Non vedi l'ora? Chiedila a Seiko Brightz

Il tuo polso ne sarà felice, il tuo portafogli un po' meno
Il tuo polso ne sarà felice, il tuo portafogli un po' meno

Per tutti gli appassionati di orologi e per i collezionisti, l’orologio Seiko Brightz può rappresentare un pezzo che non può mancare al proprio polso. La particolarità del prodotto risiede non tanto nel materiale con cui è costruito o nella precisione della meccanica o del movimento a quarzo, quanto nel pannello del display.

Infatti, il Seiko Brightz implementa uno schermo a matrice attiva basato sulla tecnologia E Ink, grazie alla quale l’orologio è in grado di mostrare l’ora agli utenti con un rendering di 80.000 pixel e quattro differenti tonalità di grigio.

Seiko Brightz

La risoluzione di 300 dpi in uno schermo così ridotto permette di avere immagini ed animazioni nitide e incredibilmente definite, perfettamente visibili anche con un angolo di visuale pari a 180°. Questo schermo permette un notevole risparmio energetico, consentendo così un’incredibile autonomia della batteria integrata.

Inoltre, la precisione dell’orologio deriva dal fatto che è radiocontrollato, ossia è mantenuto sincronizzato via radio con segnali emessi dalle stazioni del Giappone, degli Stati Uniti, della Germania e dal Regno Unito, con un riferimento di tempo standard, come un orologio atomico.

A fronte di tutte queste peculiarità, ovviamente, resta l’aspetto negativo del prezzo: Amazon.jp vende il dispositivo a 84.000 yen, pari a circa 750 euro. Per ora sul portale giapponese di Amazon è possibile solo effettuarne il pre-order, in quanto le consegne inizieranno a partire dal 3 Dicembre prossimo.

( via CrunchGear )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 11 2010
Link copiato negli appunti