Niente e-giochini mangiasoldi per bimbi

Lo impongono le autorità finlandesi, contro il dilagare di giochi interattivi che stimolano i più piccoli e fanno salire le bollette delle famiglie


Roma – A tutto c’è un limite e questo limite quando si viene a show e giochi televisivi interattivi è stato superato, a danno dei minori e delle loro famiglie. L’allarme arriva dall’ente di controllo delle TLC finlandesi, che si è scagliato contro certi usi dei servizi di telefonia mobile in uno dei paesi dove maggiore in assoluto è la penetrazione dei cellulari, anche tra i più giovani.

L’Autorità TLC locale ha trasmesso ai produttori di programmi televisivi per bambini una dura lettera con tutte le proprie perplessità su quei giochi inseriti nella programmazione che spingono i più piccoli ad utilizzare i propri telefonini, gonfiando esageratamente le bollette dei genitori.

Fedeli al motto che a controllare i minori devono essere i produttori oltreché le famiglie, l’Authority finlandese ha sottolineato di aver ricevuto negli ultimi mesi numerose richieste di intervento e preoccupate segnalazioni di famiglie colpite dal fenomeno. Spesso le bollette per giocare in una trasmissione televisiva hanno raggiunto cifre da capogiro, in un caso hanno persino superato i 1.200 euro.

In realtà ad indurre i produttori tv a spingere su questo fronte è proprio l’altissima diffusione dei cellulari tra i minori, spesso regalati loro dai genitori, telefonini che vengono utilizzati soprattutto per inviare e ricevere SMS tra coetanei, proprio come accade anche nei giochini televisivi oggetto della reprimenda dell’Autorità.

Ogni SMS inviato alla trasmissione può costare persino 2 euro e, come accade per la stragrande maggioranza di questo genere di spettacoli, la programmazione è concentrata soprattutto nelle ore pomeridiane, quando sono moltissimi i bambini e ragazzi che si trovano a casa da soli, al di fuori della supervisione parentale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Spesa di fattura
    Evviva! Ma per gli altri operatori vale la stessa cosa, vero?
  • Anonimo scrive:
    Che c'e' di sbagliato???
    Non capisco cosa c'e' di male nel richiedere ESPLICITAMENTE una somma per l'invio della fattura. Sottolineo esplicitamente, perche' e' chiaro che in un modo o nell'altro i soldi all'azienda (qualsiasi azienda) devono rientrare, e quindi in un prossimo futuro quei soldi saranno chiesti implicitamente (magari saranno mascherati sotto altre voci).Preferisco quello che molte aziende gia' propongono:- invio fattura, paghi- inivio fattura per email, non paghi
    • Anonimo scrive:
      Re: Che c'e' di sbagliato???
      Ogni titolare di partita iva che emette fattura, lo fa a proprie spese. E' chiaro che queste spese devono rientrare, ma come devono rientrare *tutte* le spese aziendali. Quindi, se la legge stabilisce che la spedizione e' a carico di chi fattura, non si puo' trasferire il costo a qualcun altro,Secondo me "ci hanno provato", visto che i costi relativi al numero di clienti sono rilevanti, ma stante cosi' la legge, e' una cosa illegale. Punto. Non ci sono scappatoie.
  • Anonimo scrive:
    fastweb fa la stessa cosa
    snip
  • Anonimo scrive:
    TELECOM...?
    Non sarebbe il caso che le varie associazioni dei consumatori, anche quelle che hanno un accordo con Telecom Italia Spa per le conciliazioni, proponessero - anche con adeguata informazione ad iscritti e/o simpatizzanti - la stessa decisione nei confronti di Telecom Italia? Quanti soldini fa il costo - indebitamente richiesto - dell'invio di una comunicazione per 6 bimestri per tutti i milioni di clienti? Averli in tasca io mi farebbero comodo - anche perchè sono anche esenti da altre imposte -: vivrei beatamente senza fare niente...
  • Anonimo scrive:
    Bolletta Wind
    Anche WIND permette di avere il conto telefonico via e-mail evitando l'addebito delle spese spedizione bolletta.Basta andare sul sito www.155.it registrarsi e richiedere l'invio elettronico dell'estratto conto, a casa si riceve il totale bolletta e via e-mail l'elenco delle telefonate fatte.L'unico gestore che non lo fà è la "cara" Telecom(the monopolist) !!
    • Anonimo scrive:
      Re: Bolletta Wind
      Già , ma la Telecom permette di pagare la bolletta online con carta di credito senza spese aggiuntive. Per chi usa già di suo la carta di credito sono un euro di risparmio. Vedi tu chi e cosa conviene di più.
  • Anonimo scrive:
    Tele2
    Anche Tele2 offre la possibilità di ricevere la bolletta via email (in sostituzione di quella cartaceea) a costo zero e in + offre 5h di telefonate gratuite.
  • Anonimo scrive:
    E i rendiconti delle banche
    La mia banca si prende un 1 euro ogni volta che mi invia un rendiconto.
  • Anonimo scrive:
    Il cittadino ha ragione ma è un pazzo
    OK, avrà anche ragione ma o è vittima di forme di follia pura oppure non ha un ca-zz-o da fare tutto il giorno per mettersi a fare ricorsi per 50 cents :D
    • 3p scrive:
      Re: Il cittadino ha ragione ma è un pazz
      - Scritto da: Anonimo
      OK, avrà anche ragione ma o è
      vittima di forme di follia pura oppure non
      ha un ca-zz-o da fare tutto il giorno per
      mettersi a fare ricorsi per 50 cents :DE' un trentino: siamo gente di sani princìpi. Abbiamo raccolto il meglio della cultura teutonica e di quella italiana e le abbiamo fuse assieme. C'è anche chi ha fuso il peggio delle due ma è un altro discorso... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Il cittadino ha ragione ma è un pazz
        sai quanti soldi sono 0.50 (mille lire!!!) per milioni di abbonati?Non mi sembra giusto regalare questi soldi.Con questo principio i vari gestori si stanno arricchendo.Fanno leva sul fatto che NESSUNO si incazza e fa una causa x 1000 lire e loro si aricchiscono.tanto a te fregano 6 mila lire ogni annoche moltiplicati x gli utenti fanno un vero botto di soldi
        • Anonimo scrive:
          Re: Il cittadino ha ragione ma è un pazz
          - Scritto da: Anonimo
          sai quanti soldi sono 0.50 (mille lire!!!)
          per milioni di abbonati?
          Non mi sembra giusto regalare questi soldi.

          Con questo principio i vari gestori si
          stanno arricchendo.
          Fanno leva sul fatto che NESSUNO si incazza
          e fa una causa x 1000 lire e loro si
          aricchiscono.
          tanto a te fregano 6 mila lire ogni anno
          che moltiplicati x gli utenti fanno un vero
          botto di soldiOk però cosa c'entra con quello che ha scritto il tipo sopra?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il cittadino ha ragione ma è un pazz
      Per me non è un pazzo o uno che non ha niente da fare.!!!! ha fatto solo bene.... mi mandano a casa la bolletta e mi tocca pure pagare la busta.... ma per favore...P.s. Per la gente che dice "ah... per soli 50 cent" si faccia un pò i conti e pensi a quanto si spende dopo che passsano anni....
  • Anonimo scrive:
    Votare o non votare?
    [polemica sterile/on]Questa e tutte le simili correlate, sono la conseguenza del popolo italiano del suo disinteressamento nel voto.Oramai è passato nel pensiero comune che comunque le persone che si propongono valgono equivalentemente e daranno lo stesso risultato.Se invece, passerebbe il pensiero che si va a votare annullando la scheda qual ora non vi siano candidati degni, ecco che il segnale di protesta avrebbe più peso nel calderone delle parti, le quali ragionano con dati in loro possesso e quindi non hanno il senso della realtà ma solamente statistiche.La conseguenza la stiamo vedendo su tutti i campi. Non esiste un organo di controllo che vigili sui diritti elementari dato che le forze al governo, non sono derivate dalla maggioranza del popolo ma dalle persone interessate al businnes.E' bello vedersi retrocessi come paese al 47° posto fra gli stati con competività. Sotto i paese che vengono classificati "terzo mondo"[polemica sterile/off]
  • Anonimo scrive:
    Battaglia inutile
    Mi sembra una guerra contro i mulini a vento.Da domani le spese di spedizione non si potranno fatturare?Bene, incrementeremo il canone.Vale anche per l'acqua potabile, il gas...Almeno per questo paghiamo una tariffa postale agevolata (0,31 ?).Che dire degli invii estratti conto delle banche, che ci chiedono 1,80? (ci fanno pagare il foglio di carta come se fosse prosciutto)? E delle comunicazioni trasparenza a 1 ? l'una, che dire? Tutte informazioni che possiamo ottenere con il nostro bancomat allo sportello elettronico... (vale anche per la Telecom, sul sito del 187 si puà già leggere la propria bolletta prima che arrivi a casa)
    • Anonimo scrive:
      Re: Battaglia inutile
      - Scritto da: Anonimo
      Mi sembra una guerra contro i mulini a vento.
      Da domani le spese di spedizione non si
      potranno fatturare?
      Bene, incrementeremo il canone.Potranno sempre rivalersi in questo modo. Ma almeno così quella somma, che loro si aspettano di percepire, non potranno spacciarla come un onere legittimamente imposto, ma solo come una componente del prodotto o servizio che vendono.Tra offrire qualcosa a 19 ? al mese più 2 ? di "bolletta", e farlo a 21 ? tutto compreso, c'è la differenza che chi se lo vede proporre nel secondo caso può anche dire "a 21 ? costa troppo", e non lo prende, quando nel primo viene più agevolmente "ingannato" (certo dei 2 ? di fattura nessuno gli darebbe avviso nella pubblicità, ma solo nelle solite clausole corpo lillipuziano cui siamo purtroppo avvezzi).Insomma
  • Anonimo scrive:
    chissà come faranno...
    - Direttore! Hanno vinto!- Filini, non si preoccupi.- Ma direttore ... come faremo? - Sposti la voce "invio bolletta" nel consumo energetico.- Direttore! Lei è un genio!- Vadi, vadi Filini...- Tenghi direttore, il report settimanale, arrivederlo!
  • Anonimo scrive:
    In Inghilterra
    Mi arrivano tutte le bollette x email.Se non vogliono pagare il francobollo, possono fare cosi' anche in italia. Che comunque ha anche piu' senso x me
  • Anonimo scrive:
    decisione retroattiva??
    tutti i 0.50 euro pagati fino ad oggi???si possono chiedere indietro??grazie
    • Akiro scrive:
      Re: decisione retroattiva??

