Netscape salta sui computer HP

AOL ha spuntato un importante accordo con HP per la distribuzione del proprio browser insieme ai PC desktop e portatili del colosso di Palo Alto


Mountain View (USA) – Con una mossa che potrebbe contribuire a rimettere in gioco il proprio browser, America Online è riuscita a strappare un accordo con HP per l’inclusione di Nestcape sui PC di quest’ultima. Era dalla fine degli anni ’90 che lo storico browser non saliva a bordo dei computer di un big del settore.

Il famoso logo verde-acqua di Netscape comparirà nel menù start e sul desktop di tutti i modelli di Pavilion e Presario che, a partire dal prossimo anno, HP commercializzerà in USA e Canada. Il colosso di Palo Alto ha spiegato che gli utenti potranno fare di Netscape 8 il browser predefinito di sistema già durante la fase di setup del computer.

“Oggi un numero crescente di utenti sceglie di avere più di un browser sul proprio desktop, e la nostra decisione non fa che riflettere questo trend”, ha affermato Nick Labosky, director of worldwide consumer PC di HP. “Crediamo che Netscape abbia alcuni vantaggi rispetto ai suoi più diretti concorrenti, tra cui le numerose funzionalità di sicurezza e il doppio motore di rendering”.

Netscape 8.0 si basa sul codice di Firefox ma, a differenza di quest’ultimo, include alcuni tool di sicurezza aggiuntivi ed utilizza come motore di rendering predefinito quello di Internet Explorer. Tre volte al giorno Netscape 8.0 scarica dai server di AOL una lista di indirizzi classificati come attendibili o non attendibili: per questi ultimi il browser passa automaticamente al motore di rendering Gecko di Firefox, meno vulnerabile ad attacchi e codici maligni. L’utente può anche scegliere di impostare Gecko come tecnologia di default.

In cambio della distribuzione di Netscape, HP percepirà da AOL un incentivo economico di entità sconosciuta. Il colosso mediatico spera che incrementando la diffusione del proprio browser cresca anche il numero di visitatori al proprio potale e, con essi, il numero di abbonati ai propri servizi on-line a pagamento.

Nella classifica dei browser stilata a settembre dalla società di analisi Net Applications, Netscape figura con una quota di mercato pari al 2,16%, contro il 7,55% di Firefox e l’86,87% di IE.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    piccolo piccolo
    voglio cd da 6 cm ...con 10 Giga NON da 12 !!!!!con 50 Giga E che CA ...
    • Anonimo scrive:
      Re: piccolo piccolo
      - Scritto da: Anonimo
      voglio cd da 6 cm ...
      con 10 Giga

      NON da 12 !!!!!
      con 50 Giga
      E che CA ...Io voglio un CD da 24 cm invece, che fa più scena.
  • Anonimo scrive:
    FORZA BLU-RAY!!!
    FORZA BLU-RAY!!!mi dispiace dirvelo ma io sto con il formato di Sony!!!+ capiente del HD-DVD e compatibile con PS3!!il resto non conta una cipxx!!!Il formato cinese del DVD,cioè il loro rimarrà nel loro mercato interno,o fallirà!!i giapponesi non sono mica gli italiani,figurati se perdono il monopolio degli standard tecnologici!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: FORZA BLU-RAY!!!
      - Scritto da: Anonimo
      FORZA BLU-RAY!!!mi dispiace dirvelo ma io sto con
      il formato di Sony!!!+ capiente del HD-DVD e
      compatibile con PS3!!il resto non conta una cipxx!!!
      Il formato cinese del DVD,cioè il loro rimarrà
      nel loro mercato interno,o fallirà!!i giapponesi
      non sono mica gli italiani,figurati se perdono il
      monopolio degli standard tecnologici!!!Eh purtroppo sembra che la maggior parte dei lettori DVD siano fatti in Cina, adesso, il Giappone dominava una volta perchè lavoravano come dei matti, ma 130 milioni di persone non possono competere con un paese di dieci volte più persone
    • Anonimo scrive:
      Re: FORZA BLU-RAY!!!
      - Scritto da: Anonimo
      FORZA BLU-RAY!!!mi dispiace dirvelo ma io sto con
      il formato di Sony!!!+ capiente del HD-DVD e
      compatibile con PS3!!il resto non conta una
      cipxx!!!
      Il formato cinese del DVD,cioè il loro rimarrà
      nel loro mercato interno,o fallirà!!i giapponesi
      non sono mica gli italiani,figurati se perdono il
      monopolio degli standard tecnologici!!!FORZA MILAN !!!!!
  • Anonimo scrive:
    No burning....
    no party :D :D :D Senza funzioni di scrittura IMO l'unico mercato che hanno è quello dei mediacenter.Uscissero i masterizzatori è un altro discorso.
    • Kheru scrive:
      Re: No burning....
      Appunto dentro ad un case esterno collegato al macmini :D
    • gattosiamese scrive:
      Re: No burning....
      - Scritto da: Anonimo
      no party :D :D :D
      Senza funzioni di scrittura IMO l'unico mercato
      che hanno è quello dei mediacenter.Uscissero i
      masterizzatori è un altro discorso. 8) 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: No burning....
      - Scritto da: Anonimo
      no party :D :D :D
      Senza funzioni di scrittura IMO l'unico mercato
      che hanno è quello dei mediacenter.Uscissero i
      masterizzatori è un altro discorso.ti ricordo che quando uscirono i DVD da casa un masterizzatore costava dai 60 agli 80 milioni di vecchie lire... ci sono voluti 4 anni prima che uscisse il primo 'PC' con masterizzatore DVD ad un prezzo accettabile...(apple)PS: indovina qual'è stato questo 'PC'...
      • Anonimo scrive:
        Re: No burning....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        no party :D :D :D

