NetWare si evolve con Linux

Novell ha forgiato la prima versione beta di una piattaforma, Open Enterprise Server, con cui spera di far leva sull'unione di NetWare e Linux per erodere il mercato enterprise di Microsoft


Milano – Novell ha annunciato la versione beta di Open Enterprise Server (OES), un framework che integra il vecchio sistema operativo proprietario dell’azienda, NetWare, con il giovane acquisto SuSE Linux Enterprise Server 9.

OES fornisce un’interfaccia di gestione comune ai due sistemi operativi che permette all’utente di amministrare servizi di networking, di comunicazione, di collaborazione nonché applicazioni indipendentemente dalla piattaforma software su cui questi girano.

“OES, che al suo interno contiene l’ultima versione di NetWare, include tutto ciò che un cliente può desiderare da NetWare, con in più il pieno supporto per Linux e i servizi open source su Web e per le applicazioni”, ha affermato Jack Messman, chairman e CEO di Novell. “Gli utenti possono scegliere di implementare i propri servizi sia su NetWare sia su SUSE LINUX Enterprise Server o su entrambi, e persino in ambienti misti con server Windows”.

Messman sostiene che OES sia “una valida alternativa aperta e flessibile a Microsoft”, lo stesso colosso che negli anni ’90 spinse Novell in una piccola nicchia del mercato enterprise. Ora Novell spera di ribaltare la situazione e tornare, grazie all’inedita accoppiata NetWare/Linux, a erodere quote di mercato aziendale all’antica rivale. La società afferma che, fra i tester che nei prossimi 18 mesi faranno girare OES, il 48% ha intenzione di sostituire Windows 2000/2003 con Linux: i motivi di tale scelta sarebbero da imputare alla ricerca di maggiore stabilità e al desiderio di tagliare i costi.

Novell afferma di aver dedicato al beta testing di OES il più ampio team di tester mai utilizzato nella propria storia.

Oltre al supporto per le applicazioni basate su Linux, i servizi di rete di OES che operano su NetWare e il kernel Linux includono i servizi di file e stampa iFolder, Storage Services, NetStorage e iPrint; i servizi di identità di eDirectory; la tecnologia Novell Clustering; i servizi di installazione e gestione delle patch ZENworks; gli strumenti di gestione e amministrazione dei sistemi di iManager.

