NASA: il contest Honey, I Shrunk the NASA Payload

Il contest Honey, I Shrunk the NASA Payload lanciato da NASA chiede di immaginare cosa portare sulla Luna a bordo di piccoli rover.
Il contest Honey, I Shrunk the NASA Payload lanciato da NASA chiede di immaginare cosa portare sulla Luna a bordo di piccoli rover.

Nel suo progetto che porterà nuovamente l’uomo sulla Luna a oltre 50 anni dall’impresa di Neil Armstrong e soci, la NASA chiama all’appello tutti coloro che desiderano partecipare a un contest battezzato “Honey, I Shrunk the NASA Payload”: l’obiettivo è quello di immaginare cosa portare sul satellite della Terra occupando un volume inferiore a 10x10x5 cm e con un peso che non superi i 360 grammi.

Honey, I Shrunk the NASA Payload

Le dimensioni di una saponetta o poco più. Al loro interno si potranno stipare sensori, strumenti o tecnologie poi utili per lo studio dell’ambiente lunare o per supportare la presenza dell’essere umano lontano dal nostro pianeta. L’appello è stato lanciato dal Jet Propulsion Laboratory attraverso la piattaforma HeroX. In palio un montepremi da 160.000 dollari che sarà assegnato alle idee più brillanti e del maggiore potenziale.

Le unità della NASA per il progetto Artemis

Il termine ultimo per l’invio delle proposte è fissato per l’8 giugno. Possono parteciparvi sia team sia individui. Il ritorno sulla Luna, per l’agenzia spaziale statunitense e per le altre realtà impegnate su questo fronte, costituirà uno step in prospettiva di un viaggio ben più lungo e complesso che dovrebbe portare il genere umano su Marte in un futuro non troppo lontano.

Fonte: NASA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti