News Archive, Google spegne le rotative digitali

Nessuna nuova funzione verrà aggiunta alla piattaforma che avrebbe dovuto digitalizzare i principali quotidiani del mondo. Mentre nuove funzionalità per la traduzione sono state implementate in Google Books

Roma – Anno 2008. I vertici di Google annunciavano al mondo il lancio imminente di News Archive , ambiziosa piattaforma che avrebbe dovuto digitalizzare le versioni cartacee dei quotidiani del mondo . Pagine e pagine in formato elettronico, messe a disposizione degli utenti per ripercorrere gli eventi più significativi di un intero secolo di storia.

Anno 2011. Un portavoce della Grande G ha confermato quanto trapelato già da tempo: le rotative digitali di News Archive verranno definitivamente spente. Nessuna nuova funzionalità verrà dunque aggiunta all’archivio, i cui utenti dovranno accontentarsi dei circa 2mila quotidiani digitalizzati finora dai tecnici di Mountain View .

Come sottolineato dallo stesso portavoce di Google, gli utenti potranno continuare a consultare online vecchie edizioni di giornali come il vecchio London Advertiser , insieme alle edizioni dal 1910 al 1995 del Milwaukee Sentinel . Nessun microfilm o file digitale verrà più accettato da Google per il successivo inserimento nel database.

Nel frattempo, una nuova feature è stata implementata nel servizio di digitalizzazione dei libri Google Books, per una migliore e più accurata esperienza di lettura in formato digitale. Gli utenti potranno selezionare una singola parola – ma anche intere frasi – per ottenere la relativa traduzione in varie lingue .

Si potranno poi ricercare altri libri dedicati allo stesso argomento – esempio, selezionando la parola divorzio – o accedere direttamente alla relativa pagina su Wikipedia . Per la nuova funzione sono state praticamente frullate insieme tecnologie già sviluppate dal colosso di Mountain View, dai servizi di traduzione agli algoritmi legati al search.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • il solito bene informato scrive:
    Chi è un antisemita?
    CDOhttp://www.ilfattoquotidiano.it/2011/05/19/arrigoni-jewish-chronicle-%E2%80%9Cantisemitacome-hitler-meritava-di-morire%E2%80%9D/112279/
    • lellykelly scrive:
      Re: Chi è un antisemita?
      come in tutti i gruppi organizzati, o sei con noi o devi morire...anche loro sono come hitler, in tutti questi anni non hanno imparato nulla, solo ad aumentare il vittimismo.non parlo della singola persona, ma appunto di questi gruppi.infatti ci sono molti ebrei che vanno d'accordo con i palestinesi, fanno businness insieme o adirittura si sposano...
    • Undertaker scrive:
      Re: Chi è un antisemita?
      - Scritto da: il solito bene informato
      CDO un antisemita non é uno cui non piacciono gli ebrei, é uno CHE NON PIACE AGLI EBREI
  • Daniel scrive:
    Censura
    Se fosse google a togliere questi siti dall'indicizzazione farebbe censura, e sinceramente penso che solo un tribunale possa imporre una censura anche per questi siti. Non è sicuramente il lavoro di Google quello di andare a cercare i siti antisemiti e fare pulizia, potrebbe anche sbagliarsi e diventare censura non motivata.È come con le armi: la colpa è delle persone non del mezzo.
    • Risposta al commento scrive:
      Re: Censura
      - Scritto da: Daniel
      È come con le armi: la colpa è delle persone non
      del
      mezzo.questa è proprio unaaaquesta è proprio una cazzaaauna grande, gigantesca, strepitosa XXXXXXXaa
  • silvan scrive:
    Religioni
    A parer mio, per l'umanità le religioni hanno costituito un freno non indifferente nel suo cammino evolutivo.
    • simone scrive:
      Re: Religioni
      Per me invece fanno parte dell'evoluzione dell'uomo: è un metodo molto efficiente per controllare le "masse" sfruttando la paura dell'ignoto.Nella ricerca del potere (insita nell'uomo) è un passaggio quasi inevitabile: chi lo scopre, se ne avvale subito (trovami un altro modo meno "dispendioso" per convincere una marea di persone ad obbedire, imporsi privazioni, uccidere/uccidersi,...).Guarda alla nostra realtà italiana: siamo al convincimento di essere anatomicamente sbagliati (zone del corpo naturali considerate proibite, perfino innominabili), istinti naturali bollati come immorali tout-court (sesso), colpevolizzati per quanto sopra (come se ci fossimo creati noi!) induzione fin da piccoli di una paura per una pena terribile (ed eterna) in realtà assolutamente non verificabile...(non mi meraviglia poi se la gente va fuori di testa in questo cortocircuito tra ciò che è per nascita&natura e ciò che gli hanno insegnato che dovrebbe essere e non sarà mai...).In sintesi, trasformando il naturale in innaturale, gli istinti fisiologici in gravi devianze, colpevolizzando per colpe non proprie, inducendo paure terribili verso l'ignoto, puoi controllare milioni e milioni di persone che verranno da te regolarmente, ti daranno soldi e potere; in cambio concederai una virtuale e temporanea dispensa da un futuro apocalittico (che in realtà nessuno può conoscere, prevedere o controllare).Per fare un paragone, è come se una ditta farmaceutica ci convincesse che sudare significa avere una malattia che ci porterà sicuramente all'Alzheimer e che l'unico rimedio è fare controlli/terapie ogni settimana presso di loro che producono l'unico farmaco che ne arresta temporaneamente la progressione. Ecco che il naturale (sudare) diviene patologico, quindi i sani diventano tutti malati e conseguentemente finiscono per affidarsi in toto alla ditta farmaceutica per evitare un futuro terribile, per quanto lontano ed imprevedibile, peraltro in assenza di una qualunque prova tangibile.Se però (per tornare in tema) le ditte sono più di una...beh, vorranno che Google proponga loro come unica valida terapia, evitando anche i colpi bassi degli avversari (calunnie su internet,...).A questo punto Google deve scegliere se stare con una ditta o lasciare un libero (anche selvaggio) mercato: personalmente reputerei più giusto muoversi contro i siti stessi nel caso siano colpevoli di un qualche reato, ma non chiedere a Google di operare quella che di fatto è una censura.Io non chiedo (anzi, non lo voglio proprio!) che Google filtri il mondo della rete secondo la "sua" morale (o, peggio, convenienza).
  • Wolf01 scrive:
    Google Suggest=combinazioni più cercate
    Il vero problema non è Google che suggerisce cose che vanno contro la loro morale.Il vero problema è che tanta gente cerca materiale antisemita.Il vero problema non è Google, il vero problema è la gente.
    • Mah scrive:
      Re: Google Suggest=combinazioni più cercate
      - Scritto da: Wolf01
      Il vero problema non è Google che suggerisce cose
      che vanno contro la loro
      morale.
      Il vero problema è che tanta gente cerca
      materiale
      antisemita.
      Il vero problema non è Google, il vero problema è
      la
      gente.- Scritto da: Wolf01
      Il vero problema non è Google che suggerisce cose
      che vanno contro la loro
      morale.
      Il vero problema è che tanta gente cerca
      materiale
      antisemita.
      Il vero problema non è Google, il vero problema è
      la
      gente.Se riescono a stare sul pene della maggior parte della gente e pure sulle clitoridi, qualche motivo ci sarà... il vero problema sono loro, più che la gente in generale. Che poi, con quello che hanno passato, hanno imparato solo a fare le vittime e gli israeliani sono razzisti e antipalestinesi... sai com'è, chi pensa di essere il popolo eletto, chi i puri ariani...
    • Undertaker scrive:
      Re: Google Suggest=combinazioni più cercate
      - Scritto da: Wolf01
      Il vero problema non è Google che suggerisce cose
      che vanno contro la loro
      morale.
      Il vero problema è che tanta gente cerca
      materiale
      antisemita.
      Il vero problema non è Google, il vero problema è
      la
      gente.hai ragione, la gente, o meglio i gentilinon a caso sul talmud cé scritto che il migliore dei gentili merita di morire
  • Alvaro Vitali scrive:
    Siamo alla farsa totale!
    Gente che chiede soldi perché la Google Car gli ha fotografato la faccia (di c***o) o la Fiat Panda.Politici che chiedono soldi perché Goolge trova insulti (meritati) nei loro confronti.Ebrei che chiedono soldi perché Google trova siti antisemiti.(Tra poco) Neonazisti che chiedono soldi perché Google trova siti ebraici.Scrittori falliti che chiedono soldi perché Google trova spezzoni dei loro libri (che non compra nessuno).Cantanti falliti che chiedono soldi perché Google trova spezzoni delle loro canzoni (che non compra nessuno).Ma, a questo punto io dico, un bell'asteroide sulla Terra ...
    • Nostradamus scrive:
      Re: Siamo alla farsa totale!
      - Scritto da: Alvaro Vitali
      Ma, a questo punto io dico, un bell'asteroide
      sulla Terra
      ...Sei fortunato: centrerà in pieno casa tua :D
      • Alvaro Vitali scrive:
        Re: Siamo alla farsa totale!
        - Scritto da: Nostradamus

