Nessun problema per l?ADSL senza telefono

Utenti scrivono a PI perché non riescono a stipulare contratti per le nuove linee e Tiscali conferma di non poterle più offrire. Ma gli altri operatori vanno avanti. Ecco cosa si muove dietro l'ADSL più free di tutti
Utenti scrivono a PI perché non riescono a stipulare contratti per le nuove linee e Tiscali conferma di non poterle più offrire. Ma gli altri operatori vanno avanti. Ecco cosa si muove dietro l'ADSL più free di tutti


Roma – Sì, ci possono essere problemi per chi in queste settimane sta cercando di farsi attivare una linea ADSL senza disporre di una linea telefonica Telecom. La conferma arriva da Tiscali : l’operatore ha spiegato a Punto Informatico che questo genere di offerta, per quanto lo riguarda, in questo momento non è attiva.

Come gli altri operatori, anche Tiscali lo scorso dicembre aveva ricevuto da Telecom la comunicazione che per attivare una linea ADSL era necessario che il cliente avesse una linea voce con Telecom, un annuncio su cui, come, noto Telecom ha dovuto fare marcia indietro . Cos’è cambiato dunque? “Ad oggi – ha spiegato Tiscali – la nostra azienda non ha ancora ricevuto alcuna comunicazione ufficiale in merito da parte di Telecom Italia. Tiscali ha pertanto deciso di sospendere l’attivazione di questo servizio, considerata l’assenza di chiare procedure su questo fronte che comportano una gestione delle richieste poco soddisfacente dal punto di vista delle tempistiche di attivazione per gli utenti”.

È possibile che la scelta di Tiscali sia alla base delle diverse email giunte in questi giorni alla redazione di Punto Informatico da parte di utenti che spiegano di non essere riusciti ad attivare l’ADSL più free che c’è. Gli altri operatori e provider, invece, hanno spiegato in queste ore a Punto Informatico di non avere alcuna intenzione di attendere ulteriori comunicazioni ed anzi di spingere con forza le attivazioni ADSL senza linea voce .

Le prime conferme arrivano da Luca Spada, amministratore delegato di NGI , secondo cui “continuiamo senza problemi e Telecom ci sta attivando le ADSL senza voce”. Parole molto simili anche quelle pronunciate da Riccardo Iacobone di Micso secondo cui non è detto che Telecom Italia proceda ad una nuova comunicazione, a fronte anche del fatto che non si segnalano problemi per questo genere di attivazioni.

E se Aruba proprio in queste ore ha attivato la promozione per l’attivazione dell’ADSL senza voce, anche da Giuliano Peritore di Panservice arriva la conferma che tutto va per il meglio.

“Panservice – ha spiegato Peritore a PI – in linea con quanto stabilito nel tavolo tecnico con Telecom Italia (vedi qui , ndr.) sta continuando ad attivare le cosiddette linee ADSL senza fonia , ovvero linee locate presso sedi sprovviste di linea telefonica di base”. “Telecom Italia Wholesale – ha confermato Peritore – sta correntemente provvedendo ad espletare le richieste di attivazione”. Sereno e tranquillo su questo fronte si è detto anche Gaetano Piazza di SìADSL che sull’offerta ADSL “senza Telecom” sembra puntare moltissimo.

Tutto bene dunque? Per il momento sì, sebbene alcune cose potrebbero presto cambiare. I provider infatti si aspettano che Telecom vada presto a chiedere un canone maggiorato per le ADSL senza linea voce come già avviene in altri paesi europei. La maggiorazione è giustificata anche secondo i provider di AIIP perché un utente senza linea voce non paga un canone a Telecom, ma avendo l’ADSL altrui continua a usufruire dei lavori di manutenzione e di upgrade fatti sul doppino e sulla rete dallo stesso gestore.

(Alessandro Longo
Alberigo Massucci)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 01 2005
Link copiato negli appunti