Nel 2005 dischi olografici da 300 GB

Lo promette una start-up giapponese che ha già mostrato un prototipo di drive olografico in grado di leggere e scrivere dischi con capacità compresa fra i 200 e i 300 GB
Lo promette una start-up giapponese che ha già mostrato un prototipo di drive olografico in grado di leggere e scrivere dischi con capacità compresa fra i 200 e i 300 GB


Monterey (USA) – Fra i produttori ad aver annunciato lo sviluppo di memorie di massa olografiche si aggiunge la società giapponese Optware , che ha promesso la commercializzazione, nel giro di un anno, di dischi ottici da 300 GB della stessa dimensione di un tradizionale CD.

Durante una conferenza in California, l’azienda ha mostrato un prototipo di masterizzatore capace di scrivere dischi olografici con capacità compresa fra i 200 e i 300 GB utilizzando, al contrario delle tecnologie olografiche tradizionali, un solo fascio laser: questo, secondo Optware, taglia i costi di produzione e semplifica il progetto delle unità per la lettura e la registrazione dei dischi.

Il produttore conta di immettere sul mercato i primi dischi e i primi drive olografici entro l’estate del 2005, un periodo in cui i DVD a laser blu dovrebbero raggiungere la capacità di 50 GB, dunque dalle 4 alle 6 volte inferiore a quella promessa dai supporti di Optware. Resta da vedere se e quando la tecnologia di quest’ultima potrà rivaleggiare, in termini di costi e flessibilità, con i DVD di nuova generazione.

Il grande vantaggio delle memorie olografiche rispetto ai supporti ottici di memorizzazione tradizionali è dato dall’elevata velocità di accesso alle informazioni e dall’elevato transfer rate dei dati, pari a centinaia di megabyte al secondo (che nel caso delle memorie in formato “compact disc” è però limitato dalla velocità di rotazione del disco). Oltre a questo, tali memorie promettono di portare la densità di memorizzazione dei dati a nuovi traguardi, ridurre drasticamente i consumi energetici e aprire la strada alla produzione di memorie a sola lettura più economiche e molto difficili da copiare.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 04 2004
Link copiato negli appunti