Nokia, sequestro di batterie contraffatte

L'azienda annuncia il ritrovamente presso un grossista londinese di grandi quantità di accessori pirata, difficilmente distinguibili dagli originali. Lotta alle batterie pericolose
L'azienda annuncia il ritrovamente presso un grossista londinese di grandi quantità di accessori pirata, difficilmente distinguibili dagli originali. Lotta alle batterie pericolose


Londra – Nokia continua a testa bassa la battaglia che ha ingaggiato contro i produttori e distributori di accessori contraffatti, come le batterie per i cellulari che possono non essere sicure e che sono alla base di alcune esplosioni e altri incidenti registrati nei mesi scorsi in diversi paesi.

L’azienda ha annunciato nelle scorse ore che propri operatori hanno individuato nei magazzini di un grossista londinese una notevole quantità di accessori contraffatti, comprese dunque numerose batterie realizzate per ingannare, in quanto pressoché indistinguibili da quelle originali.

Come si ricorderà era proprio questo l’ultimo problema evidenziato dalle associazioni dei consumatori che hanno studiato la questione delle batterie esplose. Dopo aver fatto retromarcia su un punto fondamentale, cioè che le batterie originali non sono a rischio, hanno anche sottolineato come la questione centrale sia proprio la possibilità per negozianti e utenti di riconoscere quelle fasulle da quelle originali.

In questo senso l’azienda, che ha dichiarato di voler combattere il fenomeno delle batterie pirata con ogni mezzo, ha garantito iniziative di supporto ai canali della vendita per consentire il riconoscimento degli accessori originali. E ha esortato i negozianti a rivolgersi esclusivamente ai canali Nokia ufficiali per l’acquisto dei ricambi da mettere in vendita.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 11 2003
Link copiato negli appunti