Nokia e lo smartphone flessibile

L'azienda finlandese pensa a display OLED per dispositivi pieghevoli. Da controllare con la torsione dello chassis e il tocco

Roma – Si parla da anni di schermi OLED pieghevoli applicati a telefoni cellulari e console portatili, ma fino a questo momento nessuno ha ancora commercializzato su vasta scala dispositivi che è possibile accartocciare in tasca a piacimento, come un fazzoletto. Di recente anche Nokia è tornata sull’argomento con l’ennesimo concept.

Sfruttando la flessibilità di uno schermo OLED, il dispositivo Kinetic proposto da Nokia può piegarsi e deformarsi senza rompersi o distorcere l’immagine visualizzata. Dimensioni e forma fanno tornare alla mente la prima PSP Sony, ma in questo caso il display e anche sensibile al tocco.

La differenza con gli altri esperimenti visti fino ad ora è che il superpotere dei diodo organico ad emissione di luce viene utilizzato per un diverso approccio dei controlli multimediali. Il software che governa il Kinetic è infatti attento ad ogni minima torsione della struttura: ingrandisce e rimpicciolisce le foto della galleria se l’utente piega i bordi dello chassis verso l’interno o verso l’esterno.

Il prototipo visto al Nokia World permetteva anche di scorrere e avviare i contenuti torcendo le estremità del device in diverse direzioni. Ma le possibilità di controllo sono potenzialmente infinite. Secondo la compagine finlandese basta un normale processore di uno smartphone attuale per gestire il tutto, ma non è chiaro se anche questo Kinetic resterà un semplice esercizio di stile.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • provocazion e scrive:
    185mila posti di lavoro
    quei 185mila posti di lavoro sarebbero da tagliare alla SIAE, cosi' risparmieremmo altri 10 Miliardi di euro...
  • franco rossi scrive:
    Galan...
    Già quand'era governatore del Veneto era pro-lobby e anti-popolo, contro la volontà popolare dei paesi che con referendum volevano cambiare provincia, adesso, invece di battersi per il software libero, linux ecc. si schiera con bsa e simili...Galan, scendi dal ramo!!!
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Ma TUTTI CHI???????
    I videotecari?I padroni delle major?La SIAE?Il proprietario di Mediaset?Il PM di Bergamo?E i 59 milioni e passa di italiani che hanno sempre fatto utilizzo di materiale "pirata" e se ne sono sempre altamente sbattuti i cosiddetti che qualcuno decidesse a priori che è illegale senza neanche chiedere il loro parere?Dov'è la democrazia?Ma andassero a LAVORARE, e smettessero di rubare i soldi della gente pretendendo i nostri soldi (guadagnati col LAVORO) per premere un tasto su un replicatore. Il replicatore ce l'abbiamo a casa e non abbiamo bisogno di pagare qualcuno per premere quel tasto al posto nostro, esattamente come non abbiamo nessun bisogno di chiamare un idraulico (e tantomeno pagarlo) se abbiamo un rubinetto che perde e siamo capaci di aggiustarcelo da soli.La copia so farmela da sola, ecco qua: CTRL+C CTRL+V e faccio tutte le copie che volete. E io lo faccio GRATIS, non chiedo soldi per premere CTRL+C CTRL+V.
    • sbrotfl scrive:
      Re: Ma TUTTI CHI???????
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Ma andassero a LAVORARE,Nono per carità... Certa gente è meglio lasciarla sotto il ponte in modo che non rechi danni alla società ;)
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Ma TUTTI CHI???????
        - Scritto da: sbrotfl
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


        Ma andassero a LAVORARE,

        Nono per carità... Certa gente è meglio
        lasciarla sotto il ponte in modo che non rechi
        danni alla società
        ;)Ma non sotto i ponti, dentro i piloni.
    • fracasso ubaldo scrive:
      Re: Ma TUTTI CHI???????
      pezzo di m.... guarda che non ti ruba nessuno i soldi perche' un prodotto se vuoi lo compri altrimento no. cosa XXXXXXX scrivi.se c'e' uno che ruba quello sei tu scaricando .si perdono soldi tutti quelli che hai citato piu' industria che produce e indotto che distribuisce , i posti di lavoro che sono stati persi sono veri e per colpa di gente che la pensa come te.secondo te' si divertono a mettere cifre di perdite a caso , questo non e' un gioco . vergognati
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Ma TUTTI CHI???????

      La copia so farmela da sola, ecco qua:
      CTRL+C CTRL+VI sacri simboli del <i
      Kopimismo </i
      :-)http://www.kopimistsamfundet.se/var-vardegrundP-)
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Ma TUTTI CHI???????
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        La copia so farmela da sola, ecco qua:

        CTRL+C CTRL+V

        I sacri simboli del <i
        Kopimismo
        </i

        :-)

        http://www.kopimistsamfundet.se/var-vardegrund

        P-)Lo svedese non è tra i miei idiomi preferiti, ma a grandi linee credo di aver capito lo stesso. :)
    • ruppolo scrive:
      Re: Ma TUTTI CHI???????
      Ma perché farti ogni mese una nuova busta paga? control C control V e via.
  • Silvan scrive:
    Pensiero spontaneo
    Leggendo, con certosina pazienza, tutti i suddetti commenti mi affiora una fatidica frase: " Mio Dio, come siamo caduti in basso".
  • MeX scrive:
    eih...
    non facciamo più ricerche scientifiche!Ad oggi le ricerche si possono salvare su PDF che sono duplicabili all'infinito!Basta pagare la ricerca scientifica!E gli insegnanti? Le lezioni del moi professore di storia erano molto belle, ne ho fatti dei video e ora a scuola possiamo studiare storia con quelliE smettiamola di scrivere nuovi commenti! Da ora in poi basta copiare e incollare essattamente il post precedente! possiamo duplicarli GRATIS!I commentatori di PI sono inutili come i produttori di ghiaccio!
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: eih...
      - Scritto da: MeX
      non facciamo più ricerche scientifiche!
      Ad oggi le ricerche si possono salvare su PDF che
      sono duplicabili
      all'infinito!
      Basta pagare la ricerca scientifica!

      E gli insegnanti? Le lezioni del moi professore
      di storia erano molto belle, ne ho fatti dei
      video e ora a scuola possiamo studiare storia con
      quelli

      E smettiamola di scrivere nuovi commenti! Da ora
      in poi basta copiare e incollare essattamente il
      post precedente! possiamo duplicarli
      GRATIS!

      I commentatori di PI sono inutili come i
      produttori di
      ghiaccio!Mi hai fatto venire in mente un'altra cosa:Propongo anche di non vendere liquori in Irlanda.
      • MeX scrive:
        Re: eih...
        Mi hai fatto venire in mente un'altra cosa:Propongo anche di non vendere liquori in Irlanda.
        • panda rossa scrive:
          Re: eih...
          - Scritto da: MeX
          Mi hai fatto venire in mente un'altra cosa:
          Propongo anche di non vendere liquori in Irlanda.E poi che cosa ci mettono nel caffe'?
          • krane scrive:
            Re: eih...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: MeX

            Mi hai fatto venire in mente un'altra cosa:

            Propongo anche di non vendere liquori in
            Irlanda.

            E poi che cosa ci mettono nel caffe'?Legalizziamo l'erba e si fanno una fumatina insieme al caffe'.
          • MeX scrive:
            Re: eih...
            E poi che cosa ci mettono nel caffe'?
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: eih...
        contenuto non disponibile
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: eih...
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: Dottor Stranamore


          Mi hai fatto venire in mente un'altra cosa:

          Propongo anche di non vendere liquori in
          Irlanda.

          Vuoi berti anche i loro, prima metterti a
          scrivere commenti su questo
          sito?
          Non vedo l'ora di leggerli.Sono astemio, è un'imposizione a cui mi costringo per mantenere alto il tenore dei miei discorsi e cercare di salvare il paese.
    • Sgabbio scrive:
      Re: eih...
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)paragone stupido-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 ottobre 2011 21.23-----------------------------------------------------------
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: eih...

      E smettiamola di scrivere nuovi commenti! Da ora
      in poi basta copiare e incollare essattamente il
      post precedente! possiamo duplicarli
      GRATIS!Non è esattamente quello che fai già?
    • panda rossa scrive:
      Re: eih...
      - Scritto da: MeX
      I commentatori di PI sono inutili come i
      produttori di
      ghiaccio!Puo' darsi, ma i commentatori di PI non chiedono soldi e non costringono nessuno a leggere e a rispondere.Se li ritieni inutili, ignorali.Ma siccome non c'e' alcun business dietro ai commenti di PI, ma solo il piacere di commentare, i commentatori continueranno a farlo.
      • MeX scrive:
        Re: eih...
        Ma siccome non c'e' alcun business dietro ai commenti di PI...La accendiamo?
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: eih...
          Ma siccome non c'e' alcun business dietro ai commenti di PI...La accendiamo?
          • sbrotfl scrive:
            Re: eih...
            Ma siccome non c'e' alcun business dietro ai commenti di PI...La accendiamo?(Ocio... potremmo andare avanti all'infinito)
          • panda rossa scrive:
            Re: eih...
            - Scritto da: sbrotfl
            Ma siccome non c'e' alcun business dietro ai
            commenti di
            PI...


            La accendiamo?

            (Ocio... potremmo andare avanti all'infinito)Meglio non accendere nulla, se no poi arriva qualcuno a tirarci addosso gli estintori.
          • sbrotfl scrive:
            Re: eih...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: sbrotfl

            Ma siccome non c'e' alcun business dietro ai

            commenti di

            PI...





            La accendiamo?



            (Ocio... potremmo andare avanti all'infinito)

            Meglio non accendere nulla, se no poi arriva
            qualcuno a tirarci addosso gli
            estintori.Dopo questa direi che puoi andare a lavare i denti ai lama :D
    • Shrike scrive:
      Re: eih...
      Ma perchè? Se sparissero le case discografiche nessuno produrrebbe più musica?La musica è nata a inizio '900 insieme alle prima case discografiche?
      • MeX scrive:
        Re: eih...
        no se spariscono le case discografica si abbassa semplicemente la qualità (puramente tecnica) della musica prodotta.Ma se fare musica NON paga, ci saranno sempre meno musicisti che fanno musica per professione, in quanto una professione è tale quando ne trai un guadagno.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: eih...
          - Scritto da: MeX
          no se spariscono le case discografica si abbassa
          semplicemente la qualità (puramente tecnica)
          della musica prodotta.Infatti la qualità tecnica della musica prodotta prima del 900 fa schifo (rotfl)Tchaikovsky, Beethoven, Mozart, Bach, Vivaldi, fino ai madrigali e ai gregoriani, e ancora più indietro fino ai canti tribali... butta tutto, butta tutto... è mille volte meglio "Felicità è un bicchiere di vino con un panino"...
    • Funz scrive:
      Re: eih...
      - Scritto da: MeX
      non facciamo più ricerche scientifiche!
      Ad oggi le ricerche si possono salvare su PDF che
      sono duplicabili
      all'infinito!
      Basta pagare la ricerca scientifica!La ricerca scientifica è pagata da Stato e aziende, ed è giusto e opportuno che i risultati vengano resi disponibili gratuitamente a tutta la comunità scientifica.Purtroppo ci sono le riviste scientifiche (necessarie per l'indispensabile lavoro di peer review) che ricaricano prezzi assurdi per farti leggere i paper. E' una stortura inaccettabile. Anche questo proXXXXX dovrebbe essere preso in carico da chi finanzia la ricerca.Tu invece, come al solito, parli senza la minima cognizione di causa.
      E gli insegnanti? Le lezioni del moi professore
      di storia erano molto belle, ne ho fatti dei
      video e ora a scuola possiamo studiare storia con
      quelliMa magari lo facessi veramente, qualcuno potrebbe trarne un bel vantaggio se non altro per aggiornamento professionale.
      E smettiamola di scrivere nuovi commenti! Da ora
      in poi basta copiare e incollare essattamente il
      post precedente! possiamo duplicarli
      GRATIS!Come ti stai divertendo a fare in maniera infantile?
      I commentatori di PI sono inutili come i
      produttori di
      ghiaccio!Vero, ma almeno noi ci divertiamo e non ci dobbiamo spaccare la schiena congelandocela allo stesso tempo :p
      • MeX scrive:
        Re: eih...

        La ricerca scientifica è pagata da Stato e
        aziende, ed è giusto e opportuno che i risultati
        vengano resi disponibili gratuitamente a tutta la
        comunità
        scientifica.ah quindi tu non paghi le medicine?
        Purtroppo ci sono le riviste scientifiche
        (necessarie per l'indispensabile lavoro di peer
        review) che ricaricano prezzi assurdi per farti
        leggere i paper. E' una stortura inaccettabile.
        Anche questo proXXXXX dovrebbe essere preso in
        carico da chi finanzia la
        ricerca.o forse è uno dei modi per avere fondi?
        Tu invece, come al solito, parli senza la minima
        cognizione di
        causa.se lo dici tu
        Ma magari lo facessi veramente, qualcuno potrebbe
        trarne un bel vantaggio se non altro per
        aggiornamento
        professionale.ah ma tranquillo, ho trovato i vinili delle lezioni delle medie di mia nonna certo non c'era stata ancora la seconda guerra mondiale ma pazienza ci accontentiamo tanto è gratis
        Come ti stai divertendo a fare in maniera
        infantile?riprova in italiano...
        Vero, ma almeno noi ci divertiamo e non ci
        dobbiamo spaccare la schiena congelandocela allo
        stesso tempo
        :psi è vero, sicuramente troneggiare è più divertente (ma meno utile)
        • Funz scrive:
          Re: eih...
          - Scritto da: MeX

          La ricerca scientifica è pagata da Stato e

          aziende, ed è giusto e opportuno che i
          risultati

          vengano resi disponibili gratuitamente a
          tutta
          la

          comunità

          scientifica.

          ah quindi tu non paghi le medicine?Non capisci. La ricerca è una cosa, la produzione è un'altra.

          Purtroppo ci sono le riviste scientifiche

          (necessarie per l'indispensabile lavoro di
          peer

          review) che ricaricano prezzi assurdi per
          farti

          leggere i paper. E' una stortura
          inaccettabile.

          Anche questo proXXXXX dovrebbe essere preso
          in

          carico da chi finanzia la

          ricerca.

          o forse è uno dei modi per avere fondi?Lo è, ma non dovrebbe esserlo. Specie visto che:1) i reviewer non sono pagati, e devono prestarsi obbligatoriamente (più che giusto)2) i costi di un server non giustificano assolutamente i prezzi che fanno.3) la ricerca comunque è stata già finanziata.

          Ma magari lo facessi veramente, qualcuno
          potrebbe

          trarne un bel vantaggio se non altro per

          aggiornamento

          professionale.

          ah ma tranquillo, ho trovato i vinili delle
          lezioni delle medie di mia nonna certo non c'era
          stata ancora la seconda guerra mondiale ma
          pazienza ci accontentiamo tanto
          è gratisL'hai detto tu che erano delle belle lezioni, no?Mi sono guardato recentemente su YT un bellissimo video degli anni '60 in BN dove spiegano le proprietà dell'elio superfluido. Spiegazione perfetta, inglese chiarissimo, e già allora si sapeva praticamente tutto sull'argomento. Più il fattore nostalgia-del-liceo :D non è che necessariamente vecchio=cattivo, anzi per me è valido il contrario in generale.

          Come ti stai divertendo a fare in maniera

          infantile?

          riprova in italiano...riprova a rileggere, magari con una grammatica in mano.
          • MeX scrive:
            Re: eih...