        Senza funzioni di scrittura IMO l'unico mercato

        che hanno è quello dei mediacenter.Uscissero i

        masterizzatori è un altro discorso.

        ti ricordo che quando uscirono i DVD da casa un
        masterizzatore costava dai 60 agli 80 milioni di
        vecchie lire... ci sono voluti 4 anni prima che
        uscisse il primo 'PC' con masterizzatore DVD ad
        un prezzo accettabile...

        (apple)

        PS: indovina qual'è stato questo 'PC'...Un Power Mac G4
  • Anonimo scrive:
    formalmente nota
    formalmente nota ?
  • Anonimo scrive:
    forse sono solo io..
    ma non ho bisogno id tutta sta roba...un dvd basta e avanza per molte cose..
    • Anonimo scrive:
      Re: forse sono solo io..
      - Scritto da: Anonimo
      ma non ho bisogno id tutta sta roba...
      un dvd basta e avanza per molte cose..molte ma non abbastanza
    • Anonimo scrive:
      Re: forse sono solo io..
      sono daccordo.. se poi l'affidabilità è la stessa, meglio perdere 4,3gb di dati che 25!ma che si sbrigassero a far scendere i prezzi del dual layer piuttosto!!! :
      • avvelenato scrive:
        Re: forse sono solo io..
        - Scritto da: Anonimo
        sono daccordo.. se poi l'affidabilità è la
        stessa, meglio perdere 4,3gb di dati che 25!

        ma che si sbrigassero a far scendere i prezzi del
        dual layer piuttosto!!! :non accadrà, costa troppo impilare due layer sovrapposti.
    • Anonimo scrive:
      Re: forse sono solo io..
      - Scritto da: Anonimo
      ma non ho bisogno id tutta sta roba...
      un dvd basta e avanza per molte cose..I dischi rigidi da 250 giga sono quasi lo standard ora praticamente, 4GB è obsoleto, e pure 25 per i miei gusti
    • avvelenato scrive:
      Re: forse sono solo io..
      - Scritto da: Anonimo
      ma non ho bisogno id tutta sta roba...
      un dvd basta e avanza per molte cose..risposta a: d'altra parte se non s'inventano qualcosa di nuovo come fanno a vendere un pc al prezzo di uno stipendio mensile o due (magari in comodissime rate)?risposta b: non sai che figata sono i film ad alta risoluzione, d'altra parte oramai i monitor da 19 pollici sono alla portata di tutti e presto lo saranno anche quelli da 21", non vedo l'ora di spenderci il mio stipendio su!scegli pure la risposta che preferisci
      • Anonimo scrive:
        Re: forse sono solo io..
        - Scritto da: avvelenato

        - Scritto da: Anonimo

        ma non ho bisogno id tutta sta roba...

        un dvd basta e avanza per molte cose..

        risposta a: d'altra parte se non s'inventano
        qualcosa di nuovo come fanno a vendere un pc al
        prezzo di uno stipendio mensile o due (magari in
        comodissime rate)?
        ok accettato ma sto bene cosiì
        risposta b: non sai che figata sono i film ad
        alta risoluzione, d'altra parte oramai i monitor
        da 19 pollici sono alla portata di tutti e presto
        lo saranno anche quelli da 21", non vedo l'ora di
        spenderci il mio stipendio su!io no sto bene cosìla qualita' dei film mi va bene gia' come e' se no me ne vado al cinema..


        scegli pure la risposta che preferisciIl disco piu' grosso che ho e' di 40 gb... e a parte il fatto che ci vivo benissimo..Perdere 40 gb o 250 gb di dati c'e' una bella differenza..Secondo me dovrebbero investire in altri molti e non a creare sempre piu' "Spazio" dove memorizzare..
        • Anonimo scrive:
          Re: forse sono solo io..
          - Scritto da: Anonimo
          Il disco piu' grosso che ho e' di 40 gb... e a
          parte il fatto che ci vivo benissimo..
          Perdere 40 gb o 250 gb di dati c'e' una bella differenza..
          Secondo me dovrebbero investire in altri molti e
          non a creare sempre piu' "Spazio" dove memorizzare..Se hai paura di perdere i dati tiene più copie, come si è sempre fatto. Una volta i dischetti tenevano 720KB eppure se ne tenevano più copie comunque, adesso tu vieni a dire che a perdere 40GB non è un grande danno... Bella strategia quella di usare un disco piccolo per perdere meno dati... (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: forse sono solo io..
      - Scritto da: Anonimo
      ma non ho bisogno id tutta sta roba...
      un dvd basta e avanza per molte cose..Un disco da 25 o 50 GB è comodo per inserire video H.264, che ha una risoluzione di 1920x1080 punti a 24 fps (contro i 720 x 576 del H.263 o MPEG-2, per intenderci quello degli attuali DVD).Apple già trasmette trailers di film in QuickTime con codifica H.264 sul sito http://www.apple.com/quicktime/guide/hd/Per chi vuol vedere la qualità a cui arriveranno i film su dischi Blue-Ray, sappia che, per la riproduzione in un computer, è necessario QuickTime 7 e un PC con processore Pentium D (dual-core) a 3 GHz e almeno 1 GB di Ram ( http://www.apple.com/quicktime/guide/hd/recommendations.html )Pauroso...
      • Anonimo scrive:
        Re: forse sono solo io..
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ma non ho bisogno id tutta sta roba...

        un dvd basta e avanza per molte cose..

        Un disco da 25 o 50 GB è comodo per inserire
        video H.264, che ha una risoluzione di 1920x1080
        punti a 24 fps (contro i 720 x 576 del H.263 o
        MPEG-2, per intenderci quello degli attuali DVD).

        Apple già trasmette trailers di film in QuickTime
        con codifica H.264 sul sito
        http://www.apple.com/quicktime/guide/hd/

        Per chi vuol vedere la qualità a cui arriveranno
        i film su dischi Blue-Ray, sappia che, per la
        riproduzione in un computer, è necessario
        QuickTime 7 e un PC con processore Pentium D
        (dual-core) a 3 GHz e almeno 1 GB di Ram (
        http://www.apple.com/quicktime/guide/hd/recommenda

        Pauroso...gia'..continuo a non avere bisogno di sta roba..
      • Anonimo scrive:
        Re: forse sono solo io..
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ma non ho bisogno id tutta sta roba...

        un dvd basta e avanza per molte cose..

        Un disco da 25 o 50 GB è comodo per inserire
        video H.264, che ha una risoluzione di 1920x1080
        punti a 24 fps (contro i 720 x 576 del H.263 o
        MPEG-2, per intenderci quello degli attuali DVD).

        Apple già trasmette trailers di film in QuickTime
        con codifica H.264 sul sito
        http://www.apple.com/quicktime/guide/hd/

        Per chi vuol vedere la qualità a cui arriveranno
        i film su dischi Blue-Ray, sappia che, per la
        riproduzione in un computer, è necessario
        QuickTime 7 e un PC con processore Pentium D
        (dual-core) a 3 GHz e almeno 1 GB di Ram (
        http://www.apple.com/quicktime/guide/hd/recommenda

        Pauroso...sopratutto perché necessita del raffredamento a elio liquido....sai che bolletta! :(
      • Anonimo scrive:
        Re: forse sono solo io..

