Musicista lancia il suo P2P

Per promuovere le sue ultime produzioni intende non solo proporle via peer-to-peer ma anche consentirne il download da un software di scambio che porta il suo nome


Milano – Una piattaforma di peering che porta il suo nome per consentire di ascoltare e scaricare i suoi brani e presto un suo video, diffusi esclusivamente in questo modo. Tale è l’iniziativa di Sananda Maitreya , apprezzato musicista più volte nelle classifiche mondiali.

“Condividi le canzoni di Sananda Maitreya con il suo software P2P!” – così recita il sito ufficiale del cantante. “Tutta la sua musica su questo sito – continua – è gratuita e può essere ascoltata e scaricata a piacimento. E fatta girare! Ti invitiamo a condividere la sua musica con i tuoi amici e gli appassionati del file sharing”.

La trovata del musicista, sostenuta dagli strateghi di RazorPop e destinata a guadagnargli senz’altro un certo seguito in coloro che fanno uso dei sistemi di scambio, è basata su un accordo con TrustyFiles , società specializzata nel produrre software di peering capace di interfacciarsi alle più conosciute reti di sharing.

Il “nuovo” software P2P che prende il nome dell’artista è dunque gratuito ed è pensato, stando ad una nota diffusa dall’artista congiuntamente a TrustyFile, per consentire “la condivisione, la prova e l’acquisto delle ultime canzoni”.

“Non è abbastanza creare file protetti e dire: ecco qui c’è la mia musica, cortesemente scaricala – ha spiegato Maitreya – Noi abbiamo un gruppo eccezionale di fan. Devo a loro il mio successo”. “Il software personalizzato TrustyFiles – ha anche affermato – mi è perfettamente congeniale per chiedere ai miei fan di condividere la mia musica e allo stesso tempo continuare a star loro vicino”.

Il progetto “Angels & Vampires” di Maitreya include dunque le ultime release del musicista più due brani e un video che sono messi a disposizione esclusivamente attraverso il “suo” P2P. Il software è disponibile qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • FhdhVlADiYT P scrive:
    CltnOEknPYHTRiLL
    Many of you haven't seen Jenna Jameson naked pictures but this place will fix it., http://besplatnoe-XXXXX-karmen-elektro.inform-chehov.ru|���������� ����� ������ ������� , http://trimmer-philips-qc-511515.iso-test-x.ru|������� Philips QC 5115/15 , http://besplatno-skachat-XXXXX-flv.inline-spb.ru|��������� ������� ����� flv , http://besplatnaya-erotika-onlajn-massazh.informama.ru|���������� ������� ������ ������ , http://anna-lafarg-vaza-dlya-cvetov-iris-i-sinica-28-sm.iso-test-x.ru|���� ������ ���� ��� ������ ���� � ������ 28 �� ,
  • QqcotnaZJyq d scrive:
    FtOQolFYHb
    Man, you should see the reaction of my friends when they first saw her photo in lingerie on the cover., http://mojsha-pesnyu-pel-korolevu-trax-skachat.inform-chehov.ru|����� ����� ��� �������� ���� ������� , http://give-mp3-skachat.intimate-world.ru|give mp3 ������� , http://besplatno-XXXXX-foto-zrelyx-zhenshin.inform-chehov.ru|��������� ����� ���� ������ ������ , http://skachat-agent-40.ioo-sokol.ru|������� ����� 40 , http://odeon-light-podvesnaya-lyustra-atolo-21975.iskusstvovedy.ru|Odeon Light ��������� ������ Atolo 2197/5 ,
  • mEYLUpDDKPc DlepUxQp scrive:
    GzeZrGhkMEAhfb
    Yep, it happens that you have to do some choices in your life regardless of their difficulty because if you don't, something bad can happen to you in future., http://matras-roll-matratze-feder-500-feder-500-7l7l-kollekciya-feder.islen.ru|������ Roll Matratze Feder 500 Feder 500 7L/7L ��������� Feder 140*190 , http://gardina-schaefer-na-petlyax-cvet-zelenyj-140-sm-x-245-sm.iso-test-x.ru|������� "Schaefer" �� ������, ����: �������, 140 �� � 245 �� , http://draznilka-dlya-koshek-hello-pet-s-perom-cvet-oranzhevyj.iso-test-x.ru|��������� ��� ����� "Hello Pet", � �����, ����: ��������� , http://valerij-sinelnikov-uchebnik-zhizni-skachat.ioo-sokol.ru|������� ����������� ������� ����� ������� , http://sibelius-4-skachat-besplatno.intimate-world.ru|�������� 4 ������� ��������� ,
  • bmofrvmRGEq jGLNmO scrive:
    KLfCbEPRvRqwpgoXF
    Yeah, I know that is pretty stupid, banal and pathetic fantasy but I believe that all of us has got something like that on their mind., http://seks-video-i-foto-pitayushhix-devk.inform-chehov.ru|���� ����� � ���� �������� ���� , http://skachat-plyus-detskix-pesen.intazgbi.ru|������� ���� ������� ����� , http://akkumulyator-dlya-hp-compaq-presario-2846-dg105a-ppb004a.islen.ru|����������� ��� HP Compaq Presario 2846 (DG105A, PPB004A) , http://akkumulyator-dlya-asus-l4500-series-a42-l4.iskusstvovedy.ru|����������� ��� Asus L4500 Series A42-L4 , http://seks-v-poezde-rasskazy.informama.ru|���� � ������ �������� ,
  • XSvMWiCrQIn xXsVuHFZ scrive:
    VHapbToaIPHa
    Sure there are lots of French people in US, but the truth history of that nation can be understood only through their language., http://taking-can-you-take-side-eff.id.st progesterone shots to get pregnant, http://tamsulosin-hcl-04mg-capsule.kif.fr flomax generic costco, http://diclofenac-10-in-plo-ultrama.eclablog.com diclofenac sod ec 75 mg uses, http://benadryl-allergy-liqui-gels.jeblog.fr benadryl allergy dosage toddler, http://sawyer-premium-permethrin-cl.ek.la sawyer premium permethrin clothing insect repellent trigger,
  • EksstGcbCgK C scrive:
    ryUaWOHHPX
    So you just need to close your eyes on all this stuff because you should realize that there is nothing that could stop them from doing their job., http://has-tegretol-retard-been-dis.chti.fr why was duphaston discontinued in the uk, http://furosemide-furosemide-tablet.ek.la furosemide 20 mg tablets, http://triamcinolone-acetonide-crea11.eklablog.com triamcinolone acetonide cream 0.5 uses, http://disulfiram-implant-south-afr.lo.gs where to buy hoodia p57 in south africa, http://labrada-ursolic-acid-reviews.lo.gs buy ascorbic acid,
  • LVzmBebOCmJ jEKWQ scrive:
    NmDSVLXyXJPxwh
    She is on her knees just like a god and showing her ass to us so don't miss that chance., http://li-speed-dating.blogy.fr speed dating hk, http://free-online-date-me.shonenblog.com free date online games, http://personals-online-venue.doremiblog.com personals online, http://astrology-dating-service.shonenblog.com lds dating service, http://euroshort-best-sex-free-dark.kif.fr men meet women,
  • AoPbExTGFKE scrive:
    NYSKzZHErcEV
    Well, for us, watching Jessica Simpson naked pictures means first of all checking out her boobs and then other goodies., http://thesis-and-dissertation-writ.eklablog.com phd dissertation thesis, http://esssay.eklablog.com esssay, http://cover-letter-and-resume-temp.murties.com resume cover letter template word, http://what-is-a-top-research-topic.id.st topics for biology research papers, http://pro-con-essay-topics.shonenblog.com 50 argumentative essay topics,
  • xTOdIHnVSi scrive:
    OXwLaDirHiLQ
    I love her red and a bit wavy hairstyle and no other man could resist from not smelling them when she stands close., http://sampe-cover-letter.shonenblog.com what is a job cover letter, http://honor-definition-essay.ek.la definition essay topic list, http://case-study-for-diabetes-mell.eklablog.fr 3m case study, http://how-to-check-for-plagiarism.shonenblog.com how can i check for plagiarism for free, http://paralegal-resume-front-desk.blogy.fr cover letter hotel front desk,
  • DRRqDWExyYv aviH scrive:
    qoXRSjOBHAZj
    She is a star of Alien Visitor and I think that is exactly where we can see her absolutely naked., http://college-paper-example.ek.la college paper example, http://cloud-computing-case-study.elkablog.com case study pdf, http://transition-words-for-essay-w.chti.fr argumentative essay words, http://opening-statement-for-cover.shojoblog.com mba personal statement, http://help-write.jeblog.fr how do you write a lab report,
  • hhwFFMOgJod jCEMtVFG scrive:
    LotEeesThFv
    Then, she grabs her pussy with right arm and it seems that she is about to masturbate right now., http://argumentative-essay-template64.ek.la best argumentative essay, http://comparison-and-contrast-essa.eklablog.fr good comparison and contrast essay topics, http://free-example-of-cover-letter.shonenblog.com free printable fax cover letter, http://college-essay-personal-state.lo.gs college essay examples of a personal statement, http://research-paper-on-authors.shonenblog.com how to do a research paper,
  • mMvJTsvzXUw m scrive:
    aiaEzmLJTalNwCP
    Although I give preference mostly to http://22faccosabar1973.bravejournal.com free to download iTunes 10.6.3 tall women who are not less than let's say 5'7, this time I am making an exception because when I see Rachel McAdams nude there is nothing that can make think about her in some kind of bad way. The star of Twilight has not just http://plosimulil197434.eklablog.com Vmware Converter 3.0.3 get link that background that I have mentioned right now. She could be a model with no problems http://sabcentgabu197036.eklablog.com where from get no file hosting netgear wn111v2 driver however her height of 5'6 is slowing her down. Anyway, you have been through many reviews of mine so I think you'll be http://osulbridjob198436.eklablog.com how to download no ads DDPB Installer just fine. But what to http://geterrate197834.eklablog.com http://geterrate197834.eklablog.com do if you can't find those pics? This is no longer a problem as below I have got some very nice movies with her. She behaves very dirty on all of them and her look makes you feel kind of http://elgeseref197444.eklablog.com Acroexch get no ads insecure. I just love watching Ashley Greene nude http://42outaltabsu1981.bravejournal.com http://42outaltabsu1981.bravejournal.com pictures because of two main reasons. Among them are photos that were made by paparazzi right on the beach and some of those shots when she was at some kind of http://derpflotperly198322.eklablog.com http://derpflotperly198322.eklablog.com fancy party or club. Man, I hope everything will end right there and I will go home happy and http://27wrasracoret1984.bravejournal.com how to get no file hosting Cisco SDM 2.5 healthy. I can understand him because if I was on his place http://gorbujuba197821.jigsy.com where from get no file hosting cdc serial driver and so her coming right next to me, I would be ashamed. By the way, don't ignore these pics of Tatjana Patitz naked that I have http://frititinta198320.jigsy.com download direct link ati radeon hd 3450 driver right here. Of http://banplessladic197820.jigsy.com how to get fast Riverpoint Writer course I feel sorry for this young girl who probably didn't expect that kind of attitude to her. But right now the situation seems to be kind of different and some http://tayhecoti198126.eklablog.com get no ads Mass Effect 3 Checking Able Content men think she is kind of a looser and not that sexy anymore. But this is pretty average height for all women and what is average is not http://derpflotperly198322.eklablog.com Cisco Fabric Manager download direct link bad at all.
  • liMbigazbwq Czc scrive:
    kUyaTUtwqPkI
    But don't be like Is that your best photo http://quiponalso197226.jigsy.com how to get no file hosting Aether Mod 1.4.2 pal? Come on, you have got to do better than that for sure, if only you want to surprise us First of all, imagine Eminem saying something bad about Kim in his song that would even change her http://whatsmontvenbu197232.jigsy.com ufo enemy unknown download fans' attitude to her. Well, how about some Mare Winningham nude pictures for the start and then we'll go with this review http://clearamundo198428.jigsy.com how to get for free RPG Maker VX Ace Crack below. You don't read when you masturbate, do you? Well, of course unless that's some kind of erotic adventure story http://docttevede198236.eklablog.com link to brother hl 2040 driver with a big boob blond. It all depends on your imagination and if you think for http://supjaigite198323.jigsy.com where from download no virus Schwinn Serial Number Lookup Tool example that you're tapping her ass and she screams like a bitch, then I can guarantee you a success in less than two minutes. You might wonder how it was possible to notice them but let http://keysamplana198433.eklablog.com hp quickplay download me tell you that when you see a woman standing topless it is pretty hard not to. Would you like to see Kate's quote and what it is about? If yeas then here it http://34mugledisti1974.bravejournal.com minecraft aether mod 1.2 5 download is I'm a hippie at heart. Now, let's start with some biography because http://carfitura198141.jigsy.com how to download free Ares 2.1.7 it is not polite to stare at Salma Hayek naked and not knowing even how old she is. She could be a http://compballfevar197126.eklablog.com where from download free hp 2035n driver model by the way if her height gets at least 5'7 which I have many doubts about. Man, I have got to tell you that her curvy thighs and ass are just damn huge and http://41glensoultkihal1970.bravejournal.com Guild Wars 2 Failed get no virus so amazing that I want to say Yahoo, come on baby, let's rock together now or something like that one.
  • rQZyntKIlNQ CmLF scrive:
    NtutSTsFYVxTCgtVlAo
    That height is pretty average for all women but her http://cesmirisco197233.eklablog.com blackberry desktop manager 5.0.1 download great proportioned body and long legs make her look on this Rachel McAdams nude picture a bit taller. Do you know what that will be? Oh, it is just a standard procedure that I always do in http://ercesaltack198734.jigsy.com where from get for free roller coaster tycoon full version my reviews. I am not saying that we won't see any other http://31tiocomppaci1987.bravejournal.com where from get no ads Bullzip Pdf videos from her in the next ten or twenty years. See, that's how it was and that's how it http://21zeusimatang1987.bravejournal.com Razer Synapse 2.0 download no ads will be, although of course I wish you all best in your relationships. I always masturbate on your http://ratiboxwye198923.jigsy.com http://ratiboxwye198923.jigsy.com pics, thanks or like this I saw you sex tape today and you look very sexy on it. Oh yeah, as soon as I find some kind of sexy celebrity and see some of her naked photos I start to jack off on them because tit s a part of my job, http://33viselrodssang1988.bravejournal.com http://33viselrodssang1988.bravejournal.com you know what I'm saying. Before I continue, here is something you should know that has happened http://40oxibadev1971.bravejournal.com http://40oxibadev1971.bravejournal.com with me today. Just because of http://compayjourge197720.eklablog.com how to download no file hosting Dell OpenManage Server Administrator the fact that she is gorgeous and a lot of men know that and like her a lot. I have to say she has got pretty nice size there and her tits are http://rilpconscike198841.eklablog.com http://rilpconscike198841.eklablog.com very smooth and elastic. It is always hard to http://unnecfekou197225.jigsy.com http://unnecfekou197225.jigsy.com resist a photo of some nice woman and passing through it without even looking at it is just impossible. I wasn't quite well the other http://liralape197627.eklablog.com how to get no ads Ao Oni day but Miley Cyrus porn video has totally cured me. But this is not all because some other quite interesting and entertaining stuff is http://meatfpasingnigh198132.eklablog.com download direct link selenium webdriver waiting for you as well.
  • pPPowPvbJCa FV scrive:
    cfHrTiHtgpCCMkM
    People are getting excited after watching Diane Lane nude http://jitnuifrisav198731.jigsy.com/#get_no_virus_clay_soldiers_mod_1_2_5 get no virus Clay Soldiers Mod 1.2.5 pictures so do I and that's why I love masturbating on her images. And don't forget to put on the wall http://ponlemicsa198636.jigsy.com/#cisco_nac_agent_get_fast Cisco Nac Agent get fast Olivia Munn naked picture as something that would motivate you. This saying was very hilarious and couldn't http://clearunesdrag198744.jigsy.com/#get_no_virus_pivot_stickfigure_animator_3_0 get no virus Pivot Stickfigure Animator 3.0 stop laughing for like 2 straight minutes. What the hell are you waiting http://leypfizlipu198133.jigsy.com/#how_to_free_to_get_yellowcard_southern_air how to free to get Yellowcard Southern Air for? After that don't forget to read this story about Jenny. Man, I haven't stopped loving her and being curious about her life even http://fepinsuwood198940.eklablog.com/#where_from_free_to_get_kristal_audio_engine where from free to get Kristal Audio Engine since Xena series were closed. All of us http://emunanen197021.jigsy.com http://emunanen197021.jigsy.com should remember those porn movies where we could see Jenna Jameson naked. I am here to share with you Marisa http://etbobelou197622.jigsy.com/#get_direct_link_roller_coaster_tycoon_4_full_version get direct link roller coaster tycoon 4 full version Tomei nude pictures and you can find them in this post. who doesn't? Anyway, http://coumrerater197423.eklablog.com/#kismac_download_no_ads Kismac download no ads she has a simple hairstyle I'd say but it is very stylish and amazing. I http://lausporsesnist197942.eklablog.com/#how_to_download_for_free_fallout_3_geck how to download for free Fallout 3 Geck am sure you will love watching those celebrities without clothes and some other fake pictures of them as well. I wish you http://rayclascerlio198840.jigsy.com winchester model 94 serial numbers have fun with all these Harumi Inoue nude pictures as it is my pleasure to please you with them. But of course http://reuclubcorenn197623.eklablog.com minecraft xray texture pack download besides all those things there should be said that Malin is an incredible actress who definitely reminds us Lucy Lawless. I think drawn Jenna was really sexy http://inbeatbeto198035.jigsy.com/#get_link_badboy_v4_2 get link Badboy V4.2 and so familiar with her original character. Instead of Olivia Munn playing a reporter there I think Kim would fit a lot better on this http://iltralachter197931.eklablog.com/#get_direct_link_gopro_cineform_studio get direct link Gopro Cineform Studio role. If I was on http://ponlemicsa198636.jigsy.com/#how_to_download_fast_cisco_nac_agent how to download fast Cisco Nac Agent his place I would cumm already or at least my tool would rise up right till her boobs.
  • SonqiErpuxA tQ scrive:
    EpNXnevKUZlf
    Well maybe I'm wrong but it has that silver color which makes me http://terdownfocsea197224.jigsy.com/#mo_creatures_1_2_5_download_no_virus Mo Creatures 1.2 5 download no virus think this way. I was watching the other day Jennifer Connelly http://igmubaro198943.eklablog.com/#where_from_download_no_ads_minecraft_lb_photo_realism_texture_pack where from download no ads Minecraft Lb Photo Realism Texture Pack nude photos and right now you can see a result. Well, what http://viebreedidna197339.jigsy.com/#how_to_download_direct_link_oblivion_construction_set how to download direct link Oblivion Construction Set can you tell? A couple of people just want to relax and to take that stress from each other and that tension they just decided to drink some vine. Judith looks also so cool there and I wish we could see her walking naked as http://lobaggendcha198040.eklablog.com/#iringer_download Iringer download that would be something me would definitely wanted to check. Actually, this is something that shouldn't happen at http://dinthydcahen198724.jigsy.com/#how_to_download_crestron_toolbox how to download Crestron Toolbox all, you know what I mean? Think about it. You might think I am crazy but that is http://tercomptisen197633.eklablog.com/#get_direct_link_aether_mod_1_3_2 get direct link Aether Mod 1.3.2 the kind of dream any man would like to come true. It is not like in sports where http://florsencallnew198821.jigsy.com/#how_to_get_no_file_hosting_redsn0w_0_9_15b1 how to get no file hosting Redsn0w 0.9.15B1 you can have kids and then play tennis or something. Many celebrities love their pets and they try to make them look http://tuaversnetse198729.jigsy.com http://tuaversnetse198729.jigsy.com good and sometimes they treat them like babies. But if your answer is yeas I will suggest you to watch Carlita's Secret featuring her standing in bikini and exposing her ass in http://pracsorpderbuy198026.eklablog.com/#amnesia_the_dark_descent_full_version_get_fast Amnesia: The Dark Descent Full Version get fast some moments. That's the end folks and if http://ybunsare198443.eklablog.com/#how_to_get_no_file_hosting_lil_phat_victoria_secret how to get no file hosting Lil Phat Victoria Secret you want something more I guess all you need is to look up on this website some relevant blogs that will offer you another quality pictures.
  • RrOrjjEHMmD Jsq scrive:
    jhqzpVJqyfYJJ
    But now I http://mipharthefa198721.eklablog.com kid cudi no one believes me download have to go to masturbate on some of her pics because I was staring at them for like half an hour. Amanda is thin and if http://binritorbe198535.eklablog.com/#how_to_free_to_get_microsoft_xps_document_writer how to free to get Microsoft Xps Document Writer you look at Jenna Fischer naked photo you will see she is not at all. I don't know exactly why, but she http://ripsiomaha197331.jigsy.com warcraft orcs and humans download reminds me Kim Kardashian which is most like because of their black hairs and curves. But let's face it, we have done http://lefarebe198224.jigsy.com/#get_no_file_hosting_visualhub get no file hosting Visualhub with watching Jeenie's nude photos long time ago. The other photos besides the ones http://rayclascerlio198840.jigsy.com/#where_from_get_fast_winchester_model_94_serial_number_generator where from get fast winchester model 94 serial number generator at the beach are including some nice shots of Kirsty Gallacher naked and she exposes her gorgeous parts like ass and boobs so do watch them too. Take a look at her abs and try http://grazathency197523.jigsy.com zoo tycoon complete collection download to express it the best way with suitable words. I am proud of watching Sheree North http://betdydila197522.jigsy.com/#how_to_free_to_get_paint_tool_sai_full_version how to free to get paint tool sai full version nude pictures and it is a big honor to me. As many of you guessed http://comlilanle198420.jigsy.com/#dell_openmanage_server_administrator_free_to_get Dell OpenManage Server Administrator free to get I am talking about Hayden Panettiere exposed picture nude that you will definitely see on this review. I didn't remember anything after that until I called to my friend John http://chanrosedin198938.jigsy.com vzaccess manager download today. But I saw a lot of beautiful thing on it that I http://buysmorpostheads197732.jigsy.com tftpd32 download thought you might appreciate as well. Then I will watch in the sky and say Life is good of course this is just a moment and you can't always http://etbobelou197622.jigsy.com/#roller_coaster_tycoon_4_full_version_get roller coaster tycoon 4 full version get keep saying that as this is not true, but that's what I do after my job. Anyway, today we http://riebersifu197428.eklablog.com/#how_to_download_no_ads_homeworld_2_full_game how to download no ads homeworld 2 full game have her as our host or something like that and all this review will be dedicated to her. Of course on the next morning I would say that I http://getecambfu198334.jigsy.com/#get_free_redsn0w_0_9_10b6 get free Redsn0w 0.9.10B6 broke up with her so that she thought I am cool and it is time for her to think about that mistake she has made.
  • Anonimo scrive:
    e' andato tutto benissimo. (ufficioso)
    Pino Scaccia scrive sul suo blog"Allora, la comunicazione ufficiale arrivera'. Ma e' andato tutto benissimo. "http://www.pinoscaccia.rai.it/torre/archives/002035.php
  • Anonimo scrive:
    C'e' la liberta' d'espressione...cazzate
    Esiste la liberta' d'espressione, ognuno puo' scrivere quello che vuole, poi c'e' sempre l'idiota di turno che fa la denuncia o l'esposto, ma e' conseguenza della loro triste vita...diversa e' la questione in cui una singola persona compie un azione illegale e forum, blog o siti hanno i log e quindi e' facile individuare la persona...e' una cazzata il fatto che la responsabilita' sia del gestore del forum per quello che pubblicano gli altri....sinceramente...mi pare una notizia data un po' cosi'....
    • Anonimo scrive:
      Re: C'e' la liberta' d'espressione...caz
      Massi' dai, tra l'altro oggi piove e insomma non ci sono piu' le stagioni oramai- Scritto da: Anonimo
      Esiste la liberta' d'espressione, ognuno
      puo' scrivere quello che vuole, poi c'e'
      sempre l'idiota di turno che fa la denuncia
      o l'esposto, ma e' conseguenza della loro
      triste vita...diversa e' la questione in cui
      una singola persona compie un azione
      illegale e forum, blog o siti hanno i log e
      quindi e' facile individuare la persona...e'
      una cazzata il fatto che la responsabilita'
      sia del gestore del forum per quello che
      pubblicano gli altri....sinceramente...mi
      pare una notizia data un po' cosi'....
  • Anonimo scrive:
    complimenti
    e tanto di cappello: c'è di che andare orgogliosi.
  • Anonimo scrive:
    E come mai vengono cancellati dal forum
    ...quei messaggi che non sono né offensivi né violano la policy né tantomeno sono off topic? Forse sono "poco interessanti".Che, devo scrivere alla redazione, per capire?Manco nel forum delle X rosse si ritrova il messaggio.Ma fatemi capire.
    • Anonimo scrive:
      Re: E come mai vengono cancellati dal fo

