Muscoli ultraveloci per i robot del futuro

Alcuni ricercatori del MIT stanno studiando muscoli sintetici a base di polimeri che innerveranno i robot del futuro. Potranno muoversi mille volte più veloci delle controparti umane


Cambridge (USA) – Tra non molto tempo i robot potranno utilizzare muscoli artificiali degni di un campione di atletica: scattanti, resistenti, potenti. Ma soprattutto fino a mille volte più veloci di quelli che permettono il movimento degli esseri umani. Sidney Yip , ricercatore e professore del MIT , sta lavorando insieme ad alcuni studenti ad un prototipo di tessuti muscolari sintetici composti da polimeri elastici d’ultima generazione.

I robot finora realizzati “sono cento volte più lenti degli umani”, sottolinea Yip. Quando gli studi del Dipartimento per l’ingegneria dei materiali del prestigioso ateneo statunitense saranno completati, assicura l’esperto, “le macchine potranno muoversi fino a mille volte più velocemente rispetto all’uomo”. Nel caso della robotica, ricordano i ricercatori, un “muscolo” è qualsiasi tipo di componente in grado di muoversi a comando.

I muscoli robotici del futuro funzioneranno come microscopiche molle iperreattive : “la scelta”, spiega un assistente del prof. Yip, “è caduta su un particolare tipo di polimeri in grado di condurre elettricità”. Le fibre riusciranno ad espandersi e contrarsi ad altissima velocità, attivate da impulsi elettrici che viaggiano a livello atomico: singole onde energetiche chiamate solitoni , simili ad onde marine che si spostano da un punto all’altro del mare senza mai infrangersi.

Ad ogni modo la strada verso l’obiettivo è ancora lunghissima e ci vorranno molti anni prima di ottenere fibre muscolari polimeriche perfettamente controllabili. Il progetto è stato finanziato da Honda , leader mondiale nel settore della ricerca robotica, e dal DARPA , l’agenzia militare degli Stati Uniti dedicata all’innovazione tecnologica.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alessandrox scrive:
    + lavoro per gli avvocati?
    "Chiamato Public Image Monitoring Solution (PIMS), e sviluppato da Nstein Technologies e Factiva, il software distribuito da Big Blue è in grado di "sniffare" sulla Rete le opinioni di consumatori, esperti e concorrenti e dare la possibilità alle aziende di analizzare e utilizzare i dati così raccolti per pianificare o modificare le proprie strategie di business e di marketing."O per intentare cause...A buon intenditor poche parole==================================Modificato dall'autore il 11/11/2005 11.36.48
  • Alessandrox scrive:
    + lavoro per gli avvocati?
    Chiamato Public Image Monitoring Solution (PIMS), e sviluppato da Nstein Technologies e Factiva, il software distribuito da Big Blue è in grado di "sniffare" sulla Rete le opinioni di consumatori, esperti e concorrenti e dare la possibilità alle aziende di analizzare e utilizzare i dati così raccolti per pianificare o modificare le proprie strategie di business e di marketing.O per intentare cause...
  • Anonimo scrive:
    ottimo per astroturfer
    in un forum, per es pi, in un certo periodovi è una netta maggioranza di persone cheriportano ottime motivazioni contro l'usodella fetecchia di redmond ?ecco il programmillo captare prontamentevoci alienose di dragasaccocce e bestemmiea quintali celate da asterischi, at e quant'altri alfanumerici antirobomod.ecco i solerti tartufari intervenire prontamentein orario di ufficio dopo aver registrato decinedi account, lavorare strenuamente dicendole solite banalità pro-ms da anonimi per poiautovotarsele con sollucchero, in una durabattaglia che cerca di scoraggiare gli utentionesti con motivazioni fondate e sincereal fine di confonderli, metterli in minoranza,cercare di estenuarli e farli smettere in modoche non facciano tendenza e decidano i frequentatori altilenanti ad abbandonareil ciofecume redmondinobattaglia improba comunque quella dell'esempiocitato: molti tartufari, esposti a tali e tanteverità inoppugnabili sembra facciano la finedel cane di pavlov, e che un cane andasseincontro a simile destino mi dispiacerebbealquantoe comunque questo gia avviene senzaprogrammillo in oggetto, come ben si sa
  • Anonimo scrive:
    ecco!
    cosi si svegliano! un es. a caso? il famoso lucchetto :D
  • Anonimo scrive:
    Google è il Trojan
    Google che compra aerei, IBM che vuole mettere su il Grande Fratello della Rete, SUN che distribuisce a destra e a manca quel bidone di java, i tentacoli di Oracle sui DB di mezzo mondo. Mai vista tanta arroganza insieme.
    • Anonimo scrive:
      Re: Google è il Trojan
      - Scritto da: Anonimo
      Google che compra aerei, IBM che vuole mettere su
      il Grande Fratello della Rete, SUN che
      distribuisce a destra e a manca quel bidone di
      java, i tentacoli di Oracle sui DB di mezzo
      mondo. Mai vista tanta arroganza insieme.Come no?Guarda qui http://tinyurl.com/c7qo4
    • Alessandrox scrive:
      Beccato!
      - Scritto da: Anonimo
      Google che compra aerei, IBM che vuole mettere su
      il Grande Fratello della Rete, SUN che
      distribuisce a destra e a manca quel bidone di
      java, i tentacoli di Oracle sui DB di mezzo
      mondo. Mai vista tanta arroganza insieme.I Sw di Microsoft sul 90 % dei PC?MS che distribuisce a destra e a mabca i suoi Bidoni?I SW OPen sul 90% dei PC di smanettoni?Dove lo mettiamo?Beccato! Ecco il primo AstroTurfer
Chiudi i commenti