            Non capisci. La ricerca è una cosa, la produzione
            è
            un'altra.eh no caro mio.Perché senza una produzione che genera INTROITI una casa farmaceutica non fa ricerca.
            Lo è, ma non dovrebbe esserlo. Specie visto che:
            1) i reviewer non sono pagati, e devono prestarsi
            obbligatoriamente (più che
            giusto)
            2) i costi di un server non giustificano
            assolutamente i prezzi che
            fanno.
            3) la ricerca comunque è stata già finanziata.più soldi si riescono a far arrivare meglio è (se vengono spesi bene)
            L'hai detto tu che erano delle belle lezioni, no?si, ma il mondo cambia.
            Mi sono guardato recentemente su YT un bellissimo
            video degli anni '60 in BN dove spiegano le
            proprietà dell'elio superfluido. Spiegazione
            perfetta, inglese chiarissimo, e già allora si
            sapeva praticamente tutto sull'argomento. Più il
            fattore nostalgia-del-liceo :Dsicuramente una lezione sulla seconda guerra mondiale tenuta negli anni 50 è molto meglio di una tenuta del 2010 il problema e cercare video che parlino delle torri gemelle per esempio...
            non è che necessariamente vecchio=cattivo, anzi
            per me è valido il contrario in
            generale.dipende, immagina che avessimo solo lezioni fatte 50 anni fa...
            riprova a rileggere, magari con una grammatica in
            mano.non è questione di grammatica forse ho perso il contesto della risposta allora
          • Funz scrive:
            Re: eih...
            - Scritto da: MeX

            Non capisci. La ricerca è una cosa, la
            produzione

            è

            un'altra.

            eh no caro mio.
            Perché senza una produzione che genera
            INTROITI una casa farmaceutica non fa
            ricerca.Non ci sono solo le case farmaceutiche a fare ricerca. C'è tutta la ricerca di base.

            Lo è, ma non dovrebbe esserlo. Specie visto
            che:

            1) i reviewer non sono pagati, e devono
            prestarsi

            obbligatoriamente (più che

            giusto)

            2) i costi di un server non giustificano

            assolutamente i prezzi che

            fanno.

            3) la ricerca comunque è stata già
            finanziata.

            più soldi si riescono a far arrivare meglio è (se
            vengono spesi
            bene)Però con i prezzi esosi dei paper di fatto tolgono soldi ai ricercatori che fanno ricerca, per darli alle riviste che le pubblicano. Secondo molti questo sistema è da riformare, non è solo opinione di un profano come me.

            L'hai detto tu che erano delle belle
            lezioni,
            no?

            si, ma il mondo cambia.

            Mi sono guardato recentemente su YT un
            bellissimo

            video degli anni '60 in BN dove spiegano le

            proprietà dell'elio superfluido. Spiegazione

            perfetta, inglese chiarissimo, e già allora
            si

            sapeva praticamente tutto sull'argomento.
            Più
            il

            fattore nostalgia-del-liceo :D

            sicuramente una lezione sulla seconda guerra
            mondiale tenuta negli anni 50 è molto meglio
            di una tenuta del 2010 il problema e cercare
            video che parlino delle torri gemelle per
            esempio...concordo, si trova solo spazzatura complottista :D

            non è che necessariamente vecchio=cattivo,
            anzi

            per me è valido il contrario in

            generale.

            dipende, immagina che avessimo solo lezioni fatte
            50 anni
            fa...Su argomenti consolidati, oramai, è solo una questione di format.
          • MeX scrive:
            Re: eih...

            Non ci sono solo le case farmaceutiche a fare
            ricerca. C'è tutta la ricerca di
            base.allora facciamo come diceva africano? una tassa per la musica?Paghiamo il "canone musicale" ?Magari un centesimo al litro di benzina come per il cinema?
            Però con i prezzi esosi dei paper di fatto
            tolgono soldi ai ricercatori che fanno ricerca,
            per darli alle riviste che le pubblicano. Secondo
            molti questo sistema è da riformare, non è solo
            opinione di un profano come
            me.su questo non sono preparato quanto te allora, io parlo di musica in quanto ho lavorato per 6 anni in una casa discografica se hai conoscenze "dirette" di come funziona allora mi attendo a ciò che dici...
            concordo, si trova solo spazzatura complottista :Dma il complottismo è QUASI meglio del trolleggio di PI!
            Su argomenti consolidati, oramai, è solo una
            questione di
            format.si ma immagina dove saremmo ora se ci rifacessimo a lezioni di anni e anni fa...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: eih...

            allora facciamo come diceva africano? una tassa
            per la
            musica?
            Paghiamo il "canone musicale" ?
            Magari un centesimo al litro di benzina come per
            il
            cinema?No, non paghiamo niente.Chi vuole suonare, suona. Chi lo faceva solo per soldi... a zappare!
          • MeX scrive:
            Re: eih...
            hai notato quante belle sculture in marmo e basiliche negli ultimi anni?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: eih...
            hai notato quante belle sculture in marmo e basiliche negli ultimi anni?
          • MeX scrive:
            Re: eih...
            hai notato quante belle sculture in marmo e basiliche negli ultimi anni?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: eih...
            - Scritto da: MeX
            sicuramente una lezione sulla seconda guerra
            mondiale tenuta negli anni 50 è molto meglio
            di una tenuta del 2010Difficile, se non altro perché molte delle operazioni erano ancora coperte in buona parte da segreti militari, quindi non si poteva sapere tutto.Se però il discorso riguarda l'incapacità di oggi rispetto alle capacità di ieri posso essere d'accordo. Ma oggi all'incapacità degli insegnanti sopperiscono ANCHE le fonti, anche quelle online. Se vuoi sapere tutto sulla WWII vai su Wikipediahttp://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_mondialee hai tanto di link, bibliografia, note, foto, articoli correlati e tutto ciò che un libro di testo non ti potrà mai dare, per quanto ben fatto.A parte che comunque è cosa nota che nelle scuole superiori difficilmente si arriva a completare il programma di storia fino alla seconda guerra mondiale, al massimo si arriva alla prima e poco oltre. Per non parlare del secondo dopoguerra che non si studia praticamente mai. Per fortuna per quello abbiamo abbastanza fonti anche fuori da internet che ne parlano (es. la storia siamo noi)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 ottobre 2011 21.38-----------------------------------------------------------
        • panda rossa scrive:
          Re: eih...
          - Scritto da: MeX

          La ricerca scientifica è pagata da Stato e

          aziende, ed è giusto e opportuno che i
          risultati

          vengano resi disponibili gratuitamente a
          tutta
          la

          comunità

          scientifica.

          ah quindi tu non paghi le medicine?In italia c'era una cosa chiamata servizio sanitario nazionale.Non so lassu' come funziona la sanita', ma qua chi non puo', non paga.Gli altri pagano meno: c'e' il ticket sui medicinali prescritti.
          o forse è uno dei modi per avere fondi?Lo dicessero, allora, che la gente paga piu' volentieri.
          ah ma tranquillo, ho trovato i vinili delle
          lezioni delle medie di mia nonna certo non c'era
          stata ancora la seconda guerra mondiale ma
          pazienza ci accontentiamo tanto
          è gratisAnche nei papiri della biblioteca di Alessandria non si parlava della seconda guerra mondiale, per cui chissenefrega se sono andati persi in gran parte nell'incendio.
          si è vero, sicuramente troneggiare è più
          divertente (ma meno
          utile)Troneggiare?
          • MeX scrive:
            Re: eih...

            In italia c'era una cosa chiamata servizio
            sanitario
            nazionale.e anche una cosa chiamata TASSE.
            Non so lassu' come funziona la sanita', ma qua
            chi non puo', non
            paga.anche qua, ma non paga sul serio, niente tickets o XXXXXXX varie...
            Gli altri pagano meno: c'e' il ticket sui
            medicinali
            prescritti.qui paghi pieno, ma a fine anno chiedi il rimborso sulle tasse.
            Lo dicessero, allora, che la gente paga piu'
            volentieri.pare non sia così chi ha tirato in ballo la questione pare saperne abbastanza al riguardo.
            Anche nei papiri della biblioteca di Alessandria
            non si parlava della seconda guerra mondiale, per
            cui chissenefrega se sono andati persi in gran
            parte
            nell'incendio.no, il punto è che se nessuno facesse lezioni perché tanto ci sono "quelle registrate" restiamo indietro. Ma cmq, era una XXXXXXX detta da Stranamore, non mi pare serva argomentare il fatto che sia una XXXXXXX.
            Troneggiare?trolleggiare (click destro, Learn Spelling ;) )
          • krane scrive:
            Re: eih...
            - Scritto da: MeX

            In italia c'era una cosa chiamata servizio

            sanitario nazionale.
            e anche una cosa chiamata TASSE.Si, mi sembra di aver gia' sentito questo termine... Dal presidente del consiglio che diceva: "mi sento moralmente autorizzato ad evadere".Se lo dice il nostro primo cittadino...
          • MeX scrive:
            Re: eih...
            il primo cittadino è il sindacosei troppo scarso//PLONK
          • krane scrive:
            Re: eih...
            - Scritto da: MeX
            il primo cittadino è il sindaco
            sei troppo scarsoDimenticavo che hai l'intuito di un vulcaniano e le capacita' logiche di un umano, in pratica sei: Kcops
    • tucumcari scrive:
      Re: eih...
      - Scritto da: MeX
      non facciamo più ricerche scientifiche!
      Ad oggi le ricerche si possono salvare su PDF che
      sono duplicabili
      all'infinito!
      Basta pagare la ricerca scientifica!

      E gli insegnanti? Le lezioni del moi professore
      di storia erano molto belle, ne ho fatti dei
      video e ora a scuola possiamo studiare storia con
      quelli

      E smettiamola di scrivere nuovi commenti! Da ora
      in poi basta copiare e incollare essattamente il
      post precedente! possiamo duplicarli
      GRATIS!

      I commentatori di PI sono inutili come i
      produttori di
      ghiaccio!Hai ragione come se non sapessimmo tutti che Archimede era finanziato tramite iTunes!(rotfl)(rotfl)
  • demetrio chiodi scrive:
    "invenzione scientifica"
    Perché non verificate l'archivio del Website che GOOGLE mi ha dedicato col mio solo nome e cognome: demetrio chiodi.Nel farlo, stampate gli "obblighi istituzionali" a cui sono stato assoggettato, con prot. 8888 del 4 DIC. 1991, dalla Regione Calabria !!!.Poi leggete il contenuto del mio "Brevetto" fatto pubblicare, nel 1992, dal Ministero Industria Italiano su IBM PATENT SERVER - NIC di NUOVA DELHI - ESP@CENET - FILPAT, ed infine, leggete l'e-mail inviatomi dal WTO di GINEVRA che è pubblicato a pagg. 12/13 dei miei rapporti epistolari con le NAZIONI UNITE che NON VOGLIONO CHE IO LASCI L'ITALIA !!!.Saluti
  • Dottor Stranamore scrive:
    La mia proposta contro la pirateria
    Coprire tutto il paese in fibra ottica. Dare il collegamento gratuito per collegarsi a tutti gli uffici della Pubblica Amministrazione.Wifi pubblico per tutti nelle piazze, nei giardini, ovunque.Collegamento gratuito a Wikipedia.Tutte le università e le scuole superiori dovranno rendere disponibili i video con le lezioni degli insegnanti.Gli studenti potranno votare le lezioni.Una volta capito, grazie ai voti, quali sono gli insegnanti migliori si licenziano tutti gli altri, tanto se ci sono i video cosa ci serve avere dal vivo dei mediocri?Troveranno un altro lavoro, tanto prima c'era l'aratro, poi è arrivata l'industria, poi il lavoro in banca ecc...Ci si potrà collegare a Itunes e all'Apple Store. Forse ad Android, se Apple non fa denuncia. E comprare la musica.Verranno permesse le lezioni online su youtube del MIT e di tutte le altre università. Ma tutti gli altri siti verranno oscurati.Niente più vendita o noleggio di DVD, bisognerà andare al cinema.Niente più partite con abbonamento, bisognerà andare allo stadio (è una proposta di pandarossa). Divieto assoluto di parlare di calcio in televisione e sui giornali. Ma anche di qualsiasi sport. In tv bisognerà solo parlare di programmazione, fisica, matematica e arte.I film dovranno essere tutti in lingua originale. Stesso discorso per i telefilm. Verranno però trasmessi solo quelli tipo Galattica e Star Trek perché spingono i giovani a inventare ciò che si è visto nella fiction.Si potrà giocare con i videogiochi solo in multiplayer costringendo i giocatori a stipulare un abbonamento e non utilizzare copie pirata.Ognuno potrà aprire la sua televisione trasmettendo in streaming, tanto saranno tutti coperti in fibra ottica. Ma non dovrà avere pubblicità e non dovrà parlare di cose vietate come ad esempio il calcio o della love story tra la Pellegrini e Magnini o come diavolo si chiama.Non dovranno avere sottofondi musicali in modo da non fare arrabbiare la SIAE e i fonografici.Non dovranno mostrare trailer cinematografici. Nessuno deve sapere che esistono questi film. La gente deve andare davanti ai cinema e guardare la locandina. Da quella capiranno se il film merita o no.
    • matty scrive:
      Re: La mia proposta contro la pirateria
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Coprire tutto il paese in fibra ottica. Dare il
      collegamento gratuito per collegarsi a tutti gli
      uffici della Pubblica
      Amministrazione.

      Wifi pubblico per tutti nelle piazze, nei
      giardini,
      ovunque.

      Collegamento gratuito a Wikipedia.

      Tutte le università e le scuole superiori
      dovranno rendere disponibili i video con le
      lezioni degli
      insegnanti.

      Gli studenti potranno votare le lezioni.

      Una volta capito, grazie ai voti, quali sono gli
      insegnanti migliori si licenziano tutti gli
      altri, tanto se ci sono i video cosa ci serve
      avere dal vivo dei
      mediocri?

      Troveranno un altro lavoro, tanto prima c'era
      l'aratro, poi è arrivata l'industria, poi il
      lavoro in banca
      ecc...

      Ci si potrà collegare a Itunes e all'Apple Store.
      Forse ad Android, se Apple non fa denuncia. E
      comprare la
      musica.

      Verranno permesse le lezioni online su youtube
      del MIT e di tutte le altre università.

      Ma tutti gli altri siti verranno oscurati.

      Niente più vendita o noleggio di DVD, bisognerà
      andare al
      cinema.

      Niente più partite con abbonamento, bisognerà
      andare allo stadio (è una proposta di
      pandarossa).


      Divieto assoluto di parlare di calcio in
      televisione e sui giornali. Ma anche di qualsiasi
      sport.

      In tv bisognerà solo parlare di programmazione,
      fisica, matematica e
      arte.

      I film dovranno essere tutti in lingua originale.
      Stesso discorso per i telefilm. Verranno però
      trasmessi solo quelli tipo Galattica e Star Trek
      perché spingono i giovani a inventare ciò che si
      è visto nella
      fiction.

      Si potrà giocare con i videogiochi solo in
      multiplayer costringendo i giocatori a stipulare
      un abbonamento e non utilizzare copie
      pirata.

      Ognuno potrà aprire la sua televisione
      trasmettendo in streaming, tanto saranno tutti
      coperti in fibra ottica. Ma non dovrà avere
      pubblicità e non dovrà parlare di cose vietate
      come ad esempio il calcio o della love story tra
      la Pellegrini e Magnini o come diavolo si
      chiama.
      Non dovranno avere sottofondi musicali in modo da
      non fare arrabbiare la SIAE e i
      fonografici.
      Non dovranno mostrare trailer cinematografici.
      Nessuno deve sapere che esistono questi film. La
      gente deve andare davanti ai cinema e guardare la
      locandina. Da quella capiranno se il film merita
      o
      no.Ma questa è frutto tuo o di qualche pazzo?Perchè a volte non riesco a capire quando si fa sul serio...
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: La mia proposta contro la pirateria

        Ma questa è frutto tuo o di qualche pazzo?Le due cose coincidono.
        Perchè a volte non riesco a capire quando si fa
        sul
        serio...Nemmeno io... sei lo stesso matty con cui avevo discusso qualche tempo fa?
        • matty scrive:
          Re: La mia proposta contro la pirateria
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Nemmeno io... sei lo stesso matty con cui avevo
          discusso qualche tempo
          fa?Eh sì, sono io.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            Bentornato, allora.Sei pronto a ricominciare?
          • matty scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Bentornato, allora.

