Nelle grandi imprese Linux avanza

Un nuovo studio sostiene che il Pinguino a piccoli passi avanza sul mercato delle enterprise, per impieghi sempre più mission-critical. Il futuro è un becco giallo


Roma – Sebbene non si possa parlare di boom, la presenza di Linux sul mercato aziendale è ormai radicata e in costante crescita. A dirlo è uno studio del colosso finanziario Goldman Sachs Group eseguito su di un campione di 100 manager dell’IT che lavorano per grosse multinazionali americane.

Il dato più interessante, secondo il rapporto di Goldman Sachs, è che Linux non sta crescendo soltanto nelle aree dove è tradizionalmente forte, come quella dei server per il Web, le e-mail, i file e la stampa, ma anche in settori economicamente più importanti come quello dei mainframe, dei data center, degli application server e dei database.

La crescita di Linux sul mercato hi-end e delle applicazioni mission-critical sarebbe dimostrato dal fatto che il 39% delle aziende intervistate, pur non considerando Linux una priorità, lo starebbe già utilizzando in vari ambiti applicativi, dai desktop ai data center.

Goldman Sachs sottolinea però come, in molti casi, l’adozione di Linux da parte delle grandi aziende sia ancora in una fase di sperimentazione: la progressiva diffusione di questo sistema operativo sul mercato hi-end dipenderà moltissimo, secondo il rapporto, dall’esito di questi primi test e dalla capacità della comunità di sviluppo del kernel Linux di tenere il passo evolutivo delle piattaforme commerciali.

In tempo di crisi economica non stupisce che anche le medie e grandi aziende puntino sempre più al taglio dei costi, un obiettivo che, secondo lo studio, è divenuto di primaria importanza per i manager dell’IT. Molti di loro sostengono di aver scelto Linux proprio per la capacità di questo sistema operativo di contenere i costi aziendali: considerazioni, queste, che sembrano andare a scontrarsi con la recente analisi di IDC sul total cost of ownership di Windows e Linux.

Fra le altre priorità degli IT manager che emergono dall’indagine di Goldman Sachs vi sono poi, in ordine decrescente, l’integrazione delle applicazioni, la sicurezza e l’affidabilità: quest’ultima voce comprende il disaster recovery e la business continuity.

Il campione di intervistati lavora all’interno di aziende che operano in vari settori del mercato, fra cui quello finanziario, delle comunicazioni, della sanità, della produzione, ecc., che fatturano fra 1 e 10 miliardi di dollari l’anno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • wtb scrive:
    IN PORTOGHESE
    a ligeira raposa marrom ataca o cão preguiçosoper la gentilezza di una mia amica che ringrazio di cuore...e che ha provato sul suo word nientepopodimeno che dalBrasile !!e significa...la solita cosa della versione inglese...Cane volpe ecc...ma rispetto al portoghese mancano unpò di lettere... B H J ecc...Boh!Andrea
    • Anonimo scrive:
      Re: IN PORTOGHESE
      - Scritto da: wtb
      a ligeira raposa marrom ataca o cão
      preguiçoso
      per la gentilezza di una mia amica che
      ringrazio di cuore...Grazie anche da parte di tutti quelli che l'hanno letta :-)))
      e che ha provato sul suo word
      nientepopodimeno che dal
      Brasile !!

      e significa...

      la solita cosa della versione inglese...
      Cane volpe ecc...ma rispetto al portoghese
      mancano un
      pò di lettere... B H J ecc...

      Boh!
      Andrea
  • Anonimo scrive:
    In polacco
    Pchnąć w tę łódź jeża lub ośm skrzyń fig.
  • Anonimo scrive:
    In Italia mai niente che funzioni!
    L'omerica frase di prova, sarà bella, ma non comprende tutte le lettere dell'alfabeto, mentre le più banali frasi in inglese e tedesco sì, assolvendo al loro compito.In Italia, mai niente che funzioni! :O)
    • Nic scrive:
      Re: In Italia mai niente che funzioni!
      - Scritto da: Anonimo
      L'omerica frase di prova, sarà bella, ma non
      comprende tutte le lettere dell'alfabeto,
      mentre le più banali frasi in inglese e
      tedesco sì, assolvendo al loro compito.

      In Italia, mai niente che funzioni! :O)


      In effetti potevano mettere:Pochi sforzan quel gambo di vite (21 lettere: alfabeto italiano)oppureJoe Magic beve quel whisky d'Oxford a Potenza (26 lettere)Si chiamano PANGRAMMI e per quello scopo vanno meglio della mitologia :-)...http://web.tiscali.it/paololicheri/alfabeto/a001_x.htm
      • Anonimo scrive:
        Re: In Italia mai niente che funzioni!
        = rand(x, y)dove:x = numero di righey = numero di volte che la frase compare per ogni riga - Scritto da: Nic

        - Scritto da: Anonimo

        L'omerica frase di prova, sarà bella, ma
        non

        comprende tutte le lettere dell'alfabeto,

        mentre le più banali frasi in inglese e

        tedesco sì, assolvendo al loro compito.



        In Italia, mai niente che funzioni! :O)







        In effetti potevano mettere:

        Pochi sforzan quel gambo di vite (21
        lettere: alfabeto italiano)

        oppure

        Joe Magic beve quel whisky d'Oxford a
        Potenza (26 lettere)

        Si chiamano PANGRAMMI e per quello scopo
        vanno meglio della mitologia :-)
        ...
        http://web.tiscali.it/paololicheri/alfabeto/a
  • Lamberto77 scrive:
    Se avete voglia...
    [buongiorno a tutti]...potete anche modificarla a piacere con un editor (ma fatevi prima una copia di backup) :-) cercate il file wwintl.dll in (c:programmi o C:Program Files)Microsoft OfficeOffice 1x1033;-) cercate la frase che vi compare usando =rand(1,1)...il primo numero è il numero di frasi per paragrafo, il secondo il numero di paragrafi separati;-) scoprirete che questa frase compare 2 volte ( almeno nella mia versione inglese)...la prima si vede, per esempio quando si fa l'anteprima nello strumento "direzione del testo" del menùformato, la seconda come risultato della funzione rand();-) salvate e provate (ogni volta dovete chiudere e riaprire Word)...inoltre funziona anche in MS PowerPoint.Inoltre come scritto da altri è una funzione, anche se poco, documentata e in alcuni casi molto utile.Lamberto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se avete voglia...
      Utile per cosa? Documentata dove?
      • Lamberto77 scrive:
        Re: Se avete voglia...
        - Scritto da: Anonimo
        Utile per cosa? Mai usata, però ti ci potresti divertire...un po' come nella trasmissione "Le Iene" nella quale c'è il mago che riesce a pagarsi il pieno di benzina (o altro) con delle scommesse...Lanci una sfida: "riesco a scrivere 400 pagine di testo in 5 secondi"...insomma dai...è una funzione tra le migliaia di Office delle quali generalmente non se ne usano più di 30-50.Le altre cosa fai? Chiedi a Microsoft se ti fa Office con 100 funzioni per pagarlo 10 euro invece che da 10.000 funzioni pagandolo 1000 euro?...sarebbe un idea ;))Se proprio ti da fastidio la puoi anche disattivare andando nella pagina dove è documentata.
        Documentata dove? http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=kb;en-us;157373Ciao,Lamberto
        • Anonimo scrive:
          Re: Se avete voglia...
          se proprio devi inserire cretinate in un testo, scarichi emacs (che, al contrario di Word, e' gratuito) e dai il seguente comandoCtrl-U 1234567qti si riempira' il buffer (magicamente) di 1234567 "q" :)
  • Cirio scrive:
    contiene...
    "The quick brown fox jumps over the lazy dog", frase che contiene molte delle lettere della tastiera contiene *tutte* le lettere dell'alfabeto ;o)
  • Anonimo scrive:
    Ha piu' anni della plvere
    come da titolo
  • Anonimo scrive:
    La funzione è documentata su MSND!
    Q157373--------------------------------------------------------------------------------The information in this article applies to:Microsoft Word 97 for Windows--------------------------------------------------------------------------------SUMMARYMicrosoft Word allows you to quickly insert sample text into a document. To do this, type =rand() in the document where you want the text to appear, and then press ENTER.The inserted sample text appears similar to the following:
  • Anonimo scrive:
    Ma noi paghiamo anche per 'sta zozzeria
    E word c'ha le frasi nascoste, ed excel c'ha il simulatore di volo e quanta zozzeria infila Microsoft nei suoi prodotti?Se fosse opensource potremmo almeno essere certi che non e' proprio Microsoft ad infilare i virus nei nostri computer!
    • spino scrive:
      Re: Ma noi paghiamo anche per 'sta zozzeria
      - Scritto da: Anonimo
      E word c'ha le frasi nascoste, ed excel c'ha
      il simulatore di volo e quanta zozzeria
      infila Microsoft nei suoi prodotti?
      Se fosse opensource potremmo almeno essere
      certi che non e' proprio Microsoft ad
      infilare i virus nei nostri computer!Beh, tenuta presente la base di installato pirata dei suddetti sw, non mi lamenterei troppo... ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma noi paghiamo anche per 'sta zozzeria
      - Scritto da: Anonimo
      E word c'ha le frasi nascoste, ed excel c'ha
      il simulatore di volo e quanta zozzeria
      infila Microsoft nei suoi prodotti?
      CUTSimulatore di volo su excel???Come si fa a giocare????CiaoCarlo (l'ignorante)
      • Moroboshi scrive:
        Re: Ma noi paghiamo anche per 'sta zozze
        - Scritto da: Anonimo
        Simulatore di volo su excel???
        Come si fa a giocare????http://www.eeggs.comMi pare funzioni solo sulla versione 97...bye, Andrea
        • Moroboshi scrive:
          Re: Ma noi paghiamo anche per 'sta zozze
          - Scritto da: Moroboshi
          Mi pare funzioni solo sulla versione 97...Confermo.Sul 2000 ci sono le macchinine... ;-)))bye, Andrea
  • Anonimo scrive:
    In tedesco
    Franz jagt im komplett verwahrlosten Taxi quer durch Bayern.Ping
  • effe8 scrive:
    Esagerati
    Ma non potevate mettere rand=(10,10) ?Dovevate per forza farmi riempire 45 pagine di word?
  • eagleman scrive:
    Funziona..ma..
    Funziona ok.Ma appaiono 200 paragrafi, 2.200 righe, 28.200 parole, 58 pagine...!?!?!?Saluti.Eagle
  • Anonimo scrive:
    a me non funziona...
    ...intendo il "trucchetto". Forse si tratta della versione di office o no? (office xp).
    • Anonimo scrive:
      Re: a me non funziona...
      Sempre io, ora funziona ma non so perche' quindi non vi disturbate a rispondermi :-) non ne vale pena- Scritto da: Anonimo
      ...intendo il "trucchetto". Forse si tratta
      della versione di office o no? (office xp).
  • Anonimo scrive:
    e perche' non...
    Lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum ???
    • Maxesse scrive:
      Re: e perche' non...
      - Scritto da: Anonimo
      Lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor
      sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem
      ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit
      amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum
      dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet
      lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor
      sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem
      ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit
      amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum
      dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet
      lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor
      sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem
      ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit
      amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum
      dolor sit amet lorem ipsum dolor sit amet
      lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor
      sit amet lorem ipsum dolor sit amet lorem
      ipsum dolor sit amet lorem ipsum dolor sit
      amet lorem ipsum dolor sit amet lorem ipsum
      dolor sit amet lorem ipsum ???A tale nobile scopo posso suggerirti l'utilissimo sito www.lipsum.com, un innovativo generatore di Lorem Ipsum per i tuoi perversi usi :) Basta immettere quanti paragrafi vuoi e lui ti spara tutto il testo che ti serve! :)Max
  • Anonimo scrive:
    =rand (x,y)
    X: rappresenta il numero di righeY: rappresenta il numero di occorrenze della frase x riga
  • Anonimo scrive:
    Soluzione?
    il testo è presente già in Windows: basta aprire un file dei font di Windows ed appare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Soluzione?
      ma dai??
    • Anonimo scrive:
      Re: Soluzione?
      - Scritto da: Anonimo
      il testo è presente già in Windows: basta
      aprire un file dei font di Windows ed
      appare.Si e no...Ho appena provato con la versione tedesco di Word e mi appare la frase:"Franz jagt im komplett verwahrlosten Taxi quer durch Bayern." che e' quella che viene scritta nella prova dei fonts in Windows tedesco...Pero', ho installato, sulla mia macchina, anche altri fonts, per esempio quelli cirillici e quelli arabi, che hanno altre frasi...Mi verrebbe dunque da pensare che la frase scritta e' quella "di prova" del font e non di Windows...Comunque, carino...
    • Anonimo scrive:
      Re: Soluzione?
      Queste non sono altre che le classiche frasi usate nei programmi di visualizzazione font, che contengono tutte le lettere dell'alfabeto. Per l'inglese, ad esempio, viene utilizzata "a quick brown fox jumps over the lazy dog".
      • Moroboshi scrive:
        Re: Soluzione?
        - Scritto da: Anonimo
        Queste non sono altre che le classiche frasi
        usate nei programmi di visualizzazione font,
        che contengono tutte le lettere
        dell'alfabeto. Per l'inglese, ad esempio,
        viene utilizzata "a quick brown fox jumps
        over the lazy dog".Gia', peccato che i localizzatori abbiano preferito sostituire il tutto con espressione "dotta" che pero' di lettere ne mostra ben poche.Altro esempio di come nella societa' di oggi l' apparire conti piu' dell' essere ... vabbe' mi sa che ho esagerato un pochino... :-PComunque frasi simili vengono dette "pangrammi": ne trovate tantissime cercando la parola "pangrams" su google (la maggior parte dei pangrammi sono in inglese). La mia preferita: pack my box with five dozen liquor jugs .bye, Andrea
  • MaurizioB scrive:
    Ehm...
    Come nella stragrande maggioranza dei software, si tratta di vari Easter Eggs e non (basti guardare su www.eeggs.com), ciò non toglie una domanda che mi sorge spontanea: a che serve questa notizia? :-)Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehm... a che serve?...

      Come nella stragrande maggioranza dei
      software, si tratta di vari Easter Eggs e
      non (basti guardare su www.eeggs.com), ciò
      non toglie una domanda che mi sorge
      spontanea: a che serve questa notizia? :-)Già, un uovo di pasqua, e c ene sono anche di molto più sofisticati...Tipo un paesaggio virtuale da volarci su...La domanda che ci si può fare è: visto che detti programmi sono tanto piccolini, vale la pena appesantirli con queste baggatelle?...VAbbè, più che notizia, curiosità, siamo elastici... ;)))
      • avvelenato scrive:
        Re: Ehm... a che serve?...
        A ribadire che è necessario poter effettuare un controllo sui sorgenti...?Oggi un easterEgg, domani una backdoor...(cmq carino ^_^ e di sicuro non pesante come il gioco delle macchinine o il simulatore di volo. Però io avrei messo tutta l'iliade... )
        • Anonimo scrive:
          Re: Ehm... a che serve?...
          Tanto pesante non è, visto che ripete all'infinito il primo verso dell'Iliade.Peraltro è la versione di Annibal Caro che a me non piace gran che...Er Monnezza
Chiudi i commenti