Nel 2009 i 32 nanometri di Intel

Fra tre anni il colosso dei chip inizierà la produzione in volumi dei nuovi processori, con dimensioni che consentono di raddoppiare la densità dei transistor e abbattere ulteriormente i consumi

Santa Clara (USA) – Se è vero che le architetture multi-core hanno messo il morso ai megahertz, frenandone la folle galoppata, la corsa alla fabbricazione di circuiti sempre più piccoli è tutt’altro che rallentata. Tra i chipmaker che “fanno l’andatura” c’è Intel , tra i primi giganti del settore ad aver migrato, lo scorso anno, parte dei propri impianti alla tecnologia di processo a 65 nanometri.

Intel conta di effettuare il prossimo grande salto, rappresentato dal passaggio a circuiti da 32 nm , nel 2009. A rivelarlo è stato il CEO della società, Paul Otellini, che ha anche annunciato l’avvio di un piano di ristrutturazione dell’azienda della durata di 90 giorni: in questo arco di tempo Intel tenterà di ridurre le inefficienze interne e di abbattere i costi di produzione.

Nel terzo trimestre del 2006, il numero di chip a 65 nm prodotti dal colosso supererà per la prima volta quello a 90 nm , avvicinando così alla conclusione quell’aggiornamento tecnologico iniziato nell’autunno dello scorso anno.

Prima del salto ai 32 nm Intel passerà per una tappa intermedia, rappresentata dai 45 nm : questa tecnologia di processo verrà adottata per la prima volta in Penryn , nome in codice di un processore previsto per il 2007 e basato sull’attuale architettura Core. L’anno successivo, con una CPU denominata Nehalem , il chipmaker introdurrà il primo e consistente aggiornamento all’architettura Core : l’incarnazione a 32 nm porterà il nome di Nehalem-C . L’altro major upgrade a Core verrà introdotto nel 2010 con una linea di processori chiamata Gesher .

Come si può vedere, Intel ha intenzione di adottare una nuova microarchitettura ogni due anni , dunque con una frequenza sensibilmente maggiore rispetto al passato.

“Ogni due anni, anziché i 4-6 anni del passato, lanceremo una nuova generazione di chip e una nuova architettura”, ha affermato Otellini in una recente conferenza stampa.

Grazie all’integrazione di transistor sempre più piccoli ed efficienti, i futuri processori di Intel promettono non soltanto performance maggiori, ma anche una costante riduzione dei consumi energetici. Il gigante di Santa Clara afferma che gli attuali chip da 65 nm consumano fino a tre volte meno rispetto a quelli da 90 nm.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Veramente le falle in Firefox sono 3
    Veramente le falle in Firefox 1.5.0.2 sono 3
    • Anonimo scrive:
      Re: Veramente le falle in Firefox sono 0
      - Scritto da:
      Veramente le falle in Firefox 1.5.0.2 sono 3Veramente le falle in Firefox 1.5.0.3 è zero 8)
  • Anonimo scrive:
    not affect Windows XP SP2
    Note : The vulnerability does reportedly not affect Windows XP SP2 and Windows 2003 SP1.http://www.frsirt.com/english/advisories/2006/1559
    • Anonimo scrive:
      Re: not affect Windows XP SP2
      C'è scritto nell'articolo, sai leggere?
      • Anonimo scrive:
        Re: not affect Windows XP SP2
        - Scritto da:
        C'è scritto nell'articolo, sai leggere?Dopo che l'hanno corretto si...
        • Anonimo scrive:
          Re: not affect Windows XP SP2
          Io l'ho letto stamattina, e già c'era scritto che XP SP2 e Windows 2003 SP1 non erano affetti.C'era bisogno di scriverlo anche a pomeriggio?
          • Anonimo scrive:
            Re: not affect Windows XP SP2
            - Scritto da:
            Io l'ho letto stamattina, e già c'era scritto che
            XP SP2 e Windows 2003 SP1 non erano
            affetti.

            C'era bisogno di scriverlo anche a pomeriggio?Io l'ho letto stamattina presto e non c'era scritto così, evidentemente dopo che P4 gliel'ha fatto notare hanno corretto la notizia.
          • Anonimo scrive:
            Re: not affect Windows XP SP2
            P4 l'ha fatto notare alle 11 (vedi l'ora del post).Io ho letto la notizia tra le 8 e le 9 ed era già corretta.P4 comunqe ha cattiva fama.
          • Anonimo scrive:
            Re: not affect Windows XP SP2
            No, come viene anche fatto notare in questo post:http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1469752&m_rid=0Stamattina c'era scritto: "Tranne la beta IE7 Beta2" e basta
          • Anonimo scrive:
            Re: not affect Windows XP SP2
            Leggi la mia risposta sotto, distrattone. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: not affect Windows XP SP2
            - Scritto da:
            Leggi la mia risposta sotto, distrattone. :)Poi leggendo di nuovo l'articolo, si nota ancora che la notizia e sbagliata perchè dice: "La vulnerabilità interessa tutte le versioni di IE tranne la 7 Beta 2", mentre non è vero che IE6 SP2 ha quella vulnerabilità
          • Anonimo scrive:
            Re: not affect Windows XP SP2
            - Scritto da:
            Poi leggendo di nuovo l'articolo, si nota ancora
            che la notizia e sbagliata perchè dice: "La
            vulnerabilità interessa tutte le versioni di IE
            tranne la 7 Beta 2", mentre non è vero che IE6
            SP2 ha quella
            vulnerabilitàLa notizia è stata palesemente corretta e corretta male.
  • Anonimo scrive:
    Su WinXP SP2 non funziona
    Su WinXP SP2 non funziona,perchè l'installazione di un ActiveX avviene tramite la barra informativa e NON tramite la finestra di dialogo. Con la finestra di dialogo è possibile dire si o no alla esecuzione di activex già installati, mentre l'installazione di un nuovo activex avviene sempre e solo attraverso la barra informativa. Quindi in sostanza chi ha il SP2 non è vulnerabile da installazione di malware o di activex.Saluti da P4
    • Anonimo scrive:
      WinXP SP2 non è vulnerabile
      Fate questo test se non ci credete:http://downloads.securityfocus.com/vulnerabilities/exploits/modal_dialog_race.htmldovete iniziare a scrivere la parola indicata; la vulnerabilità consiste nel fatto che voi mentre state scrivendo rispondete a vostra insaputa a "SI" nella finestra di dialogo di richiesta installazione; peccato però che su WinXP SP2 per motivi di sicurezza NON c'è più la finestra di dialogo che vi chiede la conferma di installare un ActiveX, ma esiste la barra informativa, e quindi per installare un Activex dovete voi stessi clickarci sopra e quindi su WinXP SP2 la vulnerabilità da installazione di activex o di malware NON esisteSaluti da P4
      • Anonimo scrive:
        Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
        C'è scritto nell'articolo, sai leggere?
        • Anonimo scrive:
          Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
          - Scritto da:
          C'è scritto nell'articolo, sai leggere?Lo hanno corretto.
          • Anonimo scrive:
            Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
            Era corretto già stamattina alle 8.
          • Anonimo scrive:
            Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
            - Scritto da:
            Era corretto già stamattina alle 8.No.
          • Anonimo scrive:
            Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
            - Scritto da:
            Era corretto già stamattina alle 8.No, come viene anche fatto notare in questo post:http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1469752&m_rid=0Stamattina c'era scritto: "Tranne la beta IE7 Beta2" e basta
          • Anonimo scrive:
            Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Era corretto già stamattina alle 8.

            No, come viene anche fatto notare in questo post:
            http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1469752&
            Stamattina c'era scritto: "Tranne la beta IE7
            Beta2" e
            bastaQuel post è delle 00:36, impara a leggere.Tra le 8 e le 9, quando l'ho letta io, era corretta, poi è arrivato P4 a fare il gradasso con le sue segnalazioni a sproposito.
          • Anonimo scrive:
            Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
            - Scritto da:
            Quel post è delle 00:36, impara a leggere.Io l'ho letta alle 10:30 e c'era ancora la notizia sbagliata.
            Tra le 8 e le 9, quando l'ho letta io, era
            corretta, poi è arrivato P4 a fare il gradasso
            con le sue segnalazioni a
            sproposito.Non mi pare, P4 ha dato informazioni utili che PI ha omesso.
          • Anonimo scrive:
            Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Quel post è delle 00:36, impara a leggere.

            Io l'ho letta alle 10:30 e c'era ancora la
            notizia
            sbagliata.Sarà stata ripristinata la notizia sbagliata? Ripeto, tra le 8 e le 9 non era sbagliata.
            Non mi pare, P4 ha dato informazioni utili che PI
            ha
            omesso.PI non le ha omesse, siete tu e P4 che siete arrivati tardi.
          • Anonimo scrive:
            Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
            - Scritto da:
            Sarà stata ripristinata la notizia sbagliata?
            Ripeto, tra le 8 e le 9 non era
            sbagliata.Ci sarà stato qualche problema sui server, fatto sta che non sono l'unico ad aver letto la notizia sbagliata.
          • Anonimo scrive:
            Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Sarà stata ripristinata la notizia sbagliata?

            Ripeto, tra le 8 e le 9 non era

            sbagliata.

            Ci sarà stato qualche problema sui server, fatto
            sta che non sono l'unico ad aver letto la notizia
            sbagliata.Mi sembra davvero una questione fondamentale ragazzi grazie per aver messo tutti questi messaggi.Non ho capito la storia delle ore e di chi è arrivato prima, chi me la spiega?
        • Anonimo scrive:
          Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
          - Scritto da:
          C'è scritto nell'articolo, sai leggere?a giugicare dalle risposto degli altri non sembra proprio
        • Anonimo scrive:
          Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
          - Scritto da:
          C'è scritto nell'articolo, sai leggere?a giugicare dalle risposte degli altri non sembra proprio
        • Anonimo scrive:
          Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
          - Scritto da:
          C'è scritto nell'articolo, sai leggere?a giudicare dalle risposte degli altri non sembra proprio
        • Anonimo scrive:
          Re: WinXP SP2 non è vulnerabile
          - Scritto da:
          C'è scritto nell'articolo, sai leggere?a giudicare dalle risposte degli altri non sembra molto chiaro
  • Anonimo scrive:
    Re: IE inciampa sugli ActiveX e ff ?
    Veramente usa gli iframe come escamotage per fregare FF .... ma la cosa non funziona se non nella versione Linux, che se non erro è già risolta.
  • Anonimo scrive:
    Ancora 'sti ActiveX?
    Ancora in giro stanno sti activex?Ma dopo anni di disastri che hanno combinato ancora non ce ne siamo liberati?
  • Anonimo scrive:
    Re: IE inciampa ancora sugli ActiveX
    un ci sta nulla da fare: sono delle pipp@cce :|
  • Anonimo scrive:
    Re: IE inciampa ancora sugli ActiveX
    " Un portavoce di Microsoft ha minimizzato la serietà della falla spiegando che questa non può essere sfruttata per eseguire del codice, inoltre un eventuale attacco richiederebbe una certa interazione da parte dell'utente." (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Re: IE inciampa ancora sugli ActiveX
    Tranne la beta IE7 Beta2 ?E' già un passo avanti....fino alla scoperta di quelli di IE7 ! ;)Cmq chi è senza bug scagli la prima patch ! (geek)(newbie) :D(rotfl)(rotfl)
Chiudi i commenti