No, i domini del sesso non ci saranno

ICANN boccia la proposta di creare estensioni .xxx e questa volta potrebbe essere una bocciatura senza appello. Contrari quasi tutti. Partono i .mobi, i domini per cellulari avversati da Tim Berners-Lee

Roma – Da anni al centro delle discussioni, già proposti una volta e già una volta bloccati, i domini.xxx sembrano essere stati affossati definitivamente: la board di ICANN , l’organismo di supervisione sul sistema di naming, ha infatti votato contro la proposta di creare dei domini di primo livello, gli.xxx appunto, dedicati alla pornografia telematica .

Sebbene il porno sia indiscutibilmente tra i contenuti più diffusi in rete, nonché una vera e propria industria che ha anche saputo innovare e sperimentare modelli di business poi migrati ad altri settori, la creazione di una sorta di “ghetto” per i siti pornografici non ha convinto molti osservatori né tutti i componenti della board. Che si è comunque “spaccata”: a votare contro la proposta sono stati in 9, solo 5 invece i membri a favore.

Nessun dominio di primo livello come.xxx ha subìto un processo decisionale così lungo, anche per via delle pressioni che su ICANN ha esercitato il Governo americano, a quanto pare ben poco disponibile a dar vita ad uno “spazio” interamente dedicato alla pornografia. Si sarebbe infatti tradotto, questa una delle opinioni circolanti, in una sorta di “avallo” delle luci rosse, settore che come detto prospera comunque sulla rete delle reti . Sex.com, ad esempio, è un dominio che è passato di mano due volte e che vale da solo miliardi di dollari.

La home page di sex.com Ma la stessa industria dell’hard non è sembrata propensa alla creazione della nuova estensione, simbolo di una possibile ghettizzazione capace, se seguita da leggi ad hoc nei diversi paesi, di rallentare l’espansione del business vista la “criticità” di questo particolare mercato e i vivaci dibattiti che tende a suscitare. La proposta delle società del comparto è invece quella di dar vita ad un dominio come.kids , un’estensione da dedicare esclusivamente a siti pensati per i più piccoli.

ICANN ha comunque voluto sottolineare che la propria decisione non è in alcun modo politica quanto invece pratica: si sarebbe trovato in una posizione difficile, quella di chi deve spingere i governi di mezzo mondo a normare la pornografia online, “inclusi quei governi – specifica una nota dell’organizzazione – che potrebbero decidere di obbligare i siti pornografici ad utilizzare quei domini”.

Ad essere lanciati in questi giorni, invece, sono i domini.mobi , pensati per il mondo della telefonia mobile. Proprio ieri Register.it ha annunciato che li renderà disponibili a partire dalla prossima settimana. La diffusione di questi domini avverrà in fasi diverse, come previsto dal consorzio mTLD che ne gestisce la diffusione, e solo da fine agosto chiunque potrà procedere alla loro registrazione.

Sui.mobi pesa peraltro la scomunica di Tim Berners-Lee , padre del web e direttore del W3C , che critica il fatto che sia interamente dedicato a siti e servizi per dispositivi mobili e cellulari. Secondo Berners-Lee, infatti, i.mobi sono contrari alla struttura stessa della rete perché violano il principio della “indipendenza dal dispositivo” nell’accesso ai contenuti digitali. “Il Web – ha dichiarato il celebre ingegnere fin dalla prima proposta dei.mobi – deve operare indipendentemente dall’hardware, dal software o dalle reti utilizzate per accedervi, di quanto sia appropriata l’informazione che vi circola, della sua qualità, della cultura e del linguaggio nonché delle abilità fisiche di coloro che vi accedono”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Akiro scrive:
    FUD?
    Credo che in questo caso si possa parlare di FUD, o un altra delle trovate simili, dettate dal marketing.Per poter "terrorizzare" la gente e dissuaderli dal masterizzare copie illegali dei loro film si sono presi la briga di informarci di questa str...Quando lo sanno tutti "gli addetti" che è il contenuto a far la differenza, peccato che l'utenza media che si masterizza la copia del film non è detto che sia così pratica di informatica.
  • Anonimo scrive:
    IDIOTI ALLO STATO PURO
    Veramente fico avere addestrato cani che scovano DVD masterizzati. Questo vuol dire che fermeranno alla dogana, il film delle vacanze, i dvd vergini, ed ogni supporto non ufficiale, solo perche' PUZZA in modo diverso.Tanto per svegliare la parte di mondo che dorme, avete mai provato ad annusare un dvd comprato e vergine, rispetto ad uno originale? Beh, e' vero, PUZZA in modo diverso, ma questo vuol dire che il contenuto e' illegale?Quindi alla dogana fermeranno tutti, visto che sempre piu' diffuse sono le videocamere con DVD scrivibile. E cosa vogliamo dire riguardo al fatto che un pirata informatico i dati li spedisce via web e li masterizza IN LOCO? Per cui se uno di Firenze masterizza e spedisce, manda a Roma?Come da titolo: IDIOTI ALLO STATO PUROps2. Suggerisco di addestrare cani che scoprano fogli fotocopiati presenti nelle valigie. Pensate che scoop "beccare" un prete con la bibbia fotocopiata
    • Anonimo scrive:
      Re: IDIOTI ALLO STATO PURO
      - Scritto da:
      Veramente fico avere addestrato cani che scovano
      DVD masterizzati.


      Questo vuol dire che fermeranno alla dogana, il
      film delle vacanze, i dvd vergini, ed ogni
      supporto non ufficiale, solo perche' PUZZA in
      modo
      diverso.

      Tanto per svegliare la parte di mondo che dorme,
      avete mai provato ad annusare un dvd comprato e
      vergine, rispetto ad uno originale? Beh, e' vero,
      PUZZA in modo diverso, ma questo vuol dire che il
      contenuto e'
      illegale?

      Quindi alla dogana fermeranno tutti, visto che
      sempre piu' diffuse sono le videocamere con DVD
      scrivibile.


      E cosa vogliamo dire riguardo al fatto che un
      pirata informatico i dati li spedisce via web e
      li masterizza IN LOCO? Per cui se uno di Firenze
      masterizza e spedisce, manda a
      Roma?

      Come da titolo: IDIOTI ALLO STATO PURO

      ps2. Suggerisco di addestrare cani che scoprano
      fogli fotocopiati presenti nelle valigie. Pensate
      che scoop "beccare" un prete con la bibbia
      fotocopiataSono d'accordissimo su tutto,adesso vado a farmi una fotocopia dell'intera bibbia e la regalo al prete!
    • Anonimo scrive:
      Re: IDIOTI ALLO STATO PURO
      Sì, concordo ;)Però i cani non hanno nessuna colpa,ricordiamolo sempre! :)
  • Anonimo scrive:
    Jonny Mnemonic
    Ricordate che la soluzione e' semplice,basta un corriere mnemonico al posto dell ordinario.Miky
  • Anonimo scrive:
    E se invece di un DVD pirata è ...
    E se invece di un DVD pirata è un film di una registrazione di un matrimonio cosa succede ??I due cagnolini in questione lo identificherebbero (ho i miei dubbi) e poi ?Il fotografo gentile che ci ha spedito un DVD dell'evento potrebbe invece fare la figura del pirla facendo arrivare a destinazione un supporto rovinato ( dalla bauscia del cane :D ).Altrimenti potrei profumare un CD :D. Chissà che spasso !!!Alberto
  • Anonimo scrive:
    Pur di incassare almeno il doppio...
    ...di quello che vale un DVD guarda cosa sono disposti a fare. Sono proprio ameri...cani.
  • Anonimo scrive:
    Questa però è vera...
    ...la marmotta che confeziona la cioccolata! :D :D :D
  • Cobra Reale scrive:
    Vestiti sporchi - Racconto di un mio ami
    Un mio amico dalla sudorazione elevata era tornato dopo un lungo viaggio all'Estero ed aveva una valigia piena di vestiti sporchi. La puzza stava uscendo ed i cani antidroga erano impazziti! Gli Agenti lo fermarono, gli intimarono di aprirla e... l'ondata di fetore che si liberò fece scappare i cani!
  • Anonimo scrive:
    cambio ai vertici dell'MPAA
    La mutata strategia dell'organizzazione ha richiesto il rinnovamento della dirigenza.Tra gli altri si segnalano:due coccodrillied un orangotangodue piccoli serpenti, un'aquila realeil gatto, il topo, l'elefante.
  • Anonimo scrive:
    ultimissime:topi anti demenza
    ore 19:20il comune di Roma sta per inviare la colonia trasteverina dei nostrani sorci al MIT, da dove dopo due anni di addestramento, e un phd, torneranno avendo acquisito la straordinaria capacita' di distinguere un idiota da un funzionario della MPAA. Ci si attende un elevatissima percentuale di successo.
  • Anonimo scrive:
    Re: I cani che trovano i DVD pirata
    La stupidità non ha limite, volete blindare il mondo ???
  • Anonimo scrive:
    E poi c'era la marmotta...
    Che incartava la droga
  • Anonimo scrive:
    Re: I cani che trovano i DVD pirata
    è una buffonata a cui, sinceramente, nemmeno credo ;)
  • Anonimo scrive:
    Il mio filmino delle vacanze
    Cioe', fatemi capire.Io faccio il mio filmino delle vacanze, lo masterizzo su DVD e lo spedisco alla mia zia che sta in inghilterra.E i cani lo fiutano, la polizia me lo apre e io passo dei casini, oltre al fatto che la mia zia non ricevera' mai il filmino?Ho capito bene?Oppure quei cani sanno distinguere dall'odore se il DVD contiene una copia pirata dell'ultimo film di Boldi e Desica?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mio filmino delle vacanze
      - Scritto da:
      Cioe', fatemi capire.
      Io faccio il mio filmino delle vacanze, lo
      masterizzo su DVD e lo spedisco alla mia zia che
      sta in
      inghilterra.

      E i cani lo fiutano, la polizia me lo apre e io
      passo dei casini, oltre al fatto che la mia zia
      non ricevera' mai il
      filmino?

      Ho capito bene?Si! esatto e se hai filmato i nipotini ti puoi ritrovare anche un'accusa di spaccio di materiare pedopornografico.La prossima volta porta i filmini alla zia solo quando vai a trovarla (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mio filmino delle vacanze
      - Scritto da:
      Cioe', fatemi capire.
      Io faccio il mio filmino delle vacanze, lo
      masterizzo su DVD e lo spedisco alla mia zia che
      sta in
      inghilterra.

      E i cani lo fiutano, la polizia me lo apre e io
      passo dei casini, oltre al fatto che la mia zia
      non ricevera' mai il
      filmino?

      Ho capito bene?

      Oppure quei cani sanno distinguere dall'odore se
      il DVD contiene una copia pirata dell'ultimo film
      di Boldi e
      Desica?Quanto all'ultimo quesito, come disse il barbetta al gran sacerdote, "Tu l'hai detto" :DVuoi che un olfatto sopraffino come quello di un cane non distingua perfettamente un'immane cag@ta? (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    (joe-ized) I cani che trovano i DVD...
    I cani che trovano i DVD pirata Sarebbero in grado di capire se nei plichi di un corriere si nascondono DVD, originali o pirata L'espediente dunque toglierebbe di mezzo i "piccoli pirati" La redazione di PI dovrebbe astenersi dallo "strizzare" le notizie a suo piacimento.A parte il fatto che da alcune frasi sembra risultare l'equazione "dvd registrabile = dvd pirata", vorrei dare all'articolo la giusta impostazione: C'è da dire che, nella prima giornata di lavoro, i due labrador hanno sì individuato DVD ma che questi erano tutti regolarmente acquistati e legittimamente spediti via FedEX hanno dimostrato, a quanto pare, di saper individuare con precisione quelli che contenevano DVD registrabili (punto!)j0e
    • Anonimo scrive:
      Tutta security per noi... anche no!
      - Scritto da:
      vorrei dare all'articolo la giusta
      impostazione:
      C'è da dire che, nella prima giornata di
      lavoro, i due labrador hanno sì individuato DVD
      ma che questi erano tutti regolarmente acquistati
      e legittimamente spediti via
      FedEX
      hanno dimostrato, a quanto pare, di saper
      individuare con precisione quelli che contenevano
      DVD registrabili
      (punto!)
      j0ePerchè j0e, se acquisto regolarmente un DVD deve essere masterizzato/masterizzabile e non posso aver acquistato un lotto di DVD originali "stampati"?E dove sta l'illegittimità della spedizione? Se non falsifico i documenti di trasporto, l'atto in se non è reato, AFAIK. (se uno ha rubato un oggetto e lo spedisce ad un altro potremo ricadere nella ricettazione, nel favoreggiamento, ma non ricordo di aver sentito parlare di "illegittima spedizione". Mah, la mia opinione è che con la paura gonfiata ad arte dopo il famoso 11 settembre ogni idota non curato oppure furbo con un'idea per spillar quattrini sia sceso in campo ad approfittare del denaro pubblico per le più inutili iniziative.Sarà per quello che le linee aeree ormai hanno evidenziato sul costo del biglietto la parte chiamata "costi aggiuntivi security": non vogliono prendersi la colpa dei soldi sprecati e allo stesso tempo convincerci che tutto va bene perchè abbiamo pagato per non farci mettere una bomba o un dirottatore sull'aereo.Se non fosse macabro humor nero, vorrei farvi pensare a una ipotetica commedia demenziale dove un "commendatore" italiano tronfio della sua azienda di successo, sventoli davanti al dirottatore il conto protestando: "ueh pir!a, io ho pagato il securiti surciarge, perciò ora tu metti giù l'arma e ti metti bello seduto insieme ai tuoi dvd piratati, capito!" :)P.S. al primo che si mette a replicarmi parlando di sacrifici da fare per la sicurezza di tutti, vorrei far ricordare i secchi pieni di tagliaunghie e forbicine sequestrati negli aeroporti italiani per far vedere in TV che la sicurezza era in piena attività. Mi meraviglio che non sia passata la legge per il porto autorizzato di beauty case carico o di trousse da trucco con pinzette in plastica. :D
      • Anonimo scrive:
        (joe-ized) Re: Tutta security
        Per essere più chiaro: la notizia così riportata è tendenziosa e fuorviante.Semplicemente: i cani, scopo antipirateria, sono addestrati per individuare supporti dvd masterizzati da normali dispositivi domestici, presupponendo che la maggiorparte di essi si rivelino in reati contro i diritti d'autore.joe
        • Anonimo scrive:
          Re: (joe-ized) Re: Tutta security
          - Scritto da:
          Per essere più chiaro: la notizia così riportata
          è tendenziosa e
          fuorviante.

          Semplicemente: i cani, scopo antipirateria, sono
          addestrati per individuare supporti dvd
          masterizzati da normali dispositivi
          domestici, presupponendo che la maggiorparte di
          essi si rivelino in reati contro i diritti
          d'autore.

          joeMa non è esatto perche' se leggi quello che dicono serve a colpire le organizzazioni criminali che i dvd li stampano
          • Anonimo scrive:
            (joe-ized) Re: Tutta security
            Peccato che: L'espediente dunque toglierebbe di mezzo i "piccoli pirati", evidentemente, ma non le grandi organizzazioni che possono avere a disposizione strumenti analoghi a quelli usati dall'industria, come macchine per stampare DVD .j0e
          • Anonimo scrive:
            Re: (de-joe-ized) Re: Tutta security
            quale parte di organizzazioni criminali non ti è chiara?
  • lorenzot scrive:
    E i pappagalli che prevengono i DoS?
    (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • TheMad77 scrive:
    Ma non ho capito
    Se io mando le mie foto su dvd ai miei a 800km che fanno?Mi aprono il pacco? Me lo fermano? E se è una vera copia di backup? insomma che fanno?Mi viene da pensare? Con tutti i problemi che ci sono stanno perdendo tempo dietro ai supporti potenzialmente illegali?Sempre più schifato.
  • Anonimo scrive:
    Quindi non verranno recapitati...
    ...i plichi contenenti CD e DVD con le foto e il filmato del matrimonio inviate a nostro cugino che vive a Londra, il demo che abbiamo inviato a una società inglese per una valutazione, ecc...
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi non verranno recapitati...
      Pensa a chi per lavoro spedisce cd con dati, grossi file grafici e quant'altro...Ca**i dei corrieri che perderanno clientela, si troverà qualche altro modo, non è ammissibile che materiale di lavoro destinato ad un cliente finisca nelle mani di terzi impiccioni solo perché è su un CD/DVD-ROM.
  • Anonimo scrive:
    Spreco di soldi pubblici
    Se fosse vera questa notizia e io fossi un cittadino di quei paesi mi incazzereiNon perchè c'è il rischio di essere beccati, ma perchè spendono i miei soldi per addestrare, nutrire e stipendiare cani e poliziotti per tutelare gli interessi di corporation che si possono permettere di pagare ste cose.Alla fine se vogliono che vengano fatti questi controlli ste aziende se li devono pagare direttamente e coprire tutte le spese... anzi la polizzia dovrebbe pure guadagnarci da sta cosa.E' veramente intollerabile che per una cretinata del genere che non danneggia nessuno se non queste ricchissime aziende debbano essere spesi soldi pubblici.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spreco di soldi pubblici
      quoto di sette lungezze... non so che ca@zo significa, ma era per sottolineare il mio apprezzamento per il tuo pensiero... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Spreco di soldi pubblici
        - Scritto da:
        quoto di sette lungezze... non so che ca@zo
        significa, ma era per sottolineare il mio
        apprezzamento per il tuo
        pensiero...

        :DHai messo il dito sulla piaga.Ma perchè mai la polizia o la guardia di finanza che vengono pagate con le mie tasse deve dannarsi a reprimere la pirateria, cioè fare gli interessi di major che fra l'altro al 90% sono estere e quindi non portano a particolari benefici x l'economia Italiana?
  • Anonimo scrive:
    Re: I cani che trovano i DVD pirata
    ma oltre che riconoscere un dvd originale da un dvd pirata ovver un dvd-r masterizzabili, riconoscono pure se è masterizzato o no? Perche' in tal caso ne avranno di pacchi da aprire... ahahah
  • Anonimo scrive:
    Re: I cani che trovano i DVD pirata
    embe hanno scoperto l'acqua calda... si sapeva che i dvd originali odorano di me-r-da.vabbe.
  • rock and troll scrive:
    GATTO CHE CACCIA MALWARE
    ma perche' non ci ho pensato prima?
    • CoD scrive:
      Re: GATTO CHE CACCIA MALWARE
      E' semplicemente geniale!Brevettala subito questa idea, altrimenti te la fregano quelli della symantec :D
      • pikappa scrive:
        Re: GATTO CHE CACCIA MALWARE
        - Scritto da: CoD
        E' semplicemente geniale!

        Brevettala subito questa idea, altrimenti te la
        fregano quelli della symantec
        :DROTFL Norton Cat 2007
    • Anonimo scrive:
      Re: GATTO CHE CACCIA MALWARE
      Che ne dici di un topo invece?Sarebbe più piccolo e veloce nell'identificazione!
  • Anonimo scrive:
    Re: I cani che trovano i DVD pirata
    state scehrzando vero?c'e' un limite anche alla deficienza.. spero.
  • Anonimo scrive:
    Mi sa tanto di bufala...
    ...una sensazione "a pelle", non so dire perché...
  • Anonimo scrive:
    bastardi!
    :-)o forse sono di razza? ;)
  • Anonimo scrive:
    Spedire DVD pirata
    mi pare l'idiozia del secolo...cioè a che scopo?Comunque la cosa che mi inquieta è se considerano ogni dvd masterizzato come pirata: metti che è un contenuto autoprodotto? Sequestrano nel dubbio?
  • Anonimo scrive:
    siamo nel 2006 e gli inglesi
    non adoperano ancora il bidét!e cosa ti vanno a pensare, ai cani che trovano i DVD pirata!
    • Anonimo scrive:
      Re: siamo nel 2006 e gli inglesi
      - Scritto da:
      non adoperano ancora il bidét!
      e cosa ti vanno a pensare, ai cani che trovano i
      DVD
      pirata!Hai mai visto il bagno di un inglese medio?Quello che mette la moquette anche in bagno ed ha tutto il contorno della tazza del cesso scolorito dall'ammoniaca degli schizzi di urina?E un inglese con cui ho coabitato per un periodo quando studiavo all'università mi chiese a cosa servisse il bidet, se per caso era una commodity per lavarsi i piedi.Ma sta tranquillo che sono in buona compagnia anche degli americani (che però in larga parte hanno l'abitudine di fare la doccia quotidianamente) e i francesi. Anzi sarebbe rinomato il "profumo" della topina delle donne francesi... E mettiamoci anche di quelle tedesche che pure loro il bidet lo conoscono da molto poco.
      • Giambo scrive:
        Re: siamo nel 2006 e gli inglesi
        - Scritto da:
        E mettiamoci anche di
        quelle tedesche che pure loro il bidet lo
        conoscono da molto
        poco.Pure in Svizzera e' praticamente sconososiuto ...Non e' che lo usate solo voi italiani :D ?
        • Anonimo scrive:
          Re: siamo nel 2006 e gli inglesi
          - Scritto da: Giambo

          - Scritto da:


          E mettiamoci anche di

          quelle tedesche che pure loro il bidet lo

          conoscono da molto

          poco.

          Pure in Svizzera e' praticamente sconososiuto ...
          Non e' che lo usate solo voi italiani :D ?In alcuni alberghi svizzeri, ho trovato un aggeggio built-in con la tazza, che esce da un lato stile "Alien", ed emette uno spruzzo verso l'alto a 20 atmosfere.La prima volta per capire cosa fosse, ho premuto il tasto e mi sono lavato la faccia. Con il tempo sono diventato bravo a mixare con la manopola della regolazione il getto del bidet "virtuale". :D :DDJ WC
          • Anonimo scrive:
            Re: siamo nel 2006 e gli inglesi
            Sicuro che non fosse la macchina per l'idrocolonterapia? (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: siamo nel 2006 e gli inglesi
          - Scritto da: Giambo

          - Scritto da:


          E mettiamoci anche di

          quelle tedesche che pure loro il bidet lo

          conoscono da molto

          poco.

          Pure in Svizzera e' praticamente sconososiuto ...
          Non e' che lo usate solo voi italiani :D ?Ma voi Svizzeri dopo che avete cagato vi fate la doccia?
      • TheMad77 scrive:
        Re: siamo nel 2006 e gli inglesi
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        non adoperano ancora il bidét!

        e cosa ti vanno a pensare, ai cani che trovano i

        DVD

        pirata!

        Hai mai visto il bagno di un inglese medio?
        Quello che mette la moquette anche in bagno ed ha
        tutto il contorno della tazza del cesso scolorito
        dall'ammoniaca degli schizzi di
        urina?

        E un inglese con cui ho coabitato per un periodo
        quando studiavo all'università mi chiese a cosa
        servisse il bidet, se per caso era una commodity
        per lavarsi i
        piedi.

        Ma sta tranquillo che sono in buona compagnia
        anche degli americani (che però in larga parte
        hanno l'abitudine di fare la doccia
        quotidianamente) e i francesi.

        Anzi sarebbe rinomato il "profumo" della topina
        delle donne francesi... E mettiamoci anche di
        quelle tedesche che pure loro il bidet lo
        conoscono da molto
        poco.
        Ma tu la sai lunga!!!Immagino che il "profumo" della topina francese non sia molto piacevole...
        • Anonimo scrive:
          Re: siamo nel 2006 e gli inglesi
          - Scritto da: TheMad77
          Ma tu la sai lunga!!!
          Immagino che il "profumo" della topina francese
          non sia molto
          piacevole...la topina mestruata ma ben trattata è da leccarsi i baffi
  • Anonimo scrive:
    SIAMO ARRIVATI ALLA FOLLIA
    SIAMO ARRIVATI ALLA FOLLIA
  • Anonimo scrive:
    Re: I cani che trovano i DVD pirata
    Con quale autorizzazione aprono i pacchi?Sotto la supervisione di chi?E se non trovano niente (nell' articolo si dice che abbiano trovato molti DVD originali)?Chi si assume la responsabilità dei danni?Che si affidassero a metodi più "scientifici".....
    • Anonimo scrive:
      Re: I cani che trovano i DVD pirata
      - Scritto da:
      Con quale autorizzazione aprono i pacchi?
      Sotto la supervisione di chi?
      E se non trovano niente (nell' articolo si dice
      che abbiano trovato molti DVD
      originali)?
      Chi si assume la responsabilità dei danni?

      Che si affidassero a metodi più "scientifici".....Si chiama ispezione postale: la polpost ha facoltà di controllare (se vuole) il contenuto di qualsiasi pacco/lettera spedito per posta a patto di non danneggiare il contenuto ne sottrarre nulla e richiudere tutto come era. Questo di sicuro per le poste.Riguardo ai corrieri non saprei di preciso, ma non vedo perchè no.E' una norma di sicurezza. Metti che uno spedisce pacchi bomba o antrace. Poi i pacchi bomba non li beccano mai, ma questo è un altro discorso.
      • Davz scrive:
        Re: I cani che trovano i DVD pirata
        Se non ci fossero controlli postali ci sarebbe un sacco di gente che comprerebbe tutta la tecnologia ad Hong Kong: a volte, però, dichiarare 20 euro e scrivere "Gift" sul pacco non è sufficiente se il pacco stesso è grosso un metro quadro e pesa 15 chili :-)Col corriere ti chiamano direttamente a casa e ti chiedono di dichiarargli tu cosa sia contenuto nel pacco per farti pagare i dazi e l'iva, è più facile che controllino.
        • Anonimo scrive:
          Re: I cani che trovano i DVD pirata
          - Scritto da: Davz
          Se non ci fossero controlli postali ci sarebbe un
          sacco di gente che comprerebbe tutta la
          tecnologia ad Hong Kong: a volte, però,
          dichiarare 20 euro e scrivere "Gift" sul pacco
          non è sufficiente se il pacco stesso è grosso un
          metro quadro e pesa 15 chili
          :-)perche', uno non puo' farsi recapitare 15 chili di merd@? direi che non vale piu' di 20 euro..
          • Davz scrive:
            Re: I cani che trovano i DVD pirata

            perche', uno non puo' farsi recapitare 15 chili
            di merd@? direi che non vale piu' di 20
            euro.Intendevo dire che nel caso di peso-ingombro esagerato, bassi valori dichiarati (sotto il limite della tassazione) e dicitura "gift" (sempre per cercare di evitare la tassazione) gli ispettori postali si insospettiscono più facilmente ed è quasi sicuro che aprano il pacco per controllarlo. Che poi dentro trovino sorprese è un altro discorso.. PS: Comunque credo che non sia possibile spedire della cacca semplicemente per posta perchè è materiale organico e potrebbe contenere batteri e altre cose varie (anzi direi sicuramente), specialmente se di provenienza estera.
          • Anonimo scrive:
            Re: I cani che trovano i DVD pirata
            - Scritto da:
            perche', uno non puo' farsi recapitare 15 chili
            di merd@? direi che non vale piu' di 20
            euro..Non so. Il DVD di "Pearl Harbor" quanto viene?
  • Anonimo scrive:
    Povere bestie
    Se solo si potessero rendere conto per cosa li sfruttano, forse morderebbero le chiappe di chi ha avuto questa bella idea.Burp
    • Anonimo scrive:
      Re: Povere bestie
      - Scritto da:
      Se solo si potessero rendere conto per cosa li
      sfruttano, forse morderebbero le chiappe di chi
      ha avuto questa bella
      idea.

      Burp

      Cocncordo!
  • uguccione500 scrive:
    Re: I cani che trovano i DVD pirata
    ...come dire: MANCO LI CANI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: I cani che trovano i DVD pirata
    "Qualche lingua maliziosa già suggerisce di infilare un DVD registrabile vuoto in tutti i pacchi spediti così da mettere in crisi l'intero sistema di controllo."Potrebbero anche mettre dentro la busta della polvere di caffè in modo da coprire l'odore del DVD (metodo usato dai trafficanti di droga :p )
    • Anonimo scrive:
      Re: I cani che trovano i DVD pirata
      Meglio ancora: si potrebbero mettere dentro una busta piena di dorga. Tanto, tra poco smetteranno di addestrare i cani antidroga per fare spazio ai cani antipirateria :D :D :D :D
      • tillo scrive:
        Re: I cani che trovano i DVD pirata
        - Scritto da:
        Meglio ancora: si potrebbero mettere dentro una
        busta piena di dorga. Tanto, tra poco smetteranno
        di addestrare i cani antidroga per fare spazio ai
        cani antipirateria :D :D :D
        :DBuonissima idea!
    • Anonimo scrive:
      Re: I cani che trovano i DVD pirata
      - Scritto da:
      "Qualche lingua maliziosa già suggerisce di
      infilare un DVD registrabile vuoto in tutti i
      pacchi spediti così da mettere in crisi l'intero
      sistema di
      controllo."


      Potrebbero anche mettre dentro la busta della
      polvere di caffè in modo da coprire l'odore del
      DVD (metodo usato dai trafficanti di droga :p
      )Meglio ancora dei DVD con un pornofake casalingo con fotomontaggi di Ballmer, Urbani e svariati animali consenzienti :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Re: I cani che trovano i DVD pirata
    Il problemma è di facile soluzione: una polpetta avvelenata! Peccato che non si possa fare lo stesso coi discografici!
    • Anonimo scrive:
      Re: I cani che trovano i DVD pirata
      Sei una bestia... gli animali non si toccano !La soluzione è molto più semplice: si sigillano i dvd dentro il nylon
      • Anonimo scrive:
        Re: I cani che trovano i DVD pirata
        - Scritto da:
        Sei una bestia... gli animali non si toccano !

        La soluzione è molto più semplice: si sigillano i
        dvd dentro il
        nylonCome no, l'abbattimento degli animali nocivi è ammesso praticamente in tutto il mondo.
        • Anonimo scrive:
          Re: I cani che trovano i DVD pirata
          ah si? l'abbattimento deglia nimali nocivi è ammesso?/me fa un salto a pisa con il suo bfg10k
        • Anonimo scrive:
          Re: I cani che trovano i DVD pirata
          - Scritto da:
          Come no, l'abbattimento degli animali nocivi è
          ammesso praticamente in tutto il
          mondo.No, solo a Columbine, Colorado, e solo nei licei pubblici.
      • Anonimo scrive:
        Re: I cani che trovano i DVD pirata
        Infatti più che ai cani preferirei darla ai discografici,però a mali estremi....
        • Anonimo scrive:
          Re: I cani che trovano i DVD pirata
          - Scritto da:
          Infatti più che ai cani preferirei darla ai
          discografici,però a mali
          estremi....... mali estremi! [P. Bitta]
      • Anonimo scrive:
        Re: I cani che trovano i DVD pirata
        - Scritto da:
        Sei una bestia... gli animali non si toccano !Ma anche sì. Si chiama selezione naturale.
Chiudi i commenti