MSN Live, nuove nomine

Annuncio

Milano – – Dopo aver guidato per quattro anni il team commerciale di MSN.it nel ruolo di Sales Director, Luca Colombo assume ora la carica di Marketing Director di Online Services Group, la divisione online di Microsoft alla quale fanno capo i brand Windows Live e MSN.

In una nota diffusa dall’azienda di apprende che “Luca Colombo si occuperà di sviluppare il business e le strategie di marketing e di prodotto a breve e lungo termine, oltre alle attività di comunicazione finalizzate a promuovere l’offerta MSN e Windows Live di Microsoft”.

“Entrato in MSN.it nel 2000 in qualità di account executive per lo sviluppo delle attività di vendita – continua la nota – nel 2001 Luca Colombo è diventato Responsabile Business Development occupandosi in particolare della creazione e organizzazione del Canale Shopping, portandolo in pochi mesi al primo posto in Italia. Nel luglio 2002 ha acquisito la gestione e il coordinamento della concessionaria interna di MSN.it, mantenendo la responsabilità su tutte le attività di vendita e business development dell’azienda”.

Windows Live si trova qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • denis gatto scrive:
    che pena che i fa....
    Ancora troppo pochi i soldi prelevati dal fondo SIAE che fino ad ora hanno solo impedito che la musica delle giovani band circolasse liberamente. Spero che ad ogni finanziaria aumentino i tagli alla SIAE in linea con gli aumenti di prezzi che subiamo da lei. Tanto usaranno la scusa del taglio per aumentarli ulteriormente. SIAE... TIE'!!
  • gianpietrone scrive:
    Re: La Finanziaria azzoppa la SIAE?
    La SIAE in Italia è la cosa più inutile e vergognosa che non dovrebbe avere il diritto di esistere.Un baraccone senza senso che pretende diritti dautore sulle canzonette che già hanno fruttato milioni di euro ai loro autori cantanti e case discografiche. Loro gli ignobili, pretendono diritti dautore per una festa paesana un matrimonio e qualsiasi occasione dove si riproduce qualcosa, alla presenza di altre persone. Se dovesse essere giusta una simile Legge, allora anchio che sto scrivendo questo testo, dovrei percepire il diritto dautore, perché verrà letto da più persone e pertanto pubblico. Addirittura, pretendono i diritti fino a 70anni dopo la morte dellautore. VERGOGNOSO IGNOBILE e DISONESTO!!! Qualsiasi lavoro è unopera di ingegno: sia il lavoro di un contadino un muratore un geometra architetto e tutti i lavori. Eppure tutti percepiamo il compenso per il lavoro svolto e poi tutto finisce. Un cantante scrive una canzonetta la canta fa i concerti vende milioni di dischi e incassa tanti soldi; dovrebbe finire li, invece continua tutto fino alla VERGOGNA.
  • Anonimo scrive:
    FATE UGUALE ANCHE CON TELECOM!!
    Confiscate la rete TLC italiana, è stata pagata e costruita con i soldi degli italiani!!! E' nostra, riprendiamocela!!
  • Anonimo scrive:
    Neanche gli occhi per piangere...
    Neanche gli occhi per piangere dovrebbero restare ad un ente così vergognoso e ingordo come la SIAE! A quanto pare il pesce grasso verrà divorato dal pesce GROSSO, spero che non lascino nemmeno la lisca a quei farabutti svergognati!
  • Anonimo scrive:
    finalmente una buona notizia
    finalmente una buona notiziafinalmente una buona notiziafinalmente una buona notiziafinalmente una buona notizia
  • Anonimo scrive:
    LADRI!!
    se lo meritano!! sono dei ladri, gli sta solo bene se tutti vanno all'estero!!!
  • Anonimo scrive:
    la siae deve sparire....
    la siae deve sparire !ben vengano in alternativa i sindacati di categoria !
  • Bisco scrive:
    La SIAE deve sparire
    Come mai nessuno ha detto che la SIAE è indagata per truffa, per via della tassa sui supporti di registrazione, quali dvd, cd ecc?La storia in breve è questa: il caro governo precedente ha permesso di introdurre una tassa sui supporti di memorizzazione. la scusa era per dare un freno alla pirateria. la verità è che volevano dei soldi per quei quattro artisti da strapazzo che teniamo e che hanno creato una lobby assurda. chi la doveva pagare la tassa? i produttori italiani di cd&dvd. non gli importatori. così aziende come la Waitec che sfornava milioni di cd all'anno ha chiuso il suddetto settore di produzione, perchè non c'era concorrenza con gli importatori stranieri che non pagavano alcuna tassa. no! non la pagavano, avete capito bene. solo gli italiani.al momento la cassazione ha indagato la SIAE perchè, se ufficialmente doveva dare un freno alla pirateria, in realtà non ha fatto nulla. anzi la pirateria è aumentata! quindi era tutta una balla (come volevasi dimostrare) e così la magistratura indaga....lo sapevate?
  • Anonimo scrive:
    Oops
    Cito dall'intervista: "Comprendo umanamente la rabbia degli autori e degli editori italiani - spiega Assumma - I continui illeciti tentativi delle istituzioni pubbliche di appropriarsi delle casse della SIAE sono seri pericoli per la sua stabilità economica, dalla quale gli autori e gli editori traggono il loro sostentamento, presente e futuro" .Secondo Assumma, è inaccettabile che sia presa di mira proprio la SIAE che, "al contrario della quasi totalità degli Enti pubblici", non versa in una condizione di dissesto ed anzi, pur senza apporti economici pubblici e sfruttando i soli proventi dei propri associati, " ha un eccellente patrimonio ed un ottimo bilancio ".Come a scuola, vorrei soffermarmi sulle 2 frasi in grassetto: alla prima mi domando che interpretazione date al sostentamento, visto che i vari Lucio Dalla, Mogol, Ennio Morricone e via dicendo credo, dico credo, che se anche non dovessero prendere + un centesimo nella loro vita, vivrebbero da pascià.Io la mia interpretazione su di loro non la posso dire perchè verrei bannato.....La seconda è emblematica delle fesserie che vanno dicendo da anni e che molti tentano di far capire: questi signori e/o società non sono in perdita ma in ottimo stato, perciò mi ri-domando tutte le cretinate delle perdite di soldi sul filesharing, sull'enorme massa di pirati che sottrae il sostentamento( oops!) agli artisti, sul tarpare le ali ai giovani talenti, sui presunti posti di lavoro persi e sul diritto d'autore, perchè ste puttanate non andate a dirvele a casa vostra invece di fare le vittime sacrificali ogni santa volta?
  • MandarX scrive:
    buone notizie
    alcuni grossi nomi della musica e del cinema hanno già dichiarato di voler affidare la gestione dei propri diritti economici a società straniere
  • Anonimo scrive:
    tanto va la SIAE allardo che ci lascia..
    lo scontrino!
  • Anonimo scrive:
    Musicanti di sinistra? tie'!!!..ah ah ah
    Poverini !Molti musicanti di sinistra si sentono lesi nei loro diritti dalla nuova finianziaria e si lamentano? ahahah...... Adesso si lamentano ma prima molti avevano sostenuto, approvato, lottato, appoggiato le sinistre...E adesso giustamente le sinistre GLIELO HANNO APPOGGIATO NEL POSTO GIUSTO COME ERA GIUSTO ED INEVITABILE CHE FOSSE...QUNDI ADESSO: ZITTI E MOSCA!......tutti a lavorare, altroche' musichette e canzonette!...Lavorare, produrre e pagare le tasse per lo stato democratico e proletario !...OLe'!!!...
    • Anonimo scrive:
      Re: Musicanti di sinistra? tie'!!!..ah a
      Essi', hai proprio ragione ... Non si e' capito nulla, pero' faceva ridere (rotfl) !
      • Anonimo scrive:
        Re: Musicanti di sinistra? tie'!!!..ah a
        ...ma a scuola non ti hanno insegnato a leggere ?...Si e' capito benissimo: i "cosiddetti artisti" schierati in maggioranza a sinistra, adesso si sono incazzati perche' devono pagare piu' tasse (indirettamente la SIAE altro non e' che il loro esattore dei compansi!)...Devono solo stare zitti!...
    • Anonimo scrive:
      Re: Musicanti di sinistra? tie'!!!..ah a
      - Scritto da:
      Poverini !

      Molti musicanti di sinistra si sentono lesi nei
      loro diritti dalla nuova finianziaria e si
      lamentano?
      ahahah...

      ... Adesso si lamentano ma prima molti avevano
      sostenuto, approvato, lottato, appoggiato le
      sinistre...
      E adesso giustamente le sinistre GLIELO HANNO
      APPOGGIATO NEL POSTO GIUSTO COME ERA GIUSTO ED
      INEVITABILE CHE
      FOSSE...

      QUNDI ADESSO: ZITTI E MOSCA!...
      ...tutti a lavorare, altroche' musichette e
      canzonette!...
      Lavorare, produrre e pagare le tasse per lo stato
      democratico e proletario
      !

      ...OLe'!!!...YHUHUHUHUHUH!!!!!!!!!!!!!!!!!!1Favoloso!!!!!!!!!!!!!! OOOOOOOOOOOOLEEEEEEEE'
    • Anonimo scrive:
      Re: Musicanti di sinistra? tie'!!!..ah a
      - Scritto da:
      Poverini !

      Molti musicanti di sinistra si sentono lesi nei
      loro diritti dalla nuova finianziaria e si
      lamentano?
      ahahah...

      ... Adesso si lamentano ma prima molti avevano
      sostenuto, approvato, lottato, appoggiato le
      sinistre...
      E adesso giustamente le sinistre GLIELO HANNO
      APPOGGIATO NEL POSTO GIUSTO COME ERA GIUSTO ED
      INEVITABILE CHE
      FOSSE...

      QUNDI ADESSO: ZITTI E MOSCA!...
      ...tutti a lavorare, altroche' musichette e
      canzonette!...
      Lavorare, produrre e pagare le tasse per lo stato
      democratico e proletario
      !

      ...OLe'!!!...YHUHUHUHUHUH!!!!!!!!!!!!!!!!!!Favoloso!!!!!!!!!!!!!! OOOOOOOOOOOOLEEEEEEEE'
  • dbart scrive:
    Azzopparla?
    Spezziamole le gambe!!! Grazie che la SIAE è l'unico ente con bilancio positivo!!! Non ci vuole un genio per capire che va abolita. Bisogna dirlo a tutti: ABOLIAMO LA SIAE!!! Dopo le nostre strade saranno piene di parassiti in cerca di qualche disgraziato da dissanguare!!!
  • 5ze247940 scrive:
    5 pagine di controSiae e 0 a favore
    Damn,Penso sia la prima volta che vedo il forum di PI cosi compatto...Dato che ci sono, ulteriore supporto!!!Abbasso la SIAEEEEEE!!!!!!!!!Abbasso il bollino, le tasse sui cd vergini, i suoi controlli, le notizie come le multe agli immigrati o bambini che cantavano canzoncine...Insomma Siae se vuoi scioperare t'assicuro non avrò cmq la tua mancanza-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2006 14.56-----------------------------------------------------------
    • SardinianBoy scrive:
      Re: 5 pagine di controSiae e 0 a favore
      Modificato dall' autore il 29 novembre 2006 14.56
      --------------------------------------------------eheheheh....attenzione alle multe se ti pescano cantando la canzoncina "happy birthday"! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Non vedo l'ora che chiuda la SIAE!!!
    Non vedo l'ora che chiuda la SIAE!!!si vogliono appropriare delle casse della siae,credo proprio che visto che sono stati messi dei balzelli su noi utenti e consumatori.Ora i soldi passano da un ladrone all'altro!!!Naturalmente il più forte si gode il maltolto!!Certamente la SIAE da molto tento non cura gli interessi degli editori e autori ma i propri!!!a danno di tutti utenti e consumatori!!!Magari chiudesse!!!non vedo l'ora!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vedo l'ora che chiuda la SIAE!!!
      Pensi che le società alternative alla SIAE ti venderanno il CD a 5 ??? (che tanto non compri comunque visto che sul pitupì è gratis)
  • Anonimo scrive:
    Ma guarda quanta gente che paghiamo!
    http://yep.it/?lxgvgr...epperò, non male come team di mantenuti, proprio non male! ;-)
  • Anonimo scrive:
    Sciopero della SIAE
    Ma facciamo tutti una bella email alla siae dicendogli che appoggiamo incondizionatamente e ad oltranza un loro sciopero... e che non lo finissero più!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sciopero della SIAE
      - Scritto da:
      Ma facciamo tutti una bella email alla siae
      dicendogli che appoggiamo incondizionatamente e
      ad oltranza un loro sciopero... e che non lo
      finissero
      più!!A: urp@siae.itDa: meGentile SIAE,scioperate pure: nessuno morirà per un giorno senza voi. Anzi, se ci penso bene, nessuno si lamenterà se chiudete l'ufficio ed andate a zappare la terra INVECE di campare con le canzoni scritte dai Vs avi e poi lamentarvi pure.Saluti, me
      • Anonimo scrive:
        Re: Sciopero della SIAE
        Ma tu sei un genio! o uno sfigato...scegli tu a quale aggettivo tra questi 2, la realtà si avvicina di più!
  • Anonimo scrive:
    eccellente patrimonio e non pagano?
    "ha un eccellente patrimonio ed un ottimo bilancio"benissimo, allora significa che può permettersi di pagarle, 'ste tasse ;)
  • Anonimo scrive:
    Ignoranti della Légge?
    Scrive:"continui illeciti tentativi delle istituzioni pubbliche di appropriarsi delle casse della SIAE"Ma credono di scriverle loro della SIAE le léggi dello Stato italiano???Esiste un parlamento e parlare di illecito è solamente ignoranza in materia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ignoranti della Légge?
      se il parlamento domani decide che tu devi stare zitto perchè spari troppe cazz*te, tu lo fai? c'è una gerarchia delle fonti del diritto e se il Mortadella vuole mettere le mani ovunque lo deve fare ma senza violare altre norme
  • Anonimo scrive:
    fondo per compenso prestiti bibliotecari
    Perche' la siae non si lamenta anche per il fondo di 3.000.000 di euro che la finanziaria istituisce per corrispondere i compensi agli aventi diritto derivanti dai prestiti bibliotecari (grazie commissione europea).
  • soulista scrive:
    Altro che "Berluska"!!!
    "Un giorno senza cinema, lirica, musica e teatro", questo l'emblematico titolo di un comunicato stampa della SIAE con cui si annuncia la possibilità che per protestare contro la Finanziaria si ricorra, come prima misura, ad una "giornata di protesta" che si terrà nei primi giorni di dicembre e che vedrà la SIAE ritirare i permessi di utilizzazione per milioni di opere prodotte dagli oltre 80mila autori ed editori associati."Ecco chi detiene il potere sulla comunicazione in italia!
  • Anonimo scrive:
    morissero tutti
    c_d_o
  • PinguinoMannaro scrive:
    Privatizzare la SIAE
    La SIAE e' una societa pubblica che dovrebbe difendere i diritti degli artisti.Ma il risultato e' che riscuote tasse assurde e non difende i diritti di nessuno.Quindi:Considerato che gli artisti in genere lavorano come privati, serebbe molto piu' logico che la societa' che li rappresenta sia anch'essa privata.Quindi coloro che vogliono farsi rappresentare si associano e chi non vuole non si associa ... o meglio si associa a una socita simile ma concorrente della SIAE.In modo che si apra un mercato delle societa di artisti basato sui differenti e possibili modelli di diffusione.Questa e' l'unica soluzione!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2006 12.59-----------------------------------------------------------
    • The_GEZ scrive:
      Re: Privatizzare la SIAE
      Ciao PinguinoMannaro !
      La SIAE e' una societa pubblica che dovrebbe
      difendere i diritti degli
      artisti.La SIAE è un ente pubblico a gestione PRIVATA.
      Ma il risultato e' che riscuote tasse assurde I soldi che paghi alla SIAE non sono TASSE ma gabelle belle e buone soldi presi dalle nostre tasche da PRIVATI che finiscono nelle tasche di ALTRI PRIVATI, sempre i soliti, ovviamente.
      Considerato che gli artisti in genere lavorano
      come privati, serebbe molto piu' logico che la
      societa' che li rappresenta sia anch'essa
      privata.Ed infatti lo è.
      • PinguinoMannaro scrive:
        Re: Privatizzare la SIAE


        La SIAE è un ente pubblico a gestione PRIVATA.
        Io dicevo che bisogna fare un ente privato in un mercato libero.Che diventi una s.p.a. e difenda davvero chi vuole farsi difendere da loro.[quello che c'e' adesso e' un monopolio di stato privatizatto (peggio di cosi ..... )]Balzelli ... tasse .... non cabia poi molto.[certo che se uno deve pagare per eseguire un canto gregoriano del 1200 .... mi sembra quansi un pizzo]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2006 14.42-----------------------------------------------------------
  • ryoga scrive:
    Chi di spada ferisce, di spada perisce..
    Loro hanno "vantato" "diritti" su copie di qualsiasi cosa potesse assomigliare ad un'opera artistica.Loro hanno "preteso" pagamenti per qualsiasi cosa ( leggi: Tassa sui supporti vergini come mancato introito alla SIAE )Ora lo Stato "pretente" di metter le mani sulle casse di quest'ente tutt'altro che "benefico" (la chiamerei quasi una "cosca" ).Mi spiace per loro, ma non sono solo i cittadini a dover pagare...o meglio...pensavano di aver scoperto l'acqua calda...ebbene questo governo mostra che ogni soldo del cittadino è un soldo dello Stato e pertanto la SIAE ora e' del governo :DSaluti
  • Anonimo scrive:
    Chissà che sia vero...
    "...una novità che la Società degli Autori e degli Editori ha denunciato nelle scorse ore, parlando di un prelievo che potrebbe portare alla chiusura della Società."
  • Anonimo scrive:
    O_O
    Si vabbeh questi sono come i dittatori, tutti i soldi che fanno pagare anche solo per far fare i concertini ai gruppi parrocchiali e poi minacciano di ritirare i permessi per un giorno...ma chi credono di essere? I comandanti supremi della libera espressione artistica? Bah non ho parole :|
  • manfrys scrive:
    Download musica legale
    ... una volta avevo soldi e pazienza per comprare da Ricordi qualche musicassetta per così dire "a caso" ... oggi prima di spendere 25/30 (Ultimo acquisto: Depeche Mode / Carmen Consoli ) ... ... oggi prendo a "pieni mani" da:http://music.download.com/.. prego siiioriii .. è gratis (e legale!).Saluti.
  • Guybrush scrive:
    Non vedo il motivo
    di congratularsi col governo.Se la notizia e' vera, e' semplicemente in linea con la politica dell'attuale governo.Se e' falsa la notiza, comunque sono veri i commenti alla medesima.Qualcuno puo' anche voler bene a Prodi, ma la SIAE la odiano tutti.Un saluto
    GT
  • kermit scrive:
    EVVAIIIII!!!!!
    MA VAI COSIIIII'!!!Se la nuova finanziaria dovesse ammazzare definitivamente la SIAE sarei disposto a rivotare la mordatella per la vita!!! A prescindere!Parola di musicista. La SIAE è un cancro e chi la difende, tra gli autori, è tra quelli che prendono la loro fetta per tacere o parlar bene.Spero per l'amore della MIA musica e della musica in generale che la SIAE SCHIATTI e il sistema cambi radicalmente verso la concorrenza e l'autogestione dei contenuti.(Pregando tutti i santi...)
    • Anonimo scrive:
      Re: EVVAIIIII!!!!!
      Musicista tu? diciamo che sei un ragazzino che ha appena comprato la chitarra! Nessuno ti vieta di registrarti ad altre società, solo che tutti si registrano alla SIAE..chissà perchè??? perchè la siae oltre che rubare soldi ai consumatori, paga fior di quattrini agli artisti! E non parlo di nomi famosi, parlo dell'amico che ficca ogni venerdì sera il titolo dell'altro amico nel suo borderò! E viceversa! Quindi non fare il cazzon* puritano, SIAE=ARTISTI....tu invece sembri un ragazzino brufoloso che si lamenta di non poter comprare 5g di fumo e le cartine smoking perchè il cd di mondomarcio gli ha spennato 20
  • Anonimo scrive:
    Chi la fa l'aspetti... ma è giusto?
    ... A detta del presidente SIAE ... "è un atto di prepotenza che non ha alcun fondamento giuridico..."Uhmm... mi ricorda l'equo compenso... Cmq anche se mi stanno sulle palle quelli della SIAE hanno ragione in questo caso... spieghino i motivi quelli del governo...
  • SardinianBoy scrive:
    Poverini !!!!!!
    " Uno degli effetti della Finanziaria 2007, e in particolare del cosiddetto decreto "tagliaspese", è quello di tirar fuori dalle opulenti casse della SIAE la bellezza di 20 milioni di euro, una novità che la Società degli Autori e degli Editori ha denunciato nelle scorse ore, parlando di un prelievo che potrebbe portare alla chiusura della Società."....beh se la SIAE dovesse chiudere non mi meraviglierebbe più di tanto.Anzi spero sia presto.Si sono ingrassati talmente tanto che possono "viaggiare" per un intero secolo senz rompere i maroni al popolo.Sinceramente spero non dicano:il nostro fallimento è colpa del P2P/file sharing.In ogni caso le alternative alla SIAE ci sono,gli stessi autori che fanno da supporto per i propri fans e vendendo a prezzi "bassi" e onesti rispetto a sti caxxi della SIAE! .-)
    • manfrys scrive:
      Re: Poverini !!!!!!
      - Scritto da: SardinianBoy
      [... omissis ...]
      di un prelievo che potrebbe portare alla
      chiusura della Società."e farebbero bene, rubare ai ragazzini con le suonerie:http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1772383Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Un giorno senza cinema, lirica, musica e
    ... alè... tutti sul mulo!!!!
  • Anonimo scrive:
    Finalmente
    Era ora che questi ladri mangiasoldi fossero levati di torno.
  • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
    Era ora
    finalmente
  • Anonimo scrive:
    meglio la siae dela riaa
    mi fa paura l'idea che siano gli amricani a gesatire i nostri diritti intellettuali...soprattutto con i loro letodi : : : :
    • Anonimo scrive:
      Re: meglio la siae dela riaa
      - Scritto da:
      mi fa paura l'idea che siano gli amricani a
      gesatire i nostri diritti
      intellettuali...soprattutto con i loro letodi :
      : :
      :Esagerato ! Ora, per favore, sali su questa scatola, infilati questo cappuccio nero mentre noi attacchiamo degli elettrodi alle tue mani ...
  • Anonimo scrive:
    Diamogli il colpo di grazia!
    non comprate nulla per due mesi:niente cd/dvd musicali, niente supporti vergini (a meno che non siano importati), niente periferiche di registrazione di dati digitali, niente concerti, non acquistate prodotti pubblicizzati in radio e tv musicali e ovviamente (ma questo non andrebbe mai fatto) non scaricate alcuna musica per telefonino.rinunciate a due mesi
  • Anonimo scrive:
    era ora!!
    finora ce lo siamo presi noi, gli utenti, in quel posto. Adesso è ora di invertire i ruoli. è un pezzo che non arrivavano bellissime notizie come questa. Bisogna festeggiare.
  • Anonimo scrive:
    Mi sembra giusto....
    ... a prescindere dalla simpatia o meno x la SIAE: "Secondo Assumma, è inaccettabile che sia presa di mira proprio la SIAE che, "al contrario della quasi totalità degli Enti pubblici", non versa in una condizione di dissesto ed anzi, pur senza apporti economici pubblici e sfruttando i soli proventi dei propri associati, "ha un eccellente patrimonio ed un ottimo bilancio" Infatti è giusto che lo stato attinga fondi dalle sue istituzioni in attivo per aiutare quelle in passivo no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra giusto....
      Allora
      ..."ha un eccellente patrimonio ed un ottimo bilancio"...perché continuano a lamentarsi delle mancate vendite a causa del P2P?Qualcosa non quadra!!!
  • Anonimo scrive:
    se la siae dovesse veramente smembrarsi
    se la siae dovesse veramente essere smembrata ,mi dispiace propro per i dipendenti e collaboratori che sarebbero costretti a dover veramente lavorare
    • Anonimo scrive:
      Re: se la siae dovesse veramente smembra
      - Scritto da:
      se la siae dovesse veramente essere smembrata ,mi
      dispiace propro per i dipendenti e collaboratori
      che sarebbero costretti a dover veramente
      lavorareahahah e' vero! concordo pienamente...siete mai entrati in un ufficio SIAE, ad esempio, per PAGARE i diritti su una serata musicale BENEFICA?o che un rappresentante SIAE venga a chiedere i soldi ad un circolo privato dopo aver letto su un quotidiano locale che un gruppo gospel si e' esibito con musiche liturgiche???bene che andassero veramente a lavorare 'sta gentaglia! :@
      • Anonimo scrive:
        Re: se la siae dovesse veramente smembra
        eeehhhhhhhhh! hai voglia...oppure pagare diritti+enpals (perchè per l'agibilità gratuita devi andare fino all'ufficio regionale enpals) per un concerto riservato ai soli soci di una associazione (50 persone!), senza compenso reale per i suonatori, che comunque non sono professionisti, con perdite di tempo inenarrabili, costi allucinanti (se non ricordo male circa 180 / 250 euro a seconda dei giorni... non ho mai capito il perchè) e dopo l'ennesima sfuriata davanti al direttore dell'ufficio (un tipo che ricordava decisamente più un mafioso che altro) sentirmi rispondere "per noi voi e Vasco Rossi siete uguali, DOVETE PAGARE." MA VAFFANCULO! e la cosa ridicola è il MEI (meeting delle etichette indipendenti) che va a braccetto con questi ESTORSORI legalizzati. senza contare che la SIAE non e' UN ENTE PUBBLICO.Morloimorloi@morloi.org
  • Anonimo scrive:
    Se la Siae chiude...
    ...prometto di non scaricare mai più da Internet come ora faccio col mulo; ma comprerò solo originali!!!
  • Anonimo scrive:
    E COSI' SIA...e!
    La SIAE veda di andare a ca...e!cito"La SIAE con i suoi 1400 dipendenti, 700 milioni di euro allanno di incassi, 560 milioni di euro in cassa e 135 milioni di euro investiti in titoli, ci tutela, tutela noi consumatori.Da dove viene questo fiume di denaro? Dalla riscossione dei diritti di autore.Ma la SIAE non si fida degli Italiani e i suoi soldi li vuole, come direbbe Totò, a prescindere.I dvd e i cd vergini, anche se utilizzati solo per scopi personali, sono stati tassati dalla SIAE con unimposta che varia da 30 a 87 centesimi e che ne fa raddoppiare il prezzo.Litaliano viene tassato sullipotesi di reato di duplicazione.Litaliano ha reagito non comprando più dvd e cd, crollati del 41,8% nel 2004 rispetto al 2003.LASMI, Associazione Sistemi e supporti Multimediali Italiana, che ha visto crollare le sue entrate, ha avviato unazione legale contro la SIAE.Urbani e la SIAE hanno aperto una nuova strada per la fiscalità: la tassa sullillegalità presunta."[http://www.beppegrillo.it/2005/04/tasse_a_prescin.html]e consiglio a tutti di leggersihttp://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90082,00.html
  • Anonimo scrive:
    FATE UGUALE ANCHE CON TELECOM!!
    Confiscate la rete TLC italiana, è stata pagata e costruita con i soldi degli italiani!!! E' nostra, riprendiamocela!!
  • Anonimo scrive:
    viva la licenza creative commons!!!
    veramente, la siae ormai ha fatto venire la colite renale e/o mal di stomaco a fin troppi artisti!!! CHIUDETELA, SIAMO STUFI!
  • Anonimo scrive:
    Siae... Vuoi dire che non trovi i soldi?
    Il prossimo anno mi sposo e dovro' dare circa 3/400 euro di diritti SIAE per mettere un ca**o di pianista che suona 2 canzoncine...ora, SIAE...Mi vuoi dire che sei messa cosi' male da non riuscire a campare?????? Ma dove ca**o li metti tutti 'sti soldi?????????Solo di festicciole quanti soldi vuoi incassare per essere contenta???Dovete fallire, punto. Anche il piu' scarso degli imprenditori riuscirebbe a fare 10 volte meglio.
  • Anonimo scrive:
    SPERO CHE LA FACCIANO CHIUDERE.
    Spendere i soldi per la siae quando le strade italiane sono una trincea e molte zone non sono coperte da ADSL.Sarà meglio che mister siae stringa la cinghia, anche se preferirei venisse chiusa, come le tante associazioni a delinquere legalizzate italiane.Eliminiamo tutto questo spreco, basta!!! La gente non ne può più!!!
  • Anonimo scrive:
    Siae, vergognati
    haha quando mai la siae ha lavorato?se sciopera però deve anche rinunciare agli introiti del giorno e devolverli in beneficenza se no è come dire che si fa delle ferie a nostre spese
  • Anonimo scrive:
    sfruttando i soli proventi dei propri ..
    ... associatima allora tutte le "tasse" che i cittadini italiani versano alla SIAE senza usufruire di nessun suo servizio o bene da lei protetto?Dimentichiamo le varie tasse sui supporti di massa: CD, DVD, nastri, hard disk, ...per non parlare anche di apparecchiature hardware che con la SIAE non c'entrano proprio nulla, come ad esempio i monitor dei PC!!!!Tutti questi soldi presi "illecitamente" dalle tasche degli italiani dove li mettiamo.Tutti questi balzelli deprimono l'economia italiana e causano un grosso danno a tutte le aziende italiane perché risultano meno concorrenziali rispetto a chi ha la fabbrica all'estero. Alcune aziende italiane hanno chiuso i battenti proprio per queste tasse SIAE!!
  • frank72 scrive:
    sarebbe ora
    Il mio giudizio è falsato dal fatto che proprio stamattina vado a pagare la SIAE per aver la musica al mio matrimonio.Comunque ritengo che sarebbe proprio ora che venisse ridimensionato lo strapotere della SIAE, un ente che preleva somme inique e ne distribuisce solo una minima parte a chi di diritto ovvero gli autori e per di più con criteri forse discutibili.IL grosso del bilancio si perde in chissà quali oscuri salvadanai ed in una burocrazia dal sapore antico.
  • Anonimo scrive:
    SINISTRA LADRA
    Tanto alla fine prodi tasserà anche il suo cesso che alla fine siete voi che lo avete votato
    • Anonimo scrive:
      Re: SINISTRA LADRA

      Tanto alla fine prodi tasserà anche il suo
      cesso che alla fine siete voi che lo avete
      votatoCiao, caro Assumma! Ti rode forte per questa Finanziaria vero?Dai retta a me; comincia già da oggi a scioperare, e continua fino al giorno dell'abolizione del Monopolio. Così facendo, almeno salverai la tua salute!!!Auguri di buona guarigione!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: SINISTRA LADRA
        sei un cesso,come quelli che hai votato,250 tasse nuove,trams in prlamento,droche legalizzate,carcerati in libertà,e hai pure la presunzione di parlare
  • Anonimo scrive:
    "Un giorno senza cinema, lirica, musica
    .... MA CHI SE NE FREGAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!vediamo se avete il coraggio di organizzare un giorno (o piu') del genere nel periodo natalizio ... Vedere gente che guadagna fior fiori di euro protestare in piazza (vedi i farmacisti qualche tempo fa) è veramente ma veramente ... non trovo le parole ... aiutatemi !
  • Anonimo scrive:
    Proposta!
    Il giorno che verrà attuato l'abolizione del monopolio SIAE, spero che venga ricordato annualmente, istituendolo come festa Nazionale della liberazione!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta!
      - Scritto da:
      Il giorno che verrà attuato l'abolizione del
      monopolio SIAE, spero che venga ricordato
      annualmente, istituendolo come festa Nazionale
      della liberazione!!!
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)quoto in pieno!!
  • Anonimo scrive:
    Ma che cavolo di articolo è questo?
    Lo stesso concetto (quello del titolo) ripetuto 10 volte e nessuna spiegazione sulle modalità attraverso cui il prelievo dovrebbe avvenire? e a che titolo poi? e quale sarebbe il danno per gli artisti? Ma vi sembra questo il modo di scrivere?
  • Anonimo scrive:
    Finalmente....era davvero ora
    E che cavolo la siae doveva solo prelevare i soldi da noi con le sue orride tasse su cd e dvd?Ora finalmente qualcun altro le preleva da lei.Son contro il governo Prodi ma questa news mi riempie d´immenso
  • Anonimo scrive:
    Azzoppa a tutti
    Mi sa che tutti dovremo andarcene all'estero, e lasciare il paese agli stranieri che sono venuti pensando di trovare il paradiso.O se no potremo mandare all'estero tutti sti p.d.m. di politici e scaldapoltrone che sono l'unica vera ragione per cui è necessario pagare tante tasse.
  • scribble scrive:
    Appello pubblico
    vivo in terra straniera, quindi mi rivolgo a voi che siete ancora in Italia: in caso di una loro manifestazione pubblica, potete per favore pacificamente coprirli del vostro catarro in eccesso?Grazie in anticipo.
  • Anonimo scrive:
    E ora come faremo?
    Una notizia che mi ha gettato nella più cupa disperazione! Altro che il mutuo da pagare, il dentista, il telefono ed il gas, l'assicurazione della macchina, l'ICI ed il riscaldamento, cosa me ne frega se non riesco ad arrivare alla fine del mese... basta che non mi toccate la SIAE!!! :D :D :D
  • Kirisuto scrive:
    Ma magari!
    Sarebbe la seconda volta, dopo il "muso duro" di Prodi con la Siria, che Prodi non mi dispiace, anche se il resto della finanziaria continuo a trovarlo un macello e insisto che il modo migliore per sconfiggere l'evasione sarebbe, mantenendo inalterata la pressione fiscale (ma forse così si potrebbe ridurla grazie ai minori sprechi ed evasione), ridurre il numero di tasse e di leggi fiscali fino a portarlo in linea con paesi più sensati di noi, si ridurrebbero enormemente le spese e le perdite di tempo e i dipendenti del fisco, non più sommersi da un'abnorme quantità di scartoffie, potrebbero avere molto più tempo e risorse per stanare gli evasori.OK, fine della digressione, torno in tema: magari finisse il monopolio SIAE, ce lo chiede anche la UE, oltre al buon senso e ai diritti di autori e fruitori.Ma Prodi ne avrà davvero il coraggio?D'altra parte, non trovate che la minaccia di sospensione dei permessi di utilizzazione sia una dimostrazione lampante del potere abnorme e direi quasi mafioso che la SIAE ha sul diritto d'autore?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma magari!
      Se vermanete la SIAE effettua uno scipero con ritiro delle licenze, mi sa che finirà chiusa non per colpa di Prodi, ma dei danni che dovrà pagare agli artisti e i rimborsi dei biglietti comprati e per colpa della SIAE inutilizzabili.Che facciano pure che mi vien da ridere.- Scritto da: Kirisuto
      Sarebbe la seconda volta, dopo il "muso duro" di
      Prodi con la Siria, che Prodi non mi dispiace,
      anche se il resto della finanziaria continuo a
      trovarlo un macello e insisto che il modo
      migliore per sconfiggere l'evasione sarebbe,
      mantenendo inalterata la pressione fiscale (ma
      forse così si potrebbe ridurla grazie ai minori
      sprechi ed evasione), ridurre il numero di tasse
      e di leggi fiscali fino a portarlo in linea con
      paesi più sensati di noi, si ridurrebbero
      enormemente le spese e le perdite di tempo e i
      dipendenti del fisco, non più sommersi da
      un'abnorme quantità di scartoffie, potrebbero
      avere molto più tempo e risorse per stanare gli
      evasori.
      OK, fine della digressione, torno in tema: magari
      finisse il monopolio SIAE, ce lo chiede anche la
      UE, oltre al buon senso e ai diritti di autori e
      fruitori.
      Ma Prodi ne avrà davvero il coraggio?
      D'altra parte, non trovate che la minaccia di
      sospensione dei permessi di utilizzazione sia una
      dimostrazione lampante del potere abnorme e direi
      quasi mafioso che la SIAE ha sul diritto
      d'autore?
  • Anonimo scrive:
    GRANDE GOVERNO, GRANDE !!
    Così si fà!Che li facessero chiudere sul serio!
  • Anonimo scrive:
    LIBERI!
    Forse saremo liberi per un giorno.
  • Anonimo scrive:
    EH ALEEEEEEEEEEE!!!
    Ed e' solo l'inizio!
  • Fonzy scrive:
    cantate vittoria troppo presto
    Il governo non sta abolendo la SIAE, cosa di cui saremmo tutti contenti, ma gli sta solo togliendo soldi. Siccome la SIAE è un'associazione a delinquere legalizzata di stampo mafioso il risultato non sarà di certo lo smembramento, ma nuovi magheggi illegali legalizzati che ci fotteranno soldi, vedi ad esempio l'equo compenso che è una tassa-MULTA alle intenzioni che non esiste da nessuna parte!
    • Anonimo scrive:
      Re: cantate vittoria troppo presto
      - Scritto da: Fonzy
      Il governo non sta abolendo la SIAE, cosa di cui
      saremmo tutti contenti, ma gli sta solo togliendo
      soldi. Siccome la SIAE è un'associazione a
      delinquere legalizzata di stampo mafioso il
      risultato non sarà di certo lo smembramento, ma
      nuovi magheggi illegali legalizzati che ci
      fotteranno soldi, vedi ad esempio l'equo compenso
      che è una tassa-MULTA alle intenzioni che non
      esiste da nessuna
      parte!Se la prosciugano dai soldi pubblici, stai tranquillo che non dura molto.*se* lo faranno veramente, pero'.
      • Anonimo scrive:
        Re: cantate vittoria troppo presto
        - Scritto da:

        - Scritto da: Fonzy

        Il governo non sta abolendo la SIAE, cosa di cui

        saremmo tutti contenti, ma gli sta solo
        togliendo

        soldi. Siccome la SIAE è un'associazione a

        delinquere legalizzata di stampo mafioso il

        risultato non sarà di certo lo smembramento, ma

        nuovi magheggi illegali legalizzati che ci

        fotteranno soldi, vedi ad esempio l'equo
        compenso

        che è una tassa-MULTA alle intenzioni che non

        esiste da nessuna

        parte!

        Se la prosciugano dai soldi pubblici, stai
        tranquillo che non dura
        molto.

        *se* lo faranno veramente, pero'.Dura dura, passera' solo un periodo di magra.
        • Anonimo scrive:
          Re: cantate vittoria troppo presto
          Tieni sempre conto che al massimo viene rinviata xchè cmq l'UE fa pressione sul punto...- Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: Fonzy


          Il governo non sta abolendo la SIAE, cosa di
          cui


          saremmo tutti contenti, ma gli sta solo

          togliendo


          soldi. Siccome la SIAE è un'associazione a


          delinquere legalizzata di stampo mafioso il


          risultato non sarà di certo lo smembramento,
          ma


          nuovi magheggi illegali legalizzati che ci


          fotteranno soldi, vedi ad esempio l'equo

          compenso


          che è una tassa-MULTA alle intenzioni che non


          esiste da nessuna


          parte!



          Se la prosciugano dai soldi pubblici, stai

          tranquillo che non dura

          molto.



          *se* lo faranno veramente, pero'.

          Dura dura, passera' solo un periodo di magra.
  • Angelone scrive:
    eccellente patrimonio
    La SIAE ha un eccellente patrimonio ed un ottimo bilancio.Facile fare soldi senza fare un cazzo.Pure io rubando potrei avere un eccellente patrimonio.
    • The_GEZ scrive:
      Re: eccellente patrimonio
      Ciao Angelone !
      La SIAE ha un eccellente patrimonio ed un ottimo
      bilancio.
      Facile fare soldi senza fare un cazzo.
      Pure io rubando potrei avere un eccellente
      patrimonio.ESATTIMISSIMO !!!!E non solo, leggendo per intero la frase il Padrino della Cupola SIAE non si spiega come mai si voglia effettuare questo "prelievo" ad una AZIENDA ricca e straricca invece di prendersela con i più deboli e morti di fame, rispecchiando perfettamente il loro modus operandi.
  • Angelone scrive:
    Così imparano a fare i prepotenti!
    Il contrappasso si applica finalmente!
  • Wakko Warner scrive:
    Ma davvero
    con uno sciopero sti qui pensano di fare pena?[img]http://www.reconnections.net/laughing_cat.gif[/img]Scioperate scioperate... anche per un mese... un anno... un secolo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma davvero
      - Scritto da: Wakko Warner
      con uno sciopero sti qui pensano di fare pena?
      [img]http://www.reconnections.net/laughing_cat.gif

      Scioperate scioperate... anche per un mese... un
      anno... un
      secolo!ROTFL
    • Anonimo scrive:
      Bambini bielorussi
      Ma almeno durante la giornata di sciopero i bambini bielorussi potranno cantare in pace le loro canzoni tradizionali?
      • staza scrive:
        Re: Bambini bielorussi
        - Scritto da:
        Ma almeno durante la giornata di sciopero i
        bambini bielorussi potranno cantare in pace le
        loro canzoni
        tradizionali?se sono in regola con la SIAE si :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Bambini bielorussi
          - Scritto da: staza

          - Scritto da:

          Ma almeno durante la giornata di sciopero i

          bambini bielorussi potranno cantare in pace le

          loro canzoni

          tradizionali?


          se sono in regola con la SIAE si :)grandissimi!!! (rotfl)sarebbe ora che la siae pagasse anche per queste vicende.
  • danieleMM scrive:
    scioperate per un secolo grazie..
    vedrete.. i cittadini ringrazieranno...sarò un troll con questo commento ma non c'è bisogno di dire altro
    • Anonimo scrive:
      Re: scioperate per un secolo grazie..
      - Scritto da: danieleMM
      vedrete.. i cittadini ringrazieranno...

      sarò un troll con questo commento ma non c'è
      bisogno di dire
      altroQuoto con lo sciopero a VITA della SIAE.
    • Anonimo scrive:
      Re: scioperate per un secolo grazie..

      vedrete.. i cittadini ringrazieranno...

      sarò un troll con questo commento ma non c'è
      bisogno di dire altroNo! Non sei un troll!!!Ti quoto e approvo in pieno!
    • Anonimo scrive:
      Re: scioperate per un secolo grazie..
      - Scritto da: danieleMM
      vedrete.. i cittadini ringrazieranno...

      sarò un troll con questo commento ma non c'è
      bisogno di dire
      altromacchè troll, ti quoto!
    • Anonimo scrive:
      Re: scioperate per un secolo grazie..
      Se non esistesse proprio sarebbe un bene per il paese !!!
      • 5ze247940 scrive:
        Re: scioperate per un secolo grazie..
        Se magari poi durante lo sciopero non rompessero i maroni con le loro leggi porto in piazza un proiettore e vediamo quanto la gente rimarra senza film, musica etc...
  • Anonimo scrive:
    Primi di dicembre:cinema&musica..liberi!

    Un giorno senza cinema, lirica, musica e
    teatro", questo l'emblematico titolo di un
    comunicato stampa della SIAE con cui si annuncia
    la possibilità che per protestare contro la
    Finanziaria si ricorra, come prima misura, ad
    una "giornata di protesta" che si terrà nei
    primi giorni di dicembre e che vedrà la SIAE
    ritirare i permessi di utilizzazione per milioni
    di opere prodotte dagli oltre 80mila autori ed
    editori associati.Primi di dicembre: cinema, lirica, musica e teatro LIBERI!si organizza qualcosa?
  • Anonimo scrive:
    1 giorno senza cinema, lirica, musica e
    Un giorno senza cinema, lirica, musica e teatro?si puo' fare a patto che gli altri 364 siano senza SIAE!!! D'accordo?tagliamo i rami secchi e la SIAE e' la prima!
  • Anonimo scrive:
    ecco come risanare i conti pubblici
    Prendete tutti gli averi della siae anzichè tassare il popolo, hanno abbastanza soldi x coprire tutta la finanziaria da soli (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    portare alla chiusura della Società???
    EVVIVAAAAAAAAA*pop* *pop*vado a mettere lo champagne in frigo
  • pufffetta scrive:
    se Prodi...
    riesce a far chiudere la SIAE la faccio nasare a tutti. O)
    • Anonimo scrive:
      Re: se Prodi...
      Sei patetico
    • Anonimo scrive:
      Re: se Prodi...
      - Scritto da: pufffetta
      riesce a far chiudere la SIAE la faccio nasare a
      tutti.
      O)Chiudere la SIAE!?! Non e' nemmeno lontanamente nei progetti della mortadella.A lui basta mungerla, dopo che la siae ha munto noi.
    • Anonimo scrive:
      Re: se Prodi...
      - Scritto da: pufffetta
      riesce a far chiudere la SIAE la faccio nasare a
      tutti.
      O)Io passo, mi sa che tra muffa e formaggia, quella roba ti puzza parecchio (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    brucia il buchino eh?
    e spero che continui a bruciarvi per tutti i giorni a seguire.
  • Anonimo scrive:
    SPERIAMO CHE CHIUDANO !!!
    " ha un eccellente patrimonio ed un ottimo bilancio" Si parla dei soldi "prelevati" agli utenti e non restituiti agli autori, ma trattenuti all'interno della societa' stessa. ha un eccellente patrimonio E ci mancherebbe altro ! :DSperiamo che chiudano, dopo tutti i danni che hanno fatto agli utenti italiani, mi pare davvero il minimo.Basta con i cd a 35 30 dei quali vanno a loro e 5 agli autori !Basta con le pubblicita' imbecilli al cinema !Basta con la caccia alle streghe che penalizza gli utenti internet invece dei veri lucratori !Basta con i prezzi imposti e la tassa iniqua sui supporti di memorizzazione !!!Ci avete rotto, e' giusto che rendiate i soldi presi allo STATO !!!
  • Ekleptical scrive:
    Ma magari!
    "Secondo Giorgio Assumma, presidente SIAE (nella foto), la situazione è critica al punto che alcuni grossi nomi della musica e del cinema hanno già dichiarato di voler affidare la gestione dei propri diritti economici a società straniere."Evvai che la manovra qualcosa di positivo lo produce!!!L'abolizione del monopolio SIAE è una delle liberalizzazione che Bersani non deve lasciarsi sfuggire!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma magari!
      ma poi chi paga l'omino di ogni filiale che ogni giorno timbra i biglietti dei cinema o stadi a mano?Ma e' possibile che nel 2006 paghiamo sta gente?pulizia, per favore....
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma magari!
        - Scritto da:
        ma poi chi paga l'omino di ogni filiale che ogni
        giorno timbra i biglietti dei cinema o stadi a
        mano?

        Ma e' possibile che nel 2006 paghiamo sta gente?

        pulizia, per favore....scherzi? il centrosx campa coi voti degli imboscati semi-para-pseudo-toto-statalifosse per il berlusca tutti questi andrebbero giustamente a picconare il carbone in miniera, a cottimo
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma magari!

          fosse per il berlusca tutti questi andrebbero
          giustamente a picconare il carbone in miniera, a
          cottimoAltra prova che in 5 anni di governo azzurro hanno pensato solo a rubare a salvaguardare i propri interessi mafiosi, visto che per come E' STATO per lui non è cambiato un ca$$o.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma magari!
            - Scritto da:

            fosse per il berlusca tutti questi andrebbero

            giustamente a picconare il carbone in miniera, a

            cottimo

            Altra prova che in 5 anni di governo azzurro
            hanno pensato solo a rubare a salvaguardare i
            propri interessi mafiosi,solita fuffa, come se gli altri non salvaguardano i loro interessi e non hanno collusioni varie... apri gli occhi... il centrosx sta in piedi solo per antiberlusconismo
            visto che per come E'
            STATO per lui non è cambiato un
            ca$$o.certo, appena alza un dito tutto il centrosx e i sindacati muovono le folle pecorone in piazza , guarda che sta facendo ora il governo... se lo avesse fatto B ci sarebbe stata una rivoluzione di piazza, invece siccome lo ha fatto la sx tutti a testa bassa....coerenza ZERO
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma magari!
            La SIAE è quel sistema che proprio nei 5 anni di governo di centro-destra ha avuto meno problemi di ogni altro settore in Italia. In 5 anni cosa ha cambiato il tuo berlusone riguardo alla SIAE oltre che a darle più forza?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma magari!


          scherzi? il centrosx campa coi voti degli
          imboscati
          semi-para-pseudo-toto-statali

          fosse per il berlusca tutti questi andrebbero
          giustamente a picconare il carbone in miniera, a
          cottimo
          tuttavia, come faceva notare qlc altro, negli ultimi 5 anni non è cambiato una fava secca.oh, son 5 ANNI!!!la pagliacciata dell'eredità del "precedente governo" (stoltamente e furbescamente usata pure da questo ultimo :( ) l'han usata i primi 3, e d'accordo...negli ultimi due agitavano la spauracchio dei "comunisti" e bla bla bla...ma di fatto, non è cambiato NULLA!!!Quel che il berlusglione poteva fare NON l'ha fatto (imho è proprio qui il motivo della sua sconfitta: la disillusione del popolo dai suoi sogni) e, sinceramente, ora i discorsi su quel che " poteva fare ma" fanno solo ridere, per usare una gentilezza.5 anni persi, se non peggiorati (no flame tnx)...questo è quello che ricorda la gente.no grazie.(anonimo) ps: oh, son tutti uguali eh, non venite a' scassà! a rubare QUELLI sono sempre d'accordo, di qualsiasi colore abbiano il cappellino (sia rosso che nero)!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma magari!
            - Scritto da:
            tuttavia, come faceva notare qlc altro, negli
            ultimi 5 anni non è cambiato una fava
            secca.

            oh, son 5 ANNI!!!embè? ti pare che con 5 anni si può sanare un sistema malato alla radice?Che ha fatto la sx nel precedente governo? Non è stata neanche capace di stare in piedi. Ha fatto forse la legge sul conflitto degli interessi? Mah...

            la pagliacciata dell'eredità del "precedente
            governo" (stoltamente e furbescamente usata pure
            da questo ultimo :( ) l'han usata i primi 3, e
            d'accordo...per esempio come 1 MLN di posti di lavoro che quando lo ha detto B tutti gli ridevano dietro, poi lo ha fatto veramente, poi d'alema lo ha usato anche lui come campagna elettorale?
            negli ultimi due agitavano la spauracchio dei
            "comunisti" e bla bla
            bla...
            ma di fatto, non è cambiato NULLA!!!Qualcosa è cambiato ORA, almeno NON AVEVANO AUMENTATO LE TASSE, al posto di cacciare il sangue dalle vene dei poveracci che si fanno 14 ore di lavoro al giorno tagliavano dove c'era da tagliare, invece quello attuale rifocilla ancor di più i portafogli degli statali e degli imboscati (NOTARE che il governo attuale ha fatto il RECORD ASSOLUTO di tutti i tempi di assunzione di personale) perchè la sx ha nel DNA lo statalismo, l'assistenzialismo, e la tendenza di guardare a tutti quegli imprenditori e lavoratori autonomi come fossero criminali mega evasori di tasse sfruttatori della gente a tradimento.
            Quel che il berlusglione poteva fare NON l'ha
            fatto (imho è proprio qui il motivo della sua
            sconfitta: la disillusione del popolo dai suoi
            sogni) e, sinceramente, ora i discorsi su
            quel che " poteva fare ma" fanno solo
            ridere, per usare una
            gentilezza.

            5 anni persi, se non peggiorati (no flame tnx)...
            questo è quello che ricorda la gente.assolutamente, per quel che vedo intorno a me tutti i giorni la gente manderebbe a casa ora il gov attuale per rivotare B, e ne sono la maggioranza, anche fra quelli che hanno votato P e si sono pentiti, che ha detto una fracca di cavolate in campagna elettorale e poi non ha praticamente rispettato niente
            (anonimo)
            ps: oh, son tutti uguali eh, non venite a'
            scassà! a rubare QUELLI sono sempre d'accordo, di
            qualsiasi colore abbiano il cappellino (sia rosso
            che
            nero)! ma che ti vuoi aspettare da un governo che ha una forte componente stalinista, con Bertinotti che ancora va in giro a dire aboliamo la proprietà privata ??? (rotfl)Per risanare l'italia bisogna iniziare a passare tutti gli uffici statati, i ministeri, gli enti, le macchine burocratiche, e fare piazza pulita di tutti quei fannulloni che sono stati infilati lì e scroccano stipendi d'oro a sbafo dei contribuenti, per scaldare una sedia. E non me ne frega niente che si mettono a fare, vadano pure a raccogliere il radicchio nei campi o fare quel che gli pare.E bisogna stabilire un sistema meritocratico, solo chi se lo merita prende il posto e va avanti, e chi non se lo merita viene licenziato.Finchè l'italia rimarrà com'è ora penso che sarà sempre più dura fino al punto che la gente veramente si stancherà di dover essere dissanguata per foraggiare questa marmaglia di gente dallo stipendio facile, e allora forse si andrà veramente allo sfascio economico, quando si mettono le persone con le spalle al muro e la pistola puntata, arriva un momento che non te ne frega più niente di come andranno le cose e lotti solo per sopravvivere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma magari!
            Minchia scusa.Ha fatto il record assoluto di occupati in che termini?Contratti a sfruttamento totale 15 gg e poi ti infilano un bastone in c...?Preferisco lavorare in nero va...Se veramente in Italia questo popolo di imbecilli fa tornare al governo Berlusconi dopo che tutto il mondo ci rideva dietro per colpa sua (vuoi i link delle varie testate europee??Pero tutti non posso credo di finire il limite di caratteri disponibili per un post), confermiano di essere un popole di dementi.- Scritto da:

            - Scritto da:


            tuttavia, come faceva notare qlc altro, negli

            ultimi 5 anni non è cambiato una fava

            secca.



            oh, son 5 ANNI!!!

            embè? ti pare che con 5 anni si può sanare un
            sistema malato alla
            radice?

            Che ha fatto la sx nel precedente governo? Non è
            stata neanche capace di stare in piedi. Ha fatto
            forse la legge sul conflitto degli interessi?
            Mah...




            la pagliacciata dell'eredità del "precedente

            governo" (stoltamente e furbescamente usata pure

            da questo ultimo :( ) l'han usata i primi 3, e

            d'accordo...

            per esempio come 1 MLN di posti di lavoro che
            quando lo ha detto B tutti gli ridevano dietro,
            poi lo ha fatto veramente, poi d'alema lo ha
            usato anche lui come campagna
            elettorale?


            negli ultimi due agitavano la spauracchio dei

            "comunisti" e bla bla

            bla...

            ma di fatto, non è cambiato NULLA!!!

            Qualcosa è cambiato ORA, almeno NON AVEVANO
            AUMENTATO LE TASSE, al posto di cacciare il
            sangue dalle vene dei poveracci che si fanno 14
            ore di lavoro al giorno tagliavano dove c'era da
            tagliare, invece quello attuale rifocilla ancor
            di più i portafogli degli statali e degli
            imboscati (NOTARE che il governo attuale ha fatto
            il RECORD ASSOLUTO di tutti i tempi di assunzione
            di personale) perchè la sx ha nel DNA lo
            statalismo, l'assistenzialismo, e la tendenza di
            guardare a tutti quegli imprenditori e lavoratori
            autonomi come fossero criminali mega evasori di
            tasse sfruttatori della gente a
            tradimento.




            Quel che il berlusglione poteva fare NON l'ha

            fatto (imho è proprio qui il motivo della sua

            sconfitta: la disillusione del popolo dai suoi

            sogni) e, sinceramente, ora i discorsi su

            quel che " poteva fare ma" fanno solo

            ridere, per usare una

            gentilezza.



