Non vedenti esclusi dagli SMS

La denuncia è di alcuni lettori di Punto Informatico che chiedono a Vodafone Omnitel di attivarsi per realizzare un servizio dedicato. Accessibilità su cellulare


Roma – Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera che un lettore di Punto Informatico ha inviato a Vodafone Omnitel e ad altri. Lettere del tutto simili sono giunte in questi giorni alla redazione.

“Spettabile Omnitel,
da diversi anni sono un utente della Vostra società per quanto riguarda il servizio di telefonia mobile che fornite.

A causa della cecità dalla quale sono affetto, mi è però completamente preclusa la possibilità di leggere autonomamente i brevi messaggi di testo che ricevo sul mio cellulare Omnitel. Ciò mi comporta un serio limite nel comunicare con altre persone attraverso uno strumento così diffuso come gli “SMS”.

Ma non solo. È sempre più diffuso l’uso di questa rapida ed efficace modalità di comunicazione anche da parte di fornitori di informazioni e servizi. Alcune aziende di trasporti, ad esempio, comunicano ai propri utenti utili informazioni mediante i brevi messaggi di testo. Ed anche la stessa Omnitel mette a disposizione dei propri clienti servizi per accedere ai quali è necessario poter leggere il display del proprio cellulare. Da tutto ciò ciechi ed ipovedenti, che abbiano stipulato un contratto con Omnitel, sono esclusi.

Il confine tra emarginazione ed integrazione è sempre sottile, e questo è ancor più vero quando si parla di nuove tecnologie. La possibilità di poter utilizzare a pieno uno strumento come il cellulare offre ad un disabile nuove opportunità di autonomia personale, ed ancora una volta la tecnologia può fornire la soluzione ad alcuni problemi.

È infatti possibile, con l’ausilio di opportuni sintetizzatori vocali, farsi leggere i testi digitalizzati, e la conferma di quanto dico sta nel fatto che un altro gestore di telefonia mobile fornisce da tempo questo tipo di servizio ai non vedenti italiani. Ovvero, un apposito software installato presso gli impianti della società telefonica, in combinazione con speciali schede SIM, vocalizza all’utente cieco il testo del messaggio ricevuto sul proprio terminale. Sono convinto che anche Omnitel sarebbe in grado di fornire ai propri clienti un servizio analogo, contribuendo così a migliorare l’autonomia dei disabili visivi.

Ho più volte manifestato agli operatori del 190 questa esigenza, e sono a conoscenza che altre persone si sono messe incontatto con la Vostra società per sostenere la messa a punto del servizio. Sarei lieto di poter avere la conferma che Omnitel sta lavorando per rispondere a questa esigenza.

Ritengo che da un’iniziativa di questo tipo potreste avere un significativo ritorno di immagine, e limitereste una sempre più probabile migrazione verso l’altro gestore.

Infatti, anch’io come molti altri amici sto seriamente pensando di spostare il mio contratto usufruendo della possibilità di conservare il mio attuale numero telefonico. Una tale decisione è motivata dalla reale necessità di accedere a tutti quei servizi che vengono forniti attraverso gli SMS.

Ho ritenuto opportuno inoltrare questo mio messaggio anche ad alcune associazioni di consumatori, trasmissioni radio-televisive ed a liste di discussione presenti su Internet poichè ritengo che Omnitel sia un’azienda che fornisce un servizio pubblico e, conseguentemente, dovrebbe tenere presente le varie esigenze di tutta la propria clientela.

Fiducioso in un Vostro positivo riscontro colgo l’occasione per porgere cordiali saluti.
Sauro Fani”

Caro Sauro, Punto Informatico ha contattato Vodafone Omnitel per conoscere lo stato della situazione. L’azienda ha risposto confermando che sta studiando la situazione per realizzare i servizi dedicati. Credo sia evidente che ad un operatore di questa importanza non possa sfuggire l’importanza di attivarli al più presto. Un saluto, a presto! Lamberto Assenti

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    fondamentalmente......
    sebbene la policy che Microsoft intende adottare con la propria piattaforma di gestione dei dati personali potrebbe essere più chiara,-ma si sa come gestisce le informazioni o ha letto la pubblicità su una rivista????? non sembra sussistere un vero e proprio problema né qualcosa che non possa essere risolto. -che problema? qualcosa che non possa essere risolto? Ma ha visto il sorgente?Ai reporter di Bloomberg, Bourne ha dichiarato che il sistema Microsoft "è fondamentalmente corretto".-io penso che Bourne "fondamentalmente capisce poco o niente"Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: fondamentalmente......
      Magari Bloomberg usa Passport, e la M$ gli ha sgamato un'e-mail diretta all'amante e ora lo ricatta :)..Secondo voi quanto manca a uno scenario simile? Voglio dire, i politici quanto ne sanno di sicurezza dei loro dati? E se divenissero ricattabili? - Scritto da: Bilbo
      sebbene la policy che Microsoft intende
      adottare con la propria piattaforma di
      gestione dei dati personali potrebbe essere
      più chiara,
      -ma si sa come gestisce le informazioni o ha
      letto la pubblicità su una rivista?????

      non sembra sussistere un vero e proprio
      problema né qualcosa che non possa essere
      risolto.
      -che problema? qualcosa che non possa essere
      risolto? Ma ha visto il sorgente?

      Ai reporter di Bloomberg, Bourne ha
      dichiarato che il sistema Microsoft "è
      fondamentalmente corretto".
      -io penso che Bourne "fondamentalmente
      capisce poco o niente"

      Ciao
  • Anonimo scrive:
    mi piace il concetto
    che:- non sappiamo bene come funziona- "la policy che Microsoft intende adottare con la propria piattaforma di gestione dei dati personali potrebbe essere più chiara"- la riunione deve ancora essercima siccome è Microsoft allora abbiamo già deciso che va bene.(PS: guarda caso a dirlo è un inglese....)
    • Anonimo scrive:
      Re: mi piace il concetto
      Pienamente d'accordo.Mi fa sempre piacere scoprire che ci sono ancora persone come te che hanno e usano il cervello!CiaoGiorgio
    • Anonimo scrive:
      Re: mi piace il concetto
      - Scritto da: ishitawa
      (PS: guarda caso a dirlo è un inglese....)il maestro xian ha detto NO in cinese e non lo ha capito nessuno quindi forse dovremmo parlare in esperanto
      • Anonimo scrive:
        Re: mi piace il concetto
        non l'ho capita: io alludevo al fatto che gli inglesi (vedi Blair) a volte sembrano loro una colonia USA, almeno a giudicare dalla loro politica estera- Scritto da: Linucs
        - Scritto da: ishitawa


        (PS: guarda caso a dirlo è un inglese....)

        il maestro xian ha detto NO in cinese e non
        lo ha capito nessuno quindi forse dovremmo
        parlare in esperanto
  • Anonimo scrive:
    "LORO"
    Loro non perderanno mai.Loro hanno in mano i cordoni della borsae non c'è _niente_ altro che conti.Possono fare quello che vogliono e "convincere"gli altri a lasciarglielo fare.questi LORO sono molti... e non si intralciano solo tra loro ... a meno che non si accorgono che la loro bocca famelica è diventata così grande da poter mangiare un loro simile.Sono LORO che possiedono il mondo, che affittano a noi.
    • Anonimo scrive:
      Re:
      - Scritto da: un insetto.
      diventata così grande da poter mangiare un
      loro simile.dehehe i massoni illuminatima con debian li sconfiggero'
  • Anonimo scrive:
    vorrei sapere...
    ...perchè l'Europa deve sempre accogliere con fiducia gratitudine il peggio che gli americani offrono al mondo intero...
    • Anonimo scrive:
      Re: vorrei sapere...
      - Scritto da: moè
      ...perchè l'Europa deve sempre accogliere
      con fiducia gratitudine il peggio che gli
      americani offrono al mondo intero...Ed io vorrei sapere perché spacci una tua opinione come fosse un dato di fatto...
      • Anonimo scrive:
        Re: vorrei sapere...
        - Scritto da: Alberto


        - Scritto da: moè

        ...perchè l'Europa deve sempre accogliere

        con fiducia gratitudine il peggio che gli

        americani offrono al mondo intero...

