Nokia aggiorna il Linux del 770

Il gigante dei telefonini ha rilasciato la nuova versione del sistema operativo installato sul proprio Internet Tablet. Tra le novità, supporto al VoIP e maggiori performance globali

Roma – Nokia ha messo a disposizione degli utenti del suo Internet Tablet 770 il primo aggiornamento a Tablet OS , il sistema operativo Linux-based integrato nel dispositivo.

Per gli utenti, le novità più rilevanti sono date dalle nuove funzionalità VoIP, da maggiori performance nella gestione della memoria e delle batterie, da un rinnovato look dell’interfaccia, e da una tastiera touch-screen a pieno schermo.

Il supporto alla telefonia IP è sfruttato dal nuovo client Google Talk incluso nell’aggiornamento, frutto di un accordo tra Nokia e BigG annunciato lo scorso maggio .

Per gli sviluppatori, la novità di maggiore importanza è invece rappresentata dalla nuova interfaccia EABI (Embedded Application Binary Interface) e dall’aggiunta di alcune nuove API (Application Programming Interface)che, insieme, aprono la strada ad applicazioni ancor più sofisticate ed in grado di avvalersi delle nuove funzionalità del sistema operativo, tra cui appunto la tecnologia VoIP.

Le novità introdotte con questo aggiornamento hanno però richiesto in sacrificio una parziale incompatibilità di Tablet OS 2006 con la versione 2005: Nokia ha infatti spiegato che le applicazioni espressamente progettate per il vecchio sistema operativo non sono più compatibili con il nuovo.

I possessori del Nokia 770 Internet Tablet possono scaricare Tablet OS 2006 qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    UCCIDERE Gino Paoli
    è l'unica soluzione.
  • Anonimo scrive:
    Diritto di cronaca 30 secondi
    Premetto che non sono esperto in diritti d'autore ma mi pare di ricordare che per i primi 30 secondi non si dovesse pagare il diritto d'autore. Allora, se è vero, perché non fanno suonerie di 29 secondi? Se ho detto una cavolata chiedo venia e spero che qualcuno corregga quanto ho scritto...
  • pikappa scrive:
    i tonti se lo meritano
    Sinceramente mi fa vomitare vedere suonerie e wallpaper venduti a 3 euro l'uno, e naturalmente in ABBONAMENTO! sapendo che con 0 spesa una persona con un minimo di cervello può inviarli al telefono via pcPerò penso che se c'è gente stupida che spende 3 euro per un miagolio o la scorreggia di una scimmia è giusto che questa gente venga spremuta a dovere
  • Anonimo scrive:
    Ecco su chi campa na SIAE
    Come i parassiti campano sugli svitati e i bambinetti che pagano per musichette idiote sui telefonini.Bene, campate su questa ciurmaglia e non rompete i maroni chi fa il p2p senza scopo di lucro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco su chi campa na SIAE
      - Scritto da:
      Come i parassiti campano sugli svitati e i
      bambinetti che pagano per musichette idiote sui
      telefonini.Come ti permetti di insultare puffana?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco su chi campa na SIAE
      PAPPONI,PARASSITI....GENTE CHE LI IN QUEI POSTI,PIGLIA 1700-2000 AL MESE...NON FA' NA MAZZA,ALLE SPALLE,DI CHI NA' GIORNATA SE LA SUDA VERAMENTE.......COMPLIMENTI AI PARASSITI.....CI VUOLE IL DDT!!!
    • Anonimo scrive:
      BOICOTTARE P.I....NON CE LIBERTA'....
      CANCELLANO TUTTO QUELLO CHE A LORO FA COMODO.....SE CI FOSSE UN PEZZO GROSSO,CHE SCRIVESSE....VEDI POI....BOICOTTATELI.......SIAMO IN REGIME...COMMUNISTA MILITARE!!MA CHE RAZZA DI FORUM...EH'...NON CE LIBERTA'.....NON SIAMO IN REGIME,MA VOI LO FATE...CANCELLLA...CANCELLA....HO GIRATO QUESTO MESS....A 100 FORUM....DEL SETTORE!!SVEGLIA...GIOVANI!!
      • Anonimo scrive:
        OT Re: BOICOTTARE P.I....NON CE LIBER
        A parte che il tuo messaggio sta ancora qui ma potresti cortesemente non urlare cazzate?Grazie
        • Anonimo scrive:
          : BOICOTTARE P.I....NON CE LIBE
          taciiiiBOICOTTAREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEP.I..!!PENOSO...!!!
          • Anonimo scrive:
            SOLO TACERE...SAI COSA SIGN? ZITTO!
            ZITTO LAVORANTE DI P.I.!BOICOTTARE,COSI I 10ANNI,FINISCONO IN BELLEZZA....SCOMETTI CI RIUSCIAMO?MA DA CHE PARTE STATEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE?CRISTOO!!REGIME....DOVE' LA LIBERTA' DI SCRITTURA QUI!??MI SEMBRA DI STARE IN REGIME COMMUNISTA MILITARE BOLSCEVITA!!BOICOTTAREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE,VE LO MERITATEEE
          • Oradelte scrive:
            OT
            Re: SOLO TACERE...SAI COSA SIGN?

            BOICOTTAREEEEEEEEEGuarda che oltre a rovinarti il fegato per manifesta ignoranza scomponi anche l'aspetto dei tuoi post. Il che e' fastidioso oltrecheno'(modifico per mettere l'OT)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 luglio 2006 23.42-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: OT
            Re: SOLO TACERE...SAI COSA SIGN?
            Innanzitutto si scrive "comunista" e non "communista",e poi, a parte il farci sapere che prendi trenta caffè al giorno, cosa volevi dire?Non vuoi che ti "cancellano" (i coMMunisti intendo), ma perchè?Almeno dì qualcosa.FATEMI PARLARE...FATEMI PARLARE (gridi), e PARLA, almeno!
          • Anonimo scrive:
            Re: OT
            Re: SOLO TACERE...SAI COSA SIGN?
            MA TACI,NNO FARE IL PROF....DELLA MINCHIA....TACI...MICROBO!!FATE TUTTI I PROF...NELLA VOSTRA SQUALLIDA E CORNUTA VITA....!!ASHHHHHHHHHH
  • Anonimo scrive:
    E meno male....
    che sti pidocchiosi SI LAMENTANO SEMPRE CHE NON GUADAGNANO!!!!! :@ :@ :@
  • Anonimo scrive:
    Giusto cosi!!!!!
    Una volta tanto la siae fà bene ad arraffare il denaro dei consumatori,se questi sono cosi dementi da spendere 2/3 euro(davvero come si fà,nemmeno se avessi più soldi di Gates li sputtanerei in questo modo) per una schifezza di suoneria o qualche altra vaccata del genere è più che giusto che vengano in..lati svariate volte e senza vaselina!!!
  • MandarX scrive:
    da non credere
    ma davvero c'è gente che non ha altro da fare che cambiare le suonerie al cellulare?
    • Alucard scrive:
      Re: da non credere
      - Scritto da: MandarX
      ma davvero c'è gente che non ha altro da fare che
      cambiare le suonerie al
      cellulare?Uè calma! Ti sembra poco impassticarsi, prendere i soldi di papà o di mammà per comprarsi gli occhiali da 200 euro di D&G, non studiare e farsi fighi, andare ubriachi a 200/h in auto sull'autostrada. Tra una pasticca e una sbronza si riesce a trovare a malapena il tempo per cambiare la suoneria :D
    • avvelenato scrive:
      Re: da non credere
      - Scritto da: MandarX
      ma davvero c'è gente che non ha altro da fare che
      cambiare le suonerie al
      cellulare?Che male c'è? Il problema piuttosto è pagare 3 euro. Tanto tempo fa c'erano dei servizi di suonerie gratuite, ma furono tutti cassati da minaccie legali.Magari bisognerebbe farne un altro di questo servizio... in un server estero molto permissivo... e con una struttura che permette anche di creare le proprie suonerie e lasciarle in condivisione sul sito...
      • Sgabbio scrive:
        Re: da non credere
        se non erro, le potevi comporre pure tu direttamente sul cellulare.se non erro in vari siti c'erano pure gli "spartiti" per modello di cellulare per farsi la suoneria Oo
      • Anonimo scrive:
        Re: da non credere
        Incredibile quanta inventiva c'e' da parte di societa' che vendono a costo di 2/3 Euro le canzoncine polifoniche.Ammazza che uso!... Ora me lo compro pure io il cellulare....
    • mimmo70 scrive:
      Re: da non credere
      Si si... ti posso assicurare che ci sta gente malata per queste cose!Non si spiegherebbe la pubblicita' col ER MUTANDA che ti indica quale canzone scaricare... una cosa assurda! Tutto sto mercato per i giovani/e rincoglioniti di oggi.
  • Anonimo scrive:
    sono sconvolto
    ogni volta che vedo in tv le pubblicità idiote delle suonerie dei cellulari (a dire il vero praticamente ad ogni passaggio pubblicitario, a volte pure due pubblicità nello stesso break!) rimango sbigottito dalla mole di milioni di euro che girano dietro a queste cazzate, ma la cosa che più mi fa calare le braccia è sapere che ci sono milioni e milioni di persone che ogni giorno comprano a prezzi assurdi queste stronzate... e non parlo di ragazzini, spesso anche adulti di 30-40-50 anni che si scaricano la suoneria dell'ultima meteora pop... e come può andar bene l'italia? ce lo meritiamo, perchè utilizzando questi servizi in massa gli diamo potere, e quelli se la ridono alla nostra faccia...(NB: mai comprata una suoneria nella vita, ho smesso da anni di comprare cd e non scarico nemmeno dal p2p, ascolto la radio e i 200 cd che ho comprato fino a 3-4 anni fa, e uso la suoneria di default del cellulare)
  • ishitawa scrive:
    ce lo meritiamo
    l'Italia è il primo tra i Paesi europei per i diritti d'autore derivanti dalle utilizzazioni della musica nei cellulari. euri ed euri per un miagolio che assomiglia vagamente ad un motivetto in voga?fanno bene a farcelo pagare, ad appiopparci abbonamenti che scaricano wallpaper, suonerie, sms con la barzelletta del giorno, oroscopi etcse la gente è tonta, va cazziata
    • mikeUS scrive:
      Re: ce lo meritiamo

      se la gente è tonta, va cazziataCrudo, ma in un certo senso vero.Non si possono biasimare gli investitori in questo campo, mungere la massa idiota e' oggettivamente un'idea semplice...E lo stanno facendo piu' che bene.L'altro giorno mia sorella stava guardando una puntata registrata di Beverly Hills (eheh, che a suo tempo seguii pure io, bei tempi).Il telefilm va in onda su italia uno nella fascia del mattino, la peggiore per quanto riguarda gli spot di suonerie et similia.Con il fast forward, nelle pause pubblicitarie, abbiamo contato 8 pubblicita' di wallpaper e simili, corrispondenti a circa l'80% del totale.L'OTTANTA PERCENTO DEL MERCATO PUBBLICITARIO DI UNA RETE AL MATTINO.Mi rendo conto che non e' ora di punta, ma a farsi due conti, quegli spazi, con quella frequenza, costano di sicuro. Fa pensare alle dimensioni del giro d'affari di questo campo, e fa pensare veramente di essere circondato da lobotomizzati.
    • Anonimo scrive:
      Re: ce lo meritiamo
      - Scritto da: ishitawa
      l'Italia è il primo tra i Paesi europei per i
      diritti d'autore derivanti dalle utilizzazioni
      della musica nei cellulari.


      euri ed euri per un miagolio che assomiglia
      vagamente ad un motivetto in
      voga?
      fanno bene a farcelo pagare, ad appiopparci
      abbonamenti che scaricano wallpaper, suonerie,
      sms con la barzelletta del giorno, oroscopi
      etc
      se la gente è tonta, va cazziataConcordo.Infatti....Wanna Marchi santa subito!!!!
  • Anonimo scrive:
    finchè...
    ... c'è gente che acquista le suonerie tramite servizi in "abbonamento", per forza che hanno questo tipo di guadagni!! A mio umile parere è una presa per il c..o, per non dire truffa. Molti pagano suonerie pensando di scaricare una suoneria **e basta**. In realtà, secondo me avviene molto spesso che se ne travano un'altra (senza averla richiesta) e la pagano. Poi ovviamente disdicono il servizio, ma intanto la truffa è stata perpetrata. Finchè la gente non si sveglia, esisterà la siae...ciaoantonio
    • Anonimo scrive:
      Re: finchè...
      - Scritto da:
      ... c'è gente che acquista le suonerie tramite
      servizi in "abbonamento", per forza che hanno
      questo tipo di guadagni!!


      A mio umile parere è una presa per il c..o, per
      non dire truffa.


      Molti pagano suonerie pensando di scaricare una
      suoneria **e basta**.


      In realtà, secondo me avviene molto spesso che se
      ne travano un'altra (senza averla richiesta) e la
      pagano. Poi ovviamente disdicono il servizio, ma
      intanto la truffa è stata perpetrata.


      Finchè la gente non si sveglia, esisterà la
      siae...

      ciao

      antonioC'è anche chi non disdice. Non bisogna sottovalutare il potere della moda.
    • Anonimo scrive:
      Re: finchè...
      Non so se è sempre stato chiaramente espresso, ma da diverso tempo a questa parte vedo che in tutte le pubblicità di suonerie et simili si parla di "servizio in abbonamento". Pertanto, se arrivano suonerie aggiuntive con cadenza regolare, beh... :)
      • Anonimo scrive:
        Re: finchè...
        - Scritto da:
        Non so se è sempre stato chiaramente espresso, ma
        da diverso tempo a questa parte vedo che in tutte
        le pubblicità di suonerie et simili si parla di
        "servizio in abbonamento". Pertanto, se arrivano
        suonerie aggiuntive con cadenza regolare, beh...
        da un po' è così... però qualche tempo fa, c'era scritto in piccolo "servizio in abbonamento". Non mi pare venisse specificato. Beh, ora che mi viene in mente, ti racconto un aneddoto. Una sera, in compagnia di amici, c'era chi voleva sapere il risultato di una partita. Io ho detto: "guardo io tramite gli script-tim". in pratica c'è un menù nel telefono (marchiato TIM) che da la possibilità di ricevere informazioni di vario tipo. Ho mandato il messaggio di "Attiva" per il servizio e mi è arrivato, subito dopo, un messaggio che mi diceva che mi ero felicemente abbonato al servizio e che ogni messaggio ricevuto mi sarebbe costato tot. (parecchio anche..)Al che ho cercato subito di disattivare il servizio mandando un SMS come indicato nel messaggio di attivazione. Dopo vari tentativi invano, ho scoperto che il numero era sbagliato. Avevano (volutamente??)invertito 2 cifre. Ora non so se le cosa fosse casuale. certo è che un paio di messaggi li ho ricevuti prima di riuscire a disattivare l'abbonamento. questo per dire che bisogna stare davvero attendi a ste cose che al singolo non fanno gran danno, ma se moltiplichi la "truffa" per un milione di persone ... fai te i conti di quanto ci guadagnano sti stro... :)ciao Antonio
  • Anonimo scrive:
    Chi è il pirata?
    La SIAE dice che le suonerie non subiscono la pirateria P2P etcPeccato che i venditori "legali" di suonerie ricorrono a trucchetti tipo pubblicità televisive (in orari da bambini, off course) di abbonamenti con clausole scritte in font 0,01 che scorrono a velocità supersonica.Cara SIAE, chi sono i pirati?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi è il pirata?
      - Scritto da:
      La SIAE dice che le suonerie non subiscono la
      pirateria P2P
      etc

      Peccato che i venditori "legali" di suonerie
      ricorrono a trucchetti tipo pubblicità televisive
      (in orari da bambini, off course) di abbonamenti
      con clausole scritte in font 0,01 che scorrono a
      velocità
      supersonica.

      Cara SIAE, chi sono i pirati?Se la tua vista non ti permette di leggere le scrittine superveloci in piccolo è solo colpa tua (rotfl)
      • MeMedesimo scrive:
        Re: Chi è il pirata?
        ...in effetti questo è quello che dicono quelli che le usano...Io invece mi porrei il problema di regolamentare questo genere di informazioni. Non solo quelli che vendono suonerie ricorrono a questo genere di "informative" illeggibili. Possibile che nessuno solleva il problema?- Scritto da:

        Se la tua vista non ti permette di leggere le
        scrittine superveloci in piccolo è solo colpa tua
        (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi è il pirata?
          - Scritto da: MeMedesimo
          ...in effetti questo è quello che dicono quelli
          che le
          usano...
          Io invece mi porrei il problema di regolamentare
          questo genere di informazioni. Non solo quelli
          che vendono suonerie ricorrono a questo genere di
          "informative" illeggibili. Possibile che nessuno
          solleva il
          problema?Io non le uso, stavo solo ironizzando. Sulle informative dov'è il problema? Sono fatte così apposta. A essere ci sono è che essendo piccole e fugaci sfuggiranno quasi sicuramente al compratore medio che nel frattempo è incantato a pensare "domani mi farò figo davanti a tutti con sta suoneria". Invece che dar colpa ai vari servizi di suonerie cerchiamo di istruire la massa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi è il pirata?
            In realtà le regole sulla pubblicità ci sono già, non c'è bisogno di scriverne altre.Solo che non le rispetta nessuno e l'Authority che se ne deve occupare per comminare multe e sospendere le campagne è formata da un gruppettino di persone in un ufficio piccolino. E devono gestire migliaia di segnalazioni al giorno.Basterebbe metterci più gente e pagarla coi soldi delle multe.Ma siamo in Italia e le soluzioni semplici e ovvie le scartiamo a priori...:'(J.J.
          • avvelenato scrive:
            Re: Chi è il pirata?
            - Scritto da:
            In realtà le regole sulla pubblicità ci sono già,
            non c'è bisogno di scriverne
            altre.
            Solo che non le rispetta nessuno e l'Authority
            che se ne deve occupare per comminare multe e
            sospendere le campagne è formata da un
            gruppettino di persone in un ufficio piccolino. E
            devono gestire migliaia di segnalazioni al
            giorno.
            Basterebbe metterci più gente e pagarla coi soldi
            delle
            multe.
            Ma siamo in Italia e le soluzioni semplici e
            ovvie le scartiamo a
            priori...
            :'(
            J.J.Si dovrebbe anche prendere i responsabili, ribaltar loro le palpebre e cucirle che restino aperte, ficcare del peperoncino negli occhi, conficcare degli aghi roventi nelle unghie, trapanar loro i molari senza anestesia e lasciargli il foro aperto, con la bocca bloccata aperta ed un ventilatore che gli punta proprio sopra e chiuderli in quelle gabbiette da canarino che usavano nel Medioevo, loro sì che se ne intendevano! :@-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 luglio 2006 12.55-----------------------------------------------------------
    • mimmo70 scrive:
      Re: Chi è il pirata?
      La SIAE è sinonimo di assicurazione per le auto. Cosi' per la musica, anche se fai una scorreggia pretendono il pagamento perchè hai emanato musica SOFT.Mah!...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 luglio 2006 23.02-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    RE: SIAE ringrazia i cellulari