            5 anni persi, se non peggiorati (no flame
            tnx)...

            questo è quello che ricorda la gente.


            assolutamente, per quel che vedo intorno a me
            tutti i giorni la gente manderebbe a casa ora il
            gov attuale per rivotare B, e ne sono la
            maggioranza, anche fra quelli che hanno votato P
            e si sono pentiti, che ha detto una fracca di
            cavolate in campagna elettorale e poi non ha
            praticamente rispettato
            niente



            (anonimo)

            ps: oh, son tutti uguali eh, non venite a'

            scassà! a rubare QUELLI sono sempre d'accordo,
            di

            qualsiasi colore abbiano il cappellino (sia
            rosso

            che

            nero)!


            ma che ti vuoi aspettare da un governo che ha una
            forte componente stalinista, con Bertinotti che
            ancora va in giro a dire aboliamo la proprietà
            privata ???
            (rotfl)

            Per risanare l'italia bisogna iniziare a passare
            tutti gli uffici statati, i ministeri, gli enti,
            le macchine burocratiche, e fare piazza pulita di
            tutti quei fannulloni che sono stati infilati lì
            e scroccano stipendi d'oro a sbafo dei
            contribuenti, per scaldare una sedia.


            E non me ne frega niente che si mettono a fare,
            vadano pure a raccogliere il radicchio nei campi
            o fare quel che gli
            pare.

            E bisogna stabilire un sistema meritocratico,
            solo chi se lo merita prende il posto e va
            avanti, e chi non se lo merita viene
            licenziato.

            Finchè l'italia rimarrà com'è ora penso che sarà
            sempre più dura fino al punto che la gente
            veramente si stancherà di dover essere
            dissanguata per foraggiare questa marmaglia di
            gente dallo stipendio facile, e allora forse si
            andrà veramente allo sfascio economico, quando si
            mettono le persone con le spalle al muro e la
            pistola puntata, arriva un momento che non te ne
            frega più niente di come andranno le cose e lotti
            solo per
            sopravvivere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma magari!
            perchè la sx ha nel DNA lo
            statalismo, l'assistenzialismo, e la tendenza di
            guardare a tutti quegli imprenditori e lavoratori
            autonomi come fossero criminali mega evasori di
            tasse sfruttatori della gente a
            tradimento.1)L'assistenzialismo è la base di una società CIVILE.Vorresti per caso che solo quelli che hanno i soldi potessero usufruire dell'assistenza sanitaria?Spero vivamente che diventi cosi e poi che ti venga un infarto e io intanto rido.Un altro discorso e tutelarsi dai truffatori e dai furbi che in Italia abbondano, ma questo non giustifica la rimozione del diritto alla salute delle persone.Si porebbero magari distinguere delle fasce di copertura (per esempio se uno deve essere operato di tumore ai polmoni e fuma, logicamente deve pagare una percentuale consistente dell'intervento xchè è un danno provocato da un atto sconsiderato commesso da lui stesso).2)Questa caccia alle streghe come dici tu sui poveri imprenditori messi al centro di tutto (cazzo direi che Berlusca comincia a fare i lavaggi dei cervelli xchè quelli che lo votano hanno le stesse manie di persecuzione)mi solleva solo 1 commento....Poveri di un bel niente!!!Ma tu dove vivi a Mirabilandia?Adesso mi vuoi venire a dire che con il periodo di crisi che ce/ce stato dopo il varo della legge Biagi le ditte non se ne sono approfittate dei famigerati contratti a progetto??Ma dici sul serio???Se si datti na svegliata...Io personalmente ho contratto a progetto e come è normale in Italia eseguo mansioni diverse da quelle per cui son stato assunto, non ho un tutor come dovrei avere per legge che mi segue, e lavoro come un normale assunto a tempo determinato (anche piu di loro) prendendo 600 euro al mese!!!Bhe si ma è tutto una persecuzione sulla classe...Sono i comunisti mangia bambini che devono dare la colpa a qualcuno no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma magari!
            - Scritto da:
            perchè la sx ha nel DNA lo

            statalismo, l'assistenzialismo, e la tendenza di

            guardare a tutti quegli imprenditori e
            lavoratori

            autonomi come fossero criminali mega evasori di

            tasse sfruttatori della gente a

            tradimento.

            1)L'assistenzialismo è la base di una società
            CIVILE.Vorresti per caso che solo quelli che
            hanno i soldi potessero usufruire dell'assistenza
            sanitaria?Non hai capito, per assistenzialismo non si intende l'assistenza sanitaria, che è sacrosanta, ma quel modo di pensare dove la persona pretende che lo stato gli dia tutta la pappa pronta possibile e senza sforzo, per esempio tutte quelle persone disoccupate (magari con fior di lauree) che al posto di darsi da fare per creare un'attività in proprio, creare ricchezza e magari posti di lavoro, fanno tutti i concorsi possibili immaginabili con la prospettiva di trovarsi un posto statale e poi campare di rendita facile per il resto della vita, è il sogno della stragrande maggioranza della gente.La sx è molto propensa verso questo modo di concepire le cose.
            2)Questa caccia alle streghe come dici tu sui
            poveri imprenditori messi al centro di tutto
            (cazzo direi che Berlusca comincia a fare i
            lavaggi dei cervelli xchè quelli che lo votano
            hanno le stesse manie di
            persecuzione)
            mi solleva solo 1 commento....Poveri di un bel
            niente!!!Ti do una notizia in anteprima: i berlusca e i montezemolo si contano sul palmo di una mano, esistono MILIONI di piccoli e piccolissimi imprenditori, liberi professionisti e aziende famigliari che lavorano veramente 14 ore al giorno e ogni governo che esce (a parte quest'ultimo di B) mette sempre nuove tasse più alte, lavorano nei weekend, senza orario, non hanno ferie pagate, ne malattie pagate, ne tredicesime, e (te lo dico per esperienza personale) molte volte, nei cali di lavoro, non prendono stipendio per 2 o 3 mesi e ci mettono i propri risparmi di tasca propria per poter pagare due stipendi.Mi sa che voi avete avuto il lavaggio del cervello dai sindacati e dalla sx estrema!
            Ma tu dove vivi a Mirabilandia?E tu dove vivi a cuba o in cina?
            Adesso mi
            vuoi venire a dire che con il periodo di crisi
            che ce/ce stato dopo il varo della legge Biagi le
            ditte non se ne sono approfittate dei famigerati
            contratti a progetto??Ma dici sul serio???Certo che se ne sono approfittate, ma tu hai la minima idea di cosa vuol dire avere una persona assunta con contratto a tempo indeterminato in una piccolissima azienda? E' peggio di prendersi una moglie! La persona con il suo lavoro dovrebbe far guadagnare all'azienda (per andarci in pari) almeno il doppio del suo stipendio.Le alternative sai quali sono per la microimpresa? 1 - zero assunzioni2 - assunzioni a tempo determinatomeglio la due che la uno no?Un altro discorso sono le grandi aziende che potrebbero assumere a tempo indeterminato e invece fanno i contratti a progetto.Secondo me dovrebbero limitare questo tipo di contratti solamente a tipologie di lavoro particolari e comunque SOLO alle piccole aziende tipo di massimo 10 persone.
            Se si
            datti na svegliata...Io personalmente ho
            contratto a progetto e come è normale in Italia
            eseguo mansioni diverse da quelle per cui son
            stato assunto, non ho un tutor come dovrei avere
            per legge che mi segue, e lavoro come un normale
            assunto a tempo determinato (anche piu di loro)
            prendendo 600 euro al mese!!!Bhe si ma è tutto
            una persecuzione sulla classe...Sono i comunisti
            mangia bambini che devono dare la colpa a
            qualcuno
            no?Mi spiace per te, e ti auguro di trovare presto un lavoro che ti piace e che ti appaga in pieno da tutti i punti di vista, però considera che magari non avresti avuto proprio nessun lavoro, e poi lavorando e conoscendo gente nel settore ci sono sempre sviluppi e occasioni...Io quando non trovavo lavoro mi sono rimboccato le maniche e ho creato la mia micro aziendina con moltissimi sacrifici, e sono nella tua stessa situazione per molti aspetti, solo che pago un sacco di tasse e spese aziendali e non so mai se l'anno successivo sarò aperto o avrò chiuso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma magari!
            Scusami per il tono provocatorio del mio post precedente.Sul fatto delle piccole aziende hai perfettamente ragione.Probabilmente non mi sono spiegato bene.Io non sono contro queste tipologie di contratto che possono essere la salvezza e dare la flessibilità necessaria a determinate aziende di sopravvivere ma come dici tu limitarne l'utilizzo per evitare speculazioni.La cosa che mi fa piu arrabbiare è che non ci vuole un genio con QI 600 per capire che in questa maniera si incentiva nel farlo le grosse aziende ma i governi (in generale) agiscono in malafede e questo oramai è certo.Io ero tentato dall'aprire una mia attività ma senza un giro di clienti con la saturazione nel ns campo di oggi è dura farsi strada...Quello che mi demoralizza di più è che ora anche un normalissimo contratto a tempo determinato (quindi minimo 1 anno e con copertura per malattie, ferie garantite, 13 esima e quant altro) è diventato una pura chimera pure quello...Fra poco pure i progetto saranno na chimera e si andrà avanti a interinali...Ma come possono pretendere che un giovane come me (23 anni) possa pensare al proprio futuro in queste condizioni????- Scritto da:

            - Scritto da:

            perchè la sx ha nel DNA lo


            statalismo, l'assistenzialismo, e la tendenza
            di


            guardare a tutti quegli imprenditori e

            lavoratori


            autonomi come fossero criminali mega evasori
            di


            tasse sfruttatori della gente a


            tradimento.



            1)L'assistenzialismo è la base di una società

            CIVILE.Vorresti per caso che solo quelli che

            hanno i soldi potessero usufruire
            dell'assistenza

            sanitaria?


            Non hai capito, per assistenzialismo non si
            intende l'assistenza sanitaria, che è sacrosanta,
            ma quel modo di pensare dove la persona pretende
            che lo stato gli dia tutta la pappa pronta
            possibile e senza sforzo, per esempio tutte
            quelle persone disoccupate (magari con fior di
            lauree) che al posto di darsi da fare per creare
            un'attività in proprio, creare ricchezza e magari
            posti di lavoro, fanno tutti i concorsi possibili
            immaginabili con la prospettiva di trovarsi un
            posto statale e poi campare di rendita facile per
            il resto della vita, è il sogno della stragrande
            maggioranza della
            gente.

            La sx è molto propensa verso questo modo di
            concepire le
            cose.




            2)Questa caccia alle streghe come dici tu sui

            poveri imprenditori messi al centro di tutto

            (cazzo direi che Berlusca comincia a fare i

            lavaggi dei cervelli xchè quelli che lo votano

            hanno le stesse manie di

            persecuzione)

            mi solleva solo 1 commento....Poveri di un bel

            niente!!!

            Ti do una notizia in anteprima: i berlusca e i
            montezemolo si contano sul palmo di una mano,
            esistono MILIONI di piccoli e piccolissimi
            imprenditori, liberi professionisti e aziende
            famigliari che lavorano veramente 14 ore al
            giorno e ogni governo che esce (a parte
            quest'ultimo di B) mette sempre nuove tasse più
            alte, lavorano nei weekend, senza orario, non
            hanno ferie pagate, ne malattie pagate, ne
            tredicesime, e (te lo dico per esperienza
            personale) molte volte, nei cali di lavoro, non
            prendono stipendio per 2 o 3 mesi e ci mettono i
            propri risparmi di tasca propria per poter pagare
            due
            stipendi.

            Mi sa che voi avete avuto il lavaggio del
            cervello dai sindacati e dalla sx
            estrema!


            Ma tu dove vivi a Mirabilandia?

            E tu dove vivi a cuba o in cina?


            Adesso mi

            vuoi venire a dire che con il periodo di crisi

            che ce/ce stato dopo il varo della legge Biagi
            le

            ditte non se ne sono approfittate dei famigerati

            contratti a progetto??Ma dici sul serio???

            Certo che se ne sono approfittate, ma tu hai la
            minima idea di cosa vuol dire avere una persona
            assunta con contratto a tempo indeterminato in
            una piccolissima azienda? E' peggio di prendersi
            una moglie! La persona con il suo lavoro dovrebbe
            far guadagnare all'azienda (per andarci in pari)
            almeno il doppio del suo
            stipendio.

            Le alternative sai quali sono per la
            microimpresa?

            1 - zero assunzioni
            2 - assunzioni a tempo determinato

            meglio la due che la uno no?

            Un altro discorso sono le grandi aziende che
            potrebbero assumere a tempo indeterminato e
            invece fanno i contratti a
            progetto.

            Secondo me dovrebbero limitare questo tipo di
            contratti solamente a tipologie di lavoro
            particolari e comunque SOLO alle piccole aziende
            tipo di massimo 10
            persone.


            Se si

            datti na svegliata...Io personalmente ho

            contratto a progetto e come è normale in Italia

            eseguo mansioni diverse da quelle per cui son

            stato assunto, non ho un tutor come dovrei avere

            per legge che mi segue, e lavoro come un normale

            assunto a tempo determinato (anche piu di loro)

            prendendo 600 euro al mese!!!Bhe si ma è tutto

            una persecuzione sulla classe...Sono i comunisti

            mangia bambini che devono dare la colpa a

            qualcuno

            no?

            Mi spiace per te, e ti auguro di trovare presto
            un lavoro che ti piace e che ti appaga in pieno
            da tutti i punti di vista, però considera che
            magari non avresti avuto proprio nessun lavoro, e
            poi lavorando e conoscendo gente nel settore ci
            sono sempre sviluppi e
            occasioni...

            Io quando non trovavo lavoro mi sono rimboccato
            le maniche e ho creato la mia micro aziendina con
            moltissimi sacrifici, e sono nella tua stessa
            situazione per molti aspetti, solo che pago un
            sacco di tasse e spese aziendali e non so mai se
            l'anno successivo sarò aperto o avrò
            chiuso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma magari!

          fosse per il berlusca tutti questi andrebbero
          giustamente a picconare il carbone in miniera, a
          cottimoveramente le leggi fatte sotto il governo berlusconi hanno rafforzato il potere della SIAE e hanno aumentato le loro entrate
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma magari!
            - Scritto da:
            veramente le leggi fatte sotto il governo
            berlusconi hanno rafforzato il potere della SIAE
            e hanno aumentato le loro
            entratedemagogia
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma magari!

            demagogiaIgnoranza
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma magari!
            Ribadisco quello detto prima.Stesse risposte di Berlusconi...è vero solo ciò che dice lui...- Scritto da:

            - Scritto da:


            veramente le leggi fatte sotto il governo

            berlusconi hanno rafforzato il potere della SIAE

            e hanno aumentato le loro

            entrate


            demagogia
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma magari!
          Ha avuto 5 anni per farlo e non l'ha fatto ma ha solo pensato a tenersi fuori dai tribunali e far diventare ancora piu ricchi quelli come lui.Il forum delle Fiabe di Tonio Cartonio non sta a questo URL.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma magari!
      In mezzo a tutto lo sterco della finanziaria 2007 spunta un piccolo fiorellino. Resisterà?ABBASSO LA SIAE e per quanto mi riguarda può chiedere e fallire in queto preciso momento.D: Per i posti di lavoro? R: perchè lavorano alla siae? o sono dei parassiti, che come diceva qualcuno, passava il tempo a rompere i c.... alla gente e timbrare biglietti?
    • lord_casco scrive:
      Re: Ma magari!
      - Scritto da: Ekleptical
      Evvai che la manovra qualcosa di positivo lo
      produce!!!
      L'abolizione del monopolio SIAE è una delle
      liberalizzazione che Bersani non deve lasciarsi
      sfuggire!Credo che il governo fara' marcia indietro. La pressione politica che puo' esercitare la siae e chi ci gravita attorno sia molto forte.Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Ma quando toccano mai la SIAE...
    ...la SIAE è una creatura dei cattolici di sinistra ed è piena di esponenti importanti legati ai DS e Margherita.. sai quando mai possono abbatterla !? E' come se dicessero che domani chiudono le Coop.. e chi ci crede ? Ehhh! :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quando toccano mai la SIAE...
      - Scritto da:
      ...la SIAE è una creatura dei cattolici di
      sinistra ed è piena di esponenti importanti
      legati ai DS e Margherita.. sai quando mai
      possono abbatterla !? E' come se dicessero che
      domani chiudono le Coop.. e chi ci crede ?
      Ehhh!
      :(Ma tu queste cose, scusami, come le sai ?...Ovvero :hai una lista di nomi ?Dove sta ?Chi l'ha redatta ?Insomma... prima di scrivere, almeno metti una fonte plausibile, altrimenti passi per un cialtrone sparabombe...ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quando toccano mai la SIAE...
      - Scritto da:
      ...la SIAE è una creatura dei cattolici di
      sinistra ed è piena di esponenti importanti
      legati ai DS e Margherita.. sai quando mai
      possono abbatterla !? E' come se dicessero che
      domani chiudono le Coop.. e chi ci crede ?
      Ehhh!
      :(l'uomo ama sognare!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quando toccano mai la SIAE...
      - Scritto da:
      ...la SIAE è una creatura dei cattolici di
      sinistra ed è piena di esponenti importanti
      legati ai DS e Margherita.. sai quando mai
      possono abbatterla !? E' come se dicessero che
      domani chiudono le Coop.. e chi ci crede ?
      Ehhh!
      :(Ne dici di caxxate, eh?Accendi il cervello, và, e rileggiti i componenti del consiglio, caxone!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quando toccano mai la SIAE...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...la SIAE è una creatura dei cattolici di

        sinistra ed è piena di esponenti importanti

        legati ai DS e Margherita.. sai quando mai

        possono abbatterla !? E' come se dicessero che

        domani chiudono le Coop.. e chi ci crede ?

        Ehhh!

        :(

        Ne dici di caxxate, eh?

        Accendi il cervello, và, e rileggiti i componenti
        del consiglio,
        caxone!Sì come no.. ora vuoi farci credere che sarebbero tutti delfini di Berlusconi in SIAE, eh ? Ma per favore ! Voi di sinistra fate ridere i polli. Neanche Mediaset è pro-Berlusconi, tutto l'opposto, è piena di gente di sinistra iscritta alla CGIL... ehhh!
  • Anonimo scrive:
    leggete questo passo
    "Secondo Assumma, è inaccettabile che sia presa di mira proprio la SIAE che, "al contrario della quasi totalità degli Enti pubblici", non versa in una condizione di dissesto ed anzi, pur senza apporti economici pubblici e sfruttando i soli proventi dei propri associati, "ha un eccellente patrimonio ed un ottimo bilancio"."... e ci credo, a differenza della quasi totalità delle altre P.A., enti locali, enti autarchici, etc.etc.etc. prendono soldi da un'amplissima pletora di persone fisiche e giuridiche senza fare praticamente un cazzo di niente ! Ci manca solo che hanno i conti dissestati !Ciao,Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: leggete questo passo
      - Scritto da:
      "Secondo Assumma, è inaccettabile che sia presa
      di mira proprio la SIAE che, "al contrario della
      quasi totalità degli Enti pubblici", non versa in
      una condizione di dissesto ed anzi, pur senza
      apporti economici pubblici e sfruttando i soli
      proventi dei propri associati, "ha un eccellente
      patrimonio ed un ottimo
      bilancio"."

      ... e ci credo, a differenza della quasi totalità
      delle altre P.A., enti locali, enti autarchici,
      etc.etc.etc. prendono soldi da un'amplissima
      pletora di persone fisiche e giuridiche senza
      fare praticamente un cazzo di niente ! Ci manca
      solo che hanno i conti dissestati
      !

      Ciao,
      PiwiE la pirateria? Ma come? Non li aveva lasciati in mutande? E ora invece scopriamo che sono pieni di dindini?
      • livio.morina scrive:
        Re: leggete questo passo
        La pirateria fa perdere soldi agli autori, la SIAE molto abilmente se ne frega e pretende ugualmente il proprio compenso.
        • Locke scrive:
          Re: leggete questo passo
          - Scritto da: livio.morina

          La pirateria fa perdere soldi agli autoriGli stessi autori che, durante concerti e interviste, dicono che a loro non fa molta differenza che qualcuno si scarichi qualche MP3 da Internet, anzi gli fa quasi piacere così si fanno conoscere meglio ed ai live viene più gente.
          • livio.morina scrive:
            Re: leggete questo passo
            beh, non voglio scendere nell'eterno discorso del "fa bene, fa male".Comunque non era quello il fuoco dell'intervento.Il senso era che la pirateria non lascia "in mutande" la SIAE, tutt'al più l'eventuale "perdita" toccherebbe gli autori e non l'ente che comunque "fa cassa".-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 novembre 2006 12.46-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: leggete questo passo
      - Scritto da:
      "Secondo Assumma, è inaccettabile che sia presa
      di mira proprio la SIAE che, "al contrario della
      quasi totalità degli Enti pubblici", non versa in
      una condizione di dissesto ed anzi, pur senza
      apporti economici pubblici e sfruttando i soli
      proventi dei propri associati, "ha un eccellente
      patrimonio ed un ottimo
      bilancio"."

      ... e ci credo, a differenza della quasi totalità
      delle altre P.A., enti locali, enti autarchici,
      etc.etc.etc. prendono soldi da un'amplissima
      pletora di persone fisiche e giuridiche senza
      fare praticamente un cazzo di niente ! Ci manca
      solo che hanno i conti dissestatimi permetto di correggerti, i soldi di cui si parla sono per la maggior parte i proventi dell'utilizzo delle opere musicali tutelati dalla stessa siae = i soldi destinati agli artisti, compositori, e via dicendo che di tale risorsa spesso vivono. lasciamo stare i nomi grossi che sicuramente sapranno trarre vantaggio anche da questa situazione, chi pagherà le spese di questa eventuale manovra saranno i piccoli autori = gente come noi (o voi, i singoli)Inoltre, fare musica non vuol dire "fare praticamente un cazzo di niente" e lo stesso vale per chi tutela la musica. sarebbe ora di cominciare a considerare la musica per quello che è: cultura. tutto avrebbe almeno un senso.solo un punto di vista, ovviamente.
      • Anonimo scrive:
        Re: leggete questo passo
        Allora, spiegami quali spese la SIAE affronta per tutelare la musica.Tanto per fare un raffronto, un ente locale, che ha autonomia di entrata e di spesa, svolgere diverse funzioni (servizi sociali, tanto per dirne una, etc.)Ciao,Piwi
      • Anonimo scrive:
        Re: leggete questo passo

        Inoltre, fare musica non vuol dire "fare
        praticamente un cazzo di niente"La SIAE produce musica?Ma rileggete prima di postare stà roba...
        e lo stesso vale
        per chi tutela la musica.Quindi tu saresti convinto che la SIAE tuteli qualcuno tranne i suoi interessi mafiosi e i mafiosi più grandi a lei iscritta?Cacchio, ma se ti pagano per postare falsità cerca almeno di non farti identificare!
        sarebbe ora di
        cominciare a considerare la musica per quello che
        è: cultura.MERCE
      • Anonimo scrive:
        Re: leggete questo passo
        - Scritto da:
        sarebbe ora di
        cominciare a considerare la musica per quello che
        è: cultura. tutto avrebbe almeno un
        senso.La cultura si diffonde. La cultura si distribuisce, la cultura si nutre di contaminazioni e di rielaborazioni. La cultura è un bene comune.La musica protetta dalla SIAE è "merce". Quella che non viene dimenticata dopo 70 anni che è morto il suo autore, quella diventa cultura.Difendere una merce dicendo che, senza remunerazione, la merce non verrà più prodotta, è sensato. Un operaio senza paga non lavora.Ma se un artista crea arte solo se è pagato, altrimenti non crea, scusami, ma quello secondo me non è un artista. E' un operaio (con rispetto per gli operai).Un artista vero crea. Sia che sia pagato sia che non lo sia. Se poi riesce a vivere della sua arte invece di doversi trovare anche un altro lavoro, beh, credo ne sia contento. Come lo sono io quando rilascio patch su codice Free e qualche azienda mi paga per installarglielo e manutenerglielo.
        solo un punto di vista, ovviamente.Certamente. Ma non è detto che sia quello giusto, ovviamente.
      • The_GEZ scrive:
        Re: leggete questo passo
        Ciao Anonimo !
        Inoltre, fare musica non vuol dire "fare
        praticamente un cazzo di niente" e lo stesso valeTi risulta per caso che la SIAE faccia musica ?
        per chi tutela la musica. sarebbe ora di
        cominciare a considerare la musica per quello che
        è: cultura. tutto avrebbe almeno un
        senso.Esatto.E' ora che la musica venga considerata CLTURA e non MERCE come la considera la SIAE.
        solo un punto di vista, ovviamente.Questo invece NON E' un punto di vista, sono FATTI :http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90082,00.html
      • Anonimo scrive:
        Re: leggete questo passo

        mi permetto di correggerti, i soldi di cui si
        parla sono per la maggior parte i proventi
        dell'utilizzo delle opere musicali tutelati dalla
        stessa siae = i soldi destinati agli artisti,
        compositori, e via dicendo che di tale risorsa
        spesso vivono.Sarei daccordo con te, ma in realta' la situazione e' diversa da come dici; quasi tutti i proventi della Siae vengono ripartiti in maniera vergognosa fra le varie aziende e ex autori che compongono o hanno composto il Cda della Siae e alla stragrande maggioranza degli autori arrivano briciole, quindi il prelievo fatto in questo caso su di una briciola ha il peso di un frammento di una briciola.Su report c'e' un'intera puntata dedicata che spiega come sono ripartiti i proventi e porta un largo campionario di truffe legalizzate che tutt'ora a distanza di anni dal documentario sono in auge se non aumentate e aaprofondisce anche il pessimo rapporto con la maggioranza degli artisti, il tutto dimostra come in questo caso gli artisti non ne vengano toccati proprio perche' non pigliano nulla;Puoi trovare sul sito di report la trascrizione della puntata "Il sottofondo della Siae" e in giro e' facile trovare la puntata incriminata.Sono sicuro che molte thread riportano i link nel forum, basta cercare un po'.
      • THe_ZiPMaN scrive:
        Re: leggete questo passo
        - Scritto da:
        Inoltre, fare musica non vuol dire "fare
        praticamente un cazzo di niente" e lo stesso vale
        per chi tutela la musica.Per *me* che non compero e non ascolto musica la SIAE ed i musicanti non fanno proprio un cazzo.Però io *pago* la SIAE, anche se per me potrebbe sprofondare all'inferno con tutti i suoi associati, perché una larga percentuale del prezzo del CD vergine che uso per i backup dei miei *dati*, delle compact flash che uso per memorizzare le *mie* fotografie, delle videocassetta su cui travaso i filmini delle *mie* vacanze, va a finire a quella sottospecie di ente che per me non fa un cazzo, ma che fa diventare milionari (di euro) quattro cantanti a spese del mio vicino musicante che non becca un quattrino.
    • Anonimo scrive:
      Re: leggete questo passo
      - Scritto da:
      "Secondo Assumma, è inaccettabile che sia presa
      di mira proprio la SIAE che, "al contrario della
      quasi totalità degli Enti pubblici", non versa in
      una condizione di dissesto ed anzi, pur senza
      apporti economici pubblici e sfruttando i soli
      proventi dei propri associati, "ha un eccellente
      patrimonio ed un ottimo
      bilancio"."

      ... e ci credo, a differenza della quasi totalità
      delle altre P.A., enti locali, enti autarchici,
      etc.etc.etc. prendono soldi da un'amplissima
      pletora di persone fisiche e giuridiche senza
      fare praticamente un cazzo di niente ! Ci manca
      solo che hanno i conti dissestati
      !Non solo, beneficiano di vantaggiosissime leggi che gli enti pubblici non hanno, un comune o una provincia ad esempio devono sempre rispondere al prefetto e alla legge. La siae ha leggi su misura.
      • Anonimo scrive:
        Re: leggete questo passo
        E' vero. Oggi tutti gli organi pubblici sono in un certo qual modo "controllati" (D.Lgs 286/99, L.20/94, etc.). Sarei curioso di sapere se e quale controllo si fa sulla SIAE !Ciao,Piwi
  • Anonimo scrive:
    dovete morireeee
    la faccia di culo di questa gente è impressionantesulla siae gli autori che ci mangiano si contano sulle dita di poche mani, a questi va il grosso della torta (o meglio, del pezzo che lascia loro la siae) e agli altri le briciole... mogol in primis, che nella siae è immanicato alla grandeora, la siae non è pubblica ma ciò che riguarda il diritto d'autore passa per lei... se c'è da versare 20 milioni di euro come tassa per questo beh, se la siae piange tanto SI LEVI DAI COGLIONI CHE LO FACCIO IO
  • stb scrive:
    la siae sciopera? era l' ora
    bene, la siae sciopera, per un giorno l' italia sarà un po più libera.mi chiedo come non si rendano ancora conto di quanto facciano schifo...PS: evitate di tirar fuori il discorso "eh ma gli artisti" perchè non centra proprio niente.
    • Anonimo scrive:
      Re: la siae sciopera? era l' ora

      PS: evitate di tirar fuori il discorso "eh ma gli
      artisti" perchè non centra proprio
      niente.chi ha visto il famigerato documentario sulla Siae di Report (facilmente rintracciabile) avra' notato come la Siae il cui compito e' di proteggere autori e artisti in realta'ha al suo interno di tutto tranne che autori e artisti e che questi nella stragrande maggioranza dalla Siae non puglia un tubo;di conseguenza l'appello di non citare in mezzo gli artisti e' pienamente corretto;e sono sicuro che gran parte di loro se la ridono....E poi non dimenticate il famoso dossier di Repubblica dove si spiega come oltre il 90% dei proventi dei diritti se ne vanno fuori a rimpinzare le casse degli Usa quindi questo sono tutti soldi che con questa operazione restano in casa a nostro beneficio (=meno tasse a carico nostro e soldi in circolo in territorio nazionale).Anche in Italia esiste il solito problema delle famose 4 multinazionali che si prendono il grosso del mercato italiano, adesso anche tutte le prevendite sono in mano loro.
      • stb scrive:
        Re: la siae sciopera? era l' ora
        si come in tutto il mondo ci sono le solite 4 multinazionali del cazzo che impongono quotidianamente spazzatura, senza contare il fatto che anche grazie a loro i veri artisti stanno sparendo.Ma non tutto il male vien per nuocere, son convinto che entro un paio d' anni qualche cosa cambierà ormai mi sembra quasi inevitabile, il mercato sta cambiando e loro saranno obbligati a cambiare, certo non mi aspetto miracoli ma di sicuro nuove piattaforme, nuovi mercati e nuovi artisti.
  • Anonimo scrive:
    la SIAE contribuisca
    Ottimo. Speriamo che il giorno senza musica, film e altro ci sia davvero, ci vuole una bella prova generale del futuro prossimo venturo: un mondo in cui ascoltare o suonare musica sarà privilegio di un elite, la sola che potrà sostenere il costo del diritto d'autore. In ogni caso almeno questa volta il governo ha trovavo un forziere che fa bene a scassinare. La SIAE è grassa come una zecca ben nutrita, mi pare giusto che restituisca qualcosa alla società che l'ha suo malgrado pasciuta per tutti questi anni.
  • Anonimo scrive:
    Alternative alla siae?
    Io ero interessato al deposito opere inedite,esistono alternative alla siae a parte gli avvocati?
    • Ekleptical scrive:
      Re: Alternative alla siae?
      - Scritto da:
      Io ero interessato al deposito opere inedite,

      esistono alternative alla siae a parte gli
      avvocati?Umm... a che ti serve la SIAE? Ti serve veramente?La gente, artisti in primis, ha una strana concezione della SIAE. La SIAE non è l'ufficio brevetti dell'arte. I pezzi depositati alla SIAE non tutelano da plagi o furti di proprietà intellettuale! Lo dice la SIAE stessa, se leggete i loro documenti prima di firmarli ogni tanto!La SIAE non fornisce tutela legale di nessun tipo. L'unico scopo della SIAE è riscuotere i dindi per conto degli artisti. Una specie di società di management semi-statalizzata. Stop.Quindi, a che ti serve la SIAE? Partiamo da questo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative alla siae?

        L'unico scopo della SIAE è riscuotere i
        dindi per conto degli artisti. Una specie di
        società di management semi-statalizzata.hai dimenticato che però gli artisti solitamente sborsano e sono pochi a vedere i dindi. e soprattutto che molti artisti non hanno mai richiesto che qualcuno prelevi soldi x loro (anonimo)
        • Anonimo scrive:
          Re: Alternative alla siae?
          - Scritto da:

          L'unico scopo della SIAE è riscuotere i

          dindi per conto degli artisti. Una specie di

          società di management semi-statalizzata.


          hai dimenticato che però gli artisti solitamente
          sborsano e sono pochi a vedere i dindi. e
          soprattutto che molti artisti non hanno mai
          richiesto che qualcuno prelevi soldi x loro
          (anonimo)E' qui che sta la genialità della SIAE. Geni del male, ma comunque geni, innegabile :@
        • Anonimo scrive:
          Re: Alternative alla siae?

          hai dimenticato che però gli artisti solitamente
          sborsano e sono pochi a vedere i dindi. e
          soprattutto che molti artisti non hanno mai
          richiesto che qualcuno prelevi soldi x loro
          (anonimo)inoltre i soldi vanno a finire nelle mani di chi è o era famoso ... ci sono opere musicali di autori di anni addietro che non sono più ascoltate da nessuno, ma che percepiscono (gli eredi o loro se sono ancora vivi) una barca di soldi solo perché una volta all'anno affittano un locale dove trasmettono la loro musica ... e questo basta per registrare che le loro opere sono ancora diffuse e quindi hanno diritto alla loro quota.
      • gerry scrive:
        Re: Alternative alla siae?
        - Scritto da: Ekleptical
        La SIAE non fornisce tutela legale di nessun
        tipo.No, aspè... :D Qualcosa lo forniscono, che è la certificazione della consegna dell'opera.A parte che non dvi nemmeno essere iscritto per questo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative alla siae?
        Caro mio ti sbagli di grosso. Il modello 112, chiamato anche Modulo di Deposito, ti permette di depositare: le 8 battute del tema principale manoscritte del brano sul retro, e allegare a scelta:- un manoscritto (anche stampato dal sequencer) con tutte le parti- un supporto fonomeccanico (per i comuni mortali un cd) per i brani di musica "concreta" (cioè elettronica, dove non sia distinguibile un riff preciso che si possa scrivere con le note sul pentagramma)In caso di contenzioso quei documenti valgono come una cambiale, se li porti in tribunale, e i periti decidono che il tuo modello di deposito, con data antecedente a quello del plagio (che magari l'ha depositato anche lui) è originale prendi ragione.E la regola delle 7 note di fila uguali vale fino a un certo punto, si basano anche sul mood della canzone. Ossia se un brano pur non usando le stesse note (magari shiftato di tonalità), o usando altri accordi che producono la stessa fondamentale e quindi richiamano il brano originale, viene considerato plagio.Io ci sono passato per questa trafila e ho preso ragione, quindi fidati che la siae serve eccome in questi casi.Il cd spedito a casa da soli col francobollo? In tribunale vale come carta igienica, ho chiesto al mio avvocato che mi ha seguito in quel caso, ed è un esperto in materia di diritto d'autore.Quindi prima di sParlare informiamoci meglio eh?
        • Ekleptical scrive:
          Re: Alternative alla siae?
          Che io sappia per il deposito non bisogna essere iscritti alla SIAE.E in ogni caso, ti puoi tranquillamente affidare a società estere.Inoltre, è realmente così importante la difesa dal plagio?
        • Anonimo scrive:
          Re: Alternative alla siae?
          - Scritto da:
          In caso di contenzioso quei documenti valgono
          come una cambiale, se li porti in tribunale, e i
          periti decidono che il tuo modello di deposito,
          con data antecedente a quello del plagio (che
          magari l'ha depositato anche lui) è originale
          prendi
          ragione.A parte l'italiano scorretto, insomma l'unicacosa che garantisce la SIAE è la data diregistrazione, giusto?Tutto il resto è un tuo onere...
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative alla siae?
        - Scritto da: Ekleptical
        La SIAE non fornisce tutela legale di nessun
        tipo. L'unico scopo della SIAE è riscuotere i
        dindi per conto degli artisti. Una specie di
        società di management semi-statalizzata.
        Stop.no non è del tutto corretto!le società autori straniere, come la BMI statunitense e la PRS o MCPS inglesi fanno esattamente quello che tu dici.La SIAE invece, oltre a riscuotere soldi per conto degli autori, si occupa anche di fornire una prova certa e legale di quando un'opera è stata depositata. Chiaro poi che la SIAE non ti mette a disposizione un avvocato che ti assiste in caso di plagio... l'avvocato te lo devi pagare te!bbb
        • Anonimo scrive:
          Re: Alternative alla siae?
          - Scritto da:

          La SIAE invece, oltre a riscuotere soldi per
          conto degli autori, si occupa anche di fornire
          una prova certa e legale di quando un'opera è
          stata depositata. Chiaro poi che la SIAE non ti
          mette a disposizione un avvocato che ti assiste
          in caso di plagio... l'avvocato te lo devi pagare
          te!Gli enti certificatori riconosicuti a livello legale, non dovrebbero essere tutti in mano ad una sola societa' privata quale la SIAE. anzi ci dovrebbe essere un mercato di questi enti che offrono tale servizio di certificazione, come e' all'estero.Il problema della SIAE e' che lei di fatto ha l'esclusiva in molti campi, ma e' solo una societa' privata che tutela i suoi iscritti, punto.Cio' non e' accettabile, specialmente da parte dello Stato che deve garantire parita' di trattamento e tutela a tutti i cittadini, non solo a chi e' iscritto ad una certa societa'.
        • Anonimo scrive:
          Re: Alternative alla siae?
          - Scritto da:
          La SIAE invece, oltre a riscuotere soldi per
          conto degli autori, si occupa anche di fornire
          una prova certa e legale di quando un'opera è
          stata depositata. Chiaro poi che la SIAE non ti
          mette a disposizione un avvocato che ti assiste
          in caso di plagio... l'avvocato te lo devi pagare
          te!Insomma, se io la deposito da un'altra parte, nonsarebbe una prova certa e legale? Mah...
          • fabius@fabius scrive:
            Re: Alternative alla siae?
            Salve, sono un autore e vi scrivo perchè voglio sfogarmi un pochino, ma solo un pochino. E' anni che sento dire che la siae è un ente parassita, che non è giusto pagarla, che sono ladri ecc.Il problema secondo me è che alla musica si da poca importanza, si pensa che sia scontata però la si pretende, perchè "la cultura deve essere accessibile a tutti" Senza musica non si va da nessuna parte. Le radio con cosa stanno in piedi? Con la pubblicità. Ma cosa trasmettono? Musica e intrattenimento. E la musica e l'intrattenimento chi lo fa, chi lo crea? Le televisioni grandi e piccole con cosa stanno in piedi? Con la pubblicità. E cosa trasmettono? Programmi televisivi dove ci sono testi, suoni, musica,coreografie ecc. E questi programmi chi li fa? Le discoteche con cosa stanno in piedi? Con le "bibite" che vendono alla gente. E la gente perchè va in discoteca? Per ballare. E cosa ballano? Ballano le "canzoni". E le canzoni chi le fa?Quando la gente va a cantare al karaoke, cosa canta? Le canzoni. E il locale del karaoke quindi di cosa vive? Vive di musica perchè riempie il locale di gente che vuole cantare. E ste benedette canzoni, chi la fa?Le società che vendono e producono le suonerie dei vostri cellulari con cosa stanno in piedi?Io lavoro nel campo musicale e credetemi, ho hai le palle o lascia stare! Mi rivolgo soprattutto a quelli che scrivono uno o due brani all'anno, li depositano in siae credendo di essere dei super artisti pretendono di fare i miliardi.Chiaramente così facendo non guadagnano neanche 5 euro, però trovano il tempo di scrivere in internet che con la Siae ci si smena e basta. Alcune spiegazioni per chi non frequenta il mondo musicale. (Il mondo musicale non è MTV) Oggi in musica, se non sei figlio di ricconi e devi partire da zero, ti devi rimboccare le maniche e armarti di santa pazienza nel vero senso della parola.Al giorno d'oggi, se vuoi fare qualcosa in musica devi presentare un "prodotto finito" all'editore.Un prodotto finito significa un disco registrato a regola d'arte, più o meno come i dischi dei grandi artisti famosi, praticamente un disco pronto da stampare. E sapete quanto costa fare un disco pronto da stampare?Ci sono due strade.Una è andare in uno "studio bello" che ti fa spendere una modica cifra di 500 euro al giorno,ma poi devi aggiungere i costi dell'arrangiatore che ti aggiusta la tua canzone,devi pagare i musicisti suonano la tua canzone,devi pagare il fonico che mixa la tua canzone, e per fare un disco da vendere ti servono almeno dieci brani,e minimo ti va via un mese di lavoro, sempre se ci lavori tutti i giorni.Ecco, un disco di dieci tracce fatte bene può costare 20000 euro, ed è ancora una cifra accettabile! Le produzioni grosse costano molto di più.La seconda strada è usare quei 20000 euro per attrezzarsi un proprio studio, detto "project studio" e investire la propria giornata nel realizzare le vostre idee musicali.Ma per realizzare le vostre idee musicali, o avete dei veri amici che vi vogliono bene e disposti a sacrificare le loro giornate di lavoro per il vostro sogno musicale oppure vi tocca diventare dei programmatori, fonici, tecnici, coristi, e suonare più strumenti musicali.Dopo tutto questo, comunque dovete avere un buona idea musicale, un buon gusto, un buon orecchio per fare il missaggio e la cosa più importante, una determinazione assoluta e ricordatevi, un brano musicale pronto da stampare non si realizza in un giorno!Una volta che il tuo disco è pronto (all'incirca tre mesi di lavoro) lo fai sentire ai discografici o agli editori e, se il tuo lavoro piace lo lanciano sul mercato, se non piace ti dicono "ci piacerebbe sentire altre versioni", e non perchè "sono stronzi e se non hai le conoscenze non vai da nessuna parte" , ma perchè di solito si sentono varie versioni di ogni brano. Io dopo anni di provini, tentativi e sbattimenti comincio a fare qualcosa di un pò serio, perchè chiaramente quando fai l'autore vendi le tue idee, e farsi pagare le idee è veramente difficile. E adesso entra in ballo la Siae. Non ho ancora maturato dei grossi diritti d'autore però già guadagno grazie a passaggi televisivi e video produzioni, però è chiaro che devi depositare una mole di brani.Io faccio circa 50 brani all'anno.Con due/tre"canzoni" all'anno non vai da nessuna parte soprattutto se è musica da discoteca!Chiaramente per vivere devi fare qualche lavoro di studio conto terzi, fare serate musicali, (vera fonte di sostentamento per ogni musicista) ecc. Praticamente fare il musicista autore a tempo pieno vuol dire suonare o cantare dalla mattina alla sera. Tra noi "musichieri" quando ci si incontra si usa chiederci " Dove sei adesso a far la vita?"E queste sono alcune cose della musicaIl diritto d'autore è un meritato e giusto compenso al lavoro dell'artista che passa il suo tempo a creare qualcosa di artistico....che molto difficilmente lo farà diventare ricco.....e se diventa ricco è perchè se lo merita....e poi comunque, ogni cosa che comprate ha un diritto d'autore, un brevetto, ogni cosa che comprate è stato scritto e progettato da qualcuno a cui viene riconosciuta l'opera del suo ingegno.....già, che sciocco che sono, la musica non e poi così importante.....in fondo sono capaci tutti....
    • Anonimo scrive:
      Re: Alternative alla siae?
      Bhe teoricamene e' sufficiente farti sigillare la busta dalle poste e fartela spedire a casa. Chiaro che come la apri sei fregato da solo e qualsiasi avvocato della siae metterebbe in dubbio l'autenticita' del sigillo. Alla fine ti conviene iscriverti alla SIAE oppure fare con avvocato.
      • MandarX scrive:
        Re: Alternative alla siae?

        Alla fine ti
        conviene iscriverti alla SIAE oppure fare con
        avvocato.a si?leggi quahttp://groups.google.it/group/it.comp.giochi.sviluppo/browse_frm/thread/addd4b4c77bf56e3/a1001c09d898c273?lnk=st&q=mandarx+siae&rnum=2&hl=it#a1001c09d898c273
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative alla siae?
        - Scritto da:
        Bhe teoricamene e' sufficiente farti sigillare la
        busta dalle poste e fartela spedire a casa.Casomai ti spedirai una raccomandata.
        Chiaro che come la apri sei fregato da solo eSe la apri da solo sei una cocuzza.
        qualsiasi avvocato della siae metterebbe in
        dubbio l'autenticita' del sigillo. Alla fine ti
        conviene iscriverti alla SIAE oppure fare con
        avvocato.Per il deposito non serve certo che ti iscrivi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Alternative alla siae?
      La SIAE offre una protezione inesistente in cambio di soldi, praticamente e' un racket quasi statale che deve morire nel tempo piu' rapido possibile.La Legge tutela gia' il diritto d'autore e non c'e' nessun bisogno di un pachiderma di middlemen strapagati che si fregano la fetta di torta senza dare nessun valore aggiunto.Prendi il coraggio a due mani e pubblica sotto licenza CC. http://creativecommons.it/
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative alla siae?
        - Scritto da:
        Prendi il coraggio a due mani e pubblica sotto
        licenza CC.
        http://creativecommons.it/(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative alla siae?
        - Scritto da:
        La SIAE offre una protezione inesistente in
        cambio di soldi, praticamente e' un racket quasi
        statale che deve morire nel tempo piu' rapido
        possibile.
        La Legge tutela gia' il diritto d'autore e non
        c'e' nessun bisogno di un pachiderma di middlemen
        strapagati che si fregano la fetta di torta senza
        dare nessun valore
        aggiunto.

        Prendi il coraggio a due mani e pubblica sotto
        licenza CC.
        http://creativecommons.it/Concordo al 100%, ottimo consiglio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Alternative alla siae?
          Già ottimo consiglio, soprattutto se con quei brani non devi andare da nessuna parte. E allora tanto vale che nn li registri neanche e te li ascolti masterizzati in macchina.Se è roba che deve andare in pubblicazione la riscossione dei diritti la fai fare al sig. creative commons? (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Alternative alla siae?
            - Scritto da:
            Già ottimo consiglio, soprattutto se con quei
            brani non devi andare da nessuna parte.La protezione promessa da SIAE e simili non funziona piu' perche' e' incompatibile con i mezzi attuali di veicolazione delle informazioni. Per fare soldi dovresti vendere parecchie migliaia di CD, ma oggi con le reti p2p non hai scampo perche' il tuo CD se lo copiano tutti. Cosa vorresti fare, trascinare in tribunale migliaia di persone con altrettante cause? Per 30 ciascuna? E chi li paga gli avvocati?E' tempo di maturare. La musica non si vende piu' perche' da oggetto mediato diventa essa stessa mezzo per veicolare informazioni, siano esse spot pubblicitari o semplicemente far conoscere l'autore e dargli la visibilita' che merita. Per questo esistono le licenze non restrittive e per questo sempre piu' artisti pubblicano la loro musica in questo modo.Quello che serve oggi e' la possibilita' di proteggere la provenienza del proprio lavoro per impedire a chiunque non ne sia il legittimo autore di affermarne la paternita'.
            Se è roba che deve andare in pubblicazione la
            riscossione dei diritti la fai fare al sig.
            creative commons?La riscossione dei diritti e' ora che venga modificata, giacche' se e' vero che il prezzo di acquisto di un CD contiene anche quello dei diritti, non mi pare molto corretto farli pagare anche a chi aveva lo stesso CD in formato tape o vinile, ma questo naturalmente e' un problema di cui i nostri cari discografici, altra categoria da segare senza pieta', se ne fregano altamente.Io con Creative Commons, Licenza Artistica, GPL, quello che volete voi, assicuro di essere l'autore di qualcosa e poi la metto in giro su Internet. Se piace, qualcuno mi chiamera' per suonarla dal vivo, altrimenti se sono un cane che fa tutto con cakewalk e non sa tirare fuori due note in croce davanti ad un pubblico, qualcuno mi ci fara' fare delle suonerie (non ciedetemi cosa ne penso, e' solo un'ipotesi da prendere in considerazione), oppure delle magliette, oppure la usera' per vendere qualcosa.Da questo punto di vista, come vedi, piu' il mio brano viene masterizzato e scambiato sulle reti p2p e piu' mi conviene.E' solo necessario che gli artisti evolvano da semplici juke box con le gambe "metti 'na piotta - esce 'na canzone" e tornino appunto ad essere artisti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alternative alla siae?
            - Scritto da:
            Io con Creative Commons, Licenza Artistica, GPL,
            quello che volete voi, assicuro di essere
            l'autore di qualcosa e poi la metto in giro su
            Internet. Se piace, qualcuno mi chiamera' per
            suonarla dal vivo, altrimenti se sono un cane che
            fa tutto con cakewalk e non sa tirare fuori due
            note in croce davanti ad un pubblico, qualcuno mi
            ci fara' fare delle suonerie (non ciedetemi cosa
            ne penso, e' solo un'ipotesi da prendere in
            considerazione), oppure delle magliette, oppure
            la usera' per vendere
            qualcosa.molto probabilmente tu credi pure a babbo natalea meno che tu non sia un tesserato al PCI, è ovvio che con questo sistema che proponi, col casso che avremmo più in futuro musica come quella dei pink floyd oppure dei dire streets
            Da questo punto di vista, come vedi, piu' il mio
            brano viene masterizzato e scambiato sulle reti
            p2p e piu' mi
            conviene.oh... e come no, qualcuno ti chiamerà da qualche parte del mondo per suonare alla sua festa di compleannopubblica, pubblica e... aspetta e spera!

            E' solo necessario che gli artisti evolvano da
            semplici juke box con le gambe "metti 'na piotta
            - esce 'na canzone" e tornino appunto ad essere
            artisti.
            il prete non canta messa senza soldini, ma tu secondo me non hai nemmeno la patente come il 90% dei ragazzini di questi forum
          • Anonimo scrive:
            Re: Alternative alla siae?

            a meno che tu non sia un tesserato al PCI, è
            ovvio che con questo sistema che proponi, col
            casso che avremmo più in futuro musica come
            quella dei pink floyd oppure dei dire
            streetsSi scrive Dire Straits; nel 1979 li ascoltavo gia' in un pub a 20 km da Londra quando nessuno in Italia li conosceva e fui uno dei primi italiani a comprare il loro primo LP.A parte questo, se sai due cose di loro e dei Pink Floyd sai anche che il loro maggior successo lo hanno trovato non grazie alla pubblicita' ma alle doti innate di alcuni loro membri e/o collaboratori: se non ci fosse stato Alan Parsons non ci sarebbe mai stato The Dark side of The Moon, e i Pink Floyd, che probabilmente sono uno dei piu' sopravvalutati gruppi della storia, sarebbero spariti da decenni.La tecnologia e la facilita' con cui permette di far viaggiare un'opera senza bisogno di addetti alla distribuzione *garantisce* che avremo in futuro molti piu' esempi come quelli che hai citato, e se possibile anche molto migliori. Il difficile e' trovarli fra il mare di produzioni indipendenti, ma per esserci ci saranno eccome.
            il prete non canta messa senza soldini, ma tu
            secondo me non hai nemmeno la patente come il
            90% dei ragazzini di questi forumCi hai preso in pieno: ho oltre 40 anni e di musica ne ho fatta e sentita pure troppa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alternative alla siae?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Già ottimo consiglio, soprattutto se con quei

            brani non devi andare da nessuna parte.

            La protezione promessa da SIAE e simili non
            funziona piu' perche' e' incompatibile con i
            mezzi attuali di veicolazione delle informazioni.
            Per fare soldi dovresti vendere parecchie
            migliaia di CD, ma oggi con le reti p2p non hai
            scampo perche' il tuo CD se lo copiano tutti.
            Cosa vorresti fare, trascinare in tribunale
            migliaia di persone con altrettante cause? Per
            30 ciascuna? E chi li paga gli
            avvocati?Ti sei risposto da solo. Se non devi farci nulla con quella musica la CC va bene, se devi venderla seriamente no. Io non dico di essere chissà che artista, però viaggio sulle 10-20000 copie per ogni mia release, e direi che quel sistema non è compatibile con le esigenze professionali.Con questo non sto dicendo di essere del tutto contrario al P2P. Il fenomeno della pirateria esiste, anch'io da giovane non avevo i soldi per potermi comprare la musica che volevo, e sfruttavo quel sistema. Ora siccome lavoro posso fare altrimenti e quando sento qualcosa che mi piace lo acquisto su iTMS (cd ne compro molto pochi), ma con questo non condanno chi scambia la musica sul P2P. E' comunque un mezzo che aiuta la popolarità di un artista a crescere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alternative alla siae?

            Io con Creative Commons, Licenza Artistica, GPL,
            quello che volete voi, assicuro di essere
            l'autore di qualcosa e poi la metto in giro su
            Internet. Se piace, qualcuno mi chiamera' per
            suonarla dal vivo, altrimenti se sono un cane che
            fa tutto con cakewalk e non sa tirare fuori due
            note in croce davanti ad un pubblico, qualcuno mi
            ci fara' fare delle suonerie (non ciedetemi cosa
            ne penso, e' solo un'ipotesi da prendere in
            considerazione), oppure delle magliette, oppure
            la usera' per vendere
            qualcosa.
            Da questo punto di vista, come vedi, piu' il mio
            brano viene masterizzato e scambiato sulle reti
            p2p e piu' mi
            conviene.non mi è chiaro come puoi assicurare di essere l'autore di qualcosa tramite Creative Commons, Licenza Artistica, GPL.... quali prove hai in caso di plagio? suppongo nessuna!poi per il resto... tutti gli artisti e tutte le case discografiche rilasciano qualche brano gratuito: si chiama autopromozione o pubblicità, non occorre tirare fuori licenze d'uso particolari...bbb
          • Ekleptical scrive:
            Re: Alternative alla siae?
            - Scritto da:
            non mi è chiaro come puoi assicurare di essere
            l'autore di qualcosa tramite Creative Commons,
            Licenza Artistica, GPL.... quali prove hai in
            caso di plagio? suppongo
            nessuna!Ma perchè? Ti plagiano ogni minuto?Quanti casi di plagio con esito favorevole si verificano ogni anno in Italia?
          • Ekleptical scrive:
            Re: Alternative alla siae?
            - Scritto da:
            Se è roba che deve andare in pubblicazione la
            riscossione dei diritti la fai fare al sig.
            creative commons?Cosa vuol dire esattamente pubblicazione, oggi come oggi?Se i miei brani li metto in vendita su un negozio online di musica, dove sta il problema?Chissenefrega del CD. Fra 10 anni spariranno dal mercato!Personalmente mi fiderei molto di più del report vendite di iTunes o di qualsiasi sito, che della SIAE!
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative alla siae?
        - Scritto da:
        La SIAE offre una protezione inesistente in
        cambio di soldi, praticamente e' un racket quasi
        statale che deve morire nel tempo piu' rapido
        possibile.
        La Legge tutela gia' il diritto d'autore e non
        c'e' nessun bisogno di un pachiderma di middlemen
        strapagati che si fregano la fetta di torta senza
        dare nessun valore
        aggiunto.

        Prendi il coraggio a due mani e pubblica sotto
        licenza CC.
        http://creativecommons.it/Avete idea perché le creativecommons sonostate bocciate da Stallman? Leggete qui:http://www.italy.fsfeurope.org/projects/gplv3/tokyo-rms-transcript
    • Anonimo scrive:
      Re: Alternative alla siae?
      - Scritto da:
      Io ero interessato al deposito opere inedite,

      esistono alternative alla siae a parte gli
      avvocati?La SIAE non serve per questo, infatti e' nata ed esiste per curare gli interessi dei *suoi* associati. La cosa che serve e' il controllo da parte delle istituzioni. Cosi' come i depositi delle opere, che devono essere garantiti dallo Stato, NON da una societa' privata come la SIAE.Speriamo di liberarci dal male.
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative alla siae?
        Il fatto che i diritti li debba gestire lo stato è una tua fantasia.La GEMA e tutte le altre società di copyright all'estero (in uk ce n'è più di una, la DACS per le opere visuali, la MCPS per il copyright meccanico (cioè quello relativo alle vendite dei supporti fisici o i diritti per compilations ecc.) funzionano nello stesso modo della siae.http://www.gema.de/engl/aboutus/
        • The_GEZ scrive:
          Re: Alternative alla siae?
          Ciao Anonimo !
          Il fatto che i diritti li debba gestire lo stato
          è una tua
          fantasia.PERCHE ?Cosa ci sarebbe di sbagliato in questo ?Che fine hanno fatto i discorsi che la musica è cultura, bla, bla, bla, se è cultura è giusto che sia PATROCINATA dallo stato il quale se guadagna REINVESTE dove ha guadagnato.Invece la musica è solo MERCE e quindi è bello che a gestirla sia una S.P.A. :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Alternative alla siae?
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Anonimo !


            Il fatto che i diritti li debba gestire lo stato

            è una tua

            fantasia.

            PERCHE ?
            Cosa ci sarebbe di sbagliato in questo ?
            Che fine hanno fatto i discorsi che la musica è
            cultura, bla, bla, bla, se è cultura è giusto che
            sia PATROCINATA dallo stato il quale se guadagna
            REINVESTE dove ha
            guadagnato.
            Invece la musica è solo MERCE e quindi è bello
            che a gestirla sia una
            S.P.A.
            :@Non sono del tuo avviso. A mio modo di vedere darebbero più frutti 2-3 società di gestione del copyright in concorrenza, private, che potrebbero quindi dover abbassare i prezzi per rimanere competitive, e con un'authority che vigili sul loro operato affinchè non facciano cartello.
    • avvelenato scrive:
      Re: Alternative alla siae?
      - Scritto da:
      Io ero interessato al deposito opere inedite,

      esistono alternative alla siae a parte gli
      avvocati?La siae non serve a questo ma a riscuotere soldi nell'eventualità della riproduzione delle tue opere. Questa viene tracciata grazie a dei borderò, fogli nei quali si compilano i nomi dei brani suonati ad un concerto, una trasmissione radiotelevisiva, ultimamente li ho visti usare anche in discoteca, e consegnati al responsabile siae. Se in uno di quei fogli c'è il nome di un tuo brano, ti vengono fuori dei soldi. Se tu ad esempio suoni ad un concerto i tuoi brani, oltre alla cifra concordata col proprietario del locale, puoi beccare dei soldi (provenienti da una minima percentuale di ciò che paga il locale alla SIAE) poiché il borderò riporterà i nomi dei tuoi brani.Lo stesso se qualcuno decide di suonare una tua cover dal vivo. Lo stesso se qualcuno vuol trasmettere un tuo brano in una trasmissione radiotelevisiva. Ovviamente le entrate variano a seconda del contesto, una trasmissione in tv rende assai meglio.Il rovescio della medaglia è che la SIAE diventa l'unica ed esclusiva rappresentante economica dei tuoi brani, fino ad arrivare a casi grotteschi come nel caso di un fan-site degli 883, che dopo aver pubblicato dietro autorizzazione dello stesso Pezzali alcuni bootleg, hanno ricevuto intimazione dalla SIAE di rimuovere i brani o concordare con loro un'onerosissima licenza di diffusione.Immagino che paradossalmente persino gli 883 dovrebbero pagare la siae per la pubblicazione dei loro brani.Inutile dire che per questo motivo ti sconsiglio caldamente di rivolgerti alla siae, valutando agenzie straniere (poi dipende da cosa fai e dal target a cui è destinato, se fai jingles pubblicitari la siae potrebbe essere la tua gallina dalle uova d'oro).Inutile dire poi che il tutto è un'operazione così farraginosa che difficilmente riuscirà a portarti qualche soldo se non sei già un minimo affermato, ti consiglio quindi per adesso la soluzione doppia busta, lasciando far fede alla data del timbro dell'ufficio postale. Oppure licenziare tutto in CC, farti un nome e poi fare la trafila per le opere future.ps: sebbene dessi quasi per scontato che per deposito opere intendessi musica, tutto questo vale anche per altri tipi di opere: sceneggiature, format televisivi, materiale di tipo visuale, letteratura, ecc.
    • Anonimo scrive:
      Re: Alternative alla siae?
      Chiarisco due cose che leggo in questo thread perchè ci sono già passato con mie produzioni:1) Quella della busta spedita a se stesso è una legenda metropolitana, in caso di contestazioni non ha nessun valore (lo hanno stabilito apposta, ovviamente)2) Tu sei obbligato a "far tutelare i tuoi diritti" dalla SIAE: puoi non iscriverti e rilasciare il tuo materiale su licensa CC (come facemmo noi, benissimo) ma comunque dovrai comprare dalla suddetta i famigerati bollini da apporre ai tuoi supporti (cd, dvd ecc.).Se non ci sono i bollini rischi veramente salato!3) Credo, ma non sicuro al 100%, che anche rivolgendoti ad una "siae estera", comunque per l'Italia compri i bollini dalla siae italianaCome vedete la fregatura è organizzata bene!Sarei curioso di vedere quanti, fra artisti ed utenti, si sentirebbero dalla parte della SIAE :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative alla siae?

        1) Quella della busta spedita a se stesso è una
        legenda metropolitana, in caso di contestazioni
        non ha nessun valore (lo hanno stabilito apposta,
        ovviamente)La cosa mi sorprende, puoi darci dei riferimenti alle tue fonti per capirci qualcosa?
        • Anonimo scrive:
          Re: Alternative alla siae?
          - Scritto da:


          1) Quella della busta spedita a se stesso è una

          legenda metropolitana, in caso di contestazioni

          non ha nessun valore (lo hanno stabilito
          apposta,

          ovviamente)

          La cosa mi sorprende, puoi darci dei riferimenti
          alle tue fonti per capirci
          qualcosa?E' esattamente così, come ho detto in un post alcune righe più in alto, me l'ha confermato il mio avvocato in un contenzioso che ho avuto in passato. Per fortuna non mi sono mai spedito la bustina a casa.Sempre il buon avvocato mi ha raccontato che ha visto una causa che metteva contro la Universal con un privato, per un caso di plagio. Il suddetto si era autospedito la famosa bustina.Tutto il pacchetto è stato smontato prontamente in tribunale dall'avvocato della controparte che ha denunciato la mancanza di affidabilità del sigillo, in quanto il tizio si sarebbe potuto spedire la busta aperta e inserire il supporto in un secondo momento.Le altre due alternative legalmente valide sono il sigillo notarile (e costa), o la spedizione alla Library of the Congress degli USA, previa compilazione del modulo di deposito da 20 dollari, ma poi vuoi che per le differenze di legislatura ti facciano delle grane, a quel punto tanto vale farsi tutelare dalla siae no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Alternative alla siae?
            - Scritto da:
            tanto vale farsi tutelare dalla siae
            no?NO.Meglio usare la Posta elettronica certificata.
          • Ekleptical scrive:
            Re: Alternative alla siae?
            - Scritto da:
            Sempre il buon avvocato mi ha raccontato che ha
            visto una causa che metteva contro la Universal
            con un privato, per un caso di plagio.Puoi togliermi una curiosità?Perchè continuate a mandare i brani alle case discografiche? Non è paradossale che le case discografiche cerchino i nuovi talenti su MySpace, mentre voi cotninuate a credere nel vecchio modello industriale?E' noto che gli artisti non capiscono nè sanno nulla di economia, business, marketing e via discorrendo e vogliono solo creare, ma studiare un po' fa schifo? O per pigrizia preferite fare i boccaloni che se la prendono costantemente in quel posto dal barone di turno?
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative alla siae?

        1) Quella della busta spedita a se stesso è una
        legenda metropolitana, in caso di contestazioni
        non ha nessun valore (lo hanno stabilito apposta,
        ovviamente)non è una leggenda metropolitana!potrebbe benissimo valere come prova: qui però dipende da quanto bravi sono i tuoi avvocati.L'alternativa che funziona sicuramente è quella di rivolgersi ad un notaio. La cifra che si spende, però, è notevolmente più alta, e comunque non puoi fare a meno di un buon avvocato lo stesso.
        2) Tu sei obbligato a "far tutelare i tuoi
        diritti" dalla SIAE: puoi non iscriverti e
        rilasciare il tuo materiale su licensa CC (come
        facemmo noi, benissimo) ma comunque dovrai
        comprare dalla suddetta i famigerati bollini da
        apporre ai tuoi supporti (cd, dvd
        ecc.).
        Se non ci sono i bollini rischi veramente salato!vero che devi sempre applicare il bollino siae se devi mettere in vendita dei CD, anche se contengono materiale non tutelato dalla siae. Ma si tratta solo di una procedura burocratica, un bollino costa meno di 2 centesimi, non è certo questo il problema!
        3) Credo, ma non sicuro al 100%, che anche
        rivolgendoti ad una "siae estera", comunque per
        l'Italia compri i bollini dalla siae
        italianaesatto, i bollini servono solo per poter vendere legalmente dei CD, indipendentemente dal contenuto!ma ripeto: un bollino costa 2 centesimi, non sono soldi che vanno agli autori!bbb
      • Veon scrive:
        Re: Alternative alla siae?
        Ma la marca temporale non è più solida che la busta inviata a sè stesso?se non ricordo male c'è anche stato un articolo su PI riguardante una società italiana che svolgeva la funzione di archivio... cioè gli mandi il file della tua opera e loro la marcano e la conservano per un certo periodo.. ogni tot tempo la marca è da rinnovare e ovviamente il tutto costa qualche euro, non ricordo l'importo ma comunque prezzi popolari
        • Ekleptical scrive:
          Re: Alternative alla siae?
          - Scritto da: Veon
          Ma la marca temporale non è più solida che la
          busta inviata a sè
          stesso?
          se non ricordo male c'è anche stato un articolo
          su PI riguardante una società italiana che
          svolgeva la funzione di archivio...Infatti c'è: http://www.verisong.com/Che peraltro è stata fondata, fra gli altri, dal produttore degli Eiffel 65, quindi (al di là del giudizio artistico), gente che di soldi di diritti d'autore ne ha visti a palate, più della gran parte degli artisti italiani!Non è una cosa messa su dall'hobbysta della dmoenica, per intenderci!
          • Anonimo scrive:
            Re: Alternative alla siae?
            - Scritto da: Ekleptical
            Infatti c'è: http://www.verisong.com/

            Che peraltro è stata fondata, fra gli altri, dal
            produttore degli Eiffel 65, quindi (al di là del
            giudizio artistico), gente che di soldi di
            diritti d'autore ne ha visti a palate, più della
            gran parte degli artisti
            italiani!
            Non è una cosa messa su dall'hobbysta della
            dmoenica, per
            intenderci!tanto vale iscriversi alla SIAE, allora!sapete che cosa non mi piace della siae? Il fatto che per registrare un brano si debba trascrivere il brano su spartito: la partitura completa può essere effettuata a computer, mentre nel modulo bisogna trascrivere 8 battute a mano!qui davvero sarebbe ora di aggiornarsi... è vero che ci sono motivazioni tecniche (il copyright dura mi pare 70 anni dopo la morte, un CD-R dura certamente molto meno) però bisognerebbe semplificare alcune procedure.bbb
          • Ekleptical scrive:
            Re: Alternative alla siae?
            - Scritto da:
            qui davvero sarebbe ora di aggiornarsi... è vero
            che ci sono motivazioni tecniche (il copyright
            dura mi pare 70 anni dopo la morte, un CD-R dura
            certamente molto meno)Attenzione. La protezione ha senso solo per le opere inedite. Le opere edite non hanno nessun bisogno di registrazione SIAE. La testimonianza dell'originialità è nella pubblicazione stessa! La registrazione non aggiunge nulla, legalmente parlando.
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative alla siae?
        - Scritto da:
        Chiarisco due cose che leggo in questo thread
        perchè ci sono già passato con mie
        produzioni:

        1) Quella della busta spedita a se stesso è una
        legenda metropolitana, in caso di contestazioni
        non ha nessun valore (lo hanno stabilito apposta,
        ovviamente)E' vero, confermo. Eppure come tutte le elggende metropolitane, continuano a crederci in moltissimi, purtroppo.Oggi cmq la soluzione c'e': si usa la crittografia , quindi la firma digitale e gli enti certificatori. E' complicato da spiegare, ma basta mandarsi un file con le proprie opere tramite posta elettronica certificata, che rimane nei database dell'ente certificatore per almeno due anni (quindi bisogna rinnovare la spedizione ogni due anni), e questo in caso di controversia e' riconosciuto e ha valore legale al 100% (anche se la procedura giudiziaria per le prove informatiche e' a dir poco complessa e fumosa).La risposta e' quindi: non usate la SIAE, ne' atnomeno la doppia busta, usate la posta elettronica certificata (in gergo PEC)!
    • PinguinoMannaro scrive:
      Re: Alternative alla siae?
      - Scritto da:
      Io ero interessato al deposito opere inedite,

      esistono alternative alla siae a parte gli
      avvocati?I notai .....La SIAE e' un monpolio ... quindi non c'e' altro.
    • Anonimo scrive:
      Si puo' usare la PEC per tutelarsi
      - Scritto da:
      Io ero interessato al deposito opere inedite,

      esistono alternative alla siae a parte gli
      avvocati?Si puo' usare la PEC, cioe' al Posta elettroncia certificata, firmando i file che u si invia tramiteq eusto servizio.E' valida come prova informatica a livello legale perche' l'invio e il suo contenuto e' certificato tramite codice hash da appositi enti certificatori .Provate con Poste o Legalmail di Infocamere. La vostra musica o i vostris critti, in formato elettronico, ve li spedite come allegati, e il gioco e' fatto!
    • Ekleptical scrive:
      Re: Alternative alla siae?
      Visto che me ne han fatto ricordare:http://www.verisong.com/
      • Anonimo scrive:
        Re: Alternative alla siae?
        Io mi sono registrato mentre scoreggiavo (avevo la diarrea) e poi in dei rutti grazie alla coca cola.Ma come faccio a depositare l'opera? Ho dei problemi a mettere giù le battute...Gran Visir dei Terun
    • Anonimo scrive:
      Re: Alternative alla siae?
      Che tipo di opere?(newbie)Prova a dare un'occhiata a www.lulu.com magari fa al caso tuo
    • Guybrush scrive:
      Re: Alternative alla siae?
      - Scritto da:
      Io ero interessato al deposito opere inedite,

      esistono alternative alla siae a parte gli
      avvocati?I notai?Di un avvocato puoi fare a meno.Certo, depositare presso un notaio un CD con sopra un brano ti costerà più che depositare il brano presso la siae. L'alternativa, ma che per farla valere in tribunale ti tocca sudare 7 camicie, e'la raccomandata con AR. In quel caso con la busta sigillata, il timbro di un ufficio postale con una data certa e la ricevuta della spedizione hai qualche possibilità di dimostrare che il contenuto della busta è stato inserito nella medesima prima della data presente sulla ricevuta.La siae ti risparmia la fatica di dimostrare questo, tutto il resto lo devi dimostrare.NB: se il tuo avversario ha una conoscenza della musica superiore alla tua, di sicuro troverà un brano scritto da qualche autore morto dal 1850 in giu' e che somiglia straordinariamente tanto al brano oggetto del contendere.Vedi Ivan graziani contro Phil Collins (con buona pace del Clementi).Un saluto
      GT
  • Anonimo scrive:
    sacrifici per tutti...
    i sacrifici li stanno facendo tutti, è ora che anche la siae e i suoi associati cacciono il danaro......
    • Anonimo scrive:
      Re: sacrifici per tutti...
      - Scritto da:
      i sacrifici li stanno facendo tutti, è ora che
      anche la siae e i suoi associati cacciono il
      danaro......
      E' l'ora che vai a dormire, che domani c'e' scuola, senno' resti ignorante come una capra e continui a scrivere "cacciono" invece di tirino fuori, come grammatica vorrebbe.
      • Anonimo scrive:
        Re: sacrifici per tutti...
        Il bue che dà del cornuto all'asino ! Come se "sennò" fosse una parola utilizzata nella lingua italiana scritta ...
        • Anonimo scrive:
          Re: sacrifici per tutti...
          - Scritto da:
          Il bue che dà del cornuto all'asino ! Come se
          "sennò" fosse una parola utilizzata nella lingua
          italiana scritta
          ...Bellissimi sti litigi, solo su PI si trovano certa gente che non ha altro a che fare nella vita :Dhttp://gilean.medusanetwork.com
        • Anonimo scrive:
          Re: sacrifici per tutti...
          - Scritto da:
          Il bue che dà del cornuto all'asino ! Come se
          "sennò" fosse una parola utilizzata nella lingua
          italiana scritta
          ...E' arrivata la maestrina in menopausa ! :D
  • Anonimo scrive:
    SIAE balleremo...
    SIAE balleremo sulla tua tomba ^^
  • Anonimo scrive:
    SE EVADI LE TASSE, RUBI! STANNE FUORI!
    Mi spiace cara Siae, è un dolore necessario. Sai quanti danni provochi con il tuo atteggiamento da evasore fiscale? Quanti mancati profitti per noi cittadini per il tuo mancato versamento? Ma non vorrai mica arrogarti il "diritto di non pagare"??? Mica è una tassa, chiamiamolo "Rimborso Contributo per Probabile Evasione". SE EVADI LE TASSE, RUBI! STANNEEEE FUOOOORI!
  • Anonimo scrive:
    Morisse la SIAE
    Che liberazione sarebbe
  • Anonimo scrive:
    finalmente!
    BRAVI! i soldi prendeteli dalla SIAE! fate bene! li' si che ci sono sprechi e che ci sono forti dubbi (come sono moderato oggi) sulla sua utilita'.Ma che scioperino per un giorno! UN BEL CHISSENEFREGA NO? scioperate due,tre,quattro ecc... giorni! cosi' anche la gente "la fuori" trovera' metodi alternativi alla musica benedetta dalla siae!
  • Anonimo scrive:
    Ladra ed Ipocrita
    Finchè si tratta di incamerare soldi indebitamente (se dovessi suonare in pubblico la canzone dello sconosciuto cantante australiano che è tanto se è iscritto alla siae dei canguri dovrei pagare la siae italiana ? e la siae italiana rintraccia e paga codesto cantante estero non iscritto alla siae italiana ?) si attacca alle leggi dello stato (altrimenti col ca__o che vedrebbe una lira) ma appena questo vuol metterci le mani "Eh No ! E' roba nostra ! Mo spostiamo i conti in svizzera !"L-A-D-R-I-!
  • Anonimo scrive:
    dopo 1000 disastri
    almeno una notizia buona.Da una parte seguendo la statistica una Prodi doveva pur azzeccarla
    • Anonimo scrive:
      Re: dopo 1000 disastri
      Scusa neh, silvietto porta l'italia con un deficit oltre il 4.2% rischiando di sbatterci fuori dall'UE e tutto va bene, ora il governo si trova le casse vuote e avete il coraggio di lamentarvi?guarda sul sito dell'istat come erano messe le casse dello stato PRIMA di silvio, poi ne riparliamo.Della sinistra puoi dire quello che vuoi, concordo che l'indulto e' stata una cazzata, ma non puoi dire che non sappia gestire i conti perche' non e' vero.
  • Anonimo scrive:
    La SIAE se sparisce...
    E' un bene per tutti.
    • ateicos scrive:
      Re: La SIAE se sparisce...
      - Scritto da:
      E' un bene per tutti.concordo!quando invece la SIAE mette la mano in tasca agli utenti (tassa su tutti i supporti magnetici e ottici) non se ne fa uno scandalo!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: La SIAE se sparisce...
        - Scritto da: ateicos