        Ed io vorrei sapere perché spacci una tua
        opinione come fosse un dato di fatto...Come chiunque scriva in un forum, esprimo opinioni personali, non le spaccio come dati di fatto. Non è mia intenzione o presunzione.Non c'entra molto però pensavo per esempio alla nostra riforma universitaria che si rifà ad un modello americano, scopiazzandone i lati peggiori e perdendo quelle poche cose che fanno, anzi facevano, dell'Università italiana una delle migliori al mondo. Ho verificato che questo punto di vista è condiviso da molti tra docenti e studenti.Vabbè sono andato fuori tema, non seguitemi...:-DTornando all'argomento principale, penso che stiamo vivendo un momento veramente cruciale per tutto il mondo dell'informatica e di tutto quello che ci gira intorno. Non mi piace ciò che sta portando avanti MS, perchè penso che stia tentando di limitare la libertà degli utenti in nome del profitto. E spero vivamente che i nostri decisori se ne rendano conto.
        • Anonimo scrive:
          Re: vorrei sapere se l'università si può affossare
          - Scritto da: moè
          Non c'entra molto però pensavo per esempio
          alla nostra riforma universitaria che si
          rifà ad un modello americano, scopiazzandone
          i lati peggiori e perdendo quelle poche cose
          che fanno, anzi facevano, dell'Università
          italiana una delle migliori al mondo. Ho
          verificato che questo punto di vista è
          condiviso da molti tra docenti e studenti.La riforma degli Studi Universitari è il peggior abominio che l'incompetenza e la stupidità avrebbero potuto mai partorire. Praticamente hanno reso una delle migliori università al mondo, una poco invidiabile fucina di raglianti somari.Bravo Berlinguer!Mi raccomando: RIVOTATELI!!
          • Anonimo scrive:
            Re: vorrei sapere...
            - Scritto da: assenzio[snip]
            La riforma degli Studi Universitari è il
            peggior abominio che l'incompetenza e la
            stupidità avrebbero potuto mai partorire.
            Praticamente hanno reso una delle migliori
            università al mondo, una poco invidiabile
            fucina di raglianti somari.

            Bravo Berlinguer!

            Mi raccomando: RIVOTATELI!!# set OT onCome se la riforma della maturità della Moratti fosse valida, eh? E della riforma dei cicli scolastici che dici? La proposta Berlinguer era ottima ma Mestizia Moratti l'ha affossata perché non era sua...#set OT offComunque tornando all'argomento originario credo sia incredibile ciò che sta accadendo: gli stati consentono che un privato creai una sorta di anagrafe mondiale!E gli stendono pure il tappeto rosso, invece di porre dei paletti, o quantomeno di chiedere garanzie assolute (magari dietro penali da pagare ad ogni bug :) di sicurezza dell'intero sistema.Non so voi ma io i miei dati al mostro Passport non li darò MAI!
          • Anonimo scrive:
            Re: vorrei sapere...
            - Scritto da: wish
            # set OT on
            Come se la riforma della maturità della
            Moratti fosse valida, eh? E della riforma
            dei cicli scolastici che dici? La proposta
            Berlinguer era ottima ma Mestizia Moratti
            l'ha affossata perché non era sua...No. La proposta di Berlinguer dei cicli scolastici faceva schifo. Come il sistema che c'e` ora.E mi sa tanto che la Moratta non e` adatta.
            #set OT offDare i miei dati a passport? Per cosa? Neanche morto.
          • Anonimo scrive:
            Re: vorrei sapere se l'università si può affossare
            - Scritto da: assenzio
            università al mondo, una poco invidiabile
            fucina di raglianti somari.un po' come il lug sotto casa mia
    • Anonimo scrive:
      Re: vorrei sapere...
      - Scritto da: moè
      ...perchè l'Europa deve sempre accogliere
      con fiducia gratitudine il peggio che gli
      americani offrono al mondo intero...peche'abbiamo perso la guerra e da 50 anni stiamo subendo una colonizazzione culturale da parte dell' america.
      • Anonimo scrive:
        Re: vorrei sapere...
        - Scritto da: z2
        stiamo subendo una colonizazzione culturale
        da parte dell' america.parla per te che mangi hamburger io invece qui a pechino mangio una ciotola di riso al mese poi io l'avevo detto di usare il debianzhang durante la guerra ma voi niente sempre per la vostra strada
        • Anonimo scrive:
          Re: vorrei sapere...
          purtroppo la cosa va' ben oltre gli hamburgher.
          • Anonimo scrive:
            Re: vorrei sapere...
            - Scritto da: z2
            purtroppo la cosa va' ben oltre gli
            hamburgher.e che ne so io che mangi anche le patatine
          • Anonimo scrive:
            [OT] Re: vorrei sapere...
            io vorrei sapere... è il debianzhang a conferirti codesto vuoto orientale o è la tua imperturbabile saggezza ad averti spinto al debianzhang? Sennò mi ci metto anch'io a coltivare il debianzhang.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: vorrei sapere...
            - Scritto da: biribuola
            coltivare il debianzhang.debianzhang e' free quindi puoi anche tu
  • Anonimo scrive:
    fondamentalmente una scemenza
    tanto vale un codice a barre tatuato sul culo come quello di rollerdog
    • Anonimo scrive:
      Re: fondamentalmente una scemenza

      tanto vale un codice a barre tatuato sul
      culo come quello di rollerdogsi ma anche li ci sara qualcuno col tatto piu bello...;)del tipo io c'e l'ho piu grande...
Chiudi i commenti