MySpace lancia la Developer Platform

Anche in Italia gli sviluppatori potranno accedere agli strumenti per creare applicazioni sul social network

Firenze – Si terrà il prossimo 16 giugno nel capoluogo toscano, presso il Palazzo dei Congressi, il lancio italiano della piattaforma MySpace Developer. Un evento organizzato da MySpace Italia, in collaborazione con il MICC (Media Intergration and Communication Centre) dell’Università degli Studi di Firenze.

“Sviluppatori, appassionati di nuove tecnologie, aziende informatiche, blogger e media” sono invitati a prendere contatto con i nuovi strumenti, che consentono di “ampliare ulteriormente le possibilità degli utenti e costruire applicazioni integrate nei profili ed in grado di interagire direttamente con tutta la community di MySpace, aprendola anche a siti esterni”.

Per l’occasione, l’organizzazione ha invitato due esponenti del team statunitense del team di MySpace: Frank Orozco e Max Newbould “illustreranno gli aspetti tecnici della nuova piattaforma, approfondendo funzionamento e potenzialità”. L’apertura della giornata sarà invece affidata a Francesco Barbarani, country manager di MySpace Italia .

L’evento avrà inizio alle ore 15:00. Il Palazzo dei Congressi si trova in Piazza Adua 1.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • rockroll scrive:
    Avevate dei dubbi?
    Ora ditemi che effetto vi fa questa notizia: accordi stipulati da Intel, Samsung e Trigem nel periodo compreso tra il 2001 e il 2005: durante tutto questo periodo l'azienda nordamericana avrebbe versato oltre 370 milioni di dollari nelle casse dei due produttori per persuaderli a non acquistare processori AMD. (e poi la multano per meno di 1/20mo dell'importo oggetto della corruzione... se ne farà un baffo e persevererà tranquillamente nell'illecito).Io dubbi non ne avevo sulla S correttezza di certe politiche, e voi, di grazia? Nessuno interviene sull'argomento? Dove sono finiti i Fans sfegatati di Intel?Io (che preferisco per evidenti motivi la mia Hyunday Coupè ad una Ferrari), sono sempre stato per il miglior rapporto prezzo/utilità (diverso da prezzo/prestazione), criterio che malgrado tutto non è ancora a favore di Intel. In ogni caso chi si macchia di politiche di questo genere (e sapate benissimo chi è storicamente l'altra degna compare multicondannata...) non vedrà mai da me una lira. Il Gatto & la Volpe non avranno mai i miei soldi!
Chiudi i commenti