        - Scritto da:

        E' un bene per tutti.

        concordo!

        quando invece la SIAE mette la mano in tasca agli
        utenti (tassa su tutti i supporti magnetici e
        ottici) non se ne fa uno
        scandalo!!!Tutti sono incazzati per questa cosa, il problema fino ad ora e' stato che nessun ente governativo ha voluto farsi carico di questo problema (per un motivo o per l'altro...)
        • Anonimo scrive:
          Re: La SIAE se sparisce...
          La Siae è vecchia, avvantaggia sempre le stesse persone da decenni. E' ora che venga smantellata e rifatta da capo, più equa e che favortisca l'emersione dei giovani talenti. Ci simo rotti le palle dei soliti 4 vecchi bacucchi che pretendono fiori di quattrini per una decina di canzoni mezze scopiazzate. Altrochè piovono fiori di melo... sono mele cotogne legnose e belle grosse!
    • Anonimo scrive:
      Re: La SIAE se sparisce...
      - Scritto da:
      E' un bene per tutti.Vero.Sarebbe come la presa della bastiglia, diventeremo tutti piu' liberi.MA io non ci credo, e' troppo bello per essere vero.
      • uguccione500 scrive:
        Re: La SIAE se sparisce...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        E' un bene per tutti.

        Vero.

        Sarebbe come la presa della bastiglia,
        diventeremo tutti piu'
        liberi.

        MA io non ci credo, e' troppo bello per essere
        vero....comunque almeno non pagherei un ente CONTRO solo perchè la legge antiquata lo permette...La siae serve a un caxxo e costa una baronata di quattrini A TUTTI... A casa mia quando un qualcosa non funziona più lo si butta nella differenziata; probabilmente il cassonetto delle vaccate a Roma ancora non l'hanno distribuito, ecco il perchè esiste ancora quest'ente ciucciasoldi inutile come una batteria scarica nel telecomando della tv...
        • uguccione500 scrive:
          Re: La SIAE se sparisce...
          ...dimenticavo: se l'aboliscono vorrà dire che cambierò per un secondo idea sull'utilità dei comunisti al governo dopo una bella sbronza...Il mio problema verrà quando rinsavisco dall' 'mbriacata e mi renderò conto che 'sti cacchio di rossi sono ancora li...ZIO SILVIO, DOVE SEI???????????
          • Anonimo scrive:
            Re: La SIAE se sparisce...

            ZIO SILVIO, DOVE SEI???????????sta a crepà all'ospedale...o era una finta?mmmm....in molti hanno il dubbio...http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20061127070526AAWoh0Yguardatelo MOOOLTO bene:http://www.youtube.com/watch?v=laWt8SSMplY&NR :| :D
          • staza scrive:
            Re: La SIAE se sparisce...
            - Scritto da:

            ZIO SILVIO, DOVE SEI???????????

            sta a crepà all'ospedale...
            o era una finta?
            mmmm....

            in molti hanno il dubbio...
            http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=200

            guardatelo MOOOLTO bene:

            http://www.youtube.com/watch?v=laWt8SSMplY&NR

            :| :Dil tarlo del dubbio è venuto pure a me, ma non era ancora crollato dal palco..un modo come un altro per farsi dare il voto dagli indecisi? .... mahhh...cmq, tornando alla siae, magari venisse decurtata di quei soldini, magari facesse lo sciopero, magari... magari.... ma tanto alla fine quesi soldi come glieli prendono, glieli ridanno con gli interessi e le scuse del governo (presidente repubblica, etc etc...), il tutto in modo molto semplice e veloce, una modifica alla legge attuale o inserendone una subito dopo il tutto ungendo un poco le ruote della burocrazia....ahhhh il denaro fa miracoli!e poi dicono che i miracoli non esistono (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: La SIAE se sparisce...
            - Scritto da: staza

            - Scritto da:


            ZIO SILVIO, DOVE SEI???????????



            sta a crepà all'ospedale...

            o era una finta?

            mmmm....



            in molti hanno il dubbio...


            http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=200



            guardatelo MOOOLTO bene:



            http://www.youtube.com/watch?v=laWt8SSMplY&NR



            :| :D


            il tarlo del dubbio è venuto pure a me, ma non
            era ancora crollato dal
            palco..
            un modo come un altro per farsi dare il voto
            dagli indecisi? ....
            mahhh...

            cmq, tornando alla siae, magari venisse decurtata
            di quei soldini, magari facesse lo sciopero,
            magari... magari.... ma tanto alla fine quesi
            soldi come glieli prendono, glieli ridanno con
            gli interessi e le scuse del governo (presidente
            repubblica, etc etc...), il tutto in modo molto
            semplice e veloce, una modifica alla legge
            attuale o inserendone una subito dopo il tutto
            ungendo un poco le ruote della
            burocrazia....
            ahhhh il denaro fa miracoli!

            e poi dicono che i miracoli non esistono (rotfl)Vabbè, dopo che i rossi si sono portati i voti dei ri**hioni pur di vincere....
  • Anonimo scrive:
    I Danni di questo Governo...
    Questo Governo sta producendo danni incalcolabili !E' una vergogna!
    • Anonimo scrive:
      Re: I Danni di questo Governo...
      - Scritto da:
      Questo Governo sta producendo danni incalcolabili
      !

      E' una vergogna!Eh? :oEeehhhhhh????? :|Ma se sparisce la SIAE è la prima cosa buona che fa sto governo e tu ti lamenti pure?!?!?!?!?Bah (newbie)
    • Anonimo scrive:
      Re: I Danni di questo Governo...
      La SIAE senza soldi non è un danno è un auspicio!Devono fallire quei ladri di merxa.
      • Anonimo scrive:
        Re: I Danni di questo Governo...
        - Scritto da:
        La SIAE senza soldi non è un danno è un auspicio!
        Devono fallire quei ladri di merxa.Diciamo che devono restituire tutto quello che ci hanno preso dalle tasche con l'iniquo compenso.
        • uguccione500 scrive:
          Re: I Danni di questo Governo...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          La SIAE senza soldi non è un danno è un
          auspicio!

          Devono fallire quei ladri di merxa.

          Diciamo che devono restituire tutto quello che ci
          hanno preso dalle tasche con l'iniquo
          compenso....a me basterebbe che non continuino a ciucciare soldi senza fare un caxxo........sembra quasi l'inps! :P
    • Anonimo scrive:
      Re: I Danni di questo Governo...
      ma stai zitto va....
    • stb scrive:
      Re: I Danni di questo Governo...
      come prima cosa quando si dice una puttanata quantomeno si mette il proprio nome o nick in questo caso.qui non è in discussione il governo(che come al solito è di incapaci) ma la siae, una società che quotidianamente rapina autori, suonatori, gestori e via dicendo, la siae da sempre frena la creatività di ogni artista, sopratutto in italia, non a caso moltissimi musicisti emergenti italiani si registrano a quella francese che costa ovviamente molto meno.qui in Italia la siae denuncia i dentisti perchè non pagano i diritti per la musica trasmessa in sala d' attesa, qui in Italia la siae se la prende pure con gli oratori(non che sia ne credente ne estimatore della chiesa), qui in Italia la siae ti impedisce di fare qualsiasi cosa che sia legata a loro.prova a vedere quanto prende la siae di diritti e poi fammi sapere.
      • uguccione500 scrive:
        Re: I Danni di questo Governo...
        - Scritto da: stb
        come prima cosa quando si dice una puttanata
        quantomeno si mette il proprio nome o nick in
        questo
        caso.


        qui non è in discussione il governo(che come al
        solito è di incapaci) ma la siae, una società che
        quotidianamente rapina autori, suonatori, gestori
        e via dicendo, la siae da sempre frena la
        creatività di ogni artista, sopratutto in italia,
        non a caso moltissimi musicisti emergenti
        italiani si registrano a quella francese che
        costa ovviamente molto
        meno.

        qui in Italia la siae denuncia i dentisti perchè
        non pagano i diritti per la musica trasmessa in
        sala d' attesa, qui in Italia la siae se la
        prende pure con gli oratori(non che sia ne
        credente ne estimatore della chiesa), qui in
        Italia la siae ti impedisce di fare qualsiasi
        cosa che sia legata a
        loro.

        prova a vedere quanto prende la siae di diritti e
        poi fammi
        sapere....si vede che nessuno ha spiegato alla siae che il dentista guadagnerebbe comunque perchè non è c'ha il tagadà in sala d'aspetto bensì si aspetta per farsi tirare un dente che fa male...un po' come dovrebbe fare il governo nei loro confronti...Mi piacerebbe sapere se nei loro malefici uffici si ascolta la radio o no: la pagano la siae per questo o la evadono bellamente???? :P
      • Anonimo scrive:
        Re: I Danni di questo Governo...

        qui in Italia la siae denuncia i dentisti perchè
        non pagano i diritti per la musica trasmessa in
        sala d' attesa, qui in Italia la siae se la
        prende pure con gli oratori(non che sia ne
        credente ne estimatore della chiesa).....far pagare i diritti per la musichetta trasmessa in sala d'attesa dal dentista... mi sembra una barzelletta... non ci posso credere...
    • Anonimo scrive:
      Re: I Danni di questo Governo...
      - Scritto da:
      Questo Governo sta producendo danni incalcolabiliOddio, dal mio punto di vista stanno cercando di raffazzonare i danni incalcolabili ereditati da quelli precedenti se non erro....
      • Anonimo scrive:
        Re: I Danni di questo Governo...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Questo Governo sta producendo danni
        incalcolabili

        Oddio, dal mio punto di vista stanno cercando di
        raffazzonare i danni incalcolabili ereditati da
        quelli precedenti se non
        erro....grandioso!!!!questa me la copio e la userò come firma!!!! (ne approfitto che la siae fa sciopero, sennò poi son fregato ;) )
    • Anonimo scrive:
      Re: I Danni di questo Governo...
      - Scritto da:
      Questo Governo sta producendo danni incalcolabili
      !

      E' una vergogna!Sicuramente molto meglio di quello del Nano.Ma poi che danni? Quelli di aver finalmente abbattuto sti cavolo di albi e caste protette, con delle liberalizzazioni che dovevano essere fatte già 20 anni fa? Di far pagare le tasse a chi ha più soldi? Di voler risanare il debito pubblico mostruoso e i danni fatti da 5 anni di governo precedente?Se c'era di nuovo il Nano al governo probabilmente già eravamo cancellati dalla carta geografica europea. Sempre che il nano abbia la forza di restare ancora in piedi!!! :D :D :D
      • Elendil scrive:
        Re: I Danni di questo Governo...
        - Scritto da:

        Di voler risanare il debito
        pubblico mostruoso e i danni fatti da 5 anni di
        governo
        precedente?
        Risanare? Dove risanare? Non è che riporti i soliti vuoti proclami politici del governo di turno invece di informarti su cosa realmente sta facendo il governo in carica?Eccoti un buon punto di partenza imparziale e competente:http://www.lavoce.info/news/view.php?cms_pk=2469Interessante soprattutto il confronto con il governo precedente...
        • Anonimo scrive:
          Re: I Danni di questo Governo...
          Caro o cara Elendil sicuramente le azioni di questo governo non possono essere tutte fulgide e trasparenti, ma certamente i due redattori dell'articolo che tu citi, non sono molto imparziali come tu dici: in quanto il primo Tito Boeri (cito) "collabora a La Stampa e al Sole24ore" giornali di Confindustria e FIAT (pres. Montezemolo che è pres. Confin.), mentre il secondo Pietro Garibaldi (cito) "E' stato Consigliere economico del Ministro dell'Economia e della Finanze nel 2004 e 2005" governo Berlusconi.Per cui sicuramente grazie a tutti i titoli di studio conseguiti dai due non posso dire nulla della loro competenza ma riguardo all'imparzialità o i miei forti dubbiSaluti Paperolibero
          • staza scrive:
            Re: I Danni di questo Governo...
            almeno è una finanziaria e non un contratto con gli italiani :D (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: I Danni di questo Governo...

        Ma poi che danni? Quelli di aver finalmente
        abbattuto sti cavolo di albi e caste protette,non mi pare di aver visto nulla di cio'
        con delle liberalizzazioni non mi pare di aver visto neppure molte liberalizzazioni
        Di far pagare le tasse a
        chi ha più soldi? anche qui, per adesso, tante parole pochi risultati
        Di voler risanare il debito
        pubblico mostruoso qui invece e' sicuro: non stanno facendo niente
        e i danni fatti da 5 anni di
        governo
        precedente?quelli di prima non e' che abbiano fatto grandi danni, il punto e' che non hanno fatto NIENTE, ma questi mi pare che si stiano adeguando
        • Anonimo scrive:
          Re: I Danni di questo Governo...
          Questo governo almeno, non và a dire a tutto il mondo tramite TV, che: "sei un coglione", solo perché gli hai dato fiducia tramite il tuo voto.
        • Anonimo scrive:
          Re: I Danni di questo Governo...
          - Scritto da:
          quelli di prima non e' che abbiano fatto grandi
          dannidepenalizzazione falso in bilancio PROPRIO durante gli scandali Cirio e Parmalat (quando negli usa, dopo la Enron hanno *raddoppiato* la pena).legge Gasparri per "salvare" Rete4, palesemente illegale ai sensi della legge sulla concentrazione televisiva. Come se poi mandare Emilo Fede sul satellite fosse stato un dramma. Magari migliorava pure Rete4. Al peggio, facevamo ridere un po' anche i tedeschi e i francesi, offrendogli un bello spettacolo di cabaret (Fede è in assoluto il miglior comico italiano, e non sto scherzando..)
    • Anonimo scrive:
      Re: I Danni di questo Governo...
      - Scritto da:
      Questo Governo sta producendo danni incalcolabili
      !

      E' una vergogna!Se per questo utente l'abolizione (anche se non è propriamente tale) della SIAE è un danno incalcolabile di questo Governo (che non dico non ne abbia fatti), io mi chiedo dove sia finita l'intelligenza degli italiani. Vergognati che almeno non fai figure del genere.
    • Anonimo scrive:
      Re: I Danni di questo Governo...
      Meglio i danni del Berluskaiser eh? Se mi levano dal cazzo la siae, li rivoto un milione di volte, altro che danni.
      • Anonimo scrive:
        Re: I Danni di questo Governo...
        - Scritto da:
        Meglio i danni del Berluskaiser eh? Se mi levano
        dal cazzo la siae, li rivoto un milione di volte,
        altro che
        danni.Sai che l'ho pensato anch'io ?Se fanno sparire la siae dai maroni li rivoto davvero...Certo hanno fatto dei danni, pero'...la tentazione e' forte :D
        • Anonimo scrive:
          Re: I Danni di questo Governo...
          scusa neh, berlusconi e' salito con il deficit inferiore al 4.2% (perche' se sei OLTRE il 4.2% ti sbattono fuori dall'UE) e l'ha lasciato a ...mh, indovinate? anzi, vi dico solo www.istat.com , certo, al TG4 queste cose non le dicono, SVEGLIATEVI E CERCATEVI LE INFORMAZIONI DA SOLI.
    • Anonimo scrive:
      Re: I Danni di questo Governo...
      - Scritto da:
      Questo Governo sta producendo danni incalcolabili
      !

      E' una vergogna!come detto da altri se la siae sparisse sarebbe l'unica cosa buona fatta dal governo fino ad ora...
    • Anonimo scrive:
      Re: I Danni di questo Governo...
      - Scritto da:
      Questo Governo sta producendo danni incalcolabili
      !

      E' una vergogna!Inutile spreco di troll.Sparisci, che è meglio!
    • staza scrive:
      Re: I Danni di questo Governo...
      - Scritto da:
      Questo Governo sta producendo danni incalcolabili
      !

      E' una vergogna!adesso basta con quese puttanate!questo Governo, a differenza del precedente, mi sta dando piu certezze per il mio futuro lavorativo, e non sto parlando di precariato, ma di stabilità!con quello di prima lo vedevo grigio il mio futuro, e quello della morosa, e di tanti altri conoscenti.....ora ho speranze....in ogni caso, non do per oro colato tutto quel che dice, fino a quando non ho il posto fisso, o prove concrete, per me che sia di Destra, sinistra o centro, ladri e bugiardi sono!
    • manfrys scrive:
      Re: I Danni di questo Governo...
      i danni dei (troll2) troll ...non credo c'entri niente il governo.personalmente: no mi farei *tutelare* dalla siae, anche perchè nel vocabolario dei sinonimi della siae *tutelare* è ben altra cosa ;-) !andate a leggere (o a rivedere): http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90082,00.html... e poi spendere milioni di euro per far causa a un ragazzo che ha *impunemente* (!) scaricato un mp3 ... casomai per metterlo come suoneria del telefonino senza pagare il dazio di 5 alla siae ...... cara siae pensa a dare spazio ai nuovi artisti e a nuove facce ... e non alle solite .. *facce* di Q ...Buona giornata
    • Anonimo scrive:
      Re: I Danni di questo Governo...
      - Scritto da:
      Questo Governo sta producendo danni incalcolabili
      !

      E' una vergogna!devi mori gonfio tu e la siae
Chiudi i commenti