Novell: SCO è sull'orlo della bancarotta

Nella causa che la vede contrapposta a SCO, Novell presenta un documento in cui afferma che la propria avversaria sarebbe ormai sull'orlo di un crack finanziario per colpa della sua dissennata campagna legale contro IBM e Linux
Nella causa che la vede contrapposta a SCO, Novell presenta un documento in cui afferma che la propria avversaria sarebbe ormai sull'orlo di un crack finanziario per colpa della sua dissennata campagna legale contro IBM e Linux

Salt Lake City (USA) – Nell’ultimo documento presentato alla corte, Novell affema che SCO Group ha indebitamente trattenuto i guadagni raccolti attraverso la concessione in licenza di Unix System V, un sistema operativo sulla cui proprietà verte la causa in corso tra le due aziende .

I guadagni a cui si riferisce Novell ammontano a circa 26 milioni di dollari , e sono stati incassati da SCO quando nel 2003 ha venduto le licenze di Unix a Sun e Microsoft.

Novell sostiene che il contratto stipulato con SCO nel 1995, l’ormai famoso Asset Purchase Agreement (APA), fornisce a quest’ultima solo pochi diritti, tra cui quello di trattenere per sé il 5% degli introiti derivanti alle vendite delle licenze Unix. Incassando il 100% di questi introiti, Novell afferma che la propria avversaria non solo ha violato l’APA, ma ha utilizzato denaro non suo per finanziare quella campagna legale contro Linux che negli scorsi anni l’ha portata a denunciare diverse società, tra cui IBM, Red Hat e la stessa Novell.

SCO ha replicato che le affermazioni di Novell “sono senza fondamenta”, e che la sua richiesta ha il solo scopo di danneggiare il proprio business.

Gli avvocati di Novell sostengono invece che ” la bancarotta di SCO è imminente e inevitabile “, e questo non per le conseguenze della causa in corso, ma per “per i suoi errori finanziari”. Novell afferma che questa è una ragione in più perché il giudice approvi la sua richiesta di risarcimento. “Se SCO entra in bancarotta, Novell rischia non poter più pretendere quanto gli spetta”.

SCO ha tuttavia negato di essere vicina ad un crollo finanziario , bollando la dichiarazione di Novell come FUD (Fear, Uncertainty e Doubt). È pur vero, però, che durante gli ultimi trimestre finanziari gli introiti di SCO derivanti dalla licenze Unix sono costantemente calati, e che il programma di indennizzo su Linux ha riscosso uno scarso interesse nel mondo aziendale. La società afferma però di poter dimostrare che le conclusioni di Novell sono errate con la pubblicazione del suo prossimo rapporto finanziario, quello relativo all’ultimo trimestre del 2006.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 01 2007
Link copiato negli appunti