    Ma, questa SIAE è ancora in mezzo alle palle?? Per me è la più grande macchina di abuso di potere che mai istituzioni abbiano potuto concepire; tutto ciò che prepotentemente fa avvallato dal Potere (ingiusto) dello Stato è semplicemente fantascientifico.Quello che mi meraviglia è, di come si sono adattati tutti (per esempio) alle suonerie dei cellulari. Tutti si sono assuefati a pagare 2-5Euro per avre un qualcosa che possono aver GRATIS. Infatti, è semplicemente stupido che debba pagare una cifra per usare quattro note di un motivo musicale che già possiedo perchè magari ho comprato il "CD" e profumatamente "pagato".Secondo me siamo troppo arrendevoli e non sappiamo che il Business (RUBATO) delle sunerie è grande, tanti soldi da spartire e tutti felici e contenti.Stai attento amico!!! domani se per fare l'amore con la tua amata sarai solito usare un sottofondo musicale perchè ti eccita, se ti scoprono dovrai pagare la "GABELLA" alla SIAE (cioè alla organizzazione fuori tempo e prepotente). Tu dirai: "pazienza, vuol dire che mi abbonerò alla SIAE e... ogni volta che faccio l'Amore con la mia donna, la mattina dopo da buon cittadino, mi recherò all'ufficio della SIAE per versagli la "MARCHETTA".Sembra fantascienza ma non lo è.Saluti a tutti,Dr. Gian Pietro Bomboi.PS. Che paura!! metto anche il mio nome!!!
  • Anonimo scrive:
    Morte alla SIAE
    come può esistere ancora questo parassita inutile e dannoso nel 2006?
  • Anonimo scrive:
    domanda su diritti suonerie e cd
    ma se io posseggo il cd originale e utilizzo una suoneria tratta da quel cd, ho già pagato il compenso ?- se si tutte quelle societa mangiasoldi (tranne quella dei leccacuccioli :@) dovrebbero far pagare di meno quando uno ha il cd, giusto ?- se no .... bisogna pagare due volte ??
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda su diritti suonerie e cd
      si, hai già pagato, è superfluo anche pensare di comprare la suoneria, mano al pc e via di editing :D
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda su diritti suonerie e cd
      Con questo ragionamento dovresti chiedere lo sconto quando acquisti un CD e ne possiedi già uno identico, ma dubito che troverai qualcuno disposto a fartelo.
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda su diritti suonerie e cd
      pippe mentali inutili (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: domanda su diritti suonerie e cd
      Un bel quesito, che non fa altro che mostrare che tutto il sistema e' problematico e per nulla equo.Ha volgi il presidente (o qualcosa del genere) a sostenere, l'ho sentio oggi alla radio, dire che non e' una tassa ma come uno stipendio all'autore. Inannzitutto solo una piccola parte vanno agli autori (il resto alla stessa SIAE, agli editori, alle case discografiche). E sopratutto in moltissimi casi i proventi che arrivano alla SIAE non sono distribuiti in base ai brani realmente ascoltati, bensi' in base a sistemi forfettari autonomamente decisi dalla SIAE secondo quelli che sono palesemente interessi dei dirigenti della SIAE stessa.
  • Anonimo scrive:
    La SIAE dovrebbe ringraziare il governo
    Dovrebbe ringraziare il governo ma anche il parlamento che non fa nulla per togliere potere a quell'ingiustizia sociale che si chiama SIAE.
    • Anonimo scrive:
      Re: La SIAE dovrebbe ringraziare il gove
      - Scritto da:
      Dovrebbe ringraziare il governo ma anche il
      parlamento che non fa nulla per togliere potere a
      quell'ingiustizia sociale che si chiama
      SIAE.Ma non c'è proprio niente che si può fare? Siae non fa rima con protezione dei diritti d'autore, ci deve pur essere un modo per ridurre l'autorità di questo "ente", se non eliminarla. Niente? Democrazia diretta, minacce di togliere voti ai parlamentari, fiorello cortiana?...Lo so che in italia c'è di peggio, ma non possiamo passarci sopra ed essere clementi solo perchè è una realtà minore. Bisogna iniziare anche dalle piccole cose. Fateci sapere.
      • Alucard scrive:
        Re: La SIAE dovrebbe ringraziare il gove
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Dovrebbe ringraziare il governo ma anche il

        parlamento che non fa nulla per togliere potere
        a

        quell'ingiustizia sociale che si chiama

        SIAE.

        Ma non c'è proprio niente che si può fare? Siae
        non fa rima con protezione dei diritti d'autore,
        ci deve pur essere un modo per ridurre l'autorità
        di questo "ente", se non eliminarla. Niente?
        Democrazia diretta, minacce di togliere voti ai
        parlamentari, fiorello cortiana?...Lo so che in
        italia c'è di peggio, ma non possiamo passarci
        sopra ed essere clementi solo perchè è una realtà
        minore. Bisogna iniziare anche dalle piccole
        cose. Fateci
        sapere.Organizza un bel corteo e vai ogni giorno per una settimana intera sotto casa di Prodi a protestare. Oppure al quirinale o direttamente alla camera. Potranno ignorare i primi 2 giorni ma stai sicuro che una settimana di presenza continua farà cambiar loro le idee. Anche perchè poi passerebbe la notizia ai tg, giornali, riviste ecc. Insomma una cosa grossa.
        • Anonimo scrive:
          Re: La SIAE dovrebbe ringraziare il gove
          I primi a protestare dovrebbero essere gli autori.Invece nisba .... devono essere proprio potenti questi qui della SIAE (che non sono gli autori)
      • Anonimo scrive:
        Re: La SIAE dovrebbe ringraziare il gove
        Non ricordo di preciso, ma mi pare di aver studiato a suo tempo a scuola qualcosa tipo: è frode quando si paga un bene più del triplo del suo valore, ora, le suonerie dei cellulari, che tra l'altro spesso NON sono cantate dagli autori originali ma sono cover, durano meno di un terzo della canzone, molto meno, e costano circa il triplo di una canzone su itunes.Non so però se è ancora valida quella definizione di frode e se vi si può ricorrere, mi pare comunque che non opera di diritto ma è il singolo soggetto che deve richiedere il rimborso, e comunque potrebbero discolparsi i fornitori di servizi affermando che l'utente accetta le condizioni scritte in lillipuziano in basso nei videospot in onda in tv.
        • Anonimo scrive:
          Re: La SIAE dovrebbe ringraziare il gove
          - Scritto da:
          Non ricordo di preciso, ma mi pare di aver
          studiato a suo tempo a scuola qualcosa tipo: è
          frode quando si paga un bene più del triplo del
          suo valore, ora, le suonerie dei cellulari, che
          tra l'altro spesso NON sono cantate dagli autori
          originali ma sono cover, durano meno di un terzo
          della canzone, molto meno, e costano circa il
          triplo di una canzone su
          itunes.
          Non so però se è ancora valida quella definizione
          di frode e se vi si può ricorrere, mi pare
          comunque che non opera di diritto ma è il singolo
          soggetto che deve richiedere il rimborso, e
          comunque potrebbero discolparsi i fornitori di
          servizi affermando che l'utente accetta le
          condizioni scritte in lillipuziano in basso nei
          videospot in onda in
          tv.Scusa, ma se uno è così 1d10t4 da spendere 3 o 4 euro (o più) per una ciofeca del genere, non vedo perché poi gli si dovrebbe anche permettere di rivalersi sui fornitori per "frode"? Siamo un libero mercato. Se ti sembra caro non lo compri e li finisce. Mica c'è qualcuno che ti punta una pistola alla tempia: o compri la suoneria o ti spara? Non la compri e basta.Non è un bene primario puoi anche farne a meno.
          • MeMedesimo scrive:
            Re: La SIAE dovrebbe ringraziare il gove
            Secondo me non si può che concordare.L'unica cosa, (come ho già scritto), basta che l'informativa sui costi sia chiara. Dopo di ché se uno compra lo stesso (o non legge l'informativa).. beh... è una sua scelta..- Scritto da:


            Scusa, ma se uno è così 1d10t4 da spendere 3 o 4
            euro (o più) per una ciofeca del genere, non vedo
            perché poi gli si dovrebbe anche permettere di
            rivalersi sui fornitori per "frode"? Siamo un
            libero mercato. Se ti sembra caro non lo compri e
            li finisce. Mica c'è qualcuno che ti punta una
            pistola alla tempia: o compri la suoneria o ti
            spara? Non la compri e
            basta.

            Non è un bene primario puoi anche farne a meno.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 luglio 2006 09.39-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: La SIAE dovrebbe ringraziare il gove
          - Scritto da:
          Non ricordo di preciso, ma mi pare di aver
          studiato a suo tempo a scuola qualcosa tipo: è
          frode quando si paga un bene più del triplo del
          suo valore, ora, le suonerie dei cellulari, che
          tra l'altro spesso NON sono cantate dagli autori
          originali ma sono cover, durano meno di un terzo
          della canzone, molto meno, e costano circa il
          triplo di una canzone su
          itunes.C'è una grossa differenza nella licenza:La suoneria la puoi ascoltare in pubblico.
  • Anonimo scrive:
    La sola puffa ha speso 24€ in suonerie
    in un solo colpo, la SIAE ringrazia puffa.
Chiudi i commenti