Urban Active Mask, la Smart Mask di Narvalo su Kickstarter

Urban Active Mask, la mascherina IoT di Narvalo

Il dispositivo, ideato dallo spin-off del Politecnico di Milano, viene proposto in un primo momento con una campagna di crowdfunding su Kickstarter.
Il dispositivo, ideato dallo spin-off del Politecnico di Milano, viene proposto in un primo momento con una campagna di crowdfunding su Kickstarter.

Nell'anno in cui abbiamo dovuto tutti giocoforza prendere confidenza con le mascherine, oltre a quelle low cost impiegate quotidianamente per le attività a contatto con gli altri ne sono spuntati modelli dalla natura e dal target (nonché dal costo) ben diversi rispetto a una ormai tradizionale chirurgica o FFP2. In questa categoria si inserisce di diritto anche quella annunciata da Narvalo, spin-off del Politecnico di Milano, la Urban Active Mask.

La Smart Mark di Narvalo su Kickstarter

Viene descritta dai suoi stessi creatori come una Smart Mark in grado di connettersi alla Internet of Things grazie alla valvola Active Shield posizionata sulla parte anteriore che si occupa di ottimizzare il flusso d'aria filtrato riducendo l'accumulo di calore, l'umidità e la CO2. È poi dotata di sensori capaci di monitorare i dati sulle performance respiratorie di chi la indossa. La componente viene definita una “ventola intelligente”. La tecnologia è in attesa di brevetto.

Urban Active Mask può inoltre dialogare con un'applicazione su smartphone tenendo conto tra le altre cose delle informazioni sulla qualità dell'aria. Riportiamo di seguito le parole incluse nel comunicato di presentazione che abbiamo ricevuto, attribuite a Venanzio Arquilla (professore del Politecnico di Milano e Presidente di Narvalo) ed Ewoud Westerduin (co-fondatore e Head of Design di Narvalo).

Con la Urban Active ci poniamo come pionieri nel mercato delle smart mask, con un accessorio imprescindibile per gli urban commuter, i cittadini che si muovono prevalentemente in città e che vogliono avere la massima protezione ma continuando a respirando liberamente. La Narvalo Urban Active è di fatto una delle più confortevoli FFP3 sul mercato, un prodotto che combina tracciamento della frequenza respiratoria con un ecosistema IoT e il flusso d’aria interno, per un'esperienza di respirazione in città mai provata prima.

Narvalo Urban Active Mask, la mascherina IoT

In termini di protezione si tratta di una FFP3 con strato in carbone attivo e tecnologia filtrante messa a punto da BLS. Presente inoltre la guarnizione antibatterica Face-Fit che si adatta al profilo del viso riducendo al minimo la dispersione di aria verso l'esterno e prevenendo le irritazioni della pelle causate da un utilizzo prolungato.

Narvalo Urban Active Mask, la mascherina IoT

Veniamo al prezzo: come anticipato in apertura Urban Active Mask non è una mascherina come le altre. La spesa fissata da listino è 249,90 euro. Gli interessati possono dimezzarla grazie allo sconto Early Bird della campagna Kickstarter e farla propria con 124,00 euro. Chi è già in possesso del modello Urban Mask può acquistare la valvola Active Shield a 169,90 euro o a 84,00 euro approfittando dell'offerta iniziale.

L'obiettivo dell'iniziativa di crowdfunding è quello di raccogliere almeno 50.000 euro. Nel momento in cui viene scritto e pubblicato questo articoli, a solo una decina di minuti dal via alla campagna, è già stata oltrepassata la soglia degli 11.500 euro. La Smart Mask di Narvalo, disponibile in sei colorazioni, è traspirante, lavabile, idrorepellente e antistrappo.

Fonte: Narvalo
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 03 2021
Link copiato negli appunti