Nello Spazio le cam di Samsung

Oggi un'astronauta coreana porterà per la prima volta sulla Stazione Spaziale Internazionale un fotocamera digitale compatta consumer ma certificata per l'uso nello spazio

Seoul – La stessa compattina che la maggior parte degli utenti utilizzerebbe per scattare foto della vacanza o del compleanno, sarà utilizzata dagli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale ( ISS ) per documentare la vita nello spazio. Lo ha annunciato orgogliosa Samsung , la quale fornirà all’astronauta coreana So-yeon Yi una fotocamera compatta digitale NV24HD e una reflex digitale GX-20.

Il produttore afferma che le sue sono le prime fotocamere digitali ad aver ottenuto la certificazione dell’organizzazione russa Energia per l’utilizzo sulla Stazione e nello spazio esterno. Per 10 giorni le due macchine fotografiche saranno utilizzate per immortalare le scene di vita quotidiana sulla base spaziale, e le loro funzionalità saranno testate approfonditamente anche nello spazio esterno, in assenza di ossigeno e gravità.

“Affinché possano essere utilizzate in un ambiente spaziale, che è differente da quello terrestre, le fotocamere devono passare attraverso rigorosi test di qualità”, spiega Samsung in questo comunicato . “Se le fotocamere non vengono costruite secondo scrupolosi standard di qualità, queste non solo possono essere facilmente oggetto di guasti, ma possono anche causare danni alla navetta e alla missione spaziale rilasciando minute particelle di polvere e onde elettromagnetiche”.

Samsung afferma che il processo di certificazione ha richiesto un anno di lavoro, ed è iniziato dalla fase di progettazione delle proprie fotocamere. Tra i test a cui la NV24HD e la GX-20 sono state sottoposte, vi sono quelli di resistenza a urti e vibrazioni, autonomia delle batterie e livello di emissioni elettromagnetiche.

Il viaggio spaziale che porterà le due fotocamere in orbita è programmato per oggi , e avverrà per mezzo nella navetta russa Soyuz.

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Lallo scrive:
    ma a proposito di censura
    ragazzi ma a voi che utilizzate opendns come me... ma ve lo apre bwin.com... nn è che sono uno scommettitore accanito, anzi 2 euro al mese x me sn un grande "investimento" in questo settore... ora... avendo un residuo di 20 cent sullo bwin.com volevo provare a giocarmeli, ma è un pò di giorni che non mi carica proprio la pagina... sapete il perchè?provate voi per vedere.www.bwin.com
  • myPoint scrive:
    superenalotto
    scusate,ma puntogioco24 le giocate che gli arrivano online non le deve, scusate la ripetizione, giocare in ricevitorie italiane?Mica ha la possibilità di inviarle telematicamente alla sisal!Tra l'altro, la singola colonna, costa, se non sbaglio, 15 centesimi in piu', quindi, non sarebbe neanche conveniente.
  • Zotto Tarzillo scrive:
    Italia o Cina ?!?!?
    Siamo in Italia o in Cina ?!?!?!' Ma avete letto anche delle censure che ci sono nei firewall/proxy di alcuen importanti banche italiane ? E' uno scandalo !!!!---Vinci uno spazio GRATIS ma affrettati: http://www.solo365giorni.com !!!!
  • Orlango scrive:
    Hanno disattivato il blocco?
    Com'è che ho provato ad accedere ai siti della lista e non me ne censura neanche uno? Li vedo tutti!
    • fred scrive:
      Re: Hanno disattivato il blocco?
      Su che provider sei?
      nslookup www.puntogioco24.it 212.216.112.112Server: ns4.tin.itAddress: 212.216.112.112Nome: www.puntogioco24.itAddress: 217.175.53.72nslookup www.puntogioco24.it 127.0.0.1Server: localhostAddress: 127.0.0.1Risposta da un server non di fiducia:Nome: www.puntogioco24.itAddresses: 212.12.47.66, 213.238.39.49a 127.0.0.1 corrisponde il server dns che ho installato localmente per endermi indipendente
  • francescode lia.it scrive:
    Divertente..
    Basta digitare l'IP e ci arrivi e scopri che è un Sito del Corriere della Sera.....
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Divertente..
      contenuto non disponibile
      • pabloski scrive:
        Re: Divertente..
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: francescode lia.it

        Basta digitare l'IP e ci arrivi e scopri che è
        un

        Sito del Corriere della

        Sera.....

        ottimo, così se fanno ip filtering viene fuori
        una guerra che nemmeno se la sognano
        (cit.)per noi è positivo, così questa porcata assurgerà agli onori delle cronache mondialiimmagino già i titoli del Times :D
  • luigino scrive:
    Legalità apparte il blocco
    ma giocando con siti esteri in qualche modo si fa evasione fiscale visto che non stanno al regole dell'aams e quindi non versano le tasse?
    • Daniele scrive:
      Re: Legalità apparte il blocco
      Direi che le tasse le evadono i siti esteri e non chi ci gioca.
      • nessuna evasione scrive:
        Re: Legalità apparte il blocco
        Ma che dici!?! I siti esteri pagano le loro tasse all'estero: sei "italocentrico".
    • pabloski scrive:
      Re: Legalità apparte il blocco
      - Scritto da: luigino
      ma giocando con siti esteri in qualche modo si fa
      evasione fiscale visto che non stanno al regole
      dell'aams e quindi non versano le
      tasse?se tu vai in Olanda e compri una t-shirt secondo te il negozio sta evadendo le tasse in Italia?
    • Si hai ragione scrive:
      Re: Legalità apparte il blocco
      Credo che tu abbia ragione, a dispetto di chi ti ha criticato. Gli esempi riportati sono sbagliati, la questione infatti ha il suo fulcro sul monopolio di stato sul gioco. Chiunque può vendere beni da un paese estero in Italia tramite internet, ma non quelli soggetti a monopolio. Inoltre anche quelli normali dovrebbero passare per la dogana e di conseguenza pagare le tasse. Il fatto che il gioco sia un servizio che non deve attraversare la dogana implica che lo stato agisce a livello internet.Concludo dicendo che ognuno la può pensare come vuole a proposito di libertà e censura, ma a mio parere è giusto che siti ILLEGALI (e solo quelli) vengano oscurati, altrimenti non vedo perché lasciare aperti quelli e non quelli di phishing.
      • Cla scrive:
        Re: Legalità apparte il blocco
        Si ma forse non ti sei accorto che Puntogioco24 è una società italiana...quindi le tasse le paga all'italia
  • 10 Min Older scrive:
    propostina
    Perchè non portare la questione della differenza tra norme sul gioco d'azzardo italiote e norme sul gioco d'azzardo EU proprio a bruxxelles?la volta che in EU si accorgono di cosa si tratta gli effetti delle loro multe sarebbero due:1) farci capire chi è disposto a difenderli fino all'ultimo sul piano politico2) portare di fronte a tutti gli italiani la questione dei soldi che ci devono, a quel punto per quelli che verrebbero fuori essere i loro scudi politici sarebbe dura dover sostenere le loro difese di fronte al mancato pagamento E alle multe UE
    • procedura ue scrive:
      Re: propostina
      C'e' gia' chi ha fatto causa all'Italia. Cerca "sentenza placanica" su google.
    • pabloski scrive:
      Re: propostina
      si sono fatte migliaia di cause a Bruxelles su questo temaovviamente l'Europa non ha interesse per ora ad agire seriamente perchè sono molti gli Stati che applicano misure simili all'Italia...tanto per citarne una l'apertissima Olanda, ma pure Francia, Germania, Austria, Svizzerasul gioco d'azzardo c'hanno sempre mangiato le mafie nazionali e non vogliono mollare l'ossoin pratica vedila così, sono tutti gli Stati dell'UE contro l'Inghilterra che è l'unica a volere le liberalizzazioni
    • fred scrive:
      Re: propostina
      - Scritto da: 10 Min Older
      Perchè non portare la questione della differenza
      tra norme sul gioco d'azzardo italiote e norme
      sul gioco d'azzardo EU proprio a
      bruxxelles?la questione e' gia' sotto esame e le prime conclusioni erano discorsi:il rischio e' che ci si trovi a pagare una multa, che l'Aams non decida di adeguarsi e cosi' ci troveremmo a pagare una multa annua alla EU, pagata con le nostre tasse mentre il blocco viene mantenuto (e che sta gia' succedendo in altri settori);ovvero loro guadagnerebbero di piu' mantenendo il monopolio e noi pagheremmo con le tasse la multa commminata della corte europea?
  • FDG scrive:
    Una domanda per AAMS
    Potrebbero porla quelli di punto informatico alla prima occasione: "ma vi rendete conto che con un qualsiasi DNS internazionale, come ad esempio OpenDNS, i blocchi vengono aggirati?"Sono curioso di conoscere la loro risposta.
    • Ingenuo 2001 scrive:
      Re: Una domanda per AAMS
      La loro risposta sarà semplice: "allora blocchiamo tutto!!!!!" :|- Scritto da: FDG
      Potrebbero porla quelli di punto informatico alla
      prima occasione: "ma vi rendete conto che con un
      qualsiasi DNS internazionale, come ad esempio
      OpenDNS, i blocchi vengono
      aggirati?"

      Sono curioso di conoscere la loro risposta.
      • Roby10 scrive:
        Re: Una domanda per AAMS
        La loro risposta è "Si, probabilmente il 90% dei frequentatori di Punto Informatico ci riescono ad accedere in 2 minuti", ma voi dovete anche ragionare sulla media italiana. Alzi la mano qui chi non ha almeno uno di questi requisiti:- diplomato/laureato in informatica- usa il pc quotidianamente da 5-10 anni- superappassionato di internet e tecnologia- sa formattarsi il pc da solo e aggiornare un biosOra chiedetevi, al di fuori del mondo lavorativo/community online, quante persone conoscete che hanno queste caratteristiche(mogli, suocere, amici, ecc..). Ecco che i filtri funzionano per il 90% della gente, se qualcuno (10% ad andar bene) riesce ad usarli da poco fastidio.
    • unoduetre scrive:
      Re: Una domanda per AAMS
      - Scritto da: FDG
      Potrebbero porla quelli di punto informatico alla
      prima occasione: "ma vi rendete conto che con un
      qualsiasi DNS internazionale, come ad esempio
      OpenDNS, i blocchi vengono
      aggirati?"

      Sono curioso di conoscere la loro risposta.dipende a che livello è il blocco, se a livelo di DNS lo raggiri, se è l'ISP a filtrarlo non ci sono santi... :)
      • Lepaca scrive:
        Re: Una domanda per AAMS
        si puo', si puo'... ;)basta usare un proxy, o se vuoi usare una soluzione piu' raffinata, installa tor!
    • luca scrive:
      Re: Una domanda per AAMS
      La domanda non va fatta ad AAMS, ma a chi ha scritto quella legge....
  • Mimmus scrive:
    Io ci accedo da sempre
    Io, usando provider nazionali e con DNS in casa, ci accedo da sempre. Ovviamente.
    • Venkman scrive:
      Re: Io ci accedo da sempre
      - Scritto da: Mimmus
      Io, usando provider nazionali e con DNS in casa,
      ci accedo da sempre.
      Ovviamente.E' quello che faccio anch'io da sempre con il mio BIND: caching dei root DNS e tanti saluti ai filtri dell'AAMS. Soldi buttati a cesso...Quand'è che qualcuno spiegherà all'AAMS come funziona il protocollo DNS (RFC 819 e seguenti)?
  • salomone scrive:
    legalità
    forse quelli di puntogioco24 non accettano la legislazione italiana, ma vogliono applicare quella europea poiché più favorevole a loro.Forse bisognava intervistare un funzionario della AAMS e un dirigente di puntogioco24.
  • Marco scrive:
    Raggira i filtri sui casinò online
    Sono d'accordo con gli altri amici del forum, questo tipo di comportamento è inaccettabile: che siano casinò online, poker o scommesse sportive virtuali, la scelta di dove giocare sta a noi. Comunque, mentre cerchiamo di cambiare la situazione, ci sono modalità molto semplici (che non richiedono il cambio DNS) per raggiungere casinò online e simili, come ad esempio siti mirror del genere http://tinyurl.com/yodlr5Marco
    • Claudio scrive:
      Re: Raggira i filtri sui casinò online
      Grazie per la dritta... Dover trovare sotterfugi mi fa un po' schifo, ma visto che non c'e altra soluzione, per ora meglio di nulla...- Scritto da: Marco
      Sono d'accordo con gli altri amici del forum,
      questo tipo di comportamento è inaccettabile: che
      siano casinò online, poker o scommesse sportive
      virtuali, la scelta di dove giocare sta a noi.
      Comunque, mentre cerchiamo di cambiare la
      situazione, ci sono modalità molto semplici (che
      non richiedono il cambio DNS) per raggiungere
      casinò online e simili, come ad esempio siti
      mirror del genere
      http://tinyurl.com/yodlr5


      Marco
  • I did it for the lulz scrive:
    OpenDNS
    Basta utilizzare un DNS esterno all'Italia, quindi non quello assegnato in DHCP dal provider..Visitare opendns.org o cambiare direttamente il proprio DNS primario con 208.67.222.222
    • Lilith scrive:
      Re: OpenDNS
      non che me ne importi molto del sito in questione.....ma pur avendo settato gli open dns sul mio router non riesco a raggiungerlo.come operatore ho telecom italia
      • luca scrive:
        Re: OpenDNS
        Attenzione alle impostazioni del browser...
      • I did it for the lulz scrive:
        Re: OpenDNS
        Strano.. Io l'ho aperto da casa, con una connessione Telecom e OpenDNS e poco fa anche dall'università.. Magari hai altri dns impostati in locale sul pc che bypassano quelli del router, oppure hai lasciato il caricamento dei dns automatico tramite dhcp, prova a ricontrollare queste cose, sennò non saprei
    • faaaab scrive:
      Re: OpenDNS
      non centra niente il dns....il nome di dominio viene risolto solo che l'ip è bloccato... ma se si usa un proxy non italiano per la connessione ai siti bloccati dall'italia si risolve il problema della censura. e su internet si trovano molti proxy gratuiti.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: OpenDNS
        - Scritto da: faaaab
        non centra niente il dns....
        il nome di dominio viene risolto solo che l'ip è
        bloccato... ma se si usa un proxy non italiano
        per la connessione ai siti bloccati dall'italia
        si risolve il problema della censura. e su
        internet si trovano molti proxy
        gratuiti.Peccato che siano lenti da morire, inoltre immettere un nome utente e password su una connessione con proxy anonimo è molto pericoloso. Non c'è garanzia che dietro a un anomymous proxy ci sta un admin onesto.
    • IgaRyu scrive:
      Re: OpenDNS
      Anche usare un normalissimo client TOR risolverebbe il problema :)
  • xarface scrive:
    www
    veramente basta semplicemente togliere il www puntogioco24.it
    • elmonze scrive:
      Re: www
      scusate il file era hosts presente nella cartella etc
    • FDG scrive:
      Re: www
      - Scritto da: elmonze
      a questo punto vado su un servizio "whois"
      recupero l'ip del webserver e lo inserisco
      nel file etc.Altre soluzioni sono OpenDNS o una riga nel file HOSTS.
  • katun79 scrive:
    Io ODIO le censure!
    http://www.opendns.org/Basta cambiare i dns utilizzati e ecco il sito in tutto il suo splendore (?)Non mi piacciono i giochi d'azzardo, specialmente se fatti online, ma tutti abbiamo diritto a decidere come buttare i nostri soldi!Potrei tollerare la censura di siti pedopornografici (ma per quelli meglio la chiusura definitiva), non di giochi d'azzardo!Perchè allora non fate rimuovere TUTTE le macchinette dai vari bar? Non è per tutelare che viene censurato in sito del genere, ma perchè lo stato non ne ricava profitto! No questo è troppo! Se proprio si vuol cercare soldi, riapriamo i bordelli, così di certo di soldi lo stato ne fa a palate! E quanto meno si levano dalla strada quelle povere ragazze, e le sottoponiamo pure a controlli sanitari! Non sarebbe meglio anche per loro?
    • Venkman scrive:
      Re: Io ODIO le censure!
      Assolutamente d'accordo. Via le macchinette dai bar (Giorgio Tino, aspetto sempre di sapere come hai fatto sparire 98 miliardi di euro!!!) e prostituzione legalizzata con fatture fiscali e controlli sanitari. In un colpo solo sparirebbero sfruttamento, evasione e patologie...
      • katun79 scrive:
        Re: Io ODIO le censure!
        No lo sfruttamento resterebbe, cambierebbe solo il pappone! :P
      • anonimo scrive:
        Re: Io ODIO le censure!
        fattura?come no!A fine prestazione, paghi e ti rilasciano regolare fattura o meglio te la spediscono a casa, eh?Ah, attento a non far vedere le fatture a tua moglie....
      • ottomano scrive:
        Re: Io ODIO le censure!
        - Scritto da: Venkman
        Assolutamente d'accordo. Via le macchinette dai
        bar ( Giorgio Tino, aspetto sempre di sapere come
        hai fatto sparire 98 miliardi di euro!!! ) CUTE' questa la parte importante del post!Qui c'è di mezzo la mafia delle scommesse che, con le giuste chiavi politiche, è diventata "legale" ed ha continuato a mangiare illegalmente!http://www.beppegrillo.it/2007/08/bische_di_stato.htmlNicola
    • 1977 scrive:
      Re: Io ODIO le censure!
      - Scritto da: katun79
      http://www.opendns.org/
      Basta cambiare i dns utilizzati e ecco il sito in
      tutto il suo splendore
      (?)

      Non mi piacciono i giochi d'azzardo, specialmente
      se fatti online, ma tutti abbiamo diritto a
      decidere come buttare i nostri
      soldi!Sono d'accordo.Tra un po' verranno anche a dirci quale carta igienica comprare.
  • fred scrive:
    installate treewalk
    Vi rende indipendente dai dns dei provider trattandosi di un vero e proprio server.Purtroppo non viene aggiornato da anni e apparantemente non e' compatibile con Vista, apparentemente poiche ci sono persone che l'hanno fatto girare e hanno pubblicato sui forum le modifiche da fare manualmente (ma nessuna guida ufficiale per ora).
  • jfk scrive:
    sono dei barboni
    o dei borboni?Fatto sta che prendono a larghe mani dalle tasche degli italiani, salvo poi (a causa di totale incompetenza degli addetti) negare l'accesso ad un sito da loro stesso autorizzato.Da parte mia gli farei un culo a cozza.Comunque basta poco per aggirarli basta installarsi un server dns, o iscriversi ad opendns ed utilizzare i loro, o installarsi tor+privoxy.In sostanza sono dei pagliacci, incompetenti.
Chiudi i commenti