Non voglio gli SMS di Wind

Un lettore trasmette a Punto Informatico una lettera inviata a Wind e all'Autorità TLC per protestare contro gli SMS promozionali dell'azienda. Risponde Wind


Roma – Pubblichiamo la lettera di un lettore relativa ad un aspetto del contratto di servizio Wind, lettera inviata a Punto Informatico per conoscenza e indirizzata a Wind e all’Autorità di TLC. In calce anche la risposta che Wind ha inviato a Punto Informatico dopo la segnalazione e una breve replica alla stessa inviata dal lettore.

“Spett.le
WIND Telecomunicazioni S.p.a.

e, per conoscenza
Autorità “Garante per la
protezione dei dati personali”

Roma, 05/02/02

Oggetto: reclamo per violazioni all’art. 13 della legge 675/96.

Avendo più volte richiesto agli operatori del Vs. customer care (servizio 158) se ci sia la possibilità di evitare di ricevere gli sms che Wind invia in automatico per promuovere i propri servizi ed avendo sempre ottenuto una risposta negativa (in aperta violazione dei diritti previsti dall’art. 13 della legge 675/96) sono a richiederVi formalmente l’ottemperanza di quanto da Voi stessi sottoscritto nel contratto che regola la fornitura del servizio.

Nella sezione intitolata “Informativa ai sensi dell’art. 10 della legge 675/96” si afferma infatti che i dati personali potranno essere utilizzati secondo quanto previsto al punto “c)” anche “per finalità di promozione funzionali al miglioramento ed alla migliore conoscenza del Servizio (quali ricerche di mercato, comunicazione commerciale interattiva, ?”. Nella stessa sezione è però anche riportato che “Sarà invece sempre possibile escludere il trattamento di cui al precedente punto c)”, opportunità che, come detto, mi è stata ripetutamente negata dai Vs. operatori.

Vorrei anche far notare che detti messaggi non richiesti, essendo inviati in automatico, spesso arrivano all’utente ad orari quantomeno inopportuni. Un messaggio mi è infatti arrivato circa alle ore 01:00 am ed un altro in piena notte, alle ore 03:30 am circa.

Sempre i Vs. operatori del customer care, a tal riguardo, hanno obiettato che se non avessi voluto riceverli di notte avrei potuto tener spento il cellulare. Ebbene questa a me pare una proposta che implica una grave violazione della libertà d’utilizzo del cellulare.
Se poi si consideri il fatto che questo genere di messaggi arriva in orari tipicamente “off peak” il tutto assume dei toni letteralmente grotteschi: Wind vuole farsi pubblicità e lo fa a spese del sonno dei propri utenti (che neanche vorrebbero ricevere tale pubblicità) perché farlo di giorno vorrebbe dire rallentare una rete che di notte può invece agevolmente essere ottimizzata, sfruttandola per inviare spamming!

Tutto questo, inoltre, alla luce delle parole del garante della privacy che recentemente ha affermato: “È evidente che il telefonino è una componente fondamentale del cittadino e che da parte sua c’é estrema sensibilità all’argomento. Bisogna quindi valutare i casi di estrema emergenza per vedere se un messaggio di pubblica utilità possa essere inviato anche senza il consenso dell’interessato”.

Enrico Di Stefano”

Caro Enrico, nei giorni scorsi abbiamo chiesto a Wind di replicare alla tua lettera su Punto Informatico e ieri è giunta la cortese risposta dell’azienda che pubblichiamo qui di seguito. Un saluto, la Redazione

“Ci rammarichiamo per il problema segnalato dal cliente, che nel frattempo è stato risolto appieno. Esso era dovuto ad un mero inconveniente tecnico. Desideriamo confermare l’attenzione di WIND ai desideri dei propri clienti ed il massimo impegno nel corretto trattamento dei dati personali.

