Nook, nuovo tablet in arrivo

Alle porte il nuovo dispositivo di Barnes&Noble: si chiama Nook Tablet e vuole competere con Kindle Fire. E, naturalmente, con tutte le altre tavolette in circolazione
Alle porte il nuovo dispositivo di Barnes&Noble: si chiama Nook Tablet e vuole competere con Kindle Fire. E, naturalmente, con tutte le altre tavolette in circolazione

Barnes&Noble ha presentato oggi il suo nuovo Nook versione tablet, che è già disponibile in prenotazione.

Per preparasi a questo lancio B&N nei giorni scorsi ha tagliato il prezzo del suo Nook Color di 50 dollari.

La prima generazione del tablet/e-reader android di B&N arriva così a costare 200 dollari e al contempo riceve un nuovo aggiornamento software, la versione 1.4, che ha tra le principali novità i servizi di streaming Hulu Plus, Rhapsody, MOG e Grooveshark: tutti questi servizi esordiranno con periodi di prova gratuiti.

In realtà tutto questo movimento sul fronte Nook e le indiscrezioni che giravano sul nuovo tablet di B&N avevano già messo gli osservatori sul chi vive, pronti a vedere la seconda generazione del dispositivo a colori di B&N, attesa come quella destinata a far diventare il dispositivo sempre più un tablet android-based in grado di competere con le altre tavolette sul mercato e in particolare Kindle Fire.

E alla fine l’annuncio del nuovo Nook è arrivato proprio oggi, con l’apertura delle prenotazioni: confermando le indiscrezioni che lo hanno anticipato si presenta come un dispositivo simile nell’aspetto all’attuale Nook Color, ma rispetto a questo leggermente più leggero e sottile (4,8 millimetri contro 5). Cambia inoltre il nome, perché B&N ha preferito affidarsi ora ad un brand in grado di far pensare immediatamente alle tavolette e al fatto che sarà un prodotto alternativo a Kindle Fire e gli altri: Nook Tablet.

Lo schermo è da 7 pollici (risoluzione 1024×600) e dal punto di vista delle specifiche tecniche è dotato di 1GB di RAM, di un processore dual-core OMAP4 da 1,2Ghz della Texas Instruments e 16GB di memoria.

Proprio in funzione di queste caratteristiche di gigabyte e processore (doppi rispetto a quelle del dispositivo di Amazon), rivendicherebbe un valore maggiore rispetto a Kindle Fire, in confronto al quale costa 50 dollari in più, per un cartellino totale di 250 dollari.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti