Forse pochi sanno che Apple è +o-


    stabilmente il 5° produttore di Computer


    del mondo (con solo - del 5% di mercato


    accessibile tipo Mercedes o BMV) e che


    hauna liquidità di 4 o 5 miliardi di $.





    Cosa ancor più importante è che è un'azienda


    cheproduce utili, con DEL e pochissime altre,


    e che non boccheggia sopravvivendo di altri


    prodotti o con fusioni "strategiche".





    Meriterà un po' di rispetto in più di quel


    che raccoglie anche su questo forum, o no?



    rispetto perché fa utili? non colgo il

    nesso, non sto dicendo che non merita

    rispetto, ma non vedo il collegamento tra

    utili e rispetto.x Africano:Fare utili significa che un azienda produce un bene che incontra i bisogni dell'utente e che per rapporto qualità/prezzo soddisfa questi bisogni incassando comunque sufficientemente per investire in ricerca e sviluppo.Quindi un'azienda che fa utili pone le basi per continuare a farne per mezzo della soddisfazione dei clienti e non con lo sfruttamento di nuovi clienti in sostituzione di quelli scontentati precedentemente.Fra i fabbricanti di computer non sono pochi quelli che fanno utili con altri prodotti e ripianano le perdite di desktop o laptop prodotti per ragioni d'immagine o di pura presenza per il traino del business remunerativo. Ad esempio sembra che Sony e persino IBM stiano pensando seriamente di abbandonare il campo.Ecco dov'è il merito e perché vi andrebbe indirizzato il rispetto.

    In questo caso la MS meriterebbe un rispetto
    n/volte superiore ad apple...
    x Anonimo:Mi pare evidente che già la risposta qui sopra in parte potrebbe bastare al tuo commento.Comunque MS non produce computer ed il confronto non è corretto.Però MS in più "non soddisfa proprio" i bisogni del consumatore perché lo tratta da suddito, quasi da schiavo. Esattamente come ogni monopolio tratta la sua utenza, MS la spreme permettendole il minimo della soddisfazione indispensabile nel massimo dell'ignoranza possibile.Fortunatamente oggi anche Linux e l'OpenSource, ma per anni solo Apple e Sun, stanno contrastando almeno in parte questa perversione del libero mercato. Poca cosa, ma la compatibilità all'indietro di Office, che fino aqualche anno fa era pura utopia, più che l'accesso ad alcune parti di codice Win denota un cambio di tendenza.
  • Africano scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Africano

    - Scritto da: Anonimo











    Mercedes+Bmw= 5% del mercato


    automobilistico....


    lo sapevate?


    ...e c'è ancora chi si meraviglia che
    la


    Apple con i numeri che ha ("solo" il

    5%...)


    non è ancora scomparsa dalla scena...

    allora


    alla Mercedes avrebbe dovuto chiudere
    sai

    da


    quanto...



    non credo che auto e computer abbiano
    molto

    in comune, sulla stessa strada girano
    marche

    diverse di auto, mentre gli applicativi

    comunemente non girano su os molto
    diversi,

    ecco perché l'importanza di una
    sufficiente

    base d'installato per gli os, ed ecco
    perché

    possono vivere senza questo tipo di
    problemi

    molti produttori che detengono molto meno

    del 5% del mercato perché a dispetto della

    loro risibile quota si appoggiano su os

    molto diffusi.



    ...ma hai capito quello che ho detto??
    forse mi sono spiegato male...lasciamo
    perdere...quello di prima l'avevo capito e la tua risposta di adesso che non capisco. :D
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: Anonimo







    Mercedes+Bmw= 5% del mercato

    automobilistico....

    lo sapevate?

    ...e c'è ancora chi si meraviglia che la

    Apple con i numeri che ha ("solo" il
    5%...)

    non è ancora scomparsa dalla scena...
    allora

    alla Mercedes avrebbe dovuto chiudere sai
    da

    quanto...

    non credo che auto e computer abbiano molto
    in comune, sulla stessa strada girano marche
    diverse di auto, mentre gli applicativi
    comunemente non girano su os molto diversi,
    ecco perché l'importanza di una sufficiente
    base d'installato per gli os, ed ecco perché
    possono vivere senza questo tipo di problemi
    molti produttori che detengono molto meno
    del 5% del mercato perché a dispetto della
    loro risibile quota si appoggiano su os
    molto diffusi.
    ...ma hai capito quello che ho detto??forse mi sono spiegato male...lasciamo perdere...



    Meriterà un po' di rispetto in più di
    quel


    che raccoglie anche su questo forum, o

    no?



    rispetto da una massa di

    'gnoranti?......mmmmhh....

    che strano, credevo si parlasse di
    rispetto...quando ti fanno incazzare...ho detto "massa" non intendevo nessuno in particolare...
  • Africano scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo



    Mercedes+Bmw= 5% del mercato
    automobilistico....
    lo sapevate?
    ...e c'è ancora chi si meraviglia che la
    Apple con i numeri che ha ("solo" il 5%...)
    non è ancora scomparsa dalla scena... allora
    alla Mercedes avrebbe dovuto chiudere sai da
    quanto...non credo che auto e computer abbiano molto in comune, sulla stessa strada girano marche diverse di auto, mentre gli applicativi comunemente non girano su os molto diversi, ecco perché l'importanza di una sufficiente base d'installato per gli os, ed ecco perché possono vivere senza questo tipo di problemi molti produttori che detengono molto meno del 5% del mercato perché a dispetto della loro risibile quota si appoggiano su os molto diffusi.

    Meriterà un po' di rispetto in più di quel

    che raccoglie anche su questo forum, o
    no?

    rispetto da una massa di
    'gnoranti?......mmmmhh....che strano, credevo si parlasse di rispetto...
  • Anonimo scrive:
    Re: Sarcasmo VS cerebroleso 2 - 0
    - Scritto da: spino



    Sarcasmo questo sconosciuto...speriamo

    lo



    implementino in OSX2011 (Codename:



    JenaRidens)...





    ...guarda che non è detto che ti abbia


    risposto un utente Mac...che tu sei


    prevenuto contro Apple invece è certo...



    Sbagli: sono prevenuto sugli Utenti

    Apple...è ben diverso...



    sei un idiota... è diverso...

    Diverso da te sicuro...e permettimi anche di
    vantarmene e gioirne...

    Bye, anonimo puzzone....
    ...io non sono prevenuto contro i cerebrolesi...vedi..ti rispondo anche...e ti saluto ...Cia';-)
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Sem
    Forse pochi sanno che Apple è +o-
    stabilmente il 5° produttore di Computer del
    mondo (con solo - del 5% di mercatoLa Apple detiene il 5% (o più) del mercato:anche se:Apple, volano le vendite dei portatilihttp://www.macitynet.it/macity/aA15468/index.shtmlVendite di PC USA in picchiata nel mese di agostohttp://www.macitynet.it/macity/aA15470/index.shtmlquesto la dice lunga...
    accessibile tipo Mercedes o BMV) e che ha
    una liquidità di 4 o 5 miliardi di $. Mercedes+Bmw= 5% del mercato automobilistico....lo sapevate?...e c'è ancora chi si meraviglia che la Apple con i numeri che ha ("solo" il 5%...) non è ancora scomparsa dalla scena... allora alla Mercedes avrebbe dovuto chiudere sai da quanto...
    Meriterà un po' di rispetto in più di quel
    che raccoglie anche su questo forum, o no? rispetto da una massa di 'gnoranti?......mmmmhh....
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: Sem
    ....



    Forse pochi sanno che Apple è +o-

    stabilmente il 5° produttore di Computer
    del

    mondo (con solo - del 5% di mercato

    accessibile tipo Mercedes o BMV) e che ha

    una liquidità di 4 o 5 miliardi di $. Cosa

    ancor più importante è che è un'azienda
    che

    produce utili, con DEL e pochissime
    altre, e

    che non boccheggia sopravvivendo di altri

    prodotti o con fusioni ?strategiche?.



    Meriterà un po' di rispetto in più di quel

    che raccoglie anche su questo forum, o no?



    rispetto perché fa utili? non colgo il
    nesso, non sto dicendo che non merita
    rispetto, ma non vedo il collegamento tra
    utili e rispetto.In questo caso la MS meriterebbe un rispetto n/volte superiore ad apple...
  • Africano scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Sem....

    Forse pochi sanno che Apple è +o-
    stabilmente il 5° produttore di Computer del
    mondo (con solo - del 5% di mercato
    accessibile tipo Mercedes o BMV) e che ha
    una liquidità di 4 o 5 miliardi di $. Cosa
    ancor più importante è che è un'azienda che
    produce utili, con DEL e pochissime altre, e
    che non boccheggia sopravvivendo di altri
    prodotti o con fusioni ?strategiche?.

    Meriterà un po' di rispetto in più di quel
    che raccoglie anche su questo forum, o no?
    rispetto perché fa utili? non colgo il nesso, non sto dicendo che non merita rispetto, ma non vedo il collegamento tra utili e rispetto.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Sem
    Se tu hai dati certi sulla vendita delle
    schede madri vedi di postarli così
    verifichiamo quante macchine, in rapporto
    all'installato, cambiano l'architettura di
    base.
    Poi vediamo quante di queste devono anche,
    come corollario, cambiare la CPU ed altro.3 anni ero su athlon 500mhz ata33 e tutto il resto.Oggi le cose sono cambiate progressivamente e ho un macchina molto piu' performante e ho investito si e no. 1500 Euro.
    Stiamo parlando di un frontbus da 1GHz, uno
    per ogni processore nei dual, e controller
    di sistema point-to-point; 8GB di SDRAM DDR
    a 400MHz e 128 bit; slot PCI-X, con velocità
    a 133MHz e il throughput a 2GBps;
    connessioni Serial ATA, FireWire 800, USB
    2.0, Gigabit Ethernet, audio analogico e
    digitale ottico I/O HyperTransport a 16 bit
    e 800MHz bidirezionali, throughput 3,2GBs.hai presente quanto costa una mainboard di marca con tutte queste cose? 200Euro?Per quanto mi riguarda il problema e' poter scegliere di cambiare quello che voglio quando voglio io senza acquistare un computer nuovo.
    Dammi una durata in anni di ognuno di questi
    sistemi e approssimativamente quando
    usciranno schede madre PC con modifiche che,
    parallelamente, ne renderanno conveniente la
    sostituzione.Nuovi PCI, Nuovi Sata.. nuove CPU.Il mercato dei compatibili superera' le specifiche del G5 nel giro di 3 mesi.
    Dammi anche un'idea dei prezzi.www.essedi.it
    Poi vedremo se un G5 avrà un costo
    d'ammortamento superiore ai PC ed un
    decadimento di usabilità eccessivo per quel
    costo.Ma dai.. non c'e' paragone.
    Meriterà un po' di rispetto in più di quel
    che raccoglie anche su questo forum, o no?e ne meritera' di piu' nel momento in cui smettera di fare gli annunci eclatanti a cui ci ha abituato da un bel po di anni.
  • Sem scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    Se invece ci sono

    poche prospettive di un balzo di queste

    tecnologie, allora nel desktoppubblishing

    non c'è più trippa per Wintel.

    In 3 anni la tecnologia non cambiera'? :)))Ia risposta mi sembra fosse riferita a questo testo (un po' confuso sui 2-3 anni):« Ma se ti compri un G5 te lo devi tenere minimo 2 anni e io preferisco investire quei soldi nei prossimi 6 upgrade che avverranno nei prossimi 3 anni senza pero' rimanere inchiodato alle stesse performances e tecnologia di adesso.... un po come pagare un g5 a rate, senza interessi e averlo sempre nuovo. »Se tu hai dati certi sulla vendita delle schede madri vedi di postarli così verifichiamo quante macchine, in rapporto all'installato, cambiano l'architettura di base.Poi vediamo quante di queste devono anche, come corollario, cambiare la CPU ed altro.Stiamo parlando di un frontbus da 1GHz, uno per ogni processore nei dual, e controller di sistema point-to-point; 8GB di SDRAM DDR a 400MHz e 128 bit; slot PCI-X, con velocità a 133MHz e il throughput a 2GBps; connessioni Serial ATA, FireWire 800, USB 2.0, Gigabit Ethernet, audio analogico e digitale ottico I/O HyperTransport a 16 bit e 800MHz bidirezionali, throughput 3,2GBs.Dammi una durata in anni di ognuno di questi sistemi e approssimativamente quando usciranno schede madre PC con modifiche che, parallelamente, ne renderanno conveniente la sostituzione.Dammi anche un'idea dei prezzi.Poi vedremo se un G5 avrà un costo d'ammortamento superiore ai PC ed un decadimento di usabilità eccessivo per quel costo.Per la mia esperienza, a parte questi ultimi 2 anni di debacle Motorola col mancato sviluppo del G4, non s'era mai verificato che i Mac perdessero competitività coi PC in quanto partivano da una superiorità che già imponeva un 6 mesi e più al monopolio Wintel per recuperare (e non parlo dei benefici di OS migliori).Il bello per i PC dovuto alla concorrenza Intel-AMD è coinciso col crollo di quella fra Motorola ed IBM. E' stata una brutta esperienza per Apple che evidentemente ora non intende ricascarci e probabilmente avremo ancora versioni di G3 e G4 su macchine consumer ed entrylevel. E forse ci sarà un acquisto del settore processori di Motorola da parte di nuovi competitor o di Apple stessa.Forse pochi sanno che Apple è +o- stabilmente il 5° produttore di Computer del mondo (con solo - del 5% di mercato accessibile tipo Mercedes o BMV) e che ha una liquidità di 4 o 5 miliardi di $. Cosa ancor più importante è che è un'azienda che produce utili, con DEL e pochissime altre, e che non boccheggia sopravvivendo di altri prodotti o con fusioni ?strategiche?.Meriterà un po' di rispetto in più di quel che raccoglie anche su questo forum, o no?
  • spino scrive:
    Sarcasmo VS cerebroleso 1 - 0



    Sarcasmo questo sconosciuto...speriamo
    lo


    implementino in OSX2011 (Codename:


    JenaRidens)...



    ...guarda che non è detto che ti abbia

    risposto un utente Mac...che tu sei

    prevenuto contro Apple invece è certo...

    Sbagli: sono prevenuto sugli Utenti
    Apple...è ben diverso...

    sei un idiota... è diverso... Diverso da te sicuro...e permettimi anche di vantarmene e gioirne...Bye, anonimo puzzone....
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo Se invece ci sono
    poche prospettive di un balzo di queste
    tecnologie, allora nel desktoppubblishing
    non c'è più trippa per Wintel.In 3 anni la tecnologia non cambiera'? :)))
  • Anonimo scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: spino

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: spino





    - Scritto da: Anonimo



    .d'altro canto, cosa te ne fai di un




    OS e di una CPU a 64 bit senza



    applicazioni




    che ci girano sopra? ;)







    che te ne fai invece di
    applicazioni a

    64



    bit se non c`e` una CPU a 64 bit?



    Qualcuno deve iniziare e deve essere

    per



    forza l`HW secondo il tuo
    ragionamento



    dovremmo essere ancora fermi
    all`8088





    Sarcasmo questo sconosciuto...speriamo
    lo


    implementino in OSX2011 (Codename:


    JenaRidens)...



    ...guarda che non è detto che ti abbia

    risposto un utente Mac...che tu sei

    prevenuto contro Apple invece è certo...

    Sbagli: sono prevenuto sugli Utenti
    Apple...è ben diverso... :)sei un idiota... è diverso...
  • spino scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: spino



    - Scritto da: Anonimo


    .d'altro canto, cosa te ne fai di un



    OS e di una CPU a 64 bit senza


    applicazioni



    che ci girano sopra? ;)





    che te ne fai invece di applicazioni a
    64


    bit se non c`e` una CPU a 64 bit?


    Qualcuno deve iniziare e deve essere
    per


    forza l`HW secondo il tuo ragionamento


    dovremmo essere ancora fermi all`8088



    Sarcasmo questo sconosciuto...speriamo lo

    implementino in OSX2011 (Codename:

    JenaRidens)...

    ...guarda che non è detto che ti abbia
    risposto un utente Mac...che tu sei
    prevenuto contro Apple invece è certo...Sbagli: sono prevenuto sugli Utenti Apple...è ben diverso... :)
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo
    Spesso e volentieri sulle altre applicazioni
    rende molto meno il G5.... e photoshop non
    e' che sia ottimizzato un gran che' per
    Intel.
    Il dual G5 e' una bella macchina, niente da
    dire.. per ora. Ma se ti compri un G5 te lo
    devi tenere minimo 2 anni e io preferisco
    investire quei soldi nei prossimi 6 upgrade
    che avverranno nei prossimi 3 anni senza
    pero' rimanere inchiodato alle stesse
    performances e tecnologia di adesso.... un
    po come pagare un g5 a rate, senza interessi
    e averlo sempre nuovo.M'intrometto solo di passaggioChe io sappia i poweMac sono dei normali computer in cui si possono sostituire le singole componenti come in un qualsiasi PC. Se il bus di sistema e le connessioni a dischi e schede dei G5 sono superabili entro due anni, forse il ragionamento ha qualche fondamento dato che la Apple non fornisce schede madri alternative. Se invece ci sono poche prospettive di un balzo di queste tecnologie, allora nel desktoppubblishing non c'è più trippa per Wintel.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo
    Mac results so far...

    G5 1.6 = 847 sec
    G5 1.8 = 747 sec
    G4 1.42 MP = 593 sec
    G5 2.0 MP = 361 sec (!!)


    How about some PCs...

    Dual Athlon 2000+ = 820 sec
    Pentium 4 3GHz = 698 sec (HT enabled)
    Dual Xeon 2.66GHz = 699 sec
    Dual Athlon 2600+ = 600 sec


    Mi sembra non ci sia molto da discutere, a
    parte che:
    La perla è che il DualG5 SENZA il plugin di
    Photoshop è il 44% più veloce del
    DualXeon.... ;)C'e' anche scritto che il Singolo P4 a 3ghz (non e' il top delle CPU) va piu' forte del Dual Xeon.. ma con una CPU.Spesso e volentieri sulle altre applicazioni rende molto meno il G5.... e photoshop non e' che sia ottimizzato un gran che' per Intel.Il dual G5 e' una bella macchina, niente da dire.. per ora. Ma se ti compri un G5 te lo devi tenere minimo 2 anni e io preferisco investire quei soldi nei prossimi 6 upgrade che avverranno nei prossimi 3 anni senza pero' rimanere inchiodato alle stesse performances e tecnologia di adesso.... un po come pagare un g5 a rate, senza interessi e averlo sempre nuovo.
  • Anonimo scrive:
    E' ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Guardate cosa dice PCMagazine riguardo ai


    il vantaggio di avere 64 bit si vede...e
    si

    vedra sempre di più anche se Win64 è
    lontano

    da venire...


    http://www.macitynet.it/macity/aA15434/index.

    http://www.barefeats.com/quick.html

    cito:
    Our Dual G5 with Radeon 9800 Pro is slower
    than Apple's. Our Pentium 4 3Ghz with Radeon
    9800 Pro was faster than Apple's. In our
    test, P4 wins. In Apple's test, G5 wins.
    Hmmm.

    questi sono/erano PRO-Apple... HmmmmSulla pagina di cui hai postato il link si legge:"Here's more results for Adobe After Effects 6.0 Tryout from"remote mad scientists." I asked them to render 10 frames of the Nighflight sample file." Mac results so far... G5 1.6 = 847 secG5 1.8 = 747 secG4 1.42 MP = 593 secG5 2.0 MP = 361 sec (!!) How about some PCs...Dual Athlon 2000+ = 820 sec Pentium 4 3GHz = 698 sec (HT enabled)Dual Xeon 2.66GHz = 699 secDual Athlon 2600+ = 600 sec Mi sembra non ci sia molto da discutere, a parte che:" The Dual G5 should easily beat the Dual Opteron 242 running Photoshop. In the GamePC article, the Dual 1.6Ghz Opteron ran Photoshop 29% faster than the Dual 2.4GHz Xeon. If you combine the results of our two Photoshop action files, the Dual 2Ghz G5 (without G5 plugin for Photoshop) is 44% faster than the Dual 2.4GHz Xeon. Ergo, the G5 should easily beat the Dual 1.6GHz Opteron.La perla è che il DualG5 SENZA il plugin di Photoshop è il 44% più veloce del DualXeon.... ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Parlando di 64...è ovvio citare il G5
    - Scritto da: Anonimo
    Guardate cosa dice PCMagazine riguardo ai
    il vantaggio di avere 64 bit si vede...e si
    vedra sempre di più anche se Win64 è lontano
    da venire...
    http://www.macitynet.it/macity/aA15434/index.http://www.barefeats.com/quick.htmlcito:Our Dual G5 with Radeon 9800 Pro is slower than Apple's. Our Pentium 4 3Ghz with Radeon 9800 Pro was faster than Apple's. In our test, P4 wins. In Apple's test, G5 wins. Hmmm. questi sono/erano PRO-Apple... Hmmmm
  • Anonimo scrive:
    Re: Boh, secondo me è una cagata
    - Scritto da: Anonimo
    (visto che ancora in Win2K c'e' ancora il
    DOS????)Ma non diciamo cazzate. Win9x si appoggiava a msdos.NT dalla primissima serie e' un sistema operativo a se.
  • Anonimo scrive:
    Re: era ora! e a quando i 128 bit ?
    - Scritto da: Anonimo


    ma ora... a quando i 128 bit ?? io li

    aspetto da mo'....

    la PS2 usa un processore a 128 bit
    le migliori schede video pure

    probabilmente PS3 sara` a 256 bit

    per giocare non c`e` mai limitesara' un 128 bit ma sembra andare come un celeron 300 a 32 bit.
  • Anonimo scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: spino

    - Scritto da: Anonimo

    .d'altro canto, cosa te ne fai di un


    OS e di una CPU a 64 bit senza

    applicazioni


    che ci girano sopra? ;)



    che te ne fai invece di applicazioni a 64

    bit se non c`e` una CPU a 64 bit?

    Qualcuno deve iniziare e deve essere per

    forza l`HW secondo il tuo ragionamento

    dovremmo essere ancora fermi all`8088

    Sarcasmo questo sconosciuto...speriamo lo
    implementino in OSX2011 (Codename:
    JenaRidens)......guarda che non è detto che ti abbia risposto un utente Mac...che tu sei prevenuto contro Apple invece è certo...
  • Anonimo scrive:
    Re: un massacro per Intel: ecco i primi test
    - Scritto da: Anonimo
    scusa ma, senza stare a perdere ore a
    leggersi il malloppone, e guardando
    direttamente i vari bechmarks noto che gli
    athlon64 stracciano di brutto i pentium di
    pari frequenza :o) punto
    :-D Summary: The P4 3.2 EE wins 32 times, the Athlon 64 FX-51 15 times - an uncertain 64-bit future for AMD After four weeks of strenuous uninterrupted testing, sleepless nights, unending phone calls, innumerable updates, tiresome conferences and lots of back-and-forth with the manufacturers, the results were clear: Thanks to its ideal configuration and use of the best components, the P4 3.2 in the Extreme Edition (actually a Xeon labeled 'P4') wins the performance crown. Its former gaming weakness against the Athlon 64 has been ironed out by the 2 MB L3 cache. The AMD Athlon 64 FX-51 is only marginally slower. Especially with 3D games, both the 1 MB L2 cache as well as the fast memory access (HyperTransport) help it decisively beat competitor Intel P4 3.2 (standard edition).
  • spino scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: Anonimo
    .d'altro canto, cosa te ne fai di un

    OS e di una CPU a 64 bit senza
    applicazioni

    che ci girano sopra? ;)

    che te ne fai invece di applicazioni a 64
    bit se non c`e` una CPU a 64 bit?
    Qualcuno deve iniziare e deve essere per
    forza l`HW secondo il tuo ragionamento
    dovremmo essere ancora fermi all`8088Sarcasmo questo sconosciuto...speriamo lo implementino in OSX2011 (Codename: JenaRidens)...
  • spino scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: spino



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: spino



    Beh, in fondo è quello che fanno
    già i



    possessori del G5 Apple, no? ;)





    La versione definitiva di Windows
    64-bit,


    però, non sarà disponibile tanto
    presto.

    Le


    previsioni più accreditate parlano di
    metà


    2004.


    ...che te ne fai di un 64bit senza OS a


    64bit??








    http://www.macitynet.it/macity/aA15434/index.



    Se sei msdn una beta è disponibile da

    tempo...d'altro canto, cosa te ne fai di
    un

    OS e di una CPU a 64 bit senza
    applicazioni

    che ci girano sopra? ;)

    se sei msdn..ma non tutti lo sono xo.

    secondo te?
    li usi tranquillamente.....visto che le
    applicazioni che verranno "sistemate" per
    sfruttare i 64bit non sono di sicuro word e
    excel e visto che l'amd64 fa girare anche
    sw32bit

    ma pensa te...Guarda che la mia risposta era sarcastica: era proprio quello che intendevo io...
  • spino scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?


    Cosa ti fa pensare che per molti altri

    utenti avranno la stessa utilità le
    features

    dei 64 bit dei concorrenti di IBM?

    Mah...

    semplicemente che i bus del amd 64 sono +
    capienti e permettono di utilizzare piu ram
    e + rapida per applicazioni che ne
    richiedono tanta...e che ovviamente i 64bit
    possono rendere in termini di prestazioni
    migliorate.Veramente è ciò che ho detto io...la mia era una domanda retorica...
  • Anonimo scrive:
    Re: Le prestazioni frà qualche mese.
    - Scritto da: Anonimo
    guarda che se photo beta 8 va meglio è xke
    hanno scritto meglio il sw....applicativi
    per le immagini o per la videoscrittura non
    migliorano le loro prestazioni con 64bit
    invece che 32si me lo ha detto anche mio cuGGino....si, si infatti l'aumento di prestazioni fino al doppio con un semplice plug-in sul G5 è un intervento divino...se leggi tutto il post lo hanno anche paragonato ad un G4 DualGhz ed il G5 era solo un 1.6Ghz.... ma i tempi erano + che doppi!!!http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=436060ma quanto sei pallonaro....????
  • Africano scrive:
    Re: Boh, secondo me è una cagata
    - Scritto da: Anonimo
    ah sì c'è il dos??? ma 6.2 o 6.22?tanto per fare il paio con chi dice che il dos non c'è in me
  • eMac@700 scrive:
    Re: Le prestazioni frà qualche mese.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    guarda che se photo beta 8 va meglio è
    xke


    hanno scritto meglio il
    sw....applicativi


    per le immagini o per la videoscrittura

    non


    migliorano le loro prestazioni con
    64bit


    invece che 32qualche cosa con photoshop migliora cmq si migliora anche nello sfruttare la banda sulla ram il bus da 1 ghz l'altivec nuovo ecc ecc.
  • Anonimo scrive:
    Re: Boh, secondo me è una cagata
    ah sì c'è il dos??? ma 6.2 o 6.22?
  • avvelenato scrive:
    Re: Eppure Intel...
    - Scritto da: Anonimo

    Io il PC non lo tengo solo oggi, e se so ke
    domani usciranno sw a 64 bit sarei un pirla
    comprando un processore nato morto, anke se
    _ora_ va all' 1% in +.il punto cruciale è questo, vedo che l'anonimo ha colto nel segno.è una scommessa, che chiunque ha un processore obsoleto ed è intenzionato a cambiare con il top della gamma deve decidere di giocare.si punta su "i programmi a 64 bits arriveranno prima del mio nuovo cambio di processore?"chi punta "sì" si compra un 64bitschi punta "no" si compra un p4 emergency edition e rimanda l'acquisto di un procio a 64bits in avanti.cmq 150$in + per avere memorie ECC e controller sata separato secondo me sono giustificabili. avvelenato che punterebbe su "sì" (ma nn ha il grano :'( )
  • avvelenato scrive:
    Re: Boh, secondo me è una cagata
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo



    costringe all' uso di sw scritto ex novo x

    essere sfruttata decentemente)?

    DIAMINE... vuoi mettere avere finalmente a
    disposizione un Windows completamente
    rifatto da zero, scritto dal nulla e non
    l'ennesimo aggiornamento di un SW vecchio di
    20 anni ?
    (visto che ancora in Win2K c'e' ancora il
    DOS????)

    ben venga un taglio NETTO col passato, per
    hardware come per software !!!

    ERA ORA !!!!!!!!!!!!!!!!!!
    se hai i soldi per permettertelo, paga.gli itanium aspettano solo te.
  • Anonimo scrive:
    Re: un massacro per Intel: ecco i primi
    - Scritto da: Anonimo

    Intel mandera' per forza di cose in pensione
    il gia' obsoleto P4.GIA' OBSOLETO ??????????E IO CHE STO ANCORA USANDO IL PENTIUM 2...... CHE DOVREI FARE ?????ORA MI SENTO PIU' VECCHIO DI UNO SCAFANDRO MEDIEVALE....
  • Anonimo scrive:
    Re: Boh, secondo me è una cagata
    - Scritto da: Anonimo

    costringe all' uso di sw scritto ex novo x
    essere sfruttata decentemente)?DIAMINE... vuoi mettere avere finalmente a disposizione un Windows completamente rifatto da zero, scritto dal nulla e non l'ennesimo aggiornamento di un SW vecchio di 20 anni ?(visto che ancora in Win2K c'e' ancora il DOS????)ben venga un taglio NETTO col passato, per hardware come per software !!!ERA ORA !!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    - Scritto da: Anonimo
    che dire di win 64 bit, che costerà
    il doppio ed è ancora beta???vabbe' ,,,,che vuol dire.... anche Win 2000, nel lontano 1998 era una beta... e win 95 era una beta nel 93...che discorsi...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma il sistema operativo??
    - Scritto da: Anonimo
    Non è fantastico poter
    usare il DOS e windos 3.0 ?AH AH AHA HAA A !!!SEI UN GRANDE !!!!!!!!!!beh... parlando seriamente, ci puoi installare una bella VM (virtual machine) e far girare qualsiasi SO tu voglia... da Linux a Mac OS, passando per DOS, Win NT, etc etc....
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma il sistema operativo??
    ..che domanda scontata dalla risposta ovvia...il sistema operativo ??.....LINUX.... ottimizzato per processori a 64 bit !!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Le prestazioni frà qualche mese.
    - Scritto da: Anonimo

    guarda che se photo beta 8 va meglio è xke

    hanno scritto meglio il sw....applicativi

    per le immagini o per la videoscrittura
    non

    migliorano le loro prestazioni con 64bit

    invece che 32

    Candidato al premio Turing?basta comprendere le problematiche...tu quando ci riuscirai?
  • Anonimo scrive:
    Parlando di 64...è ovvio citare il G5
    Guardate cosa dice PCMagazine riguardo ai nuovi G5: http://www.pcmag.com/article2/0,4149,1274138,00.asp Questi i test http://www.pcmag.com/article2/0,4149,1274637,00.asp (una nota...Photoshop 7.01 è si ottimizzato per il G5 ma i suoi "filtri" non lo sono PCMagazine questo non lo ha capito...) E non venite a dire che PCMagazine è una nota rivista pro-Apple.....il vantaggio di avere 64 bit si vede...e si vedra sempre di più anche se Win64 è lontano da venire...http://www.macitynet.it/macity/aA15434/index.shtml
  • Anonimo scrive:
    Re: e cosa me ne faccio di tutto cio'???
    Questa si chiama evoluzione... Ma cosa puo' capirne uno che ancora viaggia con un 286, 2Mb di ram e Windows 3.11 ...Andrea- Scritto da: Anonimo
    Finalmente qualcuno che ragione, i mhz e i
    bit sono sempre aumentati, mentre i cervelli
    che li usano sono sempre gli stessi,
    sicuramente qualcuno lo prenderà per farsi
    grande... solita storia ci penseranno i
    progammatori a trovare il sistema di
    renderlo lento....
  • Anonimo scrive:
    Re: e cosa me ne faccio di tutto cio'???
    - Scritto da: Anonimo
    Finalmente qualcuno che ragione, i mhz e i
    bit sono sempre aumentati, mentre i cervelli
    che li usano sono sempre gli stessi,
    sicuramente qualcuno lo prenderà per farsi
    grande... solita storia ci penseranno i
    progammatori a trovare il sistema di
    renderlo lento....Non per vantarmi, ma il mio cervello e' ben + veloce del P4 3GHz che mi costringe a delle fastidiose e cotroproducenti pause. Confido nell'athlon64.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: un massacro per Intel: ecco i primi test
    - Scritto da: Anonimo

    Ehm..., guarda, lascia stare i sitarelli

    italiani, impara l'inglese e poi prova a

    leggerti in giro per il web una review

    seria, ben documentata e basata su
    risultati

    riconducibili ad applicazioni reali, da

    Lightawave al Maxon Cinama4D, dai vari

    encoders video e compressori, ai giochi di

    ultima generazione...




    http://www.tomshardware.com/cpu/20030923/inde



    Che botte prende il Pentium4, eh?.... :)

    scusa ma, senza stare a perdere ore a
    leggersi il malloppone, e guardando
    direttamente i vari bechmarks noto che gli
    athlon64 stracciano di brutto i pentium di
    pari frequenza :o) punto
    :-D Non pensavo che l'athlon64 andasse cosi' bene ... tutti gli applicativi usati dai benchmark sono compilati a 32bit (e solitamente ottimizzati intel). Quando usciranno i programmi (OS compreso) a 64bit Intel mandera' per forza di cose in pensione il gia' obsoleto P4.Ciao
  • Africano scrive:
    il punto di martino
    - Scritto da: Anonimo
    Ovvio ke non servono ad un tubo, ma l'
    importante e' ke ci siano dei pirla ke lo
    comprano x fare 'ste cazzate (e ci sono
    eccome: nVidia & ATI sono sopravvisute
    proprio grazie a loro, mentre Matrox e'
    perita proprio x' non ha saputo sfruttare a
    fondo questo settore, pur producendo i
    migliori chip grafici dell' epoca -il G400
    fece mangiare la polvere a _tutti_ quando
    usci'-).credo di esprimere un sentimento comune, potresti evitare di usare lo stile sms? qui puoi mettere assieme fino a quasi 8000 caratteri lo spazio non ti manca. se già te l'hanno detto scusa e anche se no, ma è il secondo in cui inkappo. :)ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!

    Ovvio ke non servono ad un tubo, ma l'
    importante e' ke ci siano dei pirla ke lo
    comprano x fare 'ste cazzate (e ci sono
    eccome: nVidia & ATI sono sopravvisute
    proprio grazie a loro, mentre Matrox e'
    perita proprio x' non ha saputo sfruttare a
    fondo questo settore, pur producendo i
    migliori chip grafici dell' epoca -il G400
    fece mangiare la polvere a _tutti_ quando
    usci'-).Veramente il G400 prendeva ancora legnate, nel 3D, anche dalle 3DFx Vodoo meno recenti... E in ogni caso matrix è ancora sana e vegeta e campa con il segmento a cui si è sempre dedicata: quello aziendale. Prima di spararle, riflettere, please ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    - Scritto da: Anonimo
    Processore inutile ... avere un 64 bit per
    usare internet o giocare a quake mi sembra
    esagerato.Spero proprio ke tu non abbia un' azienda: dureresti poco...... ^^''Ovvio ke non servono ad un tubo, ma l' importante e' ke ci siano dei pirla ke lo comprano x fare 'ste cazzate (e ci sono eccome: nVidia & ATI sono sopravvisute proprio grazie a loro, mentre Matrox e' perita proprio x' non ha saputo sfruttare a fondo questo settore, pur producendo i migliori chip grafici dell' epoca -il G400 fece mangiare la polvere a _tutti_ quando usci'-).
  • Anonimo scrive:
    Re: Eppure Intel...
    - Scritto da: lattenero
    Io aspetto, tutto quello che vuoi, ma oggi [...]Io il PC non lo tengo solo oggi, e se so ke domani usciranno sw a 64 bit sarei un pirla comprando un processore nato morto, anke se _ora_ va all' 1% in +.- Scritto da: lattenero
    Io aspetto, tutto quello che vuoi, ma oggi,
    con 150 euro in meno, con un sitema P4
    Extreme faccio di più nel 90% delle
    applicazioni.Peccato ke quei 150 vengano a mancare se costruisci 2 PC comparabili.- Scritto da: lattenero
    Domani forse ci sarà anche un nuovo Pentium a
    confrontarsi con l'AMD, a quali prezzi non lo possiamo
    ipotizzare tendenziosamnete oggi...Certo... e cosa dovrebbero metterci? 10 MB di cache al IV lvl?Siamo seri dai......
  • Anonimo scrive:
    Re: Boh, secondo me è una cagata
    - Scritto da: Anonimo
    [...] Secondo me è di gran lunga superiore l'Itanium di Intel,
    che ha finalmente tagliato i ponti col passato creando un
    processore nuovo e ben progettato, anche se incompatibile
    con l'8088 di 20 anni fa.Wao... l' hai letto sul Cucciolone? -_-'E' ovvio ke l' arkitettura Intel sia superiore a quella scelta da AMD, ma cose se ne fa un' azienda d' una soluzione talmente costosa e tutt' altro ke affidabile (dato ke costringe all' uso di sw scritto ex novo x essere sfruttata decentemente)?Senza contare ke x l' utenza consumer e' senza dubbio la sol col rapporto prezzo/prestazioni di gran lunga migliore (un Athlon 64 costa quanto i "vecchi" Athlon XP).
  • Anonimo scrive:
    Re: 64 bit di marketing
    - Scritto da: Anonimo
    Ragioniamo all'antica eh?
    [...]Mi sa ke non hai capito un gran ke di quello ke ha scritto il tipo cui volevi rispondere...... ^^''
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi spiegate differenza tra Opteron e
    Ed anke il numero di processori supportati in contemporanea (x quanto esista la linea 1xx di Opteron, ke non supporta + di 1 CPU x mobo).
  • Anonimo scrive:
    Re: un massacro per Intel: ecco i primi test

    Ehm..., guarda, lascia stare i sitarelli
    italiani, impara l'inglese e poi prova a
    leggerti in giro per il web una review
    seria, ben documentata e basata su risultati
    riconducibili ad applicazioni reali, da
    Lightawave al Maxon Cinama4D, dai vari
    encoders video e compressori, ai giochi di
    ultima generazione...

    http://www.tomshardware.com/cpu/20030923/inde

    Che botte prende il Pentium4, eh?.... :)scusa ma, senza stare a perdere ore a leggersi il malloppone, e guardando direttamente i vari bechmarks noto che gli athlon64 stracciano di brutto i pentium di pari frequenza :o) punto :-D
  • lattenero scrive:
    Re: un massacro per Intel: ecco i primi test
    - Scritto da: Anonimo
    è ancora incomprabile, ma che botte per
    Intel ragazzi...potenza allo stato puro!
    guardate un po' qui:
    http://www.hwupgrade.it/articoli/903/1.htmlEhm..., guarda, lascia stare i sitarelli italiani, impara l'inglese e poi prova a leggerti in giro per il web una review seria, ben documentata e basata su risultati riconducibili ad applicazioni reali, da Lightawave al Maxon Cinama4D, dai vari encoders video e compressori, ai giochi di ultima generazione...http://www.tomshardware.com/cpu/20030923/index.html Che botte prende il Pentium4, eh?.... :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi spiegate differenza tra Opteron e
    L'Opteron è un processore server orientedL'Atlhon 64 è per i desktopL'architettura dovrebbe essere la stessaIl supporto 64/32 bit è lo stesso (nativo in entrambi i casi)Le differenze fondamentali dovrebbero essere la quantità di cache.Spiderman
  • Anonimo scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    .d'altro canto, cosa te ne fai di un
    OS e di una CPU a 64 bit senza applicazioni
    che ci girano sopra? ;)che te ne fai invece di applicazioni a 64 bit se non c`e` una CPU a 64 bit?Qualcuno deve iniziare e deve essere per forza l`HW secondo il tuo ragionamento dovremmo essere ancora fermi all`8088
  • Anonimo scrive:
    Re: Le prestazioni frà qualche mese.

