Murdoch a caccia di blog e portali

La News Corporation del magnate australiano cerca di espandersi in Rete ed acquisisce Intermix, azienda leader che possiede il popolarissimo portale MySpace


Washington – Televisioni, giornali, cinema e… un preziosissimo network sociale nato dall’ingegno di un giovane americano, MySpace.com . Da oggi, l’impero mediatico del ricchissimo Rupert Murdoch si è definitivamente esteso sopra le maglie di Internet . La società del tycoon australiano, News Corporation , ha infatti acquisito un colosso nel settore dei nuovi media: Intermix , un’azienda che possiede un network di portali e servizi online che genera circa 45 milioni di visite mensili.

Un’occasione d’oro per Murdoch, già da tempo intenzionato ad accaparrarsi blog e portali per espandere ulteriormente gli orizzonti del proprio regno. Con un’OPA pari a 580 milioni di dollari , il re Mida dei mass-media è riuscito a mettere le mani su servizi del calibro di Grab , dedicato all’intrattenimento online, ma soprattutto del popolarissimo portale MySpace , utilizzato da milioni di utenti in tutto il mondo per condividere foto, creare blog e cercare nuove conoscenze.

“Intermix ci dà una base di audience praticamente incredibile”, dichiara Ross Levinsohn, presidente della Fox Interactive Media – la divisione di News Corporation dedicata ad Internet. “L’arrivo di portali del calibro di MySpace ci dà un supporto tecnologico non indifferente”, conclude Levinsohn nel commentare la maxi-acquisizione.

L’obiettivo di Levinsohn sembra chiaro: mirare alla monetizzazione dei milioni d’utenti MySpace – un servizio particolarmente popolare tra adolescenti e studenti universitari: attraverso i blog e la struttura tipicamente comunitaria di questo servizio, le aziende di Murdoch avranno a disposizione nuovi canali per la vendita e la promozione di prodotti. Già in passato, il noto portale è stato utilizzato con successo per il lancio degli album dei REM e degli Oasis.

Un analista di Deutsche Bank, Andrew Anagnostellis, ha commentato sul quotidiano australiano The Age che “News Corporation sta muovendo i primi passi verso la convergenza totale, perchè telegiornali ed i quotidiani sono ormai obsoleti: entro 10 o 20 anni le persone inizieranno ad utilizzare i media in maniera completamente diversa e Murdoch vuole avere le carte in regola per rimanere in gioco”.

Forte di una grossa presenza online, l’impero di Murdoch potrà sperimentare nuove ibridazioni tra mezzi tradizionali ed interattivi: e forse tra gli utenti di MySpace c’è persino chi spera di poter diventare il protagonista di qualche nuovo reality show a base di blog, webcam e tv satellitare.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Bambini VS Bambini
    Eh beh...Mettere i fantini robot per proteggere i bambini denutriti e farli produrre in Cina da altri bambini denutriti.Un bel miglioramento,non c'è che dire!Bah... J.J.
  • puntomediatico scrive:
    Alcune foto
    http://sabbah.biz/mt/archives/2005/04/25/kamel-the-robot-jockey/
    • Whishper scrive:
      Re: Alcune foto
      AHHHHHHHH! Ma sono antropomorfi! Io questo mica lo avevo capito...
      • Anonimo scrive:
        Re: Alcune foto
        - Scritto da: Whishper
        AHHHHHHHH! Ma sono antropomorfi! Io questo mica
        lo avevo capito...Quasi antropomorfi: mancano le gambe e... il pistolino :D
  • Alessandrox scrive:
    Anche i robot hanno dei diritti...
    E un bel giorno li reclameranno...Vedrete vedrete....
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche i robot hanno dei diritti...
      - Scritto da: Alessandrox
      E un bel giorno li reclameranno...
      Vedrete vedrete....Non questi penso
    • avvelenato scrive:
      Re: Anche i robot hanno dei diritti...
      - Scritto da: Alessandrox
      E un bel giorno li reclameranno...
      Vedrete vedrete....Come ne "La risposta" di F.Brown.... (newbie)
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche i robot hanno dei diritti...
        si come startrek o l'uomo bicentenario o un altra dozzina di film
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche i robot hanno dei diritti...
          - Scritto da: Anonimo
          si come startrek o l'uomo bicentenario o un altra
          dozzina di filmlibri no eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche i robot hanno dei diritti...

            libri no eh?Cosa sono i libri?Sono quegli strani film su carta?;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche i robot hanno dei diritti...
            a casa mia ho solo i vecchi libri di scuola(comprati usati) e li usiamo solo per schiacciare le zanzare
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche i robot hanno dei diritti...
            - Scritto da: Anonimo
            a casa mia ho solo i vecchi libri di
            scuola(comprati usati) e li usiamo solo per
            schiacciare le zanzareIo uso ormai allo stesso scopo anche i DVD dei miei film peggiori, dopo che li ho visti, naturalmente... Maledette zanzare tigre! :
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche i robot hanno dei diritti...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            a casa mia ho solo i vecchi libri di

            scuola(comprati usati) e li usiamo solo per

            schiacciare le zanzare

            Io uso ormai allo stesso scopo anche i DVD dei
            miei film peggiori, dopo che li ho visti,
            naturalmente... Maledette zanzare tigre! : http://www.sandokan.com/ :|:|:|:|
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche i robot hanno dei diritti...
            - Scritto da: Anonimo
            a casa mia ho solo i vecchi libri di
            scuola(comprati usati) e li usiamo solo per
            schiacciare le zanzareIo li ho regalati a mio cuggino:D
  • Anonimo scrive:
    Per la serie
    "mai piu' senza"
Chiudi i commenti