Nemoptic, bancarotta per il dual-display

La società francese aveva annunciato lo sviluppo di una tecnologia di visualizzazione a doppia modalità per risparmiare energia. Prototipi interessanti, ma debiti eccessivi

Roma – La società francese Nemoptic voleva competere nello stesso mercato di Pixel Qi , azienda fondata da Mary Lou Jepsen dopo la dipartita dal progetto One Laptop per Child e specializzata nello sviluppo di display in grado di funzionare in condizioni di basso assorbimento energetico . La tecnologia era interessante, ma nulla ha potuto fare per sollevare Nemoptic dai suoi guai finanziari.

L’ultimo ritrovato dell’azienda francese consisteva in un display in grado di funzionare in una doppia modalità , in condizioni di piena illuminazione come quelle all’aria aperta o con la piena ricchezza cromatica di uno schermo OLED .

La prima modalità derivava dalla tecnologia Binem già realizzata da Nemoptic, e garantiva un refresh rate di 30ms – sufficiente a gestire la fruizione di contenuti video – assieme alla possibilità di essere retroilluminata. Usando la modalità Binem si risparmia sull’uso della batteria , e per di più il display è in grado di mantenere in sovraimpressione l’ultima immagine visualizzata anche quando il dispositivo che lo monta è spento.

La tecnologia Nemoptic era promettente, ma si è dovuta scontrare con i gravi problemi finanziari dell’azienda: stando a notizie non confermate ufficialmente, Nemoptic doveva affrontare la restituzione di un debito di 3 milioni di euro e non è riuscita a trovare un compratore, ragion per cui l’unica alterativa possibile sarebbe stata il ricorso alla bancarotta controllata .

Stando così le cose non è escluso – ma nemmeno garantito – che si faccia avanti qualcuno interessato a rilevare le proprietà intellettuali dell’azienda per implementarle in un prodotto vero e proprio.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pino scrive:
    [REDAZIONE ADDORMENTATA]
    Please correggere articolo:10123 -
    10^12310224 -
    10^224Dal che risulta che il gioco non è "leggermente" più complicato" ma "immensamente più complicato"Svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    • attonito scrive:
      Re: [REDAZIONE ADDORMENTATA]
      - Scritto da: Pino
      Please correggere articolo:

      10123 -
      10^123

      10224 -
      10^224

      Dal che risulta che il gioco non è "leggermente"
      più complicato" ma "immensamente più
      complicato"

      Svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaail copia&Incolla forsennato rivela queste enormi carenze matematiche... e si vede.
  • Cryon scrive:
    Anomalie?
    "Qualora non venga rilevato alcunché di anomalo, potrebbe essere organizzata una nuova sfida."in che potrebbe consistere.. che la campionessa si è fatta battere? ^^
  • nemonomen scrive:
    refuso
    dev'esserci un refuso, gli schemi possibili sugli scacchi sono 10^123 e non 10123, cosi' come nello shogi le combinazioni sono 10^224. Se il numero di combinazioni fosse un indice di complessita' del gioco quindi lo shogi non sarebbe "leggermente piu' complicato"... lo sarebbe di centinaia di ordini di grandezza.
  • attonito scrive:
    usate gli esponenti, caxxo!
    "10^224" cazzarola, oppure "10 elevato 224", oppure "dieci moltiplicato per se stesso 224 volte"... ma il correttore di bozze? caffe, panini e gionaletti manga? eddai!!!!
    • panda rossa scrive:
      Re: usate gli esponenti, caxxo!
      - Scritto da: attonito
      "10^224" cazzarola, oppure "10 elevato 224",
      oppure "dieci moltiplicato per se stesso 224
      volte"... ma il correttore di bozze? caffe,
      panini e gionaletti manga?
      eddai!!!!Ah! Ecco! Adesso e' chiaro.
  • panda rossa scrive:
    10123 schemi degli scacchi occidentali
    Qualcuno e' in grado di spiegarmi che cosa significa "10123 schemi degli scacchi occidentali"?
    • Senryu scrive:
      Re: 10123 schemi degli scacchi occidentali
      le mosse possibili, credo ;)
      • Mallo scrive:
        Re: 10123 schemi degli scacchi occidentali
        Non ho la più pallida idea di come abbiano tirato fuori questo numero: io conoscevo il numero di Shannon (http://en.wikipedia.org/wiki/Shannon_number), ma questo numero così piccolo pare strano ...Ad esempio le partite che durano esattamenet 4 mosse sono state contate (http://mathworld.wolfram.com/Chess.html) e sono più di 76000, pertanto non capiscocosa siano questi fantomatici 10123 schemi.Forse per chemi si intende "aperture", ovvero le sequene di mosse iniziali acui spesso si da un "nome" come "difesa siciliana", "parita italian", e che poi qualcuno abbia contato tutte le "aperture" e stabilito che sono 10123 mi pare altrettanto strano.Ogni anno vengono inventati migliaia di novità nelle apeture, introducento varianti e sottovarianti alle aperture che il numero non pare giustificato.
      • panda rossa scrive:
        Re: 10123 schemi degli scacchi occidentali
        - Scritto da: Senryu
        le mosse possibili, credo ;)Lo pensavo anche io.Ma le mosse possibili nella posizione iniziale sono 8x2=16 mosse di pedone + 4 mosse di cavallo = 20Se consideriamo anche quelle del nero, allora 20x20=400Quindi non si riferisce a quello.Se invece si riferisse al numero di posizioni possibili, 32 pezzi su 64 caselle hanno un numero di distribuzioni possibili di parecchi ordini di grandezza superiore a quel decimila e rotti...Perche' considerando solo le posizioni possibili con due re, sono 64x64=4096.In realta' qualcuna di meno perche' i due re non possono mai trovarsi a contatto.Diciamo che sono 3000 a spanne.Aggiungiamo un altro pezzo che puo' occupare una delle restanti 62 case, anzi facciamo 60 per comodita' di calcolo.3000x60=180.000E siamo gia' abbondantemente sopra quel numero, solo con 2 re e un altro pezzo qualsiasi.
        • lordream scrive:
          Re: 10123 schemi degli scacchi occidentali
          10 elevato 123 e 10 elevato 124.. la formattazione dell'articolo è sbagliata..
          • desyrio scrive:
            Re: 10123 schemi degli scacchi occidentali
            Qui è scritto correttamente:http://www.newscientist.com/blogs/shortsharpscience/2010/10/computer-makes-the-winning-mov.html?DCMP=OTC-rss&nsref=online-newsè 10^123 vs 10^224, il che significa che shogi è IMMENSAMENTE più complesso. Ma anche se fosse stato 10^124 non è che perchè i numeri sono grandi un ordine di grandezza decimale in più poteva considerarsi "poco" :D
    • Lorenzo scrive:
      Re: 10123 schemi degli scacchi occidentali
      Non significa nulla, è solo un numero buttato li da chi non capisce nulla del gioco.
  • bertuccia scrive:
    Garry Kasparov
    hehe furbazzo Deep Blue,sappiamo bene come è andata ;)
    • pippuz scrive:
      Re: Garry Kasparov
      - Scritto da: bertuccia
      hehe furbazzo Deep Blue,
      sappiamo bene come è andata ;)io no. Com'è andata? (newbie)
      • Ennio scrive:
        Re: Garry Kasparov
        Che Kasparov le ha chiappate... non di brutto, non così in fretta, ma le ha prese.
        • pippuz scrive:
          Re: Garry Kasparov
          - Scritto da: Ennio
          Che Kasparov le ha chiappate... non di brutto,
          non così in fretta, ma le ha prese.Questo si sapeva, lo diceva pure l'articolo.Ah, ora forse ho capito. Sta tutto nel "deep blue".
      • Talking Head scrive:
        Re: Garry Kasparov
        Credo si riferisca alle accuse che Kasparov fece che dietro a Deep Blue, oltre al calcolatore, vi fossero giocatori di scacchi collegati in rete. Questo per via di alcune mosse troppo "fantasiose" per una macchina.Le accuse erano state rafforzate dal fatto che IBM si era rifiutata per molti anni di fornire i log dell'incontro, ma alla fine nessuno sa come sia andata :)
        • pippuz scrive:
          Re: Garry Kasparov
          - Scritto da: Talking Head
          Credo si riferisca alle accuse che Kasparov fece
          che dietro a Deep Blue, oltre al calcolatore, vi
          fossero giocatori di scacchi collegati in rete.
          Questo per via di alcune mosse troppo
          "fantasiose" per una
          macchina.

          Le accuse erano state rafforzate dal fatto che
          IBM si era rifiutata per molti anni di fornire i
          log dell'incontro, ma alla fine nessuno sa come
          sia andata
          :)thanks!
        • attonito scrive:
          Re: Garry Kasparov
          - Scritto da: Talking Head
          Credo si riferisca alle accuse che Kasparov fece
          che dietro a Deep Blue, oltre al calcolatore, vi
          fossero giocatori di scacchi collegati in rete.
          Questo per via di alcune mosse troppo
          "fantasiose" per una
          macchina.

          Le accuse erano state rafforzate dal fatto che
          IBM si era rifiutata per molti anni di fornire i
          log dell'incontro, ma alla fine nessuno sa come
          sia andata
          :)mi domando chi potesse metterlo in XXXX a Kasparov, essendo lui il migliore tra gli umani....
Chiudi i commenti