    guarda che se photo beta 8 va meglio è xke
    hanno scritto meglio il sw....applicativi
    per le immagini o per la videoscrittura non
    migliorano le loro prestazioni con 64bit
    invece che 32Candidato al premio Turing?
  • Anonimo scrive:
    Re: un massacro per Intel: ecco i primi test
    in effetti per ora a parte fare il potenziamento del p4 quelli della intel non hanno annunciato molto, però la storia dimostra che alla intel non dormono sugli allori, quindi c'è da aspettarsi comunque una rispostaAxhind
  • Anonimo scrive:
    Re: Le prestazioni frà qualche mese.
    - Scritto da: Anonimo
    E' inutile parlare di prestazioni adesso,
    fin quando i sw non saranno ottimizzati per
    la nuova cpu e per i 64 bit avremo sempre
    dati che possono essere migliorati e di
    tanto.
    vi faccio notare che photoshop 8 su g5 va ad
    una velocità minima doppia rispetto al
    pentium 4 ed è solo una beta certo nel g5 i
    margini di miglioramento rispetto ai g4 sono
    altissimi ma anche l'athlon presto con
    applicazioni ottimizzate per questa cpu
    diverrà molto + veloce che con le
    applicazioni di adesso. cmq un parere
    oggettivo spendere tanti soldi per ricercare
    le prestazioni e poi avere sempre il solito
    uindos xp e a mio giudizio stupido se dovete
    cambiare sw e hdw rivolgetevi a linux o mac
    os x e almeno avrete sistemi + affidabili
    veloci ed economici. (linux) (apple)guarda che se photo beta 8 va meglio è xke hanno scritto meglio il sw....applicativi per le immagini o per la videoscrittura non migliorano le loro prestazioni con 64bit invece che 32
  • Anonimo scrive:
    Re: Boh, secondo me è una cagata
    - Scritto da: Anonimo
    ma se sono sempre state criticate le scelte
    che portavano ad una rottura col passato,
    ora le osanniamo quando la maaagior parte
    del sw in circolazione è e lo sarà ancor a
    32bit...anche xke i 64bit non apporteranno
    nula di piu in determinati settori di swIl mercato ha sempre premiato chi riesce a mantenere la backward-compatibility.L'elenco dei fallimenti (di aziende enormi) per non aver rispettato tale principio è assai lungo....
  • lattenero scrive:
    Re: Eppure Intel...
    - Scritto da: avvelenato
    autorevolissima.

    certo, se compri ram ECC non lamentarti che
    costi cara.

    aspetta che esca la versione del FX64 su
    socket 939

    e aspetta che escano mobo migliori e con
    controller sata integrato.Io aspetto, tutto quello che vuoi, ma oggi, con 150 euro in meno, con un sitema P4 Extreme faccio di più nel 90% delle applicazioni. Domani forse ci sarà anche un nuovo Pentium a confrontarsi con l'AMD, a quali prezzi non lo possiamo ipotizzare tendenziosamnete oggi...
    poi confronteremo prezzi con il P4EE (del
    quale si dice -non ho controllato- che sia
    stato nel test overcloccato a 3.6ghz)Avresti fatto meglio a controllare. Nella prova comparativa sono sì presenti le prove di overclocking per entrambi i processori (dalle quali esce sempre vincitore il P4), ma io mi rieferivo a quelle "regolari". Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: spino

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: spino


    Beh, in fondo è quello che fanno già i


    possessori del G5 Apple, no? ;)



    La versione definitiva di Windows 64-bit,

    però, non sarà disponibile tanto presto.
    Le

    previsioni più accreditate parlano di metà

    2004.

    ...che te ne fai di un 64bit senza OS a

    64bit??




    http://www.macitynet.it/macity/aA15434/index.

    Se sei msdn una beta è disponibile da
    tempo...d'altro canto, cosa te ne fai di un
    OS e di una CPU a 64 bit senza applicazioni
    che ci girano sopra? ;)se sei msdn..ma non tutti lo sono xo.secondo te?li usi tranquillamente.....visto che le applicazioni che verranno "sistemate" per sfruttare i 64bit non sono di sicuro word e excel e visto che l'amd64 fa girare anche sw32bitma pensa te...
  • Anonimo scrive:
    Re: Segue gli standard 802.11???
    Che tristezza, da ieri sera hanno modificato l'articolo e tolto la "perla" che il processore è conforme agli standard 802.11 a/b/e.... :)))))Me lo volevo stampare per giorni peggiori....
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    mmhhh... qualche appunto...
    Processore inutile ... avere un 64 bit per
    usare internet o giocare a quake mi sembra
    esagerato.Se la metti su questo tono anche un p a 3 ghz e' esagerato... io a quake3 ci gioco benissimo con un Duron700 e una TNT2...
    Vedi intel, che non ha cambiato strategia e
    possiede ancora + dell'80% del mercato.Intel ha eroso quote di mercato ad AMD nel 2002 (IMHO) proprio perche' e' stata la prima ad utilizzare una nuova tecnologia (0,13 micron)... che senso ha il tuo discorso? Nemmeno AMD aveva ancora cambiato strategia! Adesso che l'ha cambiata staremo a vedere... potrebbe vincere o perdere, le sfide di questo tipo ci hanno abituato a clamorosi capovolgimenti di fronte come a disfatte rovinose... ti sembra cosi' difficile ragionare in questo modo? Che hai 15 anni?
    Potevo capire che comparando un 64 bit di 2
    ghz con uno intel normale da 2ghz l'amd
    mostrava risultati mostruosi, a prezzi
    contenuti... ma 500$ per un processore che
    forse non ha neanche il clock reale. .. io
    non glieli spendo. ... cioe'... siamo al colmo...1) Dimmi tu se hai mai visto nella tua vita un processore di punta con una tecnologia nuova costare meno di un milione di lire, da appena uscito... ma non solo! ricordi quanto costava la PLayStation appena uscita? E il Saturn? E i monitor LCD? Era ovvio che all'inizio il prezzo sarebbe stato questo, anzi, visto il cambiamento epocale mi sarei immaginato un prezzo piu' alto! Il fatto e' che chiaramente prima di lanciare sul mercato "vero" una CPU, cercano prima di farsi qualche soldino dai maniaci dell'hi tech e dai figli di papa' che vogliono il "tutto subito"...2) E' ora di finirla con questa pagliacciata della "corsa al gigahertz"! E' proprio a causa di utenti come te che le case di CPU continuano a spremere i propri processori fino all'ultimo gigahertz (non dimentichiamoci che non e' certo la velocita' di clock il fattore piu' determinante per la potenza di un processore), a scapito spesso dello sfruttamento di altre tecnologie innovative... perche' le case fanno questo? Perche' ovviamente gli utonti sono attratti dal processore a 136517 petahertz e quindi loro si rendono conto che e' meglio investire sulla velocita' di clock, dato che rende di piu' in fatto di vendite... La Apple non ha mai attuato una simile politica, e infatti possiamo fare un confronto di prestazioni e soprattutto di CONSUMI (cioe'... noi utenti di x86 usiamo macchine che un altro po' e consumano quanto scaldabagno...!); la AMD sta cercando di uscire dal tunnel della corsa al megahertz con la famosa "scala equivalente" (e questa e' una cosa senz'altro positiva), la Intel... speriamo che col tempo anche lei si ravveda...alla prossimaslackb0y
  • Anonimo scrive:
    Re: Prezzi e prestazioni
    - Scritto da: Anonimo
    INTEL Pentium 4 3.2GHz HT 512k Fsb800Mhz
    814,80
    AMD Athlon64 (K8) 3200+ (Socket 754)
    598,80
    fonte: www.essedi.it

    per chi ha citato il test di Tomshardware:
    sarebbe il caso di inserire anche "It's not
    yet possible to judge the performance
    capability of the Athlon 64 in pure 64-bit
    operation, since the alpha version of
    "Windows XP 64" we used and the dearth of
    available programs don't allow a clear
    evaluation. And the 64-bit Linux isn't
    really practical for daily desktop tasks.And the windoze at 32 bit is not pratical for any really professional task!!!!!! (linux) 8)
    AMD delivers its GZIP Packer optimized for
    64 bits with the standard package, which is
    a whole lot speedier compared with 32-bit
    operation. But a closer look at this fact
    reveals a marketing trap: if the code is
    optimized for the P4, too - as it was in our
    test - then the Intel CPU turns out to be
    faster under conventional 32-bit operation.
    So there's no compelling argument for 64
    bits there. AMD makes its case using the
    chicken/egg scenario: Only once a sufficient
    number of Athlon 64 CPUs are available on
    the market will the software industry
    respond accordingly. Besides for solid
    performance in the 32-bit realm, users
    should consider x86-64 compatibility as
    something of a bonus option, even if there's
    no software for it at the moment."

    Tutto l'articolo è qua:
    http://www.tomshardware.com/cpu/20030923/inde
  • spino scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: spino

    Beh, in fondo è quello che fanno già i

    possessori del G5 Apple, no? ;)

    La versione definitiva di Windows 64-bit,
    però, non sarà disponibile tanto presto. Le
    previsioni più accreditate parlano di metà
    2004.
    ...che te ne fai di un 64bit senza OS a
    64bit??

    http://www.macitynet.it/macity/aA15434/index.Se sei msdn una beta è disponibile da tempo...d'altro canto, cosa te ne fai di un OS e di una CPU a 64 bit senza applicazioni che ci girano sopra? ;)
  • eMac@700 scrive:
    Re: perchè 64 Bit e G5
    infatti chi ha avuto la possibilità di usare photoshop 8 su phanter anche con i g5 a 1,6 ghz ha notato come la velocità sia del soppio rispetto al 7 in alcuni filtri si raggiungono velocità non paragonabili nemmeno ai g4 dell ordine di 8 9 volte + veloci 8)l'utente che ha aperto il post sono io
  • Anonimo scrive:
    perchè 64 Bit e G5
    Se vi chiedete perchè passare ai 64 guardate cosadice PCMagazine riguardo ai nuovi G5:http://www.pcmag.com/article2/0,4149,1274138,00.aspQuesti i testhttp://www.pcmag.com/article2/0,4149,1274637,00.asp(una nota...Photoshop 7.01 è si ottimizzato per il G5 ma i suoi "filtri" non lo sono PCMagazine questo non lo ha capito...)E non venite a dire che PCMagazine è una nota rivista pro-Apple.....
  • avvelenato scrive:
    Re: Eppure Intel...
    autorevolissima.certo, se compri ram ECC non lamentarti che costi cara.aspetta che esca la versione del FX64 su socket 939e aspetta che escano mobo migliori e con controller sata integrato.poi confronteremo prezzi con il P4EE (del quale si dice -non ho controllato- che sia stato nel test overcloccato a 3.6ghz)
  • Anonimo scrive:
    Le prestazioni frà qualche mese.
    E' inutile parlare di prestazioni adesso, fin quando i sw non saranno ottimizzati per la nuova cpu e per i 64 bit avremo sempre dati che possono essere migliorati e di tanto.vi faccio notare che photoshop 8 su g5 va ad una velocità minima doppia rispetto al pentium 4 ed è solo una beta certo nel g5 i margini di miglioramento rispetto ai g4 sono altissimi ma anche l'athlon presto con applicazioni ottimizzate per questa cpu diverrà molto + veloce che con le applicazioni di adesso. cmq un parere oggettivo spendere tanti soldi per ricercare le prestazioni e poi avere sempre il solito uindos xp e a mio giudizio stupido se dovete cambiare sw e hdw rivolgetevi a linux o mac os x e almeno avrete sistemi + affidabili veloci ed economici. (linux) (apple)
  • Anonimo scrive:
    QUANTO FUMO
    FUMO FUMO FUMO.... SOSTANZA POCA...
  • Anonimo scrive:
    Re: e cosa me ne faccio di tutto cio'???
    Finalmente qualcuno che ragione, i mhz e i bit sono sempre aumentati, mentre i cervelli che li usano sono sempre gli stessi, sicuramente qualcuno lo prenderà per farsi grande... solita storia ci penseranno i progammatori a trovare il sistema di renderlo lento....
  • Skaven scrive:
    Re: 64 bit di marketing
    - Scritto da: Anonimo
    Lo sparc non e' velocissimo di per se ma e'
    stato concepito per l'uso in
    multiprocessing, dove da il meglio di se'.ecco :) allora la mia supposta (lol) era giusta!grazie per l'interessante informazione amico!ciao
  • Anonimo scrive:
    un massacro per Intel: ecco i primi test
    è ancora incomprabile, ma che botte per Intel ragazzi...potenza allo stato puro! guardate un po' qui:http://www.hwupgrade.it/articoli/903/1.html
  • Anonimo scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    gli stessi vantaggi che c`erano passando dai 16 bit ai 32 bit, ormai nessuno fa piu` processori a 16 bit
  • Anonimo scrive:
    Re: 64 bit di marketing
    - Scritto da: Skaven
    Dunque... mi sa che lo Sparc non è cosi
    potente come molti credono.. forse il suo
    valore sta nella scalabilita'?
    Lo sparc non e' velocissimo di per se ma e' stato concepito per l'uso in multiprocessing, dove da il meglio di se'.lo sparc integra nei processori dell'hardware aggiuntivo per collegare 4 processori ultrasparc senza bisogno di hardware aggiuntivo...
  • Anonimo scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: spino

    Beh, in fondo è quello che fanno già i

    possessori del G5 Apple, no? ;)

    La versione definitiva di Windows 64-bit,
    però, non sarà disponibile tanto presto. Le
    previsioni più accreditate parlano di metà
    2004.
    ...che te ne fai di un 64bit senza OS a
    64bit??

    http://www.macitynet.it/macity/aA15434/index.
    scusa me questo che c'entra?guarda che il 10.2.7 e panther non saranno 64bit....non è questione solo di OS, ma soprattutto di applicativi che trarranno vantaggio dal 64bit una volta aggiornati e ottimizzati.
  • lattenero scrive:
    Re: Eppure Intel...
    - Scritto da: Anonimo
    forse ti è un filo sfuggito il fatto che il
    tuo P4 extreme edition costa 2800$ dollari a
    pezzo all'ingrosso, lAMD 64 al top della
    gamma qualcosa meno dellà metà, e sono lì lì
    come prestazione
    Questa è una tua considerazione.E anche se fosse, il P4 è forse sì il "vecchio", che però seppure ultrapompato va già più del "nuovo" AMD. Da considerare inlotre l'affidabilità: è risaputo che benchè gli Athlon lavorino a frequenze più basse, dissipano molto più calore dei Pentium. Le prime generazione non dotate di meccanismo di protezione interno spesso friggevano.Per quanto rigurada la presunta differenza di prezzo dei due sitemi, stai sbagliando: Il sistema con L'athlon FX64 costa 100 dollari in più e va di meno di quello dotato di pentium4 Extreme, fonte l'autorevole Tom's Hardware Guide. http://www.tomshardware.com/cpu/20030923/athlon_64-52.html#price_comparison_of_the_four_systems_in_the_test
  • Anonimo scrive:
    Re: Grande illustratore
    grandissimo!complimenti soprattutto da chi -come il sottoscritto- si avvicina agli *****anta 8)ciao,fabianope
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato ai videogiocatori?
    - Scritto da: Anonimo
    Vi ricordate quando il processore più
    potente del mercato era destinato alle
    workstation dei professionisti?
    Sarà, io per giocare preferisco la console (la mia preferita rimarrà ancora x un po' il buon vecchio DreamCast)Costa meno, si gioca che una bellezza, non devi configurare un tubo.Hai solo una risoluzione 640*480@60Hz?Beh! io mi diverto lo stesso.Cmq dubito che P4 monster con 2Mb di cache L3 abbiano migliori prestazioni nei videogiochi: credo che le megacache siano utilissime su server ed applicazioni tipo database, piuttosto che quelle grafiche o computazionale che fanno uso continuo delle istruzioni in virgola mobile o istruzioni multimediali ottimizzate tipo 3dnow, SSE, SSE2 etc.Forse da questo punto di vista gli Athlon 64 partono avvantaggiati - sempre che comincino ad arrivare le applicazioni a 64bit.
  • Anonimo scrive:
    Re: era ora! e a quando i 128 bit ?

    ma ora... a quando i 128 bit ?? io li
    aspetto da mo'....la PS2 usa un processore a 128 bitle migliori schede video pureprobabilmente PS3 sara` a 256 bitper giocare non c`e` mai limite
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    è quello che ho sempre sentito dire
    quando


    cambiavo disco fisso....


    120 mega? esagerato!


    420 mega? esagerato!


    1.2 giga? esagerato!


    12 giga? esagerato!


    80 giga? esagerato!


    260 giga? esagerato!



    260 giga?!? Hai preso un HD da 260 giga???

    MA NON TI SEMBRA ESAGERATO????





    :-D
    16 mega di ram? esagerato!
    48 mega di ram? esagerato!
    128 mega di ram? esagerato!
    768 mega di ram? esagerato!
    1024 mega di ram? esagerato!
    ..."640 K basteranno per sempre"Bilghèiz:) :) :)
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    la fine di AMD ? questo e` l`inizio della fine di INTEL se non si danno una mossa, altro che Itanium..
  • pikappa scrive:
    Re: X i giocatori???
    - Scritto da: Anonimo
    Gli Opteron fanno girare applicazioni 32bit
    solo in emulazione, questi hanno il doppio
    supporto nativo. Cmq se uno spende 600? per
    una scheda video non vedo perchè non
    dovrebbe affiancarci un processore 64bit...No gli Opteron hanno il doppio supporto, questi sono solo a 64bit(e forse hanno l'emulazione)Ma perchè uno che spende 600? di scheda video per giocare è furbo?ora non dico giocare con una S3, ma io vedo che con una vecchia GeForce me la cavo +che bene(aggiungo con un duron 900 e 256mb di sdram)
  • Anonimo scrive:
    Re: e cosa me ne faccio di tutto cio'???
    - Scritto da: Anonimo
    voglio dire, 64 bit sono abbastanza inutiliNon ti preoccupare.... sei in buona compagnia....http://attivissimo.homelinux.net/quotes_and_mistakes/era_meglio_tacere.htm
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma il sistema operativo??
    Beh si per ricordare i vecchi tempi..
  • Anonimo scrive:
    Re: X i giocatori???
    - Scritto da: Anonimo
    Gli Opteron fanno girare applicazioni 32bit
    solo in emulazione, questi hanno il doppio
    supporto nativo.Intendi itanium, vero?
  • avvelenato scrive:
    Re: Boh, secondo me è una cagata
    - Scritto da: Anonimo
    Hanno seguito l'usanza dell'8008, che è
    stato espanso nell'8086, che poi hanno
    aggiornato a 286, in seguito espanso a 32
    bit col 386, che è stato rattoppato all'486
    ecc. ecc. E ora escono con un'altra pezza
    aggiungendo il supporto dei 64bit. Secondo
    me è di gran lunga superiore l'Itanium di
    Intel, che ha finalmente tagliato i ponti
    col passato creando un processore nuovo e
    ben progettato, anche se incompatibile con
    l'8088 di 20 anni fa.itanium è nato troppo presto.ed è destinato ad un settore differente dall'athlon64 /fx
  • avvelenato scrive:
    Re: home mainframe?
    - Scritto da: Anonimo
    sei pieno di nozioni e senza esperienza.
    vai a passaparola che è meglio.e tu sei un troll, giacché non hai commentato neanche una riga del post al quale rispondi.
  • Anonimo scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: spino
    Beh, in fondo è quello che fanno già i
    possessori del G5 Apple, no? ;)La versione definitiva di Windows 64-bit, però, non sarà disponibile tanto presto. Le previsioni più accreditate parlano di metà 2004....che te ne fai di un 64bit senza OS a 64bit??http://www.macitynet.it/macity/aA15434/index.shtml
  • Anonimo scrive:
    Re: XP-64 sarebbe uscito???? ahahah
    - Scritto da: Anonimo
    Ma se è uscito da secoli ormai XP-64?Che troll....http://www.macitynet.it/macity/aA15434/index.shtmlCito:La versione definitiva di Windows 64-bit, però, non sarà disponibile tanto presto. Le previsioni più accreditate parlano di metà 2004.
  • Anonimo scrive:
    Re: e cosa me ne faccio di tutto cio'???
    perchè inutili? a te sembrano inutili, ma uno che vuole usare una workstation performante sul serio potrebbe avere bisongo di più di 4 GIGA di memoria, che sono il massimo consentito alle architetture a 32bitsenza contare che fra poco pure un PC desktop di medio livello potrebbe avere dei valori di RAM che si aggirino intorno a quelle cifre- Scritto da: Anonimo
    voglio dire, 64 bit sono abbastanza inutili
  • Skaven scrive:
    Re: e cosa me ne faccio di tutto cio'???
    - Scritto da: Anonimo
    voglio dire, 64 bit sono abbastanza inutiliMi ricordi un certo Bill Gates!"640 k di memoria saranno sufficienti per tutti"ehehora che ci penso.. nel 95 qualcun'altro sempre in M$ disse:"Internet? una moda passeggera"Morale della favola? nessuno ha ancora inventato la macchina del tempo!salut
  • Anonimo scrive:
    Mi spiegate differenza tra Opteron e A64
    Non ho capito come si inquadra Opteron rispetto a Athlon 64 e Athlon XP, qualcuno può spiegarmelo? Grazie.
  • Skaven scrive:
    Re: 64 bit di marketing
    - Scritto da: Anonimo
    I powerPC, gli Sparc,.... a quanti GHz credi
    che girino?
    Molti meno dei pentium, ma pompano di più.
    Studiare prima di parlareGuarda.. sono d'accordo con te! cmq lavoro tutto il giorno su server Sun e server x86 e ti posso dire che la stessa applicazione ejb con websphere 5 gira nettamente piu veloce (si vede a occhio nei tempi di risposta) su un Pentium3 1 ghz e linux rispetto a un UltraSparcIII a 900 mhz e Solaris. Parliamo di applicativi Java, dunque sun dovrebbe difendersi bene.. invece.... Dunque... mi sa che lo Sparc non è cosi potente come molti credono.. forse il suo valore sta nella scalabilita'?Saluti
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Siamo giunti al capolinea ?

    Ergo siamo arrivati alla fine dello sviluppo
    del potenziale
    di un PC ad indirizzo SOHO (Casa/Uffico x
    intenderci).Alla fine no, ma secondo me ci sarà un rallentamento.
    Dunque o siamo veramente giunti al capolinea
    della potenza
    di calcolo "Necessaria" per un PC domestico,
    oppure
    questo e' solo marketing...L'ho sempre ipotizzato pure io. Diciamo che all'80% una simile potenza serve per i videogiochi, il restante 20% per chi lavora, fa grafica ecc... Con un processore simile e l'ultima scheda video ATI/nVidia puoi giocare serenamente per almeno 3 o 4 anni secondo me... Tanto la nuova era della Grafica 3D real time è stabilita da Doom 3 e Half Life 2 in buona sostanza, molti altri giochi si avvarranno del loro engine, che verrà riutilizzato per parecchio tempo. Quindi io ipotizzo non un capolinea, ma di sicuro un andamento un po' più lento di quello che è cominciato dalla prima 3DFX.TAD
  • Anonimo scrive:
    e cosa me ne faccio di tutto cio'???
    voglio dire, 64 bit sono abbastanza inutili
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    - Scritto da: Anonimo
    Con questo nuovo procio l'amd chiude i
    battenti!!

    Processore inutile ... avere un 64 bit per
    usare internet o giocare a quake mi sembra
    esagerato.

    Vedi intel, che non ha cambiato strategia e
    possiede ancora + dell'80% del mercato.

    Potevo capire che comparando un 64 bit di 2
    ghz con uno intel normale da 2ghz l'amd
    mostrava risultati mostruosi, a prezzi
    contenuti... ma 500$ per un processore che
    forse non ha neanche il clock reale. .. io
    non glieli spendo. E poi, che dire di
    windows 64 bit, che costerà il doppio ed è
    ancora beta???


    Vedremo....zzzzmi chiedo se tu abbia capito quali sono i vantaggi di un 64bit su un 32bit.e di sicuro non sono quelli di portare un aumento di prestazioni a explorer o word...mah
  • Anonimo scrive:
    Re: 64 bit di marketing
    Anch'io non avrei dubbi; se devo scegliere di spendere per uno x86 tutti i soldi per Itanium, allora compro un qualsiasi RISC. A cominciare dalla Sun Blade 150.
  • Anonimo scrive:
    Re: 64 bit di marketing
    - Scritto da: Anonimo


    Ragioniamo all'antica eh?
    Guarda che i GHz non sono proporzionali alle
    operazioni eseguibili per unità di tempo in
    un programma medio.

    Stai attento, è un'inculata questo modo di
    ragionare.
    I powerPC, gli Sparc,.... a quanti GHz credi
    che girino?
    Molti meno dei pentium, ma pompano di più.
    Studiare prima di parlareLo so, anche gli athlon XP hanno una numerazione non corrispondente al loro clock, visto che la gente crede che i gigahertz siano tutto.Io facevo un discorso generale sul fatto che un processore 64 bit puro come l'itanium non lo vendi nel mercato consumer, ma in quello server, dato l'enorme parco sw a 32 bit e il costo elevato.Detto piu' chiaramente, tu saresti l'unico che lo comprerebbe :)A proposito, qui all'universita' abbiamo un itanium 2, che naturalmente da' il meglio di se' con i 64 bit, ma con i 32 bit e' oggettivamente una lumaca, non me lo sono inventato, non mi faccio condizionare dalla freq di clock!Pensare prima di parlare :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Boh, secondo me è una cagata
    - Scritto da: Anonimo

    Peccato che un 486 o un 586 esegue codice
    a

    32 bit in maniera ben più veloce del più

    potente Itanium

    Itanium esegue nativamente istruzioni VLIW
    (fino 3 istruzioni per blocco di128 bit). Le
    istruzioni di Itanium sono schedulate dal
    compilatore in blocchi che non presentino
    criticità, presentando così alta scalabilità
    e parallelismo nei futuri multicore. Ecc ecc

    Puoi immaginarti il lavoro che deve svolgere
    il povero emulatore per tradurre le x86 in
    VLIW, tsk.

    Itanium è una rottura col passato. Non ci
    sarà Athlon che tenga il confronto con
    codice ricompilato in IA64 su Itanium.7ma se sono sempre state criticate le scelte che portavano ad una rottura col passato, ora le osanniamo quando la maaagior parte del sw in circolazione è e lo sarà ancor a 32bit...anche xke i 64bit non apporteranno nula di piu in determinati settori di sw
  • Anonimo scrive:
    Ma, ma, ma, ma.....
    ...Quale mentecatto ha osato profanare in quel modo la copertina di Sgt. Pepper?!!?!!Quel fotomontaggio è... abominevole!Quell'album ha un'importanza che va oltre la musica...MA SIAMO MATTI?!?!?
  • Anonimo scrive:
    Re: Boh, secondo me è una cagata

    Peccato che un 486 o un 586 esegue codice a
    32 bit in maniera ben più veloce del più
    potente ItaniumItanium esegue nativamente istruzioni VLIW (fino 3 istruzioni per blocco di128 bit). Le istruzioni di Itanium sono schedulate dal compilatore in blocchi che non presentino criticità, presentando così alta scalabilità e parallelismo nei futuri multicore. Ecc eccPuoi immaginarti il lavoro che deve svolgere il povero emulatore per tradurre le x86 in VLIW, tsk.Itanium è una rottura col passato. Non ci sarà Athlon che tenga il confronto con codice ricompilato in IA64 su Itanium.
  • Akiro scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    spero per me che AMD non kiuda mai... poi tu fai come vuoi
  • Africano scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Visto poi le vaccate combinate con il

    pentiumPro, e' bene che almeno ora non

    combinino cazzate.

    Darei un braccio ....
    per essere uno degli autori di certe ...
    "vaccate"be' io no, ma solo perché dopo sarebbe troppo comico stringerti la mano.
  • CountZero scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: Anonimo
    puoi cambiare e inoltre non è vero che in
    un'archittettura a 64 bit gli int occupano
    64 bit, visto che lo standard ANSI li ha
    definiti come 32.A dire il vero lo standard ANSI dice che un int non puo essere piu' piccolo di 16bit, ma lascia libero il compilatore di "farli" piu grandiGiusto per essere pignoli....il Conte
  • spino scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    che vantaggi posso avere?

    beh... puoi dire agli amici che tu il 64
    bit ce l'hai e loro no...

    vuoi mettere che figata.. magari dirglielo
    al ristorante con intorno altra gente ancora
    che ascolta.. ???

    "oooohhhh.... lui ha il 64 bit e io no..."

    " ....domani me lo faccio anche io."Beh, in fondo è quello che fanno già i possessori del G5 Apple, no? ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: 64 bit di marketing
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Hanno "semplicemente" esteso la vecchia

    ciofecca del set x86.

    Non vi è nulla che sia, achitetturalmente,

    di particolare plauso.



    Io guardo a Itanium. Istruction set VLIW,

    architettura completamente riconcepita. Se

    lo porteranno su PC non avrò dubbi.
    Oltre alla tecnologia c'e' altro, tipo il
    marketing, L'itanium non lo vendi ai
    giocatori: chi spenderebbe un sacco di soldi
    per un proc a 1 gigahertz che oltretutto e'
    una lumaca in emulazione 32 bit? uno si
    prende l'athlon 64, cosi' ha un piu' che
    discreto proc per i 32 bit e in piu' la
    possibilita' di far girare applicazioni
    native a 64 bit, il tutto a un prezzo
    ragionevole...
    Anche io non avrei dubbi, AMD!Ragioniamo all'antica eh?Guarda che i GHz non sono proporzionali alle operazioni eseguibili per unità di tempo in un programma medio.Stai attento, è un'inculata questo modo di ragionare.I powerPC, gli Sparc,.... a quanti GHz credi che girino?Molti meno dei pentium, ma pompano di più.Studiare prima di parlare
  • Africano scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    è quello che ho sempre sentito dire
    quando


    cambiavo disco fisso....


    120 mega? esagerato!


    420 mega? esagerato!


    1.2 giga? esagerato!


    12 giga? esagerato!


    80 giga? esagerato!


    260 giga? esagerato!



    260 giga?!? Hai preso un HD da 260 giga???

    MA NON TI SEMBRA ESAGERATO????





    :-D
    16 mega di ram? esagerato!
    48 mega di ram? esagerato!
    128 mega di ram? esagerato!
    768 mega di ram? esagerato!
    1024 mega di ram? esagerato!
    ...1 giga di ram? solo? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    - Scritto da: Anonimo
    Visto poi le vaccate combinate con il
    pentiumPro, e' bene che almeno ora non
    combinino cazzate.Darei un braccio ....per essere uno degli autori di certe ..."vaccate"
  • Anonimo scrive:
    IA 64?????

    Capacità di indirizzare più memoria, utile
    in certe applicazioni; nel caso dell'Athlon
    64, con l'introduzione di una nuova
    architettura IA64, AMD ne ha approfittato
    per rimuovere alcuni dei limiti
    dell'architettura IA32, tipo la scarsa
    disponibilità di registri.Ueh, un attimo. Athlon 64 non è IA64, giusto?Da quello che ne so io è x86 esteso, tutto un altro mondo (in peggio)
  • Anonimo scrive:
    Re: 64 bit di marketing
    - Scritto da: Anonimo
    Hanno "semplicemente" esteso la vecchia
    ciofecca del set x86.
    Non vi è nulla che sia, achitetturalmente,
    di particolare plauso.

    Io guardo a Itanium. Istruction set VLIW,
    architettura completamente riconcepita. Se
    lo porteranno su PC non avrò dubbi.Oltre alla tecnologia c'e' altro, tipo il marketing, L'itanium non lo vendi ai giocatori: chi spenderebbe un sacco di soldi per un proc a 1 gigahertz che oltretutto e' una lumaca in emulazione 32 bit? uno si prende l'athlon 64, cosi' ha un piu' che discreto proc per i 32 bit e in piu' la possibilita' di far girare applicazioni native a 64 bit, il tutto a un prezzo ragionevole...Anche io non avrei dubbi, AMD!
  • FDG scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: Anonimo
    Ma nell'esecuzione di applicazioni
    (compilate per processori a 64 bit) a uguale
    velocita' di clock che vantaggi posso avere
    ?Capacità di indirizzare più memoria, utile in certe applicazioni; nel caso dell'Athlon 64, con l'introduzione di una nuova architettura IA64, AMD ne ha approfittato per rimuovere alcuni dei limiti dell'architettura IA32, tipo la scarsa disponibilità di registri.
  • Anonimo scrive:
    Re: Boh, secondo me è una cagata
    Peccato che un 486 o un 586 esegue codice a 32 bit in maniera ben più veloce del più potente Itanium
  • Anonimo scrive:
    64 bit di marketing
    Hanno "semplicemente" esteso la vecchia ciofecca del set x86.Non vi è nulla che sia, achitetturalmente, di particolare plauso.Io guardo a Itanium. Istruction set VLIW, architettura completamente riconcepita. Se lo porteranno su PC non avrò dubbi.
  • Anonimo scrive:
    Prezzi e prestazioni
    INTEL Pentium 4 3.2GHz HT 512k Fsb800Mhz 814,80AMD Athlon64 (K8) 3200+ (Socket 754) 598,80fonte: www.essedi.itper chi ha citato il test di Tomshardware:sarebbe il caso di inserire anche "It's not yet possible to judge the performance capability of the Athlon 64 in pure 64-bit operation, since the alpha version of "Windows XP 64" we used and the dearth of available programs don't allow a clear evaluation. And the 64-bit Linux isn't really practical for daily desktop tasks. AMD delivers its GZIP Packer optimized for 64 bits with the standard package, which is a whole lot speedier compared with 32-bit operation. But a closer look at this fact reveals a marketing trap: if the code is optimized for the P4, too - as it was in our test - then the Intel CPU turns out to be faster under conventional 32-bit operation. So there's no compelling argument for 64 bits there. AMD makes its case using the chicken/egg scenario: Only once a sufficient number of Athlon 64 CPUs are available on the market will the software industry respond accordingly. Besides for solid performance in the 32-bit realm, users should consider x86-64 compatibility as something of a bonus option, even if there's no software for it at the moment."Tutto l'articolo è qua: http://www.tomshardware.com/cpu/20030923/index.html
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    - Scritto da: Anonimo
    Con questo nuovo procio l'amd chiude i
    battenti!!

    Processore inutile ... avere un 64 bit per
    usare internet o giocare a quake mi sembra
    esagerato.

    Vedi intel, che non ha cambiato strategia e
    possiede ancora + dell'80% del mercato.Non e' certo per questo che intel detiene l'80% del mercato, mica ha raggiunto ieri pomeriggio questa quota...Visto poi le vaccate combinate con il pentiumPro, e' bene che almeno ora non combinino cazzate.
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    - Scritto da: Anonimo

    è quello che ho sempre sentito dire quando

    cambiavo disco fisso....

    120 mega? esagerato!

    420 mega? esagerato!

    1.2 giga? esagerato!

    12 giga? esagerato!

    80 giga? esagerato!

    260 giga? esagerato!

    260 giga?!? Hai preso un HD da 260 giga???
    MA NON TI SEMBRA ESAGERATO????


    :-D16 mega di ram? esagerato!48 mega di ram? esagerato!128 mega di ram? esagerato!768 mega di ram? esagerato!1024 mega di ram? esagerato!...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma il sistema operativo??
    è un 8086 a tutti gli effetti. Funziona in modalità Pentium, 486, 386, 286, 8086, 8086 virtuale, emula MMX, SSE........ Insomma, 12 processori in uno. Non è fantastico poter usare il DOS e windos 3.0 ?
  • Parliamone scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: Anonimo
    Ma nell'esecuzione di applicazioni
    (compilate per processori a 64 bit) a uguale
    velocita' di clock che vantaggi posso avere
    ?http://groups.google.it/groups?hl=it&lr=&ie=UTF-8&threadm=l22alv82aq8miuma7g7uiar813epbae0to%404ax.com&rnum=1&prev=/groups%3Fhl%3Dit%26lr%3D%26ie%3DISO-8859-1%26q%3Dco.bra%26meta%3Dgroup%253Dit.comp.hardware.cpuTutto su una riga.
  • Anonimo scrive:
    Boh, secondo me è una cagata
    Hanno seguito l'usanza dell'8008, che è stato espanso nell'8086, che poi hanno aggiornato a 286, in seguito espanso a 32 bit col 386, che è stato rattoppato all'486 ecc. ecc. E ora escono con un'altra pezza aggiungendo il supporto dei 64bit. Secondo me è di gran lunga superiore l'Itanium di Intel, che ha finalmente tagliato i ponti col passato creando un processore nuovo e ben progettato, anche se incompatibile con l'8088 di 20 anni fa.
  • Simplex scrive:
    Re: Siamo giunti al capolinea ?
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Simplex

    o siamo veramente giunti al capolinea

    della potenza di calcolo "Necessaria" per

    un PC domestico,


    NECESSARIO ??
    MA TI SAI COSA VUOL DIRE NECESSARIO????
    per te, ha senso usare un processore come il
    Pentium 4, che non e' ancora nemmeno
    montato sull' Hubble Space Telescope ne' sui
    Voyager, per fare della videoscrittura,
    ascoltare MP3, scrivere email e navigare sul
    web?Perche' no scusa ???
    l'equipaggiamento "necessario" per un pc da
    casa l'avevamo gia' 5 anni fa, con i
    Pentium. l'equipaggiamento "necessario", come dice te,ce l'avevo anch'io nel 83 col mio spectrum 48K.Necessario in rapporto a quello che potevi fare conquella macchina li.Ma questo che cavolo centra con la potenza di calcolo ???
    Mi spieghio oggi, DAVVERO, a che cosa ti
    puo' servire un P4 con 1 GIGA di Ram e 40 o
    60 Giga di disco fisso?
    ...credi che tutto questo sia STRETTAMENTE
    NECESSARIO all'utente casalingo medio,
    tenendo conto che sonde spaziali sono
    arrivate sulla Luna e sui principali pianeti
    del nostro sistema solare montando a bordo
    processori 10 volte meno efficienti,
    performanti e veloci di quelli tu oggi hai
    sulla scrivania
    ????????????????????????????????????
    ???????????????????????????????????????????
    ?????????????????????????????????????????????
    Ergo secondo il tuo ragionamento, basterebbe una calcolatricetascabile Casio, per eseguire "con calma", visto che per te iltempo di elaborazione e la complessita della medesima sonodel tutto trascurabili, qualsiasi programma di qualsiasi lunghezzao complessita' ???
  • Anonimo scrive:
    Re: Siamo giunti al capolinea ?
    - Scritto da: Anonimo

    tu credi che ci sara' mai un capolinea?
    No di certo.
    QUANDO raggiungeremo la perfezione? QUANDO
    smetteranno di cercare qualcosa di diverso,
    magari di migliore?
    La perfezione è una prerogativa divina non umana.
    non credo succedera' mai, finche' l' Uomo
    avra' la possibilita' di fare ricerca, di
    creare qualcosa, di inventare.
    Concordo
    L'umanita' sta migliorando, "crescendo",
    ampliando le proprie conoscenze da circa
    100.000 anni... da quando eravamo ancora
    scimmie, primati...
    Ho dei seri dubbi sul fatto che l'umanità stia migliorando, stiamo sì ampliando le nostre conoscenze ma c'è qualcuno che strumentalizza la cosa a fine economico.
    credi che smetteremo mai ? spero di no,
    perche' probabilente vorrebbe dire la fine
    dell'umanita', dell' Uomo come essere
    pensante, raziocinante, capace di
    appprendere, migliorare, crescere.
    Purtroppo, anche se è un paradosso, la fine dell'umanità sarà dovuta anche al progresso (vedi effetto serra).E tutto questo solo per del vile denaro (chi ha visto Report ieri sera ha sicuramente capito quanto gli interessi economici prevalgano sugli esseri viventi)
    • Africano scrive:
      Re: Siamo giunti al capolinea ?
      non c'è solo il denaro, neanche il potere scherza e non parliamo del fanatismo.- Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Anonimo



      tu credi che ci sara' mai un capolinea?


      No di certo.


      QUANDO raggiungeremo la perfezione?
      QUANDO

      smetteranno di cercare qualcosa di
      diverso,

      magari di migliore?


      La perfezione è una prerogativa divina non
      umana.


      non credo succedera' mai, finche' l' Uomo

      avra' la possibilita' di fare ricerca, di

      creare qualcosa, di inventare.


      Concordo


      L'umanita' sta migliorando, "crescendo",

      ampliando le proprie conoscenze da circa

      100.000 anni... da quando eravamo ancora

      scimmie, primati...


      Ho dei seri dubbi sul fatto che l'umanità
      stia migliorando, stiamo sì ampliando le
      nostre conoscenze ma c'è qualcuno che
      strumentalizza la cosa a fine economico.


      credi che smetteremo mai ? spero di no,

      perche' probabilente vorrebbe dire la
      fine

      dell'umanita', dell' Uomo come essere

      pensante, raziocinante, capace di

      appprendere, migliorare, crescere.


      Purtroppo, anche se è un paradosso, la fine
      dell'umanità sarà dovuta anche al progresso
      (vedi effetto serra).
      E tutto questo solo per del vile denaro (chi
      ha visto Report ieri sera ha sicuramente
      capito quanto gli interessi economici
      prevalgano sugli esseri viventi)
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo giunti al capolinea ?
      - Scritto da: Anonimo
      Ho dei seri dubbi sul fatto che l'umanità
      stia migliorando, stiamo sì ampliando le
      nostre conoscenze ma c'è qualcuno che
      strumentalizza la cosa a fine economico.Infatti, il denaro ci corrompe
      Purtroppo, anche se è un paradosso, la fine
      dell'umanità sarà dovuta anche al progresso
      (vedi effetto serra).La scienza ci salvera', e non ha nulla a che vedere con l'effetto serra, che non fara' finire l'umanita', e comunque stai tranquillo, tra 10-20 anni questo maledetto petrolio finira', e gli interessi si sposteranno su altre fonti di energia (si spera meno inquinanti).
  • virtualmacfrog scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    mmx lavora solo su istruzioni dedicate, qui si parla di registri int e float
  • virtualmacfrog scrive:
    Re: home mainframe?
    - Scritto da: avvelenato
    il passo seguente sarà l'evoluzione che ci
    porterà dal personal computer all' home
    mainframe


    se ci pensate potrebbe anche essere più
    conveniente per una famiglia con 3 figli e
    il padre che lavora col computer utilizzare
    differenti terminali piuttosto che prendere
    4 pc distinti di cui solo uno relativamente
    potente.


    oltre ai vantaggi pratici: si potrebbe
    distribuire potenza più flessibilmente solo
    a chi realmente ne necessita. Così mia
    sorella può farsi la sua bella browserata su
    internet e relativa ricerca, senza rompermi
    le scatole mentre gioco, mentre magari i
    miei si guardano il divx in salotto.


    credo che la serie di windows per ora
    esistenti sia un pélo inadatta a gestire un
    sistema del genere...

    avvelenato che intanto si tiene il suo
    p3@700 SIIIIIIIIIIII, così, facciamoci del male, già la gente normale si incasina col PC per fare le ca**ate + semplici, se poi gli mettiamo un bel sistemino server - thin client in casa vedi che gusto, mi posso guadagnare da vivere facendo il tecnico di condominio. :-))))))))))
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma il sistema operativo??
    Mi sembra che ci sia già una versione di Suse e non ricordo se Mandrake ci stia lavorando o sia già pronta per questi misteriosi 64-bit (linux)comunque è certo che se lo compro aspetto la versione a 90 nanometri che dovrebbe uscire entro la metà del prossimo anno, ci saranno i sistemi operativi già testati e il processore sarà più sfruttato anche dai vari aplicativi... :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Segue gli standard 802.11???
    Grazie di esistere a tutti e due!
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!

    è quello che ho sempre sentito dire quando
    cambiavo disco fisso....
    120 mega? esagerato!
    420 mega? esagerato!
    1.2 giga? esagerato!
    12 giga? esagerato!
    80 giga? esagerato!
    260 giga? esagerato!260 giga?!? Hai preso un HD da 260 giga??? MA NON TI SEMBRA ESAGERATO????:-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma il sistema operativo??
    - Scritto da: Anonimo
    come da oggettoLinux, ovvio :) ! Ricompili la gentoo e vivi felice
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] per la redazione
    Aggiungeri anche:"Alla luce di questi annunci appare ancor meno causale la scelta di Intel"Forse "casuale" invece che "causale".
    • Fiamel scrive:
      Re: [OT] per la redazione
      Aggiungi anche:"mentre l'Athlon 54 FX"(pag. 2)...magari è l'Athlon 64 FX...Ma si prendono il tempo per rileggerli gli articoli?
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] per la redazione
        Aggiungo questa, che mi sa tanto di traduzione approssimativa:"un più rapido download delle applicazioni ..."Non sara' "caricamento" o "esecuzione"?:D
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] per la redazione
        - Scritto da: Fiamel
        Ma si prendono il tempo per rileggerli gli
        articoli?Non so, però bisogna ammettere che oggi il grafico di PI si è superato. Complimenti!
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    - Scritto da: Anonimo
    Con questo nuovo procio l'amd chiude i
    battenti!!

    Processore inutile ... avere un 64 bit per
    usare internet o giocare a quake mi sembra
    esagerato.è quello che ho sempre sentito dire quando cambiavo disco fisso....120 mega? esagerato!420 mega? esagerato!1.2 giga? esagerato!12 giga? esagerato!80 giga? esagerato!260 giga? esagerato!...
  • Anonimo scrive:
    Ma il sistema operativo??
    come da oggetto
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    - Scritto da: Anonimo[cut]

    Processore inutile ... avere un 64 bit per

    usare internet o giocare a quake mi sembra

    esagerato.

    Forse per te che con il PC ci fai solo
    quello !
    Ti sembrerà strano, ma ci sono anche persone
    che con il PC ci lavorano !
    E ci fanno grafica, CAD, desktop publishing
    etc. etc.

    In ogni caso qualche gasato pieno di soldi
    che lo comprerà solo per giocare all'ultima
    versone di quake lo troveranno di certo ![cut]Mi auto-quoto perchè rileggendo bene la notizia mi accorgo che un paio delle versioni del nuovo processore saranno esplicitamente pubblicizzate per i "gamers"....Mi scuso con l'autore del precedente post che evidentemente ha risposto a tono all'articolo e comunque ribadisco che se AMD afferma che i gamers sono i veri driver del mercato, beh, vuol dire che hanno i loro bei dati in mano e che sono sicuri che di gonzoni che lo acquisteranno solo per giocare ce ne saranno tanti !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: a chi serve?
    - Scritto da: Anonimo
    era la domanda idiota di turno :-)Tanto qualcuno si sarebbe sentito costretto a farla.Ci siamo tolti il pensiero.
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    - Scritto da: Anonimo
    Con questo nuovo procio l'amd chiude i
    battenti!!

    Processore inutile ... avere un 64 bit per
    usare internet o giocare a quake mi sembra
    esagerato.Forse per te che con il PC ci fai solo quello !Ti sembrerà strano, ma ci sono anche persone che con il PC ci lavorano ! E ci fanno grafica, CAD, desktop publishing etc. etc.In ogni caso qualche gasato pieno di soldi che lo comprerà solo per giocare all'ultima versone di quake lo troveranno di certo !
    Vedi intel, che non ha cambiato strategia e
    possiede ancora + dell'80% del mercato.

    Potevo capire che comparando un 64 bit di 2
    ghz con uno intel normale da 2ghz l'amd
    mostrava risultati mostruosi, a prezzi
    contenuti... ma 500$ per un processore che
    forse non ha neanche il clock reale. .. io
    non glieli spendo. E poi, che dire di
    windows 64 bit, che costerà il doppio ed è
    ancora beta???Te l'ha mai spiegato nessuno che non esiste solo Windows ?
    Vedremo....zzzzEcco, bravo, torna a dormire !
  • Anonimo scrive:
    Re: X i giocatori???
    Gli Opteron fanno girare applicazioni 32bit solo in emulazione, questi hanno il doppio supporto nativo. Cmq se uno spende 600? per una scheda video non vedo perchè non dovrebbe affiancarci un processore 64bit...
  • Anonimo scrive:
    Re: la fine dell'AMD!!
    Ma se è uscito da secoli ormai XP-64?
  • Anonimo scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Ma nell'esecuzione di applicazioni

    (compilate per processori a 64 bit) a
    uguale

    velocita' di clock che vantaggi posso
    avere

    ?

    Questa è una gran bella domanda.
    Mi associo :) Cmq puoi avere anche un enorme
    svantaggio: le comuni applicazioni
    utilizzano spesso vettori di "int" in C/C++,
    che a 64 bit occupano il doppio. Se le
    applicazioni sono scritte in questo modo
    rischi che ti occupino il doppio di ram!Ma che stai a di? Tanto per cominciare se un'applicazione è compilata le dimensioni dei tipi di dato sono già definite e non le puoi cambiare e inoltre non è vero che in un'archittettura a 64 bit gli int occupano 64 bit, visto che lo standard ANSI li ha definiti come 32.
  • Anonimo scrive:
    Re: home mainframe?
    sei pieno di nozioni e senza esperienza.vai a passaparola che è meglio.
  • Anonimo scrive:
    la fine dell'AMD!!
    Con questo nuovo procio l'amd chiude i battenti!!Processore inutile ... avere un 64 bit per usare internet o giocare a quake mi sembra esagerato.Vedi intel, che non ha cambiato strategia e possiede ancora + dell'80% del mercato.Potevo capire che comparando un 64 bit di 2 ghz con uno intel normale da 2ghz l'amd mostrava risultati mostruosi, a prezzi contenuti... ma 500$ per un processore che forse non ha neanche il clock reale. .. io non glieli spendo. E poi, che dire di windows 64 bit, che costerà il doppio ed è ancora beta???Vedremo....zzzz
  • avvelenato scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 .
    prendi lo Z80 che è a 8 bits, e possiede un solo registro accumulatore a 8 bit e uno a 16se volessi spostare 2 bytes dalla locazione contenuta nel registro HL alla locazione contenuta in BC(mi si perdonino eventuali errori di sintassi, non trovo il manuale :'( )LD a, (hl) LD (bc),aINC hlINC bcLD a, (hl) LD (bc),ase 'a' fosse a 16 bits, si farebbe semplicemente:LD a,(hl)LD (bc),aprova a immaginare quindi il tutto riproposto a 64bits.
  • avvelenato scrive:
    Re: // il luddismo trendy
    ps: che palle questo luddismo trendy.fosse per voi denigratori delle nuove tecnologie a quest'ora il multitasking sarebbe un appannaggio di una stretta élite. non certo voi, chiaramente.
  • avvelenato scrive:
    Re: home mainframe?
    - Scritto da: Anonimo

    non hai ancora visto il nuovo Windows che
    uscira' tra poco...
    e' contenuto in "soli" 4 DVD, occupa solo
    lui 60 Giga, x girare bene richiede almeno 2
    Giga di RAM e ti parla anche il
    Pechinese.... Bello, no?non intendevo trollare su windows. comunque se pretendi gestire un tot di utenti contemporaneamente, o ti compri tot pc, o ne usi uno potente ed un sistema adeguato per concedere tempo/macchina ad ogni utente.

    ..e pensa... lo potrai usare per fare
    videoscrittura, navigare, scrivere email,
    ascoltare musica...
    L'aggiornamento costera' solo 45.000 Euro...
    Comodo, no?
    se tu ci fai solo questo, perché non ti prendi un bel pentium2 usato?se sai i posti lo trovi a prezzi tendenti allo zero.
  • Anonimo scrive:
    Re: home mainframe?
    dimenticavo.... ..il nuovo Windos avra' 64 miliardi di colori gestira' schermi alla risoluzione di 4096 x 2048 e ogni finestra' apparira' sullo schermo dopo aver roteato in effetto "simil-3D" per 20 secondi.figo, no? ...lo potrai far vedere agli amici, vantandotene...tutto questo, ovviamente, ha le sue richieste hardware: scheda grafica 3D acceleratrice da almeno 1 Giga, e presa di corrente per il PC di tipo "industriale" ( o 380 Volts ).FIGATA !!
  • Anonimo scrive:
    Re: home mainframe?
    - Scritto da: avvelenato

    credo che la serie di windows per ora
    esistenti sia un pélo inadatta a gestire un
    sistema del genere... non hai ancora visto il nuovo Windows che uscira' tra poco... e' contenuto in "soli" 4 DVD, occupa solo lui 60 Giga, x girare bene richiede almeno 2 Giga di RAM e ti parla anche il Pechinese.... Bello, no?..e pensa... lo potrai usare per fare videoscrittura, navigare, scrivere email, ascoltare musica...L'aggiornamento costera' solo 45.000 Euro... Comodo, no?
  • Anonimo scrive:
    Re: OT layout QUOTE?
    Scritto da: Anonimo

    Forse perche' il server web di PI non e' un
    64bit ... :-)oh... non parlare male di PI.... non me li toccare... che sono dei grandi !una delle poche riviste di Informatica, se non l'unica, che esiste solo in forma digitale eppure, coi soli introiti della pubblicita' onine, mi riesce a sopravvivere... sono davvero dei grandi !!PS: soprattutto... e' una rivista autorevole, ben scritta e professionale !! e oggigiorno non e' cosi' comune... con tutta la fuffa e la spazzatura digitale che c'e' ingiro per la Rete...
  • avvelenato scrive:
    home mainframe?
    il passo seguente sarà l'evoluzione che ci porterà dal personal computer all' home mainframese ci pensate potrebbe anche essere più conveniente per una famiglia con 3 figli e il padre che lavora col computer utilizzare differenti terminali piuttosto che prendere 4 pc distinti di cui solo uno relativamente potente.oltre ai vantaggi pratici: si potrebbe distribuire potenza più flessibilmente solo a chi realmente ne necessita. Così mia sorella può farsi la sua bella browserata su internet e relativa ricerca, senza rompermi le scatole mentre gioco, mentre magari i miei si guardano il divx in salotto.credo che la serie di windows per ora esistenti sia un pélo inadatta a gestire un sistema del genere... avvelenato che intanto si tiene il suo p3@700
  • Anonimo scrive:
    Re: Siamo giunti al capolinea ?
    tu credi che ci sara' mai un capolinea?QUANDO raggiungeremo la perfezione? QUANDO smetteranno di cercare qualcosa di diverso, magari di migliore?non credo succedera' mai, finche' l' Uomo avra' la possibilita' di fare ricerca, di creare qualcosa, di inventare.L'umanita' sta migliorando, "crescendo", ampliando le proprie conoscenze da circa 100.000 anni... da quando eravamo ancora scimmie, primati...credi che smetteremo mai ? spero di no, perche' probabilente vorrebbe dire la fine dell'umanita', dell' Uomo come essere pensante, raziocinante, capace di appprendere, migliorare, crescere.
    • virtualmacfrog scrive:
      Re: Siamo giunti al capolinea ?
      - Scritto da: Anonimo

      tu credi che ci sara' mai un capolinea?

      QUANDO raggiungeremo la perfezione? QUANDO
      smetteranno di cercare qualcosa di diverso,
      magari di migliore?

      non credo succedera' mai, finche' l' Uomo
      avra' la possibilita' di fare ricerca, di
      creare qualcosa, di inventare.

      L'umanita' sta migliorando, "crescendo",
      ampliando le proprie conoscenze da circa
      100.000 anni... da quando eravamo ancora
      scimmie, primati...

      credi che smetteremo mai ? spero di no,
      perche' probabilente vorrebbe dire la fine
      dell'umanita', dell' Uomo come essere
      pensante, raziocinante, capace di
      appprendere, migliorare, crescere.
      NOOOOOOOOOOO. Ma che ti sei fumato? Lo voglio anch'ioRaga diciamoci la verità, anche quando non c'era il tel cellulare si viveva bene (probabilmente meglio), quando è uscito tutti a dire cose del tipo "non serve a niente", "fa schifo", ecc... adesso se ci frughiamo in tasca....Il processore 64 bit porterà nelle case della gente altre possibilità, che saranno però sfruttate solo da poci, la maggior parte userà il PC per navigare su internet e per scaldare la casa. Poi dopo i 64 bit verranno i multicore, i bus + veloci, i dischi + veloci e potenti, ecc, ecc...
  • avvelenato scrive:
    Re: X i giocatori???
    se non erro è da poco uscita una versione di quake3 ottimizzata x i 64bitso q3arena o un'altro.cmq quando i giochi comincieranno a utilizzare più di 4 giga di memoria (immagino quando un pc entry level avrà almeno 6/8 giga di ram), dovranno per forza esser compilati per il procio a 64bits.
  • Anonimo scrive:
    Re: OT layout QUOTE?
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè se quoto mi taglia la stringa lunga,
    mentre la mantiene se scrivo un messaggio
    nuovo?Forse perche' il server web di PI non e' un 64bit ... :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: OT layout
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ma ... se scrivo una cosina troppo lunga
    il

    layout salta?? vediamo subito




    aAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAa





    SIGH!!! Pi.... è da

    sistemareeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!

    Fammi provare...


    PORCODIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO



    Cazzo è vero...Il quote perde un sacco di "o". Coem mai?
  • Anonimo scrive:
    OT layout QUOTE?
    rchè se quoto mi taglia la stringa lunga, mentre la mantiene se scrivo un messaggio nuovo?
  • Anonimo scrive:
    Re: OT layout
    tipatico
  • Anonimo scrive:
    Re: OT layout
    - Scritto da: Anonimo
    ma ... se scrivo una cosina troppo lunga il
    layout salta?? vediamo subito

    aAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAa


    SIGH!!! Pi.... è da
    sistemareeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!Fammi provare...PORCODIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOCazzo è vero...
  • Anonimo scrive:
    OT layout
    ... se scrivo una cosina troppo lunga il layout salta?? vediamo subitoaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaAaASIGH!!! Pi.... è da sistemareeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: X i giocatori???
    - Scritto da: Anonimo
    Ma scusate allo stato attuale esistono poche
    applicazione in grado di girare su cpu a 64
    bit, figuriamoci videogiochi, eh... ma... l'indistria deve produrre, i negozi devono vendere, le riviste devono riempire pagine d'inchiostro... e tu devi comprare e spendere i tuoi bei soldini.... altrimenti il mondo come va avanti?si chiama consumismo... e' il Dio in cui ormai noi tutti (volenti o nolenti) dobbiamo credere... ed e' di moda da almeno 60 anni. non lo sapevi ??eppoi... aspetta 6 mesi... e vedrai all'opera il nuovo Windows che e' contenuto in "soli" 4 DVD, occupa solo lui 60 Giga, x girare bene richiede almeno 2 Giga di RAM e ti parla anche il Pechinese.... allora si' che ti serviranno 64 bit... e saranno anche pochi....!!!
    ma questi non servono a nulla per adessoper adesso.aspetta ancora 6 mesi e poi ne riparliamo...
  • Anonimo scrive:
    Re: era ora! e a quando i 128 bit ?
    ahahahahahahhaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: era ora! e a quando i 128 bit ?
    aaaaaaaaaaaaaaaaahahahahahahahahhaahhaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Siamo giunti al capolinea ?
    Per i giochi non basta maiI giochi attirano una enorme fetta di mercato
  • Anonimo scrive:
    X i giocatori???
    Ma scusate allo stato attuale esistono poche applicazione in grado di girare su cpu a 64 bit, figuriamoci videogiochi, passino gli opteron in grado di far girare codice a 32bit, ma questi non servono a nulla per adesso
  • Anonimo scrive:
    Re: Segue gli standard 802.11???
    non si dice " segue gli standard... ? " ....ma bensi', si dice: " e' COMPLIANT con gli standard ...? "che informatico sei se non usi le parole inglesi ogni 3 x 2 ?devi infarcire ogni frase che dici con almeno 20 parole inglesi, altrimenti non sembri essere uno davvero bravo... ma solo un improvvisato...invece chi riempie le frasi di parolone americane... ebbe'... minimo minimo ha lavorato nella Silicon Valley 25 anni e se ne intende di PC alla grande.right?
  • Anonimo scrive:
    Re: Segue gli standard 802.11???
    ahahahahahahahahahha grandioso
  • Anonimo scrive:
    Re: era ora! e a quando i 128 bit ?
    - Scritto da: Anonimo
    sempre meglio
    di "abbiamo consolidato TOT domini in soli 4
    domini..." e i dipendenti ubriachi che
    ballano l'alligalli!!!AH AH AH AH !!!SI... GRANDISSIMO !!! QUANDO L'HO VISTA QUELLA ROBA HO RISO COME UN FOLLE !!!SEI UN GRANDE, DAVVERO !!PS: bella quella tua frasetta sull' ALLIGALLI....ah ah ah !!
  • Anonimo scrive:
    Re: Siamo giunti al capolinea ?
    - Scritto da: Simplex
    o siamo veramente giunti al capolinea
    della potenza di calcolo "Necessaria" per
    un PC domestico,NECESSARIO ??MA TI SAI COSA VUOL DIRE NECESSARIO?per te, ha senso usare un processore come il Pentium 4, che non e' ancora nemmeno montato sull' Hubble Space Telescope ne' sui Voyager, per fare della videoscrittura, ascoltare MP3, scrivere email e navigare sul web?l'equipaggiamento "necessario" per un pc da casa l'avevamo gia' 5 anni fa, con i Pentium. Mi spieghio oggi, DAVVERO, a che cosa ti puo' servire un P4 con 1 GIGA di Ram e 40 o 60 Giga di disco fisso?...credi che tutto questo sia STRETTAMENTE NECESSARIO all'utente casalingo medio, tenendo conto che sonde spaziali sono arrivate sulla Luna e sui principali pianeti del nostro sistema solare montando a bordo processori 10 volte meno efficienti, performanti e veloci di quelli tu oggi hai sulla scrivania ?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????
  • Anonimo scrive:
    Segue gli standard 802.11???
    Cosa si intende che il processore è conforme agli standard 802.11???Data la velocità di clock, il processore è in grado autonomamente di trasmettere/ricevere dati wifi???
  • Anonimo scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: Anonimo
    In un clock vengono trasferite il doppio dei
    dati
    (prima in un clock trasferisci 32 bit ora
    64).
    Ci sono inoltre più registri e questi sono
    più grandi
    (la grandezza dei registri viene sfruttata
    in molte operazioni per fare un conto unico
    anzichè più conti, questo è alla base del
    mmx)Hmmm. Detta così pare un po' schifosetta... l'mmx già fa conti su parole da 128 bit o sbaglio?
  • Anonimo scrive:
    Re: era ora! e a quando i 128 bit ?

    come faccio a usare word per
    scrivere le mie lettere se non ho un
    processore da 300 teraHerz di clock, una ram
    da 4 miliardi di terabyte e un disco fisso
    grande come tutta internet? come faccio, se
    no', a giocare al solitrario di windows
    senza questo equipaggiamentoLa prossima volta mettici il copyright. Presa direttamente per la prossima campagna pubblicitaria microsoft! LOL, sempre meglio di "abbiamo consolidato TOT domini in soli 4 domini..." e i dipendenti ubriachi che ballano l'alligalli!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    In un clock vengono trasferite il doppio dei dati(prima in un clock trasferisci 32 bit ora 64).Ci sono inoltre più registri e questi sono più grandi(la grandezza dei registri viene sfruttata in molte operazioni per fare un conto unico anzichè più conti, questo è alla base del mmx)
  • Anonimo scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: Anonimo
    Ma nell'esecuzione di applicazioni
    (compilate per processori a 64 bit) a uguale
    velocita' di clock che vantaggi posso avere
    ?Questa è una gran bella domanda.Mi associo :) Cmq puoi avere anche un enorme svantaggio: le comuni applicazioni utilizzano spesso vettori di "int" in C/C++, che a 64 bit occupano il doppio. Se le applicazioni sono scritte in questo modo rischi che ti occupino il doppio di ram!
  • Anonimo scrive:
    Re: vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    - Scritto da: Anonimo
    che vantaggi posso avere?beh... puoi dire agli amici che tu il 64 bit ce l'hai e loro no...vuoi mettere che figata.. magari dirglielo al ristorante con intorno altra gente ancora che ascolta.. ???"oooohhhh.... lui ha il 64 bit e io no..."" ....domani me lo faccio anche io."
  • Anonimo scrive:
    Re: era ora! e a quando i 128 bit ?
    ...dimenticavo...... ma queste cose le posso fare anche con un 386 a 16 Mhz, un disco fisso da 10 MegaBytes e una RAM da 16 Mb.... con montato su' un bel Windows 3.0 .........ma allora..... che i 64 bit non mi servano ?...e i 128?...e un disco fisso da 200 Giga ?? ...mi servira' davvero ?
  • Anonimo scrive:
    vantaggi dei 64 bit rispetto ai 32 ?
    Ma nell'esecuzione di applicazioni (compilate per processori a 64 bit) a uguale velocita' di clock che vantaggi posso avere ?
  • Anonimo scrive:
    era ora! e a quando i 128 bit ?
    diamine..... e' da anni che parlano di sti benedetti 64 bit !!ERA ORA CHE ARRIVASSE, DIAMINE !!!ma ora... a quando i 128 bit ?? io li aspetto da mo'....e soprattutto... a quando i 256 bit? io.. altrimenti... come faccio a usare word per scrivere le mie lettere se non ho un processore da 300 teraHerz di clock, una ram da 4 miliardi di terabyte e un disco fisso grande come tutta internet? come faccio, se no', a giocare al solitrario di windows senza questo equipaggiamento ???????????????????ME LO DITE, VOI, COME FACCIO SENNO' ???
  • Anonimo scrive:
    Re: Siamo giunti al capolinea ?
    A mio parere, il marketing fa la sua buona parte ...Saluti,Piwi
  • Simplex scrive:
    Siamo giunti al capolinea ?
    "Il chipmaker di Sunnyvale sostiene che le CPU FX aprono l'era del "cinematic computing", ovvero la possibilità di creare contenuti, e in particolare videogiochi, con un realismo che, secondo AMD, "oggi è possibile trovare solo nei film di qualità DVD"."Ergo siamo arrivati alla fine dello sviluppo del potenzialedi un PC ad indirizzo SOHO (Casa/Uffico x intenderci).Se possiedo un Computer, con una potenza di calcolo tale,che mi permette di creare mondi virtuali con la qualita'di un film in DVD, vi immaginate come, tale macchina,puo far girare il resto dei programmi, SO compreso!Dunque o siamo veramente giunti al capolinea della potenzadi calcolo "Necessaria" per un PC domestico, oppurequesto e' solo marketing...
  • Anonimo scrive:
    [OT] per la redazione
    "... preferendo ottimizzare l'attuale architetura a 64 bit dei P4 con tecnologie come HyperThreading."non e' che intendevate 32 bit??????????? :)
  • Luca Schiavoni scrive:
    Re: Grande illustratore
    - Scritto da: sathia
    come da oggettothanks! ;) LucaS
  • Anonimo scrive:
    prezzi
    immaginiamo i prezzi qui ;)
  • Anonimo scrive:
    a chi serve?
    era la domanda idiota di turno :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dedicato ai videogiocatori?
    12ghz? Si parlava di 12Gb/secondo....
    • Anonimo scrive:
      Re: Dedicato ai videogiocatori?
      - Scritto da: Anonimo
      12ghz? Si parlava di 12Gb/secondo....che se mando tutti uni quanti picchi fa? LOL hai ragione, il bus è parallelo ... ;) E' stato un automatismo mentale errato.
  • Anonimo scrive:
    Dedicato ai videogiocatori?
    Vi ricordate quando il processore più potente del mercato era destinato alle workstation dei professionisti?Cmq bella la storia del bus da 12ghz ma è vera?
  • sathia scrive:
    Grande illustratore
    come da oggetto
Chiudi i commenti