        Per chi vuol vedere la qualità a cui arriveranno
        i film su dischi Blue-Ray, sappia che, per la
        riproduzione in un computer, è necessario
        QuickTime 7 e un PC con processore Pentium D
        (dual-core) a 3 GHz e almeno 1 GB di Ram (
        http://www.apple.com/quicktime/guide/hd/recommenda
        Pauroso...Si, la rava e la fava...Lo dicevano già ai tempi del dvd per convincere la gente a cambiare i PC.In realtà appena il formato si diffonderà arriveranno sul mercato, proprio come successe per i dvd, schede video (o anche decodificatorini compresi nel drive) in grado di efettuare la decodifica del formato in hw, su macchinette economiche come dsp, aggiungendo pochi circuiti a prodotti già esistenti, con una efficienza decine o centinaia di volte superiore a quelle di una cpu general purpouse.Un po come quando mi guardo i dvd sul famoso centrino @600 MHz, con Microshit Merd4pr4yer non mi viene riconosciuta la decodifica in hw sulla sk video ed uso un 40% del processore, con VideolanVLC (Open e gratuito) mi viene riconosciuta e la cpu sta praticamente in idle, viaggiando sul suo solito 1-3% di carico...Con pochi euro un chippetto di decodifica può leggere quel formato meglio di un g5, di un Opteron o del P4D e non appena vi avranno convinti tutti a cambiare PC cominceranno a vendere sk video con detta funzione, vedrete...
        • Anonimo scrive:
          Re: forse sono solo io..
          - Scritto da: Anonimo

          Per chi vuol vedere la qualità a cui arriveranno

          i film su dischi Blue-Ray, sappia che, per la

          riproduzione in un computer, è necessario

          QuickTime 7 e un PC con processore Pentium D

          (dual-core) a 3 GHz e almeno 1 GB di Ram (


          http://www.apple.com/quicktime/guide/hd/recommenda

          Pauroso...
          Si, la rava e la fava...
          Lo dicevano già ai tempi del dvd per convincere
          la gente a cambiare i PC.
          In realtà appena il formato si diffonderà
          arriveranno sul mercato, proprio come successe
          per i dvd, schede video (o anche decodificatorini
          compresi nel drive) in grado di efettuare la
          decodifica del formato in hw, su macchinette
          economiche come dsp, aggiungendo pochi circuiti a
          prodotti già esistenti, con una efficienza decine
          o centinaia di volte superiore a quelle di una
          cpu general purpouse.
          Un po come quando mi guardo i dvd sul famoso
          centrino @600 MHz, con Microshit Merd4pr4yer non
          mi viene riconosciuta la decodifica in hw sulla
          sk video ed uso un 40% del processore, con
          VideolanVLC (Open e gratuito) mi viene
          riconosciuta e la cpu sta praticamente in idle,
          viaggiando sul suo solito 1-3% di carico...
          Con pochi euro un chippetto di decodifica può
          leggere quel formato meglio di un g5, di un
          Opteron o del P4D e non appena vi avranno
          convinti tutti a cambiare PC cominceranno a
          vendere sk video con detta funzione, vedrete...Forse non mi sono spiegato bene.Ho detto "Pauroso" non perché "in teoria ci sarebbe bisogno di cambiare PC", ma per la qualità video offerto dall'H.264.Dal canto mio, io nono vedo film su PC, lo reputo riduttivo e scomodo. Ma, siccome mi piace molto vedere film, non vedo l'ora che escano DVD che supportino la decodifica H.264; in tal modo cominceranno a diffondersi televisori ad alta definizione e, dopo 2 o 3 anni che avranno prezzi accettabili, allora potrò acquistare un bel impianto TV/DVD ad alta definizione.A me, di cambiare PC per i video o di vedere DVD sul computer, non me ne può fregar de meno.Però un OT lo scrivo: chi usa PC dovrebbe avere un Pentium D dual-core a 3 GHz, mentre chi ha Mac un doppio processore G5 (sistema più lento del dual-core) a 2 GHz. Tecnologia più avanzata da parte di Apple e del suo processore IBM?Peccato che Apple stessa sia stata costretta a lasciare Big-Blue :'( Ciao.
Chiudi i commenti