Nanotech, gli USA accelerano

Da Washington fanno sapere che la priorità è garantire tecnologie che non danneggino la salute. Intanto da qui al 2008 si investiranno in nanoricerca quasi 5 miliardi di dollari. Ma c'è chi ne ha paura


Washington (USA) – Il futuro dei materiali del computing, delle piattaforme di sicurezza e persino della medicina e dell’esplorazione spaziale risiede, secondo le menti grigie dell’amministrazione Bush, nella nanotecnologia. Al punto che il Governo americano ha deciso stanziamenti che non hanno precedenti per sostenere la ricerca in uno dei settori che potrebbero regalare agli USA una notevole edge tecnologica sugli altri paesi.

Stando al direttore del National Nanotechnology Coordination Office Clayton Teague, l’amministrazione americana intende finanziare nel 2004 il settore per un miliardo di dollari, promettendo ulteriori 3,7 miliardi nel periodo 2005-2008. Il suo ufficio, un organismo voluto da Washington per assicurarsi che neppure un centesimo venga sprecato a causa del mancato coordinamento delle nanoricerche condotte sul territorio americano, assumerà quindi un ruolo molto più centrale che in passato.

Teague e i suoi colleghi hanno anche un ruolo considerato essenziale: quello di spiegare alla gente che le promesse della nanotecnologia non sono destinate a colpire e danneggiare l’uomo e l’ambiente . “Il nostro governo – ha spiegato lo stesso Teague ai reporter – punta molto sulla ricerca nanotecnologica, senza consentire compromessi con la salute pubblica. Con tutto questo sostegno, la nanotecnologia potrà svolgere un ruolo essenziale nello sviluppo della nostra economia per i prossimi anni”.

L’annuncio degli stanziamenti, confermato in occasione dello show-expo “Nanotech 2004”, un evento pensato proprio per avvicinare il pubblico a questo settore, ha sollevato un certo interesse in ambito internazionale, sebbene anche Europa e Giappone abbiano pianificato investimenti per la nanotecnologia, anche se non così consistenti. Nei giorni scorsi l’ Unione Europea ha dichiarato che a diversi settori della ricerca tecnologica in cui la nanotecnologia rappresenta un elemento centrale verranno dedicati fondi per almeno 24 milioni di euro. Una analoga somma sarà poi investita dalle grandi società del settore, interessate a fruire dei finanziamenti per sviluppare nuove generazioni di prodotti in alcuni lucrosi settori, come quello dei microprocessori .

I progetti su cui puntano i ricercatori vanno anche verso nuove forme di sensori wireless capaci di coordinarsi anche in grandi quantità per nuove forme di rilevazione, oppure di nanotubi al carbonio o di sistemi di emissione luminosa. Ciò che appare certo a tutti è che per portare le nanotecnologie al centro dei processi produttivi in una molteplicità di settori ci vorranno ancora molte costose ricerche.

A “remare contro” sono però coloro che si interrogano sui rischi della nanotecnologia . Scienziati dell’Università di Edinburgo, per esempio, nei mesi scorsi hanno puntato l’indice contro la possibilità che i nanocomponenti finiscano nelle vie respiratorie umane per le loro ridottissime dimensioni e causino danni di varia portata all’organismo. Scenari ancora peggiori sono quelli descritti da autorevoli menti come il co-fondatore di Sun Microsystems, Bill Joy , secondo cui l’assenza di un vero possibile controllo sulla materia renderà le cose molto più complicate di quanto oggi si è disposti a riconoscere.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ritardo attivazione adsl
    Ciao sono Domenico Colella, e vivo in prov di Bari.Anche io sono vittima di un ritardo nel'attivazione dell'adsl, per quanto mi riguarda si tratta di un passaggio da un abbonamento Flat vecchio ad uno nuovo, entrambi con il medesimo operatore, cioè Wind.Mi era stata prospettata la possibilità di passare dal mio vecchio contratto ad nuovo con una tempistica di 20 gg dal momento in cui mi veniva dismesso il vecchio abbonamento.La richiesta è stata da me fatta il 24 Gennaio 2006, ed il 28 Gennaio 2006 mi è stato disattivato il vecchio servizio adsl.Trascorsi 21 giorni da questa data è stata mia premura chiamare il 155 per informarmi sullo stato di attivazione della mia linea adsl, e mi è stato detto di non proccuparmi perchè ci trovavamo ancora nella normale tempistica, e di ricontattare il call center dopo una settimana.Trascorsa la settimana ho richiamato il 155 e mi è stata data la medesima risposta, solo che stavolta mi è stato propinato che forse c'era un problema tecnico dovuto a Telecom a causa del ritardo. Pertanto ho inviato un fax di protesta alla Wind, senza ricever alcuna risposta. Dopo di che ho chiamato il call center con una cadenza settimanale e, ad oggi 18 marzo 2006, trascorsi 50 gg dalla disattivazione del mio vecchio abbonamento, gli operatori non sono ancora in grado di fornirmi una data in cui potrò finalmente riavere la connessione internet adsl.Inoltre durante questo periodo non mi è arrivata neanche una comunicazione via e-mail e neppure una telefonata di scuse da parte della società in questione.In tutto ciò per ragioni di studio (sto preparando la tesi di laurea) necessito di tale connessione e sono costretto ad usare il mio vecchio modem a 56 kb a costi esorbitanti.Ho vagliato anche l'ipotesi di chiedere la rescissione del contratto e di passare ad un altro operatore, ma ciò è impossibile fino a quando la precedente operazione di modifica da me richiesta non si conclude. Questo vuol dire che io mi trovo praticamente imprigionato in un contratto adsl che al momento non ho, e dal quale non posso fuggire, anche se il problema tecnico non si riuscisse a risolvere per un anno, io mi troverei incastrato per tutto questo tempo! Penso che la cosa sia inaccettabile; e lo è ancor di più se penso che non è possibile avere alcuna azione di rivalsa nei confronti della azienda fornitrice del servizio(in questo caso disservizio!). guksy@inwind.it
  • r.nervi scrive:
    La fine della storia ?
    A tutt'oggi, dopo 128 giorni e migliaia di telefonate, un elenco di numeri di "sollecito" lungo come 2 rotoli di carta igienica, dato mandato all'avvocato per revoca a causa di indempienza contrattuale e richiesta danni.Bell'azienda !
  • r.nervi scrive:
    SEMPRE MEGLIO !!
    ad oggi TIN it asserisce che io non ho mai chiamato prima del 28 febbraio (eppure non bevo, ve lo giuro, ed ho testimoni delle chiamate). Non solo, dice (e questa è bella) che "la richiesta della DSL non ha ancora avuto esito positivo da telecom perché "Il rivenditore ha inserito un numero telefonico di appoggio "fuori zona" :@!=!!!! Peccato che non abbia avuto il telefono sino a pochi giorni fa altrimenti la richiesta dsl senza fonia non avrebbe avuto senso e che non abbia usato NESSUN RIVENDITORE ma sempre e solo il numero verde dei fenomeni. ED INSISTONO PURE A DIMI CE MI SONO SOGNATO LE RICHESTE PRECEDENTI.==================================Modificato dall'autore il 05/04/2004 10.38.41
  • r.nervi scrive:
    AGGIORNAMENTO--INCREDIBILE !
    Aggiornamento ! !!!Tin it dice "la sua pratica è in mano al reparto tecnico, che in settimana al massimo lunedì provvederà ad INSTALLARE IL CAVO!!!! QUANDO IL CAVO è IN OPERA E CON TANTO DI PORTANTE DAL 20 GENNAIO ! SOLDI RESTITUITI MENO CHE NIENTE
  • Anonimo scrive:
    TEMPI DI ATTIVAZIONE :(
    Il 29 febbraio ricevo una telefonata. Già dal timbro di voce so che è una televenditrice. "Stiamo contattando tutti gli abbonati Telecom che spendono particolarmente tanto in bolletta per collegarsi a Internet col modem: ma lo sa che con l'ADSL lei potrebbe risparmiare parecchio?""MA VAAAA????" Le spiego che è più di un anno che asperttiamo che qualcuno si degni di portarci l'adsl a casa. "Ma ora l'ADSL c'e', è per questo che la Telecom mi ha detto di telefonarle", mi illumina la signorina. Il tempo di verificare online la copertura e chiedo l'attivazione. In un paio di settimane, mi giura la signorina, dovrei ricevere una telefonata che mi conferma l'avvenuta attivazione.Nel frattempo, faccio acquisti: filtri, router, switch, scheda di rete per il secondo computer che ora non ne ha una,cavi e cavetti vari. Immobilizzando occhio e croce mezzo milione di vecchie lirette.Finalmente arriva una raccomandata: grazie per averci scelto, si colleghi ad alice con userid e password specificati.Evviva, mi dico. E lo dico anche all'amico esperto che ha appena scoperto di essersi offerto volontario per installarmi tutta quanta la ferraglia suddetta. E che per fortuna non mi fattura la domenica pomeriggio persa a domandarci come mai il router non captasse il segnale di linea adsl.Ovviamente il segnale non c'era. La raccomandata arriva a tutti, al momento della richiesta di attivazione e non all'attivazione effettiva.Sono passate tre settimane. Ho chiamato il 187 tutti i giorni per sollecitare. La strategia è quella di fargli ardentemente desiderare che io sparisca, quindi accelerare l'attivazione.Le risposte ricevute:- adesso facciamo un sollecito vedrà che dopodomani è attiva- se non è ancora attiva nel tempo standard è perchè ci sono problemi quindi non possiamo dirle se e quando lo sarà.- ci sono problemi nostri sulle linee e ci vorrà un bel pò per l'attivazione.- ora l'attiviamo e appena l'abbiamo attivata la richiamiamo a questo numero con cui ci sta chiamando (hem, il mio cellulare non trasmette il numero di telefono!)- aspetti che le passo l'operatore competente (click).Insomma cari amici: io non lo so quale sia il problema. Forse lo intuisco: abito in una vecchia casa con un vecchio impianto telefonico non adatto alle nuove tecnologie. Vabè.Quello che non capisco è perchè la telecom sia stata cosi' rapida a propormi l'acquisto. NOn potevano verificare di potermi dare il servizio PRIMA di propormelo, illudendomi?Ma specialmente: sono tre settimane che non dispongo di mezzo milione che ho convertito in ferraglia inutile. Chi mi risarcisce?
  • r.nervi scrive:
    Risposta del ministro: aiutatemi a capir
    Gentile Signor Nervi,faccio riferimento alla Sua e-mail di seguito riportata per informarLa che il Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie la ringrazia della Sua attenzione e mi ha incaricato di fornirLe riscontro.Per quanto riguarda l'inadempienza dei gestori di telefonia a norme contrattuali e di legge Le segnalo che può eventualmente rivolgersi (oltre che alla giustizia ordinaria) all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (www.agcom.it), nel suo duplice compito di assicurare la corretta competizione degli operatori sul mercato e di tutelare gli utentiattraverso: la vigilanza sulla qualità e sulle modalità di distribuzione dei servizi e dei prodotti, compresa la pubblicità; la risoluzione delle controversie tra operatori e utenti; la disciplina del servizio universale e la predisposizione di norme a salvaguardia delle categorie disagiate; la tutela del pluralismo sociale, politico ed economico nel settore della radiotelevisione. In termini più generali, la situazione da Lei evidenziata trova origine sia in motivazioni economiche che tecniche.In effetti, a seguito della liberalizzazione del settore delle telecomunicazioni in tutta Europa e delle difficoltà degli ultimi anni, le strategie di dispiegamento di nuove infrastrutture da parte degli operatori di telecomunicazione sono ormai sempre di più assoggettate a logiche strettamente economiche legate alla valutazione del ritorno degli investimenti. A questo problema si aggiungono, in alcune aree più remote, anche degli oggettivi problemi tecnici che possono impedire l'utilizzo delle infrastrutture fisiche già disponibili (il tradizionale doppino telefonico in rame) e richiedono ulteriori interventi infrastrutturali.Il quadro che ne deriva è quindi una situazione a macchia di leopardo, dove anche alcune aree delle zone più avanzate del paese si trovano a dover affrontare il problema del divario digitale in termini di infrastrutture e accesso a banda larga.Consapevole di questa situazione il Governo ha avviato negli ultimi anni un sistema di monitoraggio continuo del fenomeno (cfr. il sito web www.osservatoriobandalarga.it), in collaborazione con i diversi attori interessati, per identificare e sostenere i possibili interventi finalizzati a stimolare lo sviluppo della banda larga sull'intero territorio nazionale.In particolare, di concerto tra il Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie e il Ministero delle Comunicazioni sono state recentemente costituite due società operative (Innovazione Italia e Infratel), con l'obiettivo precipuo di favorire lo sviluppo della banda larga (a livello sia infrastrutturale che dei servizi), in particolare nelle regioni del Mezzogiorno.Il problema in questione ci accomuna ai nostri principali partner europei e solo attraverso un intervento coordinato e sinergico tra territorio, Governo e attori economici sarà possibile trasformare la banda larga in vero e proprio strumento di competitività del Paese. Con i migliori saluti.dott. Francesco Leopardi DittaiutiConsigliere del Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie Via Isonzo, 21/b - 00198 Roma
    • Anonimo scrive:
      Re: Risposta del ministro: aiutatemi a capir
      Secondo me è un copia-incolla fatto da qualche lecchino della telecom.Io sinceramente non ci spero più nell'adsl. Se un giorno arriverà me ne sbatterò! Attendo con ansia l'edge.Addio telecom del caxxo!
  • Anonimo scrive:
    x ki è senza kopertura
    ma ke vi lamentate a fare tanto con kuesto dekreto ci saranno distette in massa per quanto riguarda l'ADSLpresto tutti ritorneranno al 56 K
    • Anonimo scrive:
      Re: x ki è senza kopertura
      - Scritto da: Anonimo
      ma ke vi lamentate a fare tanto con kuesto
      dekreto ci saranno distette in massa per
      quanto riguarda l'ADSL
      presto tutti ritorneranno al 56 KROTFL
  • r.nervi scrive:
    Consigli dagli enti preposti....
    Buongiorno, il nostro ministero non ha poteri d'intervento per quanto esposto, l'unico modo per farsi valere e' quella di una denuncia, tramite un apposito formulario, alla competente Autorita' per le Garanzie nelle Comunicazioni Cordiali saluti Ministero delle Comunicazioni Ufficio Relazioni con il PubblicoPer quanto mi riguarda, domani li avviso per telefono e parto con le denunce. Suggerisco di fare altrettanto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Consigli dagli enti preposti....
      Tienici informato sull'evoluzione e dove reperire la modulistica per fare denuncia alle autorità.....Grazie e in bocca al lupo
      • r.nervi scrive:
        Re: Consigli dagli enti preposti....
        EccoVi serviti:AGCOMsemplice Segnalazione al Garantehttp://www.agcom.it/documenti/d_182_02_CONS_form_S.pdf http://www.agcom.it/documenti/d_307_03_CONS_All_C.pdf il modulo D per la Denuncia/Esposto:http://www.agcom.it/documenti/modulo_D.pdf istanza di definizione delle controversie, ai sensi dell'art. 13 delRegolamento di procedura relativo alle controversie fra organismi ditelecomunicazioni ed utenti, approvato con deliberan. 182/02/CONS.Formulario [GU13]http://www.agcom.it/documenti/d_307_03_CONS_All_B.pdf Attivazione di servizi non richiesti: denunciahttp://www.agcom.it/operatori/denuncia_servizi.htm presentazione da parte degli utenti e dei consumatori della richiesta diadozione di provvedimenti temporanei diretti a garantire l'erogazione delservizio o a far cessare forme di abuso o di scorretto funzionamento dapartedell'organismo di telecomunicazioni, ai sensi dell'art. 5 del Regolamentodi procedurarelativo alle controversie fra organismi di telecomunicazioni ed utenti,approvato con delibera n. 182/02/CONS.Formulario [GU5]http://www.agcom.it/documenti/d_307_03_CONS_All_A.pdf MA ATTENZIONE ! TRATTANDOSI DEL GARANTE PER LE TELECOMUNICAZIONI:A) nel sito non vi è la possibilità di ricerca, questi documenti non li troverete maiB) accettano solo trasmissioni dei modelli VIA FAX !! no comment....- Scritto da: Anonimo
        Tienici informato sull'evoluzione e dove
        reperire la modulistica per fare denuncia
        alle autorità.....

        Grazie e in bocca al lupo ==================================Modificato dall'autore il 14/03/2004 11.30.11
        • Anonimo scrive:
          Re: Consigli dagli enti preposti....
          Davvero molto gentile.Non ho ben capito però il modulo che più fa al caso mio.Vorrei far presente all'autorità garante che sono un povero cristo che insieme a 3500 poveri cristi vogliamo l'adsl, ma siamo tagliati dal mondo perchè per la telecom noi non contiamo nulla. Dobbiamo attendere che i loro servizi coprano prima TUTTE le altre città (magari città in cui non sanno neanche cos'è l'adsl) e poi se un giorno dovesse avanzare qualche router da montare in centrale allora toccherebbe a noi.Abbiamo perso i contribuiti statali.. e vabbè...Ci sono stati 600.000? proprio per noi del sud, dove sono andati a finire?La telecom grazie alla siemens avevano promesso nel 2004 di coprire più del dovuto grazie ad un sistema proprietario della siemens. Dove sono i risultati??Insomma.. vorrei denunciare tutte queste cose?C'è solo il garante delle tlc? Potrei rivolgermi anche a striscia la notizia.. a mi manda rai3.. a chi l'ha visto anche!!!
          • r.nervi scrive:
            Re: Consigli dagli enti preposti....
            Gia fatto. serve a niente. sto vedendo in TV rai3 ora che stanno sparando a WIND.Personalmente ho fatto scrivere da telecom e messo in mora tinit riservandomi richiesta danni..... pazzesco- Scritto da: Anonimo
            Davvero molto gentile.
            Non ho ben capito però il modulo che
            più fa al caso mio.
            Vorrei far presente all'autorità
            [cut]
  • r.nervi scrive:
    Non sono un legale ma.....
    Non sono un legale, ma secondo me c'e' qualcosa che non quadra nel comportamento dei Signori delle TLC. Faccio un esempio. Decido di vendere fiocchi di neve nei mesi esitivi, faccio pubblicita', ottengo dei contratti. Il mio fornitore di neve scopre che in agosto non puo produrre i fiocchi, dato che si sciolgono appena terminata la produzione. Io, nonostante i contratti alla mano, inizio a dire ai miei Clienti che non e' colpa mia se nn posso produrre i fiocchi. Ma secondo me al Cliente non gliene frega, ha sottoscritto un contratto di somministrazione con me e sono io il responsabile della inadempienza contrattuale. Troppo comodo per me prendere i contratti, i soldi e poi non poter fornire l'oggetto del contratto senza avere motivazioni plausibili. Mi sbaglio ? Quasi quasi venerdi' vado da un legale. Mi pare che si chiami "millantato credito" (hey, ti vendo la luna ! (ma come direbbe Rufolo la luna non e' vendibile).Commenti ?
  • Anonimo scrive:
    La mia esperienza "negativa"
    Richiesta per ADSL senza fonia del 10 dicembre 2003 per telefono al803380...attesa di circa 20 gg scopro che avevano registrato la richiesta con unnominativo errato (l'operatore aveva capito male il nome e senza farseloripetere si era calcolato il codice fiscale errato)...nuova richiesta formalizzata il 30 dicembre 2003....ebbene dopo una miriade di telefonate scopro ieri (dopo 70 gg) che lapratica è stata chiusa per "generici problemi in centrale" (ScanzorosciateBG) per cui c'è stato un ko tecnico irrisolvibile....all'803380 mi dicono che non c'è niente da fare se non riprovare tra qualchemese!? a fare la richiesta per ADSL.......e scommetto che se avessi avuto la linea telefonica tutti questi problemiin centrale sarebbero scomparsi magicamente....
    • r.nervi scrive:
      Re: La mia esperienza "negativa"
      no. Come da thread iniziale, io ho attivato una seconda dsl sulla fonia, quando la fonia mi e' stata portata. Tutto fermo esattamente come la dsl con cavo dedicato.Credo che sia qlc problema a macchia di leopardo di qlc tdc di telecom che non fa il suo mestiere, ma lo stipendio lo prende tutti i mesi. Speriamo fortemente, a questo punto, che la sua Coscienza, sempre ammesso che ne abbia una copia, non lo lasci dormire la notte, cosi come nn lascia dormire noi che iniziamo ad avere gli incubi su come far fronte ai Clienti e come poter pagare le tasse con impedimento alla creazione del reddito..........
  • Anonimo scrive:
    noi l'abbiamo doppia!
    Noi siamo stati molto fortunati: l'ADSL ce la hanno attivita due volte! La prima volta il 21 ottobre 2002 e ora il 3 febbraio 2004. Tutti i codici e IP sono gli stessi: peccato che in bolletta ce ne hanno addebitate due; della serie: prendi uno paghi due! Bei tempi quando c'erano gli uffici Telecom (SIP) in città e potevi andare a farti risolvere il problema in giornata. Ora con i call center (call=callo visti i dolori....) sono cavoli amari!Comunicate gente, comunicate....Max
  • Anonimo scrive:
    Se volete ridere .....
    e piangere, fate come me : chiedete, com'è vostro diritto, l' ADSL senza abbonamento, in quanto mancanti della linea telefonica.E fatelo con TIN, mi raccomando, visto che, in teoria, facendo parte del gruppo telecom, dovrebbe avere una strada preferenziale. Aggiungete che avete appena ottenuto il distacco della linea telefonica su cui avevate un' altra adsl ( per cui il doppino c'è e funzionava ).Dopodichè aspettate 5 MESI dalla prima richiesta, trovandovela annullata 3 ( TRE ) volte, con scuse che sfiorano il ridicola e la denuncia per falso ( "ma come, vi ha telefonato il tecnico ed avete rifiutato l'adsl proprio l'altro giorno ....." )..A questo punto che fate ?Ridete in faccia a quelli che affermano che telecom/tin sono aziende serie.SalutiPS : non è successo in provincia dell' Aquila, ma in prima periferia a Bologna, all' interno della prima cerchia cittadina ......
    • Anonimo scrive:
      Re: Se volete ridere .....
      Eh? io sono di Bologna, ma che zona è??? prima periferia ma entor la prima cerchia????
  • Anonimo scrive:
    dopo sei mesi .....
    .... ancora aspettare?
  • r.nervi scrive:
    Ad oggi....
    Le telefonate ai call center (tin.it e Tiscali) si concludono sempre ed entrambre con questa frase "La invitiamo ad attendere, il ritardo nell'attivazione non dipende da noi ma da Telecom italia. Punto" arrivederci. click.Bel "Customer Care". Provo anche io con i miei clienti a fare cosi' ???? Ma per favore..
  • Anonimo scrive:
    Come e a chi inviare denuncia?
    Qualcuno di Voi sa a chi inviare la denuncia per i ritardi causati da telecom. Non voglio nessun risarcimento economico, ma far sapere all'autorità competente quanto accaduto. Sarebbe buona cosa che ogni persona imbattuta in problemi del genere facesse la stessa cosa, altrimenti tutti questi casi rimangono isolati e non significanti.CiaoChristian M.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come e a chi inviare denuncia?
      ...Ma quale autorità competente?Vuoi dire quel branco di mangiapane a tradimento asseviti agli interessi dei pochi a discapito di quelli dei molti?Meglio andare a Lourdes......
    • Anonimo scrive:
      Re: Come e a chi inviare denuncia?
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno di Voi sa a chi inviare la denuncia
      per i ritardi causati da telecom. Non voglio
      nessun risarcimento economico, ma far sapere
      all'autorità competente quanto
      accaduto. Sarebbe buona cosa che ogni
      persona imbattuta in problemi del genere
      facesse la stessa cosa, altrimenti tutti
      questi casi rimangono isolati e non
      significanti.Di norma è il mercato a selezionare, ma per quanto riguarda le telecomunicazioni, in italia esiste un monopolista e la banderuola garantita formata dai tanti "alternativi".un articolo interessante sull'italia di oggi:http://www.blogoltre.it/blog/archives/000348.htmltristemente_famoso
    • r.nervi scrive:
      Re: Come e a chi inviare denuncia?
      Ho messo tutti i link poco fa.. cerca nelle ultime notizie.
      • Anonimo scrive:
        Re: Come e a chi inviare denuncia?
        CHI MI AIUTA A CREARE UN MINISITO ANTI TELECOM ITALIA??RACCOGLIENDO TUTTE LE ESPERIENZE, LE CATTIVE CONDOTTE DI TELECOZZ???contattatemi direttamente:s.licciardola@roma.alespazio.it
  • Anonimo scrive:
    E NOI SENZA COPERTURA??CI AMMAZZIAMO??
    Che cosa dovrebbe fare un povero Cristo al quale l'ADSL è negata per motivi oscuri?Vivo attaccato alla città, sebbene in provincia, eppure qua la connessione veloce è un sogno...Sono 2 anni che rompiamo le scatole al 187 per avere sta benedetta ADSL, ormai necessaria per qualsiasi tipo di lavoro che utilizzi internet.Trovo INSOPPORTABILE, INGIUSTO, DISCRIMINANTE che una sola azienda possa fare il bello e cattivo tempo, decidere chi far entrare in Europa e chi precipitare in Africa...E il Governo?E l'Autorità?......Tutti a far finta di niente e a snocciolare cifre e dati di diffusione della Broad Band che non stanno nè in cielo nè in terra........Non hanno ancora capito che la guerra per il Digital Divide si combatte tutta nella provincia italiana, non a Milano o Roma o Bologna dove sono connessi 24h su 24 pure i barboni....
    • Anonimo scrive:
      Re: un po' OT
      Ma dai! che ti lamenti? "c'è un mondo di interattività che ti aspetta!" .... basta comprare il nuovo ricevitore per la TV digitale terreste!!!!! Non lo sapevi? :D:'( :'( :'( Se non sbaglio il contributo statale per per l'acquisto del decoder è di 150 ? (ma solo se scegli un modello "interattivo") fino al raggiungimento della quota di 700.000 decoder (150 X 700.000= 105.000.000 ? ... però una bella cifra!). Capisco che in Italia non tutti hanno bisogno dell'adsl e magari preferiscono la TV digitale (quando ci sarà... perché ancora non c'è), ma credo che solo il nostro governo può ritenere "questo mondo di intrattività" una priorità rispetto all'estensione della copertura adsl. Non venitemi a dire che la telecom è una azienda privata... non è vero! è ancora il gestore della rete italiana e come tale deve anche fare gli interessi dello stato. Credo che uno stato civile debba tenere conto di questa necessità (l'adsl ovunque o quasi) piuttosto che "un mondo di interazione" che permette di partecipare ad uno stupido televoto, o a leggere le ricette che stanno preparando in TV.
    • r.nervi scrive:
      Re: E NOI SENZA COPERTURA??CI AMMAZZIAMO??
      personalmente dopo 4 anni di battaglie relative al digital divide ho spostato la sede dell'attivita' e la casa... ma come vedi, sono a piedi....- Scritto da: Anonimo
      Che cosa dovrebbe fare un povero Cristo al
      quale l'ADSL è negata per motivi
      oscuri?
      Vivo attaccato alla città, sebbene in
      provincia, eppure qua la connessione veloce
      è un sogno...
      Sono 2 anni che rompiamo le scatole al 187
      per avere sta benedetta ADSL, ormai
      necessaria per qualsiasi tipo di lavoro che
      utilizzi internet.
      Trovo INSOPPORTABILE, INGIUSTO,
      DISCRIMINANTE che una sola azienda possa
      fare il bello e cattivo tempo, decidere chi
      far entrare in Europa e chi precipitare in
      Africa...
      E il Governo?E l'Autorità?......Tutti
      a far finta di niente e a snocciolare cifre
      e dati di diffusione della Broad Band che
      non stanno nè in cielo nè in
      terra........
      Non hanno ancora capito che la guerra per il
      Digital Divide si combatte tutta nella
      provincia italiana, non a Milano o Roma o
      Bologna dove sono connessi 24h su 24 pure i
      barboni....
      • Anonimo scrive:
        Re: E NOI SENZA COPERTURA??CI AMMAZZIAMO??
        Si ma se tutti dovessimo cambiare casa per l'ADSL........
        • r.nervi scrive:
          Re: E NOI SENZA COPERTURA??CI AMMAZZIAMO??
          Non ci sono alternative: o ti metti la parabola (con relativi costi) o cambi mestiere (forse ci si guadagna almeno in salute). Ho resistito per anni, mi sono mosso come privato e come Amministrazione comunale. Niente. Muro di gomma. E dato che cambiare lavoro non posso, e ci mangio con questo lavoro, il male minore e' stato spostarmi. Ma adesso mi prendono per il c..o non dandomi la connessione - Scritto da: Anonimo
          Si ma se tutti dovessimo cambiare casa per
          l'ADSL........
          • Anonimo scrive:
            Re: E NOI SENZA COPERTURA??CI AMMAZZIAMO??
            ...Io per colpa dell'ADSL negata ho perso numerose occasioni di lavoro e tele-lavoro, datosi che era richiesta una connessione a banda larga....Roba da imbottirsi di esplosivo e lanciarsi nella sede centrale della Telecom.....
          • r.nervi scrive:
            Re: E NOI SENZA COPERTURA??CI AMMAZZIAMO??
            infatti io mi sto scaldando proprio per quelloquando poi devo pagare le tasse, o il famoso "redditometro" mi martellera', li mando da telecom ? io dico di si !
          • Anonimo scrive:
            Re: E NOI SENZA COPERTURA??CI AMMAZZIAMO??
            Ragazzi anch'io sto lottando da anni per avere l'adsl. A meno di 10km ce l'ho, ma la telecom se ne sbatte. Siamo 3500 poveri cristi di cui una buona parte sono interessati alla linea adsl. Sapete cosa mi hanno detto dopo 2 anni?Contestuali parole!!!Internet è il mio pane quotidiano, ci lavoro da tempo realizzando pagine internet. Per poter stare connesso diverse ore senza regalare il mio stipendio alla telecom sono costretto a dovermi assorbire ogni giorno quintali e quintali di radiazioni provenienti dal mio cellulare gprs.MA E' POSSIBILE CHE DOBBIAMO ESSERE DISCRIMINATI SOLO PERCHE' NON RISPETTIAMO I LORO REQUISITI DEL CAXXO????DOVE SONO FINITI I 600.000? STANZIATI POCO TEMPO FA PER LO SVILUPPO DEL SUD???!?!?!A CHI CAXXO POSSO RIVOLGERE TUTTE QUESTE DOMANDE? C'E' UN ORGANO COMPETENTE IN ITALIA PER ASCOLTARE NOI POVERE VITTIME??PERCHE' DOBBIAMO ESSERE TAGLIATI DAL MONDO???Scusate lo sfogo, ma non ce la faccio davvero più!!!!
          • r.nervi scrive:
            Re: E NOI SENZA COPERTURA??CI AMMAZZIAMO??
            guarda. io ho resistito 6 annialla fine ho dovuto cambiare sede... e restare a piedi !telecom non si muove, non si smuove, è contornata da un alto muro di gomma.Ho messo i dati del garante delle tlc..prova li !
          • Anonimo scrive:
            Re: E NOI SENZA COPERTURA??CI AMMAZZIAMO??
            Il link preciso qual'è? Non trovo nulla.Grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: E NOI SENZA COPERTURA??CI AMMAZZIAMO??
  • Anonimo scrive:
    sono in buona compagnia
    Pensavo di essere sfortunato con l'adsl, ma invece...La mia storia e' questa:1 gennaio: chiedo via web attivazione ADSL Alice Free (Telecomitalia) e chiedo 2 filtri e un modem ethernet. Tempi di consegna materiale indicati: 13 gg13 gennaio: non arriva nulla e nessuno si fa vivo. Al 187 addirittura non risulta nessuna richiesta per ADSL. Reperisco il codice di richiesta generato dal loro portale e richiamo. Oral la richiesta e' ricomparsa (miracolo!), mi faranno sapere. Le consegne sono in ritardo, basta pazientare.22 gennaio: arriva un modem USB e 1 filtro. Per fortuna era in casa mia moglie, altrimenti chissa' quando vedevo il modem.25 gennaio: mi accorgo per puro caso che la portante e' attiva e navigo. La connessione e' buona.dal 26 gennaio ad oggi: Ho perso il conto delle chiamate al 187 per richiedere la sostituzione del modem e il secondo filtro promessomi. Ogni volta una scusa diversa e ogni volta prendono nota e mi dicono che richiameranno. Mai sentiti.Il portale di alice e' pessimo ed orientato a windows e IE.Non e' dato sapere la banda minima garantita.Ho la fortuna che la connessione e' buon. Almeno quello.Ho ancora il tradizionale accesso a pagamento via telefono e modem a 56k e me lo tengo stretto.ciaonicola.
  • eagleman scrive:
    Tempi tecnici italiani
    Ogni paese ha i suoi tempi, le sue abitudini, il suo popolo e i il suo governo.Non si puo andare contro la propria natura umana. Siamo così e cosi rimaneremo. Siamo italiani.Ho chiesto l'Adsl a gennaio e finora ancora niente, (bergamo, pardon).Ma non fa niente, hanno ancora tempo, direi ancora 6/8 mesi, dopo forse sará il caso di chiamarli e chiedere come stano le cose.Meditate gente, meditate.
  • Anonimo scrive:
    Pubblicità F5 ADSL su PI
    Mitici i tizi di NGI!"La tua vecchia ADSL non ti soddisfa?"Se guardate bene l'immagine della bambina (si vede meglio nel banner grosso), si tratta di "Alice" !!!!!!!!!;);););)
  • Anonimo scrive:
    Adsl senza Fonia?
    Sono anni che chiamo il 187 chiedendo se sia possibile avere un servizio Adsl senza fonia.....In realtà esiste questa possibilita?
    • Anonimo scrive:
      Re: Adsl senza Fonia?
      - Scritto da: Anonimo
      Sono anni che chiamo il 187 chiedendo se sia
      possibile avere un servizio Adsl senza
      fonia.....In realtà esiste questa
      possibilita?io non ho neppure dovuto chiederla... e poi mi pare che siano obbligati per legge..
      • Anonimo scrive:
        Re: Adsl senza Fonia?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Sono anni che chiamo il 187 chiedendo
        se sia

        possibile avere un servizio Adsl senza

        fonia.....In realtà esiste questa

        possibilita?

        io non ho neppure dovuto chiederla...
        e poi mi pare che siano obbligati per legge..Quindi posso tranquillamente chiedergliela come utente privato?Raffaele Garbin
        • Anonimo scrive:
          Re: Adsl senza Fonia?
          NON a telecom ! Telecom non la ammette ergo per Lei (Telecom) non esiste ! Ma pensa.....la puoi chiedere a NGI, TIN.IT......
    • Anonimo scrive:
      Re: Adsl senza Fonia?
      Quando ho iniziato il mio calvario, ho chiesto lo stesso al 191 (numero per clienti Business di telecom italia) e anche loro hanno continuato ad asserire che la DSL in italia si porta SOLO su fonia, e che nessuno la porta senza.Peccato che:a) tin.it, per esempio, loro costola, la porta senza problemi. Ci sono altri operatori che fanno lo stessob) per rispondere a chi ha detto "resta in casa telecom": ho scelto tin it perché telecom stessa ha impiegato 48 giorni per spostare un telefono, e come la potevo fare sulla fonia ? neppure volendo, non avendo la fonia !c) scelto di NON usare Telecom anche x questo fatto: non sanno quello che dicono, non conoscono il mercatoRoberto N.
    • Anonimo scrive:
      Re: Adsl senza Fonia?
      oops caduta la linea (sono costretto al caro vecchio modem)d) in barba ai regolamenti Europei, la cara telecom italia PRETENDE una linea fonia cosi hanno la pappa fatta per l'attivazione della portante, e si cuccano un canone di abbonamento per la linea. La legge non parla assolutamente di questo requisito, anzi, parla solo di cavo dedicato..fate voi...Roberto N.
  • Anonimo scrive:
    ma avete visto lo spot con vale Rossi?
    Avete visto lo spot di alice ADSL con Valentino Rossi che gira in questi giorni?Mi sembra che il messaggio sia chiaro: non vi parlano di tempi di attivazione, velocità di download, banda minima grantita etc. ma vi parlano ormai di quello che è diventato il nuovo paradigma dei giovani: modelle e calciatori (in questo caso motociclisti).Mi sembra chiaro a questo punto che il modello di business di Telecom per quanto riguarda la ADSL sia acchiappare quanti più utonti possibile, poi per l'attivazione e la qualità del servizio si vedrà.Dal punto di vista del management di Telecom, mi sembra una genialata. Raccolgono i frutti di 20 anni di rincretinimento ad opera della televisione.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma avete visto lo spot con vale Ross
      - Scritto da: Anonimo
      Avete visto lo spot di alice ADSL con
      Valentino Rossi che gira in questi giorni?

      Mi sembra che il messaggio sia chiaro: non
      vi parlano di tempi di attivazione,
      velocità di download ti dirò: a me sembra proprio che l'unico messaggio dello spot sia l'aumento della velocità ... il resto è solo le solita fuffa pubblicitaria: personaggi famosi e modelle, normalissimo!
      banda minima grantitaquello è vero, ma da sempre!javascript:emo(':@','')javascript:emo(':@','')
      etc. ma vi parlano ormai di quello
      che è diventato il nuovo paradigma
      dei giovani: modelle e calciatori (in questo
      caso motociclisti)ma che sei appena uscito dal corso di catechista?javascript:emo(';)','')javascript:emo(';)','') mi sembra un po' forzata come interpretazione

      Mi sembra chiaro a questo punto che il
      modello di business di Telecom per quanto
      riguarda la ADSL sia acchiappare quanti
      più utonti possibile, poi per
      l'attivazione e la qualità del
      servizio si vedrà.sul modello sono d'accordo, come moltissimi, ma non credo sia evidente dallo spot
      Dal punto di vista del management di
      Telecom, mi sembra una genialata. Raccolgono
      i frutti di 20 anni di rincretinimento ad
      opera della televisione.fossero solo loro!!!!!!!!!!!!!javascript:emo(':s','')javascript:emo(':s','')
  • Anonimo scrive:
    Esiste il satellite bidirezionale
    Esistono provider che forniscono connessioni satellitari bidirezionali anche a prezzi economici ed i tempi per l'attivazione sono rapidi perchè non entra in gioco nessun player oltre al provider con cui fai il contratto (il satellite è già "on-line" e non si deve attivare niente).Il tizio poteva anche fare a meno di cambiare sede, e poi ogni nuova liena ADSL che richiede non si smuove se ci sono altre pratiche in corso.Parola di ISP....
    • Anonimo scrive:
      Re: Esiste il satellite bidirezionale
      - Scritto da: Anonimo
      Esistono provider che forniscono connessioni
      satellitari bidirezionali anche a prezzi
      economici ed i tempi per l'attivazione sono
      rapidi perchè non entra in gioco
      nessun player oltre al provider con cui fai
      il contratto (il satellite è
      già "on-line" e non si deve attivare
      niente).economici ? 480 euro al mese di canone e circa 2000 di instalallazione ? Il mio concetto di Economico è un altro....

      Il tizio poteva anche fare a meno di
      cambiare sede, e poi ogni nuova liena ADSL
      che richiede non si smuove se ci sono altre
      pratiche in corso.Non ci sono altre pratiche in corso. La linea dedicata è stasta posata in opera il 20 gennaio (1 mese dal 20 dicembre, ragionevole), mentre la linea fonia è NUOVA appena installata (6.02.2004) ergo, quali "pratiche in corso" ?????

      Parola di ISP....wowRoberto N.
    • SymoPd scrive:
      Re: Esiste il WLL!
      - Scritto da: Anonimo
      Esistono provider che forniscono connessioni
      satellitari bidirezionali anche a prezzi
      economici ed i tempi per l'attivazione sono
      rapidi perchè non entra in gioco
      nessun player oltre al provider con cui fai
      il contratto (il satellite è
      già "on-line" e non si deve attivare
      niente).

      Il tizio poteva anche fare a meno di
      cambiare sede, e poi ogni nuova liena ADSL
      che richiede non si smuove se ci sono altre
      pratiche in corso.

      Parola di ISP....Altro che satellite con tempi di latenza biblici!
    • Anonimo scrive:
      Re: Esiste il satellite bidirezionale
      - Scritto da: Anonimo
      Esistono provider che forniscono connessioni
      satellitari bidirezionali anche a prezzi
      economici ed i tempi per l'attivazione sono
      rapidi perchè non entra in gioco
      nessun player oltre al provider con cui fai
      il contratto (il satellite è
      già "on-line" e non si deve attivare
      niente).Se ne sei convinto... ma fatti un giro per i fornitori le tariffe sono esorbitanti e le prestazioni puramente virtuali.
      Il tizio poteva anche fare a meno di
      cambiare sede, e poi ogni nuova liena ADSL
      che richiede non si smuove se ci sono altre
      pratiche in corso. E TI SEMBRA NORMALE!!!
      Parola di ISP....Fabio
      • Anonimo scrive:
        Re: Esiste il satellite bidirezionale
        Ma scusa hai visto le tariffe?Fatti un giro sul sito di Tiscali e poi vieni di nuovo qui a fare sfoggio di sapienza....Certo che sarebbe una gran cosa se certa gente attivasse il cervello prima della lingua ( o della mano in questo caso ).......Magari a te i soldi per il Sat bidirezionale te li passa papino.........
  • Anonimo scrive:
    NGI rulez
    Non appena passa il primo anno di contratto di questa schifosissima Tin.it 640 faccio al volo una F5 800/512Spenderò 20? in più al mese ma sicuramente avrà una connessione che funzionerà 10 volte meglio di quella tin.itCome citato sul sito NGI F5: tin.it offre adsl per "mamme"gli altri isp fanno credere di darvi un'adslngi vi da l'adsl
  • Anonimo scrive:
    Comportamento uguale per tutti
    C'è da dire una cosa: almeno Telecom si comporta con tutti gli utenti allo stesso modo.Io ho installato una ADSL a casa, per la quale ho dovuto apsettare 4 mesi. Uno dei motivi del ritardo è stato proprio la presenza di una linea ADSL fantasma già attivata, che io non avevo mai richiesto. Ora sto aspettando dal 21 gennaio una linea per l'ufficio con Telecom Italia (la smart 1).- 21 gennaio richiesta tramite 191 della linea ADSL- 5 giorni dopo: telefonata per confermare che la procedura sia attivata correttamente. La risposta è stata: "Tutto OK"- verso i primi di marzo chiamo per avere notizie sullo stato di avanzamento della pratica: l'operatore mi dice che ci sono dei problemi e che la mia richiesta non è stat inoltrata correttamente dalla precedente operatrice. Mi arrabbio, ma devo cedere al "Purtroppo non posso fare niente" dell'operatore ed avviare una nuova richiesta.- chiamo attorno al 15 di febbraio: la procedura di installazione non può continuare perchè sulla mia linea c'è una lavorazione in corso. E' un errore loro, un problema del sistema. L'operatrice inoltra sollecito al reparto tecnico per eliminare questa lavorazione.Chiamo "giornalmente" e solo a fine febbraio questa lavorazione scompare, ma, magicamente, scompare anche la mia richiesta di installazione dell'ADSL. Vado su tutte le furie, ma come sempre l'operatrice "non può fare niente". "Vedremo di velocizzare la nuova pratica."Il 4 marzo mi chiama telecom avvisandomi che avrei ricevuto il router autoinstallante entro l'8 marzo.Oggi, 10 marzo 2004, ancora nessuna ADSL.Come faccio a denunciare questo comportamento scorretto? A chi mi rivolgo?SalutiChristian M.
    • r.nervi scrive:
      Re: Comportamento uguale per tutti
      Non saprei. Pare che "casualmente" i Signori abbiano messo nei contratti che i ritardi di attivazione non sono a loro imputabili. E allora, mi chiedo, a chi sono imputabili ? senza dubbio NON A ME, come invece stanno facendo ! Se noti Nessuno si alza e ci da una mano, solo aspettare, e ringraziare il cielo che un giorno, forse di questo secolo, potremmo avere cio che abbiamo richiesto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Comportamento uguale per tutti
        La cosa assurda è che ti invitano ad effettuare le richieste di attivazione per telefono, tramite il 191, così non esiste nessuna prova fisica della data della richiesta. Inoltre non puoi visionare il contratto finchè la linea non è attiva. A me hanno detto che me lo spediranno assieme al router. Ti sembra un comportamento professionale?Io sto tempestando telecom di fax e telefonate, anche se non servono a nulla. In ogni caso ho intenzione di denunciare il loro comportamento.
  • Anonimo scrive:
    Telecom-NGI
    Aldo avevo fatto un post qualche settimanafa in merito, anche a me è capitata lastessa cosa con NGI e, conoscendoli benepersonalmente, ti posso dire che loro nonc'entrano. è uno scandalo che ci mettanosettimane quelli di T. a comunicare i parametri:-(
    • Anonimo scrive:
      Re: Telecom-NGI
      Ti ringrazio per la tua risposta. Immaginavo che i problemi fossero di TI, come si legge dalla mia mail, ma sono ugualmente contento, almeno quando chiamo parlo con persone COMPETENTI, DISPONIBILI e PAZIENTI...Attenderò fiducioso, ed ogni mattina mi ripeto: "Prima o poi arriva... Prima o poi arriva" :-)A presto,Aldo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Telecom-NGI
        Aggiunta al commento precedente.Anche se non ancora attiva la mia linea è stata portata da un contratto F5800 (d 800kb/s - u 256kb/s) ad un contratto F51280 (d 1280 kb/s - u 256kb/s), e ve lo assicuro, è stata una bella sorpresa, che non finisce qui...Appena la linea sarà attiva avrò la possibilità di richiedere l'upgrade a 512kb/s in upstream. Ed usandola per lavoro vi assicuro che ne ho bisogno... tanto... molto...Ancora saluti,Aldo.
        • deltree scrive:
          Re: Telecom-NGI
          (non è da me ma inizio a sospettare che qualcuno stia facendo pubblicità a NGI... sarà un'impressione).Aspetta di vedere la bolletta e le condizioni prima di ringraziarli, visto che "l'upgrade" di banda ti costerà un pacco di soldini in + :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Telecom-NGI
            - Scritto da: deltree

            Aspetta di vedere la bolletta e le
            condizioni prima di ringraziarli, visto che
            "l'upgrade" di banda ti costerà un
            pacco di soldini in + :)Bhè, dico la mia essendo utente di NGI.da 1280/256 a 1600/512 = GRATISda 1280/256 a 2048/512 = 97,5 euro annualinon mi sembrano grosse cifre.
  • Anonimo scrive:
    Salasso ISDN..
    Ho l'ISDN da 4 anni, e non ho mai avuto problemi a trovare una flat che mi permettesse di risparmiare. Per le aziende la cosa è ancora più facile visto che Albacom offriva (ed offre), una buona connessione flat che può essere sottoscritta solo da clienti business.Per l'ADSL praticamente nessun problema, ma su questo non discuto, so che i problemi ci sono...
    • Anonimo scrive:
      Re: Salasso ISDN..
      Ho mantenuto Albacom con router ISDN per 6 anni, nonché telecom italia con il "fantastico noleggio della superlinea ISDN". Ma i 64k di banda quando devi gestire server dall'altra parte del mondo non bastano....Roberto N.- Scritto da: Anonimo
      Ho l'ISDN da 4 anni, e non ho mai avuto
      problemi a trovare una flat che mi
      permettesse di risparmiare. Per le aziende
      la cosa è ancora più facile
      visto che Albacom offriva (ed offre), una
      buona connessione flat che può essere
      sottoscritta solo da clienti business.

      Per l'ADSL praticamente nessun problema, ma
      su questo non discuto, so che i problemi ci
      sono...
  • Anonimo scrive:
    Ma anche con Telecom ci sono problemi.
    Molti si lamentano dei vari provider, ed ho visto che alcuni hanno elogiato Telecom, consigliando di usare Telecom.L'azienda per la quale lavoro a Novembre 2003 per risparmiare sulla bolletta e per avere un collegamento più decente, ha preso un nuovo ufficio in affitto, preso appositamente perchè risultava ADSL.A Gennaio 2004, dopo vari solleciti è stato attivata la linea telefonica, e richiesto ADSL, era l'anno 2004, mese 1, giorno 2, signori e signori, dopo praticamente 2 mesi e decine di prese in giro...L'ADSL Smart ordinata, non ha mai funzionato perchè Telecom non ha mai terminato la procedura di attivazione...In pratica gli operatori dicono che ci sono guasti, che faranno un sollecito, bla bla bla... e che entro 5-6 giorni sarà risolto.Sono passati più di 2 mesi e di ADSL neanche l'ombra, ma la cosa più ridicola è che l'azienda ha chiesto ADSL senza router e senza tecnico e loro inizialmente si sono rifiutati se non avevano un nome di un responsabile. Una cosa vergognosa, gli ho dovuto dare i miei dati per fare avviare la pratica, però la pratica non è mai stata completata. Io non ho mai ricevuto alcuna telefonata che mi avisasse che la linea è attiva, il router è correttamente configurato e non si collega, ho telefonato più volte al 191 e non lo sanno nemmeno loro dove vivono.La lettera di attivazione non è mai arrivata... Insomma dopo 2 mesi e 10 giorni, e centinaia di telefonate al 191...Comunque mi sono fatto l'idea che dipende anche dalla provincia e dalla regione, ci sono alcune zone dove probabilmente gli operatori e gli addetti ai lavori della telecom, sono totalmente incompetenti, nonchè veramente irritanti.In particolare, questo è il caso della Liguria.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma anche con Telecom ci sono problemi.
      Toh guarda... da quanto esposto pare proprio che l'elemento comune sia Telecom Italia ! ma pensa !Roberto N.
  • Anonimo scrive:
    Mi sembra di vivere un deja-vu
    3 anni fa avevo chiesto una adsl a infostrada.....3 mesi perche' venisse attivata (oltre ad avere la portante)E non dico i problemi avuti per far capire il call center che oltre alla portante ci vuole che i pacchetti passino altrimenti non funziona.....come dire....se ti connetti ad un modem ma il modem dall'altra parte non e' connesso con una rete, campa cavallo che funziona.ciao ciao
  • Anonimo scrive:
    Ti facevi la SMART e non ti rompevi...
    Impara a fare sempre e solo le cose col gestore uniko, lascia perdere le costole ed i concorrenti: io tempo 5gg ero attivo sia @work che @office, parlane male, ma resta con telecom.italia....
    • Fred scrive:
      Re: Ti facevi la SMART e non ti rompevi...
      io ci resteri anche volentieri con telecom italia se si decidesse ad abilitare la centrale telefonica del mio paese che e' praticamente gia' pronta da tre anni
    • Nibiru scrive:
      Re: Ti facevi la SMART e non ti rompevi...
      - Scritto da: Anonimo
      Impara a fare sempre e solo le cose col
      gestore uniko, lascia perdere le costole ed
      i concorrenti: io tempo 5gg ero attivo sia
      @work che @office, parlane male, ma resta
      con telecom.italia....Questa è una rossa stupidaggine! Non ti rendi nemmeno conto di quello che dici. Se tutti ragionassero come te si tornerebbe al monopolio di fatto e le tariffe non scenderebbero mai! Siano benedetti tutti quelli che hanno più coraggio di te e scelgono strade alternative!Ciao.
      • Nibiru scrive:
        Re: Ti facevi la SMART e non ti rompevi...
        - Scritto da: Nibiru

        - Scritto da: Anonimo

        Impara a fare sempre e solo le cose col

        gestore uniko, lascia perdere le
        costole ed

        i concorrenti: io tempo 5gg ero attivo
        sia

        @work che @office, parlane male, ma
        resta

        con telecom.italia....

        Questa è una rossa stupidaggine! Non
        ti rendi nemmeno conto di quello che dici.
        Se tutti ragionassero come te si tornerebbe
        al monopolio di fatto e le tariffe non
        scenderebbero mai! Siano benedetti tutti
        quelli che hanno più coraggio di te e
        scelgono strade alternative!

        Ciao.Pardon... non rossa ma grossa! e come una casa!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ti facevi la SMART e non ti rompevi...

          Questa è una grossa stupidaggine!
          Non ti rendi nemmeno conto di quello che
          dici.
          Se tutti ragionassero come te si
          tornerebbe al monopolio di fatto e le tariffe non
          scenderebbero mai! Siano benedetti tutti
          quelli che hanno più coraggio di te e
          scelgono strade alternative!In teoria sarebbe vero, ma in praticanon e' cosi' non si tornera' piu' al monopolio,invece devono crescere i prodotti dei concorrentiperche' cresca la qualita' e non il numero deiconcorrenti !attenzione di corragiosi ibecilli c'e' ne' pienoi fossi.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ti facevi la SMART e non ti rompevi...
            Viva i coraggiosi imbecilli, tu continua pure i tuoi cento anni da pecora
    • Anonimo scrive:
      Re: Ti facevi la SMART e non ti rompevi...
      Non siamo in Cina dove il tutto è omologato e Statale. TIN it à una propaggine di Telecom Italia, creata al solo scopo di evadere l'Antitrust. La scelta, come ho detto, è stata fatta proprio per restare in casa telecom.....E cmq le smart attivate minimo 1 mese.....servizio tecnico da sch...o.....Roberto N. - Scritto da: Anonimo
      Impara a fare sempre e solo le cose col
      gestore uniko, lascia perdere le costole ed
      i concorrenti: io tempo 5gg ero attivo sia
      @work che @office, parlane male, ma resta
      con telecom.italia....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ti facevi la SMART e non ti rompevi.
      - Scritto da: Anonimo
      Impara a fare sempre e solo le cose col
      gestore uniko, lascia perdere le costole ed
      i concorrenti: io tempo 5gg ero attivo sia
      @work che @office, parlane male, ma resta
      con telecom.italia....Ho richiesto la smart 1 il 21 gennaio 2004. Ad oggi ancora niente. Fate un po' voi!!!Christian M.
  • Anonimo scrive:
    punto 3, e pubblicità CASUALE
    qui di fianco e qui sopra noto una pubblicità A CASO ... :)comunque pensavo di farmela pure io la F5 ... cavolo è ottima :)
    • Fred scrive:
      Re: punto 3, e pubblicità CASUALE
      sai le volte che "a caso" in una notizia in cui si parla di linux appare una pubblicita' dellanota azienda??non so' a voi ma a me' capita praticamente sempre
    • Anonimo scrive:
      Re: punto 3, e pubblicità CASUALE
      Beh' io ho una F5-1280/256 quella che una volta era una F5-800 (che a sua volta prima era una 700) (sempre stesso prezzo)...Ad ogni modo fatti paragoni e test con computers quasi a fianco....F5-800 e una SMART, vince la F5ciao ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: punto 3, e pubblicità CASUALE
      Ciao!Ho scritto io la lettera e guarda caso, quando l'ho scritta la pubblicità in alto era di Aruba...Ho notato anche io la nuova pubblicità di NGI e mi sono detto "A questo punto non credo che PI pubblicherà la mia lettera" ... e invece!P.S. Aggiornamento di oggi: altra chiamata NGI, altro sollecito verso Telecom... altro appuntamento tra due giorni... la storia si ripete :)Aldo.
      • Anonimo scrive:
        Re: punto 3, e pubblicità CASUALE
        - Scritto da: Michele
        P.S. Aggiornamento di oggi: altra chiamata
        NGI, altro sollecito verso Telecom... altro
        appuntamento tra due giorni... la storia si
        ripete :)

        Aldo.Ciao Aldo, sono nella tua stessa situazione ...Attivazione ADSL di NGI, con intervento tecnico per portare il doppino del 20 febbraio ...Da allora si continua a sollecitare Telecom per l'invio di quei codici maledettiMa da Bari tutto tace :(Oggi nuovo sollecito (scritto) e lunedì si saprà ...Sperem ...
        • Anonimo scrive:
          Re: punto 3, e pubblicità CASUALE
          A distanza di quasi 20 gg nulla di nuovo ... :da Bari nessuna notizia e nulla di buon si vede all'orizzonte.Certo che vige anarchia assoluta da parte di Telecom.Non è proprio possibile al giorno d'oggi che possano fare il bello e il brutto tempo a loro piacimento ...L'attesa continua ...Michele
        • Anonimo scrive:
          Re: punto 3, e pubblicità CASUALE
          Un altro mese è passato ... :Il 6 marzo sono arrivati i codici, ma guarda caso telecom ha sbagliato i settaggi della scheda di rete in centrale :@In 2 settimane hanno apero e chiuso 6 guasti senza MAI risolvere il problema.Dal 20 marzo non c'è + neanche la portante.TELECOM di M##DA.
Chiudi i commenti