Musica per sordi

Una collare per far sentire ai non udenti la musica attraverso la pelle. Ancora solo un concept
Una collare per far sentire ai non udenti la musica attraverso la pelle. Ancora solo un concept

Le persone non udenti possono ora sperare di avvicinarsi alla musica: se non ascoltandola, quando meno sentendola .

Un device, a forma di collare, ideato (ma non ancora sviluppato) dal designer tedesco Frederik Podzuweit promette di portare la musica ai sordi tramite la sinestesia : un tipo di stimolazione sensoriale che ne evoca la percezione tramite differenti sensi.

Le vibrazioni prodotte sulla mebrana (che ha una sostanza che risponde all’elettricità in maniera differente a seconda degli stimoli ricevuti) dell’apparecchio dovrebbero far sentire i bassi, i mezzitoni e gli alti provenienti da un qualsiasi apparecchio portatile al non udente attraverso la stimolazione di punti del collo, innescando così i medesimi processi cerebrali prodotti dalla musica.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti