N-Gage, console mobile by Nokia

Nokia rivela un dispositivo che combina molte delle caratteristiche di un tipico smartphone con quelle di una console da gioco portatile. Il colosso finlandese partirà all'attacco del mobile gaming a fine anno


Londra – A tre mesi di distanza dal primo annuncio , Nokia ha finalmente svelato le caratteristiche tecniche di N-Gage , un nuovo dispositivo mobile con cui il colosso finlandese tenterà di lanciarsi alla conquista del nascente mercato del mobile gaming entro la fine dell’anno.

N-Gage è un ibrido fra un telefono cellulare di nuova generazione – con caratteristiche da smartphone – e una console da gioco portatile sullo stile del ben noto Game Boy di Nintendo. Il gingillo, basato sulla piattaforma Series 60 di Nokia, pesa circa 137 grammi e ha una forma a mezza luna che mette in evidenza la sua natura videoludica. La particolarità unica di N-Gage è quella di combinare insieme le funzionalità di un telefono cellulare GPRS/GSM tri-banda (900/1800/1900 MHz), un player MP3/AAC, una radio FM e, come si è detto, una console da gioco mobile in grado di sfruttare il display LCD retroilluminato a colori da 176 x 208 pixel.

Come altri dispositivi basati sulla piattaforma Serie 60 e il sistema operativo SymbianOS, N-Gage supporta le tecnologie XHTML, SMS, MMS, J2ME ed integra un client di posta elettronica, un browser web e alcune applicazioni per il personal information management.

Grazie ad una connessione USB 1.1, N-Gage è poi in grado di sincronizzarsi con il PC e scaricare musica o nuovo software.

Uno dei punti di forza della console-cellulare di Nokia è data dalla connettività wireless che, attraverso le tecnologie Bluetooth e GPRS, consentirà a più persone di sfidarsi in partite multiplayer attraverso piccole reti locali o la rete mobile GSM.

I giochi, che Nokia svilupperà anche in proprio, verranno distribuiti attraverso memorie flash in formato Multi Media Card e potranno essere aggiornati via rete. Nokia ha già annunciato di aver stipulato accordi con sviluppatori di videogiochi come Activision, Eidos, THQ e Taito: fra i titoli che accompagneranno il debutto sul mercato di N-Gage vi sono “SonicN”, “Tomb Raider”, “Pandemonium”, “Super Monkey Ball”, “Puyo Puyo”, “Virtual Tennis”, “MLBPA Players Choice Baseball”, “Virtually Board Snowboarding II”, “Bounce” e “Kart Racing”.

Grazie al suo motore di rendering, N-Gage vuole conquistare la palma della grafica tridimensionale nel mondo dei dispositivi mobili aprendo la strada ad una nuova generazione di giochi destinati ad essere la copia “in miniatura” dei titoli da computer o da console.

Nokia afferma che N-Gage supporta il multitasking ed è in grado di gestire più applicazioni contemporaneamente: questo renderà possibile, per esempio, giocare anche mentre si telefona o si ascolta la radio. L’alba dell’uomo multimodale?

Secondo la società di analisi Strand Consult, l’entrata di un colosso come Nokia sul mercato del mobile gaming potrebbe dare un forte impulso a questo settore e fare dei videogiochi la prossima killer application della telefonia mobile. Il settore è peraltro affannosamente alla ricerca di qualcosa che induca finalmente chi possiede un telefonino di passare a qualcosa di diverso o, almeno, a sostituire il vecchio apparecchio con qualcosa di “fiammante”.

Se i maggiori produttori di console da gioco stanno cominciando proprio ora ad esplorare le potenzialità del gaming on-line, gli operatori di telefonia mobile sono pronti a fare altrettanto, ma con un sostanziale vantaggio: il telefono cellulare è di gran lunga più diffuso e le comunicazioni wireless, sebbene ancora tecnologicamente limitate, potrebbero in futuro rivelarsi la vera chiave di svolta del gioco multiplayer, sia in locale che in remoto.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Bluecurve, che ne dite ?
    Sinceramente molti hanno criticato RedHat per aver introdotto Bluecurve nella 8.0 in modo da unificare il look di Gnome e KDE.Sinceramente io penso che sia una buona mossa per avvicinare le masse al desktop Linux. (Ai puristi pero' non piace, pero' penso che per tutti sia preferibile una maggiore diffusione di Linux nell'ambito desktop). Voi che ne dite ?http://www.linuxdesktop.itLinux sul Desktop
    • Anonimo scrive:
      Re: Bluecurve, che ne dite ?
      non e' male ... anzi e' molto carina :-)solo che ha bisogno di unpaio di accorgimenti per girare discretamente bene ... (e' un po dispendiosa in termini di memoria,ma la sto usando felicemente su un p II con 64 mega di ram e gira egregiamente ...)
  • Anonimo scrive:
    GNOME ha fallito
    kde vince mi dispiace per i gnommisti ma avete fatto un desktopo da schifo.ximian che si salvava ancora passa ancora alla versione 1.4il c e' morto e questi si mettono a fare i desktop con linguaggiarcaici.ma usate windows idioti
  • Anonimo scrive:
    KDE VS Gnome
    Sono un ex sviluppatore che usava GTK+, ho abbandonato queste librerie quando stavano per migrare alla versione 2.0 in favore delle QT.Le GTK+ imho risentono molto del fatto di non avere una ditta come la trolltech che sviluppa fulltime con quel toolkit. Il codice delle QT è molto più pulito e leggibile e manutenibile... KDE stesso è molto pulito: pure io che sono un lamma in programmazione riesco a metterci le mani sui sorgenti! Gnome invece è molto più incasinato. Per questa ragione preferisco KDE: per la sua pulizia architetturale nel codice :)
    • Anonimo scrive:
      Re: KDE VS Gnome
      - Scritto da: Anonimo
      Sono un ex sviluppatore che usava GTK+, ho
      abbandonato queste librerie quando stavano
      per migrare alla versione 2.0 in favore
      delle QT.
      Le GTK+ imho risentono molto del fatto di
      non avere una ditta come la trolltech che
      sviluppa fulltime con quel toolkit.Vero, in effetti CodeFactory e Ximian sono due ditte.
      Il codice delle QT è molto più pulito e
      leggibile e manutenibile... KDE stesso è
      molto pulito: pure io che sono un lamma in
      programmazione riesco a metterci le mani sui
      sorgenti! Gnome invece è molto più
      incasinato.Si, C++ serve anche a quello. Di contro le Qt hanno molti meno bindings (molti meno = 3 vs tutti) delle Gtk+, e la leggibilità aumenta usando altri linguaggi (Gtkmm, pyGtk).
      Per questa ragione preferisco
      KDE: per la sua pulizia architetturale nel
      codice :)Gusti, ampiamente discutibili :)Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: KDE VS Gnome
      - Scritto da: Anonimo
      per farti un esempio su kde se vuoi fare
      oggetti distribuiti devi usare dcop che e'
      un implementazione non standard e
      programmabile solo in c++
      su GNOME hai il gestore ORBIT che e' uno
      standard omg dove
      puoi interlacciare componenti java e
      riutilizzarli tranquillamente.
      su Gtk2.x poi sono stati ripresi molti dei
      paradigmi java come
      le GtkList che sfrutta il modello MVC .
      a questo punto mi chiedo che cosa hai
      programmato...Lo chiedo anch'io a te, visto che GtkList non esiste e quello di cui parli si chiama GtkTreeModel e GtkTreeView, inoltre anche KDE ha binding diversi dal C++...Gnome lover
  • Anonimo scrive:
    GNOME 2.2 vince su kde
    installato e provato ieri sera...decisamente very very good look adn feel strepitoso kde out
  • Anonimo scrive:
    Re: Volevo provarlo ma..
    - Scritto da: TeX

    In realtà dovrebbe essere possibile
    installare Knoppix anche su HD, ma non so
    come....
    /usr/local/bin/knx-hdinstallciaogv
  • KerNivore scrive:
    Re: Volevo provarlo ma..
    - Scritto da: TeX

    E' possibile far convivere i due sistemi
    operativi sullo stesso HD. Con Win 98 non
    hai neppure il problema del
    ridimensionamento delle partizioni NTFS.Mi hanno detto che Mandrake 9.1 include anche un tools per resizare le partizioni NTFS. Un'altra scusa in meno per non installare Linux :-)Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Volevo provarlo ma..
      Beh, non e' tanto Mandrake che ha il tool, ma il fatto che quel tool esiste e mandrake lo incorpora.Ma a parte questo, anche sulle specifiche del modulo del kernel di NTFS e' espressamente consigliato di NON utilizzarlo in SCRITTURA .non so quanto ti convenga fare in modo di ridimensionare/modificare la partizione NTFS da linux....poi ad ognuno le proprie scelte, sono convinto che dagli errori si impara e poi magari va a finire pure che fila liscio....ma non vorrei che poi arrivi a rtrovarto con una partizione NTFS non utilizzabile....Bye YM
      • KerNivore scrive:
        Re: Volevo provarlo ma..
        - Scritto da: Anonimo
        Beh, non e' tanto Mandrake che ha il tool,
        ma il fatto che quel tool esiste e mandrake
        lo incorpora.Chiaro ! Volevo dire che esiste gia' una distro che lo incorpora e ti fa resizare NTFS in fase di installazione !
        Ma a parte questo, anche sulle specifiche
        del modulo del kernel di NTFS e'
        espressamente consigliato di NON utilizzarlo
        in SCRITTURA .[cut]Ad ogni modo prima di resizare una partizione e' sempre consigliato fare il backup delle cose utili !(e alla fin fine perdere una partizione NTFS e' solo che un bene :-))))) Ciao !
  • Anonimo scrive:
    fantastico....
    Finalmente, dopo anni di guerre e rivalità più o meno palesi, sembra che qualcosa si stia muovendo sul fronte dell'interoperabilità gnome/kde. E' l'unica cosa che veramente manca ai due progetti, inutile, secondo me, la corsa all'ultima feature o effetto grafico se poi si continua ad avere due specifiche desktop diverse e incompatibili.
    • Anonimo scrive:
      Re: fantastico....
      - Scritto da: Anonimo
      Finalmente, dopo anni di guerre e rivalità
      più o meno palesi, sembra che qualcosa si
      stia muovendo sul fronte
      dell'interoperabilità gnome/kde.
      E' l'unica cosa che veramente manca ai due
      progetti, inutile, secondo me, la corsa
      all'ultima feature o effetto grafico se poi
      si continua ad avere due specifiche desktop
      diverse e incompatibili.Non per scatenare la flamewar, ma Gnome ha sempre ripsettato gli standard...
  • lord_casco scrive:
    Re: Volevo provarlo ma..
    - Scritto da: atreliu
    Tuttavia, volevo provarlo (in particolare
    l'ultima versione grafica sfornata, ovvero
    Gnome2.2), mantenendo il mio SO (winzoz98),
    è possibile scaricarlo, metterlo su CD e poi
    fargli fare installare lo stesso Linux?Si.
    In modo che all'avvio decida cosa fare..?Si.
    Ho provato anche a scaricarmi Knoopix, ma
    devo aver sbagliato qualcosa, percui ho
    scaricato e lo ho masterizzato, ma non
    funziona, non solo, dall'esplora risorse mi
    dice che non c'è nulla... Cosa intendi per "non funziona"?
    Grazie se qualcuno mi volesse dare una manoProva su news://it.comp.os.linux.iniziareCiao.
  • Anonimo scrive:
    Re: Volevo provarlo ma..

    Non preoccuparti e non ascoltare chi ti
    prende in giro, se hai altre domande chiedi
    pure, non farti scrupoli.Condivido al 100%,Tra le altre cose i regolamenti di NG, ML e Forum, spesso vietano di fare commenti su errori di grammatica e ortografia (errori che tutti possiamo fare scrivendo velocemente al computer)
    • Anonimo scrive:
      Re: Volevo provarlo ma..