            Sei pronto a ricominciare?No no, sono qui di passaggio, leggo le notizie ed ogni tanto intervengo.Il mio pensiero l'ho espressi tempo fa, inutile discutere di nuovo, sarebbe sterile ed inutile.Lascio a voi, ed ai pochi "coraggiosi" come Mex, il divertimento.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: matty
            Lascio a voi, ed ai pochi "coraggiosi" come Mex,
            il
            divertimento.Ormai Mex è diventato il mio pappagallo, ripete tutto quello che io dico 8)
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: La mia proposta contro la pirateria
        - Scritto da: matty
        Ma questa è frutto tuo o di qualche pazzo?
        Perchè a volte non riesco a capire quando si fa
        sul
        serio...Se a te piace il calcio vai allo stadio, non è che le frequenze debbano essere occupate da programmi diseducativi dove dei grassoni parlano di sport interrompendosi a vicenda.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: La mia proposta contro la pirateria
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          Se a te piace il calcio vai allo stadio,Bene. Ma se come nel mio caso abito molto distante da dove gioca la mia squadra del cuore che faccio? I soldi per il viaggio ogni volta me li dai tu? (e sono parecchi) O mi regali un teletrasporto?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            Se a te piace il calcio vai allo stadio,

            Bene. Ma se come nel mio caso abito molto
            distante da dove gioca la mia squadra del cuore
            che faccio? I soldi per il viaggio ogni volta me
            li dai tu? (e sono parecchi) O mi regali un
            teletrasporto?Scusa ma ti rendi conto che tifare una squadra è un hobby alquanto sciocchino?
          • krane scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            Se a te piace il calcio vai allo stadio,



            Bene. Ma se come nel mio caso abito molto

            distante da dove gioca la mia squadra del
            cuore

            che faccio? I soldi per il viaggio ogni
            volta
            me

            li dai tu? (e sono parecchi) O mi regali un

            teletrasporto?

            Scusa ma ti rendi conto che tifare una squadra è
            un hobby alquanto
            sciocchino?E costoso tra gadget con cui si danno soldi allo sponsor e trasferte.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            Scusa ma ti rendi conto che tifare una squadra è
            un hobby alquanto sciocchino?La domenica si deve pur avere qualcosa da fare.
        • Fesion scrive:
          Re: La mia proposta contro la pirateria
          Paralssero di effettivamente di sport... detto da un appassionato di calcio che si sta disappassionando: io chiuderei tutte le trasmissioni televisive su quello che loro credono sia calcio
        • Kamui scrive:
          Re: La mia proposta contro la pirateria
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          - Scritto da: matty

          Ma questa è frutto tuo o di qualche pazzo?

          Perchè a volte non riesco a capire quando si
          fa

          sul

          serio...

          Se a te piace il calcio vai allo stadio, non è
          che le frequenze debbano essere occupate da
          programmi diseducativi dove dei grassoni parlano
          di sport interrompendosi a vicenda.Se mi piace il calcio lo vedo quando e come cavolo mi pare, e non sarete né tu né Galan né i parassiti della SIAE a dirmi cosa fare. Con tutti i canali televisivi che ci sono in giro, ci manca solo che mi faccia dire da degli emeriti signor nessuno cosa guardare e cosa no.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: Kamui
            Se mi piace il calcio lo vedo quando e come
            cavolo mi pare, e non sarete né tu né Galan né i
            parassiti della SIAE a dirmi cosa fare. Con tutti
            i canali televisivi che ci sono in giro, ci manca
            solo che mi faccia dire da degli emeriti signor
            nessuno cosa guardare e cosa
            no.Ecco lo spettatore passivo che si ribella sul divano.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: La mia proposta contro la pirateria
      Hai di nuovo sniffato la colla?
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: La mia proposta contro la pirateria
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Hai di nuovo sniffato la colla?Ne approfitto per aggiungere che tra gli argomenti permessi ci sarà anche l'Economia.Lo so che a te sembra una cosa folle, ma anni di tv berlusconiana ormai ti hanno plagiato. In realtà sei tu che hai sniffato una colla nascosta senza accorgertene e ti sciocca pensare che dovrebbero essere eliminate tutte quelle cose inutili che ti fanno passare il tempo.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: La mia proposta contro la pirateria

          dovrebbero essere eliminate tutte quelle cose
          inutili che ti fanno passare il
          tempo.Allora tu sei condannato, visto che rientri in questa categoria. Peccato... in fondo eri simpatico.
    • MeX scrive:
      Re: La mia proposta contro la pirateria
      Una volta capito, grazie ai voti, quali sono gli insegnanti migliori si licenziano tutti gli altri, tanto se ci sono i video cosa ci serve avere dal vivo dei mediocri?AHAHAHAHAHAHAAHAHAH che XXXXXXX!Pensa magari adesso avresti da guardarti un bel video di una lezione di Newton mentre il mondo sta pure per invalidare la relatività
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: La mia proposta contro la pirateria
        - Scritto da: MeX
        Una volta capito, grazie ai voti, quali sono gli
        insegnanti migliori si licenziano tutti gli
        altri, tanto se ci sono i video cosa ci serve
        avere dal vivo dei
        mediocri?


        AHAHAHAHAHAHAAHAHAH che XXXXXXX!
        AHAHAHAHAHAHAHAHAmah
      • eric scrive:
        Re: La mia proposta contro la pirateria
        - Scritto da: MeX
        Una volta capito, grazie ai voti, quali sono gli
        insegnanti migliori si licenziano tutti gli
        altri, tanto se ci sono i video cosa ci serve
        avere dal vivo dei
        mediocri?


        AHAHAHAHAHAHAAHAHAH che XXXXXXX!

        Pensa magari adesso avresti da guardarti un bel
        video di una lezione di Newton mentre il mondo
        sta pure per invalidare la
        relativitàAnche tu ne spari di XXXXXXX. E' stato scritto da numerosi fisici che anche se i dati del CERN fossero plausibili la teoria della relatività non verrebbe messa in discussione.
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: La mia proposta contro la pirateria
        - Scritto da: MeX
        Una volta capito, grazie ai voti, quali sono gli
        insegnanti migliori si licenziano tutti gli
        altri, tanto se ci sono i video cosa ci serve
        avere dal vivo dei
        mediocri?


        AHAHAHAHAHAHAAHAHAH che XXXXXXX!

        Pensa magari adesso avresti da guardarti un bel
        video di una lezione di Newton mentre il mondo
        sta pure per invalidare la
        relativitàMa si può sapere che XXXXXXX dici tu? Mica ho detto che fai i video di un professore solo per materia e da lì in poi si studieranno solo quelli.Cosa te ne fai di centinaia di insegnanti che si occupano della stessa materia quando puoi tenere i migliori?Uno studente può vedere le lezioni di un professore che si trova a migliaia di km di distanza, risparmiare soldi di treno, autobus, metropolitana o intasare meno il traffico se va in auto.Poi andrà a dare l'esame in una sede distaccata. Funziona così per l'università online del politecnico o con Uninettuno.In India c'è la migliore università statale del mondo, c'è una selezione incredibile per accedervi. Si potrebbe fare lo stesso in Italia però senza creare una struttura unica.Lo stato investirebbe in una università sola ma di eccellenza.I professori ogni anno possono anche evitare di insegnare perché tanto ci sono i video dell'anno precedente e se qualcosa non va l'aggiornano.Gli studenti possono mettere in pausa il video, riascoltare una parte che non hanno capito. Ci sono enormi vantaggi. Sia in termini di costi che di servizio.
        • MeX scrive:
          Re: La mia proposta contro la pirateria
          devi aver avuto professori davvero tremendi se non potevi nemmeno alzare la mano per fare una domanda...
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: MeX
            devi aver avuto professori davvero tremendi se
            non potevi nemmeno alzare la mano per fare una
            domanda...Ok non hai argomentazioni.
          • MeX scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            io? secondo te la figura del professore è quella di uno che legge a voce alta il libro in classe?Mica parliamo di Lynda.com per imparare il C++ suvvia!
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: MeX
            io? secondo te la figura del professore è quella
            di uno che legge a voce alta il libro in
            classe?Cosa c'entra fare una lezione in un video e leggere i libri ad alta voce? Ma lo vedi che non ragioni?Le lezioni online non sono mica una cosa che deve ancora venire. Il politecnico di Milano le fa. Così come l'Uninettuno. E sono titoli di laurea legalmente riconosciuti.
          • MeX scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria

            Cosa c'entra fare una lezione in un video e
            leggere i libri ad alta voce? Ma lo vedi che non
            ragioni?dio mio ma sei proprio ottuso!Al professore di storia io facevo le DOMANDE a quello in video?
            Le lezioni online non sono mica una cosa che deve
            ancora venire. Il politecnico di Milano le fa.
            Così come l'Uninettuno. E sono titoli di laurea
            legalmente
            riconosciuti.certo, ma ci sono corsi che non possono essere fatti con quella modalità.Inoltre hai un "tutor" che ti segue, mica solo documentazione online
          • panda rossa scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: MeX
            dio mio ma sei proprio ottuso!
            Al professore di storia io facevo le DOMANDE a
            quello in
            video?A quello in video gli scrivi una mail, o un post sul suo blog.
          • MeX scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            LOL :D lo trovi su G+ e Twitter...
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: MeX

            Cosa c'entra fare una lezione in un video e

            leggere i libri ad alta voce? Ma lo vedi che
            non

            ragioni?

            dio mio ma sei proprio ottuso!
            Al professore di storia io facevo le DOMANDE a
            quello in
            video?
            TOC TOC c'è qualcuno?Indovina le fai online, metti anche dei tutor. Te lo devo dire io?
            certo, ma ci sono corsi che non possono essere
            fatti con quella
            modalità.
            Inoltre hai un "tutor" che ti segue, mica solo
            documentazione
            onlineE chi ha detto che non hai i tutor? Tu parti dal tuo preconcetto o e su quello costruisci una Università online che sta solo nella tua testa.Meno male che almeno sotto hai scritto che ti piace di più Android di iOS. Almeno nella tua rigida mente qualcosa hai voluto cambiare.
          • MeX scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria

            TOC TOC c'è qualcuno?
            Indovina le fai online, metti anche dei tutor. Te
            lo devo dire
            io?la nuova riforma delle università che trasformerà le UNI in call center"grazie per chiamare il tutor della Bocconi, prego fornica l'ID del video su cui a domande da fare"
            E chi ha detto che non hai i tutor? io no, ho scritto che il tutor CE L'HAI.Ma qui state parlando di far fuori i 2/3 degli insegnanti anche delle scuole medie perché facciamo i video ma dai siete dei troll senza speranza!
            Tu parti dal
            tuo preconcetto o e su quello costruisci una
            Università online che sta solo nella tua
            testa.rileggi ho scritto A PARTE CHE HAI il "non" te lo sei immaginato.
            Meno male che almeno sotto hai scritto che ti
            piace di più Android di iOS. Almeno nella tua
            rigida mente qualcosa hai voluto
            cambiare.vedi? se c'è scritto qui su PI è sicuramente vero!
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: MeX

            TOC TOC c'è qualcuno?

            Indovina le fai online, metti anche dei
            tutor.
            Te

            lo devo dire

            io?

            la nuova riforma delle università che
            trasformerà le UNI in call
            centerChiamali come ti pare è un'idea perfettamente valida che serve a diminuire il numero di docenti, di sedi e di spostamenti da parte degli studenti.Ma tanto da uno che vede la Apple come una religione non mi aspetto una grande apertura mentale.

            Meno male che almeno sotto hai scritto che ti

            piace di più Android di iOS. Almeno nella tua

            rigida mente qualcosa hai voluto

            cambiare.

            vedi? se c'è scritto qui su PI è sicuramente
            vero!Quindi scrivi cose prive di valore, lo sapevo già, ma una tua conferma è sempre un piacere.
    • JackBahuer scrive:
      Re: La mia proposta contro la pirateria
      beato te che vivi di sogni.Argomento lavoro? se non hai un "appoggio" rassegnati a fare il precario a vita.
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: La mia proposta contro la pirateria
        - Scritto da: JackBahuer
        beato te che vivi di sogni.
        Argomento lavoro? se non hai un "appoggio"
        rassegnati a fare il precario a
        vita.E' la tua mentalità che ti rende precario. Compra la biografia di Steve Jobs, il segreto era non pensare ai soldi, ma pensare ai prodotti. Alla Pixar gli chiedevano come fare e lui diceva "Fateli belli!".
        • JackBahuer scrive:
          Re: La mia proposta contro la pirateria
          ha si? la mia mentalità- non sarà che non c'e un lavoro stabile(fisso per intenderci)con la crisi poi.......altro che precario. stiamo tutti al bar a grattarci le ******. MA guardati 1po' in giro. Ho 45 anni e non so' come. czzo pagare il mutuo questo mese (che è finito)Questi sono i problemi non STEVE JOBS.( 600 ci pago il mutuo non Iphone!!!!!!Ho il mio samsung di 3 anni fà che fà ottimamente il suo lavoro. altro che IPHONE!Sveglia,quando mamma e papà non ci saranno più saranno c.zzo amari ma molto amari!!!!!!
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: JackBahuer
            ha si? la mia mentalità- non sarà che non c'e
            un lavoro stabile(fisso per intenderci)con la
            crisi poi.......altro che precario. stiamo tutti
            al bar a grattarci le ******. MA guardati 1po' in
            giro. Ho 45 anni e non so' come. czzo pagare il
            mutuo questo mese (che è
            finito)
            Questi sono i problemi non STEVE JOBS.( 600 ci
            pago il mutuo non Iphone!!!!!!Ho il mio samsung
            di 3 anni fà che fà ottimamente il suo lavoro.
            altro che
            IPHONE!
            Sveglia,quando mamma e papà non ci saranno più
            saranno c.zzo amari ma molto
            amari!!!!!!Steve Jobs è cresciuto in una famiglia modesta, prendi il suo esempio e non potrai sbagliare. Punta tutto sul design e non chiedere ai clienti cosa vogliono, perché non lo sanno.
          • panda rossa scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: JackBahuer
            Ho 45 anni e non so' come. czzo pagare il
            mutuo questo mese (che è
            finito)Prova a disdire cose superflue come la adsl e vendere il computer, per esempio?
            Ho il mio samsung di 3 anni fà che fà ottimamente il suo lavoro. altro che IPHONE!Altro bel costo inutile tra apparecchio e contratto telefonico.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: La mia proposta contro la pirateria
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: JackBahuer

            Ho 45 anni e non so' come. czzo pagare il

            mutuo questo mese (che è

            finito)

            Prova a disdire cose superflue come la adsl e
            vendere il computer, per
            esempio?
            Parole sante!
    • fracasso ubaldo scrive:
      Re: La mia proposta contro la pirateria
      ma non hai niente da fare che scrivere cagate , io mi chiedo ma perche' non ti vai a trom...la moglie o la fidanzata .e io scemo che leggo .
  • ex_pi_user scrive:
    Avete rovinato PI
    Questo sistema di commenti fa schifo... Perché ogni volta che clicco su un "+" mi ricarica tutta la pagina? Era molto meglio il vecchio in ajax, così passa la voglia di leggere i commenti e di commentare... avete perso un utente, shame on you
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Avete rovinato PI
      - Scritto da: ex_pi_user
      Questo sistema di commenti fa schifo... Perché
      ogni volta che clicco su un "+" mi ricarica tutta
      la pagina?

      Era molto meglio il vecchio in ajax, così passa
      la voglia di leggere i commenti e di
      commentare...


      avete perso un utente, shame on youFatti uno script con greasemonkey e passa la paura.
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    La Pirateria è un BENE per l'Umanità
    <i
    La pirateria online <s
    non </s
    è libertà <s
    ma è </s
    <b
    e </b
    la distruzione del <s
    lavoro di tanti </s
    <b
    lurido lucro sul Sapere </b
    , non possiamo permetterci che questo <s
    lavoro </s
    Sapere venga svalutato </i
    .Fixed :-) <b
    ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
    P-)
    • pippo75 scrive:
      Re: La Pirateria è un BENE per l'Umanità
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      <i
      La pirateria online <s
      non
      </s
      è libertà <s
      ma è </s

      <b
      e </b
      la distruzione del
      <s
      lavoro di tanti </s
      <b

      lurido lucro sul Sapere </b
      , non possiamo
      permetterci che questo <s
      lavoro
      </s
      Sapere venga svalutato </i

      .

      Fixed :-)

      <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b


      P-)Lo dice anche feisbuk, distribuire i dati aumenta la nostra popolarità ;).
  • Be&O scrive:
    L'Italia si sta Sciogliendo !
    L'italia va a "Puttane" e questi continuano a perder tempo e risorse per le Major, vallo a dire a quelli delle 5 terre come mai non comperano CD...MA VA**ANC#LO G*LAN E TUTTO IL GOVERNO !Andare in pensione a 67 anni forse.... e loro con 5 anni di legislatura anche se ne hanno 23 se ne vanno in pensione, e danno pure le lauree onoris a chi evade 95MILIONI di euro o chi si è drogato una vita e se la prende con Nonciclopedia.....
  • selvaone scrive:
    selvaone
    "L'industria culturale esiste in virtù della tutela del diritto d'autore - ha aggiunto Polillo - Senza di essa le nostre aziende non potrebbero restare sul mercato e verrebbe meno fatturato, occupazione e chiaramente produzione culturale".come dire se non facciamo profitti non avanziamo culturalmente....che XXXXXXXta colossale.Ma sti politici la finiscono di farsi tirare la giacchetta dalle varie lobby e pensano un pò a levarsi dalle balle o no??Non vedo attori o cantanti morire di fame, e poi se fai musica per far soldi puoi anche smettere per quanto mi riguarda, le autoproduzioni che valgono continuano a vendere, la major possono impiccarsi,continuino a produrre lady gaga e altri fantocci lobotomizzati per 12enni che a me nn interessa.per quanto mi riguarda nn dovrebbe esistere il copyright,basta con la smania del profitto a tutti i costi porta solo alla disgregazione sociale.
    • Be&O scrive:
      Re: selvaone
      i Fratelli Vanzina ci fanno avanzare colturalmente.... si patate e pomodori da coltivare e tirargli dietro !
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: selvaone
      - Scritto da: selvaone
      "L'industria culturale esiste in virtù della
      tutela del diritto d'autore - ha aggiunto Polillo
      - Senza di essa le nostre aziende non potrebbero
      restare sul mercato e verrebbe meno fatturato,
      occupazione e chiaramente produzione
      culturale".

      come dire se non facciamo profitti non avanziamo
      culturalmente....che XXXXXXXta colossale.L'avidità è eterna: decima Regola dell'Acquisizione.[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/9/9a/Quark.JPG[/img]
  • Fetente scrive:
    la distruzione del lavoro di tanti
    Bella sparata da uno che appartiene alla "classe digerente" che sta distruggendo un intero Paese.Per non parlare poi di questa: "difendere oggi il diritto d'autore" è "il primo obiettivo che si deve dare per una società che voglia crescere e migliorare". Certo, mica che il primo obiettivo deve essere la lotta alla corruzione o alla mafia. No, deve essere il diritto d'autore.MAVAF..................................................
  • NoAEutanasi a scrive:
    cosa è un sucidio?
    Galan lascia perdere che quanto a corsari,bucanieri e predoni lì dalle tue parti non ne mancano, è un autogol.Peraltro qualche scaricatore folle magari è pure iscritto alla P4,lascia perdere va o almeno precisa che la cosa non si applica a chi vota dalla parte giusta.
    • Kamui scrive:
      Re: cosa è un sucidio?
      - Scritto da: NoAEutanasi a
      Galan lascia perdere che quanto a
      corsari,bucanieri e predoni lì dalle tue parti
      non ne mancano, è un
      autogol.

      Peraltro qualche scaricatore folle magari è pure
      iscritto alla P4,lascia perdere va o almeno
      precisa che la cosa non si applica a chi vota
      dalla parte giusta.ma Maroni non era quello che scaricava gli MP3 ?
      • Funz scrive:
        Re: cosa è un sucidio?
        - Scritto da: Kamui
        - Scritto da: NoAEutanasi a

        Galan lascia perdere che quanto a

        corsari,bucanieri e predoni lì dalle tue parti

        non ne mancano, è un

        autogol.



        Peraltro qualche scaricatore folle magari è pure

        iscritto alla P4,lascia perdere va o almeno

        precisa che la cosa non si applica a chi vota

        dalla parte giusta.

        ma Maroni non era quello che scaricava gli MP3 ?E mordeva i polpacci ai carabinieri.E il suo capo pagava tangenti a Enimont. Tutte condanne definitive.
    • Antonio Mela scrive:
      Re: cosa è un sucidio?
      Non credo: l'elettore medio di Galan è il classico pensionato devastato che passa tutto il tempo davanti alla tv e che pensa che internet sia una roba piena di pedofili e delinquenti sovversivi che sarebbe giusto chiudere.Se escludiamo qualche sporadico agitatore assoldato per infestare i forum ed i newsgroup con post di propaganda la rete per Galan e i suoi compagni di partito è territorio nemico: troppa informazione libera e non mediata da giornalisti di parte per loro è come l'aglio per i vampiri.
  • naon scrive:
    tutti uniti contro la pirateria...
    ...e i pirati al parlamento
  • Sgabbio scrive:
    Le fantomatiche perdite
    Hanno sicuramente studi oggettivi dove parlano di queste fantomatiche perdite, monetarie e di posti di lavoro, vero ?
    • MeX scrive:
      Re: Le fantomatiche perdite
      le perdite non sono fantomatiche, sono oggettive.Ho lavorato 6 anni in una casa discografica, la mia assunzione si reggeva su "hit" di anni passati, da napster in poi è stato un calando continuo.Ora, quantificare quanto sia dovuto alla pirateria rispetto ad altri fattori (crisi monetaria, diffusione web legale tipo youtube etc) non è certo facile, ma negare che ad una sempre maggiore facilità di reperire musica a gratis non corrisponda una sempre più grande perdita nell'industria musicale è davvero impossibile.
      • AMEN scrive:
        Re: Le fantomatiche perdite
        - Scritto da: MeX

        Ho lavorato 6 anni in una casa discografica, la
        mia assunzione si reggeva su "hit" di anni
        passati, Di quanti anni fa? 20? 30? 40?E c'è gente che campa con una sola canzone di 30 anni fa. Dove starebbe il progresso in questo?
        • MeX scrive:
          Re: Le fantomatiche perdite
          la hit più grande risale al 1999, dopo solo briciole.I soldi mica gli hanno regalati è stata una hit a livello mondiale con tour mondiale anche se chiunque l'avesse ascoltata una sola volta avesse dato 1 si trattava di milioni di euro.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            la hit più grande risale al 1999, dopo solo
            briciole.

            I soldi mica gli hanno regalati è stata una hit
            a livello mondiale con tour mondiale anche se
            chiunque l'avesse ascoltata una sola volta avesse
            dato 1 si trattava di milioni di euro.Ora capisco, si lamentavano che la gente non ha dato neanche un euro, avete avuto un problema pratico: nel 1999 c'erano ancora le lire (rotfl)
      • panda rossa scrive:
        Re: Le fantomatiche perdite
        - Scritto da: MeX
        le perdite non sono fantomatiche, sono oggettive.

        Ho lavorato 6 anni in una casa discografica, la
        mia assunzione si reggeva su "hit" di anni
        passati, da napster in poi è stato un calando
        continuo.Svolgevi un servizio che e' stato sempre meno richiesto.Hai presente i venditori di ghiaccio, i maniscalchi, gli sviluppatori di foto, gli agenti di cambio alla frontiera tra italia e irlanda...
        Ora, quantificare quanto sia dovuto alla
        pirateria rispetto ad altri fattori (crisi
        monetaria, diffusione web legale tipo youtube
        etc) non è certo facile, ma negare che ad una
        sempre maggiore facilità di reperire musica
        a gratis non corrisponda una sempre più grande
        perdita nell'industria musicale è davvero
        impossibile.Se ci fosse questa incolmabile perdita, dovrebbero chiudere baracca e burattini, e invece continuano a produrre imperterriti.Quindi il ritorno ce l'hanno.
        • MeX scrive:
          Re: Le fantomatiche perdite

          Svolgevi un servizio che e' stato sempre meno
          richiesto.io no, non mi occupavo di fare musica.
          Hai presente i venditori di ghiaccio, i
          maniscalchi, gli sviluppatori di foto, gli agenti
          di cambio alla frontiera tra italia e
          irlanda...tai presente la differenza tra casa discografica e negozio di dischi?
          Se ci fosse questa incolmabile perdita,
          dovrebbero chiudere baracca e burattini, e invece
          continuano a produrre
          imperterriti.
          Quindi il ritorno ce l'hanno.infatti tanti chiudono, o ancora peggio, nemmeno "aprono"Le produzioni che ci sono ora sono per la maggior parte junk prodotto dalle majors o progetti ancora più dementi sponsorizzati con reality televisivi...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX

            Svolgevi un servizio che e' stato sempre meno

            richiesto.

            io no, non mi occupavo di fare musica.Nessuno ha mai detto questo. Lo sappiamo che non sei in grado di fare musica.Il servizio non più richiesto è la vendita di musica... proprio perchè il p2p la rimpiazza completamente.
            infatti tanti chiudono, o ancora peggio, nemmeno
            "aprono"Lo scopo è proprio questo: ELIMINARLI. Così non potranno più andare a questi convegni per far approvare leggi capestro.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            Nessuno ha mai detto questo. Lo sappiamo che non
            sei in grado di fare
            musica.qui su PI la gente capisce un sacco di cose! sono allibito!
            Il servizio non più richiesto è la vendita di
            musica... proprio perchè il p2p la rimpiazza
            completamente.ma guarda che infatti io mica mi occupavo solo del sito di e commerce.Mi occupavo anche del sistema informatico per la rendicontazione delle vendite, la suddivisione delle royalties, l'automazione per la produzione in digitale delle canzoni per la pubblicazione su iTunes, beatportÉ un'azienda come tante, che ha bisogno di servizi informatici.E poi, mica mi hanno licenziato, sono io che me ne sono andato e un altro è stato assunto al mio posto.
            Lo scopo è proprio questo: ELIMINARLI. Così non
            potranno più andare a questi convegni per far
            approvare leggi
            capestro.LOL! Secondo te noi andavamo ai convegni?Noi eravamo quelli che PRODUCEVANO musica, e poi la immettevano nei canali di vendita.Tu vuoi eliminare la SIAE, la UNIVERSAL etc etc e ti assicuro che tutti quelli che producevano nel mio studio li avrebbero eliminati volentieri.Tant'è che il sito di e commerce era proprio per poter vendere DIRETTAMENTE il nostro prodotto
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            Tant'è che il sito di e commerce era proprio
            per poter <b
            vendere </b
            DIRETTAMENTE il nostro
            prodottoGuarda che è proprio quello il problema: la vendita. È quello ad essere obsoleto, in tutte le forme (sia su cd, sia online).Esattamente come per il ghiaccio: il ghiaccio serve sempre, ma la vendita di ghiaccio no. Poco importa se il ghiaccio viene venduto in un negozio, o su ebay, o girando con un carretto casa per casa.(senza contare che comprare il ghiaccio, di questi tempi, può essere MOLTO pericoloso)
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            la differenza è che il ghiaccio lo fai con l'acqua e un frigo.Un pezzo musicale non lo fai con internetOra, se qualcuno deve passare la giornata a PRODURRE musica, dovrà pur guadagnarci qualcosa altrimenti passerà la giornata nel call center di Alice...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            la differenza è che il ghiaccio lo fai con
            l'acqua e un
            frigo.

            Un pezzo musicale non lo fai con internetMa fai una copia di un pezzo di musica. Ed è tutto quello che ci serve.Del resto, anche voi vendevate quello: delle copie. L'hai detto tu stesso: <i
            la mia assunzione si reggeva su "hit" di anni passati </i


            Ora, se qualcuno deve passare la giornata a
            PRODURRE musica, dovrà pur guadagnarci qualcosa
            altrimenti passerà la giornata nel call center di
            Alice...Infatti nessuno ti ha mai ordinato di passare la giornata a produrre musica.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            Ma fai una copia di un pezzo di musica. Ed è
            tutto quello che ci
            serve.no ti serve prima la musica da copiare, non puoi fare ghiaccio (file musicale) senza acqua (musica)
            Del resto, anche voi vendevate quello: delle
            copie. L'hai detto tu
            stesso:
            <i
            la mia assunzione si reggeva su "hit"
            di anni passati </i
            noi vendevamo MUSICA, poi che media viene utilizzato per venderla è ininfluente.Le hit degli anni passati (quando la pirateria su internet non aveva raggiunto i livelli attuali) avevano generato i soldi che servivano per mantenere l'azienda.
            Infatti nessuno ti ha mai ordinato di passare la
            giornata a produrre
            musica.e nemmeno a fare figli, avere vita, mangiare...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            noi vendevamo MUSICA, poi che media viene
            utilizzato per venderla
            è ininfluente.È quello che ho detto anche io.Lo stesso vale per i venditori di ghiaccio: loro vendevano ghiaccio, il mezzo usato per trasportarlo era ininfluente.
            Le hit degli anni passati (quando la pirateria su
            internet non aveva raggiunto i livelli attuali)
            avevano generato i soldi che servivano per
            mantenere
            l'azienda.Ma l'azienda forniva un servizio non più richiesto.


            Infatti nessuno ti ha mai ordinato di
            passare
            la

            giornata a produrre

            musica.

            e nemmeno a fare figli, avere vita, mangiare...Infatti puoi anche non farlo. Non avremmo obiezioni.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            Lo stesso vale per i venditori di ghiaccio: loro
            vendevano ghiaccio, il mezzo usato per
            trasportarlo era
            ininfluente.ma la gente continua a pagare l'acqua per fare il ghiaccio.
            Ma l'azienda forniva un servizio non più
            richiesto.l'azienda FA MUSICA e il sito era di sua proprietà fatta da me come DIPENDENTENon c'era nessuna azienda esterna che forniva il servizio del sito.
            Infatti puoi anche non farlo. Non avremmo
            obiezioni.nessuno obbliga nemmeno te ad andare a lavorare e pretendere uno stipendio
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            ma la gente continua a pagare l'acqua per fare il
            ghiaccio.Così come paghiamo la corrente per far funzionare il computer.


            Ma l'azienda forniva un servizio non più

            richiesto.

            l'azienda FA MUSICA e il sito era di sua
            proprietà fatta da me come
            DIPENDENTE
            Non c'era nessuna azienda esterna che forniva il
            servizio del
            sito.Il servizio del sito era subordinato al servizio dell'azienda stessa. L'azienda offriva un servizio di vendita di musica; e tale servizio è diventato inutile.


            Infatti puoi anche non farlo. Non avremmo

            obiezioni.

            nessuno obbliga nemmeno te ad andare a lavorare e
            pretendere uno
            stipendioInfatti. Il contrario sarebbe schiavismo.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            Così come paghiamo la corrente per far funzionare
            il
            computer.paghi la corrente? paghi per elettroni che si possono ottenere gratuitamente dal sole? che allocco!
            Il servizio del sito era subordinato al servizio
            dell'azienda stessa. L'azienda offriva un
            servizio di vendita di musica; e tale servizio è
            diventato
            inutile.no.L'azienda PRODUCE musica.Poi, ogni azienda che PRODUCE qualcosa lo VENDE
            Infatti. Il contrario sarebbe schiavismo.quindi tu lavori solo perché ti va? beato te! :P
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            paghi la corrente? paghi per elettroni che si
            possono ottenere gratuitamente dal sole? che
            allocco!Quelli che uso io non sono più disponibili per gli altri. Quindi pago.

            no.
            L'azienda PRODUCE musica.Credevo che quello lo facesse il musicista.
            quindi tu lavori solo perché ti va? beato
            te!
            :PTu no? E allora perchè lo fai?
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            paghi la corrente? paghi per elettroni che si
            possono ottenere gratuitamente dal sole? che
            allocco!Quelli che uso io non sono più disponibili per gli altri. Quindi pago.

            no.
            L'azienda PRODUCE musica.Credevo che quello lo facesse il musicista.
            quindi tu lavori solo perché ti va? beato
            te!
            Tu no? E allora perchè lo fai?
          • smilzoboboz scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            dalle ultime risposte si capisce che tu NON sai cosa ci vuole per PRODURRE musica: il musicista suona, il cantante canta e il produttore produce. Non ti metti col microfono della webcam dentro al garage... (in realtà c'è chi lo fa ma i risultati sono pessimi)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            Ma non è il tecnico del suono a preoccuparsi di microfono e simili?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Ma non è il tecnico del suono a preoccuparsi di
            microfono e simili?Infatti, e il tecnico del suono esiste anche nei live quindi se si fanno concerti ce n'è bisogno.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX

            Ma fai una copia di un pezzo di musica. Ed è

            tutto quello che ci

            serve.

            no ti serve prima la musica da copiare, non puoi
            fare ghiaccio (file musicale) senza acqua
            (musica)Chi fa musica oggi non ha più bisogno dei produttori:http://www.piratpartiet.it/nuovo/4.pdf (pag.8 e seguenti)o anchehttp://massicadenti.altervista.org/rispostesiae.pdf
          • ruppolo scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Infatti nessuno ti ha mai ordinato di passare la
            giornata a produrre
            musica.E chi ha ordinato all'allevatore di allevare i manzi che tu poi mangi? Tu?Quanto di ciò che ingurgiti ogni giorno hai ordinato?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Infatti nessuno ti ha mai ordinato di
            passare
            la

            giornata a produrre

            musica.

            E chi ha ordinato all'allevatore di allevare i
            manzi che tu poi mangi?
            Tu?Sì, almeno in parte: ho interesse che l'allevatore continui ad allevare manzi, quindi lo pago per farlo. Semplice.

            Quanto di ciò che ingurgiti ogni giorno hai
            ordinato?Tutto, quando vado al ristorante. Il cameriere non mi porta un piatto che non ho ordinato.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            quindi tu pensi che non ci sia più bisogno di produrre musica? quella che c'è basta e avanza, possiamo fermarci qui e accontentarci delle copie?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            quindi tu pensi che non ci sia più bisogno di
            produrre musica? quella che c'è basta e avanza,
            possiamo fermarci qui e accontentarci delle
            copie?Esatto: dopo tutto, non siete proprio voi a dire sempre che la musica non è indispensabile, chi non vuole pagarla ne può fare a meno, non è obbligato ad averla?Perciò, è evidente che non c'è nemmeno bisogno di produrla.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            oppure potreste limitarvi a scaricare quella su cui è decaduto il diritto d'autore!Ce n'è tantissima!Non ti basta quella?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            oppure potreste limitarvi a scaricare quella su
            cui è decaduto il diritto
            d'autore!E perchè mai dovremmo limitarci?
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            E perchè mai dovremmo limitarci?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            C'è l'eco?Yodel yodel odel ee!
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            C'è l'eco?Yodel yodel odel ee!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            BUUUURRRRP!!
          • ruppolo scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: MeX

            oppure potreste limitarvi a scaricare quella
            su

            cui è decaduto il diritto

            d'autore!

            E perchè mai dovremmo limitarci?Ecco perché bisognava dirgli <u
            NO </u
            quando erano piccoli!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            E ora siamo cresciuti, e siamo noi a mettere le regole. Quindi, le regole cambiano.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            oppure potreste limitarvi a scaricare quella su
            cui è decaduto il diritto
            d'autore!

            Ce n'è tantissima!
            Non ti basta quella?La scelta è tra limitarci e lasciarti continuare a decidere tu per noi cosa far ascoltare e cosa no, oppure farti fallire e decidere NOI cosa ascoltare senza imposizioni dall'alto fatte da chi della qualità musicale non gliene importa un accidente ma al contrario deve creare musica che commercialmente duri il meno possibile in modo da continuare a vendere.Visto che VOGLIAMO che le major falliscano, abbiamo scelto la seconda possibilità. O ti adegui, o soccombi. A te la scelta.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            Ma guards che le major falliscono per ultime, prima falliscono piccoli artisti poi piccole case discografiche etc etc...È lo stesso concetto degli allevatori e la grande distribuzione
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            Ma guards che le major falliscono per ultime,
            prima falliscono piccoli artisti poi piccole case
            discografiche etc etc...Solo quelli che non abbastanza intelligenti da evolversi (si chiama selezione naturale, chiedere ad un certo Darwin), rilasciando i brani con licenze libere e guadagnando coi concerti live.Ad esempio questi qui: http://www.subcavasonora.com-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 ottobre 2011 15.00-----------------------------------------------------------
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            si ma quelli li non avranno mai soldi per una cosa tipo questa di The Edge[img]http://www.radialeng.com/images/the-edges-guitar-rig-180w.jpg[/img]
          • krane scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            si ma quelli li non avranno mai soldi per una
            cosa tipo questa di The
            Edge

            [img]http://www.radialeng.com/images/the-edges-guiL'ultima volta che sono andato a vedere i Gem boy la loro strumentazione non sembrava male...
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            stai paragonando i Gem Boy agli U2?
          • krane scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            stai paragonando i Gem Boy agli U2?Non mi permetterei mai, poveri Gem Boy !!!
          • sbrotfl scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            quindi tu pensi che non ci sia più bisogno di
            produrre musica? quella che c'è basta e avanza,
            possiamo fermarci qui e accontentarci delle
            copie?Si che c'è bisogno... ma produrre la musica e venderla sono 2 cose ben distinte...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Infatti nessuno ti ha mai ordinato di
            passare
            la

            giornata a produrre

            musica.

            E chi ha ordinato all'allevatore di allevare i
            manzi che tu poi mangi?
            Tu?

            Quanto di ciò che ingurgiti ogni giorno hai
            ordinato?Il manzo non è un bene digitalmente replicabile all'infinito senza perdita di qualità. Quando esisteranno i replicatori di materia ne riparleremo. Fino ad allora, il tuo rimane un paragone del piffero, perché ogni manzo è costato soldi e fatica, mentre ogni copia di ogni cd/dvd invece non è costato né soldi né fatica, soprattutto se questi soldi e fatica siamo disposti a sobbarcarceli noi (supporto vuoto, corrente, fatica del premere ctrl+C seguito da ctrl+V).
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            Ma anche la musica non si auto genera per duplicazione, ci vuole un essere umano che la componga!
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            Ma anche la musica non si auto genera per
            duplicazione, ci vuole un essere umano che la
            componga!Uno come me. Che come me verrà quindi pagato, da chi gliel'ha richiesta, una volta soltanto al prezzo che stabiliranno insieme.Se in seguito vuole vedere altri soldi, dovrà fare altra musica, esattamente come il fornaio deve fare altro pane, il muratore deve fare altri palazzi, il contadino deve fare altre mele, e non hanno invece una rendita vitalizia per quello che hanno già fatto.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            Uno come me. Che come me verrà quindi pagato, da
            chi gliel'ha richiesta, una volta soltanto al
            prezzo che stabiliranno
            insieme.
            Se in seguito vuole vedere altri soldi, dovrà
            fare altra musica, esattamente come il fornaio
            deve fare altro pane, il muratore deve fare altri
            palazzi, il contadino deve fare altre mele, e non
            hanno invece una rendita vitalizia per quello che
            hanno già
            fatto.se fai colonne sonore per spot, film etc può essere un modello di business sostenibile.Ma c'è tanta musica che nessuno avrebbe mai richiesto che è diventata un sucXXXXX...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX

            Uno come me. Che come me verrà quindi
            pagato,
            da

            chi gliel'ha richiesta, una volta soltanto al

            prezzo che stabiliranno

            insieme.

            Se in seguito vuole vedere altri soldi, dovrà

            fare altra musica, esattamente come il
            fornaio

            deve fare altro pane, il muratore deve fare
            altri

            palazzi, il contadino deve fare altre mele,
            e
            non

            hanno invece una rendita vitalizia per
            quello
            che

            hanno già

            fatto.

            se fai colonne sonore per spot, film etc può
            essere un modello di business
            sostenibile.
            Ma c'è tanta musica che nessuno avrebbe mai
            richiesto che è diventata un
            sucXXXXX...Diventa un sucXXXXX senza che la suonano in giro? E chi la suona in giro? Se è lo stesso autore, ecco come ci guadagna. Se è l'interprete che gliel'ha commissionata, l'avrà pur pagata questa commessa. Se è un altro interprete che NON gliel'ha commissionata, è un motivo in più per l'autore per andare a farla, se qualcuno canta una tua cover vuol dire che il brano merita, quindi vai in giro a suonarlo, la gente apprezzerà.
          • matty scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            Ma Mex lasciali perdere, io ho mollato dopo 2 giorni.Sono dei poveri internet-dipendenti che vivono nel meraviglioso mondo ovatatto del "web", tra Facebook, youtube e PI.Ho cercato in tutti i modi di spiegar loro le cose, in materia di pirateria e copywright, ma non c'è stato niente da fare.O sono ottusi, o sono dei ragazzini che si divertono a sXXXXXXX.Almeno una cosa positiva c'è: grazie a Dio, la maggioranza delle persone non la pensa come loro. Ed un motivo ci sarà.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            mi piace vedere quanti esempi stupidi riescono a collezionare...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            Tu li produci, noi li collezioniamo.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            già come il venditore del ghiaccio? LOL
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: matty
            Ma Mex lasciali perdere, io ho mollato dopo 2
            giorni.Già: e il bello è che eri proprio tu a dire " <i
            gli altri se la sono svignata </i
            "http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3293669&m=3297255#p3297255Invece, poi, sei stato tu a scappare.
            Sono dei poveri internet-dipendenti che vivono
            nel meraviglioso mondo ovatatto del "web", tra
            Facebook, youtube e
            PI.Tu, invece, vivi nel mondo ovattato del copyright. La sola differenza è che il nostro mondo è in espansione, il tuo sta schiattando.
            Ho cercato in tutti i modi di spiegar loro le
            cose, in materia di pirateria e copywright, ma
            non c'è stato niente da
            fare.Tu ti sei spiegato benissimo. È proprio l'idea in sè del copyright che è sbagliata, e non hai fatto altro che confermarlo.
            O sono ottusi, o sono dei ragazzini che si
            divertono a
            sXXXXXXX.
            Almeno una cosa positiva c'è: grazie a Dio, la
            maggioranza delle persone non la pensa come loro.Ti sbagli; se così fosse, non sareste così agitati per la pirateria. Sei solo tu, qualche lobbista disperato e qualche pecora idiota che la pensate in modo diverso da noi.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            Ma Mex lasciali perdere, io ho mollato dopo 2
            giorni.Si, poca costanza. Altri si sono impegnati più a lungo, non senza secondi fini (videonoleggiatori, ecc.).
            Sono dei poveri internet-dipendenti che vivono
            nel meraviglioso mondo ovatatto del "web", tra
            Facebook, youtube e
            PI.Generalmente eseguo un login su Facebook al trimestre; Su YouTube guardo un video al mese. PI è più divertente, e a tratti interessante.
            Ho cercato in tutti i modi di spiegar loro le
            cose, in materia di pirateria e copywright, ma
            non c'è stato niente da
            fare.Copywright ???
            O sono ottusi, o sono dei ragazzini che si
            divertono a
            sXXXXXXX.E' arrivato il moralizzatore ... sarebbe bello vedere al volante, cosa combini, o se fai la raccolta differenziata, tanto per fare esempi semplici !
            Almeno una cosa positiva c'è: grazie a Dio, la
            maggioranza delle persone non la pensa come loro.Ma certo ... ho i tre quarti di ufficio che, dal momento che sanno che so usare un computer, mi chiedono continuamente come si scarica questo, come si fa per vedere quello, come funziona questo programma di condivisione qui ... etc etc etc !
            Ed un motivo ci
            sarà.Dal momento che siamo solo due gatti rincitrulliti ... il problema non esiste, giusto ?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: matty
            Almeno una cosa positiva c'è: grazie a Dio, la
            maggioranza delle persone non la pensa come loro.
            Ed un motivo ci sarà.Ma se è come dici e la maggioranza delle persone non la pensa come noi, allora vuol dire che gli affari per le major vanno benissimo perché la maggioranza delle persone non la pensa come noi. Quindi che cavolo si lamentano, vi preoccupate di una percentuale irrisoria di scrocconi? (rotfl)
          • Funz scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: matty
            Ma Mex lasciali perdere, io ho mollato dopo 2
            giorni.
            Sono dei poveri internet-dipendenti che vivono
            nel meraviglioso mondo ovatatto del "web", tra
            Facebook, youtube e
            PI.Sai, i giovani d'oggi sono tutti così, e un domani ci saranno solo più loro. Direi che il vostro destino è segnato.
            Ho cercato in tutti i modi di spiegar loro le
            cose, in materia di pirateria e copywright, ma
            non c'è stato niente da
            fare.Ma cosa vuoi spiegare, che manco sei capace a scriverlo? :p
            O sono ottusi, o sono dei ragazzini che si
            divertono a
            sXXXXXXX.Lo sfottimento c'è, d'altronde è divertente vedere dei dinosauri che affondano sotto il loro stesso peso mentre tante piccole creature azzannano la carogna senza manco attendere che sia del tutto morta.
            Almeno una cosa positiva c'è: grazie a Dio, la
            maggioranza delle persone non la pensa come loro.
            Ed un motivo ci
            sarà.Tu credi? (rotfl)Secondo me dovresti uscire dalla casa di riposo ogni tanto, e vedere come la pensa la gente veramente.
          • krane scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: matty

            Ma Mex lasciali perdere, io ho mollato

            dopo 2 giorni.

            Sono dei poveri internet-dipendenti che

            vivono nel meraviglioso mondo ovatatto del

            "web", tra Facebook, youtube e PI.
            Sai, i giovani d'oggi sono tutti così, e un
            domani ci saranno solo più loro. Direi che il
            vostro destino è segnato.Se sono cosi' e' perche' noi li abbiamo formati cosi', mica sono sbarcati da marte eh ?
          • tucumcari scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            la differenza è che il ghiaccio lo fai con
            l'acqua e un
            frigo.

            Un pezzo musicale non lo fai con internetNel tuo caso specifico SI!Facevi un servizio e quindi o sei in grado di darmi questo servizio ad un costo competitivo (comodità comprese) paragonato a quello che costerebbe a me farmelo da solo oppure sei pregato di fallire (come tutte le aziende di questo mondo) senza rompere gli zebedei!Ne di più ne di meno!È "il mercato bellezza".
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            non hai capito.La casa discografica aveva un sito per vendere DIRETTAMENTE la musica che produce e il sito (tra altre cose) era stato creato da me come dipendente...
          • panda rossa scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            non hai capito.

            La casa discografica aveva un sito per vendere
            DIRETTAMENTE la musica che produce e il sito (tra
            altre cose) era stato creato da me come
            dipendente...La casa discografica doveva preoccuparsi di far eseguire dal vivo quella musica e mantenere il business in quel modo.Perche' se il business non sta in piedi con le esecuzioni dal vivo, e' destinata a fallire.La vendita di copie doveva essere un di piu' in un periodo in cui il servizio di distribuzione di copie era competitivo rispetto alla copia home made.Oggi che chiunque puo' farsi la propria copia home made per fruizione personale, distribuire musica per quello scopo diventa inutile come il vendere ghiaccio.E siccome non riuscivano a giustificare il business neppure suonando dal vivo, e' giusto che abbiano chiuso.
          • smilzoboboz scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            Ma prima guardate come e perché si PRODUCE musica, c'è del lavoro dietro. Tanto che il produttore solitamente è riportato tra i crediti di un album.Suonare dal vivo è indubbiamente il modo migliore, per un musicista, per mangiare, ma io non sono d'accordo con chi spara a zero sull'abolizione del copyright o dello sfruttamento dei diritti, quello che è sbagliato è solo il tempo, 25~30 anni (proprietà intellettuale perenne però) è un periodo di tempo che per me soddisfa molti.PS: Parlo da musicista che spera di pubblicare qualcosa e programmatore "open-source" (con tutto pubblicato in GPLv3), quindi sono nella barca.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            contenuto non disponibile
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            Ora, se qualcuno deve passare la giornata a
            PRODURRE musica, dovrà pur guadagnarci qualcosa
            altrimenti passerà la giornata nel call center di
            Alice...Con la roba che hanno prodotto negli ultimi 20 anni, tranne rarissime eccezioni, forse è un bene abbiano smesso.È questa mania consumistica che sta distruggendo il mondo. Una mentalità dove bisogna produrre, consumare e licenziare per far salire il titolo in borsa.Quanto andrà avanti?Per cosa poi? Per far fare il disco d'oro a Milli Vanilli?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            la differenza è che il ghiaccio lo fai con
            l'acqua e un
            frigo.