“L’acquisizione di SuSE Linux da parte di Novell rappresenta una pietra miliare poiché offre alle organizzazioni IT la completa libertà di scelta delle tecnologie open source”, ha affermato Gorge Weiss, vice president e analista di Gartner. “Con il crescente utilizzo di Linux nelle aziende, questa tipologia di prodotti può accelerare l’adozione di Linux attraverso software proprietari e open source all’avanguardia quale parte di una gamma di software integrati”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Perchè parlate senza sapere???
    uindous stesso è il prob
  • Silenx scrive:
    Re: Perchè parlate senza sapere???
    Quoto. probabilmente la persona che diceva non funzionava bene avra provato un non so che distrib. linux installata male xche aveva fretta come gran parte dei uindousiani e non sara riuscito a far andare xmule o amule, anzi forse manco a compilarlo e' riuscito(linux):D
  • Anonimo scrive:
    Open/Closed Source, una scelta politica
    Open source------------------Anche se Marx era fondamentalmente un umanista la sua teoria del determinismo economico ha trasformato gli esseri umani in individui atomizzati Linux.L'eccessiva enfasi data agli aspetti economici della vita originò il totalitarismo di Stallman. L'abolizione della proprietà individuale e la pianificazione centralizzata non portarono quella buona società desiderata dal suo profeta. Troviamo invece, come risultato inevitabile della dottrina marxista, maggiore regimentazione, uno spietato sfruttamento della classe operaia (kernel hackers), un'ossessiva rincorsa allo sviluppo materiale e l'affermazione di un culto della personalità, come era evidente in URSS (prima della perestrojka) o nella Cina di Mao. Il collasso totale del comunismo nell'ex Unione Sovietica e nell'Est europeo mostrano il livello di odio e reazione raggiunta dalla gente contro la leadership ed il sistema comunista. Marx commise un grave errore considerando il fattore economico determinante per l'evoluzione sociale. Con questo ha inavvertitamente creato la base di una psicologia che considera gli esseri umani nient'altro che macchine e che considera giusto sacrificare la libertà individuale all'altare dello stato Linux. Non tenne conto che il valore di una relazione sociale è dato dal livello di libertà cui è riferito (libertà agli utonti). Anche se Marx era, di fatto, un umanista e dichiarava la supremazia umana sul fattore economico, il suo concetto di "determinismo economico" ha limitato la capacità di un individuo di progredire verso la libertà spirituale. Marx riteneva di liberare gli esseri umani dall'autoalienazione, ma in una società marxista l'alienazione è più evidente che in quella capitalista (M$ - IBM - SUN).Come conseguenza della base non scientifica e contraddittoria del pensiero di Marx il movimento comunista Linux si divise dopo la terza guerra mondiale in due diverse frazioni. Il modello ultimo di eurocomunismo è senz'altro una deviazione da marxismo, leninismo e stalinismo ortodossi. La coesistenza a lungo termine della proprietà pubblica e di quella privata, l'abolizione del termine dittatura del proletariato, l'accettazione dei metodi democratici e il mantenimento dello status quo di sistemi originati dalla società capitalista sono i suoi fattori principali.Analizzando attentamente l'Eurocomunismo si osserva che nonostante ci sia una ricerca di maggiore libertà economica e politica, la sua idea di base resta materialista.Closed source--------------------L'aspirazione a diventare ricchi sfruttando gli altri è una malattia psichica (M$). Infatti, quando l'ambizione infinita della mente umana (Bill) non trova la via che conduce alla ricchezza intellettuale e spirituale, essa devia verso la continua accumulazione di ricchezze materiali, al di là di qualsiasi necessità della vita, privando altri della loro parte. Se un membro di una famiglia sottrae cibo dalla dispensa comune con l'applicazione con l'applicazione della forza fisica o mentale, di certo causa la povertà degli altri. Il caso dei capitalisti che dicono: "Noi abbiamo accumulato ricchezza con intelligenza e fatica, se altri hanno le capacità fisiche e mentali possono fare altrettanto; cosa c'è da obbiettare?"(Bill) è analogo. Essi non vogliono capire che la quantità dei beni disponibili è limitata e che i bisogni sono gli stessi per tutti (Bush). Nella maggior parte dei casi l'opulenza individuale produce una riduzione della disponibilità per gli altri (o giunge fino a togliere il pane dalla bocca degli altri) (USA). L'incapacità di comprendere questa necessità comune non è altro che una malattia mentale.Le persone affette da questa deficienza sono comunque membri di questa grande famiglia umana e di conseguenza sono nostri fratelli e sorelle, quindi essi dovranno essere curati da questa malattia o con richiami umanitari o con l'applicazione di pressioni esterne. Sarebbe un grave crimine pensare alla loro distruzione. (lasciate in pace gli Utonti ...)E' possibile trasformare la natura delle persone essenzialmente egoiste tramite pressioni e ingiunzioni o, come misura estrema, con l'uso della forza? No. Essi cercherebbero sempre una occasione propizia per sferrare una contro rivoluzione.Per cambiare la natura di questi giganti malati saranno necessarie cure psicologiche e spirituali a lungo termine, ma, come misura immediata, per la protezione delle masse dallo sfruttamento dovremmo creare una situazione opportuna, una pressione delle circostanze. In questo caso, la società degli esseri viventi potrà attendere indefinitamente la trasformazione della loro natura per mezzo di rimedi morali, psicologici e spirituali, poiché le loro zanne saranno state spezzate e attraverso la pressione delle circostanze la loro capacità di sfruttare sarà già stata eliminata.
  • paulatz scrive:
    Re: Perchè parlate senza sapere???
    - Scritto da: Anonimo
    Scusa, quali sarebbero i 'problemi derivanti
    dall'utilizzare windows' ?Ad esempio il limite sul numero di connessioni contemporanee introdotto con il SP2.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè parlate senza sapere???
      - Scritto da: paulatz

      - Scritto da: Anonimo

      Scusa, quali sarebbero i 'problemi
      derivanti

      dall'utilizzare windows' ?
      Ad esempio il limite sul numero di
      connessioni contemporanee introdotto con il
      SP2.Parli un po' a vanvera....I limiti si possono sempre reimpostare, e comunque anche linux ha limiti sul numero di connessioni massime, se non viene alzato
  • Anonimo scrive:
    Re: USATE invece MUTE
    www.p2psicuro.ithttp://www.p2psicuro.it/mute/index.htmhttp://www.p2psicuro.it/mute/mute_privacy.htm
  • Anonimo scrive:
    Non c'e' problema:
    Lo si compera per l'abbonamento, poi lo si rivende e ci si tiene l'abbonamento, da usarsi opportunamente col fidato Windows XP.ZioBill***no linux and no open source software were used for writing this post***
    • Anonimo scrive:
      Re: Non c'e' problema:
      - Scritto da: Anonimo
      Lo si compera per l'abbonamento, poi lo si
      rivende e ci si tiene l'abbonamento, da
      usarsi opportunamente col fidato Windows XP.

      ZioBill
      ***no linux and no open source software were
      used for writing this post***ben detto Bill !!! Anche linux a volte serve a qualcosa(win)
      • Anonimo scrive:
        Re: Non c'e' problema:
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Lo si compera per l'abbonamento, poi lo
        si

        rivende e ci si tiene l'abbonamento, da

        usarsi opportunamente col fidato
        Windows XP.



        ZioBill

        ***no linux and no open source software
        were

        used for writing this post***

        ben detto Bill !!! Anche linux a volte serve
        a qualcosa

        (win)Siete al quanto preoccupanti! La vostra ignoranza a livello informatico non conosce confini...
        • paulatz scrive:
          Re: Non c'e' problema:
          - Scritto da: Anonimo
          Siete al quanto preoccupanti! La vostra
          ignoranza a livello informatico non conosce
          confini...Perché usi il plurale? seriamente pensi che non sia stato ZioBill a rispondersi da solo per darsi importanza?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non c'e' problema:

            Perché usi il plurale? seriamente
            pensi che non sia stato ZioBill a
            rispondersi da solo per darsi importanza?ahahah cosa che sarebbe ancora più preoccupante...per lui intendo.
          • DKDIB scrive:
            Re: Non c'e' problema:
            Paulatz wrote:
            [...] pensi che non sia stato ZioBill a rispondersi da solo per
            darsi importanza?Son 2 anonimi: tutto e' possibile, ma solo 1 cosa e' probabile...... ;)___Ok, ho scritto 'na vaccata... ma tanto fra poco andro' a letto quindi sara' una delle ultime ke i moderatori (visto ke la notizia e' di Lunedi' mi staranno leggendo solo loro) dovranno leggersi per questa serata. ^__^
        • ikir scrive:
          Re: Non c'e' problema:
          Siete al quanto preoccupanti! La vostra ignoranza a livello informatico non conosce confini...----------------------------------------------------------------Concordo. Lasciali divertire.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non c'e' problema:

          Siete al quanto preoccupanti! La vostra
          ignoranza a livello informatico non conosce
          confini...Però anche te non scherzi in quanto ad ignoranza linguistica ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Non c'e' problema:
            - Scritto da: Anonimo

            Siete al quanto preoccupanti! La vostra

            ignoranza a livello informatico non
            conosce

            confini...

            Però anche te non scherzi in quanto
            ad ignoranza linguistica ;)Anche tu dovresti stare più attento...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non c'e' problema:
      Beh complimenti sei riuscito a scrivere sul forum senza linuxo open source software, complimenti !Ne vai fiero troller ? :)- Scritto da: Anonimo
      Lo si compera per l'abbonamento, poi lo si
      rivende e ci si tiene l'abbonamento, da
      usarsi opportunamente col fidato Windows XP.