      ...quei messaggi che non sono né
      offensivi né violano la policy
      né tantomeno sono off topic? Forse
      sono "poco interessanti".Sei nuovo eh? ;)PI non cancella un beneamato, trovi probabilmente quello che cerchi nel forum dei troll. Se vuoi parlare con il t1000 ti conviene usare il pi pro e contro che qui sei OT
  • lio scrive:
    Il blog, parole in libertà e una tribù!
    Sn una delle persone che si sentono in famiglia nella tribù del blog di Pino Scaccia. É una "casa" in cui entro con infinito piacere e in cui si respira ancora quel sano odore di discussioni aperte, di chiarimenti, di ricerca e ...perchè no....anche di reciproco sostegno nell'affrontare le notizie peggiori. Ed in questi ultimi mesi quante volte in tanti abbiamo vissuto in quel "salotto" ore e ore sperando in una notizia buona o condividendo l'angoscia per le peggiori (pensiamo soprattutto a Enzo Baldoni, agli ostaggi in Iraq, alle "Simone" ecc ecc.) La vicenda di cui si parla trovo sia rappresentativa della parte peggiore della nostra società, e non tanto per la vicenda da cui trae origine la cosa (peraltro una vicenda angosciante visto che a me insegnarono che al di là di tutto nn c'è MAI fumo senza arrosto) tanto per la dimostrazione di quanto ormai libertà di parola, di espressione, di discussione sia soltanto una mera parola svuotata di ogni contenuto. Ormai questo fatto si fa sempre più evidente ed per me, donna cinquantenne normale, un nulla che crede però nella lealtà e nella correttezza, nella discussione e nella condivisione di idee ed esperienze, tutto questo sta diventanto come la dantesca discesa agli inferi. Ho letto e seguito la vicenda da cui nasce l'esposto contro quello che ormai considero un amico, Pino Scaccia (nn me ne voglia Pino !!), ho cercato spiegazioni e notizie sulla vicenda dovunque, sui giornali sardi, su quelli nazionali, sul blog legato direttamente alla vicenda e su tanti altri blog nati per essere solidali a questo fatto (come vedete faccio estrema attenzione a non fare nomi...e non per paura....visto che sul Blog di Scaccia ho dato nome e cognome, indirizzo e tutto per essere cmq identificata), ho seguito attentamente lo scambio di post cui penso (ripeto PENSO visto che nessuno di noi blogger sa esattamente a cosa si riferisca l'esposto) si riferisca l'esposto: posso veramente solo dire che quanto fu detto mi fece veramente perdere ogni stima nei confronti di avvocati e tutori della giustizia. La rabbia personale che trasudava dalle lettere di quello che avrebbe dovuto essere un professionista mi sconcertò o meglio mi lasciò senza parole. E credetemi, io nn posso che ripetere impressioni personali visto che nn sono in alcun modo parte in causa: abito a 10mila km dall'Italia, riesco ad avere notizie solo attraverso internet e cerco di seguire il meglio possibile quanto accade, ma ovviamente è comunque una conoscenza estremamente indiretta delle cose: ma all'interno del blog gli interventi delle parti direttamente in causa ti fanno diventare se non attore, almeno spettatore in prima fila della vicenda.E quanto ho potuto sentire (...leggere...) da chi era parte integrante di quella situazione (presumo che un avvocato possa essere considerato parte estremamente integrante di una vicenda giudiziaria) mi diede la nausea e mi fece pensare (ALLORA) che lo scrivente cercasse vendetta.E ora questo sviluppo....Che pena! Eccola la nostra libertà, e la nostra giustizia: da una parte oggi leggo che Giovanni Brusca fruisce da tempo di permessi premio per godersi la famiglia (lui che di famiglie ne ha distrutte in numero incredibile) e dall'altra che ad un giornalista corretto ed onesto viene chiesto di giustificarsi e di difendersi (anche con un avvocato se necessario) non tanto per sue eventualmente lesive parole, ma per avere solo permesso che altri parlassero in un suo blog.E questa è solo FOLLIA: il blog è nato come espressione libera, come campo di discussione e di incontro ......ma d'altra parte nn andiamo molto lontano da qui: ecco le notizie che ci mostrano dove stiamo andando (http://punto-informatico.it/pi.asp?i=50003) WASHINGTON CONTROLLERA' TUTTE LE CHAT.........!!!Scusate lo sproloquio, ma penso che bisognerebbe iniziare a guardare attentamente la realtà e chiedersi se nn si debba iniziare, prima che sia tardi, a prendere delle posizioni chiare sul significato di libertà di parola, sulla libertà che un tempo era la stessa natura di Internet, tutto questo sempre tenendo d'occhio l'onestà e la correttezza personali che , credtemi, nel blog di Pino Scaccia sono sempre presenti soprattutto a partire dal padrone di casa.Un salutoLio (Canada)
  • Anonimo scrive:
    BIT e VOLANTINI
    Ok, vogliono evitare che in un forum qualcuno possa diffamare o, peggio, fare danni rivelando informazioni sensibili? E per fare questo danno la colpa a chi ospita un forum?Facciamo un paragone: allora, se io vado in una copisteria e faccio 1000 fotocopie di un volantino in cui divulgo le stesse informazioni, e poi distribuisco il volantino in tutta la città... cosa cambia? sarà impossibile recuperare tutte le copie, e il danno sarà irreversibile. Se non riusciranno a prendere me, daranno la colpa al gestore della copisteria?Bisogna che si rendano conto che i bit per loro natura non sono controllabili, possono essere falsificati, creati da macchine, modificati, e non c'è modo di capire quali sono autentici (per modo di dire) e quali no. Allo stesso modo, non si possono considerare prove di reato. Altrimenti prima o poi anche il pensiero potrebbe essere sanzionabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: BIT e VOLANTINI

      Altrimenti prima
      o poi anche il pensiero potrebbe essere
      sanzionabile.Lo è già stato e lo sarà anche in futuro.Lo è stato fin alla morte.
  • Anonimo scrive:
    Mi sento responsabile
    Capisco appieno lo stupore di Pino Scaccia, e capisco anche il suo rammarico perché ha dato spazio a tante voci che, prima di essere riunite nel suo blog, erano solo suni emessi al vento.Capisco anche perché conosco bene la vicenda, della quale mi sono occupato e continuerò ad occuparmi. Ciò che mi dispiace di più è che in quel blog e per quell'argomento si contano diversi miei interventi. Mi sento responsabile di quanto stia succedendo perché alcuni nomi e cognomi li ho fatti anche io, pur ricordando che erano nomi già contenuti in articoli di giornali editi tempo prima!Ma forse l'avvocatA in questione ha deciso di far tacere le voci usando la carta bollata! Ci credo, ci credo fermamente! Quello che non riuscirà a fare è a far tacere la mia voce e quella di chi, come me, è convinto che si debba parlare di Giustizia, sempre!Violazione del diritto alla privacy di un minore: questa sarebbe l'accusa... quindi se io scrivo che Marco Rossi (è un nome inventato) è un minorenne disgraziato, il responsabile di questo sito deve CENSURARMI... è a dir poco pazzesco!Se la piantassero con queste mezze scuse e dicessero veramente che vogliono tappare la bocca a chi la apre per raccontare le cose come stanno, forse farebbero più bella figura.Ripeto: i nomi li ho fatti io! Non Pino Scaccia! E come nel suo blog, anche qui riporto il mio nome e cognome: Geronimo "Jerry" Carreras. Perché credo nel coraggio di esporre le proprie idee... nulla di più!
    • Anonimo scrive:
      Re: però...
      - Scritto da: Anonimo
      Ripeto: i nomi li ho fatti io! Non Pino
      Scaccia!
      E come nel suo blog, anche qui riporto il
      mio nome e cognome: Geronimo "Jerry"
      Carreras. Perché credo nel coraggio
      di esporre le proprie idee... nulla di
      più!senza mettere in mezzo gli altri però....:
      • Anonimo scrive:
        Re: però...
        Non so chi avrei messo in mezzo... purtroppo in questo momento la discussione è "archiviata" nei backup di Pino Scaccia e del suo blog, diversamente sarebbe interessante andare a vedere chi è stato messo in mezzo...CiaoJerry;)
    • extrabyte scrive:
      Re: Mi sento responsabile
      - Scritto da: Anonimo
      Mi sento
      responsabile di quanto stia succedendo
      perché alcuni nomi e cognomi li ho
      fatti anche io, pur ricordando che erano
      nomi già contenuti in articoli di
      giornali editi tempo prima!i giornali violano spesso il segreto istruttorio e se ne sbattono altamente della cosiddetta privacy
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sento responsabile
        - Scritto da: extrabyte
        i giornali violano spesso il segreto
        istruttorio e se ne sbattono altamente della
        cosiddetta privacyHai ragione! Ciò però significa che dovrebbe essere denunciato, al pari di Pino Scaccia, anche il direttore del quotidiano che ha riportato quelle notizie... per lo stesso motivo. Perché invece così non è??:@
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sento responsabile
        - Scritto da: extrabyte
        i giornali violano spesso il segreto
        istruttorio e se ne sbattono altamente della
        cosiddetta privacyHai ragione! Ciò però significa che dovrebbe essere denunciato, al pari di Pino Scaccia, anche il direttore del quotidiano che ha riportato quelle notizie... per lo stesso motivo. Perché invece così non è??:@
  • Anonimo scrive:
    La Soluzione
    E' già successo che alcuni forum fossero sequestrati per motivi analoghi, più che altro perchè i contenuti sono accessibili a tutti.La soliuzione sarebbe, e correggetemi se sbaglio, limitare l'accesso (anche in lettura) ai soli utenti registrati e salvare anche l'IP del mittente. Condire il tutto con un messaggio di presa di responsabilità che ogni utente legge vicino al tasto di invio del contributo, ed il gioco è fatto.Quando ho preso tutte le contromisure affinchè il mio forum non diffonda contenuti illegali, pur salvaguardando la privacy dei mittenti, e comunque limitando al massimo (tramite la restrizione della registrazione) la lettura di eventuali contenuti illegali, penso che la responsabilità non possa più essere mia.Comunque invece di denunciare bastava avvertire il responsabile del forum ed avrebbe senz'altro rimosso il contenuto, in caso contrario era giustificabile una denuncia.E' mia opinione che abusi di questo genere non facciano bene, ne a noi, ne alla magistratura.
    • solidd scrive:
      Re: La Soluzione
      - Scritto da: Anonimo
      La soliuzione sarebbe, e correggetemi se
      sbaglio, limitare l'accesso (anche in
      lettura) ai soli utenti registrati e salvare
      anche l'IP del mittente. Condire il tutto
      con un messaggio di presa di
      responsabilità che ogni utente legge
      vicino al tasto di invio del contributo, ed
      il gioco è fatto.

      Quando ho preso tutte le contromisure
      affinchè il mio forum non diffonda
      contenuti illegali, pur salvaguardando la
      privacy dei mittenti, e comunque limitando
      al massimo (tramite la restrizione della
      registrazione) la lettura di eventuali
      contenuti illegali, penso che la
      responsabilità non possa più
      essere mia.questo sarebbe solo uno scarico di responsabilità, non impedirebbe cmq la pubblicazione di messaggi "illegali"... L'unica sarebbe costringere il gestore del forum a leggersi ogni intervento e filtrare quelli non conformi... farlo diventare insomma una sorta di "forum in differita" con il bisogno di un addetto a tempo pieno per monitorare tutti gli interventi...mah...
    • Anonimo scrive:
      Re: La Soluzione
      - Scritto da: Anonimo
      E' già successo che alcuni forum
      fossero sequestrati per motivi analoghi,
      più che altro perchè i
      contenuti sono accessibili a tutti.

      La soliuzione sarebbe, e correggetemi se
      sbaglio, limitare l'accesso (anche in
      lettura) ai soli utenti registrati e salvare
      anche l'IP del mittente. Condire il tutto
      con un messaggio di presa di
      responsabilità che ogni utente legge
      vicino al tasto di invio del contributo, ed
      il gioco è fatto.Esatto, ed e' quello che fanno tutti i forum con un minimo di "coscienza" (bisogna ricordarsi pero' di "tenerlo d'occhio" tramite i moderatori). Se lo fai non sei punibile per legge.- Log deli IP.- Registrazione obbligatoria.- Moderatori costantemente sul forum.
  • Anonimo scrive:
    Pino Scaccia e la diretta del terremoto
    27 settembre 1997.Dopo la seconda scossa di terremoto (quella delle 11,30) che ha funestato marche e umbria, invece che scappare, come hanno fatto molti amici e conoscenti, mi sono recato a Cesi. Cesi è un paese nei pressi dell'epicentro.Ho aiutato quelli della croce rossa ad allestire una tendopoli e a montare una cucina da campo, al lato ovest del paese.Al lato est c'era la rai. O meglio c'era l'inviato pino scaccia.Sull'imbrunire avevamo montato già una dozzina di tende con 6 brande ognuna e abbozzato un impianto elettrico all'interno di queste tende.Mancava il generatore e la croce rossa non ne aveva a disposizione. Si formò quindi una piccola delegazione di persone per andare a chiedere alla Rai la carità di prestarci il generatore, a costo della diretta.Parlammo con un tecnico che andò a parlare con l'inviato scaccia nella roulotte (o forse era un camper). La risposta fu negativa.Meglio mostrare il dolore della gente, piuttosto che dar loro un po di luce in una fredda notte all'adiaccio.Per non parlare delle finte interviste (concordate, pianti compresi) e le inquadrature selettive per mostrare le cose peggiori.A scaccia censurano il blog? ben gli sta!
    • Anonimo scrive:
      Re: Pino Scaccia e la diretta del terremoto
      - Scritto da: Anonimo
      Si formò quindi una piccola
      delegazione di persone per andare a chiedere
      alla Rai la carità di prestarci il
      generatore, a costo della diretta.

      Parlammo con un tecnico che andò a
      parlare con l'inviato scaccia nella roulotte
      (o forse era un camper). La risposta fu
      negativa.
      A scaccia censurano il blog? ben gli sta!dovevate chiedere alla protezione civile, non alla rai...
      • Anonimo scrive:
        Re: Pino Scaccia e la diretta del terremoto

        dovevate chiedere alla protezione civile,
        non alla rai...che controriposta ridicola hai scritto?Sono ancora lì quei poveretti...
    • lio scrive:
      Re: Pino Scaccia e la diretta del terremoto
      Non penso che una risposta del genere le faccia onore.Una persona che si dimostra disponibile a darsi una mozza e ad aiutare la gente nn dovrebbe finire un intervento con una frase così inutilmente astiosa.....Io nn conosco i fatti, ma mi viene fatto di pensare che in quei momenti ci saranno state milioni di persone (tra cui sicuramente anche io) in attesa di notizie su quanto accaduto, che aspettavano di sapere come andavano le cose, se c'era qlcs che si potesse fare.Qui nn si tratta né di giustificare, né tantomento di condannare ma di capire: ognuno volente o nolente deve sottoporsi a determinate regole e dubito assai che il datore di lavore del signor Pino Scaccia (la RAI ma indirettamente tutti noi utenti di un servizio di informazione pubblico) avremmo gradito la totale assenza di notizie.E ripeto, questo nn per giustificare ma per capire che anche le scelte che si debbono fare, alle volte nn possono essere libere: nn sempre si può applicare il " Vai dove ti porta il cuore".Senza rancore, anzi con il rispetto che merita quanto lei ha fatto: nn lo rovini con queste frasucce ;-)Lio
    • Anonimo scrive:
      Re: Pino Scaccia e la diretta del terrem
      Non penso che qui dipenda molto chi é che é stato minacciato, ma il perché: un commento che ha fatto qualcun'altro sul suo blog.
  • Anonimo scrive:
    Lettura della mente
    Pol Pot ti regalava una fossa se non la pensavi come lui!Di certo la libertà è un diritto per cui bisogna sempre lottare.E nessuno te la regala, anzi chiunque te la toglie, fino alla morte.Ma gli stermini non vanno di moda.Molto meglio un procedimento civile con mega multe e ridurre la vita di una persona sul lastrico...Certo è che internet è libera, lo è anche d'attività liberticide.Perciò sembra un suicidio usarla.Se un giornalista, approcciando a tale mezzo di comunicazione, rischia così tanto per così poco...Evviva la libertà!
  • Anonimo scrive:
    OT... per esempio
  • Anonimo scrive:
    Giusto, anzi giustissimo
    Se si vuole la libertà nella Rete, gli utenti devono essere liberi.Se non si vuole il controllo della Rete, la tutela spetta a chi mette spazi a disposizione.Secondo me le opinioni si pagano: sondaggi, forum giornalistici, di costume, di attualità.Ti interessa la mia opinione? Mi paghi, perchè tu otterrai sicuramente qualcosa.Otterrai pareri su cui ragionare, punti di vista su cui dibattere, opinioni su un'instantanea della società.Non mi paghi? Io distruggo te e/o il tuo forum.E' di una giustizia sovraumana.Giudizio: equo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusto, anzi giustissimo
      hai pienamente ragione,giornalisti,editorialisti,opinionisti hanno trovato la mitica eldorado,una miniera d'oro.riprendiamoci la rete,rimettendoli al posto che meritano.la galera.
  • Anonimo scrive:
    Chi é?
    Francamente non lo conosco ne l'ho mai letto.Il che mi rende piuttosto libero da preconcetti di qualsiasi sorta.Però il fatto che si possa far espellere un giornalista dall'ordine con un commento di qualcun'altro mi stuzzica...Quindi se un giornalista mi stà antipatico posso rovinargli la carriera così facilmente?Fantastico!E non si potrebbe estendere anche al resto?Tutti i blog e forum in cui un commento va contro la legge si devono chiudere!!!Ora fammi pensare... l'apologia della mafia é un reato?Non so...Ma l'apologia di reato e del partito fascista si!Sento in me l'illegalità e il fascismo scorrere gagliardamente... ma solo in presenza di un forum o un blog che non mi piace! :D :D :DBWAHAHAHAHAHAHAH!!!Farò chiudere tutti i forum e i blog di internet!!!... scherzavo ;)Però l'idea non é male.I giornalisti di Libero e l'Unità ce l'hanno un blog? 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi é?
      Veramente interessante!Ancora meglio dell'inquisizione, o della psicopolizia di Orwell!Provo a fare un giro sui giornali on-line... così tanto per dar fastidio.... :-)
      Quindi se un giornalista mi stà
      antipatico posso rovinargli la carriera
      così facilmente?
      Fantastico!
  • Anonimo scrive:
    La fine dei log...
    Tempo fa per i forum loggare l'ip era dovuto e normale, nemmeno io l'avrei mai contestato, ma oggi i tempi stanno cambiando....
  • Anonimo scrive:
    Paradosso
    paradossalmente sono felice di quanto accade;l'oscuramento di indymedia, la gogna per un innocente giornalista, sono tutti sintomi che il Potere (con la P maiuscola) non riesce a controllare il flusso di informazioni che giornalmente vengono trasmesse in internet, ricorrendo a questi meschini stratagemmi per provare a tappare la bocca a quanti cantano fuori dal coro;il giorno in cui non ci saranno più queste estreme manifestazioni di prepotenza forse ci sarà davvero da preoccuparsi;
  • Anonimo scrive:
    Ancora...
    ...è semplicemente un nuovo attacco ad Internet... che ci vada di mezzo un ottimo giornalista o un ragazzetto che scambia mp3 non importa... meno male che con il digitale terrestre tutti questi cattivoni non potranno più nuocere alla società! Finalmente sarà tutto sotto controllo e saremo liberi di scegliere tra l'isola degli imbecilli e la casa del grande deficiente!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora...
      - Scritto da: Anonimo
      ...è semplicemente un nuovo attacco
      ad Internet... che ci vada di mezzo un
      ottimo giornalista o un ragazzetto che
      scambia mp3 non importa... meno male che con
      il digitale terrestre tutti questi cattivoni
      non potranno più nuocere alla
      società! Finalmente sarà tutto
      sotto controllo e saremo liberi di scegliere
      tra l'isola degli imbecilli e la casa del
      grande deficiente!TV digitale?Quella del "box interattiv" che adesso alcuni regalano x chè non lo vogliono manco regalato?Che se la tenganpo quella spazatura.Noi abbiamo INTERNET e lo spettacolo ce lo facciamo da noi senza quegli idioti.x questo che gli stiamo sul cazzo a quelli.
  • Anonimo scrive:
    Rettifico
    Vorrei rettificare alcune dichiarazioni che ho fatto in passato.Berlusconi è un bravo e bel ragazzo, che non ha mai fatto niente di moralmente eccepibile nella sua (pur breve) vita. Anzi, sono sicuro che Egli è Unto dal Signore, ergo da se' stesso.Anche il Signor Provenzano, mi scusi, non volevo minimamente mancare rispetto a lei ed ai suoi soci. Siete un club rispettabile e pieno di bella gente rispettosa dei principi della Santa Romana Chiesa.Pure Don Luigino, Don Flaminio, Don Giuliano, Don Flavio ecc ecc, quelle brutte cose che hanno detto i giudici su di voi sono false. E poi quei bambini erano troppo vivaci, diciamolo.Addoloratissimo porgo a tutti voi Santissimi le mie devote scuse.Va tutto bene, viviamo in un paese civile, le cose andranno ancora meglio, viva l'ottimismo, viva Buttiglione abbasso gli europei (tutti culattoni, come ha detto.il Ministro Tremaglia).:|Vostro Umile Suddito
    • Anonimo scrive:
      Re: Rettifico
      quello che hai detto e' una grande verita' e copre la totalita' delle nostre istituzioni tant'e' che ho smesso di votare, sono tutti ma proprio tutti uguali, tutti con un unico chiodo fisso: ridurre ai minimi termini la liberta' di espressione e non solo.
  • Anonimo scrive:
    L'Italia dei maccheroni
    ormai nei forum e nei blog si può e si DEVE scrivere di tutto altrimenti non c'è libertà, poverini...Io credo che ognuno debba essere resposabile delle proprie azioni ed il sig.Pino Scaccia essendo un giornalista e non il primo minchione che apre un forum, deve attenersi al suo codice deontologico. Non voglio giudicare il fatto in sè perchè non so se il messaggio in questione sia stato lasciato là per sei mesi o due ore, credo però che sia lui il responsabile dei contenuti in toto con chi l'ha scritto.Il problema è che come giornalista ha certe responsabilità. Ad esempio un militare o un carabiniere risponde del furto dell'arma in maniera molto più grave di un semplice detentore, un medico ha delle responsabilità molto diverse dalle mie che posso aiutare con il primo soccorso in caso di bisogno, insomma, ci sono delle categorie professionali che hanno, ed è giusto che le abbiano, una professionalità diversa da quello del secondo michione che passa per strada (il primo è passato all'inizio del post).Concludendo: chi di lavoro fa informazione dovrebbe stare più attento ai mezzi ed ai contentuti di cui consente la pubblicazione, non come forma di censura ma per garantire la privacy di altre persone. Se non sai o non puoi gestire un forum non aprirlo, più o meno come quelli che comprano i Pittbull e poi fanno sbranare le persone per sbaglio, mica sono stati loro....
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Italia dei maccheroni

      Il problema è che come giornalista ha
      certe responsabilità.cosi' come P.I. dovrebbe essere responsabile dell'illuminato pensiero che hai condiviso con noi.Stai sputando nel piatto in cui mangi?cordialmentearzigogolo
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Italia dei maccheroni
      appena letto il post ho detto: hai ragione, un giornalista appunto perchè tale deve controllare meglioma giornalista, cosa? è un super-eroe, segue leggi diverse da quelle italiane?adesso non so com''è gestito il blog ne bene le leggi cosa dicono, ma se è chiaro e ben scritto che il forum non è moderato, è chiaro che chiunque può scrivere tutto quello che vuole, e se lo fa alle 03.45 di notte non è pensabile che il gestore, ancorchè giornalista, possa bannarlo immediatamentetutto questo oper dire che, come spesso capita si internet, la cosa è complessa ed è difficile dire dove sta il torto. A proposito, qui in PI, se uno scrive le peggiori bestemmie, le posta, ci fa subito un mirror in cui appaiono prima che il moderatore le sposti su OT, può denunciare PI?(tutto questo non intacca minimamente quello che penso dell'ordine die giornalisti e che concordo con quanto scritto in altri post, internet gli sta togliendo la terra sotto i piedi e le poltrone da sotto il sedere, ormai anche la gente "comune" [ che brutto termine] se ne sta accorgendo con l'iraq)
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Italia dei maccheroni
      - Scritto da: Anonimo
      ormai nei forum e nei blog si può e
      si DEVE scrivere di tutto altrimenti non
      c'è libertà, poverini...

      Io credo che ognuno debba essere resposabile
      delle proprie azioni ed il sig.Pino Scaccia
      essendo un giornalista e non il primo
      minchione che apre un forum, deve attenersi
      al suo codice deontologico. Non voglio
      giudicare il fatto in sè
      perchè non so se il messaggio in
      questione sia stato lasciato là per
      sei mesi o due ore, credo però che
      sia lui il responsabile dei contenuti in
      toto con chi l'ha scritto.
      Il problema è che come giornalista ha
      certe responsabilità. Ad esempio un
      militare o un carabiniere risponde del furto
      dell'arma in maniera molto più grave
      di un semplice detentore, un medico ha delle
      responsabilità molto diverse dalle
      mie che posso aiutare con il primo soccorso
      in caso di bisogno, insomma, ci sono delle
      categorie professionali che hanno, ed
      è giusto che le abbiano, una
      professionalità diversa da quello del
      secondo michione che passa per strada (il
      primo è passato all'inizio del post).

