Nasce la Re-pet?

Parrebbe, se è vera la notizia della clonazione di un animale domestico


Roma – Sebbene non sia ancora stato dettagliato il procedimento tecnologico utilizzato, il Wall Street Journal ha riportato la notizia della prima clonazione di un animale domestico presso la “A and M University”.

Si tratterebbe di un gatto, chiamato “CopyCat”, la cui clonazione sarebbe stata finanziata da un miliardario texano di 81 anni che intende offrire a chi se lo può permettere un procedimento di rimpiazzo per i propri animali domestici ormai scomparsi… L’idea è anche quella, parrebbe, di mettere a punto la creazione di animali che possano svolgere funzioni socialmente utili….

È la nascita della fabbrica “Re-pet” ipotizzata dal film Il sesto giorno ?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Inutile!!
    Non capisco perchè tanta gente continui a pensare ad internet solo come mezzo commerciale e non per ciò per cui è stato sviluppato: lo scambio di informazioni!!
  • Anonimo scrive:
    "rich media" ? la ricchezza del web è altrove !
    ogni volta che sento parlare di "rich media" mi viene un po' da ridere, un po' da piangere.rich ?a me sembra che sta roba al massimo vada bene per i poveri pirla che sono ancora in televisione.la ricchezza del web è altrove. è in quella strana combinazione di semplici caratteri grafici che chiamiamo parole.graficamente meno belle dei loro "ricchi" formati video o audio, sono comunque il motivo per cui siamo online.e il motivo per il quale hanno avuto successo (di pubblico, almeno) Yahoo e soprattutto Clarence.e uno delle cose che fanno di Amazon un grande negozio di e-commerce (le recensioni dei clienti, intendo).ma questa è roba low tech, e ai "pubblicitari" e ai "creativi" non interessa...Massimohttp://dotcoma.radiopossibility.com
    • Anonimo scrive:
      Re:

      la ricchezza del web è altrove. è in quella
      strana combinazione di semplici caratteri
      grafici che chiamiamo parole.

      graficamente meno belle dei loro "ricchi"
      formati video o audio, sono comunque il
      motivo per cui siamo online.E' vero, ma la finalità della pubblicità, di qualsiasi pubblicità è attirare l'attenzione del lettore e per riuscire in questo scopo deve essere "cretiva" e "bella da vedersi".
      e il motivo per il quale hanno avuto
      successo (di pubblico, almeno) Yahoo e
      soprattutto Clarence.

      e uno delle cose che fanno di Amazon un
      grande negozio di e-commerce (le recensioni
      dei clienti, intendo).E' vero, ma una cosa è un sito, che può essere bellissimo graficamente ma povero di contenuti e fare una brutta fine. Altro è una pubblicità che cmq deve rimanere impressa l'utente. in maniera positiva, s'intende! ;)CiaoAndrea BusiaAxis
      • Anonimo scrive:
        Re:
        Ciao Andrea,io onestamente non sono d'accordo. A me sembra che anche la pubblicità dia risultati migliori quando è puramente testuale, come dimostrano ad esempio Google con le AdWords e Tuttogratis.it con le promozioni.quando poi sento dire che la pubblicità deve "rimanere impressa"... mi ricordo dell'origine della parola "branding", ovvero la marchiatura delle vacche da parte dei cowboy.onestamente, almeno online mi aspetto di essere trattato meglio :)ciao,Massimohttp://dotcoma.radiopossibility.com- Scritto da: Andrea Busia

        la ricchezza del web è altrove. è in
        quella

        strana combinazione di semplici caratteri

        grafici che chiamiamo parole.



        graficamente meno belle dei loro "ricchi"

        formati video o audio, sono comunque il

        motivo per cui siamo online.

        E' vero, ma la finalità della pubblicità, di
        qualsiasi pubblicità è attirare l'attenzione
        del lettore e per riuscire in questo scopo
        deve essere "cretiva" e "bella da vedersi".


        e il motivo per il quale hanno avuto

        successo (di pubblico, almeno) Yahoo e

        soprattutto Clarence.



        e uno delle cose che fanno di Amazon un

        grande negozio di e-commerce (le
        recensioni

        dei clienti, intendo).

        E' vero, ma una cosa è un sito, che può
        essere bellissimo graficamente ma povero di
        contenuti e fare una brutta fine. Altro è
        una pubblicità che cmq deve rimanere
        impressa l'utente. in maniera positiva,
        s'intende! ;)

        Ciao
        Andrea Busia
        Axis
  • Anonimo scrive:
    sono quei cosi su IOL che invadono la pagina?
    a parte le varie macchinette e javascriptini vari che viaggiano sullo schermo (rompendo alquanto) ... ci sono anche quelli in flash che strabordano dallo spazietto ... sono quelli?perché il sito è irraggiungibile!:-(
    • Anonimo scrive:
      Re: sono quei cosi su IOL che invadono la pagina?
      - Scritto da: frop-ngulada

      a parte le varie macchinette e javascriptini
      vari che viaggiano sullo schermo (rompendo
      alquanto) ... ci sono anche quelli in flash
      che strabordano dallo spazietto ...

      sono quelli?

      perché il sito è irraggiungibile!

      :-(no, non sono quelli. purtroppo proprio oggi ci sono dei problemi alla linea che non dipendono da noi, speriamo siano risolti quanto prima! :(
  • Anonimo scrive:
    Tutto sommato...
    ..meglio ilclassico bannerino da qualche parte, ma all'interno della pagina e di dimensioni limitate.Così non c'è antibaner che tenga
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno li ha visti online?
    Nelle demo gli splashAd(o webSpot come altre aziende li chiamano) sono esteticamente molto accattivanti e non sono una trovata recente. Ne ho visto uno due mesi fa su www.italia-invest.it ceh aveva uno spiacevole... effetto collaterale: dopo aver visualizzato lo spot animato in mezzo alla homepage succedeva che i link che stavano sulla pagina e che erano stati coperti dallo spot diventavano inattivi impedendo la navigazione sulla pagina(IE5+ per Windows)!! Considerando che questo genere di Ad è basato sullo standard Flash temo che sia un problema generalizzato.Sarebbe interessante vedere questi spot quanto realmente impattano sul download delle pagine e vedere se hanno i problemi summenzionati.E' strano però che da almeno sei mesi a questa parte non si vedano altro che demo.... ;-)Se qualcuno li ha visti si faccia avanti!GrilloParlante
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno li ha visti online?
      - Scritto da: GrilloParlante
      Considerando che questo genere di Ad è
      basato sullo standard Flash temo che sia un
      problema generalizzato.Ciao, Sono Andrea Busia di Axis. Il problema lo abbiamo notato anche noi ma siamo riusciti a risolverlo dopo un po' di studio, la nostra tecnologia non presenta più questo problema. :)
      Sarebbe interessante vedere questi spot
      quanto realmente impattano sul download
      delle pagine e vedere se hanno i problemi
      summenzionati.In generale occupano tra i 6 e i 20Kb e durano tra i 3 e i 6-7 secondi, sono alquanto "innocui" :)
      E' strano però che da almeno sei mesi a
      questa parte non si vedano altro che
      demo.... ;-)Prima di Natale la tecnologia è stata utilizzata su Tiscali, e successivamente su altri portali tra i quali www.ludus.it
      Se qualcuno li ha visti si faccia avanti!Io li ho visti ma non faccio molto testo! :))CiaoAndrea BusiaAxis
      • Anonimo scrive:
        Re: Qualcuno li ha visti online?

        Ciao, Sono Andrea Busia di Axis. Il problema lo
        abbiamo notato anche noi ma siamo riusciti a
        risolverlo dopo un po' di studio, la nostra
        tecnologia non presenta più questo problema. :)Complimenti per il monitoraggio dei feedback! Ogni azienda che si rispetti dovrebbe essere sempre più che attenta alle reazioni e ai feedback dei propri potenziali clienti... ;-)Per i complimenti sulla qualità tecnica degli Ad preferisco aspettare e vedere qualche link attuale realmente in campagna... ;-) buon lavoroGrilloParlante
        • Anonimo scrive:
          Re: Qualcuno li ha visti online?

          Complimenti per il monitoraggio dei
          feedback! Ogni azienda che si rispetti
          dovrebbe essere sempre più che attenta alle
          reazioni e ai feedback dei propri potenziali
          clienti... ;-)Grazie dei complimenti! ;)
          Per i complimenti sulla qualità tecnica
          degli Ad preferisco aspettare e vedere
          qualche link attuale realmente in
          campagna... ;-) Mi sembra giusto! basta che poi ce li faccia! ;)CiaoAndrea
          • Anonimo scrive:
            X Andrea
            Ciao Andrea,la tua casella di posta mi rimanda indietro le mail... dicendo che "non esiste tale casella". E' giusta quella che hai inserito qui su P.Infortmatico? Altrimenti... come posso contattarti? :)
          • Anonimo scrive:
            Re: X Andrea
            - Scritto da: HelpMe
            Ciao Andrea,

            la tua casella di posta mi rimanda indietro
            le mail... dicendo che "non esiste tale
            casella". E' giusta quella che hai inserito
            qui su P.Infortmatico? Altrimenti... come
            posso contattarti? :)abbiamo dei problemi di linea, puoi mandarmi un email alla casella personale: busia@tiscalinet.it. CiaoAndrea :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno li ha visti online?
      mah..di spot audio video se ne vedono abbastanza, non so se siano flash pero' sono gli stessi che vanno in tv, e li ho visti sia su www.mytv.it che su www.chocophone.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno li ha visti online?
      il primo e l'unico che ho vistohttp://www.deejay.itera della Levis... m'ha fatto prendere un colpo :)
  • Anonimo scrive:
    che fastidio
    se glki splashads sono così invasivi, la genet non visiterà i siti. chi avrebbe voglia di sfogliare 10 pagine piene di quella roba?
    • Anonimo scrive:
      Re: che fastidio
      - Scritto da: l3nz
      se glki splashads sono così invasivi, la
      genet non visiterà i siti. chi avrebbe
      voglia di sfogliare 10 pagine piene di
      quella roba?Gli splash AD vengono utilizzati con limitatore di frequenza. L'importante non è vederli 20 volte in 20 pagine, ma una volta per utente. La tecnologia va affiancata ad una buona pianificazione di Marketing.
    • Anonimo scrive:
      Re: che fastidio
      Hai mai sentito palrare di limitazione di frequenza?aggiornati...
  • Anonimo scrive:
    banner non sono in internet
    Tra breve li metteranno anche in TV secondo me.... magari nella parte in basso, sempre attivi, un po come nelle partite che si sente 'PLIN' e appare il quadratino della pubblicità! Ci manca solo il messaggino pubblicitario all'accensione del cellulare e siamo a posto!Mat
    • Anonimo scrive:
      Re: banner non sono in internet
      - Scritto da: Mat
      Tra breve li metteranno anche in TV secondo
      me.... magari nella parte in basso, sempre
      attivi, un po come nelle partite che si
      sente 'PLIN' e appare il quadratino della
      pubblicità! Ci manca solo il messaggino
      pubblicitario all'accensione del cellulare e
      siamo a posto!

      MatEppure nonostante il plin pubblicitario, per mediaset molte partite non sono remunerative visti gli ormai proibitivi diritti pubblicitari.Vuoi una tv senza pubblcità? Esiste una soluzione... basta pagare? Comodo guardarsi una partita sena plin e senza neanche pagare!!! A quando qualcuno che vuole Berlusconi come cameriere personale? Ovviamente senza spot sullo smoking :)
      • Anonimo scrive:
        Re: banner non sono in internet
        ditemi che non è vero. vi prego!

        A quando qualcuno che vuole

        Berlusconi come cameriere personale?eh, sì, povero Berluscona, che gli tocca mandarlo avanti tutto da solo, questo Paese... cosa vogliamo di più: ci dà la televisione, il Milan, le veline... ci fa le leggi (pro domo sua)sarà cattivo gusto, il mio, ma mi sembra davvero di vedere Mussolini sul trattore a torso nude che un pomeriggio ha arato da solo metà dell'Emilia.che eroe!Massimohttp://dotcoma.radiopossibility.com- Scritto da: Giuseppe Bellisano


        - Scritto da: Mat

        Tra breve li metteranno anche in TV
        secondo

        me.... magari nella parte in basso, sempre

        attivi, un po come nelle partite che si

        sente 'PLIN' e appare il quadratino della

        pubblicità! Ci manca solo il messaggino

        pubblicitario all'accensione del
        cellulare e

        siamo a posto!



        Mat

        Eppure nonostante il plin pubblicitario, per
        mediaset molte partite non sono remunerative
        visti gli ormai proibitivi diritti
        pubblicitari.
        Vuoi una tv senza pubblcità? Esiste una
        soluzione... basta pagare? Comodo guardarsi
        una partita sena plin e senza neanche
        pagare!!! A quando qualcuno che vuole
        Berlusconi come cameriere personale?
        Ovviamente senza spot sullo smoking :)
  • Anonimo scrive:
    Effettivamente è splendido
    Complimenti! Molto sfizioso l'esempio del "page curl" su Tiscalinet... che poi pesa solo 6K! Notevole, bravi ragazzi.Nota: spero solo che la tecnica non venga poi usata su TUTTE le pagine di un sito e soprattutto... è importante che si usino i cookies per evitare di vedere 10 volte lo spot se si passa 10 volte dalla homepage... :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Effettivamente è splendido
      Proprio splendido. Basta disabilitare gli activeX e nessuno ti rompe più le scatole con la pubblicità ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Effettivamente è splendido
        - Scritto da: FattaLaLegge...
        Proprio splendido. Basta disabilitare gli
        activeX e nessuno ti rompe più le scatole
        con la pubblicità ;-)Ottimo, bravo, clap, clap!!! Chi è abituato ad avere tutto gratis, tenga presente che non è così per gli editori che spendono di tasca loro.La piarateria, l'uso di crack, l'eliminazione dei banner (anche questi non sono fastidiosi) porterà solo ad una riduzione dei contenuti sulla Rete, a meno investimenti e idee.C'è chi lavora per passione è vero; programmi come ICQ, Netscape, ecc, sono nati appassionati, ma tante altre idee rischiano di non vedere mai la luce, di fallire.Si, si chiudiamo gli ActiveX, mica li scarico 6kb di pubblicita', sono furbo io!!
        • Anonimo scrive:
          Uè, fenomeno!
          Accidenti, e io che cambiavo canale quendo c'era la pubblictà in TV! Non lo sapevo che così facendo avrei fatto naufragare tanti progetti, speranze, ambizioni dei capoccia delle TV e delle agenzie pubblicitarie...Ora che me lo fai notare la TV oggi è praticamente deserta, senza pubblicità, senza spettacoli perchè tanti spregevoli cracker ante-litteram come me cambiavano canale e non guardavano gli spot!Proprio quello che succederà ad Internet se non ce ne staremo tutti bravi e buoni a guardare le pubblicità, pagare abbonamenti ai siti che preferiamo ecc ecc ecc...Ma che bip dici? Sei ridicolo (purtroppo), stati solo riportando quello che ti sparano nel cervello le multinazionali della pubblicità! Pensa ai tuoi interessi, non ai loro!Tu sei il cliente e quindi per definizione hai ragione, sono loro che ti devono venire incontro per offrirti ciò che realmente sei disposto a comprare e a pagare, non viceversa.NON FATEVI LAVARE IL CERVELLO!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Uè, fenomeno!
            tu devi essere uno di quelli che usa lo shareware pagandolo, uno che non ha nemmeno un programma craccato sull'hard disk, uno che vede solo telepiu' e di quella solo i canali senza pubblicita', uno di quelli che per reagire all'imperialismo pubblicitario non beve il caffe' di marca, invece della CocaCola beve la gassosa, uno che non ha le Nike ai piedi, i Levis sulle gambe, guida una Lada... un fenomeno davvero, insomma... Sei sicuro che Punto informatico, che ti consente di leggerlo senza pagare, starebbe in vita senza farti vedere una pubblicita' ogni tanto? VOrrei sentire da te quanto saresti disposto a pagare il servizio che hai usato per scrivere questo messaggio. Anzi diciamolo tutti, davvero, cosi' Punto Informatico si fa due conti e verifica se riesca a continuare a esistere senza la prospettiva di ricavi diversi da quelli derivanti dagli abbonamenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Uè, fenomeno!
            viva gli abbonamenti !se mi fanno pagare un abbonamento, almeno divento un cliente di P-i. Con la pubblicità, i clienti sono i pubblicitari, ed io la merce che gli "editori" (s)vendono loro ...Massimohttp://dotcoma.radiopossibility.com- Scritto da: nicola
            tu devi essere uno di quelli che usa lo
            shareware pagandolo, uno che non ha nemmeno
            un programma craccato sull'hard disk, uno
            che vede solo telepiu' e di quella solo i
            canali senza pubblicita', uno di quelli che
            per reagire all'imperialismo pubblicitario
            non beve il caffe' di marca, invece della
            CocaCola beve la gassosa, uno che non ha le
            Nike ai piedi, i Levis sulle gambe, guida
            una Lada... un fenomeno davvero, insomma...
            Sei sicuro che Punto informatico, che ti
            consente di leggerlo senza pagare, starebbe
            in vita senza farti vedere una pubblicita'
            ogni tanto? VOrrei sentire da te quanto
            saresti disposto a pagare il servizio che
            hai usato per scrivere questo messaggio.
            Anzi diciamolo tutti, davvero, cosi' Punto
            Informatico si fa due conti e verifica se
            riesca a continuare a esistere senza la
            prospettiva di ricavi diversi da quelli
            derivanti dagli abbonamenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Uè, fenomeno!
            Pubblicita' progresso al tuo sito?
          • Anonimo scrive:
            Re: Uè, fenomeno!
            io almeno firmo con nome e cognome. tu, no!e se qualcuno è per caso interessato alle cazzate che scrivo, può venire a leggermi. tu, chi sei?Massimo :)psil mio è un sito non profit, come puoi ben vedere
      • Anonimo scrive:
        Re: Effettivamente è splendido
        Questo implica la disabilitazione anche dei javascript, quindi non vedresti praticamente nessun sito. A quel punto puoi disabilitare Flash... i cookies... poi fammi sapere quali siti riesci a far funzionare :)- Scritto da: FattaLaLegge...
        Proprio splendido. Basta disabilitare gli
        activeX e nessuno ti rompe più le scatole
        con la pubblicità ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Effettivamente è splendido
        Questa è una scelta tua (scomoda, direi). Io parlo della qualità del prodotto :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Effettivamente è splendido
          Molte aziende, per la rete aziendale, per ovvi motivi di sicurezza, fanno questa scelta: niente javascripts, niente plugins, niente di niente.Sono loro che non sanno cosa si perdono, o siamo noi che ci perdiamo un grosso cliente?- Scritto da: 100?
          Questa è una scelta tua (scomoda, direi). Io
          parlo della qualità del prodotto :)
Chiudi i commenti