NoLogo/ Prodotti virali

di Mafe De Baggis - Un'epidemia di chiacchiericcio dentro e fuori dalla rete sospinta da un vero virus. Se la psicosi diventa marketing
di Mafe De Baggis - Un'epidemia di chiacchiericcio dentro e fuori dalla rete sospinta da un vero virus. Se la psicosi diventa marketing

Tra i miei ricordi d’infanzia a Taranto spicca sicuramente l’epidemia di colera che per qualche mese ha terrorizzato la città: Internet ancora non c’era, ma il “buzz” cioè la chiacchiera spontanea e contagiosa sui prodotti sì, e il buzz tra le mamme ai tempi era “Amuchina”. Non mangiate insalata, frutta con la buccia o verdura cruda, ma se proprio dovete, lavatela prima con l’Amuchina (già ai tempi sinonimo di “disinfettante”).

Oggi c’è il rischio di un’epidemia di influenza un po’ pericolosa, e indovinate qual è il buzz tra le mamme (e non solo)? Ma l’Amuchina, ovviamente. Che sia frutto di un assoluto colpo di fortuna o un attento studio di mercato, Amuchina Gel Igienizzante Mani è un Classico Istantaneo, un mai-più-senza, il modo per dire “quella cosa lì che disinfetta e che ti porti dietro”.

Come è stato lanciata questa versione portatile del taumaturgico prodotto? Io l’ho scoperta grazie a un campioncino trovato in una rivista, l’ho cercata per mari e per monti ed era esaurita ovunque , amici online e offline cominciavano a dichiarare cose tipo “l’amuchina è la mia migliore amicaaa!!! non esco mai di casa senza *_*”. Non credo sia stata fatta una gran campagna pubblicitaria e se è stata fatta non importa perché, come sottolinea Gianluca Diegoli “amuchina gel è uno strano caso di prodotto più virale della malattia che vorrebbe prevenire” e come chiosa Mastrodichiavi “#amuchinagel, che fosse un signor prodotto lo sapevo, ora però siamo quasi a rischio psicosi (vuoi fartene una scorta?)”.

La fortuna di questo prodotto da borsetta infatti si chiama influenza suina: che tu ne sia conscio o no questo bisogno improvviso di potersi disinfettare le mani in qualunque situazione nasce anche dalla paura di una malattia che si trasmette come? Chi lo sa davvero, ma certo è che disinfettarsi le mani è meglio.

Ora, o tu adorato direttore marketing che vuoi creare buzz a tutti i costi, o lo capisci adesso, che il buzz è incorporato in un ottimo prodotto frutto di un attento studio di mercato e di una notevole efficienza produttiva e di un grandissimo colpo di fortuna, o non lo capisci mai più. E se al prossimo briefing mi chiedi quanto costa una pandemia mondiale, potrei anche prenderti sul serio, a partire da te.

Mafe de Baggis
Maestrini per Caso

Tutti i NoLogo di MdB sono disponibili a questo indirizzo

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 09 2009
Link copiato negli appunti