        Sei fortunato: centrerà in pieno casa tua :DIntendevo un asteroide da almeno 1000 Km di larghezza!
        • lapalisse scrive:
          Re: Siamo alla farsa totale!
          - Scritto da: Alvaro Vitali
          - Scritto da: Nostradamus



          Sei fortunato: centrerà in pieno casa tua :D

          Intendevo un asteroide da almeno 1000 Km di
          larghezza!O sei megalomane o sei Batman!
        • Funz scrive:
          Re: Siamo alla farsa totale!
          - Scritto da: Alvaro Vitali
          - Scritto da: Nostradamus



          Sei fortunato: centrerà in pieno casa tua :D

          Intendevo un asteroide da almeno 1000 Km di
          larghezza!Sarebbe più grosso di Cerere... abbastanza da classificarlo come pianeta nano [/pignolo] :pBasterebbe già di qualche km, a farlo cascare nel posto giusto :p
    • Undertaker scrive:
      Re: Siamo alla farsa totale!
      - Scritto da: Alvaro Vitali
      Gente che chiede soldi perché la Google Car gli
      ha fotografato la faccia (di c***o) o la Fiat
      Panda.
      Politici che chiedono soldi perché Goolge trova
      insulti (meritati) nei loro
      confronti.dimentichi l'associazione "vividown" che chiede soldi perché un paio di bulletti hanno messo su youtube il down picchiato.Tutto per il principio generale, fondamento del diritto, che le cause bisogna sempre farle contro chi ha i soldi.
  • Udik scrive:
    Piccola nota sull'Anti Defamation League
    L' Anti-Defamation League (ADL), non e' un'associazione che "combatte su ogni fronte l'antisemitismo", ma una lobby di pressione e propaganda pro Israele e diffamazione (proprio diffamazione) di chiunque esprima il minimo dubbio sull'operato dello stato ebraico. In passato si e' scagliata indifferentemente contro intellettuali, giornalisti e saggisti ebrei e non ebrei, quindi direi che l'antisemitismo in questo caso non c'entra, e' pura e semplice guerra di propaganda.
    • lorello cuccarino scrive:
      Re: Piccola nota sull'Anti Defamation League
      - Scritto da: Udik
      L' Anti-Defamation League (ADL), non e'
      un'associazione che "combatte su ogni fronte
      l'antisemitismo", ma una lobby di pressione e
      propaganda pro Israele e diffamazione (proprio
      diffamazione) di chiunque esprima il minimo
      dubbio sull'operato dello stato ebraicoHai qualche prova o ti dobbiamo credere sulla parola?
      • ops scrive:
        Re: Piccola nota sull'Anti Defamation League
        - Scritto da: lorello cuccarino
        - Scritto da: Udik

        L' Anti-Defamation League (ADL), non e'

        un'associazione che "combatte su ogni fronte

        l'antisemitismo", ma una lobby di pressione e

        propaganda pro Israele e diffamazione (proprio

        diffamazione) di chiunque esprima il minimo

        dubbio sull'operato dello stato ebraico

        Hai qualche prova o ti dobbiamo credere sulla
        parola?cerca su google... ops... XD
      • Anders scrive:
        Re: Piccola nota sull'Anti Defamation League
        Si, certo. Basta andare sulla voce di Wikipedia sull'ADL alla sezione "criticism". Un po' più ampia di quanto ci si aspetterebbe per una qualunque organizzazione antirazzista. Copio e incollo l'inizio:"Linguist and activist Noam Chomsky has characterized ADL as having lost entirely its focus on civil rights issues to become solely an advocate for Israeli policy; he holds that ADL casts all left-wing opposition to Israeli interests as antisemitism.[74] Michael Lerner, a prominent left-wing rabbi, has criticized the ADL on similar grounds.[75] Other left-wing critics include Norman G. Finkelstein,[76] Matt Isaacs,[77] Jude Wanniski,[78] Jeffrey Blankfort, Anne Poirier and Steve Zeltzer.[79]"Come vedi molti di questi critici sono ebrei.
        • Lorenzo scrive:
          Re: Piccola nota sull'Anti Defamation League
          - Scritto da: Anders
          Come vedi molti di questi critici sono ebrei.E che significa?Se un ebreo dice XXXXXXX XXXXXXX rimangono...Inoltre se tutti questi discorsi hanno alla base un articolo di Wikipedia... vabbeh.. questa è un'altra storia.
          • Funz scrive:
            Re: Piccola nota sull'Anti Defamation League
            - Scritto da: Lorenzo
            - Scritto da: Anders


            Come vedi molti di questi critici sono ebrei.

            E che significa?
            Se un ebreo dice XXXXXXX XXXXXXX rimangono...E' la tua parola (chicXXXXXsei?) contro la loro
            Inoltre se tutti questi discorsi hanno alla base
            un articolo di Wikipedia... vabbeh.. questa è
            un'altra
            storia.E che significa? Se Wikipedia dice cose vere cose vere rimangono... o quei signori hanno detto quelle cose o non le hanno dette. Trovami una smentita dei diretti interessati.
          • Undertaker scrive:
            Re: Piccola nota sull'Anti Defamation League
            - Scritto da: Lorenzo
            - Scritto da: Anders

            Come vedi molti di questi critici sono ebrei.
            E che significa?
            Se un ebreo dice XXXXXXX XXXXXXX rimangono...
            Inoltre se tutti questi discorsi hanno alla base
            un articolo di Wikipedia... vabbeh.. questa è
            un'altra
            storia.prima chiedono prove e documenti, gli vengono puntualmente dati e ma lirifiutano, sono tutte XXXXXXX, wikipedia é tarocca..qualunque argomentazione fornita non é validasindrome del vero credente
      • il solito bene informato scrive:
        Re: Piccola nota sull'Anti Defamation League
        - Scritto da: lorello cuccarino
        - Scritto da: Udik

        L' Anti-Defamation League (ADL), non e'

        un'associazione che "combatte su ogni fronte

        l'antisemitismo", ma una lobby di pressione e

        propaganda pro Israele e diffamazione (proprio

        diffamazione) di chiunque esprima il minimo

        dubbio sull'operato dello stato ebraico

        Hai qualche prova o ti dobbiamo credere sulla
        parola?ah.Servono delle prove?
        • Joliet Jake scrive:
          Re: Piccola nota sull'Anti Defamation League
          Volete una prova?Giusto stamani in ufficio leggevo l' International Herald Tribune (la versione internazionale del New York Times).Nelle pagine guarda un pò di politica estera dove si parlava del proXXXXX di pace in Medio Oriente e di quello che sta facendo Obama in questi giorni (non entro nel merito adesso), c'è un mega annuncio a mezza pagina proprio della ADL.In pratica una foto di un tipo incappucciato col bazooka e sotto scritto: "Ecco cosa Hamas è davvero", corredato da svariate righe di "spiegazione" per l'americano medio che legge il giornale e che evidentemente non riesce a farsi un'opinione leggendosi gli articoli da solo...Ecco, tutto ciò da un gruppo che si definisce "anti-diffamazione" mi sembra quantomento ipocrito... :s
  • OldDog scrive:
    Le tre scimmiette
    Quello che non capisco, in queste polemiche, è l'approccio delle tre scimmiette: non vedo, non sento, non parlo, quindi non succede nulla.Assunto che quei siti esistono e NON li ha creati o sostenuti Google, ovviamente tramite qualsiasi browser chi conosce l'indirizzo li contatterà alimentandone la frequentazione e, se del caso, commettendo un reato. Per il resto, certi siti sono probabilmente frequentati da soli sostenitori che si informano per passaparola o documenti stampati.Oppure, sono ispezionati dalle forze dell'ordine e dalle associazioni sociali che combattono queste degenerazioni, ma che per TROVARLI, sarebbe bene potessero ricorrere a indicizzazioni efficaci, per es. TRAMITE GOOGLE.La soluzione imposta a Google, invece, dice che se non indicizzano il sito continuerà a sputare odio, solo senza più venir individuato da benpensanti e investigatori (che dovranno ripiegare su sforzi più costosi per cercare queste schifezze). Mi sembra un approccio illogico per qualsiasi creatura di buon senso, ma intanto... non vedo, non sento, non parlo, quindi tutto va bene.
    • Teone scrive:
      Re: Le tre scimmiette
      ho un'idea migliore: aboliamo la religione
      • sciacallo01 0 scrive:
        Re: Le tre scimmiette
        - Scritto da: Teone
        ho un'idea migliore: aboliamo la religioneRisposta molto intelligente, non c'è che dire
        • histor91 scrive:
          Re: Le tre scimmiette
          - Scritto da: sciacallo01 0
          - Scritto da: Teone

          ho un'idea migliore: aboliamo la religione
          Risposta molto intelligente, non c'è che direInfatti è difficile non concordare.
          • Alvaro Vitali scrive:
            Re: Le tre scimmiette
            - Scritto da: histor91
            - Scritto da: sciacallo01 0

            - Scritto da: Teone


            ho un'idea migliore: aboliamo la religione

            Risposta molto intelligente, non c'è che dire

            Infatti è difficile non concordare.Quotone!
          • j0e scrive:
            Re: Le tre scimmiette
            Soprattutto quando sento qualcunogiustificare la sua contrarietà all'eutanasia con"la vita appartiene ad un'entità superiore",oppure l'indifferenza con"dio provvederà".
Chiudi i commenti