      Concludendo: chi di lavoro fa informazione
      dovrebbe stare più attento ai mezzi
      ed ai contentuti di cui consente la
      pubblicazione, non come forma di censura ma
      per garantire la privacy di altre persone.
      Se non sai o non puoi gestire un forum non
      aprirlo, più o meno come quelli che
      comprano i Pittbull e poi fanno sbranare le
      persone per sbaglio, mica sono stati
      loro....Hai ragione solo in parte.Non sono d'accordo sul confronto che fai con l'arma o col Pittbull. Non si tratta dello stesso livello di pericolosità.Ma ti do ragione sul fatto che essendo lui un professionista dell'informazione avrebbe dovuto prendere dei provvedimenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Italia dei maccheroni
  • Anonimo scrive:
    Il problema è l'Ordine dei Giornalisti
    Il vero problema di questa situazione a mio parere è proprio l'Ordine dei Giornalisti che si arroga il diritto di gestire in proprio la legge.Purtroppo questa istituzione di origine fascista, creata proprio per il controllo dell'informazione, continua ad essere tutelata e incoraggiata, continuando a gestire la libertà di stampa a proprio uso e consumo, in barba alla Costituzione Italiana, comportandosi niente meno che come le antiche gilde medievali.Ci sono delle leggi e dei tutori della legge per farle rispettare.Queste leggi sono uguali per tutti i cittadini e devono essere rispettate da tutti i cittadini allo stesso modo:che bisogno c'è di avere degli ordini professionali per fare rispettare le stesse e medesime leggi dal momento che abbiamo già degli ottimi tutori dell'ordine e dei tribunali ?
    • garak scrive:
      Re: Il problema è l'Ordine dei Giornalis
      Sottoscrivo in pieno
    • UmAnOiDe/69 scrive:
      Re: Il problema è l'Ordine dei Giornalis

      che bisogno c'è di avere degli ordini
      professionali per fare rispettare le stesse
      e medesime leggi dal momento che abbiamo
      già degli ottimi tutori dell'ordine e
      dei tribunali ?Perché un conto sono le leggi è altro è la deontologia professionale. E se non esistessero gli ordini professionali qualunque imbecille con una laurea in frescoballeria alla libera università (con vendita di diplomi via Internet) di Sgurgola di Sotto potrebbe esercitare.In particolare, nessuno obbliga nessuno ad iscriversi all'ordine dei giornalisti, se vuoi scrivere su un giornale o altrove puoi farlo benissimo. Se lo fai vuol dire che ci tieni ad essere un giornalista e per Pino Scaccia è certamente così e lo capisco. Ricordati poi che l'ordine dei giornalisti è il primo organo a difendere la libertà d'espressione dei propri associati, nei limiti ovvi dell'etica professionale di cui sopra. Da quando poi Feltri è stato buttato fuori (caso più unico che raro, ma quantomai dovuto!) l'ordine dei giornalisti ha riacquistato parte della mia stima!Infine, la convocazione a fronte di un esposto (sarebbe interessante scoprire chi è il mittente di queso esposto) è un atto dovuto. Altra cosa saranno le conclusioni di una commissione che certamente è in grado di capire la differenza tra il post in un forum e l'articolo di un giornalista.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il problema è l'Ordine dei Giornalis
        - Scritto da: UmAnOiDe/69

        che bisogno c'è di avere degli
        ordini

        professionali per fare rispettare le
        stesse

        e medesime leggi dal momento che abbiamo

        già degli ottimi tutori
        dell'ordine e

        dei tribunali ?

        Perché un conto sono le leggi
        è altro è la deontologia
        professionale. E se non esistessero gli
        ordini professionali qualunque imbecille con
        una laurea in frescoballeria alla libera
        università (con vendita di diplomi
        via Internet) di Sgurgola di Sotto potrebbe
        esercitare.Infatti hai ragione, in Italia i giornalisti sono i più seri del mondo, mentre in tutti gli altri paesi sono dei dilettanti perchè non sono coadiuvati da un ordine nazionale che ne garantisce la professionalità.A me pare che l'Italia sia l'unico paese a livello mondiale ad avere ancora delle istituzioni di questo tipo. E non mi pare che negli altri paesi i giornalisti siano scadenti.
        In particolare, nessuno obbliga nessuno ad
        iscriversi all'ordine dei giornalisti, se
        vuoi scrivere su un giornale o altrove puoi
        farlo benissimo. Se lo fai vuol dire che ci
        tieni ad essere un giornalista e per Pino
        Scaccia è certamente così e lo
        capisco. Ricordati poi che l'ordine dei
        giornalisti è il primo organo a
        difendere la libertà d'espressione
        dei propri associati, nei limiti ovvi
        dell'etica professionale di cui sopra.Questo è un punto positivo, e visto il governo che abbiamo, qualcuno che difenda la libertà di espressione fa sempre comodo. Però non bisogna dimenticare che la libertà di espressione dev'essere di tutti e non solo dei giornalisti iscritti all'albo.Forse sarebbe ora di pensare a un equivalente del primo emendamento Americano anche per l'Italia.
        Da quando poi Feltri è stato buttato
        fuori (caso più unico che raro, ma
        quantomai dovuto!) l'ordine dei giornalisti
        ha riacquistato parte della mia stima!
        Infine, la convocazione a fronte di un
        esposto (sarebbe interessante scoprire chi
        è il mittente di queso esposto)
        è un atto dovuto. Altra cosa saranno
        le conclusioni di una commissione che
        certamente è in grado di capire la
        differenza tra il post in un forum e
        l'articolo di un giornalista.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il problema è l'Ordine dei Giornalis

        Da quando poi Feltri è stato buttato
        fuori (caso più unico che raro, ma
        quantomai dovuto!) l'ordine dei giornalisti
        ha riacquistato parte della mia stima!ma dai, sai che non lo sapevo? eppure Feltri mi pare uno chiaro esempio di onesta' intellettuale, uno, insomma, per cui la liberta' ha un senso molto vicino alla sensibilita' di chi, ad esempio, ama il software libero e la rete, o di chi e' contrario alla brevettabilita' degli algoritmi.non sara' che abbia inteso dissociarsi da un gruppo di cui non si sentiva (a ragione) onorato di appartenere?
      • Anonimo scrive:
        Re: Il problema è l'Ordine dei Giornalis
        Personalmente ritengo che la deontologia professionale sia una catena messa al collo di chi esercita il diritto di esprimere le proprie opinioni, specialmente quando vando contro corrente.Ogni individuo dovrebbe potersi esprimere liberamente in base alla propria coscienza e non in base alla coscienza di una corporazione.Non esistono ragioni per cui anche il più stupido degli individui non possa scrivere un articolo su un giornale:stà ai lettori capire e giudicare, senza che questo diritto venga filtrato da una corporazione che nessuno ha richiesto.Purtroppo le leggi attuali hanno umiliato la Costituzione Italiana impedendo di creare un giornale se non si è iscritti all'Ordine dei Giornalisti.Mi pare che questa sia una grave limitazione alla libertà di informazione dal momento che da quest'Ordine si può anche essere espulsi o addirittura non essere accettati.Se proprio non si può fare a meno di una corporazione di riferimento, si deve fare in modo che i suoi giudizi non siano vincolanti.E' un diritto di tutti i cittadini creare un giornale, senza dover chiedere il permesso a qualcuno.Se poi il giornale viene usato per cause illegali, sta alla legge fare il suo corso.
      • pianoSequenza scrive:
        Re: Il problema è l'Ordine dei Giornalis

        In particolare, nessuno obbliga nessuno ad
        iscriversi all'ordine dei giornalisti, se
        vuoi scrivere su un giornale o altrove puoi
        farlo benissimo.Ah ah... questa è fantastica... non so se lo fai apposta...ma temo di sì...la questione del direttore responsabile ti dice nulla?
      • Anonimo scrive:
        Re: Il problema è l'Ordine dei Giornalis
        - Scritto da: UmAnOiDe/69

        che bisogno c'è di avere degli
        ordini

        professionali per fare rispettare le
        stesse

        e medesime leggi dal momento che abbiamo

        già degli ottimi tutori
        dell'ordine e

        dei tribunali ?

        Perché un conto sono le leggi
        è altro è la deontologia
        professionale. E se non esistessero gli
        ordini professionali qualunque imbecille con
        una laurea in frescoballeria alla libera
        università (con vendita di diplomi
        via Internet) di Sgurgola di Sotto potrebbe
        esercitare.Guarda, è meglio che ti fermi.ci sono esempi di ignoranza e di scorrettezza professionale anche tra gli iscritti
        In particolare, nessuno obbliga nessuno ad
        iscriversi all'ordine dei giornalisti, se
        vuoi scrivere su un giornale o altrove puoi
        farlo benissimo. Se lo fai vuol dire che ci
        tieni ad essere un giornalista e per Pino
        Scaccia è certamente così e lo
        capisco. Ricordati poi che l'ordine dei
        giornalisti è il primo organo a
        difendere la libertà d'espressione
        dei propri associati, nei limiti ovvi
        dell'etica professionale di cui sopra. ROTFL
        Da quando poi Feltri è stato buttato
        fuori (caso più unico che raro, ma
        quantomai dovuto!) l'ordine dei giornalisti
        ha riacquistato parte della mia stima!ROTFLevidentemente ci sono giornalisti di serie a e di serie b.ecco perchè scrivi ciò che hai scritto.Evidentemente nella tua testa da umanoide pensi che ci siano buoni e cattivi "a prescindere"
        Infine, la convocazione a fronte di un
        esposto (sarebbe interessante scoprire chi
        è il mittente di queso esposto)
        è un atto dovuto. Altra cosa saranno
        le conclusioni di una commissione che
        certamente è in grado di capire la
        differenza tra il post in un forum e
        l'articolo di un giornalista.ne dubito....
    • extrabyte scrive:
      Re: Il problema è l'Ordine dei Giornalisti
      - Scritto da: Anonimo
      Il vero problema di questa situazione a mio
      parere è proprio l'Ordine dei
      Giornalisti che si arroga il diritto di
      gestire in proprio la legge.
      Purtroppo questa istituzione di origine
      fascista, creata proprio per il controllo
      dell'informazione, continua ad essere
      tutelata e incoraggiata, continuando a
      gestire la libertà di stampa a
      proprio uso e consumo, in barba alla
      Costituzione Italiana, comportandosi niente
      meno che come le antiche gilde medievali. Concordo pienamente. I giornalisti temono la rete come la peste. Copio e incollo una brano di Giancarlo Livraghi. Proviamo a chiederci: chi ha voglia di reprimere?[snip]I giornalisti... alcuni, è vero, conoscono bene la rete, non la temono e ne parlano in modo intelligente. Ma sono ancora una minoranza.Ricordo di aver partecipato a un convegno di giornalisti, al Circolo della Stampa a Milano, in cui si parlava della rete. Il terrore diffuso era palpabile.Come sopravvivere in un mondo in cui i miei lettori possono controllare le mie fonti?Perderò il mio privilegio di "mediatore" dell'informazione? Dovrò ri-imparare daccapo il mio mestiere? Spero di svegliarmi domattina e scoprire che era solo un incubo.Quei giornalisti che hanno capito, e quelli che capiranno non solo continutare a fare il loro mestiere, ma farlo meglio. Ma sono ancora molti quelli che hanno paura.
  • Anonimo scrive:
    albo dei giornalisti ?
    ma e vero che per tenere un sito web uno deve essere iscritto all album dei giornalisti e depositare non so che cosa?licenze su licenze ...........etc.e.tc??
    • Anonimo scrive:
      Re: albo dei giornalisti ?
      - Scritto da: Anonimo
      ma e vero che per tenere un sito web uno
      deve essere iscritto all album dei
      giornalisti e depositare non so che cosa?
      licenze su licenze ...........etc.e.tc??Bella questa.Secondo te un tipo come Alien è iscritto allo ordine dei giornalisti?
    • Anonimo scrive:
      Re: albo dei giornalisti ?

      ma e vero che per tenere un sito web uno
      deve essere iscritto all album deialbo.album e' quello delle figurine :)
      giornalisti e depositare non so che cosa?
      licenze su licenze ...........etc.e.tc??mi ricordo che c'era stata una proposta di legge del genere, pero' credo che non sia mai passata--ilGimmy
  • Anonimo scrive:
    Ordine Dei Giornalisti
    Per fortuna ci sono loro, a garantire la libertà e qualità dell' informazione. Se i Radicali si occupassero di questo, anziché delle loro solite panzane come il Sostituto d' Imposta.....
  • Tarkus scrive:
    La liberta'
    Alla faccia della liberta' di Internet !Probabilmente andra' a finire come tutti i mass media gia' da tempo controlati e controllabili.Meglio tenersi le proprie idee nel casetto o fare come ai tempi della Carboneria ...
    • Anonimo scrive:
      Re: La liberta'
      - Scritto da: Tarkus
      Alla faccia della liberta' di Internet !
      Probabilmente andra' a finire come tutti i
      mass media gia' da tempo controlati e
      controllabili.
      Meglio tenersi le proprie idee nel casetto o
      fare come ai tempi della Carboneria ...Qui non si parla di libertà di espressione, ma a quello che ho capito qualcuno ha violato il diritto di privacy di una bambina, quindi va giustamente trovato il colpevole ( non il giornalista a mio parere anche se un controllo da parte sua sarebbe quasi d'obbligo )
      • Anonimo scrive:
        Re: La liberta'
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Tarkus

        Alla faccia della liberta' di Internet !

        Probabilmente andra' a finire come
        tutti i

        mass media gia' da tempo controlati e

        controllabili.

        Meglio tenersi le proprie idee nel
        casetto o

        fare come ai tempi della Carboneria ...

        Qui non si parla di libertà di
        espressione, ma a quello che ho capito
        qualcuno ha violato il diritto di privacy di
        una bambina, quindi va giustamente trovato
        il colpevole ( non il giornalista a mio
        parere anche se un controllo da parte sua
        sarebbe quasi d'obbligo )Il problema è che bambina o non bambina, qui si rischia di calpestare i diritti di tutti.È diventata abitudine comune quella di usare i bambini come ragione primaria di censura.Tutti sono disposti a discuterne dal momento in cui si tratta di un problema riguardante gli adulti. Ma è sufficiente mettere la parola bambino e tutti diventano istantaneamente d'accordo sulla censura, sugli arresti e sequestri preventivi ecc.In questo caso un bravo giornalista è stato convocato in tribunale perchè qualcuno ha scritto il nome di una bambina.Sono d'accordo che quel nome non doveva essere pubblicato. Ma non dobbiamo neppure esagerare nella reazione, anche se si tratta di una bambina. Soprattutto che non si tratta di responsabilità diretta da parte dell'interessato.Cerchiamo di colpire i veri colpevoli. E se non si trovano, amen! Ma il colpire il primo che capita sotto mano non mi pare un sistema civile.
    • Anonimo scrive:
      Re: La liberta'
      -
      Meglio tenersi le proprie idee nel casetto o
      fare come ai tempi della Carboneria ...Ecco la parola che stavo cercando;non mi riferisco a questo caso ma finiremo tutti cosi'.Pensate, su freenet possiamo fare anche nomi e cognomi senza il rischio di essere denunciati..........Non quelli di una bambina ovviamente per cui tutta questa storia generata mi sembra uno sproposito, ma ce ne sono ben altri di nomi che vorremmo sapere...........
    • Akiro scrive:
      Re: La liberta'
      l'unica libertà permessa è quella imposta da chi governa
  • Anonimo scrive:
    Anch'io !
    Mi chiedo: se un graffitaro scrivesse cose che non deve sul muro di casa mia, verrei chiamato in tribunale?Oppure, verrebbe chiamata in tribunale anche la sua maestra che gli ha insegnato a scrivere?
    • Anonimo scrive:
      Re: Anch'io !
      - Scritto da: Anonimo
      Mi chiedo: se un graffitaro scrivesse cose
      che non deve sul muro di casa mia, verrei
      chiamato in tribunale?

      Oppure, verrebbe chiamata in tribunale anche
      la sua maestra che gli ha insegnato a
      scrivere?Non solo, ma anche il rivenditore di vernici da cui ha comprato lo spray :D:D
      • Anonimo scrive:
        Re: Anch'io !
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Mi chiedo: se un graffitaro scrivesse
        cose

        che non deve sul muro di casa mia,
        verrei

        chiamato in tribunale?



        Oppure, verrebbe chiamata in tribunale
        anche

        la sua maestra che gli ha insegnato a

        scrivere?

        Non solo, ma anche il rivenditore di vernici
        da cui ha comprato lo spray :D:DPerò in Italia è vietato acquistare liberamente un'arma... come mai ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Anch'io !
      - Scritto da: Anonimo
      Mi chiedo: se un graffitaro scrivesse cose
      che non deve sul muro di casa mia, verrei
      chiamato in tribunale?vabbé, sempre a lamenarsi! guarda che c'è chi sta messo peggio. Fossi in Palestina come minimo ti bombardano la casa. Gli indizi porterebbero a credere che quello sia un covo di terroristi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Anch'io !

        Fossi in
        Palestina come minimo ti bombardano la casa.
        Gli indizi porterebbero a credere che quello
        sia un covo di terroristi.E se nella ridente Palestina ci vai da turista? Ti tagliano la testa e gli indizi proverebbero che sei una spia.Be' anche questa e' liberta'. Liberta' di scegliersi gli amici, se non altro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Anch'io !
      - Scritto da: Anonimo
      Mi chiedo: se un graffitaro scrivesse cose
      che non deve sul muro di casa mia, verrei
      chiamato in tribunale?Solo se non denunci l'accaduto alle autorita' e non ti preoccupi di cancellarlo. Se non lo fai si': potresti essere chiamato a risponderne direttamente (se non altro perche' l'avresti potuto scrivere tu.. ;) ).
  • Anonimo scrive:
    Re: Un un certo "forum"....
    Hai capito poco o niente di qualsiasi cosa.Qui in gioco c'e' la liberta' di tenere aperto un forum. Se ci levano anche questo e' la volta che m'incazzo sul serio.
  • Anonimo scrive:
    Responsabilita'
    Chi offre uno "spazio" deve saperlo anche curare. Se io gestisco un forum devo PRIMA di tutto fare il possibile per accertarmi dell'identita' dello scrivente (registrazione obbligatoria e attivazione dell'account manuale o semiautomatica via email), poi devo manutenerlo: devo cancellare in tempo utile quei messaggi che non rispettano le regole del forum, per non dire le regole della legalita'.Se io posto un link in questo forum (esempio) a materiale illegale e P.I. (quindi i moderatori) lasciano il link allegramente qui, senza rimuoverlo si fanno carico di una responsabilita' e quindi vengono coinvolti nell'eventuale "reato".Credete che pasti mettere una postilla: "noi non siamo responsabili di cio' che fanno gli altri..." ? No, troppo comodo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Responsabilita'
      mi dispiace, ma non sono d'accordo du un punto: la registrazione, anche se obbligatoria, non implica che i dati inseriti siano esatti... per quanto riguarda l'IP registrato... anche quello puo' essere falso... A questo punto l'unico modo per evitare problemi sarebbe chiudere tutti i forum e buona notte... ma vi sembra una cosa giusta? D'altra parte il forum deve essere moderato per cose importanti... e quindi, in casi PARTICOLARI, certi post devono essere censurati e, in casi ancora piu' gravi, dovrebbe essere bannato l'utente... Questo, ancora una volta, non fermerà l'utente che potrà registrarsi ancora una volta, ma è un gesto per sottolineare il punto di vista del moderatore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Responsabilita'
        - Scritto da: Anonimo
        mi dispiace, ma non sono d'accordo du un
        punto: la registrazione, anche se
        obbligatoria, non implica che i dati
        inseriti siano esatti... per quanto riguarda
        l'IP registrato... anche quello puo' essere
        falso... A questo punto l'unico modo perBeh, penso che nessuno chieda di fare i poliziotti. Ma fare il possibile almeno si. Se vedi uno scippo ma non riesci a descrivere bene la faccia dell'aggressore nessuno ti dirà nulla, invece se ti giri dall'altra parte o dai informazioni fasulle allora potresti essere denunciato per favoreggiamento.Certo che se poi ad esempio gestisci un forum dove esplicitamente dichiari di non conservare gli IP, e poi ti lamenti quando se la prendono con te... beh... (*)(*) Ogni riferimento a fatti realmente accaduti è del tutto casuale...
        • Anonimo scrive:
          Re: Responsabilita'
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          mi dispiace, ma non sono d'accordo du un

          punto: la registrazione, anche se

          obbligatoria, non implica che i dati

          inseriti siano esatti... per quanto
          riguarda

          l'IP registrato... anche quello puo'
          essere

          falso... A questo punto l'unico modo per

          Beh, penso che nessuno chieda di fare i
          poliziotti. Ma fare il possibile almeno si.
          Se vedi uno scippo ma non riesci a
          descrivere bene la faccia dell'aggressore
          nessuno ti dirà nulla, invece se ti
          giri dall'altra parte o dai informazioni
          fasulle allora potresti essere denunciato
          per favoreggiamento.Non mi sembra che la legge consideri favoreggiamento il "girarsi dall'altra parte". Dare informazioni fasulle invece si.In questo caso invece sarebbe essere considerati responsabili di uno scippo avvenuto su un terreno che ti appartiene (che tu fossi o meno presente sulla scena del delitto).
          Certo che se poi ad esempio gestisci un
          forum dove esplicitamente dichiari di non
          conservare gli IP, e poi ti lamenti quando
          se la prendono con te... beh... (*)

          (*) Ogni riferimento a fatti realmente
          accaduti è del tutto casuale...
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            mi dispiace, ma non sono d'accordo
            du un


            punto: la registrazione, anche se


            obbligatoria, non implica che i
            dati


            inseriti siano esatti... per quanto

            riguarda


            l'IP registrato... anche quello
            puo'

            essere


            falso... A questo punto l'unico
            modo per



            Beh, penso che nessuno chieda di fare i

            poliziotti. Ma fare il possibile almeno
            si.

            Se vedi uno scippo ma non riesci a

            descrivere bene la faccia
            dell'aggressore

            nessuno ti dirà nulla, invece se
            ti

            giri dall'altra parte o dai informazioni

            fasulle allora potresti essere
            denunciato

            per favoreggiamento.

            Non mi sembra che la legge consideri
            favoreggiamento il "girarsi dall'altra
            parte". Dare informazioni fasulle invece si.Ehm... prendi il mio esempio con un pizzico di flessibilità... intendevo dire che fra il non potere e il non volere ne corre...
            In questo caso invece sarebbe essere
            considerati responsabili di uno scippo
            avvenuto su un terreno che ti appartiene
            (che tu fossi o meno presente sulla scena
            del delitto).Si. Solo che gli autori dello scippo li hai invitati tu. E quando ti vengono a chiedere chi erano tu rispondi "ah... non lo so... non ho mica chiesto il nome... e poi la responsabilità è individuale...". Se permetti qualcuno potrebbe incacchiarsi, e le grane stai tranquillo che alla fine ti toccano...
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            mi dispiace, ma non sono
            d'accordo

            du un



            punto: la registrazione,
            anche se



            obbligatoria, non implica che
            i

            dati



            inseriti siano esatti... per
            quanto


            riguarda



            l'IP registrato... anche
            quello

            puo'


            essere



            falso... A questo punto
            l'unico

            modo per





            Beh, penso che nessuno chieda di
            fare i


            poliziotti. Ma fare il possibile
            almeno

            si.


            Se vedi uno scippo ma non riesci a


            descrivere bene la faccia

            dell'aggressore


            nessuno ti dirà nulla,
            invece se

            ti


            giri dall'altra parte o dai
            informazioni


            fasulle allora potresti essere

            denunciato


            per favoreggiamento.



            Non mi sembra che la legge consideri

            favoreggiamento il "girarsi dall'altra

            parte". Dare informazioni fasulle
            invece si.


            Ehm... prendi il mio esempio con un pizzico
            di flessibilità... intendevo dire che
            fra il non potere e il non volere ne
            corre...


            In questo caso invece sarebbe essere

            considerati responsabili di uno scippo

            avvenuto su un terreno che ti appartiene

            (che tu fossi o meno presente sulla
            scena

            del delitto).

            Si. Solo che gli autori dello scippo li hai
            invitati tu. E quando ti vengono a chiedere
            chi erano tu rispondi "ah... non lo so...
            non ho mica chiesto il nome... e poi la
            responsabilità è
            individuale...". Se permetti qualcuno
            potrebbe incacchiarsi, e le grane stai
            tranquillo che alla fine ti toccano...Non penso che abbia invitato apposta delle persone che violano la legge.Se tu possiedi un terreno privato e inviti la gente costruendoci sopra una piazza di ritrovo. Non credo che tu possa essere responsabile di quello che i tuoi "invitati" fanno. Soprattutto che non è gente che hai invitato nominalmente e che neppure conosci. Semplicemente hai lasciato aperti i cancelli e la gente è venuta da sola.Saresti colpevole solo se potessero dimostrare che le norme di sicurezza necessarie per la messa a disposizione di un luogo pubblico non erano rispettate (uscite di sicurezza per luoghi chiusi o altro).Un'altro esempio che potrei darti sarebbe quello del furto del portamonete in una discoteca. Non penso che potrei citare in tribunale il proprietario della discoteca. Anche se il luogo è privato e se la gente presente è stata invitata (tramite annunci o altro), il proprietario della discoteca non può essere ritenuto responsabile di ciò che fa la gente presente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo

            Un'altro esempio che potrei darti sarebbe
            quello del furto del portamonete in una
            discoteca. Non penso che potrei citare in
            tribunale il proprietario della discoteca.
            Anche se il luogo è privato e se la
            gente presente è stata invitata
            (tramite annunci o altro), il proprietario
            della discoteca non può essere
            ritenuto responsabile di ciò che fa
            la gente presente.Assolutamente no: se tu gestisci una discoteca, due persone si ammazzano e tu non hai il servizio d'ordine passi dei guai. Se non chiami la polizia poi, peggio ancora.Se tu quindi gestisci un forum sei responsabile del suo contenuto e devi fare tutto il POSSIBILE per evitare gli "abusi" = cancellare il materiale illegale e eventualmente denunciare l'accaduto con i dati in tuo possesso (che siano veri o falsi non e' compito tuo verificarlo, ma della polizia).
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            Un'altro esempio che potrei darti
            sarebbe

            quello del furto del portamonete in una

            discoteca. Non penso che potrei citare
            in

            tribunale il proprietario della
            discoteca.

            Anche se il luogo è privato e se
            la

            gente presente è stata invitata

            (tramite annunci o altro), il
            proprietario

            della discoteca non può essere

            ritenuto responsabile di ciò che
            fa

            la gente presente.

            Assolutamente no: se tu gestisci una
            discoteca, due persone si ammazzano e tu non
            hai il servizio d'ordine passi dei guai. Se
            non chiami la polizia poi, peggio ancora.
            Se tu quindi gestisci un forum sei
            responsabile del suo contenuto e devi fare
            tutto il POSSIBILE per evitare gli "abusi" =
            cancellare il materiale illegale e
            eventualmente denunciare l'accaduto con i
            dati in tuo possesso (che siano veri o falsi
            non e' compito tuo verificarlo, ma della
            polizia).Non ho parlato di un'omicidio. Ma di un furto. E ti faccio notare come in molte discoteche c'è pure il cartello col quale non si prendono neppure la responsabilità per ciò che è depositato nel guardaroba. Il che la dice lunga.Chiaro che se non hai un servizio d'ordine hai commesso una negligenza. Identico se non hai un sistema di estinzione di incendio o delle uscite di sicurezza. Ma anche nonostante tutto questo la gente può comunque rubare o ammazzarsi.Tu non puoi in quel caso essere ritenuto responsabile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo

            Chiaro che se non hai un servizio d'ordine
            hai commesso una negligenza. Identico se non
            hai un sistema di estinzione di incendio o
            delle uscite di sicurezza. Ma anche
            nonostante tutto questo la gente può
            comunque rubare o ammazzarsi.
            Tu non puoi in quel caso essere ritenuto
            responsabile.Giustissimo! Difatti non si discuteva della "obbligatorieta'" di dover evitare ad ogni costo che si possa commettere un reato (di questo se ne occupa la polizia), ma di prendere le dovute precauzioni in modo tale da limitare che un reato possa essere commesso. Anche in una discoteca con servizio d'ordine e uscite di emergenze puo' "morire" qualcuno, ma se NON LE HAI (perche' te ne freghi) allora la responsabilita' e' anche tua.
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'

            In questo caso invece sarebbe essere
            considerati responsabili di uno scippo
            avvenuto su un terreno che ti appartiene
            (che tu fossi o meno presente sulla scena
            del delitto).Se metti a disposizione un locale per una "festa", sei responsabile di quel locale e devi rispettare la legge.. se le persone muoiono in quel locale perche' (ad esempio) non hai le uscite di emergenza... vieni punito per legge.
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo

            In questo caso invece sarebbe essere

            considerati responsabili di uno scippo

            avvenuto su un terreno che ti appartiene

            (che tu fossi o meno presente sulla
            scena

            del delitto).

            Se metti a disposizione un locale per una
            "festa", sei responsabile di quel locale e
            devi rispettare la legge.. se le persone
            muoiono in quel locale perche' (ad esempio)
            non hai le uscite di emergenza... vieni
            punito per legge.E dagli, ma è mai possibile. Si parla di furto (FURTO FURTO FURTO FURTO FURTO FURTO, devo ancora ripeterlo? non di OMICIDIO!!!!!!)E in ogni caso, anche in caso di omicidio, se tu avevi il servizio d'ordine e le uscite di sicurezza, quindi se non hai commesso delle negligenze, non puoi essere ritenuto responsabile.Nel caso di un blog, nessuno può essere ucciso perchè le persone non si presentano fisicamente nel blog. Non si può rubare, perchè per rubare bisogna poter portar via qualcosa, e nel caso di un sistema elettronico è impossibile farlo. Quindi manca il furto.Non si può neppure dire che manchino uscite di sicurezza, visto che non si può neppure dire che in un blog ci sia un interno e un esterno e in ogni caso qualcuno mi spieghi cosa sarebbero le uscite di sicurezza. Quindi il caso di negligenza come in un luogo fisico non si applica.In questo caso si tratta di una libera discussione tra cittadini e di una persona che ha messo a disposizione uno spazio per discutere. Gli unici che possono essere tenuti per responsabili di ciò che è stato detto sono coloro che hanno parlato/scritto.E come è stato detto in altri post è sempre possibile raggirare eventuali sistemi di registrazione o tracciamento. Quindi ci si può anche interrogare sulle eventuali "negligenze" sulla gestione del sito.Inoltre diciamocelo pure, un sito web non è una testata giornalistica, non è carta che viene stampata e distribuita (ma modificata di giorno in giorno, come un giornale che ogni volta che viene letto cambiasse le notizie). Inoltre non è neppure centralizzata e non c'è un redattore capo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo

            quindi se non hai commesso
            delle negligenze, non puoi essere ritenuto
            responsabile.Se non loggi almeno gli IP e non ti preoccupi di moderare il forum sei negligente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Responsabilita'
        - Scritto da: Anonimo
        mi dispiace, ma non sono d'accordo du un
        punto: la registrazione, anche se
        obbligatoria, non implica che i dati
        inseriti siano esatti... per quanto riguarda
        l'IP registrato... anche quello puo' essere
        falso... A questo punto l'unico modo per
        evitare problemi sarebbe chiudere tutti i
        forum e buona notte... ma vi sembra una cosa
        giusta? D'altra parte il forum deve essere
        moderato per cose importanti... e quindi, in
        casi PARTICOLARI, certi post devono essere
        censurati e, in casi ancora piu' gravi,
        dovrebbe essere bannato l'utente... Questo,
        ancora una volta, non fermerà
        l'utente che potrà registrarsi ancora
        una volta, ma è un gesto per
        sottolineare il punto di vista del
        moderatore.Se tu avessi quotato ti saresti accordto che hai risposto solo in parte al primo post che diceva che PI rimuove i messaggi offensivi ecc ecc, ti sei voluto concentrare solo su quello che volevi dire tu che comunque è sbagliato perchè, anche se è possibile "mascherarsi", è possibile anche nella vita di tutti i giorni con documenti falsi, trucchi ed altro. Se sei abbastanza bravo la passi liscia ma basta un piccolo errore e ti fanno unc..o tanto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Responsabilita'
        - Scritto da: Anonimo
        mi dispiace, ma non sono d'accordo du un
        punto: la registrazione, anche se
        obbligatoria, non implica che i dati
        inseriti siano esatti... per quanto riguarda
        l'IP registrato... anche quello puo' essere
        falso... Non sei tenuto a verificare la veridicita' delle informazioni (tu non sei la polizia) sei tenuto pero' a chiederle. Se un cittadino consegna una autocertificazione falsa commette un reato, chi la riceve non e' direttamente responsabile.. se invece chi la DEVE avere non la chiede proprio, allora si!
        A questo punto l'unico modo per
        evitare problemi sarebbe chiudere tutti i
        forum e buona notte... ma vi sembra una cosa
        giusta? D'altra parte il forum deve essere
        moderato per cose importanti... Se commetti un reato (anche "piccolo") e' una "cosa importante", il moderatore ci DEVE essere e DEVE intervenire. Un forum lasciato al suo "destino" e' solo una bacheca in cui regna l'anarchia. Quelli che continuano a pensare che internet *DEVE* essere' la patria dell'anarchia, evidentemente si sbagliano.
        e quindi, in
        casi PARTICOLARI, certi post devono essere
        censurati e, in casi ancora piu' gravi,
        dovrebbe essere bannato l'utente... Questo,
        ancora una volta, non fermerà
        l'utente che potrà registrarsi ancora
        una volta, ma è un gesto per
        sottolineare il punto di vista del
        moderatore.Nel momento in cui l'amministratore del forum raccoglie i dati dell'utente (siano essi veri o falsi) e il moderatore fa il proprio "lavoro", le responsabilita' sono assolte. Se invece se ne fregano completamente del forum che LORO gestiscono, diventano "complici" del fatto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Responsabilita'
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          mi dispiace, ma non sono d'accordo du un

          punto: la registrazione, anche se

          obbligatoria, non implica che i dati

          inseriti siano esatti... per quanto
          riguarda

          l'IP registrato... anche quello puo'
          essere

          falso...

          Non sei tenuto a verificare la veridicita'
          delle informazioni (tu non sei la polizia)
          sei tenuto pero' a chiederle. Se un
          cittadino consegna una autocertificazione
          falsa commette un reato, chi la riceve non
          e' direttamente responsabile.. se invece chi
          la DEVE avere non la chiede proprio, allora
          si!Ok, da questo momento ogni volta che incontrerò qualcuno al bar gli chiederò il passaporto, non si sa mai che mi si accusi di aver parlato con un noto mafioso e di non aver fatto attenzione a quello che diceva.

          A questo punto l'unico modo per

          evitare problemi sarebbe chiudere tutti
          i

          forum e buona notte... ma vi sembra una
          cosa

          giusta? D'altra parte il forum deve
          essere

          moderato per cose importanti...

          Se commetti un reato (anche "piccolo") e'
          una "cosa importante", il moderatore ci DEVE
          essere e DEVE intervenire. Un forum lasciato
          al suo "destino" e' solo una bacheca in cui
          regna l'anarchia. Quelli che continuano a
          pensare che internet *DEVE* essere' la
          patria dell'anarchia, evidentemente si
          sbagliano.Io proporrei di mettere dei poliziotti in borghese in tutte le piazze e strade italiane che ascoltino tutto quello che la gente si dice. Non si sa mai che qualcuno calunni il Cavaliere durante una qualche discussione con amici. Chiaramente se il gruppo di amici si preoccupa di avere una discussione equa ingaggeranno un moderatore che si incaricherà di zittire la persona che osasse dire qualcosa che non va detta.Chiaramente ogni cittadino dovrà andare in giro con il passaporto in tasca per permettere al poliziotto o al moderatore in questione di verificare l'identità del parlante. Altrimenti verrà arrestata la persona che avrà cominciato la discussione.

          e quindi, in

          casi PARTICOLARI, certi post devono
          essere

          censurati e, in casi ancora piu' gravi,

          dovrebbe essere bannato l'utente...
          Questo,

          ancora una volta, non fermerà

          l'utente che potrà registrarsi
          ancora

          una volta, ma è un gesto per

          sottolineare il punto di vista del

          moderatore.

          Nel momento in cui l'amministratore del
          forum raccoglie i dati dell'utente (siano
          essi veri o falsi) e il moderatore fa il
          proprio "lavoro", le responsabilita' sono
          assolte. Se invece se ne fregano
          completamente del forum che LORO gestiscono,
          diventano "complici" del fatto.Colui che inizierà la prossima discussione al bar dovrà quindi prendere nota di tutti coloro che interverranno nel discorso per evitare di essere arrestato al loro posto nel caso che qualcuno sporga denuncia su ciò che è stato detto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo

            Ok, da questo momento ogni volta che
            incontrerò qualcuno al bar gli
            chiederò il passaporto, non si sa mai
            che mi si accusi di aver parlato con un noto
            mafioso e di non aver fatto attenzione a
            quello che diceva.Se sei il proprietario del bar e offri uno spazio dove ognuno puo' scrivere cio' che gli pare (es: una bacheca) e non ti preoccupi di cancellare quello che va cancellato, si sei responsabile di cio' che viene scritto.
            Io proporrei di mettere dei poliziotti in
            borghese in tutte le piazze e strade
            italiane che ascoltino tutto quello che la
            gente si dice. Ci sono gia': se fai un comizio per strada (autorizzato o meno che sia) e istighi alla violenza, commetti un reato.
            Colui che inizierà la prossima
            discussione al bar dovrà quindi
            prendere nota di tutti coloro che
            interverranno nel discorso per evitare di
            essere arrestato al loro posto nel caso che
            qualcuno sporga denuncia su ciò che
            è stato detto.Se ne deve preoccupare il gestore del bar: se un suo cliente si alza e comincia a dire cose che non dovrebbe dire, il gestore del bar deve invitarlo a uscire e nel caso chiamare le forze dell'ordine.
    • Brontoleus scrive:
      Re: Responsabilita'
      - Scritto da: Anonimo
      Chi offre uno "spazio" deve saperlo anche
      curare. Se io gestisco un forum devo PRIMA
      di tutto fare il possibile per accertarmi
      dell'identita' dello scrivente
      (registrazione obbligatoria e attivazione
      dell'account manuale o semiautomatica via
      email), poi devo manutenerlo: devo
      cancellare in tempo utile quei messaggi che
      non rispettano le regole del forum, per non
      dire le regole della legalita'.A parte che una email ormai si crea in 2 minuti e tu non potresti avere nulla in mano che non un indirizzo IP (che potrebbe anche non condurti a nulla), poi mi dici come fai a farlo per un forum molto frequentato? Certo, A POSTERIORI puoi cancellare, ma ormai il messaggio è passato, qualcuno potrebbe averlo già letto, potrebbe essere finito nella cache di qualcun altro e via dicendo.Non si può pretendere altro che IN CASO DI SEGNALAZIONE (motivata, non a membro di segugio) sei tenuto a cancellare.
      Se io posto un link in questo forum
      (esempio) a materiale illegale e P.I.
      (quindi i moderatori) lasciano il link
      allegramente qui, senza rimuoverlo si fanno
      carico di una responsabilita' e quindi
      vengono coinvolti nell'eventuale "reato".Ma chi avrebbe il tempo materiale di leggere tutti i post? Stai quasi assimilandolo ad un lavoro. Proprio qui su Punto Informatico una persona sola non basterebbe mai a seguire tutto quanto viene scritto. Anche perché mentre legge, altri 100 scrivono. Come si fa? Ti prendi una équipe di moderatori. Ma a parte che si parlava di un blog (e in quel caso specifico SOLO UNA PERSONA poteva cancellare il commento incriminato), mi spieghi come avresti intenzione di riconoscere i messaggi?Cerchi di andare "a naso". E potrebbero sfuggire.Te lo dice uno che ha moderato anche newsgroup in cui c'è stata la moderazione a manina di tutti i messaggi. L'ho fatto per anni e so cosa significa, posso dirti che può farlo uno con molto tempo da perdere oppure il tutto diventa a rallentatore.Ci sono strumenti per aiutare i moderatori, come la whitelist, ma come fai a sapere se ad esempio un troll impersona un poster noto e fino ad allora "buono" (o su un forum gli sgama la password) e posta un messaggio fuori dalle regole (se non fuori dalla legge)? E se il cugino/fratello/nipote/vicino/altro del poster buono si mette a trolleggiare dal suo PC mentre magari lui è al bagno?In questi casi (come fa punto informatico e il 99% dei forum e blog) si modera a posteriori, ma qualcosa può sfuggire, e in ogni caso la moderazione a posteriori non è mai efficace come quella a priori (che però è onerosa).Siccome i moderatori tranne in rarissimi casi NESSUNO LI PAGA (io non ho mai visto una lira :D), non puoi pretendere che abbiano gente 24/24 a controllare tutto.Un altro discorso (MOLTO diverso) è se in caso di segnalazione e quindi essendo a conoscenza del problema non agisci (in tempi ragionevoli: non pretendendo che venga cancellato il messaggio 2 secondi dopo, ma neanche facendo passare 2 mesi) allora, e soltanto allora, potresti essere definibile "complice" del reato (se di reato si tratta) o semplicemente noncuranza delle regole.Ricorda però che una persona agisce in buona fede fino a prova contraria, e che comunque (a dispetto di quanto accaduto a Scaccia, a cui va tutta la mia solidarietà) la responsabilità penale è PERSONALE e gli unici responsabili dei messaggi in cui si configuri un reato è chi l'ha scritti. Se questi sono irreperibili, a meno che non lo siano per volontà (non negligenza: ripeto, esiste la buona fede) dei moderatori o del webmaster, la responsabilità penale comunque non si "sposta" a loro.
      Credete che pasti mettere una postilla: "noi
      non siamo responsabili di cio' che fanno gli
      altri..." ? No, troppo comodo.Eppure è proprio quello che succede.Basti leggere un giornale di annunci economici: tutti riportano uno "scarico di responsabilità".Su Internet, poiché (almeno in teoria) dovrebbe sempre essere possibile risalire a chi posta, lo scarico di responsabilità è implicito (sebbene consigli comunque a chiunque abbia siti o forum o blog di metterlo bene in chiaro).
      • Anonimo scrive:
        Re: Responsabilita'

        Ci sono strumenti per aiutare i moderatori,
        come la whitelist, ma come fai a sapere se
        ad esempio un troll impersona un poster noto
        e fino ad allora "buono" (o su un forum gli
        sgama la password) e posta un messaggio
        fuori dalle regole (se non fuori dalla
        legge)? Ti dico io come si fa: metti un filtro sulle parole che non ci devono essere, quindi se parli di una bambina che si chiama Ciccia Pelliccia metti un bel filtro che impedisce la publicazione del post se ci sono quelle parole. Il filtro è superabile se si scrive C.i.c.c.i.a. P.e.l.l.i.c.c.i.a.? meglio ancora, così si dimostra che era nell'intenzioni del giornalista preservare la privacy di qualcuno e il mittente l'ha voluta assolutamente svelare. Se invece il tuo unico sforzo è dire che non loggo neppure gli IP....
        • Anonimo scrive:
          Re: Responsabilita'
          - Scritto da: Anonimo


          Ci sono strumenti per aiutare i
          moderatori,

          come la whitelist, ma come fai a sapere
          se

          ad esempio un troll impersona un poster
          noto

          e fino ad allora "buono" (o su un forum
          gli

          sgama la password) e posta un messaggio

          fuori dalle regole (se non fuori dalla

          legge)?

          Ti dico io come si fa: metti un filtro sulle
          parole che non ci devono essere, quindi se
          parli di una bambina che si chiama Ciccia
          Pelliccia metti un bel filtro che impedisce
          la publicazione del post se ci sono quelle
          parole. Il filtro è superabile se si
          scrive C.i.c.c.i.a. P.e.l.l.i.c.c.i.a.?
          meglio ancora, così si dimostra che
          era nell'intenzioni del giornalista
          preservare la privacy di qualcuno e il
          mittente l'ha voluta assolutamente svelare.
          Se invece il tuo unico sforzo è dire
          che non loggo neppure gli IP....Si e metti i nomi di chi nel filtro? Il mio? Il tuo?Ti faccio notare che un'articolo può parlare di decine di persone o può riferirsi a decine di persone. Inoltre in un forum si potrebbe offendere o calunniare decine (centinaia) di persone.Che si fa? si mettono i nomi di tutti in blacklist?Cerca di essere un po' realistico. È impossibile. L'unico modo è che una persona si incarichi di leggere personalmente tutti i messaggi e cancelli quelli che non sono legali.Ma qui esiste sempre la possibilità di un'errore di giudizio o di un messaggio di cui non ci si rende conto della sua "pericolosità".Senza parlare dei costi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Responsabilita'
        - Scritto da: Brontoleus
        [...]
        A parte che una email ormai si crea in 2
        minuti e tu non potresti avere nulla in mano
        che non un indirizzo IP (che potrebbe anche
        non condurti a nulla), poi mi dici come fai
        a farlo per un forum molto frequentato?Come? http://forum.html.itDue moderatori per ogni forum, prova a postare "materiale illegale" (a qualsiasi ora del giorno e della notte) e vedi che fine fa il tuo post (nonche' il tuo account).
        • Anonimo scrive:
          Re: Responsabilita'
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Brontoleus

          [...]

          A parte che una email ormai si crea in 2

          minuti e tu non potresti avere nulla in
          mano

          che non un indirizzo IP (che potrebbe
          anche

          non condurti a nulla), poi mi dici come
          fai

          a farlo per un forum molto frequentato?

          Come? forum.html.it

          Due moderatori per ogni forum, prova a
          postare "materiale illegale" (a qualsiasi
          ora del giorno e della notte) e vedi che
          fine fa il tuo post (nonche' il tuo
          account).Sempre che quelle persone si accorgano che si tratta di un post illegale.Io potrei perfettamente dire delle cose che sembrano del tutto corrette e normali e che invece si rivelano illegali.Cosa succederebbe in quel caso? Arrestano i moderatori che non hanno fatto il loro dovere?
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo

            Sempre che quelle persone si accorgano che
            si tratta di un post illegale.Fammi un esempio di un post che e' illegale ma che sembra di non esserlo. :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            Sempre che quelle persone si accorgano
            che

            si tratta di un post illegale.

            Fammi un esempio di un post che e' illegale
            ma che sembra di non esserlo. :|Ammetto che non sia facile trovare un esempio.Ma quante notizie fasulle si sono già lette sui giornali? tu sei già andato a verificare le fonti di un articolo?Anche un articolo callunnioso o menzognero può sembrare perfettamente legale.p.e. se io segnalassi che "IBM ha deciso l'acquisto di un portafoglio di 10M$ della società Bull che attualmente stà navigando in cattive acque".Dove sarebbe la calunnia???? non evidente per qualcuno che non conoscesse il mercato dell'Informatica.Eppure la notizia è palesemente falsa (per chi segue un po' il mercato).Potrei mettere in circolazione una notizia simile per avere dei vantaggi economici (aumento o diminuzione del valore di mercato delle azioni). O per calunniare Bull, facendo credere che navighino in cattive acque.In ogni caso la notizia è falsa e potrebbe pure essere ritenuta illegale da un tribunale.Ma il moderatore di un forum, come farebbe ad assicurarsi della correttezza della notizia?
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo

            p.e. se io segnalassi che "IBM ha deciso
            l'acquisto di un portafoglio di 10M$ della
            società Bull che attualmente
            stà navigando in cattive acque".Dipende dove lo segnali: se lo fai su un giornale e questo non si preoccupa di verificare la notizia, si... viene denunciato il direttore del giornale.Ad ogni modo esiste il "buon senso", se io pubblico un link a un sw pirata su questo forum... e' EVIDENTE che il post e' illegale... insomma la responsabilita' di chi gestisce il forum non e' da vedere come una cosa cosi' tanto gravosa da non potersi permettere di lasciarsi sfuggire mezzo messaggio.. se pero' lo stesso gestore non si preoccupa (almeno) di fare il minimo indispensabile per evitare certe cose, allora il discorso e' ben diverso.. no?
          • Brontoleus scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo
            Ad ogni modo esiste il "buon senso", se io
            pubblico un link a un sw pirata su questo
            forum... e' EVIDENTE che il post e'
            illegale...Al di là del trovare il post, è chiaro che non tutti i post con contenuti illegali sono così distinguibili.Se io prendessi la foto di una di 17 anni e mezzo nuda, la spaccio per 18enne e la posto sul tuo forum/sito/blog/quel che è dove è prassi comune (quindi non OT) che si postano immagini di maggiorenni nude, ho commesso un reato, ma TU (moderatore) come faresti a distinguerla da una 18enne? E' ovvio che il mio sarebbe un reato, ma tu come fai a saperlo? E quindi per quale motivo dovresti essere TU punibile e non io?Ho fatto solo un esempio banale per farti capire che non sempre le cose illegali sono chiaramente distinguibili da quelle legali, e che in ogni caso non si può assolutamente scaricare la responsabilità sui moderatori.
    • Anonimo scrive:
      Re: Responsabilita'
      - Scritto da: Anonimo
      Chi offre uno "spazio" deve saperlo anche
      curare. Se io gestisco un forum devo PRIMA
      di tutto fare il possibile per accertarmi
      dell'identita' dello scrivente
      (registrazione obbligatoria e attivazione
      dell'account manuale o semiautomatica via
      email), poi devo manutenerlo: devo
      cancellare in tempo utile quei messaggi che
      non rispettano le regole del forum, per non
      dire le regole della legalita'.Sono nel cortile di casa mia (che non e' recintato), con degli amici, e si sta chiacchierando normalmente (non ci sussuriamo nelle orecchie, chi passa di li' puo' sentire).A un certo punto io tiro fuori uno scabroso fatto di cronaca, e un passante (o uno del gruppo) interviene con un commento fuori legge (tipo istigazione a delinquere) o contro la deontologia della mia professione (ma io faccio, ad esempio, il medico, o magari il giornalista; comunque non sono un chiacchierone professionista).Qualcuno che ha assistito alla scena decide di denunciarmi ai caramba (se il commento e' fuori legge) o al mio ordine professionale (altro caso) perche' io, visto che siamo nel mio cortile, non ho prontamente tappato la bocca al commentatore (magari nel momento fatale ero preso da altri impegni).Giusto?Costruiro' un muro alto cinque metri intorno al cortile e smettero' di parlare in pubblico...Marco
      • Anonimo scrive:
        Re: Responsabilita'
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo


        Chi offre uno "spazio" deve saperlo
        anche

        curare. Se io gestisco un forum devo
        PRIMA

        di tutto fare il possibile per
        accertarmi

        dell'identita' dello scrivente

        (registrazione obbligatoria e
        attivazione

        dell'account manuale o semiautomatica
        via

        email), poi devo manutenerlo: devo

        cancellare in tempo utile quei messaggi
        che

        non rispettano le regole del forum, per
        non

        dire le regole della legalita'.

        Sono nel cortile di casa mia (che non e'
        recintato), con degli amici, e si sta
        chiacchierando normalmente (non ci
        sussuriamo nelle orecchie, chi passa di li'
        puo' sentire).
        A un certo punto io tiro fuori uno scabroso
        fatto di cronaca, e un passante (o uno del
        gruppo) interviene con un commento fuori
        legge (tipo istigazione a delinquere) o
        contro la deontologia della mia professione
        (ma io faccio, ad esempio, il medico, o
        magari il giornalista; comunque non sono un
        chiacchierone professionista).
        Qualcuno che ha assistito alla scena decide
        di denunciarmi ai caramba (se il commento e'
        fuori legge) o al mio ordine professionale
        (altro caso) perche' io, visto che siamo nel
        mio cortile, non ho prontamente tappato la
        bocca al commentatore (magari nel momento
        fatale ero preso da altri impegni).
        Giusto?No, non e' giusto... tu non sei responsabile di quello che eventualmente ha detto il tuo amico, anche se stava nel tuo cortile. Se invece metti a disposizione il tuo cortile per piazzarci su un cartello pubblicitario che istiga a delinquere, anche se il cartello viene piazzato dal tuo "amico" tu ne sei responsabile. Prendiamo un esempio che sta "in mezzo": se una persona entra nel tuo cortile di notte (mentre tu dormi) e ti piazza il cartello, tu devi rimuoverlo appena ti accorgi del fatto e denunciare l'accaduto alle autorita', se te ne freghi .. lasciando il cartello li e senza denunciare il fatto (perche' tanto il cartello non l'hai messo tu...) allora diventi "complice".
        • Anonimo scrive:
          Re: Responsabilita'
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo




          Chi offre uno "spazio" deve saperlo

          anche


          curare. Se io gestisco un forum
          devo

          PRIMA


          di tutto fare il possibile per

          accertarmi


          dell'identita' dello scrivente


          (registrazione obbligatoria e

          attivazione


          dell'account manuale o
          semiautomatica

          via


          email), poi devo manutenerlo: devo


          cancellare in tempo utile quei
          messaggi

          che


          non rispettano le regole del
          forum, per

          non


          dire le regole della legalita'.



          Sono nel cortile di casa mia (che non e'

          recintato), con degli amici, e si sta

          chiacchierando normalmente (non ci

          sussuriamo nelle orecchie, chi passa di
          li'

          puo' sentire).

          A un certo punto io tiro fuori uno
          scabroso

          fatto di cronaca, e un passante (o uno
          del

          gruppo) interviene con un commento fuori

          legge (tipo istigazione a delinquere) o

          contro la deontologia della mia
          professione

          (ma io faccio, ad esempio, il medico, o

          magari il giornalista; comunque non
          sono un

          chiacchierone professionista).

          Qualcuno che ha assistito alla scena
          decide

          di denunciarmi ai caramba (se il
          commento e'

          fuori legge) o al mio ordine
          professionale

          (altro caso) perche' io, visto che
          siamo nel

          mio cortile, non ho prontamente tappato
          la

          bocca al commentatore (magari nel
          momento

          fatale ero preso da altri impegni).

          Giusto?

          No, non e' giusto... tu non sei responsabile
          di quello che eventualmente ha detto il tuo
          amico, anche se stava nel tuo cortile. Se
          invece metti a disposizione il tuo cortile
          per piazzarci su un cartello pubblicitario
          che istiga a delinquere, anche se il
          cartello viene piazzato dal tuo "amico" tu
          ne sei responsabile. Prendiamo un esempio
          che sta "in mezzo": se una persona entra nel
          tuo cortile di notte (mentre tu dormi) e ti
          piazza il cartello, tu devi rimuoverlo
          appena ti accorgi del fatto e denunciare
          l'accaduto alle autorita', se te ne freghi
          .. lasciando il cartello li e senza
          denunciare il fatto (perche' tanto il
          cartello non l'hai messo tu...) allora
          diventi "complice".Giusto se hai solo un terreno e ci passi davanti tutti i giorni per andare a lavorare.Ma se il terreno in questione si trova a 100Km dal luogo della tua abitazione come fai a sapere che qualcuno ci ha piazzato illegalmente un cartello?E se sei proprietario di 10 terreni del genere in tutta Italia cosa fai, prendi la macchina ogni giorno per verificare che nessuno ha messo simili cartelli?Mi pare corretto intervenire se ne si richiede la rimozione e non c'è reazione da parte dell'interessato, ma non lo si può denunciare per questo.È vero che potresti mettere una webcam su ogni terreno o pagare un sorvegliante per ogni terreno, ma queste soluzioni costano parecchio.Nel caso del blog è la stessa cosa. È fisicamente impossibile (nel caso di certi blog) verificare di persona tutti i messaggi (come i terreni in tutta Italia) e nello stesso tempo costerebbe troppo pagare un moderatore o un sistema automatico alla Echelon incaricati di verificare il tutto.Il miglior modo di agire è quello di verificare su segnalazione se un articolo è realmente illegale e reagire. In caso contrario scatterebbe la denuncia. (questa pratica è abbastanza utilizzata, ma nel contempo anche abusata perchè spesso gli articoli vengono soppressi senza la necessaria verifica).
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo

            Giusto se hai solo un terreno e ci passi
            davanti tutti i giorni per andare a
            lavorare.Se gestisci un sito web con annesso forum ci "passi tutti i giorni"... secondo te io io potrei aprire un bar e poi passarci una volta ogni 10 anni? Diventa un luogo di spaccio per droga, i carabinieri vengono a casa mia e mi chiedono di risponderne e io candidamente ammetto: "e che ne so io, ci sono stato l'ultima volta 10 anni fa". Ti pare possibile? Per favore non cominciamo con i commenti infantili.
            Ma se il terreno in questione si trova a
            100Km dal luogo della tua abitazione come
            fai a sapere che qualcuno ci ha piazzato
            illegalmente un cartello?Una parola: internet (100km da cosa?).
            E se sei proprietario di 10 terreni del
            genere in tutta Italia cosa fai, prendi la
            macchina ogni giorno per verificare che
            nessuno ha messo simili cartelli?Se sei un proprietario terriero c'e' chi gestisce tali terreni per te (ad esempio per i palazzi esistono gli amministratori). Ad ogni modo qui si sta parlando di internet non di terreni da raggiungere in macchina.. e pure se hai diversi siti web puoi affidare la gestione a terzi: il discorso non cambia, nel momento in cui metti a disposizione "qualcosa" devi anche preoccuparti della gestione.
            Mi pare corretto intervenire se ne si
            richiede la rimozione e non c'è
            reazione da parte dell'interessato, ma non
            lo si può denunciare per questo.Guarda che se io trovo un cartello in un terreno con un messaggio diffamatorio nei miei confronti, la prima cosa che faccio e' denunciare il proprietario del terreno. Del resto se ne occupa la magistratura. Non capisco quindi perche' credi che la denuncia sia "sbagliata".
            è vero che potresti mettere una
            webcam su ogni terreno o pagare un
            sorvegliante per ogni terreno, ma queste
            soluzioni costano parecchio.Se hai 100 siti web con annessi forum devi pure preoccuparti di poterli manutenere... nessuno ha detto che internet e' gratis!
            Nel caso del blog è la stessa cosa.
            è fisicamente impossibile (nel caso
            di certi blog) verificare di persona tutti i
            messaggi (come i terreni in tutta Italia) e
            nello stesso tempo costerebbe troppo pagare
            un moderatore o un sistema automatico alla
            Echelon incaricati di verificare il tutto.Chiedi a P.I. come fa.. allora. ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            Giusto se hai solo un terreno e ci passi

            davanti tutti i giorni per andare a

            lavorare.

            Se gestisci un sito web con annesso forum ci
            "passi tutti i giorni"... secondo te io io
            potrei aprire un bar e poi passarci una
            volta ogni 10 anni? Diventa un luogo di
            spaccio per droga, i carabinieri vengono a
            casa mia e mi chiedono di risponderne e io
            candidamente ammetto: "e che ne so io, ci
            sono stato l'ultima volta 10 anni fa". Ti
            pare possibile? Per favore non cominciamo
            con i commenti infantili.Sei tu infantile. Immagina che un forum generi 1000 messaggi al giorno (o magari anche di più). Li leggi tutti?È ovvio che non "passi davanti" tutti i giorni. Anche perchè non sei tenuto ad accedere al tuo sito tutti i giorni. Potresti benissimo accedervi solamente i W-E perchè il resto del tempo sei preso dal tuo lavoro.

            Ma se il terreno in questione si trova a

            100Km dal luogo della tua abitazione
            come

            fai a sapere che qualcuno ci ha piazzato

            illegalmente un cartello?

            Una parola: internet (100km da cosa?).Se il sito è grande e contiene molte pagine o molti contributori, la distanza è data dal numero di click che devi fare. Tu potresti concentrarti su alcuni threads che ti interessano e essere meno attento su altri meno interessanti. Parliamo pur sempre di una persona con i suoi interessi e non di una macchina con una memoria di ossido di ferro.

            E se sei proprietario di 10 terreni del

            genere in tutta Italia cosa fai, prendi
            la

            macchina ogni giorno per verificare che

            nessuno ha messo simili cartelli?

            Se sei un proprietario terriero c'e' chi
            gestisce tali terreni per te (ad esempio per
            i palazzi esistono gli amministratori). Ad
            ogni modo qui si sta parlando di internet
            non di terreni da raggiungere in macchina..
            e pure se hai diversi siti web puoi affidare
            la gestione a terzi: il discorso non cambia,
            nel momento in cui metti a disposizione
            "qualcosa" devi anche preoccuparti della
            gestione.Ma come dicevo prima costa, e se il terreno non ha palazzi ma si trova in aperta campagna ti sfido anche a trovare un "gestore". Inoltre potresti essere proprietario di un pezzo di bosco in montagna, o chissà cos'altro.

            Mi pare corretto intervenire se ne si

            richiede la rimozione e non c'è

            reazione da parte dell'interessato, ma
            non

            lo si può denunciare per questo.

            Guarda che se io trovo un cartello in un
            terreno con un messaggio diffamatorio nei
            miei confronti, la prima cosa che faccio e'
            denunciare il proprietario del terreno. Del
            resto se ne occupa la magistratura. Non
            capisco quindi perche' credi che la denuncia
            sia "sbagliata".La differenza è che per un terreno non conosci il proprietario, quindi ti rivolgi alla polizia che lo contatta e chiede la rimozione. Se ottempera non capita nulla.Nel caso di internet basta cominciare con lo scrivere un messaggio a webmaster@sito.it o chi per esso e il gioco è fatto. Se non funziona allora si interviene più pesantemente.

            è vero che potresti mettere una

            webcam su ogni terreno o pagare un

            sorvegliante per ogni terreno, ma queste

            soluzioni costano parecchio.

            Se hai 100 siti web con annessi forum devi
            pure preoccuparti di poterli manutenere...
            nessuno ha detto che internet e' gratis!Su questo sono d'accordo. Ma nel contempo è talmente facile mettere su un sito che chiunque lo può fare, e mi sembrerebbe sbagliato impedire che la gente possa liberamente esprimersi (e questo anche aumentando a dismisura i costi in maniera da essere dissuasivi).

            Nel caso del blog è la stessa
            cosa.

            è fisicamente impossibile (nel
            caso

            di certi blog) verificare di persona
            tutti i

            messaggi (come i terreni in tutta
            Italia) e

            nello stesso tempo costerebbe troppo
            pagare

            un moderatore o un sistema automatico
            alla

            Echelon incaricati di verificare il
            tutto.

            Chiedi a P.I. come fa.. allora. ;)Loro sono un grande sito con molti moderatori. E suppongo anche che gli costa parecchio (a meno che non abbiano un sistema di volontariato, il che mi pare poco probabile).
          • Anonimo scrive:
            Re: Responsabilita'
            - Scritto da: Anonimo

            Sei tu infantile. Immagina che un forum
            generi 1000 messaggi al giorno (o magari
            anche di più). Li leggi tutti?CERTO che li leggo tutti! Che domande fai? Un moderatore serve proprio a questo: a leggersi tutto cio' che passa sul "suo" forum! Se non ce la faccio a sostenere il carico di lavoro autonomamente, ingaggio persone esterne; se le persone esterne mi costano (denaro) e il mio forum non genera introiti e non sono disposto a sborsare il denaro di tasca mia, allora TOLGO il forum. Guarda che questo avviene gia' su tutti i forum "seri" da html a hwupgrade (solo per parlare dei due piu' grossi italiani), non e' una cosa "impossibile".
            Se il sito è grande e contiene molte
            pagine o molti contributori, la distanza
            è data dal numero di click che devi
            fare.Spiegato sopra: se decidi di fare una cosa, poi la devi saper/poter fare, se non sei in grado di farla (oppure se ne hai le possibilita') e' meglio lasciar perdere, per evitare i "problemi" descritti nell'articolo.
            Ma come dicevo prima costa, e se il terreno
            non ha palazzi ma si trova in aperta
            campagna ti sfido anche a trovare un
            "gestore". Inoltre potresti essere
            proprietario di un pezzo di bosco in
            montagna, o chissà cos'altro.Ne sei responsabile si.. anche del pezzo di bosco: se metti dei "tavoli" per farci i picnic e non ti preoccupi della "gestione" vieni chiamato a risponderne direttamente se il bosco si riempie di immondizia o se peggio gli danno fuoco. Quindi devi "assumere" addetti alla manutenzione (o farlo tu personalmente).
            Nel caso di internet basta cominciare con lo
            scrivere un messaggio a webmaster@sito.it o
            chi per esso e il gioco è fatto. Se
            non funziona allora si interviene più
            pesantemente.Intanto il messaggio resta li in bella mostra perche' il moderatore del forum non si e' preoccupato di monitorare tutti i messaggi? In questo modo anche lo stesso proprietario del forum potrebbe postare qualcosa di "illegale" senza esserne tenuto a risponderne finche' qualcuno non glielo segnala ufficialmente. No, per me i moderatori devono essere sempre presenti, e se decidi di non averli allora devi essere pronto a pagarne le conseguenze.
            Su questo sono d'accordo. Ma nel contempo
            è talmente facile mettere su un sito
            che chiunque lo può fare, e mi
            sembrerebbe sbagliato impedire che la gente
            possa liberamente esprimersi (e questo anche
            aumentando a dismisura i costi in maniera da
            essere dissuasivi).Non ho detto che non ci si puo' esprimere liberamente (perche' non lo stiamo facendo anche qui?) ma se io adesso ti posto un link a un dvix... vuoi vedere quanto ci mette questo post a scomparire?

            Chiedi a P.I. come fa.. allora. ;)

            Loro sono un grande sito con molti
            moderatori. E suppongo anche che gli costa
            parecchio (a meno che non abbiano un sistema
            di volontariato, il che mi pare poco
            probabile).Io credo siano volontari (del resto sai su quanti forum succede lo stesso?). Ad ogni modo, come gia' spiegato: nessuno ha detto che gestire un forum deve essere per forza gratuito.
  • Anonimo scrive:
    E che mi dite di questo ... ?
    ...e che mi dite di questo articolo di PI? http://punto-informatico.it/p.asp?i=46346Che differenza c'è tra un forum e una consulenza online ? Come si fa a tenere sott'occhio tutti i commenti che vengono pubblicati in un blog?Secondo me la lobby della stampa e dell'editoria ha tutto l'interesse a fare in modo che si chiudano gli spazi di discussione online perchè portano via lettori cartacei e sottraggono quote di mercato pubblicitario.
    • Anonimo scrive:
      Re: E che mi dite di questo ... ?
      Beh se non ti accorgi della fondamentale differenza che passa fra un forum e un servizio di consulenza PERSONALIZZATO online:Un conto fare un post che costituisce reato fra centinaia di altri post, protetto dall' anonimato e sena essere il responsabile del sito che ospita il post; un conto è pubblicare allegramente sul proprio sito notizie personali e delicate sulle persone.Ti pare che sia una differenza da poco?O pensi che sia censura e non buon senso impedire che un medico/avvocato/psicologo o quant' altri pubblichi allegramente sulla sezione pubblica del suo sito notizie del tipo: tizio ha la gonorrea, caio ha problemi con la moglie, sempronio sta per fallire etc. etc. etc.?
    • Anonimo scrive:
      Re: E che mi dite di questo ... ?
      - Scritto da: Anonimo
      ...e che mi dite di questo articolo di PI?

      punto-informatico.it/p.asp?i=46346

      Che differenza c'è tra un forum e una
      consulenza online ? Come si fa a tenere
      sott'occhio tutti i commenti che vengono
      pubblicati in un blog?ognuno può controllare il proprio blog, e poi ne risponde.gli strumenti ci sono, ad esempio in splinder.e c'è il tasto cancella.gli hoster loggano tutto ... insomma il modo di difendersi c'è* però che palle. *
      Secondo me la lobby della stampa e
      dell'editoria ha tutto l'interesse a fare in
      modo che si chiudano gli spazi di
      discussione online perchè portano via
      lettori cartacei e sottraggono quote di
      mercato pubblicitario.
    • Anonimo scrive:
      Re: E che mi dite di questo ... ?
      - Scritto da: Anonimo
      ...e che mi dite di questo articolo di PI?

      punto-informatico.it/p.asp?i=46346

      Che differenza c'è tra un forum e una
      consulenza online ? Come si fa a tenere
      sott'occhio tutti i commenti che vengono
      pubblicati in un blog?

      Secondo me la lobby della stampa e
      dell'editoria ha tutto l'interesse a fare in
      modo che si chiudano gli spazi di
      discussione online perchè portano via
      lettori cartacei e sottraggono quote di
      mercato pubblicitario.Senza contare che le eventuali "sparate" di un giornalista (o presunto tale) possono essere confutati mediante fonti facilmente disponibili su internet (web, forum, ...).In altre parole alcuni "giornalisti", grazie ad internet, rischiano di doversi trovare un lavoro vero (edilizia, industria estrattiva, agricoltura, ...)
  • Anonimo scrive:
    Repressione!
    Trattasi di repressione. La destra e' sempre la destra, anche se si fa il lifting. Disorientata da tanta liberta' di parola concessa alle "masse" reagisce in maniera isterica colpendo a casaccio (ma non troppo). Indymedia, gli utenti P2P alla gogna, i forum oscurati, la Urbani-Carlucci, sono tutte azioni volte a limitare la liberta' di internet. Come lo stesso autore afferma:"...Il web, da tempo, non è più un gioco. Qualcuno ancora non lo ha capito..."Peccato! Mi piaceva troppo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Repressione!
      - Scritto da: Anonimo
      Trattasi di repressione.
      La destra e' sempre la destra, anche se si
      fa il lifting. Disorientata da tanta
      liberta' di parola concessa alle "masse"
      reagisce in maniera isterica colpendo a
      casaccio (ma non troppo). Indymedia, gliLa destra ? Intendi il governo ?Così per curiosità... quale parte di "ordine dei giornalisti" non hai capito ?A proposito, la legge sull'editoria (62/2001) che ha imposto delle norme quantomeno ridicole sulla pubblicazione tramite internet tu sai da chi è stata fatta, vero ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Repressione!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Trattasi di repressione.

