Nokia E65 arriverà nella bella stagione?

Il produttore finlandese sta preparando le nuove armi con cui presentarsi nei prossimi mesi. Tra queste, un nuovo smartphone business-oriented

Roma – difficile dire quale sarà la bella stagione, con il clima che si vive in questo tiepido inverno. Ma dovrebbe arrivare la prossima estate il nuovo E65 di Nokia , smartphone business-oriented di cui sono in circolazione alcuni rumors.

Stando a quanto riportato da alcune voci in Rete , si sa che si tratta di uno slide-phone e che dovrebbe essere dotato di display QVGA (240×320 pixel) e fotocamera da 2 Megapixel, memoria interna da 70 MB eventualmente espandibile con microSD, connettività vireless (Bluetooth +IrDA), connettore PopPort. Non dovrebbe mancare il supporto alle reti UMTS e la connettività WiFi, utile anche per collegarsi alla rete per sfruttare servizi VoIP.

Assolutamente prematuro, allo stato attuale, parlare di prezzi. Anche se un telefono di questa gamma non dovrebbe costare molto meno di 400 euro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • clic scrive:
    Lentezza voluta?
    Il cammino di tutta l'operazione italiana verso il WiMax è stato ed è tutt'ora contraddistinto dalla lentezza più esasperante: resistenze da parte del nostro Min. della Difesa, immobilità di quello delle Telecomunicazioni (nonostante il cambio di guardia politica), tempi bibblici per il rilascio delle frequenze e poca chiarezza sul come verranno pagate (con costi esorbitanti, manco fossero sue e non del popolo italiano) dal competente Ministero.Su tutto questo grava sia l'ombra delle compagnie di telefonia mobile che vedono nel WiMax un terribile concorrente sia il pericolo che i costi di aggiudicazione delle licenze riproduca la medesima situazione creatasi con l'UMTS...Per i digitaldivisi, se non ci si muove subito, sarà una occasione persa: mai come in questo caso è necessario scendere in piazza per ribadire il diritto alla connettività come servizio universale.saluti
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione
    Ma perchè non si parla più di Telecom Italia e dell'ADSL in Italia? Del monopolista che fa quello che gli pare e che spesso penalizza i clienti di altri ISP ecc. ecc.
  • Anonimo scrive:
    Succederà un macello!!!
    Me l'immagino già, e tutto andrà a donnine.WiMax significa solo una cosa, always on e banda larga, ossia Skype e VoIP in genere a costi ridicoli. Ossia la morte di tutte le TLC tradizionali soprattutto quelle cellulari che o diventano broadband provider o moriranno ad una velocità impressionante con tutto il loro business e i loro dipendenti.Sono certo che i loro pretoriani sono già al lavoro e si sta ungendo e facendo pesante ostruzionismo per meglio castrare dal punto di vista legale e della libertà di applicazione e diffusione, questa tecnologia.Perché avviata la copertura ci saranno già i terminali portatili e gli smartphone dietro l'angolo...
    • MeX scrive:
      Re: Succederà un macello!!!
      - Scritto da:

      Me l'immagino già, e tutto andrà a donnine.

      WiMax significa solo una cosa, always on e banda
      larga, ossia Skype e VoIP in genere a costi
      ridicoli. Ossia la morte di tutte le TLC
      tradizionali soprattutto quelle cellulari che o
      diventano broadband provider o moriranno ad una
      velocità impressionante con tutto il loro
      business e i loro
      dipendenti.

      Sono certo che i loro pretoriani sono già al
      lavoro e si sta ungendo e facendo pesante
      ostruzionismo per meglio castrare dal punto di
      vista legale e della libertà di applicazione e
      diffusione, questa
      tecnologia.

      Perché avviata la copertura ci saranno già i
      terminali portatili e gli smartphone dietro
      l'angolo...
      ma secondo te chi sarà a poter comprare le licenze per il Wimax? Telecom,Fastweb,Tiscali,Libero... cambia la tecnologia... ma non capisco perchè tutti qui pensino che Wimax=Navigare a scrocco con il Wifi... non è la stessa cosa :)Se domani fanno le macchine a idrogeno... sai dove fai il pieno? da Eni,Erg,Tamoil... :)
      • longinous scrive:
        Re: Succederà un macello!!!
        - Scritto da: MeX

        - Scritto da:



        Me l'immagino già, e tutto andrà a donnine.



        WiMax significa solo una cosa, always on e banda

        larga, ossia Skype e VoIP in genere a costi

        ridicoli. Ossia la morte di tutte le TLC

        tradizionali soprattutto quelle cellulari che o

        diventano broadband provider o moriranno ad una

        velocità impressionante con tutto il loro

        business e i loro

        dipendenti.



        Sono certo che i loro pretoriani sono già al

        lavoro e si sta ungendo e facendo pesante

        ostruzionismo per meglio castrare dal punto di

        vista legale e della libertà di applicazione e

        diffusione, questa

        tecnologia.



        Perché avviata la copertura ci saranno già i

        terminali portatili e gli smartphone dietro

        l'angolo...



        ma secondo te chi sarà a poter comprare le
        licenze per il Wimax?
        Telecom,Fastweb,Tiscali,Libero... cambia la
        tecnologia... ma non capisco perchè tutti qui
        pensino che Wimax=Navigare a scrocco con il
        Wifi... non è la stessa cosa
        :)
        Se domani fanno le macchine a idrogeno... sai
        dove fai il pieno? da Eni,Erg,Tamoil...
        :)http://www.segnalidivita.com/energie_alternative/produzione_artigianale_idrogeno.htme ho detto tutto
        • MeX scrive:
          Re: Succederà un macello!!!

          http://www.segnalidivita.com/energie_alternative/p

          e ho detto tuttonon hai detto NULLA!Perchè un conto è una produzione artigianale... ma... se le macchine andranno SOLO ad idrogeno... e te sei in autostrada e devi fare il pieno di Idrogeno... cosa fai? cerchi una cascina nelle vicinanze? No... serve un DISTRIBUTORE
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Succederà un macello!!!
            - Scritto da: MeX


            http://www.segnalidivita.com/energie_alternative/p



            e ho detto tutto

            non hai detto NULLA!
            Perchè un conto è una produzione artigianale...
            ma... se le macchine andranno SOLO ad idrogeno...
            e te sei in autostrada e devi fare il pieno di
            Idrogeno... cosa fai? cerchi una cascina nelle
            vicinanze? No... serve un
            DISTRIBUTOREInvece non hai affatto capito ciò che intendeva dire.L'articolo dice chiaramente "se può farcela un artigiano [a ricavare l'idrogeno necessario per la sua vettura e le sue necessità energetiche dal sole] vuoi che non possa farcela l'industria?"
          • MeX scrive:
            Re: Succederà un macello!!!
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da: MeX





            http://www.segnalidivita.com/energie_alternative/p





            e ho detto tutto



            non hai detto NULLA!

            Perchè un conto è una produzione artigianale...

            ma... se le macchine andranno SOLO ad
            idrogeno...

            e te sei in autostrada e devi fare il pieno di

            Idrogeno... cosa fai? cerchi una cascina nelle

            vicinanze? No... serve un

            DISTRIBUTORE

            Invece non hai affatto capito ciò che intendeva
            dire.

            L'articolo dice chiaramente "se può farcela un
            artigiano [a ricavare l'idrogeno necessario per
            la sua vettura e le sue necessità energetiche dal
            sole] vuoi che non possa farcela
            l'industria?"certo! L'industria può farlo domani.E come dicevo... saranno Erg,Tamoil,Agip,Eni...
          • longinous scrive:
            Re: Succederà un macello!!!
            - Scritto da: MeX

            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da: MeX









            http://www.segnalidivita.com/energie_alternative/p







            e ho detto tutto





            non hai detto NULLA!


            Perchè un conto è una produzione
            artigianale...


            ma... se le macchine andranno SOLO ad

            idrogeno...


            e te sei in autostrada e devi fare il pieno di


            Idrogeno... cosa fai? cerchi una cascina nelle


            vicinanze? No... serve un


            DISTRIBUTORE



            Invece non hai affatto capito ciò che intendeva

            dire.