            Un pezzo musicale non lo fai con internetNel momento in cui il pezzo ESISTE GIA', non devi farlo.Se devi farne uno nuovo, ingaggi un musicista come me e PAGHI. Paghi UNA VOLTA poi ne fai quello che ti pare, tranne venderne le copie perché la mia licenza non lo permette.
            Ora, se qualcuno deve passare la giornata a
            PRODURRE musica, dovrà pur guadagnarci qualcosaUna volta va bene. Si facesse pagare dal primo che gliel'ha chiesto. Non si facesse pagare da altri e se prova a farlo è un truffatore né più né meno di quello che fa il gioco delle tre carte, ed è giusto che nessuno gli dia retta.
            altrimenti passerà la giornata nel call center di
            Alice...Se è un incapace, è giusto così. Non ci si improvvisa in certe cose.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX

            Nessuno ha mai detto questo. Lo sappiamo che
            non

            sei in grado di fare

            musica.

            qui su PI la gente capisce un sacco di cose! sono
            allibito!


            Il servizio non più richiesto è la vendita di

            musica... proprio perchè il p2p la rimpiazza

            completamente.

            ma guarda che infatti io mica mi occupavo solo
            del sito di e
            commerce.
            Mi occupavo anche del sistema informatico per la
            rendicontazione delle vendite, la suddivisione
            delle royalties, l'automazione per la produzione
            in digitale delle canzoni per la pubblicazione su
            iTunes,
            beatport

            É un'azienda come tante, che ha bisogno di
            servizi
            informatici.

            E poi, mica mi hanno licenziato, sono io che me
            ne sono andato e un altro è stato assunto al
            mio
            posto.


            Lo scopo è proprio questo: ELIMINARLI. Così
            non

            potranno più andare a questi convegni per far

            approvare leggi

            capestro.

            LOL! Secondo te noi andavamo ai convegni?
            Noi eravamo quelli che PRODUCEVANO musica, e poi
            la immettevano nei canali di
            vendita.
            Tu vuoi eliminare la SIAE, la UNIVERSAL etc etc
            e ti assicuro che tutti quelli che producevano
            nel mio studio li avrebbero eliminati
            volentieri.

            Tant'è che il sito di e commerce era proprio
            per poter vendere DIRETTAMENTE il nostro
            prodottoChi è intelligente ha capito cosa fare: licenze libere, social network, web 2.0. Myspace, youtube e i banner di google (non mi ricordo come si chiama) sono sistemi con cui promuoversi e anche guadagnare con la pubblicità, senza far pagare chi ti fa il favore di ascoltarti, e potrebbe, se sei bravo (ma devi esserlo), farti pubblicità gratuita e farti conoscere in giro.Gli esempi sia in ambito italiano sia in ambito internazionale si sprecherebbero.Guadagni? Concerti live, gadget, royalties per essere trasmessi dai grandi editori (non dai piccoli e dalle webradio, che sono pubblicità gratuita).Se non ti basta ancora, delle due o sei un incapace, o sei un ingordo; in entrambi i casi VAI A LAVORARE IN CANTIERE PIENO DI AMIANTO così impari cosa vuol dire FATICARE.
          • Funz scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            Le produzioni che ci sono ora sono per la maggior
            parte junk prodotto dalle majors o progetti
            ancora più dementi sponsorizzati con reality
            televisivi...Guarda che era la stessa cosa negli anni '90 in quanto a spazzatura, forse anche peggio visto che non c'era Internet a dare vigore alla scena indie come oggi.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            almeno non c'era x-factor
          • Funz scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            almeno non c'era x-factorMa non c'era nemmeno internet dove andarti a scaricare la musica quando la TV trasmette 'ste XXXXXte :p
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            e nemmeno youtube invasa da biebier a amici delle defelippi :S
      • Guybrush scrive:
        Re: Le fantomatiche perdite
        - Scritto da: MeX
        le perdite non sono fantomatiche, sono oggettive.

        Ho lavorato 6 anni in una casa discografica, la
        mia assunzione si reggeva su "hit" di anni
        passati, da napster in poi è stato un calando
        continuo.E forse, con l'arrivo di Napster, avresti dovuto sospettare che quella era solo la punta... del cetriolo.
        Ora, quantificare quanto sia dovuto alla
        pirateria rispetto ad altri fattori (crisi
        monetaria, diffusione web legale tipo youtube
        etc) non è certo facile, ma negare che ad una
        sempre maggiore facilità di reperire musica
        a gratis non corrisponda una sempre più grande
        perdita nell'industria musicale è davvero
        impossibile.La facilità non sta tanto nel reperire musica "a gratis" dal web, quanto nel poter scavalcare tutti gli intermediari o buona parte di essi.Questa è la parte corposa e bitorzoluta del cetriolo che entra a forza la', dove meno te lo aspetti. Non lo scambio tra utenti di musica. Quello c'è stato sempre fin dai tempi delle audiocassette.I cancelli erano aperti, i buoi sono scappati, sono arrivati i ladri e hanno smontato tutto: stalla e recinto. E' rimasto solo il cancello e qualcuno si ostina a tenerlo in piedi e financo a metterci un corposo lucchetto.Le case discografiche sono destinate a soccombere, ne' più ne' meno che come i venditori di ghiaccio del secolo scorso.Un musicista nato in questo secolo, a parte il fatto che adesso ha "solo" 11 anni, sarà perfettamente in grado di produrre da solo la propria musica, dalla registrazione alla produzione di supporti, file e quant'altro e usufruire di appositi servizi online per distribuire le proprie opere ed, eventualmente, chiedere il pagamento di royalties.Come ho detto quel musicista adesso ha 11 anni, tra 7 sarà maggiorenne e, quando avrà scritto qualcosa, non cercherà una casa discografica... per il semplice motivo che, per tutti questi anni, le case discografiche (dalle major del disco, fino alle case più piccole) unitamente alle collecting society, gli hanno reso la vita impossibile: tra hadopi francesi, three strikes ammericani e londinesi, agcom, filtri di stato e compagnia bella, l'acXXXXX alla musica gli è stato, di fatto, reso difficilissimo o addirittura proibito con una legge scritta ad hoc http://www.repubblica.it/tecnologia/2011/10/22/news/bieber-23547008/(tranquillo: per ora è solo una proposta).Ti piaccia o meno il mercato è cambiato e "vietare" ciò che prima era considerato un fatto di costume (ri-cantare una canzone) legato ad una attività (la tradizione orale) che ci accompagna da quando esistiamo come specie, non solo è da dementi, ma proprio contro-natura.Spero che, nel frattempo, tu abbia potuto trovare un lavoro diverso dal precario a contratto.CiaoGT
        • MeX scrive:
          Re: Le fantomatiche perdite

          E forse, con l'arrivo di Napster, avresti dovuto
          sospettare che quella era solo la punta... del
          cetriolo.io sono arrivato la quando Napster era già un ricordo, ma, il mio capo (il fondatore della casa discografica) ne era ben conscio, per questo ci siamo attivati per avere una presenza online e vendere su molti siti dedicati tipo beatport etc etc...[]
          Ti piaccia o meno il mercato è cambiato e
          "vietare" ciò che prima era considerato un fatto
          di costume (ri-cantare una canzone) legato ad una
          attività (la tradizione orale) che ci accompagna
          da quando esistiamo come specie, non solo è da
          dementi, ma proprio
          contro-natura.ma a me del mercato della musica più di tanto non mi interessa, perché non ho mai prodotto musica.Tu parli di intermediari beh noi mica eravamo intermediari!In questa casa discografica lavoravano con stipendio solo IO la PR e il segretario.Il resto erano musicisti/dj/artisti/cantanti che utilizzavano le risorse dello studio a gratis e interagivano con altri produttori per fare le loro produzioni.Poi, una volta che c'era il prodotto (la canzone) la distribuivamo sui vari canali di vendita, da quelli digitali e quelli classici tutto lavoro che un musicista non sa e manco vuole perdere tempo a fare Tu confondi i venditori di ghiaccio con IL GHIACCIO.
          Spero che, nel frattempo, tu abbia potuto trovare
          un lavoro diverso dal precario a
          contratto.non sono mai stato a contratto precario con loro, ero a Tempo Indeterminato con 13esima, TFR, pensione, vacanze etc etc mi hanno sempre trattato benissimo.Poi visto che mia moglie non trovava lavoro sono "emigrato" e meno male, visto come si sta riducendo l'Italia! :D
          Ciao
          GTCiao!
      • Sgabbio scrive:
        Re: Le fantomatiche perdite
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)Peccato che moltissime delle fantomatiche perdite siano appunto fantomatiche.perchè i sottori che parlano di perdere tanto chi sa come mai hanno sempre i bilanci in attivo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 ottobre 2011 17.40-----------------------------------------------------------
        • MeX scrive:
          Re: Le fantomatiche perdite
          in che senso? cioè dici che se prima guadagnavo 100 e ora 50 non hanno perso il 50%?Io su cosa concordo con te è che non si può determinare QUANTO la pirateria influisca su quella perdita, mi sembra oltremodo ovvio comunque che se un prodotto può essere reperito GRATIS, molti meno di quelli che avrebbero anche pagato, pagano.
          • tucumcari scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            in che senso? cioè dici che se prima guadagnavo
            100 e ora 50 non hanno perso il
            50%?

            Io su cosa concordo con te è che non si può
            determinare QUANTO la pirateria influisca su
            quella perdita, mi sembra oltremodo ovvio
            comunque che se un prodotto può essere
            reperito GRATIS, molti meno di quelli che
            avrebbero anche pagato,
            pagano.hahaha!Come dire ... che siccome (secondo il tuo concetto) siccome l'acqua minerale può essere reperita "gratis" alla fonte nessuno la compera...(rotfl)(rotfl)La verità è che invece viene venduto un servizio che ti porta a casa l'acqua imbottigliata (più che l'acqua in se) e se quel servizio mi costa più di quando non spenderei tra sbattimenti ecc. non la comprerei affatto!La compro fino a che quel costo "mi appare competitivo".Non è vietando l'acXXXXX (non commerciale) alla fonte di acqua che hai in concessione che ne vendi di più!Altrimenti quello che pretendi non è il mercato ma il monopolio o l'oligopolio.Ripeto se non sei competitivo non puoi imporre il prezzo e il costo della tua non competitività per legge perchè questo significa semplicemente RUBARE alle spalle degli altri!Tu pretendi quindi la licenza di rubare per le società che si occupano di vendere prodotti musicali?E se si perchè solo per quelle società dato che le altre (che non si occupano di musica) se non sono competitive chiudono senza rompere gli zebedei al mondo?Strano tipo di mercato.... e strano liberismo ... molto "come fa comodo a me"!
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            l'acqua non la ottieni gratis se la vai a prendere alla fonte, perché dovresti pagare in benzina o mezzi di trasporto (nonché tempo) per imbottigliarla.Mentre, tra un file comprato su iTunes o scaricato da torrent c'è solo un po' più di sbattimento a cercarlo
          • panda rossa scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            l'acqua non la ottieni gratis se la vai a
            prendere alla fonte, perché dovresti pagare in
            benzina o mezzi di trasporto (nonché tempo) per
            imbottigliarla.Esatto, ma nel momento in cui la tecnologia mi abbatte questi costi, il reperimento dell'acqua alla fonte diventa per me competitivo rispetto a prendere le bottiglie al supermercato.In italia la vendita di acqua naturale non gassata, e' calata moltissimo da quando la gente ha scoperto il rubinetto.La gassata invece vende ancora, finche' non arrivera' in casa anche un rubinetto di acqua gassata.E in una nota localita' turistica ho avuto modo di vedere una fontanella pubblica dotata di microfiltro ed erogatore di anidride carbonica che per 10 centesimi ti emette 5 litri di acqua gassata che ti prelevi con la tua tanica.Quando prendera' piede questa cosa, anche l'acqua gassata scomparira' dalle rivendite.
            Mentre, tra un file comprato su iTunes o
            scaricato da torrent c'è solo un po' più di
            sbattimento a cercarloChi ha tempo si sbatte, chi non ce l'ha paga.Chi sa usare il computer, lascia che sia il computer a fare il lavoro sXXXXX e non deve neanche sbattersi.(Per questo iTunes spopola tra gli applefan)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            Bhe oddio non la vedrei cosi negativa itunes, ha il solo difetto che subisce la miopia delle major.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: panda rossa
            E in una nota localita' turistica ho avuto modo
            di vedere una fontanella pubblica dotata di
            microfiltro ed erogatore di anidride carbonica
            che per 10 centesimi ti emette 5 litri di acqua
            gassata che ti prelevi con la tua tanica.Interessante, puoi darmi qualche riferimento? (in privato se non vuoi qui)
          • panda rossa scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: panda rossa

            E in una nota localita' turistica ho avuto
            modo

            di vedere una fontanella pubblica dotata di

            microfiltro ed erogatore di anidride
            carbonica

            che per 10 centesimi ti emette 5 litri di
            acqua

            gassata che ti prelevi con la tua tanica.

            Interessante, puoi darmi qualche riferimento? (in
            privato se non vuoi
            qui)Adesso lo cerco in rete se lo trovo.Stupidamente quando l'ho vista non ho pensato di farci una foto.Ma ci ricapito da quelle parti prima o poi.
          • panda rossa scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            http://www.haisentito.it/articolo/monterotondo-fontana-pubblica-con-acqua-gassata-e-normale/15429/
          • Funz scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: panda rossa

            E in una nota localita' turistica ho avuto
            modo

            di vedere una fontanella pubblica dotata di

            microfiltro ed erogatore di anidride
            carbonica

            che per 10 centesimi ti emette 5 litri di
            acqua

            gassata che ti prelevi con la tua tanica.

            Interessante, puoi darmi qualche riferimento? (in
            privato se non vuoi
            qui)Dalle mie parti c'è questo ma non è l'unico, in molti paesi ci sono punti acqua gestiti da altre entità locali.http://www.smatorino.it/servizi_idrici_integrati_14
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: Funz
            Dalle mie parti c'è questo ma non è l'unico, in
            molti paesi ci sono punti acqua gestiti da altre
            entità locali.
            http://www.smatorino.it/servizi_idrici_integrati_1Rispondo a te ma ringrazio entrambi, sperando che queste iniziative si diffondano anche altrove.
          • tucumcari scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            l'acqua non la ottieni gratis se la vai a
            prendere alla fonte, perché dovresti pagare in
            benzina o mezzi di trasporto (nonché tempo) per
            imbottigliarla.

            Mentre, tra un file comprato su iTunes o
            scaricato da torrent c'è solo un po' più di
            sbattimento a
            cercarlo(rotfl)(rotfl)(rotfl)Lo sabattimento è un costo come lo è la benzina!Si chiama costo di distribuzione del prodotto (come la benzina).Il punto è che devi (appunto) essere competitivo rispetto a quel costo altrimenti devi fallire!Questa è la logica del mercato!Se non sei competivo (rispetto a quei costi) non vendi perchè il "clinte" non percepisce nessun vantaggio per i soldi che ti dovrebbe dare ...è molto semplice!E è un fatto (si chiama teoria dell'utile marginale dei prodotti industriali) noto agli economisti fin dai tempi di Adamo Smith.
      • anon scrive:
        Re: Le fantomatiche perdite
        - Scritto da: MeX
        Ora, quantificare quanto sia dovuto alla
        pirateria rispetto ad altri fattori (crisi
        monetaria, diffusione web legale tipo youtube
        etc) non è certo facile,"quantificare" è proprio questo il punto.finché queste "fantomatiche" perdite non si potranno quantificare in modo inequivocabile con numeri alla mano, non ha senso starci sopra a discutere. tanto vale parlare del sesso degli angeli allora...
        ma negare che ad una
        sempre maggiore facilità di reperire musica
        a gratis non corrisponda una sempre più grande
        perdita nell'industria musicale è davvero
        impossibile.nessuno lo nega.Ma asserire che l'influenza delle pirateria equivalga al doomsday delle major, che essa sia la fonte di tutti i mali, e che faccia perdere numeri stramegalattici di posti di lavori (più di quanti ne possano esistere in teoria) è semplicemente ridicolo.
        • MeX scrive:
          Re: Le fantomatiche perdite
          capisco cosa intendi.Non è SOLO per la pirateria che non si vende musica, ma anche per la qualità delle produzioni etc etcMagari se non ci fosse pirateria guadagnerebbero uguale perché nessuno compra il problema è che come è difficile dimostrare QUANTO faccia perdere la pirateria e altrettanto impossibile sostenere che il fatto che un prodotto possa essere ottenuto GRATIS non intacchi il potenziale di vendita.
          • anon scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            è altrettanto
            impossibile sostenere che il fatto che un
            prodotto possa essere ottenuto GRATIS non
            intacchi il potenziale di vendita.infatti, lo intacca.ma non nel modo esagerato e pompato come vorrebbe la propaganda pro-Major.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            e qui sei intellettualmente disonesto.Non si può determinare. PUNTO.Le major massimizzano l'effetto, voi lo minimizzate.Io dico che l'impatto c'è, sicuramente c'è, quanto sia nessuno lo può dire esattamente, ne noi ne le major.
          • Sistemista linux scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            sei oggettivo e preparato sull'argomento, non posso che darti ragione, ma mi domando... qui su PI ci sono quasi sempre solo troll, sopratutto su queste conversazioni, come mai ti piace parlare al vento? p.s. una curiosità, dove sei emigrato e come ti trovi?- Scritto da: MeX
            e qui sei intellettualmente disonesto.

            Non si può determinare. PUNTO.

            Le major massimizzano l'effetto, voi lo
            minimizzate.

            Io dico che l'impatto c'è, sicuramente c'è,
            quanto sia nessuno lo può dire esattamente, ne
            noi ne le
            major.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: Sistemista linux
            sei oggettivo e preparato sull'argomento, non
            posso che darti ragione, ma mi domando... qui su
            PI ci sono quasi sempre solo troll, sopratutto su
            queste conversazioni, come mai ti piace parlare
            al vento?perché nelle pause morte al lavoro mi diverto a trollegiare ;)
            p.s. una curiosità, dove sei emigrato e come ti
            trovi?In Irlanda, mi trovo benissimo, sono qui da quasi 4 anni ho un bel bimbo di 10 mesi e lavoro alla Apple (e da macaco questo è importante!)
            - Scritto da: MeX

            e qui sei intellettualmente disonesto.



            Non si può determinare. PUNTO.



            Le major massimizzano l'effetto, voi lo

            minimizzate.



            Io dico che l'impatto c'è, sicuramente c'è,

            quanto sia nessuno lo può dire esattamente, ne

            noi ne le

            major.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: Sistemista linux
            sei oggettivo e preparato sull'argomento, non
            posso che darti ragione, ma mi domando... qui su
            PI ci sono quasi sempre solo troll, sopratutto su
            queste conversazioni,E tu da dove salti fuori? Facile etichettare gli altri come troll e tirarsi fuori senza portare alcuna controargomentazione... di fatto chi si comporta in questo modo dimostra solo di essere un bambino privo di argomenti convincenti e che si tappa le orecchie urlando LALALALALALALA per non sentire cosa dicono gli altri perché la verità gli fa male.
          • panda rossa scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            e qui sei intellettualmente disonesto.

            Non si può determinare. PUNTO.

            Le major massimizzano l'effetto, voi lo
            minimizzate.No, non noi, ma studi e sondaggi indipendenti!E' ormai assodato che chi scarica, compra.Solo le major non credono all'evidenza.Noi non minimizziamo proprio niente, noi indichiamo semplicemente la luna.
          • anon scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            Le major massimizzano l'effetto, voi lo
            minimizzate.

            Io dico che l'impatto c'è, sicuramente c'è,
            quanto sia nessuno lo può dire esattamente, ne
            noi ne le
            major.sono d'accordo che c'è, è ovvio.ma è proprio per il fatto non è facilmente "quantificabile" che bisognerebbe andarci coi piedi di piombo.al momento invece, praticamente quasi tutti gli interventi legislativi e non vanno nella direzione di quanto affermano le major (ovvero l'effetto massimizzato e ingigantito oltre misura).e se invece la verità fosse un'altra?proprio perché non si sa quanto è "grave" il danno, bisognerebbe pensarci non due, ma 10 volte prima di prendere qualsiasi provvedimento; specialmente se preso unilateralmente e senza ascoltare tutte le parti in causa (nel 90% dei casi, i consumatori/cittadini non sono mai ammessi/interpellati quando si tratta di prendere certe decisioni).
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            capisco cosa intendi.

            Non è SOLO per la pirateria che non si vende
            musica, ma anche per la qualità delle produzioni
            etc etcCalo del potere d'acquisto (=inflazione)Calo o stallo degli stipendi e delle pensioniRiduzione dei posti di lavoro stabili (=aumento precariato)Riduzione del lavoro in genere (=aumento disoccupazione)Aumento dell'IVAAumento delle tasse (canone rai, ici, tarsu, bollo auto, ecc)Aumento dei beni primari (acqua, luce, gas, telefono)Aumento dei beni di prima necessità (pane, pasta, latte, sale, zucchero)Progressivo avvicinarsi all'essenzialità dell'offerta di beni e servizi finora non essenziali (computer, internet, calcio in tv)Aumento dei costi per il divertimento e lo svago (ristorante, cinema, vacanze, viaggi, parchi a tema ecc)Aumento dei costi per i supporti vuotiAumento dovuto all'inutile bollino SIAEAumento dovuto all'inutile filiera distributivaAumento dovuto all'ingordigiaScomodità di acXXXXX al contenuto (obbligo di andare fino al negozio, DRM, spese di spedizione)Costo del materiale ormai ritenuto inutile (cellophane esterno, custodia, disco, copertina)SOLTANTO DOPO TUTTO QUESTO possiamo parlare della pirateria, su una scala da 1 a 100 parliamo di non più del 3%. Il restante 97% è dovuto a tutti i motivi detti sopra, nell'ordine in cui li ho detti.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            su questo concordo ma io sto parlando della pirateria, non della sua priorità rispetto ad altre tematiche...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            su questo concordoQuindi la pirateria è di fatto ininfluente riguardo alle perdite di fatturato (anche perché parte di quello che esce dalla porta rientra dalla finestra sottoforma di gente che va ai concerti o acquista i gadget, secondo te tutti quelli che vanno a un concerto di un gruppo hanno tutti la discografia completa originale di quel gruppo?). E visto che la pirateria esisterà sempre e comunque indipendentemente da cosa si faccia per combatterla (se anche si chiudesse internet si tornerebbe a comprare dal senegalese, si scambierebbero i cd per posta, si scambierebbero tra gli amici e QUESTO non puoi fare nulla per impedirlo) sarebbe stato molto più saggio dedicare quelle risorse private ma soprattutto PUBBLICHE, a risolvere gli altri problemi.Come ho già detto in un'altra notizia, esistono le PRIORITA'.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 ottobre 2011 15.13-----------------------------------------------------------
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            Quindi la pirateria è di fatto ininfluente
            riguardo alle perdite di fatturato (anche perché
            parte di quello che esce dalla porta rientra
            dalla finestra sottoforma di gente che va ai
            concerti o acquista i gadget, secondo te tutti
            quelli che vanno a un concerto di un gruppo hanno
            tutti la discografia completa originale di quel
            gruppo?). non tutti possono permettersi di fare concerti, soprattutto se non hanno incassato un minimo per potersi pagare i costi.Come ho detto nessuno può sapere CON CERTEZZA quanto incida la pirateria sui mancati introiti, io quello che ho visto di persona è stata un calo NETTO delle entrate in concomitanza dell'affermarsi del P2P.Diciamo che se domani per legge le carote sono gratis penso che non ci sarebbe molta gente che si mette a coltivare carote...
            E visto che la pirateria esisterà
            sempre e comunque indipendentemente da cosa si
            faccia per combatterla (se anche si chiudesse
            internet si tornerebbe a comprare dal senegalese,
            si scambierebbero i cd per posta, si
            scambierebbero tra gli amici e QUESTO non puoi
            fare nulla per impedirlo) sarebbe stato molto più
            saggio dedicare quelle risorse private ma
            soprattutto PUBBLICHE, a risolvere gli altri
            problemi.ma sono il primo a dire che le major dovrebbero offrire una fruizione alla musica al passo con i tempi e a prezzi il più basso possibili
            Come ho già detto in un'altra notizia, esistono
            le
            PRIORITA'.e che centra? qui parliamo di questo argomento.Sennò facciamo il discorso di quelli che "che senso ha mandare i robot su marte a cercare l'acqua quando la gente muore di set in Africa"
      • Izio01 scrive:
        Re: Le fantomatiche perdite
        - Scritto da: MeX
        le perdite non sono fantomatiche, sono oggettive.

        Ho lavorato 6 anni in una casa discografica, la
        mia assunzione si reggeva su "hit" di anni
        passati, da napster in poi è stato un calando
        continuo.

        Ora, quantificare quanto sia dovuto alla
        pirateria rispetto ad altri fattori (crisi
        monetaria, diffusione web legale tipo youtube
        etc) non è certo facile, ma negare che ad una
        sempre maggiore facilità di reperire musica
        a gratis non corrisponda una sempre più grande
        perdita nell'industria musicale è davvero
        impossibile.Messa in questi termini ha senso. Probabilmente una perdita c'è, ma è ben lontana dai cifroni megagalattici delle major.Io personalmente non ho mai speso tanti soldi per la musica quanti adesso. Abbonamento mensile a eMusic, e ultimamente ho provato la carta da 3 mesi di streaming + 120 download di una nota catena di supermercati (il loro catalgo non si sovrappone completamente a quello di eMusic). E' roba senza DRM e venduta a prezzo secondo me molto onesto, quindi la acquisto volentieri.Se passassero le varie leggi antipirateria, *CREDO* che le major penserebbero di poter fare il comodo loro e tornerebbero a vendere a prezzi assurdi e con tanto di lucchetti digitali (oddio, compro tanta roba che dalle major non passa proprio) e a quel punto i miei soldi li vedrebbero col binocolo.
        • MeX scrive:
          Re: Le fantomatiche perdite
          sicuramente le major invece di perdere tempo a farsi odiare dalla gente e vivere nel 1800 dovrebbero capire che sono nel 2011 e favorire il più possibile la diffusione legale della musica su canali di vendita online anche su base ad abbonamento annuo concordo!
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            sicuramente le major invece di perdere tempo a
            farsi odiare dalla gente e vivere nel 1800
            dovrebbero capire che sono nel 2011 e favorire il
            più possibile la diffusione legale della musica
            su canali di vendita online anche su base ad
            abbonamento annuo
            concordo!Francamente non mi sembra nemmeno questa una soluzione.E', per me, assurdo pretendere un pagamento per il fatto che io ti ho ascoltato e/o visto in una copia.Puoi pretendere un pagamento solo per uno spettacolo dal vivo, o per i servizi acXXXXXri (es. sala cinema) ma non puoi pretendere nulla per il solo fatto che io ho ascoltato/visto.Diverso è se io con il tuo prodotto ci guadagno qualcosa, anche indirettamente, allora è giusto che paghi.Ma è proprio qui che casca l'asino, questo è un cambiamento culturale troppo grosso da far capire a gente che è nata prima della metà del secolo scorso.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            Francamente non mi sembra nemmeno questa una
            soluzione.alla pirateria non c'è soluzione, come alla pioggia, al massimo usi l'ombrello.
            E', per me, assurdo pretendere un pagamento per
            il fatto che io ti ho ascoltato e/o visto in una
            copia.allora se non trovi valore nell'ascoltare/guardare una copia di una performance artistica non dovresti essere nemmeno interessato a scaricarla gratis.
            Puoi pretendere un pagamento solo per uno
            spettacolo dal vivo, o per i servizi acXXXXXri
            (es. sala cinema) ma non puoi pretendere nulla
            per il solo fatto che io ho
            ascoltato/visto.sai che la pizza è molto più buona cucinata nel forno a legno in pizzeria, infatti costa di più di quella surgelata, eppure, non è che perché puoi goderti una pizza al forno in pizzeria (= concerto dal vivo) ti scandalizzi a pagare una pizza surgelata (=MP3)
            Diverso è se io con il tuo prodotto ci guadagno
            qualcosa, anche indirettamente, allora è giusto
            che
            paghi.quindi non paghi le tasse? il bollo della macchina?
            Ma è proprio qui che casca l'asino, questo è un
            cambiamento culturale troppo grosso da far capire
            a gente che è nata prima della metà del secolo
            scorso.l'MP3 è solo il mezzo che trasporta il prodotto, che è LA MUSICA
          • panda rossa scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            sai che la pizza è molto più buona cucinata nel
            forno a legno in pizzeria, infatti costa di più
            di quella surgelata, eppure, non è che perché
            puoi goderti una pizza al forno in pizzeria (=
            concerto dal vivo) ti scandalizzi a pagare una
            pizza surgelata
            (=MP3)Il punto e' che qui ci impediscono di farci la pizza in casa nostra!Prima ci fanno pagare l'equo compenso sul forno perche' potrebbe essere usato per cuocere la pizza, poi rendono illegale l'uso di acqua e farina, e infine nel forum dei pizzaioli, invece di mettere le foto di quelli che sono bravi a far roteare gli impasti di pizza, insultano quelli che si fanno la pizza in casa.
            l'MP3 è solo il mezzo che trasporta il
            prodotto, che è LA
            MUSICALa musica e' semplice aria che vibra.Non e' un prodotto.Il prodotto e' lo spettacolo che offre l'artista suonando dal vivo, e per quello si paga il biglietto: io pago e loro lavorano.La registrazione non e' un lavoro e non e' neppure spettacolo, visto che l'impianto per la resa acustica e' mio e l'ho pagato io.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX

            Francamente non mi sembra nemmeno questa una

            soluzione.

            alla pirateria non c'è soluzione, come alla
            pioggia, al massimo usi
            l'ombrello.La pioggia è solo acqua, e l'acqua è vita.Chi ci dice che l'acqua è sbagliata è un pazzo.


            E', per me, assurdo pretendere un pagamento
            per

            il fatto che io ti ho ascoltato e/o visto in
            una

            copia.

            allora se non trovi valore
            nell'ascoltare/guardare una copia di una
            performance artistica non dovresti essere nemmeno
            interessato a scaricarla
            gratis.Te la pago con una copia di soldi, allora.


            Puoi pretendere un pagamento solo per uno

            spettacolo dal vivo, o per i servizi
            acXXXXXri

            (es. sala cinema) ma non puoi pretendere
            nulla

            per il solo fatto che io ho

            ascoltato/visto.

            sai che la pizza è molto più buona cucinata nel
            forno a legno in pizzeria, infatti costa di più
            di quella surgelata, eppure, non è che perché
            puoi goderti una pizza al forno in pizzeria (=
            concerto dal vivo) ti scandalizzi a pagare una
            pizza surgelata
            (=MP3)A parte che io mi scandaliizo e pure molto per quelle porcherie di pizze surgelate che sono una vera schifezza, provo pena per chi ne fa uso.Ma qui non parliamo di pizze, parliamo di un cartone con su disegnata una pizza e che tu mi vuoi far pagare perchè io mi dovrei sentire sazio.insomma, fuffa.


            Diverso è se io con il tuo prodotto ci
            guadagno

            qualcosa, anche indirettamente, allora è
            giusto

            che

            paghi.

            quindi non paghi le tasse?Le tasse si pagano per avere dei servizi in cambio (almeno in teoria)
            il bollo della
            macchina?
            Idem come sopra.