        La destra e' sempre la destra, anche se
        si

        fa il lifting. Disorientata da tanta

        liberta' di parola concessa alle "masse"

        reagisce in maniera isterica colpendo a

        casaccio (ma non troppo). Indymedia, gli

        La destra ? Intendi il governo ?certo, mi pareva che il governo fosse di destra, ma forse mi sbaglio.quel governo che quando sente l'opposizione dice "noi andremo comunque avanti"

        Così per curiosità... quale
        parte di "ordine dei giornalisti" non hai
        capito ?quella che dice "se sei soggiogato dal potere è ancora peggio se sei in una gerarchia corporativa" che è siggetta ancora di più al governo e al suo controllo
        A proposito, la legge sull'editoria
        (62/2001) che ha imposto delle norme
        quantomeno ridicole sulla pubblicazione
        tramite internet tu sai da chi è
        stata fatta, vero ?destra e sinistra insieme.ricordi la petizione di punto informatico?l'hai sentita ascoltare da qualcuno?cinquantamila persone IGNORATE dal nostro paesello.
        • Anonimo scrive:
          Re: Repressione!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Trattasi di repressione.


          La destra e' sempre la destra,
          anche se

          si


          fa il lifting. Disorientata da
          tanta


          liberta' di parola concessa alle
          "masse"


          reagisce in maniera isterica
          colpendo a


          casaccio (ma non troppo).
          Indymedia, gli



          La destra ? Intendi il governo ?

          certo, mi pareva che il governo fosse di
          destra, ma forse mi sbaglio.
          quel governo che quando sente l'opposizione
          dice "noi andremo comunque avanti"Ah... ecco... E che non pensavo che al governo ci fosse l'ordine dei giornalisti...



          Così per curiosità...
          quale

          parte di "ordine dei giornalisti" non
          hai

          capito ?

          quella che dice "se sei soggiogato dal
          potere è ancora peggio se sei in una
          gerarchia corporativa" che è siggetta
          ancora di più al governo e al suo
          controllo Ah... capito. Quindi mi stai dicendo che i giornalisti sono tutti emulatori di Emilio Fede ?Eppure quando guardo RAI3 o leggo Repubblica proprio non mi sembra...

          A proposito, la legge sull'editoria

          (62/2001) che ha imposto delle norme

          quantomeno ridicole sulla pubblicazione

          tramite internet tu sai da chi è

          stata fatta, vero ?

          destra e sinistra insieme.No. Sinistra. Allora la sinistra aveva la maggioranza.Perchè se quello che succede ora è sempre esclusiva colpa della destra vuol dire che quello che succedeva allora era esclusiva colpa della sinistra.
          ricordi la petizione di punto informatico?
          l'hai sentita ascoltare da qualcuno?

          cinquantamila persone IGNORATE dal nostro
          paesello.Quindi non è colpa della sinistra che ha fatto la legge. E' colpa della destra che non l'ha abolita... Adesso capisco...
          • Anonimo scrive:
            Re: Repressione!



            A proposito, la legge sull'editoria


            (62/2001) che ha imposto delle norme


            quantomeno ridicole sulla pubblicazione


            tramite internet tu sai da chi è


            stata fatta, vero ?



            destra e sinistra insieme.

            No. Sinistra. Allora la sinistra aveva la
            maggioranza.
            Informati meglio. La sinistra aveva la maggioranza, ma la legge l'ha votata anche l'opposizione di destra, perché anche a loro faceva comodo una legge così (il cui scopo principale era estendere ai giornali on-line i finanziamenti pubblici che prendono i giornali cartacei...)FF
          • Anonimo scrive:
            Re: Repressione!
            - Scritto da: Anonimo



            A proposito, la legge
            sull'editoria



            (62/2001) che ha imposto
            delle norme



            quantomeno ridicole sulla
            pubblicazione



            tramite internet tu sai da
            chi è



            stata fatta, vero ?





            destra e sinistra insieme.



            No. Sinistra. Allora la sinistra aveva
            la

            maggioranza.



            Informati meglio. La sinistra aveva la
            maggioranza, ma la legge l'ha votata anche
            l'opposizione di destra, perché anche
            a loro faceva comodo una legge così
            (il cui scopo principale era estendere ai
            giornali on-line i finanziamenti pubblici
            che prendono i giornali cartacei...)

            FFVedo che estrapolare le frasi dal contesto è una consuetudine che non passa mai di moda...
        • nimrhael scrive:
          Re: Repressione!
          - Scritto da: Anonimo

          A proposito, la legge sull'editoria

          (62/2001) che ha imposto delle norme

          quantomeno ridicole sulla pubblicazione

          tramite internet tu sai da chi è

          stata fatta, vero ?

          destra e sinistra insieme.Risposta di comodo!!!La legge è stata presentata il 18 aprile 2000 dall'allora Presidente del Consiglio D'Alema, firmata (dopo l'approvazione) dal Capo dello Stato Ciampi, dal Presidente del Consiglio Amato e dal Guardasigilli Fassino.Quindi, è vero che anche la destra ha votato a favore, ma la legge l'ha presentata e sostenuta la sinistra.P.S. scrivo questo perché non mi piace la mancanza di obiettività, non sono politicamente schierato, preferisco ragionare con la mia testa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Repressione!
      - Scritto da: Anonimo
      Trattasi di repressione.
      La destra e' sempre la destra,Prima di superare le 1.000.000 vaccate in un solo post,vai a farti un giretto nei cyber-caffe di Pechino....Non riuscirai manco a entrarci visto che hanno le saracinescheabbassate!Destra o Sinistra il male non a versi e non a bandiere!
    • Anonimo scrive:
      Re: Repressione!
      non ne farei un discorso di destra o sinistra... su una cosa sono d'accordo... piu' andiamo avanti piu' vorrebbero rompere le scatole all' informazione LIBERA. Purtroppo vogliono, a poco a poco, controllare la libertà di espressione... fortunatamente non siamo a livello di tanti altri paesi, ma, dal mio punto di vista, la rete deve essere libera cosi' come l'abbiamo conosciuta.... ovviamente con le dovute eccezioni
      • Anonimo scrive:
        Re: Repressione!
        - Scritto da: Anonimo
        non ne farei un discorso di destra o
        sinistra... su una cosa sono d'accordo...
        piu' andiamo avanti piu' vorrebbero rompere
        le scatole all' informazione LIBERA.
        Purtroppo vogliono, a poco a poco,
        controllare la libertà di
        espressione... fortunatamente non siamo a
        livello di tanti altri paesinon ancora.ma non facciamo nulla per migliorare, mentre si fanno sempre tanti passetti per peggiorare ogni giorno un po' di più
        , ma, dal mio
        punto di vista, la rete deve essere libera
        cosi' come l'abbiamo conosciuta....
        ovviamente con le dovute eccezioniquesta ultima parte è quella su cui si basano per prendere una morsa e stringerla attorno alle palle della libertà
    • Anonimo scrive:
      Re: Repressione!
      - Scritto da: Anonimo
      Trattasi di repressione.
      La destra e' sempre la destra, anche se si
      fa il lifting. Disorientata da tanta
      liberta' di parola concessa alle "masse"
      reagisce in maniera isterica colpendo a
      casaccio (ma non troppo). Indymedia, gli
      utenti P2P alla gogna, i forum oscurati, la
      Urbani-Carlucci, sono tutte azioni volte a
      limitare la liberta' di internet.
      Come lo stesso autore afferma:
      "...Il web, da tempo, non è
      più un gioco. Qualcuno ancora non lo
      ha capito..."se ascolti i repressori vari, loro si ritengono fautori di giustizia e ti diranno sempre : internet non è il farwest, viene regolata con le stesse leggi che regolano la vita di tutti i giorni ... ecc eccefettivamente è difficile poter diffamare qualcuno in piazza, in un bar, nell'atrio di un palazzo ....e così anche in un luogo pubblico digitale.loro fanno sempre forza su questo. E soprattutto è molto facile andare in giro a punteggiare internet di denuncette, costa molto a chi si deve difendere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Repressione!

      La destra e' sempre la destraIdem per la sinistra, non dici nulla di nuovo.Piuttosto raccontaci del tuo centro sociale, di come la domenica, equipaggiati di elmetto e spranga vi apprestate ad aiutare le vecchiette che vogliono (ma se non vogliono non fa differenza) attraversare la strada.
  • Anonimo scrive:
    Pino Scaccia è un ottimo giornalista
    E merita tutta la stima di noi anonimi naviganti di INTERNET.Non va lasciato solo nelle fauci degli squali che l'han chiamato a render conto di una cosa che non ha fatto.E' da non molto che so di noti giornalisti che hanno aperto siti Internet definiti BLOG e messi a disposizione di tutti per avere un diretto rapporto con chi c'è in Rete. Forse ai loro "ordini professionali" dà appunto fastidio questo; che siano presenti in INTERNET ritenendo questo come una "fuga" dal loro controllo e per questo gli tirano la briglia minacciandoli.INTERNET comincia ad essere temuta sia dalle lobbies della carta stampata che dalle lobbies televisive e questi squali caleranno tutto il loro peso politico ed economico x cercare di controllare a loro piacimento INTERNET, ma INTERNET è molto + forte di loro e di tutti i controlli che tenteranno di imporre.Adesso han preso di mira Pino Scaccia, chissà xchè?A parte il fastidio e il tempo dche gli faranno perdere, penso che non gli possano fare assolutamente nulla non avendo lui commesso nulla.Seguiremo la questione.
  • theDRaKKaR scrive:
    che palle nn se ne può più
    ma alcuni nn hanno altro da fare che andare a cercarei nei post su internet ipotesi di reato??comincio a preoccuparmi davvero più per quello che scrivo che per quello che faccioe NON mi piacebasta!
    • Anonimo scrive:
      Re: che palle nn se ne può più
      - Scritto da: theDRaKKaR
      ma alcuni nn hanno altro da fare che andare
      a cercarei nei post su internet ipotesi di
      reato??
      comincio a preoccuparmi davvero più
      per quello che scrivo che per quello che
      faccio

      e NON mi piace

      basta!Lo fanno apposta.........per poi poter dire:UHEEEEEEEEEEE............UHEEEEEEEEEEEEEEE.........UHEEEEEEEEE............INTERNET CI FA LA BUAAAAA.............IN INTERNET C'E' IL BAU-BAUUUUUU.....
    • Anonimo scrive:
      Re: che palle nn se ne può più
      - Scritto da: theDRaKKaR
      ma alcuni nn hanno altro da fare che andare
      a cercarei nei post su internet ipotesi di
      reato??
      comincio a preoccuparmi davvero più
      per quello che scrivo che per quello che
      faccio

      e NON mi piace

      basta!ecco un'altra cosa che hai scritto e un'altra cosa che NON hai fatto: preoccuparti di poterla scrivere in un paese che ti lasci libero di farlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: che palle nn se ne può più
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: theDRaKKaR

        ma alcuni nn hanno altro da fare che
        andare

        a cercarei nei post su internet ipotesi
        di

        reato??

        comincio a preoccuparmi davvero
        più

        per quello che scrivo che per quello che

        faccio



        e NON mi piace



        basta!

        ecco un'altra cosa che hai scritto e
        un'altra cosa che NON hai fatto:
        preoccuparti di poterla scrivere in un paese
        che ti lasci libero di farlo.Purtroppo di questi paesi ce n'è sempre meno.Con varie scuse stanno limitando la possibilità di esprimersi. E se non possono colpire direttamente chi scrive, se la prendono con i provider o con coloro che mantengono il sito.Di questo passo sempre più webmasters avranno paura di ospitare un forum e adagio adagio chiuderanno tutti.Viva la "libertà di parola" dei paesi occidentali. Di questo passo finiremo col diventare peggio della Cina.
      • theDRaKKaR scrive:
        Re: che palle nn se ne può più

        ecco un'altra cosa che hai scritto e
        un'altra cosa che NON hai fatto:
        preoccuparti di poterla scrivere in un paese
        che ti lasci libero di farlo.fammi capire, illuminato.. dovrei essere contento che ora ho potuto scrivere il mio messaggio?? guarda che non funziona così..ovvero è oggetto di preoccupazione quando un mio messaggio viene censurato (o peggio..) non quando viene lasciato on-line...nn so se sono stato spiecato..baci
  • Anonimo scrive:
    Semplice
    Vogliono controllare tutta l' informazione.Per questo c'è tutto sto fiorir di leggi e leggine x cercare di controllare la Rete imbrigliandola e mettendola sotto il loro controllo.Sono minacce e leggi che minano la libertà di stampa e minano Intenet.Hanno paura di INTERNET.La TEMONO.Staremo a vedere chi la vince.
    • Anonimo scrive:
      Re: Semplice
      Dunque, stando a quello che dici, io tramite questo forumpotrei diffamare, insultare, incolpare, screditare, fabbricaremenzogne, e chi piu' ne ha piu' ne metta, contro chi mi pare(Te, Io, Tuo nonno, il Papa, Ciampi) e PI (cito loro visto che siamo sui loro forum) dovrebbe/dotrebbe tranquillamente lasciarmi fare ? E nessuno dovrebbe/potrebbe ritenerLiresponsabili di questo ?Io non sarei punibile perche' non rintracciabile, loro non losarebbero perche' non responsabili di quello che la gentescrive sui loro forum, dunque... Anarchia pura ?E questo che stai dicendo ?E' giusto cosi' ?Giuro che Te lo chiedo solo per capire.Gab
      • Anonimo scrive:
        Re: Semplice
        Beccano fior fiore di hacker con apposite indagini e non devono poter individuare un messaggino in un forum?Qualsiasi board seria salva gli ip di tutti i messaggi; per quanto ci si nasconda dietro proxy e anonymizer, una indagine seria non può che essere fruttuosa, invece di attribuire responsabilità arbitrariamente.Luca
        • Anonimo scrive:
          Re: Semplice
          - Scritto da: Anonimo
          Beccano fior fiore di hackerHacker ???
          con apposite
          indagini e non devono poter individuare un
          messaggino in un forum?E chi ha detto il contrario ?
          Qualsiasi board seria salva gli ip di tutti
          i messaggi; per quanto ci si nasconda dietro
          proxy e anonymizer, una indagine seria non
          può che essere fruttuosaMi spieghi secondo quale funzionamento della retetelematica(leggasi Internet) affermi cio ?
          , invece di
          attribuire responsabilità
          arbitrariamente.Difatti la responsabilita' non e' artbitraria, ne rispondechi ne e' responsabile, in questo caso specifico chi gestichei forum.
          LucaGab
      • Anonimo scrive:
        Re: Semplice
        - Scritto da: Anonimo
        Dunque, stando a quello che dici, io tramite
        questo forum
        potrei diffamare, insultare, incolpare,
        screditare, fabbricare
        menzogne, e chi piu' ne ha piu' ne metta,
        contro chi mi pare
        (Te, Io, Tuo nonno, il Papa, Ciampi) e PI
        (cito loro visto che siamo sui loro forum)
        dovrebbe/dotrebbe tranquillamente lasciarmi
        fare ? E nessuno dovrebbe/potrebbe ritenerLi
        responsabili di questo ?
        Io non sarei punibile perche' non
        rintracciabile, loro non lo
        sarebbero perche' non responsabili di quello
        che la gente
        scrive sui loro forum, dunque... Anarchia
        pura ?
        E questo che stai dicendo ?
        E' giusto cosi' ?
        Giuro che Te lo chiedo solo per capire.

        GabMa i giudici che hanno condannato Tortora che fine hanno fatto? E i giornalisti che lo hanno massacrato sui giornali?Giuro te lochiedo solo per saperlo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Semplice
          - Scritto da: Anonimo
          Ma i giudici che hanno condannato Tortora
          che fine hanno fatto?
          E i giornalisti che lo
          hanno massacrato sui giornali?
          Giuro te lochiedo solo per saperlo...Azzo c'entra con quanto si ta discudendo ??? Rileggiti l'articolo va, che magari rientri in Topic :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Semplice
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Ma i giudici che hanno condannato
            Tortora

            che fine hanno fatto?

            E i giornalisti che lo

            hanno massacrato sui giornali?

            Giuro te lochiedo solo per saperlo...

            Azzo c'entra con quanto si ta discudendo ???
            Rileggiti l'articolo va, che magari rientri
            in Topic :(invece ha ragione...
          • Anonimo scrive:
            Re: Semplice

            Azzo c'entra con quanto si ta discudendo ??? C'entra eccome, fette di salame permettendo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Semplice
        ( Sono un altro utente )Si... è giusto che sia cosi'! E' giusto che la rete sia LIBERA... per i forum ci sono i moderatori che devono essere scelti affinche facciano un BUON lavoro di moderazione... basta... Se ho voglia di fare un forum contro le FS italiane devo essere libero di farlo... se tuo nonno mi sta antipatico... devo essere libero di dirlo... e tu, ovviamente, sei libero di rispondere... cosi' è piu' chiaro? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Semplice

        E' giusto cosi' ?Almeno su freenet esiste la selezione naturale e tutto cio' che non riceve interesse viene semplicemente dimenticato dal sistema.Come per le persone del resto, un posto nella memoria non te lo conquisti con i mezzucci.
Chiudi i commenti