      ZioBill
      ***no linux and no open source software were
      used for writing this post***
    • lele2 scrive:
      Re: Non c'e' problema:
      - Scritto da: Anonimo da
      usarsi opportunamente col fidato Windows XP.ma!!!i sistemi fidati non sono microzozz
      • ikir scrive:
        Re: Non c'e' problema:
        - Scritto da: lele2

        - Scritto da: Anonimo
        da

        usarsi opportunamente col fidato
        Windows XP.
        ma!!!
        i sistemi fidati non sono microzozzEsatto :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non c'e' problema:
      il solito ignorante
  • Anonimo scrive:
    azz... chisto pare uno spot
    ...belle e buono, ma forse è sola 'na mia impressione :s
  • Anonimo scrive:
    come on baby run linspire ...
    Malati ...:)http://www.hamncheez.com/media/flash/RunLinspire.swf
  • Anonimo scrive:
    OTTIMA COSA!..Ma come al solito...
    ..io e tanti sfigati senza ADSL me la prendo in quel posto..!Ragazzi non potete capire come mi sento in questo periodo..Siamo arrivati che l'ADSL te la regalano fino a dicembre, offertone pazzesche, modem GRATIS, sconti e scontoni......ED IO SPENDO UN PATRIMONIO PER NON COMBINARE UN CAZZO CON LA RETE....A stento la posta.......Madoooooo ho voglia di ammazzare qualcuno.....Io sta Telecom la ODIO ogni giorno di più......
    • Anonimo scrive:
      Re: OTTIMA COSA!..Ma come al solito...
      Come non essere d'accordo... Piove sempre sul bagnato :@Warriozzo.
    • Anonimo scrive:
      Re: OTTIMA COSA!..Ma come al solito...
      e' pietoso come alcune zone non siano coperte e si che converebbe a telezozz cambiare centraline e mettere quelle apposta sarebbbero soldi in + a lor e felicita di navigare bene deòòa gente
  • Anonimo scrive:
    Bel marchettone...
    ...ma F5 continua a rimanere molto piu` cara degli altri, anche con lo sconto del 15%.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bel marchettone...
      L'hai mai usato? Se lo avessi fatto ne parleresti bene, fidati
      • Anonimo scrive:
        Re: Bel marchettone...
        - Scritto da: Anonimo

        L'hai mai usato? Se lo avessi fatto ne
        parleresti bene, fidatiConfermo e sottoscrivo, NGI costa di più ma non c'è paragone con le varie alice nel paese delle meraviglie, libero, tiscali e ciofeche varie. E poi vuoi mettere la soddisfazione con le operatrici alice che ti chiamano puntualmente ogni 3 mesi quando ti chiedono "qual'è la marca di adsl che già utilizza?" "NGI" "...heh?" "ENNE GI I" "... ahem..." "NAPOLI GENOVA LIVORNO se non sa cos'è vada sul sito a informarsi prima di fare telemarketing, arrivederci".
        • Anonimo scrive:
          Re: Bel marchettone...
          vuoim ettere farsi NGI spendere molto di piu' degli altri, non avere banda,pingare 20 ms sul proprio provider e poter andare a dire in giro che tu sei FAST? e poi si imparano tante belle parole come asdasd che fanno molto l33t
        • pikappa scrive:
          Re: Bel marchettone...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          L'hai mai usato? Se lo avessi fatto ne

          parleresti bene, fidati

          Confermo e sottoscrivo, NGI costa di
          più ma non c'è paragone con le
          varie alice nel paese delle meraviglie,
          libero, tiscali e ciofeche varie. E poi vuoi
          mettere la soddisfazione con le operatrici
          alice che ti chiamano puntualmente ogni 3
          mesi quando ti chiedono "qual'è la
          marca di adsl che già utilizza?"
          "NGI" "...heh?" "ENNE GI I" "... ahem..."
          "NAPOLI GENOVA LIVORNO se non sa
          cos'è vada sul sito a informarsi
          prima di fare telemarketing, arrivederci".Boh sono l'unico in tutta Italia che si trova bene con alice?Non mi ha mai dato alcun problema, e ho sempre il massimo della banda disponibile, cmq ad un prezzo +basso di NGI, se poi contiamo che mi hanno pure dato 5mesi gratis (3di prova + 2 di contributo statale) per il momento, almeno per me, resta la migliore
          • Anonimo scrive:
            Re: Bel marchettone...
            - Scritto da: pikappa

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            L'hai mai usato? Se lo avessi
            fatto ne


            parleresti bene, fidati



            Confermo e sottoscrivo, NGI costa di

            più ma non c'è paragone
            con le

            varie alice nel paese delle meraviglie,

            libero, tiscali e ciofeche varie. E poi
            vuoi

            mettere la soddisfazione con le
            operatrici

            alice che ti chiamano puntualmente ogni
            3

            mesi quando ti chiedono "qual'è
            la

            marca di adsl che già utilizza?"

            "NGI" "...heh?" "ENNE GI I" "...
            ahem..."

            "NAPOLI GENOVA LIVORNO se non sa

            cos'è vada sul sito a informarsi

            prima di fare telemarketing,
            arrivederci".

            Boh sono l'unico in tutta Italia che si
            trova bene con alice?
            Non mi ha mai dato alcun problema, e ho
            sempre il massimo della banda disponibile,
            cmq ad un prezzo +basso di NGI, se poi
            contiamo che mi hanno pure dato 5mesi gratis
            (3di prova + 2 di contributo statale) per il
            momento, almeno per me, resta la miglioreAnche per me...io ho quello che a suo tempo era BBB.Sempre andata bene, scarica sempre al massimo, ping accettabili.Per quello che devo fare io non so che me ne farei di NGI.
          • Anonimo scrive:
            Re: Bel marchettone...
            Io avevo alice e andaa bene a parte qualche reset 1 ogni 3 mesi quando facevano qualche lavoroal nododi appartenenza.Cmq NGI quando lo presa aveva la 640 in offerta 31+iva senza attivazione. ora e' 38 39 +iva mi pare, pero' ha la figata che io in casa non avevo la linea telefonica tradizionale per cui secondo telecom dovevo attivarmi un telefono fisso prima ( 150E ) e poi adsl a me il tel fisso non serve per cui alla fine mi hanno messo la classica presa telefonica, ma solo col segnale dati / adsl e niente voce
        • Anonimo scrive:
          Re: Bel marchettone...

          "NGI" "...heh?" "ENNE GI I" "... ahem..."
          "NAPOLI GENOVA LIVORNO se non sa
          cos'è vada sul sito a informarsi
          prima di fare telemarketing, arrivederci".Napoli Genova Livorno? Forse è meglio che ti informi prima tu sullo spelling della società presso cui hai il contratto.
  • Anonimo scrive:
    Che bella idea
    A NGI non costerà quasi nulla, Linspire venderà 50 sistemi in più (forse)
  • Anonimo scrive:
    W NGI
    NGI sempre mitica come al solito mi ha attivato tutto in 5 gg. :DCmq . be come dire voglio farmi 4 risate sperando non mi spostini questa storiella umoristica in tema a Linspire e NGI:B: mamma mamma mi compri la adsl di ngi? M: no, prima pulisci il tuo computer.B: Ma non ha polvere ...M: intendevo togli la spazzatura da dentro ... il Uindoze!! ghghghhghgghSaluti
  • Anonimo scrive:
    Fast!!? :-))
    WEwe quandè che fate mettere apposto la mia F5 1600 per la decima volta dalla telecom? Telecom da mesi deve ancora comunicarmi che l'ultimo ticket di guasto aperto, fosse chiuso... Che gia di nuovo ho problemi di connessione come al solito.. :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Fast!!? :-))
      A fronte di alcuni utenti che purtroppo (nel 90% dei casi grazie a mamma Telecom) non hanno le performance promesse da NGI ve ne sono moltissimi di più (quali il sottoscritto) che a parte qualche inconveniente inziale non hanno mai avuto trovato una connessione ADSL più stabile e performante delle F5 di NGI... quindi... :)
  • Anonimo scrive:
    notizia o.....?!?
    Può veramente giustificare uno sconto compreso fra il 10 e il 15% il fatto di chiamare 'notizia' quello che ho appena letto?!?...mi sembra più che mi si voglia informare di quanto siano buone quelle nuove merendine con dentro le goccie di cioccolato...(che se poi non ci bevevo qualche cosa insieme col cavolo che scendevano giù!) ;-)))))
Chiudi i commenti