Gianni Di Giovanni
Responsabile Comunicazione con i Media
Wind Telecomunicazioni”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • franco aprea scrive:
    listino
    un listino prezzi piu' caratteristiche
  • Anonimo scrive:
    tempi tecnici
    quanto durano i tempi tecnici? quando potrò assaporare finalmente una buona navigazione semza orologio? pensate che manchi poco(un mese) o molto?
    • Anonimo scrive:
      Re: tempi tecnici
      - Scritto da: Poldino
      quanto durano i tempi tecnici? quando potrò
      assaporare finalmente una buona navigazione
      semza orologio? pensate che manchi poco(un
      mese) o molto?solo quando arriveranno i fondi europei FESRstessa storia che si è già rivista per l'Isdn
  • Anonimo scrive:
    Always on: a questo si deve puntare
    E' molto più prioritario garantire la presenza su internet anzichè la banda larga. Con 128Kb/s che può offrire la linea Isdn non ci sono gravi limitazioni alla navigazione.Ci sarà il vero sviluppo tecnologico quando questo sarà alla portata di tutti.P.s. non mi dilungo poichè sto pagando la connessione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Always on: a questo si deve puntare
      Hai totalmente ragione. stopciao
    • Anonimo scrive:
      FLAT a stessi costi dell'ADSL per chi non coperto.
      E' vero, almeno per coloro che non sono coperti da ADSL, ci vorrebbe una FLAT (anche per chi ha ISDN) allo stesso costo delle attuali ADSL, non pretendo always on (bastano 8-9 ore al giorno) e mi basta pure un solo canale a 64k.VI E' TROPPA DISPARITA' TRA CHI HA ADSL E CHI SFORTUNATAMENTE NON E' COPERTO!CHE SCHIFO! CHE VERGOGNA!
      • Anonimo scrive:
        Re: FLAT a stessi costi dell'ADSL per chi non coperto.
        - Scritto da: Utonto non coperto.
        E' vero, almeno per coloro che non sono
        coperti da ADSL, ci vorrebbe una FLAT (anche
        per chi ha ISDN) allo stesso costo delle
        attuali ADSL, non pretendo always on
        (bastano 8-9 ore al giorno) e mi basta pure
        un solo canale a 64k.

        VI E' TROPPA DISPARITA' TRA CHI HA ADSL E
        CHI SFORTUNATAMENTE NON E' COPERTO!E' vero, bisogna che il governo o il ministero delle comunicazioni e l'Authorityprendano adeguati provvedimenti!E' il diritto all'informazione che viene discriminato a secondo delle disponibilità economiche!
    • Anonimo scrive:
      Re: Always on: a questo si deve puntare
      Concordo pienamente, ma l'italia sta già tornando indietro... vedi ADSL a 25? con tariffa a tempo. Ci stanno prendendo per il culo !! Ma ADSL non doveva essere la soluzione definitiva al problema "TEMPO" ??? Non nasce come tecnologia Always On ??? Si, ma il modo per spillare soldi l'hanno trovato lo stesso... Speriamo bene... ciaoooo
      • Anonimo scrive:
        Re: Always on: a questo si deve puntare
        - Scritto da: Mario Busana(quello vero)
        Concordo pienamente, ma l'italia sta già
        tornando indietro... vedi ADSL a 25? con
        tariffa a tempo.
        Ma ADSL non doveva essere la soluzione
        definitiva al problema "TEMPO" ??? Non nasce
        come tecnologia Always On ??? se cercano il modo di pagarsi gli investimenti per offrire la banda larga, facessero una cosa molto intelligente:dimezzare la banda a 128kb/s (io mi accontenterei anche di 64K)e facessero pagare solo una Flat mensile di 25Euro, senza costi aggiuntivi a consumo!
        • Anonimo scrive:
          Re: Always on: a questo si deve puntare
          Errore. L'offerta a banda larga non serve per arcani investimenti o cperture finanziarie. Serve a farci passare video e audio, i famosi contenuti ricchi. Che saranno "ovviamente" a pagamento.Quind istanno mettendo un infrastruttura, di comunicazione pceh fa i comodi (e i soldi) delle solite major spacciandole come ineluttabiile evoluzione della comunicazione via internet. le imprese che hanno veramente bisogno della banda larga sono già in grado di pagrsela adesso.
Chiudi i commenti