NASA, lo Shuttle perde ancora

Rimandato nuovamente un lancio a Cape Canaveral. Endeavour bloccato da una fuga d'idrogeno. L'agenzia spaziale sta procedendo alle riparazioni

Roma – La NASA si ferma ancora una volta e sempre per cause tecniche. Al Kennedy Space Center era previsto per sabato mattina il lancio dello space shuttle Endeavour per un giro di 16 giorni nello spazio, destinazione International Space Station. Alle 7.17 previste, tuttavia, i sette astronauti designati erano ancora con i piedi ben piantati sulla terraferma. Una perdita d’idrogeno , infatti, ha causato l’annullamento dell’operazione, rimandandola con molta probabilità al prossimo mercoledì.

Il problema non è nuovo a Cape Canaveral. Lo scorso marzo i tecnici NASA avevano riscontrato una perdita molto simile all’esterno del contenitore di carburante collegato al Discovery. Fuoriuscita pericolosa che si è verificata nuovamente con l’Endeavour e che ha portato all’inevitabile annullamento del lancio per scongiurare catastrofiche esplosioni . Tranquillo l’equipaggio che, dopo un periodo di 18 mesi di preparazione, è ora costretto ad aspettare. “La nostra squadra – spiega l’astronauta canadese Julie Payette – continuerà con il normale addestramento e sarà pronta alla nuova chiamata”.

Meno tranquilli, invece, i vertici della NASA che si sono ritrovati con seri problemi di agenda. Mercoledì 17, infatti, saranno lanciati gli spacecraft LRO e LCROSS nell’ambito dei progetti di studio statunitensi sulle possibilità di vita sulla luna. Appare chiaro che una delle due operazioni verrà spostata.

Il comandante della missione Endeavour, Mark Polansky annuncia aggiornamenti sulla sua pagina Twitter. Sarà la piattaforma di microblogging a tenere aggiornati sull’evoluzione della vicenda? Il lancio del Discovery è stato effettuato con successo quattro giorni dopo: sarà così anche questa volta? L’agenzia spaziale è al lavoro. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Tarekaziz scrive:
    ma ammé de feisbuc chemmefrega?
    'sta moda de feisbucc a me...
  • pasticcere anonimo scrive:
    noi italiani ...
    stiamo zitti !sono in arrivo leggi bavaglio per la stampai giornali anglosassoni sono considerati comunisti complottistiabbiamo pregiudicati in parlamento e senatoqualche mafioso e anche qualche XXXXXXXsiamo lo zimbello del pianetaNon scediamo mai in piazza senza le bandiere idiote della cgl del PCI o di quelche demente gruppo neofascista ....SIAMO RIDICOLI
  • diego scrive:
    Leggete lRNA
    Ma pechè andare a chiedere al guardian od ai gossip dei pochi internauti iraniani? Se ieri leggevate irna.ir avreste saputo che khamenei ha stabilito il riconteggio. Mossa saggia, ovviamnte che rivelerà le ulteriori violenze essere parte di un progetto destabilizzante. PS: il nostro fantoccio in Afganistan Karzai si è gia congratulato ufficialmete con Ahmadinejad. Per La Stampa e Repubblica è imbarazzante: questa è la notizia interessante.
    • pabloski scrive:
      Re: Leggete lRNA
      lungi da me essere a favore dei regimi, anche se c'è da vedere se le elezioni sono più falsate in Iran o negli USA dove al massimo va a votare il 30% degli americanicomunque.....però realisticamente a me sembra un attacco temporizzato per destabilizzare il regime di Teheran...come ha scritto un eminente pensatore iraniano ( rifugiato politico in Occidente ), è vero che ci sono stati brogli, ma è pur vero che in ogni caso i conservatori avrebbero vintoinsomma, le truffe avvengono, ma cambiano di un 5% il risultato non del 100% come le tv pseudo-libere occidentali vogliono far intenderepurtroppo la propaganda colpisce e da una parte e dall'altre, i fessi ripetono: "l'ha detto la televisione, quindi è vero"
      • krane scrive:
        Re: Leggete lRNA
        - Scritto da: pabloski
        lungi da me essere a favore dei regimi, anche se
        c'è da vedere se le elezioni sono più falsate in
        Iran o negli USA dove al massimo va a votare il
        30% degli americani
        comunque.....
        però realisticamente a me sembra un attacco
        temporizzato per destabilizzare il regime di
        Teheran...come ha scritto un eminente pensatore
        iraniano ( rifugiato politico in Occidente ), è
        vero che ci sono stati brogli, ma è pur vero che
        in ogni caso i conservatori avrebbero
        vinto

        insomma, le truffe avvengono, ma cambiano di un
        5% il risultato non del 100% come le tv
        pseudo-libere occidentali vogliono far
        intendere
        purtroppo la propaganda colpisce e da una parte e
        dall'altre, i fessi ripetono: "l'ha detto la
        televisione, quindi è vero"E tu i dati ed i numeri scritti in questo post dove li hai presi ?Fonti ?
        • pilot scrive:
          Re: Leggete lRNA
          - Scritto da: krane
          Fonti ?deve esserseli tirati fuori dal cuore, difatti l'affluenza alle urne alle ultime elezioni presidenziali degli stati uniti è stata un onesto (ma non esaltante) 62%, in linea con l'affluenza del 2004. http://politicalticker.blogs.cnn.com/2008/11/06/report-08-turnout-same-or-only-slightly-higher-than-04/
        • pabloski scrive:
          Re: Leggete lRNA
          era chiaramente un'esagerazione ma la questione di fondo rimanel'amico più giù ha fatto notare che si tratta del 60% o poco più....ok ma ci sono comunque altri 2 cittadini su 5 che non ci vanno nemmeno a votarepoi in un sistema bipartitico come gli USA la parola democrazia è una parola grossanon si può non notare come le amministrazioni USA da almeno 60 anni facciano gli interessi delle lobby più che quelli dei cittadini e non si può non notare come in vari reportage le parole del nero di Harlem siano sempre le stesse e cioè: "hey amico la mia guerra è qui, a Washington fanno la guerra per far soldi"non si può parlare di democrazia laddove le fonti d'informazione sono in mano a 3-4 grandi gruppi di potere e gente come Ron Paul non riesce nemmeno a parlare in TVsolo che in Occidente sono più furbi, ti danno i culi delle veline, un piatto di ceci e tu sei tutto contento e credi di essere libero solo perchè puoi uscire la sera ad ubriacarti in discoteca
      • Funz scrive:
        Re: Leggete lRNA
        - Scritto da: pabloski
        lungi da me essere a favore dei regimi, anche se
        c'è da vedere se le elezioni sono più falsate in
        Iran o negli USA dove al massimo va a votare il
        30% degli
        americaniah beh, vuoi mettere un sistema elettorale dove i "guardiani della Rivoluzione" decidono chi può candidarsi (i più-che-ortodossi) e chi no (tutti gli altri), e alla fine chi comanda sono solo loro, non ci sono osservatori internazionali, eccetera...
        però realisticamente a me sembra un attacco
        temporizzato per destabilizzare il regime diCome la storiella della "giustizia a orologeria", la si racconta per sviare il discorso e non parlare degli scandali che stanno a monte
        Teheran...come ha scritto un eminente pensatore
        iraniano ( rifugiato politico in Occidente ), è
        vero che ci sono stati brogli, ma è pur vero che
        in ogni caso i conservatori avrebbero
        vintoGuarda che anche l'altro è un ultraconservatore
        insomma, le truffe avvengono, ma cambiano di un
        5% il risultato non del 100% come le tv
        pseudo-libere occidentali vogliono far
        intendere

        purtroppo la propaganda colpisce e da una parte e
        dall'altre, i fessi ripetono: "l'ha detto la
        televisione, quindi è
        vero"La sostanza non cambia
        • pabloski scrive:
          Re: Leggete lRNA
          non mi pare, Moussavi è l'opposizione e i guardiani non gli hanno impedito di candidarsie poi nemmeno da noi ci sono gli osservatori internazionali nei seggi eppure di brogli se ne fanno, specialmente al Sud e nelle zone a controllo camorristico e mafioso
          • Funz scrive:
            Re: Leggete lRNA
            - Scritto da: pabloski
            non mi pare, Moussavi è l'opposizione e i
            guardiani non gli hanno impedito di
            candidarsiA meno che negli ultimissimi anni non si siano fatti grandi progressi, la democrazia in Iran è una pura finzione. Ripeto, se un candidato non è gradito a chi detiene veramente il potere non può nemmeno presentarsi.Al massimo gli iraniani possono scegliere tra il conservatore che fa la faccia cattiva e quello un pochino più gentile...
            e poi nemmeno da noi ci sono gli osservatori
            internazionali nei seggi eppure di brogli se ne
            fanno, specialmente al Sud e nelle zone a
            controllo camorristico e
            mafiosoSono d'accordo. Quand'è che ci invadono gli svizzeri?
          • Nome e Cognome scrive:
            Re: Leggete lRNA
            Posso sempre provare a fare un'iniziativa! :-D
    • rudy scrive:
      Re: Leggete lRNA
      quoto, e la posizione usa infatti e' molto cauta. un riconteggio non potra che confermare il risultato spostando un po le percentuali. ci sono forti interessi a destabilizzare l'iran, e' possibile ci siano stati dei brogoli ma no hanno certo cambiato la sostanza.certamente le manifstazioni dell'opposizione sono state grandi e importanti, spero che servano, ma sono anche state violente, assalti alle caserme ecc. l'opposizione qui da noi ha mandato milioni di persone in piazza pur avendo perso le elezioni; memori dei g8, se migliaia di manifestanti avessero assaltato le stazioni di polizia cosa sarebbe sucXXXXX?
      • pabloski scrive:
        Re: Leggete lRNA
        - Scritto da: rudy
        quoto, e la posizione usa infatti e' molto cauta.
        un riconteggio non potra che confermare il
        risultato spostando un po le percentuali. ci sono
        forti interessi a destabilizzare l'iran, e'
        possibile ci siano stati dei brogoli ma no hanno
        certo cambiato la
        sostanza.
        infatti pure io penso che i brogli ci siano stati, ma del resto i brogli sono una realtà delle elezionicos'è sucXXXXX ad esempio quando ha vinto Prodi l'ultima volta? Berlusconi ha lanciato accuse di brogli, poi si sono ricontati i voti e le percentuali sono cambiate di pochissimodel resto certe "correnti" occidentali gridano troppo facilmente ai brogli, quando poi loro sono i primi a governare illiberalmente....ricordate lo scandalo che scoppiò prima delle suddette elezioni riguardo il conteggio elettronico dei voti e il fatto che l'appalto era stato affidato alla società di proprietà del figlio di Pisanu?ecco, questo per capire come agiscono gli onestissimi e democraticissimi occidentalipoi l'Iran non è un Paese dove lo spoglio avviene a porte chiuse, per cui brogli stile Italia del '48 non si possono fare....inoltre la reazione immediata della piazza mi fa pensare ad un attacco coordinato e gestito da "forestieri", proprio come nelle varie rivoluzioni arancione dell'est europeo...chiedete ai polacci adesso come stanno....ah già emigrano tutti qui, perchè in patria il governo stra-corrotto mangia tutto lui
        certamente le manifstazioni dell'opposizione sono
        state grandi e importanti, spero che servano, ma
        sono anche state violente, assalti alle caserme
        ecc.
        appunto, le manifestazioni del 2001 al g8 sono state bollate come terrorismo, poi però se i terroristi siamo noi e spacchiamo vetrate in Iran allora è democrazia....questo non mi piace dell'Occidente, troppe menzogne, demagogia e manipolazione dell'opinione pubblicacon questo non dico che il regime iraniano sia un regime di Santi, dico solo che dovremmo guardarci allo specchio prima di criticare gli altri

        l'opposizione qui da noi ha mandato milioni di
        persone in piazza pur avendo perso le elezioni;
        memori dei g8, se migliaia di manifestanti
        avessero assaltato le stazioni di polizia cosa
        sarebbe
        sucXXXXX?Berlusconi avrebbe gridato al golpe dei comunisti e bollato i manifestanti come terroristima come dicevo il terrorismo CIA-style è chiamato democraziadi questo passo finiremo solo con l'esacerbare attriti tra noi la Russia, la Cina e i loro satellitinon è così che si costruisce la pace, così si prepara la guerracomunque ben vengano sabotaggi ai regimi orientali, in fondo è quello che in minor misura fanno anche loro qui da noidel resto con quei metodi si è riusciti a tenere in piedi il mondo per 60 anni senza tragedia, mentre Bush in soli 8 anni ci stava portando alla catastrofesarebbe positivo un mondo fatto di gente onestà che parla senza veli e senza inganni, ma ahimè mi sa che ci vorrà la tanto sospirata seconda venuta del Cristo per vederlo realizzato ( anche se non ci conto molto )intanto lasciamo che facciano i loro giochetti, l'importante è che si mantengano nei limiti e non accendano fuochi troppo alti, che poi spegnerli diventa impossibile
        • ldsboy scrive:
          Re: Leggete lRNA
          - Scritto da: pabloski
          sarebbe positivo un mondo fatto di gente onestà
          che parla senza veli e senza inganni, ma ahimè mi
          sa che ci vorrà la tanto sospirata seconda venuta
          del Cristo per vederlo realizzato ( anche se non
          ci conto molto)Ci puoi contare che sta per venire.
    • Parham scrive:
      Re: Leggete lRNA
      Perché è un giornale filogovernativo che non dirà nulla.Il riconteggio non interessa a nessuno, perché si tratta di un contentino e gli iraniani non sono mica deficienti. Le manifestazioni sono per i diritti civili, mica per Mousavi che negli anni 80 era primo ministro e ha taciuto di fronte ai massacri governativi.Ahmadinejad avrebbe vinto pure senza brogli.Io consiglio di guardare youtube, usando la parola chiave tazahorat (democrazia) oppure khordad (è il mese attuale) ed ordinare per i più recenti.Al momento Khamenei sta impiegando i basiji e Hezbollah (e quindi elementi stranieri) per fare violenza, perché la polizia è solidale con i manifestanti. Gli iraniani odiano farsi male l'un l'altro, gli unici in cerca di violenza e dello scontro sono i miliziani.
      • Parham scrive:
        Re: Leggete lRNA
        In tutto questo, per la prima volta gli USA si stanno comportando nel modo dovuto, ovvero restando neutrali. Qualsiasi manifestazione di appoggio verrebbe riutilizzata dai reazionari per affermare che le proteste sono sostenute dai nemici dell'Iran, e quindi agitatori esterni. Il che porterebbe immediatamente ad una escalation di violenza.
  • AdessoBasta scrive:
    Ma non c'avete mai un Deja Vu voi?
    Non è la solita storia già vista (e vissuta)del solito cattivone dittatore che fa il belloe il cattivo tempo? Che minaccia il mondo conle improbabili armi di distruzione di massa.Poi arrivano gli americani (sarebbe più correttodire i soliti tra gli americani) che portano lademocrazia, e si prendono tutto il resto...E al popolo non resta un caxxo di altro da fareche barattare le loro ricchezze petroleose conla democrazia, la libertà (da chi?) e una povertàancora più terribile della precedente!?
    • mah3335 scrive:
      Re: Ma non c'avete mai un Deja Vu voi?
      mah.. e quindi?ho capito che intendi... blocchiamo anche il cattivissimo twittere lasciamo le cose come stanno...dopotutto l'amato leader iraniano non ha fatto niente di male..ha solamente vinto le elezioni.. di che dovremo preoccuparci.probabilmente gli scontri di piazza fomentati da twitter non sono altro che festeggiamenti per il leader uniti alla sagra del patrono di teheran
      • Eugenio Odorifero scrive:
        Re: Ma non c'avete mai un Deja Vu voi?
        - Scritto da: mah3335
        mah.. e quindi?
        ho capito che intendi...
        blocchiamo anche il cattivissimo twitter
        e lasciamo le cose come stanno...No, parla di un Saddam Hussein 2. Magari si trattasse di twitter...
    • djdion.. scrive:
      Re: Ma non c'avete mai un Deja Vu voi?
      Si è un deja vu.. e ce ne saranno ancora....TANTI TANTI TANTI!
      • Sathack scrive:
        Re: Ma non c'avete mai un Deja Vu voi?
        Speriamo che sta volta il buon senso globale tenga lontani gli usa dalla faccenda altrimenti mi sokkka....
  • Den Lord Troll scrive:
    lezione
    loro almeno s'XXXXXXXno e vanno a protestare di dovere, gli unici passivi stanno a sud delle Alpi da secoli .... talmente iNNioranti che manco sanno accendere un computer con il dito giusto
    • AdessoBasta scrive:
      Re: lezione
      Non sai quanto hai ragione!Solo da un po' di tempo ho scoperto, vedendo un amico,che non avevo bisogno di abbassarmi le mutande peraccendere il PC.
  • Nibiru scrive:
    E' stato internet, l'occidente affascina
    Internet è la causa della rivolta dei giovani in Iran, una cosa mi è rimasta particolarmente impressa: i giovani della rivolta sono vestiti "all'occidentale".L'occidente ha suo fascino, questo è il motivo per cui i cinesi vogliono dotare i computer di filtri.
    • Parham scrive:
      Re: E' stato internet, l'occidente affascina
      Ma quale occidente e quale internet! Non diciamo stupidaggini! Gli iraniani si trovano di fronte alla repressione sistematica del governo e protestano per i loro diritti civili e le loro libertà, mica per l'occidente.L'occidente al momento è muto e non ha interesse nel sostenere la protesta, preferendo di gran lunga un Iran stabile.Solo gli occidentali sono così arroganti da usare un'ottica egocentrica nel spiegare gli eventi terrificanti di questi giorni.
      • bubba scrive:
        Re: E' stato internet, l'occidente affascina

        L'occidente al momento è muto e non ha interesse
        nel sostenere la protesta, preferendo di gran
        lunga un Iran
        stabile.si beh non esageriamo.. da molti (non tutti) occidentali uno fissato con proclami tipo "Israele criminale sparirà dalle carte georgrafiche" e con la bomba atomica, non viene ritenuto molto stabile (di mente e oltre)
        • anonymous scrive:
          Re: E' stato internet, l'occidente affascina
          - Scritto da: bubba

          L'occidente al momento è muto e non ha interesse

          nel sostenere la protesta, preferendo di gran

          lunga un Iran

          stabile.
          si beh non esageriamo.. da molti (non tutti)
          occidentali uno fissato con proclami tipo
          "Israele criminale sparirà dalle carte
          georgrafiche" e con la bomba atomica, non viene
          ritenuto molto stabile (di mente e
          oltre)quella traduzione del proclama (data alle agenzie stampa dal memri, un'associazione di ex 007 di uno stato che vuole la guerra con l'iran) su molti siti viene corretta con qualcosa tipo "quel governo razzista sparirà dalla storia come quello sudafricano"
    • Magenta scrive:
      Re: E' stato internet, l'occidente affascina
      - Scritto da: Nibiru
      Internet è la causa della rivolta dei giovani in
      IranNo la causa e' che sono oppressi da un governo che non lascia spazio alle liberta' personali, non permette alle persone nemmeno di scegliere che musica ascoltare o cosa indossare, altro che internet.
      una cosa mi è rimasta particolarmente
      impressa: i giovani della rivolta sono vestiti
      "all'occidentale".Che ti aspettavi, gente col turbante, beduini, gente sul cammello, donne con veli e bracciali d'oro, fachiri e maghi con scarpe a punta che danzano su tappeti volanti?
      L'occidente ha suo fascino, questo è il motivo
      per cui i cinesi vogliono dotare i computer di
      filtri.Il motivo per cui il governo cinese vuole dotare i computer di filtri e' per mantenere il potere, in quanto all'estero si parla delle XXXXXte del governo cinese e si puo' leggere come in altri paesi siano tutelati i diritti di tutti, non certo per il presunto fascino occidentale.I governanti cinesi sono i primi a vivere in appartamenti all'occidentale e a vestire all'occidentale e non fanno proprio nulla per impedire alle persone di leggere libri francesi o manga giapponesi, ballare la samba, indossare jeans o armani e bere coca cola.
      • anonymous scrive:
        Re: E' stato internet, l'occidente affascina

        Il motivo per cui il governo cinese vuole dotare
        i computer di filtri e' per mantenere il potere,come ogni governo, del resto
        in quanto all'estero si parla delle XXXXXte del
        governo cinese oscurando quelle compiute in loco
        e si puo' leggere come in altri
        paesi siano tutelati i diritti di tutti, appunto, si può leggere, poi sul fatto che siano veramente tutelati...sai che in cina una marcia ha impedito la costruzione di una fabbrica di pvc in una zona abitata ? da noi per la tav manganellano i vecchietti e la fanno lo stessoin quanto al governo repressivo di teheran, se anzichè leggere solo la stampa occidentale si desse un'occhiata ad altre cose (tipo i film di kiarostami, che pure é un oppositore) o a link tipo questo:http://www.osservatorioiraq.it/modules.php?name=News&file=article&sid=7771forse se ne potrebbe parlare con più cognizione di causa
    • Carlo scrive:
      Re: E' stato internet, l'occidente affascina
      - Scritto da: Nibiru
      Internet è la causa della rivolta dei giovani in
      Iran, una cosa mi è rimasta particolarmente
      impressa: i giovani della rivolta sono vestiti
      "all'occidentale".
      L'occidente ha suo fascino, questo è il motivo
      per cui i cinesi vogliono dotare i computer di
      filtri.E` la libertà che affascina, ed affascina soprattutto i giovani, come è sempre stato, ed Internet è il più importante strumento di libertà oggi disponibile. E` per questo che non ci si deve arrendere di fronte ai tanti tentativi di metterle il bavaglio come se fosse una TV o un giornale. Quanto al fatto che chi desidera più libertà guarda ad occidente non posso che concordare, perché se è vero che le nostre democrazie hanno tanti difetti è anche vero che ben pochi occidentali emigrerebbero in Iran, mentre molti sono molti gli iraniani che, potendo, emigrano verso l'occidente.
      • nicco scrive:
        Re: E' stato internet, l'occidente affascina

        Quanto al fatto che chi desidera più
        libertà guarda ad occidente non posso che
        concordare, perché se è vero che le nostre
        democrazie hanno tanti difetti è anche vero che
        ben pochi occidentali emigrerebbero in Iran,
        mentre molti sono molti gli iraniani che,
        potendo, emigrano verso
        l'occidente.ma per il benessere, non per la democraziaed é per il benessere che noi la democrazia non l'abbiamo portata a compimento e anzi ci stiamo allegramente rinunciando
    • misto scrive:
      Re: E' stato internet, l'occidente affascina
      - Scritto da: Nibiru
      Internet è la causa della rivolta dei giovani in
      Iran, una cosa mi è rimasta particolarmente
      impressa: i giovani della rivolta sono vestiti
      "all'occidentale".L'iran non e' una nazione di beduini. L'iran era (ed e' tuttora) una delle nazioni piu' occidentalizzate e laiche del panorama "musulmano". Ho amici iraniani, ho visto foto del luogo, ho ascoltato testimonianze. La gente ha la parabolica sotto il tetto (perche' e' illegale) e vive nel risultato di una rivoluzione religiosa voluta da pochi XXXXXXXXXXXXX che hanno rovinato (a detta degli iraniani che ho conosciuto) la loro cultura e tradizione. Per questo la vittoria di quel manichino puzza assai. Perche' non e' in linea con quello che uno si aspetterebbe, e il post-elezione lascia spazio a dubbi.
Chiudi i commenti