Negli Emirati Arabi sparano agli uccelli

Twitter è tabù. Niente microblogging per il paese del Golfo Persico. Il web 2.0 mette a rischio i valori della nazione

Roma – Twitter contravviene ai “valori religiosi, culturali, morali e politici” degli Emirati Arabi Uniti . È quanto scoprono i navigatori di quel paese quando provano ad accedere al sito del celebre servizio di microblogging.

Al momento non è dato sapere cosa precisamente violi i valori di Abu Dhabi, Dubai, Fujairah, Ajman, Sharjah, Umm al-Quwain e Ras al-Khaimah: forse le chiacchiere durante l’orario di lavoro, forse le news brevi messe online tra gli altri dalla BBC .

Per gli aspiranti usignoli della ricca nazione araba, tuttavia, non è detta l’ultima parola : nella pagina è contenuto anche un link, perfetto per far presente le intenzioni e gli scopi innocui della web app 2.0 e sperare in un ravvedimento dell’autorità.

Non che altrove vada meglio: persino BoingBoing è finito nelle maglie di SmartFilter , la stessa tecnologia che viene impiegata negli Emirati Arabi. A farne le spese, in questo caso , i dipendenti delle forze armate USA.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Greg scrive:
    129 dollari = 90 euro
    all'incirca! Il fatto di poterlo usare sul pc in qualche modo a voi sembra cosa da poco??Quanto vi costa un lettore blu-ray per il pc?? e stand-alone??Ovvio che se nelle statistiche si mette che "la gente vuole bluray" quando in realtà molti di quelli sono "gente che ha comprato la ps3 (senza manco sapere cosa sia Bluray" la significatività va a farsi benedire; dalle mie parti (milano) non vedo nessuna discrepanza tra la disponibilità di titoli in HD e in BR, non so da altre parti!
    • franco scrive:
      Re: 129 dollari = 90 euro
      Il punto è:Vale la pena spendere 90 euro per un prodotto che probabilmente non avrà mercato?Prima ipotesi:seguendo la teoria secondo la quale la gente compra in base alla percentuale di sconto non badando a quale sia il prezzo allora si,costa poco e per qualche tempo me lo posso ancora godere con la speranza che il blu-ray vada a farsi benedire.Seconda ipotesi:Non tutti hanno 90 euro da buttare via,quando invece se li possono tenere via per un lettore blu-ray.Se anche avessi 90 euro non ne avrei 30/40 per un film,se compro una ps3 ho integrato un lettore blu-ray una consolle da gioco un piccolo media center fatto e finito in un unico prodotto.Ovviamente IMHO
  • Gesù scrive:
    Francamente non ne vedo l'utilità
    Non vedo l'utilità di questo lettore, almeno in Italia, e comunque ci sono tipo tanti giochi davvero belli per XBOX360, una possessore di una tale consolle sta sprecando il suo tempo libero se non gioca a tutti quei meravigliosi giochi.
  • byoblu scrive:
    ovvio
    l'HDDVD non vende, ergo ==
    cercano di farlo decollare.Non mi sembra nulla di incomprensibile nè di scandaloso.Lo scandaloso è che gli utenti debbano rompersi i maroni con queste guerre di formati, e non avere la vita semplice.Il mio laptop ha un lettore HDDVD integrato, non mi fa piacere che il BLURAY stia stravincendo: sugli scaffali italiani c'è quasi solo BLURAY.A perdere è sempre la gente.Claudio
    • Locke scrive:
      Re: ovvio
      - Scritto da: byoblu

      Il mio laptop ha un lettore HDDVD integrato, non
      mi fa piacere che il BLURAY stia stravincendo:
      sugli scaffali italiani c'è quasi solo
      BLURAY.

      A perdere è sempre la gente.
      ClaudioNon penso che il dottore ti abbia costretto a comprarti QUEL laptop... se ne prendevi uno senza lettore HD magari risparmiavi pure e potevi comprarti un lettore a tua scelta.... ma a che serve poi un lettore HD-DVD su un laptop? Non mi dirai mica che ci vedi i film sul portatile, vero?
    • Funz scrive:
      Re: ovvio

      A perdere è sempre la gente.
      ClaudioQuoto. Alla fine gli early adopters sono quelli che si prendono le fregature. Personalmente farò come per il DVD:aspetterò qualche anno il masterizzatore del formato vincitore a prezzi convenienti, e il lettore da salotto aspetterà qualche altro anno ancora (ma penso che ben prima mi farò un media-player fatto in casa)Per il DVD hanno ritardato la diffusione di massa di *anni* per infilarci le inutilissime funzioni anti-copia e per la stupida guerra tra +R e -R. Ma almeno c'era un solo formato DVD.Per i nuovi formati è ancora peggio.
    • Giocatore110 scrive:
      Re: ovvio
      A dir la verità l'HD DVD vende, ma solo a quelli che lo vogliono usare, non a tutti quelli che si prendono una console per giocare.Il discorso non è questo. Il discorso è che le vendite sono basse rispetto al DVD di oggi ma altissime rispetto agli anni del lancio del DVD (fine anni 90). Se cavalcano l'onda del player economico per le feste mi pare solo l'ennesima mossa per vendere il più possibile di un'azienda.
    • nonsenepuop iu scrive:
      Re: ovvio
      Per fortuna da me si trovano molti più hd dvd che bd.
  • Bastard Inside scrive:
    In saldo prima di Natale?
    Il pubblico non lo vedrà come un buon segno...
    • cognome scrive:
      Re: In saldo prima di Natale?
      Oramai il ribasso è una regola per tutti i prodotti, non vuol dir niente.
    • Giocatore110 scrive:
      Re: In saldo prima di Natale?
      Certo, quando hanno visto la PS3 perdere un terzo del suo prezzo si sono arrabbiati.
      • ------ scrive:
        Re: In saldo prima di Natale?
        Esatto, proprio come con iPhone- Scritto da: Giocatore110
        Certo, quando hanno visto la PS3 perdere un terzo
        del suo prezzo si sono
        arrabbiati.
        • Giocatore110 scrive:
          Re: In saldo prima di Natale?
          Non quelli che l'hanno acquistata dopo.
        • Bo..... scrive:
          Re: In saldo prima di Natale?
          Esatto, proprio come con iPhone


          - Scritto da: Giocatore110

          Certo, quando hanno visto la PS3 perdere un
          terzo

          del suo prezzo si sono

          arrabbiati.mmmm non proprio come l'iPhone, dubito che Sony abbia rimborsato chi l'ha pagata a prezzo pieno.
          • ------ scrive:
            Re: In saldo prima di Natale?

            Esatto, proprio come con iPhone





            - Scritto da: Giocatore110


            Certo, quando hanno visto la PS3 perdere un

            terzo


            del suo prezzo si sono


            arrabbiati.

            mmmm non proprio come l'iPhone, dubito che Sony
            abbia rimborsato chi l'ha pagata a prezzo
            pieno.
  • franco scrive:
    Buona strategia di marketing
    Buon tentativo di MS di far decollare il supporto HD-DVD ai danni del Blu-ray.Vendere un prodotto che non avrà mercato sottocosto spacciandolo per grande affare è tipico di bill e soci.
    • Anonimo scrive:
      Re: Buona strategia di marketing
      Mi sa che ti basi su ciò che vedi nei grandi magazzini italiani, negli USA la situazione è diversa.
      • franco scrive:
        Re: Buona strategia di marketing
        Cito dall'articolo:"in USA sono stati venduti 2,7 milioni di player Blu-ray contro 750mila player HD DVD. "Ribadisco e confermo,un abile mossa di mercato per tentare di riequilibrare le sorti di un prodotto che nell'immediato futuro non sarà lo standard.
        • Jap scrive:
          Re: Buona strategia di marketing
          2,7 milioni di player blu-ray... COMPRENSIVI di PS3. C'e' un po' di differenza.
          • uffff scrive:
            Re: Buona strategia di marketing
            "A rendere particolarmente interessante l'HD DVD Player per Xbox 360 è la sua interfaccia USB standard, che lo rende compatibile con i PC: su quelli in cui gira Windows Vista non c'è neppure bisogno di installare driver o hack"ottimo, se e' sufficiente un driver aspetto il lettorino usbma qualcosa per usare br e hd c'e'?
    • brosyo scrive:
      Re: Buona strategia di marketing
      Vedrai che quando nel mercato dell'HD entreranno anche i poveri , essi si riverseranno in massa sul dispositivo meno costoso e cioè sull'HD DVD. I felici possessori di BR sono destinati a diventare ben presto una felice minoranza.
Chiudi i commenti