            L'articolo dice chiaramente "se può farcela un

            artigiano [a ricavare l'idrogeno necessario per

            la sua vettura e le sue necessità energetiche
            dal

            sole] vuoi che non possa farcela

            l'industria?"

            certo! L'industria può farlo domani.
            E come dicevo... saranno Erg,Tamoil,Agip,Eni...Sam&Max srl, pincopallo snc, IoeLui spa (questi sono più grossi: 3 distributori ;) )Ora è più facile?
          • MeX scrive:
            Re: Succederà un macello!!!
            - Scritto da: longinous

            - Scritto da: MeX



            - Scritto da: Wakko Warner





            - Scritto da: MeX














            http://www.segnalidivita.com/energie_alternative/p









            e ho detto tutto







            non hai detto NULLA!



            Perchè un conto è una produzione

            artigianale...



            ma... se le macchine andranno SOLO ad


            idrogeno...



            e te sei in autostrada e devi fare il pieno
            di



            Idrogeno... cosa fai? cerchi una cascina
            nelle



            vicinanze? No... serve un



            DISTRIBUTORE





            Invece non hai affatto capito ciò che
            intendeva


            dire.





            L'articolo dice chiaramente "se può farcela un


            artigiano [a ricavare l'idrogeno necessario
            per


            la sua vettura e le sue necessità energetiche

            dal


            sole] vuoi che non possa farcela


            l'industria?"



            certo! L'industria può farlo domani.

            E come dicevo... saranno Erg,Tamoil,Agip,Eni...

            Sam&Max srl, pincopallo snc, IoeLui spa (questi
            sono più grossi: 3 distributori ;)
            )
            Ora è più facile?certo...devi solo trovare società in grado di acquistare i terreni per costruire ditributori lungo le autostrade... nelle città.. facilissimo
  • seghis scrive:
    Ritorno al passato?
    Ma se gli investimenti per IL WIMAX sono cosi ridotti, non è il caso che tutto le strutture rimangano nelle mani di una società statale e ai privati la gestione dei servizi? Poveri obligazionisti Telecom!!
  • m00f scrive:
    Illuminazione notturna
    Mamma mamma!!! Guarda sono tutto fosforescente!!!Non preoccuparti, è un effetto del WiMax, ma non fa male anzi ti irrobustisce, l'hanno detto al TG5.
    • Anonimo scrive:
      Re: Illuminazione notturna
      Continua a stare attaccato al cellulare..quello si che ti fa bene..
    • Anonimo scrive:
      Re: Illuminazione notturna
      - Scritto da: m00f
      Mamma mamma!!! Guarda sono tutto fosforescente!!!
      Non preoccuparti, è un effetto del WiMax, ma non
      fa male anzi ti irrobustisce, l'hanno detto al
      TG5.Non e' il WiMax, e' il polonio. Smettila di mangiare nei sushi bar! Che poi esageri anche con il Sake' e poi scrivi cavolate nei forum ...
  • seghis scrive:
    cosa ne facciamo dell'UMTS?
    Mi sembra comprensibile la resistenza al WIMAX da parte di tutte le aziende che hanno operato investimenti non ancora ammortizzati nell'UMTS e non solo. Con una copertura che sarebbe totale con solo 3500 antenne e apparecchi dedicati tutti gli Italiani potrebbero essere connessi e liberi dalla Telecom!?
  • Anonimo scrive:
    qualcosa si sta gia' muovendo....
    E' una pagina nascosta, ma gia' significativa...http://www.ngi.it/eolo/
    • m00f scrive:
      Re: qualcosa si sta gia' muovendo....
      NGI (enne gi i) è sempre un passo avanti ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: qualcosa si sta gia' muovendo....
        Mah, non direi, visto che c'e' gente che lo sta gia' facendo tipo questi quihttp://www.wadsl.it
        • Anonimo scrive:
          Re: qualcosa si sta gia' muovendo....
          Ecco lasciali perdere quelli..è meglio..hanno più competenze i criceti.. -.-Comunque wadsl.it (alias Micso) è wifi/hiperlan, e non si stanno facendo una buona nomea a livello di utenza.
  • aghost scrive:
    Se le frequenze se le accapparra Telecom
    non ho ben capito se nelle ipotizzate aste per ottenere le frequenze potrà partecipare anche telecom italiaPerchè in tal caso si creerebbe per l'ennesima volta un vantaggio intollerabile per il monopolista. Che oltretutto potrebbe accaparrarsi le frequenze per rallentare "ad arte" il wimax.http://www.aghost.wordpress.com/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 gennaio 2007 10.52-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Ma quanto irradiano di waat??
    a 30 metri da casa mia ,nelmio terreno, vorrei mettere un antennone wimax, so che pagano bene i gestori ,come devo fare?cosi prendo soldini e magari avro pure l adsl (so scoperto)rischi di radiazioni?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanto irradiano di waat??
      - Scritto da:
      a 30 metri da casa mia ,nelmio terreno, vorrei
      mettere un antennone wimax, so che pagano bene i
      gestori ,come devo fare?cosi prendo soldini e
      magari avro pure l adsl (so
      scoperto)
      rischi di radiazioni?Bhe' ormai i danni maggiori li hai gia' quindi anche se infili la testa direttamente nel microonde credo che il rischio di danni da radiazioni sarebbero nulli
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanto irradiano di waat??
        vabbe, un conto sono le antenne del cellqueste qua del wimax arrivano fino a 70 km..siamo prorpio sicuri che non fanno male?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanto irradiano di waat??
          - Scritto da:
          vabbe, un conto sono le antenne del cell
          queste qua del wimax arrivano fino a 70 km..siamo
          prorpio sicuri che non fanno
          male?Le influenze biologiche delle onde EM sono oramai straaccertate, tieni conto che l'esposione a campi a 50 hz (ricorda nulla ?)è stata indicata come concausa di leucemie infantili e tumori al seno, eppure nessuno si agita, del resto non è che con i lumi a petrolio i polmoni stessero molto meglio. Il problema non è se fanno male ma quanto sei disposto a prenderti il rischio, se non hai predisposizioni di sorta magari campi 100 anni ma nessuno potrà mai dirti stai tranquillo che i tuoi figli o nipoti non risentiranno della cosa. IMO usare un servizio è un conto ma andarsela a cercare facendosi piantare un'antenna sotto casa non ha senso, poi ognuno fa come gli pare; il mio vicino sostiene che dalla sua caldaia esce solo vapore acqueo ma il tubo l'ha piantato con i fumi che arrivano dritto-dritto a casa mia...inutile dire che finiremo di fronte a un giudice.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quanto irradiano di waat??
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            vabbe, un conto sono le antenne del cell

            queste qua del wimax arrivano fino a 70
            km..siamo

            prorpio sicuri che non fanno

            male?

            Le influenze biologiche delle onde EM sono oramai
            straaccertate, tieni conto che l'esposione a
            campi a 50 hz (ricorda nulla ?)è stata indicata
            come concausa di leucemie infantili e tumori al
            seno, eppure nessuno si agita, del resto non è
            che con i lumi a petrolio i polmoni stessero
            molto meglio. Il problema non è se fanno male ma
            quanto sei disposto a prenderti il rischio, se
            non hai predisposizioni di sorta magari campi 100
            anni ma nessuno potrà mai dirti stai tranquillo
            che i tuoi figli o nipoti non risentiranno della
            cosa.

            IMO usare un servizio è un conto ma andarsela a
            cercare facendosi piantare un'antenna sotto casa
            non ha senso, poi ognuno fa come gli pare; il mio
            vicino sostiene che dalla sua caldaia esce solo
            vapore acqueo ma il tubo l'ha piantato con i fumi
            che arrivano dritto-dritto a casa mia...inutile
            dire che finiremo di fronte a un
            giudice.Sei un cazzaro.
  • clic scrive:
    Lentezza voluta?
    Il cammino di tutta l'operazione italiana verso il WiMax è stato ed è tutt'ora contraddistinto dalla lentezza più esasperante: resistenze da parte del nostro Min. della Difesa, immobilità di quello delle Telecomunicazioni (nonostante il cambio di guardia politica), tempi bibblici per il rilascio delle frequenze e poca chiarezza sul come verranno pagate (con costi esorbitanti, manco fossero sue e non del popolo italiano) dal competente Ministero.Su tutto questo grava sia l'ombra delle compagnie di telefonia mobile che vedono nel WiMax un terribile concorrente sia il pericolo che i costi di aggiudicazione delle licenze riproduca la medesima situazione creatasi con l'UMTS...Per i digitaldivisi, se non ci si muove subito, sarà una occasione persa: mai come in questo caso è necessario scendere in piazza per ribadire il diritto alla connettività come servizio universale.saluti
Chiudi i commenti