      tutti i 0.50 euro pagati fino ad oggi???
      si possono chiedere indietro??ma dai... così "su due piedi" mi sa proprio di no, se dovevam pagare noi consumatori allora era diverso, ma dato che c'è da prenderli allora cambia tutto...però spero di esser smentito.
      • Anonimo scrive:
        Re: decisione retroattiva??
        In teoria dovrebbe essere retroattiva, in quanto era un pagamento non dovuto. Forse ci sarebbero anche gli interessi e le spese.Ma se ricordate cosa successe quando le assicurazioni dovevano rimborsare una cosa simile (era un aumento ingiustificato), saprete che il governo (pardon, il parlamento) fece una leggina ad hoc per evitarlo.[Italia, paese della giustizia a senso unico?]
        • Anonimo scrive:
          Re: decisione retroattiva??
          veramente non è la prima volta che esce una notizia del genere: già nei mesi scorsi un altro utente ha vinto una causa contro Telecom, e avendo chiesto la restituzione di quanto indebitamente versato dall'entrata in vigore della legge (1972) o da quando aveva stipulato il contratto con telecom, ha percepito un bel po' di dindi, interessi compresi. se non erro la notizia l'ho letta proprio qui su P.I.
        • Akiro scrive:
          Re: decisione retroattiva??

          In teoria dovrebbe essere retroattiva, in
          quanto era un pagamento non dovuto. Forse ci
          sarebbero anche gli interessi e le spese.
          Ma se ricordate cosa successe quando le
          assicurazioni dovevano rimborsare una cosa
          simile (era un aumento ingiustificato),
          saprete che il governo (pardon, il
          parlamento) fece una leggina ad hoc per
          evitarlo.
          [Italia, paese della giustizia a senso
          unico?]attento, ti accuseranno di esser di parte e comunista (nonkè biondino)
  • Anonimo scrive:
    e allora per le carte di credito?
    l'estratto conto non vale come fattura?
  • AlbertoPd scrive:
    e l'adsl Tiscali?
    Stavo giusto pensando che da quando mi sono abbonato all'adsl di tiscali, ho sempre pagato circa 52cent di spese di spedizione ogni mese.anche quella è illegittima?
    • gianca51 scrive:
      Re: e l'adsl Tiscali?
      Per Tiscali, però è possibile richiedere l'invio telematico della fattura senza alcun costo, basta fare una telefonata al 130 e richiedere la spedizione nella propria casella di posta elettronica, meno carta in giro.Ho controllato la mia fattura Telecom nella quale risulta un " contributo spese spediiz. Conto Telecom Italia" con un costo di ? 0,31 +IVA, senza alcuna possibilità di invio per posta elettronica a detta dell'operatore del 187.A quando l'ultimo miglio!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: e l'adsl Tiscali?
        La sapevo già questa storia delle spese postali della fattura che non li dovrebbero fare pagare.Poi se ancora aspetti l' ultimo miglio, aspetta aspetta che non verrà mai, ci stanno prendendo in giro.- Scritto da: gianca51
        Per Tiscali, però è possibile
        richiedere l'invio telematico della fattura
        senza alcun costo, basta fare una telefonata
        al 130 e richiedere la spedizione nella
        propria casella di posta elettronica, meno
        carta in giro.
        Ho controllato la mia fattura Telecom nella
        quale risulta un " contributo spese spediiz.
        Conto Telecom Italia" con un costo di € 0,31
        +IVA, senza alcuna possibilità di
        invio per posta elettronica a detta
        dell'operatore del 187.
        A quando l'ultimo miglio!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Toglierla sarebbe il minimo...
    ...ma la restituzioni dei precedenti importi non dovuti, con relativi interessi? Li pagano? Hmmmmmm....
  • Anonimo scrive:
    Class action?
    Non si potrebbe tentare una causa collettiva invece di andare uno alla volta dal giudice di pace?Altrimenti non la tolgono più dalla bolletta.http://www.altroconsumo.it/map/show/305/src/52901.htm
Chiudi i commenti