            Ma è proprio qui che casca l'asino, questo è
            un

            cambiamento culturale troppo grosso da far
            capire

            a gente che è nata prima della metà del
            secolo

            scorso.

            l'MP3 è solo il mezzo che trasporta il
            prodotto, che è LA
            MUSICALa musica non è un prodotto, è arte.I supporti sono prodotti, ma io dei tuoi supporti non so + che farmene.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            A parte che io mi scandaliizo e pure molto per
            quelle porcherie di pizze surgelate che sono una
            vera schifezza, provo pena per chi ne fa
            uso.
            Ma qui non parliamo di pizze, parliamo di un
            cartone con su disegnata una pizza e che tu mi
            vuoi far pagare perchè io mi dovrei sentire
            sazio.
            insomma, fuffa.Come non quotare. Sia per il discorso sulle pizze surgelate sia per quello sul cartone con la pizza disegnata sopra (e pure male aggiungerei).




            Diverso è se io con il tuo prodotto ci

            guadagno


            qualcosa, anche indirettamente, allora è

            giusto


            che


            paghi.



            quindi non paghi le tasse?

            Le tasse si pagano per avere dei servizi in
            cambio (almeno in
            teoria)


            il bollo della

            macchina?


            Idem come sopra.



            Ma è proprio qui che casca l'asino,
            questo
            è

            un


            cambiamento culturale troppo grosso da
            far

            capire


            a gente che è nata prima della metà del

            secolo


            scorso.



            l'MP3 è solo il mezzo che trasporta il

            prodotto, che è LA

            MUSICA

            La musica non è un prodotto, è arte.
            I supporti sono prodotti, ma io dei tuoi supporti
            non so + che
            farmene.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            sai che la pizza è molto più buona cucinata nel
            forno a legno in pizzeria, infatti costa di più
            di quella surgelata,Dipende dove vai e che pizza prendi. Qua ad esempiohttp://www.2spaghi.it/ristoranti/campania/na/napoli/antica-pizzeria-da-michele/una marinara normale costa 4 euro ed è difficile che una pizza surgelata costi meno di 5 euro. E infatti nessuno si sogna di comprare quella schifezza surgelata e pure croccante (bleargh).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 ottobre 2011 07.46-----------------------------------------------------------
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            una pizza surgelata a non meno di 5? Cambia supermercato!
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Le fantomatiche perdite
          - Scritto da: Izio01
          Se passassero le varie leggi antipirateria,
          *CREDO* che le major penserebbero di poter fare
          il comodo loro e tornerebbero a vendere a prezzi
          assurdi e con tanto di lucchetti digitaliOvvio: la mancanza di alternativa, quindi il monopolio, aumenta sempre i prezzi.No, non ricominciate a dire che ci sono altri, avete capito benissimo cosa intendo: finché "Avatar" esisterà venduto soltanto dalla FOX, l'unica concorrenza alla FOX è la pirateria. Se invece "Avatar" venisse venduto dalla FOX, dalla DISNEY, dalla CECCHI GORI e dalla AVO FILMS allora ci sarebbe concorrenza e si potrebbe scegliere esattamente come si possono scegliere edizioni diverse della Divina Commedia: diverso editore, diverso prezzo, ma stesso autore e stesso contenuto.
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: Le fantomatiche perdite

        Ho lavorato 6 anni in una casa discograficaC'era pure chi lavorava nelle fabbriche del ghiaccio...http://www.partito-pirata.it/content/agcom-e-la-fabbrica-del-ghiaccio <b
        ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
        P-)
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Le fantomatiche perdite
          Comprare il ghiaccio, oggi, è rischioso:http://xkcd.com/914/
          • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            http://www.xkcd.com/488[img]http://imgs.xkcd.com/comics/steal_this_comic.png[/img]
          • panda rossa scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Comprare il ghiaccio, oggi, è rischioso:

            http://xkcd.com/914/Sai che non l'ho mica capita.Che cosa vorrebbe essere quella roba scura nella vasca?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            Quella "roba scura" sono reni umani.Hai presente la leggenda metropolitana dell'uomo che va al bar, gli fanno bere una bevanda drogata, lui perde i sensi... e quando si sveglia si trova in una vasca da bagno piena di ghiaccio, e scopre che i trafficanti d'organi l'hanno operato e gli hanno rubato i reni?Qui gli hanno rubato il ghiaccio.
        • MeX scrive:
          Re: Le fantomatiche perdite
          ma c'è ancora gente che usa l'acqua (musica) per fare il ghiaccio (MP3)
        • pippo75 scrive:
          Re: Le fantomatiche perdite
          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

          Ho lavorato 6 anni in una casa discografica

          C'era pure chi lavorava nelle fabbriche del
          ghiaccio...Un volta c'erano:- gli spazzacamino- arrotini- saltimbanco- cantastorie- suonatori di campane- produttori di ghiaccio- venditori di ossatutto cose che sono sparite o spariranno, come le pensioni.E' il progresso che lo impone.
      • Un lettore scrive:
        Re: Le fantomatiche perdite
        Non so perché perdano tempo a risponderti, quel che dici è trito e ritrito, tu non cambierai idea e la pirateria non finirà.Qui cambia, in peggio, solo il forum di PI.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Le fantomatiche perdite
          - Scritto da: Un lettore
          Non so perché perdano tempo a risponderti, quel
          che dici è trito e ritrito, tu non cambierai idea
          e la pirateria non
          finirà.Ma finiranno i soldi che vengono sprecati nel vano tentativo di ostacolare la pirateria.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: Un lettore

            Non so perché perdano tempo a risponderti,
            quel

            che dici è trito e ritrito, tu non cambierai
            idea

            e la pirateria non

            finirà.


            Ma finiranno i soldi che vengono sprecati nel
            vano tentativo di ostacolare la
            pirateria.Quoto. E non vedo l'ora che succeda.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Le fantomatiche perdite
        Spiacente ma magari campare sulle hit degli anni 60 non e' piu' possibile.In compenso c'e' Apple e Amazon e tanti altri che fanno un fracco di soldi, piu' di prima.Anche quelli che vacevano videocassette VHS si sono docuti adattare, e sai cosa? Netfix fa un fracco di soldi e ci sono piu' film e se ne vendono di piu'.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Le fantomatiche perdite
        - Scritto da: MeX
        le perdite non sono fantomatiche, sono oggettive.

        Ho lavorato 6 anni in una casa discografica, la
        mia assunzione si reggeva su "hit" di anni
        passati, da napster in poi è stato un calando
        continuo.Curioso che questo venga detto da uno come te che ha l'avatar di Spock di Star Trek, un mondo dove i replicatori di materia hanno risolto a priori tanti problemi a cominciare dalla richiesta di cibo. Strano che non si sia mai parlato di rivolte e lobbismo dei produttori di prodotti alimentari che non si sono mai lamentati del fatto che la gente non comprava più la pasta perché ordinava la carbonara al replicatore e non doveva neanche fare la fatica di cucinarsela...Curioso anche che persino nella Bibbia viene narrato che un certo Gesù Cristo (sicuramente un pirata comunista) abbia fatto lo stesso con pane e pesce e un'altra volta trasformando l'acqua in vino, però né fornai, né pescivendoli, né cantinari si sono mai lamentati per quei gesti.Lunga vita e prosperità (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 ottobre 2011 06.10-----------------------------------------------------------
        • MeX scrive:
          Re: Le fantomatiche perdite

          Curioso che questo venga detto da uno come te che
          ha l'avatar di Spock di Star Trek, un mondo dove
          i replicatori di materia hanno risolto a priori
          tanti problemi a cominciare dalla richiesta di
          cibo. ma guarda che infatti uno deve essere pagato per comprare il cibo.Se il cibo lo trova gratis non ha bisogno di farsi pagare.
          Strano che non si sia mai parlato di
          rivolte e lobbismo dei produttori di prodotti
          alimentari che non si sono mai lamentati del
          fatto che la gente non comprava più la pasta
          perché ordinava la carbonara al replicatore e non
          doveva neanche fare la fatica di
          cucinarselaperchè in quel caso chi non vendeva più la pasta poteva replicarsi i vestiti senza doverli pagare.Se NESSUNO deve pagare i prodotti che usa NESSUNO ha bisogno di farsi pagare.Guarda che non è un concetto difficile!
          Curioso anche che persino nella Bibbia viene
          narrato che un certo Gesù Cristo (sicuramente un
          pirata comunista) abbia fatto lo stesso con pane
          e pesce e un'altra volta trasformando l'acqua in
          vino, però né fornai, né pescivendoli, né
          cantinari si sono mai lamentati per quei
          gesti.
          Lunga vita e prosperità (rotfl)il 25 dicembre c'è anche un ciccione con la barba bianca che distribuisce playstation gratis ai bambini...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            ma guarda che infatti uno deve essere pagato per
            comprare il cibo.
            Se il cibo lo trova gratis non ha bisogno di
            farsi pagare.Bene io la musica la trovo gratis, è come se trovassi il CD per terra.
            perchè in quel caso chi non vendeva più la pasta
            poteva replicarsi i vestiti senza doverli
            pagare.In questo caso chi non vende più la musica potrebbe fare un altro lavoro, esattamente come chi non vende più carrozze, chi non vende più ghiaccio, chi non vende più olio per lanterne, chi non vende più schiavi."Evoluzione, Morpheus, EVOLUZIONE: come per i dinosauri. Guarda dalla finestra, avete fatto il vostro tempo; il futuro è il nostro mondo, Morpheus, il futuro è... il nostro tempo." Agente Smith (Matrix, 1999)
            Se NESSUNO deve pagare i prodotti che usa NESSUNO
            ha bisogno di farsi pagare.
            Guarda che non è un concetto difficile!Non esisteva la musica prima del fonografo? Perché non ragionano come ragionavano allora? Forse perché c'erano solo i musicisti e LORO INVECE NO?
            il 25 dicembre c'è anche un ciccione con la barba
            bianca che distribuisce playstation gratis ai
            bambini...Puoi non credere ma ciò non toglie che l'intera cultura occidentale si basi sul cristianesimo, e il cristianesimo significa anche cose come questa:[img]http://a1.sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash2/72164_1643063844662_1478845911_1646681_2842410_n.jpg[/img]
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            il cristianesimo dice anche "non desiderare le
            cose d'altri" La copia scaricata, infatti, è mia.Non di un altro.
            e "non fare agli altri ciò che non
            vorresti fosse fatto a
            te"Se io produco arte non vorrei altro che la gente ne godesse.
          • krane scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: MeX

            il cristianesimo dice anche "non

            desiderare le cose d'altri"
            La copia scaricata, infatti, è mia.
            Non di un altro.

            e "non fare agli altri ciò che

            non vorresti fosse fatto a te"
            Se io produco arte non vorrei altro che
            la gente ne godesse.Infatti, e non dimentichiamo che il primo a copiare e' stato proprio Gesu' con la moltiplicazione di pani e pesci.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            Se io produco arte non vorrei altro che la gente
            ne
            godesse.puoi anche fare il volontario alla croce rossa invece che passar le serate ad ascoltare musica scaricata dal P2P
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX

            Se io produco arte non vorrei altro che la
            gente

            ne

            godesse.

            puoi anche fare il volontario alla croce rossa
            invece che passar le serate ad ascoltare musica
            scaricata dal
            P2PSe non sai come ribattere, puoi anche farne a meno.
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            "Se io produco arte non vorrei altro che la gente ne godesse."facile fare il XXXXXo con il XXXX degli altriCosì si capisce meglio?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            "Se io produco arte non vorrei altro che la gente
            ne
            godesse."

            facile fare il XXXXXo con il XXXX degli altri

            Così si capisce meglio?Diglielo a loro:[yt]iI6mc46lxFA[/yt]Ma pure a lui:http://www.video.mediaset.it/video/iene/interviste/160636/intervista-cristian-imparato.html-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 ottobre 2011 21.24-----------------------------------------------------------
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            "Se io produco arte non vorrei altro che la gente
            ne
            godesse."

            facile fare il XXXXXo con il XXXX degli altri

            Così si capisce meglio?Si capisce bene che tu non sappia cosa sia l'arte.Se tu vuoi fare soldi, non produci arte, fai prodotti.E io i tuoi prodotti sono libero di non acquistarli.Cosa c'è di difficile da capire?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            puoi anche fare il volontario alla croce rossa
            invece che passar le serate ad ascoltare musica
            scaricata dal P2PNulla vieta di ascoltare musica mentre si fa qualcos'altro, a meno che questo qualcos'altro non sia qualcosa che richieda un impegno mentale talmente gravoso da richiedere il silenzio assoluto.
          • panda rossa scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            il cristianesimo dice anche "non desiderare le
            cose d'altri" e "non fare agli altri ciò che non
            vorresti fosse fatto a
            te"No. Quello lo dice l'antico testamento.Mose', tavole della legge.Il cristianesimo comincia coi vangeli e fa cambiare il punto di vista in "ama il prossimo tuo come te stesso."(Panda Rossa che non si e' mai fatto esonerare all'ora di religione)
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            No. Quello lo dice l'antico testamento.
            Mose', tavole della legge.il cristianesimo mica disconosce i 10 comandamenti!Ma dove l'hai fatto il catechismo?
            Il cristianesimo comincia coi vangeli e fa
            cambiare il punto di vista in "ama il prossimo
            tuo come te
            stesso."si ma i 10 comandamenti restano.
            (Panda Rossa che non si e' mai fatto esonerare
            all'ora di
            religione)io invece si e ne so cmq più di te...
          • krane scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX

            No. Quello lo dice l'antico testamento.

            Mose', tavole della legge.

            il cristianesimo mica disconosce i 10
            comandamenti!
            Ma dove l'hai fatto il catechismo?


            Il cristianesimo comincia coi vangeli e fa

            cambiare il punto di vista in "ama il
            prossimo

            tuo come te

            stesso."

            si ma i 10 comandamenti restano.


            (Panda Rossa che non si e' mai fatto
            esonerare

            all'ora di

            religione)

            io invece si e ne so cmq più di te...Strano che non ricordi quella faccenduola dei pani e dei pesci...
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            strano che tu non conosca i 10 comandamenti ma poi che XXXXX centra che Gesù motiplicava i pani e i pesci e tramutava l'acqua in vino?Anche Babbo Natale mi portava i CD senza pagarli...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite
            - Scritto da: MeX
            strano che tu non conosca i 10 comandamenti ma
            poi che XXXXX centra che Gesù motiplicava i pani
            e i pesci e tramutava l'acqua in vino?C'entra che fornai, pescivendoli e cantinari non gli dissero che gli aveva rubato pani pesci e vino...
          • MeX scrive:
            Re: Le fantomatiche perdite

            No. Quello lo dice l'antico testamento.
            Mose', tavole della legge.il cristianesimo mica disconosce i 10 comandamenti!Ma dove l'hai fatto il catechismo?
            Il cristianesimo comincia coi vangeli e fa
            cambiare il punto di vista in "ama il prossimo
            tuo come te
            stesso."si ma i 10 comandamenti restano.
            (Panda Rossa che non si e' mai fatto esonerare
            all'ora di
            religione)io invece si e ne so cmq più di te...
    • Joshthemajor scrive:
      Re: Le fantomatiche perdite
      Ma sbaglio o il nuovo sistema di commenti è osceno?
  • tucumcari scrive:
    alè avanti un altro
    Cìè più nessuno da lobbyzzare ?Vi siete per caso scordati qualcuno?Ma non avete ancora capito care majors e compagnia cantante che la cosa non funziona?Certo siete duri di orecchio... ma a tutto c'è un limite!Provate a vare un elenco dei vostri "strabilianti successi" magari vi accorgete che è ora di cambiare strada!
    • malgradosi scrive:
      Re: alè avanti un altro
      - Scritto da: tucumcari
      Cìè più nessuno da lobbyzzare ?
      Vi siete per caso scordati qualcuno?
      Ma non avete ancora capito care majors e
      compagnia cantante che la cosa non
      funziona?
      Certo siete duri di orecchio... ma a tutto c'è un
      limite!
      Provate a vare un elenco dei vostri "strabilianti
      successi" magari vi accorgete che è ora di
      cambiare
      strada!tanto va sempre peggio http://goo.gl/zIDsa
  • Number 6 scrive:
    "Galan", eh?
    Di sicuro è un Gamilonese, con un nome così. E magari lavora pure per l'Impero della Cometa.
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: "Galan", eh?
      - Scritto da: Number 6
      Di sicuro è un Gamilonese, con un nome così. E
      magari lavora pure per l'Impero della
      Cometa.Ma no, lavora solo per il governo della XXXXX.
Chiudi i commenti