      Non preoccuparti e non ascoltare chi ti

      prende in giro, se hai altre domande
      chiedi

      pure, non farti scrupoli.

      Condivido al 100%,
      Tra le altre cose i regolamenti di NG, ML e
      Forum, spesso vietano di fare commenti su
      errori di grammatica e ortografia (errori
      che tutti possiamo fare scrivendo
      velocemente al computer)Infatti.Proporrei al moderatore di bannare chi fa tali commenti. Soprattutto se da anonimo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Volevo provarlo ma..

        Proporrei al moderatore di bannare chi fa
        tali commenti. Soprattutto se da anonimo.Sono d'acordo anch'io, ma solo se il commento in questione e fato a sproposito, non se è ironico e serve ad allentare il tono di una conversazione che altrimenti rischierebe di diventare una guera di religgione. ;-0...mi sa che ho fatto qualche errore...
    • Vaira scrive:
      Re: Volevo provarlo ma..

      Condivido al 100%,
      Tra le altre cose i regolamenti di NG, ML e
      Forum, spesso vietano di fare commenti su
      errori di grammatica e ortografia (errori
      che tutti possiamo fare scrivendo
      velocemente al computer)Sai com'è, quando non si hanno argomenti con cui ribattere ad una discussione, ci si attacca a tutto: impara ad usare i congiuntivi, utilizzi un linguaggio arcaico, attento alla punteggiatura ecc... seguito ovviamente da un' insulto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Volevo provarlo ma..
      - Scritto da: Anonimo
      Tra le altre cose i regolamenti di NG, ML e
      Forum, spesso vietano di fare commenti su
      errori di grammatica e ortografia (errori
      che tutti possiamo fare scrivendo
      velocemente al computer)I regolamenti di NG, ML e Forum prevedono anche che ci si sforzi di scrivere correttamente. Una cosa è l'errore di battitura, un'altra è l'errore grammaticale.L'italiano non è una lingua approssimativa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Volevo provarlo ma..
    Il tuo problema non è il dual boot. Sono i congiuntivi, purtroppo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Volevo provarlo ma..
    Da come scrivi ti do' un consiglio..... Continua ad utilizzare Windows e sarai felice...
    • Anonimo scrive:
      Re: Volevo provarlo ma..
      - Scritto da: Anonimo
      Da come scrivi ti do' un consiglio.....
      Continua ad utilizzare Windows e sarai
      felice...lol, meglio ancora, se ti rimane la voglia di un sistema NIX prendi MAC OS X, il migliore per facilità d'uso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Volevo provarlo ma..
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Da come scrivi ti do' un consiglio.....

        Continua ad utilizzare Windows e sarai

        felice...

        lol, meglio ancora, se ti rimane la voglia
        di un sistema NIX prendi MAC OS X, il
        migliore per facilità d'uso.E' una cosa completamente differente: Gnome ha cose che Aqua non ha, e viceversa.La cosa migliore è averli entrambi (io in effetti li ho entrrambi :D) ma l'uno non sostituisce l'altro.Ovviamente dipende per cosa uno li utilizza poi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Volevo provarlo ma..
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Da come scrivi ti do' un consiglio.....

        Continua ad utilizzare Windows e sarai

        felice...

        lol, meglio ancora, se ti rimane la voglia
        di un sistema NIX prendi MAC OS X, il
        migliore per facilità d'uso.OS-X sarà anche un bel s.o., ma di unix ha solo un kernel copiato e la X.....
    • fancu scrive:
      Re: Volevo provarlo ma..
      - Scritto da: Anonimo
      Da come scrivi ti do' un consiglio.....
      Continua ad utilizzare Windows e sarai
      felice...Spero vivamente che tu sia un utente Windows, perchè la comunità open source fa volentieri a meno di gente come te.
    • Anonimo scrive:
      Re: Volevo provarlo ma..
      - Scritto da: Anonimo
      Da come scrivi ti do' un consiglio.....
      Continua ad utilizzare Windows e sarai
      felice...Perché non scendi dalla torre d'avorio?
Chiudi i commenti