Nomine/ Di Blu si occupa Michele Fasano

Per l'operazione a resto zero nella fase di cessione dell'azienda


Roma – Il nuovo presidente di Blu Oreste Michele Fasano, nominato dal Consiglio di Amministrazione dell’azienda che ha riconfermato amministratore delegato Enrico Casini, dovrà gestire la complessa fase di vendita del quarto operatore di telefonia mobile italinao.

“Il modello di cessione a resto zero – si legge in una nota – esaminato dai nuovi amministratori, prevede contratti preliminari di vendita con Wind, Vodafone Omnitel e H3G”. Come noto, successivamente alla vendita le azioni verranno cedute al Gruppo Telecom Italia.

“Il modello a resto zero – continua la nota – rappresenta un articolato e necessario strumento dal punto di vista dell?occupazione, del mercato, della concorrenza e delle regole di sistema in Italia. La salvaguardia dell?occupazione è la direttrice fondamentale del progetto. Blu SpA ora attende con fiducia una rapida decisione, così come anticipato dalle stesse istituzioni europee, sulla scelta indicata dagli azionisti”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Valley di lacrime...
    Io sto qui sotto il vulcano e non vedo un bel niente. Forse queste realta' nazionali non sono poi cosi' tanto reali o forse...mi sa ke non e' ke l'ennesima presa per il cu.. ke vogliono far credere ke si muove qualcosa. Qui quello ke serve non e' uno zio dell'america ke apre un negozietto. Lavoro lavoro lavoro. Non per i laureati di oxford ma per tutti quei ragazzi ke non sanno dove sbattersi la testa e ke quanto si alzano la mattina dando un bacino al figlioletto ancora a letto e vanno in piazza nella speranza di farsi una giornata di lavoro per campare pensano ke lo stato stanzia miliardi pe la formazione. Si io mi formo e nel frattempo mio figlio muore di fame. Mi sa ke anzike etna valley ancora siamo in una valley di lacrime.
Chiudi i commenti