Novell scaglia Linux contro Windows

Nterprise Linux Services 1.0 sbarca in Italia per proporre servizi di rete per Linux come alternativi ai server Windows. Ad accompagnarla c'è un nuovo programma di certificazione
Nterprise Linux Services 1.0 sbarca in Italia per proporre servizi di rete per Linux come alternativi ai server Windows. Ad accompagnarla c'è un nuovo programma di certificazione


Milano – Fare di Linux una piattaforma in grado di sostituire in modo economico le tecnologie di Microsoft in diverse aree dell’infrastruttura IT, fra cui i servizi di file, stampa, messaggistica, direcory e gestione. E’ quello che propone Novell con Nterprise Linux Services (NLS) 1.0, un pacchetto integrato di applicazioni enterprise in grado di girare al di sopra delle due più diffuse distribuzioni di Linux per l’azienda, SuSE Linux Enterprise Server e Red Hat Enterprise Linux.

Con la commercializzazione di NLS, ora disponibile anche in Italia, Novell ha raggiunto l’obiettivo di estendere a Linux tutti i principali software forniti con la propria piattaforma NetWare, inclusi i servizi di supporto, formazione e consulenza. Con questa suite Novell vuole offrire in ambito Linux una soluzione integrata e omogenea che possa rivaleggiare, sul mercato enterprise, con quelle presenti sulle piattaforme Unix e Windows.

“Il passaggio verso il software open source in azienda ha come obiettivo la risoluzione concreta dei problemi di business, tra i quali la riduzione significativa dei costi dell?IT, e Novell è in prima linea in questo”, ha affermato Jack Messman, chairman e CEO di Novell.

NLS 1.0 include sette applicazioni principali, fra cui un ambiente virtuale per il lavoro d’ufficio da remoto, un servizio di directory, un programma per gestire i dati personali dei dipendenti, un servizio di stampa, una piattaforma per la messaggistica e la collaborazione, un sistema di gestione basato sul Web e un sistema, Ximian Red Carpet, per la gestione centralizzata del software sulle workstation e sui server con distribuzioni Linux diverse.

Tenendo ben premuto l’acceleratore su Linux, una piattaforma a cui l’azienda ha affidato il proprio rilancio economico e d’immagine, Novell annunciato proprio negli scorsi giorni un programma di certificazione, chiamato Certified Linux Engineer , dedicato a chi intende offrire servizi di supporto per i software di Novell che girano su Linux. In tale occasione l’azienda ha espresso l’intenzione di fornire servizi di supporto non solo per i propri prodotti, ma anche per le distribuzioni su cui girano e per alcuni componenti open source in queste inclusi, fra cui Apache, MySQL e PHP.

“Per trarre valore dal potenziale offerto da Linux, i clienti necessitano di una fonte di applicazioni, tool e servizi di supporto affidabili”, ha affermato Sam Greenblatt, senior vice president e chief architect del Linux Technology Group di Computer Associates. “Novell e CA stanno collaborando per assicurarsi che tali valori aggiunti vengano offerti da leader di mercato riconosciuti, in grado di consentire ai clienti di adottare senza problemi Linux come piattaforma enterprise strategica con un vantaggioso rapporto tempo/beneficio”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 02 2004
Link copiato negli appunti